<![CDATA[FIP]]> Tue, 28 Jun 2022 21:37:45 UTC <![CDATA[Settore Giovanile - Finale Nazionale Under 17 femminile, i risultati della terza giornata ]]> Con la terza giornata di gare si è chiusa la prima fase della Finale Nazionale Under 17 femminile - Trofeo Roberta Serradimigni, di scena a Campobasso da quest'oggi e fino a sabato 2 luglio. Accedono direttamente ai Quarti Reyer Venezia, Basket Roma, Granda College Cuneo e Costa Masnaga. Salutano il Molise Parma Basket Project, Scuola Basket Samoggia, Peperoncino Libertas Bk e Famila Schio. Per le seconde e terze classificate domani giornata di Spareggi.

Tutte le gare sono trasmesse sui canali YouTube e Twitch Italbasket.

Tutte le statistiche su statbasket.it

I risultati della terza giornata
GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA - OROROSA BASKET BERGAMO 53-49
PARMA BASKET PROJECT - 75 CASALNUOVO BASKET 67-91
GIRONE B
BASKET ROMA - GEAS BK SESTO S.GIOV. 53-49
SCUOLA BASKET SAMOGGIA - CRICH UDINE 51-56
GIRONE C
ABITARE STRENI CIVITANOVA - GRANDA COLLEGE CUNEO 58-59
PEPERONCINO LIBERTAS BK - STELLA AZZURRA ROMA 59-65
GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. - CESTISTICA SPEZZINA 90-41
FAMILA BASKET SCHIO - MINIBASKET BATTIPAGLIA 44-57

CLASSIFICA GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA 6
OROROSA BASKET BERGAMO 4
75 CASALNUOVO BASKET 2
PARMA BASKET PROJECT 0


CLASSIFICA GIRONE B
BASKET ROMA 6
GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 4
CRICH UDINE 2
SCUOLA BASKET SAMOGGIA 0

CLASSIFICA GIRONE C
GRANDA COLLEGE CUNEO 6
STELLA AZZURRA ROMA NORD 4
ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 2
PEPERONCINO LIBERTAS BK 0

CLASSIFICA GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. 6
CESTISTICA SPEZZINA 4
MINIBASKET BATTIPAGLIA 2
FAMILA BASKET SCHIO 0

Il Programma degli Spareggi
PalaSelviana
Ore 14.00 OROROSA BASKET BERGAMO - CRICH UDINE
Ore 16.00 GEAS BK SESTO S.GIOV. - 75 CASALNUOVO BASKET
Ore 18.00 STELLA AZZURRA ROMA - MINIBASKET BATTIPAGLIA
Ore 20.00 CESTISTICA SPEZZINA - ABITARE STRENI CIVITANOVA

I risultati della seconda giornata
GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA - 75 CASALNUOVO BASKET 54 - 48
OROROSA BASKET BERGAMO - PARMA BASKET PROJECT 65 - 46
GIRONE B
BASKET ROMA - CRICH UDINE 79 - 37
GEAS BK SESTO S.GIOV. - SCUOLA BASKET SAMOGGIA 56 - 53
GIRONE C
ABITARE STRENI CIVITANOVA - STELLA AZZURRA ROMA 51 - 66
GRANDA COLLEGE CUNEO - PEPERONCINO LIBERTAS BK 69 - 44
GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. - MINIBASKET BATTIPAGLIA 99 - 47
CESTISTICA SPEZZINA - FAMILA BASKET SCHIO 66 - 52



I risultati della prima giornata

GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA – PARMA BASKET PROJECT 61-53
OROROSA BASKET BERGAMO – 75 CASALNUOVO BASKET 69-52
GIRONE B
BASKET ROMA – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 73-49
CRICH UDINE – GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 53-70
GIRONE C
PEPERONCINO LIBERTAS BK – ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 52-60
STELLA AZZURRA ROMA NORD – GRANDA COLLEGE CUNEO 53-55
GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. – FAMILA BASKET SCHIO 90-36
MINIBASKET BATTIPAGLIA – CESTISTICA SPEZZINA 54-64

Le cronache

Girone A
UMANA REYER VENEZIA - 75 CASALNUOVO BASKET 54 - 48
Di cuore e di testa. Sotto con uno svantaggio in doppia cifra al termine del primo quarto, l’Umana Reyer Venezia bissa il successo dell’esordio e riesce ad imporsi con due possessi di distacco (54-48) ai danni di un Casalnuovo che ci mette il piglio di chi non vuole essere affatto vittima sacrificale. La maggiore fisicità della formazione lagunare è l’appiglio che consente alle reyerine di prendere un successo che le mantiene a punteggio pieno lanciandole in quella che sarà la sfida che andrà a chiudere il girone A nello scenario dell’Arena contro l’Ororosa Bergamo primo snodo di assoluto spessore della competizione. Per il Casalnuovo ancora fermo al palo, il confronto con Parma sarà lo snodo per decidere chi andrà al barrage e chi, invece, dovrà abbandonare il Molise dopo le prime tre giornate di competizione.

Umana Reyer Venezia - 75 Casalnuovo Basket 54-48 (7-18, 12-12, 11-7, 24-11)
Umana Reyer Venezia: Capuzzo 1, Guerra 3, Buranella 7, Penna 7, Zuccon 12, Samoylych, Purina 8, Ruzza 4, Andreanelli 10, Minincleri 2, Gallo, Toffolo. All. Dalla Villa.
75 Casalnuovo Basket: Carillo 4, Infante 8, Esposito Fe. 3, Gesuele 7, Moretti 7, Esposito Fa. 2, Prete 12, Serpico, Castellano 5, Monaco, Violetti, Di Fronzo. All. Belfiore.
Arbitri: Gai, Valletta.


OROROSA BASKET BERGAMO - PARMA BASKET PROJECT 65 - 46
Punteggio pieno anche per Ororosa Bergamo che supera il Parma Basket Project al termine di una gara in cui tra primo e terzo quarto la formazione orobica dà due strappi di non poco conto che incidono sull’andamento della contesa. In particolare il +12 (22-10) messo a segno dopo l’intervallo lungo sino al 30’ è il gap che le emiliane finiscono per pagare con forza, non riuscendo a risalire la china. L’ultimo quarto così è regno di un ulteriore piccolo break per le orobiche che alla fine si impongono di 19 (65-46), forti dei quaranta punti del terzetto Fossati (18), Monti (12) e Mazza (10), ed andranno a sfidare ora all’Arena per la leadership del girone A Venezia. Ancora al palo Parma si giocherà la possibilità del terzo posto nella sfida senza un domani contro Casalnuovo nello scenario del PalaUnimol.

Ororosa Basket Bergamo - Parma Basket Project 65-46 (17-10, 12-14, 22-10, 14-12)
Ororosa Basket Bergamo: Fossati 18, Lussignoli 7, Monti 12, Crippa 7, Poma, Bresciani, Mazza 10, Ferrari 1, Lombardi 2, Guerini, Merli, Tall 8. All. Stazzonelli.
Parma Basket Project: Capelli, Giacopazzi 2, Ampollini 9, Musiari 9, Meglioli 2, Turicci 8, Piazza 4, Lo Russo 10, Tagilavini, Soncini, Frattini, Cavazzuti 2. All. Scanzani.
Arbitri: Foti, Caracciolo.

Girone B

BASKET ROMA - CRICH UDINE 79 - 37
L’altra grande indiziata per il successo finale nella kermesse molisana dell’under 17 è Roma che, con una conformazione altrettanto particolarmente fisica nelle proprie lunghe, riesce a seminare un ampio distacco tra sé ed Udine che sigla solo 37 punti. Per la formazione capitolina ben quattro elementi in doppia cifra sul fronte dei 79 complessivamente messi a segno dall’ensemble capitolino. Mattatrice del match la lunga Nicole Benini con diciotto punti e diciannove di valutazione. Ora, per le capitoline, ci sarà la sfida con il Geas Sesto San Giovanni che dovrebbe decidere il primato. Udine, invece, nell’incrocio con Samoggia sarà di fronte ad un bivio per la prosecuzione della propria avventura nella competizione.

Basket Roma - Crich Udine 79-37 (15-7, 26-9, 21-15, 17-6)
Basket Roma: Lucantoni 4, Cedolini 12, Fantini 15, Benini 18, Aghillare 7, Pragliola 2, Belluzzo 5, Preziosi 10, Cenci, Tagilente, Manocchio 2, Busca 4. All. Cannini.
Crich Udine: Ceppellotti 4, Ceschia 3, Casella 7, Agostini 9, Nazzi 4, Racchi, Bettuzzi 3, Azzani, Drca, Muneretto 6, Comuzzi 1, Fadone. All. Vidotto.
Arbitri: Manganiello, Migliaccio.


GEAS BK SESTO S.GIOV. - SCUOLA BASKET SAMOGGIA 56 - 53
Due su due anche per la Geas Sesto San Giovanni che approda alla seconda fase superando non senza sofferenza la formazione emiliana del Samoggia con una partita all’insegna della grande tensione. La risolve con un 2/3 dalla lunetta Ramon che si era conquistata due liberi in una fase in cui c’era stato anche un fallo tecnico comminato al coach delle emiliane Palmieri. Così, al PalaUnimol, termine 56-53 al termine di una gara dalle mille emozioni che premia la maggiore resilienza delle lombarde, chiamate ora alla sfida per il primato nel girone B all’Arena contro Roma. Per Samoggia, invece, l’incrocio con Udine definirà la possibilità di continuare o meno la propria avventura campobassana.

Geas Basket - Scuola Basket Samoggia 56-53 (13-14, 12-12, 13-18, 18-9)
Geas Basket: Resemini 9, Leto 5, Ramon 20, Luciani 3, Pollini 4, Nozza 2, Sartori, Garbin 2, Vergani 2, Trezzi 8, Merati 1, Camera. All. Gargantini.
Scuola Basket Samoggia: Diacci 8, Bortolani 5, Palmieri 18, Cattabiani 16, Scandellari 2, Mazzanti, Bellucci, Patelli 4, Sciarabba, Monti, Carmina, Betti. All. Palmieri.
Arbitri: Quaranta, Grieco.

Girone C
ABITARE STRENI CIVITANOVA - STELLA AZZURRA ROMA 51 - 66
Intorno al proprio capitano Pelka (autrice di ben 25 dei 66 punti di squadra), la Stella Azzurra Roma Nord dimentica lo stop all’esordio contro Cuneo e si impone di sedici contro una Civitanova Marche che ci mette determinazione sino alla fine, ma deve arrendersi a quella che è la maggiore fisicità delle proprie avversarie, capaci di chiudere in più di una circostanza l’area alle proprie avversarie. Giacchetti prova a tenere sino alla fine in vita le sue, ma Brzonova a cronometro fermo chiude i conti ed apre uno scenario davvero di grande equilibrio nel girone con le capitoline che agguantano le proprie avversarie dirette a quota due punti con la prospettiva, all’ultima giornata, della sfida al PalaUnimol contro il Peperoncino Libertas. Nello scenario dell’Arena invece tornerà Civitanova Marche per andare a sfidare Cuneo.

Abitare Streni Civitanova Marche - Stella Azzurra 51-66 (9-17, 11-19, 15-18, 16-12)
Abitare Streni Civitanova Marche: Malintoppi 15, Giacchetti 9, Severini 8, Grande 4, Pecorari 3, Armillotta 10, Rutili, Lazzarini, Streni, Vigilia, Cesareo, Pempinelli 2. All. Melappioni.
Stella Azzurra: Brzonova 11, Ndyie 4, Zangara 2, Pelka 25, Garofalo 5, Salvioni, Nobili, Franceschini 2, Bordieri 7, Vicentini, Messina 10, Zizzari. All. Chimenti.
Arbitri: Ansellmi, Spina.

GRANDA COLLEGE CUNEO - PEPERONCINO LIBERTAS BK 69 - 44
Cuneo è la prima squadra ad avere la certezza di andare oltre il martedì di gara nelle finali under 17 femminile di Campobasso. Le piemontesi confermano il successo della prima giornata imponendosi di 25 su di una Libertas Peperoncino Castel d’Argile che paga con forza un primo quarto in cui mette a segno solo sei punti. Nel secondo periodo le emiliane provano a sistemare la situazione e a mettere maggiore pressione alle proprie antagoniste, vincendo sì il quarto, ma mantenendo uno scarto in doppia cifra. Intorno a Grosso (20 punti e tanta leadership), però, la formazione piemontese dà uno strattone importante nel terzo quarto, mantenendo l’inerzia nell’ultimo periodo e proiettandosi ora sulla sfida con Civitanova Marche che potrebbe regalare il primato del girone. Per Castel d’Argile, invece, necessario superare la Stella Azzurra Roma Nord ed anche migliorare e non poco la differenza canestri in una classifica avulsa che ha un peso di non poco conto sulle opportunità delle emiliane.

Granda College Cuneo - Peperoncino Libertas 69-44 (20-6, 18-19, 18-10, 13-9)
Granda College Cuneo: Di Meo 16, Grosso 20, Pasero 10, Marfulli 6, Bruschetta 7, Lokoka Iliyo 2, Perna, Ambrogio, Chiarla, Lorusso 4, Outtara 4, Ballo. All. Grosso.
Peperoncino Libertas: Cavicchioli, Ferrari 7, Daidone 2, Albieri 14, Cerè 8, Secchiaroli 7, Rorato, Vivarelli, Catozzi, Curati 2, Grandi 4, Cisterna. All. Borghetto.
Arbitri: Marcelli, Carella.

Girone D

BIANCHI GROUP COSTA M. - MINIBASKET BATTIPAGLIA 99 - 47
Costa Masnaga prosegue il suo percorso da ‘schiacciasassi’ e, avvicinandosi al centello (99 punti a referto chiuso), si impone di 52 su di un Minibasket Battipaglia che comunque mette a segno 47 punti. Unica preoccupazione per la formazione lombarda, l’infortunio occorso a Piatti (colpisce con la testa il parquet dell’Arena) che, dopo un grande spavento iniziale, si risolve con un forte sospiro di sollievo di tutto il team delle ‘pantere’. Grande protagonista di giornata il capitano di Costa Masnaga Bernardi che va vicina al trentello (ventinove punti con trentuno di valutazione). In doppia cifra anche Gorini (14) ed Osazuwa (attestatasi a tredici). Sul versante campano unica doppia cifra quella di Lombardi. Le ‘pantere’ andranno a chiudere il loro girone di prima fase sempre all’Arena sfidando la Cestistica Spezzina. Per Battipaglia, ancora al palo, diventerà determinante la prossima sfida al PalaUnimol contro Schio.

Limonta Costa Masnaga - Minibasket Battipaglia 99-47 (29-18, 29-11, 19-7, 22-11)
Limonta Costa Masnaga: Cibinetto 3, Rotta 4, Bernardi 29, Osazuwa 13, Razzoli 8, Cesana 5, Motta 5, Prederi 4, Piatti 8, Galli, Serra 6, Gorini 14. All. De Milo.
Minibasket Battipaglia: Lombardi 10, Marino 3, Feoli 6, Nastri 5, Castelli 4, Lemma, Vaccaro 2, Laudati, Cavallo 6, Ferara, Mastursi 5, Chiovato 6.
Arbitri: Mariotti, Di Bernardo.



CESTISTICA SPEZZINA - FAMILA BASKET SCHIO 66 - 52
Anche la Cestistica Spezzina si guadagna il passaggio alla seconda fase bissando il successo della prima giornata con un +14 (66-52) su di una Schio volenterosa che però deve rincorrere le prorpie avversarie nel primo quarto. Intorno al ‘trio delle meraviglie’ (Ratti con 17 punti, Guerrieri a 14 e Guzzoni a 12, quest’ultima anche mvp del match per via di una serie di giocate difensive di rilievo, tra cui un paio di stoppate) il team ligure va a prendersi la certezza di continuare la sua permanenza in Molise anche dopo martedì con la prospettiva, ora, di un confronto all’Arena contro il Costa Masnaga che assegnerà il primo posto del girone. Tra Famila Schio e Battipaglia invece ci sarà un’atmosfera da ‘live or die’. Per la vincente, infatti, ci sarà la prospettiva della seconda fase, per la sconfitta, invece, l’avventura campobassana terminerà all’altezza dei gironi di prima fase.

Cestistica Spezzina - Famila Basket Schio 66-52 (23-12, 10-13, 17-9, 16-18)
Cestistica Spezzina: Pierleoni, Guzzoni 12, Guerrieri 14, Ratti 17, Maggi 8, Moselli 9, Cerretti, Ricco 2, Di Cristo, Silvi 4. All. Zucchi.
Famila Basket Schio: D’Adam 7, Lanzi 2, Metterle 8, Casa 9, Gasparini 6, Pietribiasi 6, Zanetti, Simion 1, Parlato 8, Pegoraro, Massagrande 3, Ferretto 2. All. Zampieri.
Arbitri: Antimiani, Scolaro.





]]>
Tue, 28 Jun 2022 21:36:00 UTC
<![CDATA[Under 20 femminile - Udine, Italia-Bulgaria 86-25 (Natali 15). Domani si replica, alle ore 18.00 ]]> Nella prima delle due amichevoli in programma a Udine con la Bulgaria, la Nazionale Under 20 Femminile si è imposta nettamente col punteggio di 86-25.

Gara a senso unico già dal primo quarto, in doppia cifra il capitano Giulia Natali (15), Sara Ronchi (13) e Ashley Egwoh (10).

Domani si replica, alle 18.00, sempre al PalaBenedetti di Udine.

Italia-Bulgaria 86-25 (46-11)
Italia: Egwoh 10, Colognesi ne, Gilli 6, Varaldi 7, Ndack ne, Ronchi 13, Allievi 4, Natali 15, Nativi 7, Valli, Pellegrini 8, Logoh 3, Villa 7, Bovenzi 3, Bianchi 3. All. Mazzon


Le convocate
Vittoria Allievi (2003, 177, P, Basket Costa)
Giorgia Bovenzi (2002, 164, P, Blue Lizard Basket Capri)
Silvia Colognesi (2002, 181, C, Basket Costa)
Ashley Egwoh (2002, 190, C, Magnolia Basket Campobasso)
Caterina Gilli (2002, 180, A Basket Le Mura)
Irene Guarise (2003, 170, P, Lupe S. Martino)
Caterina Logoh (2003, 178, A, Minibasket Battipaglia)
Ndack Mbengue (2003, 186, C, Ororosa Basket)
Giulia Natali (2002, 175, G, Basket Le Mura)
Silvia Nativi (2002, 181, G, Basket Academy Mirabello)
Ilaria Panzera (2002, 178, G, Geas Basket)
Marta Pellegrini (2002, 174, G, Bolzano-Basketball Bozen)
Sara Ronchi (2003, 184, G, Geas Basket)
Laura Toffali (2003, 170, P, Basket Costa)
Laura Valli (2003, 182, A, Geas Basket)
Sofia Varaldi (2003, 188, A, Lupe S. Martino)
Matilde Villa (2004, 165, G, Basket Costa)

Lo staff
Team Director: Roberto Brunamonti
Allenatore: Andrea Mazzon
Assistente Allenatore: Michele Dall’Ora
Assistente Allenatore: Angela Gianolla
Preparatore Fisico:Davide Rocco
Medico: Michela Laurenzo (26 giugno-1° luglio), Luigi D’Introno (dal 1° luglio)
Fisioterapista: Irene Munari
Team Manager: Francesco Forestan

Il programma

29 giugno
Ore 9.30-11.00 Allenamento
Ore 18.00 Italia-Bulgaria

30 giugno–5 luglio
Ore 9.30-12.00 Allenamento
Ore 17.00-19.30 Allenamento

Fine raduno ]]>
Tue, 28 Jun 2022 20:01:00 UTC
<![CDATA[Nazionali 3x3 - Women's Series, Poitiers (Francia). Le Azzurre ai Quarti. Giocheranno contro gli Stati Uniti ]]> Solo una vittoria, su due gare, ma sufficiente per accedere alla seconda fase, ai Quarti, delle Women's Series di Poitiers (Francia) per la Nazionale 3x3 Open femminile.

Le Azzurre perdono con la Germania (9-13) e poi vincono con la Slovacchia (21-7) qualificandosi, così, per i Quarti di mercoledì 29 giugno dove alle 18:45 affronteranno gli Stati Uniti. È una gara ad eliminazione diretta.

Le gare delle Women's Series di Poitiers sono trasmesse sul canale YouTube di FIBA 3x3



Questi i tabellini

Italia-Germania 9-13
Italia. D'Alie 3, Carangelo 2, Rulli 3, Nicolodi 1. All. Agostino Origlio

Italia-Slovacchia 21-7
Italia. D'Alie 14, Carangelo 3, Rulli 1, Nicolodi 3. All. Agostino Origlio


Le Azzurre
Debora Carangelo (1992, 1.68, Reyer Venezia Mestre)
Raelin Marie D’Alie (1987, 1.60, Parking Graf Crema)
Giulia Rulli (1991, 1.85, Autosped Castelnuovo Scrivia)
Giuditta Nicolodi (1995, 1.81, La Molisana Campobasso)

Lo staff
Allenatore: Agostino Origlio
Fisioterapista Salvatore De Fusco
Team Manager: Maria Cristina Curcio

Photo: CREPS de Poitiers ]]>
Tue, 28 Jun 2022 19:42:00 UTC
<![CDATA[Under 16 maschile - I convocati di coach Mangone per il raduno, le amichevoli e il torneo internazionale a Bassano del Grappa ]]> Il Settore Squadre Nazionali Giovanili, per il Raduno della Nazionale Under 16 Maschile, le gare amichevoli con la Polonia (22-23 luglio) e il Torneo Internazionale con Belgio, Danimarca e Rep. Ceca (29-31 luglio) a Bassano del Grappa convoca, dal 14 luglio al 1 agosto 2022, i seguenti atleti:

Atleti Convocati
Airhienbuwa Theo (2006, G, Scaligera Basket Verona)
Bazan Adriano (2006, PM, Real Basket Agrigento)
Caporaso Carmine (2006, A, Kouros Napoli)
Crocetta Lorenzo (2006, A, Pall. Don Bosco Livorno)
D'Arcangeli Tommaso (2006, PM, Stella Azzurra)
Dioli Luigi (2006, G, B.S.L. San Lazzaro)
Forconi Alessandro (2006, A, Stella Azzurra)
Guidolin Cristiano (2006, C, Universo Basket Treviso)
Iannuzzi Pietro (2006, G, Reyer Venezia Mestre)
Miccoli Samuele (2006, G, Pall. Olimpia Milano)
Perez Maikcol Giuliano (2007, G, SMG Basket School)
Piccirilli Axel (2006, A, Stella Azzurra)
Prai Lorenzo (2006, A, Universo Basket Treviso)
Rinaldin Matteo (2006, PM, Orange1 Oxygen Bassano)
Sarr Elhadji Dame (2006, G, Orange1 Oxygen Bassano)
Trucchetti Stefano (2006, PM, Pall. Aurora Desio 94)
Valesin Leonardo (2006, G, Orange1 Oxygen Bassano)
Van Elswyk Leonardo Adriaan (2006, A/C, Club Joventut Badalona - SPA)

N.B. - Le Società indicate sono riferite all’anno sportivo 2021/2022


atleti a disposizione
Baiocchi Matteo 2007 G Virtus Pall. Bologna
Bergamin Marco 2007 PM Robur Et Fides Varese
Bracesco Federico 2007 C Scaligera Basket Verona
Ceccato Mattia 2007 PM B.S.L. San Lazzaro
Doneda Andrea 2006 A Orange1 Oxygen Bassano
Garavaglia Diego 2007 A Pall. Olimpia Milano
Lonati Achille 2007 G Pall. Olimpia Milano
Mohamud Mohamed Hassan Patrick 2007 G Basket Roma
Morigi Giulio 2006 G Stella Azzurra
Nistrio Jason 2007 C Virtus Roma 1960
Pinza Tommaso 2006 G Oneateam Basket Forli'
Piredda Stefano 2006 G Dinamo Sassari
Saccoccia Stefano 2006 PM SMG Basket School
Stoch Federico 2006 PM OFP Azzurra RDR
Suigo Luigi 2007 C Pallacanestro Varese
Toffanin Davide 2006 A Pall. Olimpia Milano
Varani Marco Antonio 2006 A O'Dea High School (USA)
Volonte' Giulio 2006 A Pall. Olimpia Milano

N.B. - Le Società indicate sono riferite all’anno sportivo 2021/2022

Staff
Direttore Generale: Salvatore Trainotti
Allenatore: Giuseppe Mangone
Assistente Allenatore: Alfredo Lamberti
Assistente Allenatore: Vanni Talpo
Preparatore Fisico: Roberto Marocco
Medico: Attilio Maurano
Fisioterapista: Valerio Conti
Team Manager: Domenico Meroni


Programma


14 luglio
Arrivo convocati entro le ore 13:00 presso l’Hotel Belvedere, Viale delle Fosse 3, Bassano del Grappa (Vi)
18:30/20:30 Allenamento

dal 15 al 21 luglio
10:00/12:00 Allenamento
18:00/20:00 Allenamento

22 e 23 luglio
Amichevoli con Polonia

22 luglio
11:00/13:00 Allenamento Italia
19:00 Italia - Polonia

23 luglio
11:00/13:00 Allenamento Italia
19:00 Italia - Polonia

dal 24 al 28 luglio
10:00/12:00 Allenamento
18:00/20:00 Allenamento

29 - 31 luglio
Torneo Internazionale

29 luglio
12:00/13:30 Allenamento Italia
18:00 Repubblica Ceca - Danimarca
20:30 Italia - Belgio

30 luglio
12:00/13:30 Allenamento Italia
18:00 Danimarca - Belgio
20:30 Italia - Repubblica Ceca

31 luglio
12:00/13:30 Allenamento Italia
18:00 Belgio - Repubblica Ceca
20:30 Italia - Danimarca

1 agosto
fine raduno

Gli allenamenti, le gare amichevoli e le partite del Torneo Internazionale si svolgeranno presso il Pala Angarano di Bassano del Grappa (Vi), Villaggio Europa 2A.
]]>
Tue, 28 Jun 2022 15:08:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Prima rata: avviso per le società ]]> ATTENZIONE! Per le Società con prima rata da pagare:
Tutte le Società che avranno provveduto al pagamento della prima rata, risulteranno automaticamente riaffiliate alla riapertura del sistema prevista per il 1° luglio 2022, senza dover effettuare altre operazioni.

Si ricorda però che per non perdere il diritto al rinnovo di autorità degli atleti tesserati, a norma dell’art. 12 del Regolamento Esecutivo Tesseramento e dell’art. 52 del Regolamento di Giustizia, è necessario che le Società effettuino il pagamento della prima rata entro e non oltre il 7 luglio 2022. L’apposita procedura per la conferma o la rinuncia ai rinnovi d’autorità degli atleti tesserati sarà accessibile, per le Società aventi diritto, a partire dal 1° luglio 2022 fino al 21 luglio 2022.

ATTENZIONE! Per le Società con prima rata pari a € 0,00:
Si ricorda che in caso di prima rata pari a € 0,00 per avere diritto al rinnovo d’autorità degli atleti tesserati,
la Società dovrà collegarsi su FipOnline e obbligatoriamente cliccare per rinnovare l’affiliazione a partire dal 1° luglio 2022 ed entro e non oltre il 7 luglio 2022. ]]>
Tue, 28 Jun 2022 14:39:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Iniziato il raduno di Brescia. 16 Azzurri a disposizione del CT. Solo 12 voleranno ad Almere. Giovedì 30 e sabato 2 allenamenti a porte aperte ]]> Brescia. Dopo la serata densa di emozioni di Trieste e due giorni di break, la Nazionale torna a radunarsi in vista della gara del 4 luglio contro i Paesi Bassi in trasferta ad Almere (19.30, diretta su ELEVEN e Sky Sport Uno).

Il Commissario Tecnico Gianmarco Pozzecco avrà a disposizione 16 giocatori, tra i quali sceglierà poco prima della partenza i 12 che scenderanno in campo contro la selezione Oranje guidata da Maurizio Buscaglia. Torna in Azzurro Luigi Datome, la cui ultima presenza in Nazionale risale al match contro il Portorico, ultima gara del Mondiale in Cina nel 2019.
Con le sue 175 presenze sarà il Capitano.

Nel roster anche Paul Biligha, Amedeo Tessitori, Giampaolo Ricci, Davide Alviti, Tommaso Baldasso e Alessandro Pajola, che come Datome hanno giocato le gare della finale Scudetto. Ritorno anche per Simone Fontecchio, ultima presenza nei quarti di finale ai Giochi Olimpici contro la Francia. Reduci dal raduno di Trieste Amedeo Della Valle, Marco Spissu, Stefano Tonut, Diego Flaccadori, Achille Polonara, Luca Severini, Tomas Woldetensae e John Petrucelli.

La squadra si allenerà al PalaLeonessa fino al 3 luglio, giorno della partenza per i Paesi Bassi.
Le sessioni di giovedì 30 giugno e sabato 2 luglio (11.00/13.00) saranno a porte aperte.

Lunedì 4 luglio l’ultima gara della prima fase di qualificazione alla FIBA World Cup 2023 che si giocherà a settembre del prossimo anno tra Giappone, Indonesia e Filippine. L’Italia, già alla seconda fase in virtù dell’estromissione della Russia dalla competizione a causa del conflitto in Ucraina, cerca però due punti importanti da portare in dote nella seconda parte del cammino verso il Mondiale. Nella seconda fase l’incrocio con tre delle quattro squadre del girone G. Con Spagna e Georgia già qualificate, si contenderanno l’ultimo spot disponibile Ucraina e Macedonia del Nord.

Dopo il match di Almere, rompete le righe per quasi un mese: l’attività della Nazionale riprenderà il 3 agosto con il consueto training camp.


Gli Azzurri*
#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Germani Brescia)
#0 Marco Spissu (1995, 184, P, UNICS Kazan - Russia)
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)
#12 Diego Flaccadori (1996, 193, P, Dolomiti Energia Trentino)
#13 Simone Fontecchio (1995, 203, A, Saski Baskonia – Spagna)
#16 Amedeo Vittorio Tessitori (1994, 208, C, Segafredo Virtus Bologna)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A, A|X Armani Exchange Milano)
#25 Tommaso Baldasso (1998, 192, P, A|X Armani Exchange Milano)
#33 Achille Polonara (1991, 205, A, Fenerbahce Beko – Turchia)
#40 Luca Severini (1996, 204, A, Bertram Derthona Basket Tortona)
#44 Davide Alviti (1996, 200, A, A|X Armani Exchange Milano)
#53 Tomas Woldetensae (1998, 196, G/A, Openjobmetis Varese)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#77 John Petrucelli (1992, 193, G/A, Germani Brescia)

*Le squadre di appartenenza fanno riferimento alla stagione sportiva 2021/2022


Lo Staff
Presidente Federale: Giovanni Petrucci
Capo Delegazione: Salvatore Trainotti
Commissario Tecnico: Gianmarco Pozzecco
Assistenti: Carlo Recalcati, Edoardo Casalone, Paolo Galbiati
Scout: Giuseppe Poeta
Preparatore Fisico: Matteo Panichi
Medico: Sandro Senzameno
Ortopedico: Raffaele Cortina
Fisioterapisti: Roberto Oggioni, Francesco Ciallella
Team Manager: Massimo Valle
Responsabile Comunicazione: Francesco D’Aniello
Videomaker: Marco Cremonini
Addetti ai Materiali: Andrea Annessa, Luigi Massimei

Il programma

28 giugno/2 luglio*
Ore 11.00/13.00 – Allenamento presso PalaLeonessa

3 luglio
Ore 10.00/12.00 – Allenamento presso PalaLeonessa
Ore 14.55 – Trasferimento ad Almere (Paesi Bassi)

4 luglio
Ore 11.00/12.00 – Allenamento presso Topsportcentrum Almere
Ore 19.30 Paesi Bassi-Italia (live ELEVEN e Sky Sport Uno)

5 luglio
Rientro in Italia

*Gli orari di allenamento potrebbero subire variazioni


Le gare dell’estate Azzurra 2022
4 luglio, Paesi Bassi-Italia (Almere – Paesi Bassi, ore 19.30, World Cup 2023 Qualifiers)
12 agosto, Italia-Francia (Bologna, ore 20.30, Amichevole)
16 agosto, Francia-Italia (Montpellier – Francia, ore 20.30, Amichevole)
19 agosto, Italia-Serbia (Amburgo – Germania, ore 18.00, Amichevole)
20 agosto, Italia-Germania/Rep. Ceca (Amburgo – Germania, Amichevole)
24 agosto, Avversario da definire-Italia (sede da definire, World Cup 2023 Qualifiers)
27 agosto, Italia-Avversario da definire (Brescia, ore 20.30, World Cup 2023 Qualifiers)

EuroBasket 2022
Biglietti disponibili su eurobasket.basketball: cliccando qui

2 settembre, Italia-Estonia (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
3 settembre, Italia-Grecia (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
5 settembre, Italia-Ucraina (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
6 settembre, Italia-Croazia (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
8 settembre, Italia-Gran Bretagna (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
10-18 settembre, Fase finale (Berlino – Germania, Eurobasket 2022)




]]>
Tue, 28 Jun 2022 11:44:00 UTC
<![CDATA[Settore Giovanile - Finale Nazionale Under 17 femminile, i risultati della seconda giornata ]]> Seconda giornata di gare per la Finale Nazionale Under 17 femminile - Trofeo Roberta Serradimigni, di scena a Campobasso da quest'oggi e fino a sabato 2 luglio.

Tutte le gare sono trasmesse sui canali YouTube e Twitch Italbasket.

Tutte le statistiche su statbasket.it

I risultati della seconda giornata
GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA - 75 CASALNUOVO BASKET 54 - 48
OROROSA BASKET BERGAMO - PARMA BASKET PROJECT 65 - 46

CLASSIFICA
UMANA REYER VENEZIA 4
OROROSA BASKET BERGAMO 4
PARMA BASKET PROJECT 0
75 CASALNUOVO BASKET 0

GIRONE B
BASKET ROMA - CRICH UDINE 79 - 37
GEAS BK SESTO S.GIOV. - SCUOLA BASKET SAMOGGIA 56 - 53

CLASSIFICA
GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 4
BASKET ROMA 4
CRICH UDINE 0
SCUOLA BASKET SAMOGGIA 0

GIRONE C
ABITARE STRENI CIVITANOVA - STELLA AZZURRA ROMA 51 - 66
GRANDA COLLEGE CUNEO - PEPERONCINO LIBERTAS BK 69 - 44

CLASSIFICA
GRANDA COLLEGE CUNEO 4
ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 2
STELLA AZZURRA ROMA NORD 2
PEPERONCINO LIBERTAS BK 0

GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. - MINIBASKET BATTIPAGLIA 99 - 47
CESTISTICA SPEZZINA - FAMILA BASKET SCHIO 66 - 52

CLASSIFICA
BIANCHI GROUP COSTA M. 4
CESTISTICA SPEZZINA 4
MINIBASKET BATTIPAGLIA 0
FAMILA BASKET SCHIO 0


Il Programma della terza giornata
GIRONE A - Palaselvapiana
UMANA REYER VENEZIA - OROROSA BASKET BERGAMO ore 14.00
GIRONE A - PalaUnimol
PARMA BASKET PROJECT - 75 CASALNUOVO BASKET ore 14.00
GIRONE B - Palaselvapiana
BASKET ROMA - GEAS BK SESTO S.GIOV. ore 16.00
GIRONE B - PalaUnimol
SCUOLA BASKET SAMOGGIA - CRICH UDINE ore 16.00
GIRONE C - Palaselvapiana
ABITARE STRENI CIVITANOVA - GRANDA COLLEGE CUNEO ore 18.00
GIRONE C - PalaUnimol
PEPERONCINO LIBERTAS BK - STELLA AZZURRA ROMA ore 18.00
GIRONE D - Palaselvapiana
BIANCHI GROUP COSTA M. - CESTISTICA SPEZZINA ore 20.00
GIRONE D - PalaUnimol
FAMILA BASKET SCHIO - MINIBASKET BATTIPAGLIA ore 20.00

I risultati della prima giornata

GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA – PARMA BASKET PROJECT 61-53
OROROSA BASKET BERGAMO – 75 CASALNUOVO BASKET 69-52
GIRONE B
BASKET ROMA – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 73-49
CRICH UDINE – GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 53-70
GIRONE C
PEPERONCINO LIBERTAS BK – ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 52-60
STELLA AZZURRA ROMA NORD – GRANDA COLLEGE CUNEO 53-55
GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. – FAMILA BASKET SCHIO 90-36
MINIBASKET BATTIPAGLIA – CESTISTICA SPEZZINA 54-64

Le cronache

Girone A
UMANA REYER VENEZIA - 75 CASALNUOVO BASKET 54 - 48
Di cuore e di testa. Sotto con uno svantaggio in doppia cifra al termine del primo quarto, l’Umana Reyer Venezia bissa il successo dell’esordio e riesce ad imporsi con due possessi di distacco (54-48) ai danni di un Casalnuovo che ci mette il piglio di chi non vuole essere affatto vittima sacrificale. La maggiore fisicità della formazione lagunare è l’appiglio che consente alle reyerine di prendere un successo che le mantiene a punteggio pieno lanciandole in quella che sarà la sfida che andrà a chiudere il girone A nello scenario dell’Arena contro l’Ororosa Bergamo primo snodo di assoluto spessore della competizione. Per il Casalnuovo ancora fermo al palo, il confronto con Parma sarà lo snodo per decidere chi andrà al barrage e chi, invece, dovrà abbandonare il Molise dopo le prime tre giornate di competizione.

Umana Reyer Venezia - 75 Casalnuovo Basket 54-48 (7-18, 12-12, 11-7, 24-11)
Umana Reyer Venezia: Capuzzo 1, Guerra 3, Buranella 7, Penna 7, Zuccon 12, Samoylych, Purina 8, Ruzza 4, Andreanelli 10, Minincleri 2, Gallo, Toffolo. All. Dalla Villa.
75 Casalnuovo Basket: Carillo 4, Infante 8, Esposito Fe. 3, Gesuele 7, Moretti 7, Esposito Fa. 2, Prete 12, Serpico, Castellano 5, Monaco, Violetti, Di Fronzo. All. Belfiore.
Arbitri: Gai, Valletta.


OROROSA BASKET BERGAMO - PARMA BASKET PROJECT 65 - 46
Punteggio pieno anche per Ororosa Bergamo che supera il Parma Basket Project al termine di una gara in cui tra primo e terzo quarto la formazione orobica dà due strappi di non poco conto che incidono sull’andamento della contesa. In particolare il +12 (22-10) messo a segno dopo l’intervallo lungo sino al 30’ è il gap che le emiliane finiscono per pagare con forza, non riuscendo a risalire la china. L’ultimo quarto così è regno di un ulteriore piccolo break per le orobiche che alla fine si impongono di 19 (65-46), forti dei quaranta punti del terzetto Fossati (18), Monti (12) e Mazza (10), ed andranno a sfidare ora all’Arena per la leadership del girone A Venezia. Ancora al palo Parma si giocherà la possibilità del terzo posto nella sfida senza un domani contro Casalnuovo nello scenario del PalaUnimol.

Ororosa Basket Bergamo - Parma Basket Project 65-46 (17-10, 12-14, 22-10, 14-12)
Ororosa Basket Bergamo: Fossati 18, Lussignoli 7, Monti 12, Crippa 7, Poma, Bresciani, Mazza 10, Ferrari 1, Lombardi 2, Guerini, Merli, Tall 8. All. Stazzonelli.
Parma Basket Project: Capelli, Giacopazzi 2, Ampollini 9, Musiari 9, Meglioli 2, Turicci 8, Piazza 4, Lo Russo 10, Tagilavini, Soncini, Frattini, Cavazzuti 2. All. Scanzani.
Arbitri: Foti, Caracciolo.

Girone B

BASKET ROMA - CRICH UDINE 79 - 37
L’altra grande indiziata per il successo finale nella kermesse molisana dell’under 17 è Roma che, con una conformazione altrettanto particolarmente fisica nelle proprie lunghe, riesce a seminare un ampio distacco tra sé ed Udine che sigla solo 37 punti. Per la formazione capitolina ben quattro elementi in doppia cifra sul fronte dei 79 complessivamente messi a segno dall’ensemble capitolino. Mattatrice del match la lunga Nicole Benini con diciotto punti e diciannove di valutazione. Ora, per le capitoline, ci sarà la sfida con il Geas Sesto San Giovanni che dovrebbe decidere il primato. Udine, invece, nell’incrocio con Samoggia sarà di fronte ad un bivio per la prosecuzione della propria avventura nella competizione.

Basket Roma - Crich Udine 79-37 (15-7, 26-9, 21-15, 17-6)
Basket Roma: Lucantoni 4, Cedolini 12, Fantini 15, Benini 18, Aghillare 7, Pragliola 2, Belluzzo 5, Preziosi 10, Cenci, Tagilente, Manocchio 2, Busca 4. All. Cannini.
Crich Udine: Ceppellotti 4, Ceschia 3, Casella 7, Agostini 9, Nazzi 4, Racchi, Bettuzzi 3, Azzani, Drca, Muneretto 6, Comuzzi 1, Fadone. All. Vidotto.
Arbitri: Manganiello, Migliaccio.


GEAS BK SESTO S.GIOV. - SCUOLA BASKET SAMOGGIA 56 - 53
Due su due anche per la Geas Sesto San Giovanni che approda alla seconda fase superando non senza sofferenza la formazione emiliana del Samoggia con una partita all’insegna della grande tensione. La risolve con un 2/3 dalla lunetta Ramon che si era conquistata due liberi in una fase in cui c’era stato anche un fallo tecnico comminato al coach delle emiliane Palmieri. Così, al PalaUnimol, termine 56-53 al termine di una gara dalle mille emozioni che premia la maggiore resilienza delle lombarde, chiamate ora alla sfida per il primato nel girone B all’Arena contro Roma. Per Samoggia, invece, l’incrocio con Udine definirà la possibilità di continuare o meno la propria avventura campobassana.

Geas Basket - Scuola Basket Samoggia 56-53 (13-14, 12-12, 13-18, 18-9)
Geas Basket: Resemini 9, Leto 5, Ramon 20, Luciani 3, Pollini 4, Nozza 2, Sartori, Garbin 2, Vergani 2, Trezzi 8, Merati 1, Camera. All. Gargantini.
Scuola Basket Samoggia: Diacci 8, Bortolani 5, Palmieri 18, Cattabiani 16, Scandellari 2, Mazzanti, Bellucci, Patelli 4, Sciarabba, Monti, Carmina, Betti. All. Palmieri.
Arbitri: Quaranta, Grieco.

Girone C
ABITARE STRENI CIVITANOVA - STELLA AZZURRA ROMA 51 - 66
Intorno al proprio capitano Pelka (autrice di ben 25 dei 66 punti di squadra), la Stella Azzurra Roma Nord dimentica lo stop all’esordio contro Cuneo e si impone di sedici contro una Civitanova Marche che ci mette determinazione sino alla fine, ma deve arrendersi a quella che è la maggiore fisicità delle proprie avversarie, capaci di chiudere in più di una circostanza l’area alle proprie avversarie. Giacchetti prova a tenere sino alla fine in vita le sue, ma Brzonova a cronometro fermo chiude i conti ed apre uno scenario davvero di grande equilibrio nel girone con le capitoline che agguantano le proprie avversarie dirette a quota due punti con la prospettiva, all’ultima giornata, della sfida al PalaUnimol contro il Peperoncino Libertas. Nello scenario dell’Arena invece tornerà Civitanova Marche per andare a sfidare Cuneo.

Abitare Streni Civitanova Marche - Stella Azzurra 51-66 (9-17, 11-19, 15-18, 16-12)
Abitare Streni Civitanova Marche: Malintoppi 15, Giacchetti 9, Severini 8, Grande 4, Pecorari 3, Armillotta 10, Rutili, Lazzarini, Streni, Vigilia, Cesareo, Pempinelli 2. All. Melappioni.
Stella Azzurra: Brzonova 11, Ndyie 4, Zangara 2, Pelka 25, Garofalo 5, Salvioni, Nobili, Franceschini 2, Bordieri 7, Vicentini, Messina 10, Zizzari. All. Chimenti.
Arbitri: Ansellmi, Spina.

GRANDA COLLEGE CUNEO - PEPERONCINO LIBERTAS BK 69 - 44
Cuneo è la prima squadra ad avere la certezza di andare oltre il martedì di gara nelle finali under 17 femminile di Campobasso. Le piemontesi confermano il successo della prima giornata imponendosi di 25 su di una Libertas Peperoncino Castel d’Argile che paga con forza un primo quarto in cui mette a segno solo sei punti. Nel secondo periodo le emiliane provano a sistemare la situazione e a mettere maggiore pressione alle proprie antagoniste, vincendo sì il quarto, ma mantenendo uno scarto in doppia cifra. Intorno a Grosso (20 punti e tanta leadership), però, la formazione piemontese dà uno strattone importante nel terzo quarto, mantenendo l’inerzia nell’ultimo periodo e proiettandosi ora sulla sfida con Civitanova Marche che potrebbe regalare il primato del girone. Per Castel d’Argile, invece, necessario superare la Stella Azzurra Roma Nord ed anche migliorare e non poco la differenza canestri in una classifica avulsa che ha un peso di non poco conto sulle opportunità delle emiliane.

Granda College Cuneo - Peperoncino Libertas 69-44 (20-6, 18-19, 18-10, 13-9)
Granda College Cuneo: Di Meo 16, Grosso 20, Pasero 10, Marfulli 6, Bruschetta 7, Lokoka Iliyo 2, Perna, Ambrogio, Chiarla, Lorusso 4, Outtara 4, Ballo. All. Grosso.
Peperoncino Libertas: Cavicchioli, Ferrari 7, Daidone 2, Albieri 14, Cerè 8, Secchiaroli 7, Rorato, Vivarelli, Catozzi, Curati 2, Grandi 4, Cisterna. All. Borghetto.
Arbitri: Marcelli, Carella.

Girone D

BIANCHI GROUP COSTA M. - MINIBASKET BATTIPAGLIA 99 - 47
Costa Masnaga prosegue il suo percorso da ‘schiacciasassi’ e, avvicinandosi al centello (99 punti a referto chiuso), si impone di 52 su di un Minibasket Battipaglia che comunque mette a segno 47 punti. Unica preoccupazione per la formazione lombarda, l’infortunio occorso a Piatti (colpisce con la testa il parquet dell’Arena) che, dopo un grande spavento iniziale, si risolve con un forte sospiro di sollievo di tutto il team delle ‘pantere’. Grande protagonista di giornata il capitano di Costa Masnaga Bernardi che va vicina al trentello (ventinove punti con trentuno di valutazione). In doppia cifra anche Gorini (14) ed Osazuwa (attestatasi a tredici). Sul versante campano unica doppia cifra quella di Lombardi. Le ‘pantere’ andranno a chiudere il loro girone di prima fase sempre all’Arena sfidando la Cestistica Spezzina. Per Battipaglia, ancora al palo, diventerà determinante la prossima sfida al PalaUnimol contro Schio.

Limonta Costa Masnaga - Minibasket Battipaglia 99-47 (29-18, 29-11, 19-7, 22-11)
Limonta Costa Masnaga: Cibinetto 3, Rotta 4, Bernardi 29, Osazuwa 13, Razzoli 8, Cesana 5, Motta 5, Prederi 4, Piatti 8, Galli, Serra 6, Gorini 14. All. De Milo.
Minibasket Battipaglia: Lombardi 10, Marino 3, Feoli 6, Nastri 5, Castelli 4, Lemma, Vaccaro 2, Laudati, Cavallo 6, Ferara, Mastursi 5, Chiovato 6.
Arbitri: Mariotti, Di Bernardo.



CESTISTICA SPEZZINA - FAMILA BASKET SCHIO 66 - 52
Anche la Cestistica Spezzina si guadagna il passaggio alla seconda fase bissando il successo della prima giornata con un +14 (66-52) su di una Schio volenterosa che però deve rincorrere le prorpie avversarie nel primo quarto. Intorno al ‘trio delle meraviglie’ (Ratti con 17 punti, Guerrieri a 14 e Guzzoni a 12, quest’ultima anche mvp del match per via di una serie di giocate difensive di rilievo, tra cui un paio di stoppate) il team ligure va a prendersi la certezza di continuare la sua permanenza in Molise anche dopo martedì con la prospettiva, ora, di un confronto all’Arena contro il Costa Masnaga che assegnerà il primo posto del girone. Tra Famila Schio e Battipaglia invece ci sarà un’atmosfera da ‘live or die’. Per la vincente, infatti, ci sarà la prospettiva della seconda fase, per la sconfitta, invece, l’avventura campobassana terminerà all’altezza dei gironi di prima fase.

Cestistica Spezzina - Famila Basket Schio 66-52 (23-12, 10-13, 17-9, 16-18)
Cestistica Spezzina: Pierleoni, Guzzoni 12, Guerrieri 14, Ratti 17, Maggi 8, Moselli 9, Cerretti, Ricco 2, Di Cristo, Silvi 4. All. Zucchi.
Famila Basket Schio: D’Adam 7, Lanzi 2, Metterle 8, Casa 9, Gasparini 6, Pietribiasi 6, Zanetti, Simion 1, Parlato 8, Pegoraro, Massagrande 3, Ferretto 2. All. Zampieri.
Arbitri: Antimiani, Scolaro.





]]>
Mon, 27 Jun 2022 20:54:00 UTC
<![CDATA[eBasketball - FIP eBasket Tour: i qualificati al Final Event di Milano ]]> FIP eBasket Tour. Dopo quattro tappe, tre di qualificazione e una di spareggio, ecco i qualificati al Final Event di Milano che giocheranno con NBA2K che si terrà dal 2 all'8 settembre

- Torneo 1v1 su PS4:
1) Fala (Già qualificato dal Tour)
2) Fabalo
3) Mad Mile
4) Tobia Marchetto
5) Teo
6) Artug


- Torneo 1v1 su PS5
1) Fabalo (già qualificato Tour)
2) Fala
3) Sickmickmea
4) Teo
5) Huerto


- Torneo 5v5 su PS5
Squadre qualificate per Milano:
1) MCES Italia (Già qualificati dal Tour)
2) MKERS ]]>
Mon, 27 Jun 2022 13:23:00 UTC
<![CDATA[Nazionali 3x3 - Women's Series a Poitiers (Francia). Martedì contro la Germania e la Slovacchia ]]> Inizia martedì 28 giugno a Poitiers la tappa della Women's Series riservato alle Nazionali Open e da quest'anno anche alle squadre professionistiche femmminili.

Oggi le Azzurre hanno sostenuto due scrimmage con la squadra "Pro" Bordeaux e poi con Quebec (Canada).

Questo il programma della tappa di Poitiers

28 giugno
17.00 Italia-Germania
20.40 Italia-Slovacchia

29 giugno
17.30-21.00 Quarti di Finale, Semifinali e Finale

Le Azzurre
Debora Carangelo (1992, 1.68, Reyer Venezia Mestre)
Raelin Marie D’Alie (1987, 1.60, Parking Graf Crema)
Giulia Rulli (1991, 1.85, Autosped Castelnuovo Scrivia)
Giuditta Nicolodi (1995, 1.81, La Molisana Campobasso)

Lo staff
Allenatore: Agostino Origlio
Fisioterapista Salvatore De Fusco
Team Manager: Maria Cristina Curcio ]]>
Mon, 27 Jun 2022 13:11:00 UTC
<![CDATA[Settore Giovanile - Finale Nazionale Under 17 femminile, i risultati della prima giornata ]]> Prima giornata di gare per la Finale Nazionale Under 17 femminile - Trofeo Roberta Serradimigni, di scena a Campobasso da quest'oggi e fino a sabato 2 luglio.

Tutte le gare sono trasmesse sui canali YouTube e Twitch Italbasket.

Tutte le statistiche su statbasket.it



I risultati della prima giornata


GIRONE A
UMANA REYER VENEZIA – PARMA BASKET PROJECT 61-53
OROROSA BASKET BERGAMO – 75 CASALNUOVO BASKET 69-52

CLASSIFICA
UMANA REYER VENEZIA 2
OROROSA BASKET BERGAMO 2
PARMA BASKET PROJECT 0
75 CASALNUOVO BASKET 0

GIRONE B
BASKET ROMA – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 73-49
CRICH UDINE – GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 53-70

CLASSIFICA
GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 2
BASKET ROMA 2
CRICH UDINE 0
SCUOLA BASKET SAMOGGIA 0

GIRONE C
PEPERONCINO LIBERTAS BK – ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 52-60
STELLA AZZURRA ROMA NORD – GRANDA COLLEGE CUNEO 53-55

CLASSIFICA
ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 2
GRANDA COLLEGE CUNEO 2
STELLA AZZURRA ROMA NORD 0
PEPERONCINO LIBERTAS BK 0

GIRONE D
BIANCHI GROUP COSTA M. – FAMILA BASKET SCHIO 90-36
MINIBASKET BATTIPAGLIA – CESTISTICA SPEZZINA 54-64

CLASSIFICA
BIANCHI GROUP COSTA M. 2
CESTISTICA SPEZZINA 2
MINIBASKET BATTIPAGLIA 0
FAMILA BASKET SCHIO 0

Il programma della seconda giornata
GIRONE A - PalaUnimol
UMANA REYER VENEZIA - 75 CASALNUOVO BASKET ore 14.00
OROROSA BASKET BERGAMO - PARMA BASKET PROJECT ore 16.00

GIRONE B - PalaUnimol
BASKET ROMA - CRICH UDINE ore 18.00
GEAS BK SESTO S.GIOV. - SCUOLA BASKET SAMOGGIA ore 20.00

GIRONE C - PalaSelvapiana
ABITARE STRENI CIVITANOVA - STELLA AZZURRA ROMA ore 14.00
GRANDA COLLEGE CUNEO - PEPERONCINO LIBERTAS BK ore 16.00

GIRONE D - PalaSelvapiana
BIANCHI GROUP COSTA M. - MINIBASKET BATTIPAGLIA ore 18.00
CESTISTICA SPEZZINA - FAMILA BASKET SCHIO ore 20.00

Il Programma della terza giornata
GIRONE A - Palaselvapiana
UMANA REYER VENEZIA - OROROSA BASKET BERGAMO ore 14.00
GIRONE A - PalaUnimol
PARMA BASKET PROJECT - 75 CASALNUOVO BASKET ore 14.00
GIRONE B - Palaselvapiana
BASKET ROMA - GEAS BK SESTO S.GIOV. ore 16.00
GIRONE B - PalaUnimol
SCUOLA BASKET SAMOGGIA - CRICH UDINE ore 16.00
GIRONE C - Palaselvapiana
ABITARE STRENI CIVITANOVA - GRANDA COLLEGE CUNEO ore 18.00
GIRONE C - PalaUnimol
PEPERONCINO LIBERTAS BK - STELLA AZZURRA ROMA ore 18.00
GIRONE D - Palaselvapiana
BIANCHI GROUP COSTA M. - CESTISTICA SPEZZINA ore 20.00
GIRONE D - PalaUnimol
FAMILA BASKET SCHIO - MINIBASKET BATTIPAGLIA ore 20.00



Le cronache

Girone A
UMANA REYER VENEZIA – PARMA BASKET PROJECT 61-53
Venezia inizia la sua avventura campobassana con un successo di otto su Parma che è abile a risalire la china da uno svantaggio che era arrivato anche a venti punti di distacco. Le emiliane ci mettono grinta e tanta determinazione e riescono a provare a tornare sotto. In particolare nell’ultimo periodo, intorno a Musiari le ragazze di coach Scanzani costruiscono quella che è la loro opera di risalita che le porta ad arrivare sino al meno otto finale del 61-53. Tra le reyerine gara da doppia cifra per Zuccon (16, top scorer del match), Purina (12) e Capozza (11).
Umana Reyer Venezia - Parma Basket Project 61-53 (12-9, 14-5, 25-18, 10-21)
Umana Reyer Venezia: Capuzzo 11, Guerra, Buranella 9, Penna 3, Zuccon 16, Samovich, Purina 12, Ruzzo, Andreanelli 1, Minincieri, Gallo 4, Festinese 5. All. Borsetto
Parma Basket Project:Capelli 10, Giacopazzi 7, Ampollini 4, Musiari 18, Meglioli 2, Turicci 2, Piazza 3, Lo Russo 7, Tagllilavini, Soncini, Frattini, Cavazzuti. All. Scanzani.
Arbitri: Anselmi, Quaranta.

OROROSA BASKET BERGAMO – 75 CASALNUOVO BASKET 69-52
L’Ororosa Bergamo bagna il suo esordio nel tricolore under 17 con un successo sulla formazione campana del ’75 Casalnuovo. Determinante per le orobiche il 21-14 del primo periodo (avvio di 7-1, recupero delle avversarie, poi è maggiore costanza lombarda) con cui riescono a dare quello strappo che consente loro di controllare loro al meglio la situazione nei periodi centrali. Il margine aumenta sino al +12 del 30’, prologo ad un ultimo periodo in cui le lombarde danno l’ultima spinta e vanno a prendersi il successo, proiettandosi sulla sfida di domani contro Parma. Per il Casalnuovo, invece, ci sarà l’incrocio con la corazzata Venezia, gare che si disputeranno al PalaUnimol rispettivamente alle 14 quella tra lagunari e campane e alle 16 quella tra lombarde ed emiliane.

Ororosa Basket Bergamo - Casalnuovo Basket 69-52 (21-14, 17-15, 17-14, 14-9)
Ororosa Basket: Mazza 6, Lussignoli 8, Monti 16, Crippa 6, Poma 8, Bresciani 2, Fossati 7, Ferrari 4, Lombardi 2, Guerini, Merli 5, Tall 5. All. Stazzonelli.
Casalnuovo Basket: Infante 12, Prete 9, Esposito 14, Gesuele 7, Moretti 1, Carilo 8, Esposito, Serpico, Castellano 1, Monaco, Violetti, Di Bronzo. All. Belfiore.
Arbitri: Mariotti, Scolaro.

Girone B

CRICH UDINE – GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI 53-70
Primi sorrisi per il Geas Sesto San Giovanni nella sfida contro Udine che chiude il quadro dei confronti del girone B all’Arena. Le lombarde si impongono di 17 (70-53) sulle friulane al termine di un match in cui provano ad imprimere uno scossone già dal primo quarto. Udine si riavvicina nel secondo periodo, ma nel terzo e – soprattutto – nel quarto Geas vola verso il referto rosa e verso l’accoppiamento di domani al PalaUnimol contro Samoggia. Per Udine, invece, ci sarà il confronto alle 18 contro il Basket Roma.

Crich Udine - Geas Basket 53-70 (11-20, 14-10, 14-17, 14-23)
Crich Udine: Ceppellotti 19, Casella 14, Agostini 5, Nazzi 2, Comuzzi, Racchi 3, Bettuzzi, Azzanni, Ceschia 1, Drca, Muneretto 9, Fadone. All. Vidotto.
Geas Basket: Resemini 23, Leto 6, Benedini 4, Ramon 12, Luciani 6, Nozza 2, Sartori 2, Garbin 2, Vergani, Trezzi, Pollini 4, Merati 9. All. Gargantini.
Arbitri: Di Bernardo, Carella.

BASKET ROMA – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 73-49
In contemporanea con Costa Masnaga, anche il Basket Roma fa vedere di avere le qualità per puntare all’ultimo atto della competizione tricolore ospitata in Molise a Campobasso. Contro le emiliane del Samoggia tra primo e soprattutto secondo quarto (gap in doppia cifra da 18-8) la formazione giallorossa riesce a prendere quel margine di quindici lunghezze (34-29) con cui si proietta sul secondo tempo in cui, con un terzo quarto in controllo, chiude definitivamente i conti, andando a prendersi il primo referto rosa del proprio percorso.
Basket Roma - Scuola Basket Samoggia 73-49 (21-16, 18-8, 25-11, 9-14)
Basket Roma: Lucantoni, Cedolini 16, Fantini 23, Benini 6, Aghilarre 14, Pragliola 4, Belluzzo 4, Preziosi, Tagliente, Marini 2, Manocchio 4, Busca. All. Canini.
Scuola Basket Samoggia: Diacci 10, Bortolani 3, Palmieri 9, Cattabiani 12, Scandellari 5, Mazzanti, Bellucci, Castegneti 4, Sciarabba, Monti 4, Carmina 2, Salerno. All. Palmieri.
Arbitri: Valletta, Spina.

Girone C
PEPERONCINO – ABITARE STRENI CIVITANOVA M. 52-60
Come fosse un’altalena. Civitanova Marche vince la prima gara del PalaUnimol per il girone C imponendosi di otto sul Castel d’Argile. Emiliana con pochi spunti offensivi nei primi otto minuti del match (solo tre punti) a fronte della pericolosità del duo Armillotta-Malintoppi tra le civitanovesi. Nel secondo quarto le emiliane si riportano sotto arrivando ad un solo possesso di distacco all’intervallo lungo. Nel terzo quarto Castel d’Argile impatta anche, ma Civitanova Marche non si scoraggia e, anzi, riesce a mantenere la testa avanti. Nell’ultimo quarto Cstel d’Argile riesce anche ad impattare, ma ancora Armilotta (cinque punti in un amen) e la tripla buzzer-beater di Malintoppi chiudono la contesa sul 60-52 per le marchigiane.

Peperoncino Libertas - Abitare Streni Civitanova Marche 52-60 (10-22, 21-12, 13-14, 8-12)
Peperoncino Libertas: Cavicchioli 11, Daidone 3, Albieri 18, Cerè 5, Grandi 2, Secchiarolli 9, Mondini, Rorato, Ramponi, Govoni, Vivarelli 2, Ferrari 2. All. Brocchetto.
Abitare Streni Civitanova Marche:Armillotta 19, Malintoppi 23, Giacchetti 8, Severini 8, Grande 2, Rutili, Lazzarini, Streni, Vigilia 2, Cesareo, Pempinelli, Pecorari. All. Melappioni.
Arbitri: Manganiello, Caracciolo

STELLA AZZURRA ROMA NORD – GRANDA COLLEGE CUNEO 53-55
Il buzzer-beater di Pasero risolve quella che è stata la partita più equilibrata sinora del torneo di under 17 femminile. Al PalaUnimol la Granda College Cuneo sorprende una Stella Azzurra Roma che ha centimetri e fisico, ma deve fare i conti con le esterne terribili delle piemontesi Pasero, Grosso e Bruschetta, capaci di mettere a segno ben 46 punti dei 55 di squadra. L’avvio sembra sorridere alle piemontesi che vanno anche a doppiare nel secondo quarto le capitoline sul 32-16. Roma, però, con la sostanza ed i centimetri riesce a riportarsi sotto ed è al -8 (32-40) all’intervallo lungo. Nel terzo periodo le capitoline rientrano sino ad un solo possesso di margine e poi impattano con poco più di sei minuti da giocare. Nel ‘lungo overtime’ che ne consegue ambedue le formazioni provano ad impattare sul match, ma è appunto il ‘cameriere’ di Pasero a far saltare di gioia le piemontesi che domani affronteranno il Peperoncino Libertas sempre alle 16 ma all’Arena. Alle 14, invece, la Stella Azzurra Roma Nord se la dovrà vedere con Civitanova.

Stella Azzurra - Granda College Cuneo 53-55 (9-18, 23-22, 13-9, 8-6)
Stella Azzurra: Brzonova 17, Ndyie 2, Zangara 8, Pelka 8, Messina 5, salvino, Nobili, Franceschini, Bordieri, Vicentini, Garofalo, Zizzari. All. Grosso.
Granda College: Di Meo 6, Grosso 18, Pasero 19, Marfulli 3, Bruschetta 9, Lokoka Iliyo, Unia, Perna, Chiarla, Lorusso, Massa, Outtara. Alll. Chimetti.
Arbitri: Migliaccio, Antimiani.

Girone D

LIMONTA COSTA MASNAGA – FAMILA BASKET SCHIO 90-36
Costa Masnaga fa l’esordio col botto. Novanta punti realizzati ed oltre cinquanta di margine su Schio. Le ‘pantere’ si impongono sulle orange in una gara in cui emerge lo strapotere fisico del quintetto di coach De Milo che, dalla sua, ha tre lunghe sopra i 190 centimetri (Osazuwa, Piatti e Serra). A sporcare il referto tutte e dodici le rotazioni con quattro elementi capaci di andare in doppia cifra. Per Schio, dopo i primi due quarti un po’ asfittici, una risalita fatta di una difesa pressante nel terzo e quarto periodo ed ora la volontà di rifarsi immediatamente già nel match di domani sera (l’ultimo di giornata) nello scenario dell’Arena.

Limonta Costa Masnaga - Famila Basket Schio 90-36 (28-8, 34-5, 122-10, 16-13)
Limonta Costa Masnaga: Cibinetto 9, Rotta 10, Bernardi 12, Osazuwa 10, Razzoli 2, Cesana 2, Motta 7, Spreafico 4, Piatti 15, Gali 9, Serra 8, Gorini 2. Al. De Milo.
Famila Basket Schio: D’Adam 5, Lanzi 2, Maria 2, Mattina 15, Gasparini 5, Pietribiasi, Parlato, Pecoraro, Massagrande 2, Casa 2, Ferreto, Zanetti 3. Alll. Zucchi.
Arbitri: Marcelli, Foti.

MINIBASKET BATTIPAGLIA – CESTISTICA SPEZZINA 54-64
La Cestistica Spezzina inizia al meglio il suo percorso nelle finali nazionali under 17 superando di dieci 64-54 il Battipaglia al termine di un match in cui il terzetto ligure Guzzoni-Guerrieri-Ratti riesce a dare lo slancio giusto alla formazione spezzina che – tra secondo e terzo periodo – riesce ad ampliare il proprio scarto. Tra le campane, guidate dal fosforo della regista Castelli (ritornata alle competizioni dopo le problematiche legate al Covid-19), c’è stata in più di una circostanza la possibilità di riportarsi sotto, ma nell’ultimo quarto a venire meno è stata anche un po’ di lucidità e così la maggiore tempra delle liguri ha avuto la meglio con la prospettiva ora del confronto con Schio, mentre Battipaglia avrà di fronte a sé la corazzata Costa Masnaga

Minibasket Battipaglia - Cestistica Spezzina 54-64 (15-16, 13-23, 14-15, 12-10)
Minibasket Battipaglia: Lombardi 9, Marino, Feoli 6, Nastri 3, Castelli 22, Lemma, Gentile. Vaccaro, Cavallo 5, Mastursi 2, Chiovato 7, Pugliese. All. Ddi Pace.
Cestistica Spezzina: Pierleoni 4, Guzzoni 21, Guerrieri 16, Ratti 15, Maggi, Moselli 6, Cerretti, Ricco 2, di Cristo, Silvi. All. Zampieri.
Arbitri: Gai, Grieco. ]]>
Sun, 26 Jun 2022 21:16:00 UTC
<![CDATA[Settore Giovanile - Trofeo "Claudio Monti". Varese vince lo scudetto U17 Ecc. con i complimenti del presidente Petrucci. Stella Azzurra seconda, Bassano terza, Treviso quarta ]]> Conforama Pall. Varese vince lo scudetto U17 eccellenza Trofeo "Claudio Monti" a Mantova battendo in finale Stella Azzurra Roma 63-49. Al terzo posto Orange 1 Bassano che ha battuto Universo Treviso 75-69 dopo due tempi supplementari. Alla Pall. Varese e a tutte le finaliste le congratulazioni del presidente FIP Giovanni Petrucci.

"Più che giocare contro di loro, che sono una squadra molto forte, dalla grande intensità difensiva -spiega Stefano Bizzosi, allenatore della Pall. Varese che lascia con questa gare l'incarico- abbiamo giocato contro di noi, per scoprire se eravamo in grado dopo una settimana di gare di riuscire a fare ancora qualcosa in più giocando anche diversamente. Ci siamo riusciti e ringrazio sia i ragazzi sia il club."

Fa molto caldo a Mantova e nonostante al Pala Grana Padano tutte le porte siano spalancate, l'aria che circola è davvero poca. La temperatura sicuramente non aiuta le finaliste della Finale Nazionale U17 Ecc. "Claudio Monti" che giocano dal 20 giugno ogni giorno, o quasi.
La cronaca della Finale racconta che cinque minuti di black out della Stella Azzurra a cavallo dei primi due quarti caratterizzano l'inizio della partita e forse sono decisivi per l'intera gara. Da 8-11 al 7' la squadra romana si ritrova ad inseguire, per la prima volta in questa Finale Nazionale e subisce in 5 minuti un break di 15-0. Da 8-11 al 23-11 con il canestro di Moussa Dumbia che porta a 13 punti la Stella Azzurra al 12'. Varese ha iniziato a giocare di squadra e a gestire meglio le forti individualità dei giocatori romani, mentre la Stella Azzurra sbaglia troppo in attacco (8/27 in totale contro il 13/30 di Varese). Il nervosismo fa il resto: 36-18 all'intervallo per Varese.
La Stella smette di subire e prova a risalire. Alla difesa intensa aggiunge un attacco più prolifico guidata da Matias Zanotto e rosicchia punti fino a portarsi a -12 ad inizio ultimo quarto (48-36) segnando in un quarto diciotto punti come nei primi due quarti.
Stella Azzurra, con fatica, ricerca quella continuità che ha caratterizzato il proprio gioco in tutta la Finale. Lo fa a strappi prima con una tripla di Mattia Santinon e poi con una schiacciata devastante di Dubbia. La Stella Azzurra è a -8 punti (53-45) e poi arriva fino a -6 (53-47). Varese si scuote: Edoardo Bellotti con una tripla e intercettando una palla a metà campo va a segnare in contropiede ed ipoteca la vittoria finale (58-47). I giocatori della Stella Azzurra raddoppiano lo sforzo difensivo, ma Varese si affida al play Wei Lun Zhao per gestire il vantaggio e per due tiri liberi (60-47) ad un minuto dalla fine. Stella Azzurra spinge, ma non c'è nulla da fare. Varese vince lo scudetto

Conforama Pall. Varese-Stella Azzurra 63-49 (16-11, 36-18, 48-36)
Conforama Pall. Varese: Loic Bosso 5, Frangos 7, Guimdo 13, Bottelli 19, Zhao 12, Bortoli, Velotti, DAal’Omo 2, Goffi, Golino 5, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Stella Azzurra: Giannozzi 5, Gonzalez 5, Morelli 4, Kavosh 6, Doumbia 7, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 5, Kuznetsov, Zanotto 9. All. Traino.
Arbitri: Tognazzo, Cassina



Finale Terzo Posto
Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano 69-75 dts2

Occorrono due tempi supplementari all'Orange1 Bassano per vincere una lunghissima finale per il terzo posto alle Finali Nazionali Under 17 Eccellenza contro l'Universo Treviso per 75-69. Una partita combattuta che ha risentito anche della stanchezza delle gare dei giorni precedenti come testimoniano le statistiche (Treviso 20/76, Bassano 26/80), con due squadre a cui non è mai venuta meno, però, la voglia di lottare per vincere: "Direi che entrambe squadre hanno onorato questa semifinale -afferma a fine gare Luca Angelo Palumbo, allenatore di Orange 1 Bassano- Bravi noi e bravi loro. È stata una gara vera e una grande partita che tenevamo a vincere. Il risultato è il frutto del lavoro di tutta una stagione. Devo dire complimenti ai ragazzi che hanno dato tanto, ma soprattutto per essere rimasti concentrati quando siamo andati sotto di cinque nel secondo supplementare. Una grande soddisfazione."

La cronaca vede Treviso rientrare in partita al 23' (29-30) con due liberi di David Torresani, dopo essere stato sotto di 13 punti (11-24 al 14').
Le squadre eseguono bene tecniche e tattiche, ma nelle conclusioni non sono felici per caldo e stanchezza.
Per impegno e voglia di giocare meriterebbero di vincere entrambe. Ogni azione è combattuta, ogni azione può essere decisiva. A cento secondi Bassano conduce di un punto (49-50), i giocatori tirano fuori le ultime energie. Dame Sarr per Bassano allunga con due liberi (49-52), la tripla del capitano trevigiano Alberto Pellizzari, che non esita nonostante il 2-10 fino a quel momento da tre, pareggia (52-52), Timothy Van Der Knaap per Bassano forza in attacco, palla fuori. Treviso ha due opportunità per passare in vantaggio, ma non segna, anche se a 4 secondi è ancora in possesso della palla. Prova Pellizzari che sbaglia. Si va al supplementare.
Matteo Porto ha ancora tante energie: 4 punti, di cui due schiacciando in contropiede, equivale ad una strappo per Bassano, i liberi di Pellizzari e Torresani riportano Treviso in pareggio (56-56). Una tripla per parte (Almir Asani e Torresani) e si continua in parità (59-59): secondo tempo supplementare.
Saar: tripla! Replica Torresani: tripla e due liberi! Treviso sopra di due (64-62), poi la tripla di Pellizzari (67-62) che ha superato la crisi del primo tempo. Al 48' Treviso per la prima volta conduce di 5 punti. Nuove emozioni con i canestri di Van Der Knapp, Rinaldi e Asani e Bassano di nuovo in vantaggio (67-69). Pellizzari con due liberi porta di nuovo in parità la gara (69-69). Sul ribaltamento Saar con due liberi permette di nuovo a Bassano di condurre (69-71) a 27 secondi dalla fine, mentre Torresani e Giuliano De Marchi sbagliano due rigori da sotto. Bassano attacca largo sul campo, Matteo Porto guadagna due liberi e poi altri due che decidono la partita. Orange 1 Bassano è terza e vince 75-69.

Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano 69-75 dts2 (9-18, 19-26, 39-42, 52-52, 59-59)
Universo Treviso Basket: Tadiotto 2, Pellizzari 25, Torresani 29, De Marchi 3, Martin 3, Spinazzè 5, Coscariol, Gecchele, Santucci, Prai, Marostica, Guidolin 2. All. Basso.
Orange1 Bassano: Rinaldin 10, Asani 16, Porto 21, Doneda 2, Elhadji 11, Brescianini 4, Zilio, Van Der Knaap 5, Edhodaghe 4, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
Arbitri: Rinaldi, Lillo.


Miglior Quintetto
Zhao Wei Lun (Pall. Varese)
Zanotto Matias (Stella Azzurra)
Torresani David (Universo Treviso)
Sarr Dame (Orange1 Bassano)
Edoardo Bottelli (Pall. Varese)

Miglior allenatore: Stefano Bizzosi

Foto: Marco Donati ]]>
Sun, 26 Jun 2022 15:58:00 UTC
<![CDATA[Under 20 femminile - Martina Spinelli lascia il raduno, il 28 prima amichevole con la Bulgaria ]]> A causa di un infortunio al ginocchio riportato durante la prima amichevole contro la Slovenia, Martina Spinelli è stata autorizzata a lasciare il raduno.

Il 28 e il 29 giugno le Azzurre affrontano la Bulgaria alle ore 18.00 al PalaBenedetti di Udine.

Le convocate
Vittoria Allievi (2003, 177, P, Basket Costa)
Giorgia Bovenzi (2002, 164, P, Blue Lizard Basket Capri)
Silvia Colognesi (2002, 181, C, Basket Costa)
Ashley Egwoh (2002, 190, C, Magnolia Basket Campobasso)
Caterina Gilli (2002, 180, A Basket Le Mura)
Irene Guarise (2003, 170, P, Lupe S. Martino)
Caterina Logoh (2003, 178, A, Minibasket Battipaglia)
Ndack Mbengue (2003, 186, C, Ororosa Basket)
Giulia Natali (2002, 175, G, Basket Le Mura)
Silvia Nativi (2002, 181, G, Basket Academy Mirabello)
Ilaria Panzera (2002, 178, G, Geas Basket)
Marta Pellegrini (2002, 174, G, Bolzano-Basketball Bozen)
Sara Ronchi (2003, 184, G, Geas Basket)
Laura Toffali (2003, 170, P, Basket Costa)
Laura Valli (2003, 182, A, Geas Basket)
Sofia Varaldi (2003, 188, A, Lupe S. Martino)
Matilde Villa (2004, 165, G, Basket Costa)

Lo staff
Team Director: Roberto Brunamonti
Allenatore: Andrea Mazzon
Assistente Allenatore: Michele Dall’Ora
Assistente Allenatore: Angela Gianolla
Preparatore Fisico:Davide Rocco
Medico: Michela Laurenzo (26 giugno-1° luglio), Luigi D’Introno (dal 1° luglio)
Fisioterapista: Irene Munari
Team Manager: Francesco Forestan (dal 20 giugno)

Il programma
26 giugno
Trasferimento a Udine
Ore 17.00-19.30 Allenamento

27 giugno
Ore 9.00-11.00 Allenamento
Ore 17.00-19.00 Allenamento

28 giugno
Ore 9.30-11.00 Allenamento
Ore 18.00 Italia-Bulgaria

29 giugno
Ore 9.30-11.00 Allenamento
Ore 18.00 Italia-Bulgaria

30 giugno–5 luglio
Ore 9.30-12.00 Allenamento
Ore 17.00-19.30 Allenamento

Fine raduno
]]>
Sun, 26 Jun 2022 14:12:00 UTC
<![CDATA[Nazionale Sperimentale - Cominciato il raduno di Roseto degli Abruzzi. Coach Ramondino: “Trovare un linguaggio comune, in vista del Canada” ]]> Roseto degli Abruzzi. Comincia quest’oggi a Roseto degli Abruzzi l’estate della Nazionale Sperimentale Under 23. Per gli allenamenti al PalaMaggetti, agli ordini di coach Marco Ramondino sono 16 i giocatori a disposizione, compresi Guglielmo Caruso e Leonardo Okeke, arrivati nel pomeriggio da Trieste dopo il loro utilizzo con la Senior nell’amichevole contro la Slovenia.

In terra abruzzese la Sperimentale rimarrà fino al 30 giugno, quando si trasferirà al CPO Giiulio Onesti di Roma per un “pit stop” di due giorni. Il 2 luglio infine, la partenza per Toronto, dove dal 5 al 10 luglio gli Azzurri saranno protagonisti nel GLOBL JAM, con USA, Canada e Brasile.

Le partite dell’Italia al GLOBL JAM saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Twitch di Italbasket (https://www.twitch.tv/italbasketofficial).
Quarantotto ore prima dell’inizio del Quadrangolare, la squadra di coach Ramondino aprirà la tournée in Nord America con lo scrimmage organizzato con l’Università di Toronto.

Un’estate a tappe dunque, per la Sperimentale composta da giocatori provenienti da diverse realtà cestistiche – Serie A, Serie A2, College – ma con l’obiettivo comune di aumentare il proprio bagaglio tecnico e di confrontarsi in un torneo che, alla sua prima edizione, ha già le carte in regola per diventare un appuntamento fisso del calendario internazionale.

Primo giorno di raduno anche per Marco Ramondino, già assistente di coach Capobianco con le Nazionali Under 20 e Under 18 maschili, e protagonista di una super stagione sulla panchina della Bertram Derhona Tortona, in cui spiccano la finale di Coppa Italia e la Semifinale Playoff: "Prima di tutto voglio ringraziare il presidente Petrucci, il direttore generale Trainotti e il Settore Squadre Nazionali per la possibilità concessami. Iniziamo tutti, giocatori e staff, con grande entusiasmo il percorso della Sperimentale U23 e ogni occasione deve essere sfruttata per crescere e prepararsi sempre meglio per il livello successivo. In pochi giorni cercheremo di trovare un linguaggio comune, in campo e fuori, per trarre il massimo da questa opportunità che ci viene data di poterci confrontare a livello internazionale."

I convocati della Nazionale Sperimentale Under 23*

#3 Micheal Chukwudelu Diego Anumba (1999, 192, A, Winthrop Eagles – NCAA)
#4 Gabriele Stefanini (1999, 190, P/G, San Francisco Dons – NCAA)
#5 Matteo Parravicini (2001, 186, P, Givova Scafati)
#8 Alvise Sarto (2000, 200, G/A, Novipiù JB Casale Monferrato)
#9 Gianmarco Arletti (2001, 195, A, Delaware Fightin’ Blue Hens – NCAA)
#12 Mattia Palumbo (2000, 198, G, Pallacanestro 2.015 Forlì)
#13 Saverio Bartoli (2000, 191, P, Lux Chieti)
#18 Federico Zampini (1999, 191, P/G, Top Secret Ferrara)
#22 Ethan Vincenzo Esposito (1999, 201, A, Old Wild West Udine)
#23 Maximilian Ladurner (2001, 207, C, Dolomiti Energia Trento)
#27 Liam Udom (2000, 199, G, Tezenis Verona)
#30 Guglielmo Caruso (1999, 209, C, Openjobmetis Varese)
#33 Luca Possamai (2001, 211, C, Umana Chiusi)
#43 Leonardo Arinze Okeke (2003, 213, C, Novipiù JB Casale Monferrato)
#73 Michele Ebeling (1999, 202, A, Old Wild West Udine)
#75 Niccolò Filoni (2001, 198, G/A, Top Secret Ferrara)

Atleti a disposizione*
Luca Conti (2000, 196, G/A, Dolomiti Energia Trento)
Lodovico Deangeli (2000, 200, A, Allianz Trieste)
Angelo Del Chiaro (2001, 206, A/C, Giorgio Tesi Group Pistoia)
Nicolò Dellosto (2000, 200, A, Tramec Cento)
Federico Poser (1999, 201, A/C, Infodrive Capo d’Orlando)


*Le squadre di appartenenza fanno riferimento alla stagione sportiva 2021/22

Lo staff
Presidente: Giovanni Petrucci
Direttore Generale: Salvatore Trainotti
Capo Delegazione: Fabio Di Bella
Allenatore: Marco Ramondino
Assistenti: Riccardo Fois, Davide Villa
Preparatore Fisico: Dario De Conti
Medico: Roberto Ciardo
Ortopedico: Rodolfo Rocchi (1/12 luglio)
Fisioterapista: Biagio Di Giorgio Giannitto
Team Manager: Matteo Cirelli
Arbitro al seguito: Valerio Grigioni (1/12 luglio)


Il programma della Nazionale Sperimentale Under 23

26 giugno
13.00 Inizio raduno
18:00-20:00 Allenamento

27 giugno
09:30-11:30 Allenamento
17:00-19:00 Allenamento

28 giugno
11:30-13:30 Allenamento
19:00-21:00 Allenamento

29 giugno
09:30-11:30 Allenamento
17:00-19:00 Allenamento

A Roseto degli Abruzzi allenamenti presso il PalaMaggetti

30 giugno
Trasferimento a Roma
18:00-20:00 Allenamento

1 luglio
10:30-12:30 Allenamento
18:00-20:00 Allenamento

A Roma allenamenti presso il CPO “Giulio Onesti”

2 luglio
Trasferimento a Toronto (Canada)

3 luglio
10:00-11:30 Allenamento
15:00-17:00 Scrimmage con Università di Toronto

4 luglio
09:00-10:30 Allenamento

GLOBL JAM (5/10 luglio)

5 luglio
Italia-USA (ore 20.10 italiane, 14.10 locali)
Brasile-Canada (ore 21.10 locali)

6 luglio
Italia-Brasile (ore 20.10 italiane, 14.10 locali)
Canada-Usa (ore 21.10 locali)

7 luglio
Brasile-Usa (ore 14.10 locali)
Canada-Italia (ore 03.10 italiane, 21.10 locali)

9 luglio
Semifinali (ore 20.10 o 03.10 italiane, 14.10 o 21.10 locali)

10 luglio
Eventuale finale (ore 01.10 italiane, 19.10 locali)

Allenamenti e GLOBL JAM presso Mattamy Athletic Centre, Toronto (Canada)


12 luglio
Rientro in Italia
Fine raduno
]]>
Sun, 26 Jun 2022 13:55:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - Italia-Slovenia 71-90. Pozzecco: “Partita complicata, ho avuto buone risposte”. Gli Azzurri per la sfida ai Paesi Bassi: dopo tre anni torna Gigi Datome ]]> Trieste. Non poteva non essere una partita speciale e partita speciale è stata. La prima assoluta di Gianmarco Pozzecco nella sua Trieste, la stella di Luka Dončić a illuminare l’Allianz Dome, gremito in ogni ordine di posti per una festa di pallacanestro che ha accomunato Italia e Slovenia.

Alla fine ha prevalso la squadra di Sekulic (71-90), che nei prossimi giorni come l’Italia affronterà sfide molto importanti per la qualificazione al Mondiale 2023.

Il miglior marcatore Azzurro è stato Tomas Woldetensae con 13 punti, in doppia cifra anche Achille Polonara a quota 12. Esordio con la Nazionale Senior per Luca Severini, Leonardo Okeke, Tomas Woldetensae e John Petrucelli.

Così coach Pozzecco a fine partita. "E' stata una settimana lunga e faticosa per me, un terremoto di emozioni incredibile. Quando sono entrato in campo ero visibilmente emozionato, l'accoglienza che mi ha riservato il pubblico di Trieste è stata indimenticabile. Oggi per noi era una sfida complicata, faccio i complimenti alla Slovenia per la grande intensità che hanno messo in campo arricchendo la loro partita con giocate di grande talento. Sono orgoglioso di questi ragazzi, il tempo per lavorare era poco ma ho avuto risposte importanti in una serata in cui qualcuno ha sofferto anche la tensione dell'esordio. L'importante era non mollare e non è successo, ho insistito in questi giorni sul concetto di condivisione e paradossalmente ci siamo passati troppo la palla rinunciando a qualche tiro".

Spissu, Tonut, Petrucelli, Polonara e Severini il quintetto scelto da coach Pozzecco, Sekulic ha risposto con Goran e Zoran Dragic, Muric, Dončić e Tobey. Ritmi alti e attacchi ispirati nelle due metà campo per un primo quarto da 50 punti complessivi. Ha aperto Polonara con una schiacciata, hanno replicato i fratelli Dragic con 9 dei primi 14 punti della Slovenia. La tripla di Petrucelli e il gioco da 3 punti di Severini ci hanno tenuto a contatto, il primo canestro di Doncic è arrivato dopo 8 minuti, per il 16-23, e i primi 10 minuti si sono chiusi sul 23-27.

L’accelerazione decisiva degli ospiti in apertura di secondo quarto, con la tripla di Hrovat a suggellare il 10-2 che per la prima volta ha messo tra le due squadre un distacco in doppia cifra (25-37). L’antisportivo a Woldetensae, il secondo dopo quello sanzionato a Spissu, ha permesso alla Slovenia di toccare il +14 ma immediata è arrivata la replica Azzurra, col 5-0 confezionato da Polonara e Spissu. Prima dell’intervallo lungo, a cui si è andati sul 37-53, l’Allianz Dome ha assistito a un paio di minuti di Luka Dončić da Luka Dončić: tripla in allontanamento e assist no-look per il +16.

Nel secondo tempo i due coach hanno ampliato le rotazioni delle rispettive panchine, il vantaggio della Slovenia si è progressivamente dilatato con l’Italia che ha visto abbassarsi le proprie percentuali di tiro (terzo quarto da 11 punti): di Hrovat i liberi del 46-72 ma toccato il -30 gli Azzurri sono stati bravi a non mollare e a limitare il passivo grazie ai punti di Polonara e Woldetensae.

E’ finita 71-90, con l’Allianz Arena tutta in piedi ad applaudire vincitori e vinti.

Per il raduno di Brescia e per la gara contro i Paesi Bassi, a quasi tre anni dal Mondiale giocato in Cina si rivede in Azzurro Gigi Datome. Insieme a lui tornano in Nazionale Simone Fontecchio e i “reduci” dalla finale scudetto Paul Biligha, Amedeo Tessitori, Giampaolo Ricci, Davide Alviti, Tommaso Baldasso e Alessandro Pajola.

Nicoló Melli non prenderà parte al raduno di Brescia a causa del riacutizzarsi di un infortunio occorsogli durante le finali Scudetto.

Così Gianmarco Pozzecco su Marco Belinelli e Daniel Hackett: “Ho parlato con Beli (Marco Belinelli, ndr). Era un ragazzo straordinario e ora è un uomo saggio e altrettanto straordinario. Abbiamo chiacchierato a lungo e la nostra amicizia ci ha dato quella serenità per fare una scelta che professionalmente fa soffrire entrambi ma che riteniamo dovuta. La pallacanestro si svolge a ritmi frenetici: un giocatore è costretto a fare delle rinunce e un allenatore è costretto a fare delle scelte. Lo stesso identico discorso vale per Danielino (Daniel Hackett, ndr): c’è grande rispetto reciproco tra noi e verso la Federazione. Aggiungo un grazie alla storia e alle emozioni che questi ragazzi ci hanno regalato negli anni”.

Il tabellino
Italia-Slovenia 71-90 (23-27; 14-26; 11-24; 23-13)
Italia: Della Valle 6 (2/3, 0/3), Spissu 8 (1/2, 2/8), Tonut 5 (2/5, 0/2), Flaccadori 5 (1/5, 1/2), Udom 2 (1/1, 0/3), Caruso, Vitali (0/1, 0/1), Polonara 12 (3/4, 1/6), Severini 7 (2/6), Okeke 7 (2/4, 1/2), Akele, Woldetensae 13 (4/6,1/3), Petrucelli 6 (0/1,2/4). All. Pozzecco.
T2: 19/38, T3: 8/34, TL: 9/14, Assist: 14, RD: 26, RA: 18, RT: 44.
Slovenia: Dragic G. 11 (2/2, 1/3), Rupnik (0/1, 0/1), Nikolic 8 (1/2, 2/5), Muric 9 (3/4, 0/4), Tobey 6 (3/5, 0/2), Blazic 6 (0/5, 2/6), Hrovat 6 (1/2), Dimec 8 (1/3), Dragic Z. 8 (1/4, 2/4), Glas 3 (1/3 da tre), Macura 4 (2/2), Cebasek 9 (3/4 da tre), Doncic 12 (2/5, 2/7). All. Sekulic.
T2: 16/35, T3: 13/39, TL: 19/24, Assist: 18. RD: 29, RA: 20, RT: 59.
Arbitri: Christian Borgo, Giacomo Dori, Boris Krejić (Slovenia)
Spettatori: 6.370

I convocati per il raduno di Brescia e la gara contro i Paesi Bassi (4 luglio) *
#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Germani Brescia)
#0 Marco Spissu (1995, 184, P, UNICS Kazan - Russia)
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)
#12 Diego Flaccadori (1996, 193, P, Dolomiti Energia Trentino)
#13 Simone Fontecchio (1995, 203, A, Saski Baskonia – Spagna)
#16 Amedeo Vittorio Tessitori (1994, 208, C, Segafredo Virtus Bologna)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A, A|X Armani Exchange Milano)
#25 Tommaso Baldasso (1998, 192, P, A|X Armani Exchange Milano)
#33 Achille Polonara (1991, 205, A, Fenerbahce Beko – Turchia)
#40 Luca Severini (1996, 204, A, Bertram Derthona Basket Tortona)
#44 Davide Alviti (1996, 200, A, A|X Armani Exchange Milano)
#53 Tomas Woldetensae (1998, 196, G/A, Openjobmetis Varese)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)
#77 John Petrucelli (1992, 193, G/A, Germani Brescia)

Commissario Tecnico: Gianmarco Pozzecco
Assistenti: Carlo Recalcati, Edoardo Casalone, Paolo Galbiati, Riccardo Fois
Scout: Giuseppe Poeta

*Le squadre di appartenenza fanno riferimento alla stagione sportiva 2021/2022

Le gare dell’estate Azzurra 2022
4 luglio, Paesi Bassi-Italia (Almere – Paesi Bassi, ore 19.30, World Cup 2023 Qualifiers)
12 agosto, Italia-Francia (Bologna, ore 20.30, Amichevole)
16 agosto, Francia-Italia (Montpellier – Francia, ore 20.30, Amichevole)
19 agosto, Italia-Serbia (Amburgo – Germania, ore 18.00, Amichevole)
20 agosto, Italia-Germania/Rep. Ceca (Amburgo – Germania, Amichevole)
24 agosto, Avversario da definire-Italia (sede da definire, World Cup 2023 Qualifiers)
27 agosto, Italia-Avversario da definire (Brescia, ore 20.30, World Cup 2023 Qualifiers)

EuroBasket 2022
Biglietti disponibili su eurobasket.basketball: cliccando qui

2 settembre, Italia-Estonia (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
3 settembre, Italia-Grecia (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
5 settembre, Italia-Ucraina (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
6 settembre, Italia-Croazia (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
8 settembre, Italia-Gran Bretagna (Milano, ore 21.00, EuroBasket 2022)
10-18 settembre, Fase finale (Berlino – Germania, Eurobasket 2022) ]]>
Sat, 25 Jun 2022 21:06:00 UTC
<![CDATA[Under 18 maschile - I convocati di coach Capobianco per il raduno di Roseto e il Torneo a Calatuyd con Spagna, Serbia e Rep. Ceca ]]> Il Settore Squadre Nazionali, per il raduno di Roseto degli Abruzzi (dal 2 all'8 luglio) e per il Torneo Internazionale a Calatuyud, in Spagna (10-12 luglio, con Spagna, Serbia e Rep. Ceca), convoca i seguenti atleti:

I convocati*
Bramati Mirko (2004, G, Morris Catholic - High School)
Cecchi Andrea (2005, G/A, Cipir Borgomanero)
Chapelli Alessandro Maria (2004, G, Umana Reyer Venezia)
Faggian Leonardo Catriel (2004, P, Nutribullet Treviso)
Greppi Riccardo (2005, C, S.Bernardo Cantù)
Ius Marco (2004, A, Allianz Trieste)
Marangon Leonardo (2005, G, Pall. Vigodarzere)
Morena Tommaso (2004, A, Umana Reyer Venezia)
Rapini Francesco Alberto (2004, G, Stella Azzurra)
Scarponi Alessandro (2004, G, Basket S.Arcangelo)
Stazzonelli Umberto (2004, G, Carpegna Prosciutto Pesaro)
Tarallo Gabriele (2004, A, S.Bernardo Cantù)
Visintin Matteo (2004, P, Stella Azzurra)
Zacchigna Mauro (2004, A, Vanoli Cremona)
Zanetti Giacomo (2005, C, Vanoli Cremona)
Zangheri Lorenzo (2004, A, Dolomiti Energia Trento)

Solo 12 dei 16 convocati prenderanno parte al Torneo in Spagna

Giocatori a disposizione*
Addesa Alfredo Edoardo (2004, C, Doane Academy - High School)
Cannavina Flavio (2004, A, Gevi Napoli Basket)
Dell’Anna Lorenzo (2004, P, Dolomiti Energia Trento)
Errica Nicholas (2005, P, Vanoli Cremona)
Fragonara Alberto (2004, P, Accademia Bk Altom.Se)
Franceschi Giorgio (2005, G, Virtus Segafredo Bologna)
Gallo Filippo (2004, G, Vanoli Cremona)
Innocenti Emmanuel (2004, G, Stella Azzurra)
Longo Valerio Maria (2004, A, 2b Control Trapani)
Moretti Niccolò (2004, P, Dme Academy - High School)

*Le squadre di appartenenza fanno riferimento alla stagione sportiva 2021/22



Staff
Direttore Generale Salvatore Trainotti
Allenatore: Andrea Capobianco
Assistente Allenatore: Vincenzo Di Meglio
Assistente Allenatore: Giovanni Luminati
Preparatore Fisico: Elia Confessore (fino al 9 luglio)
Medico: Guido Marcangeli
Fisioterapista: Walter Primavera
Team Manager:
Barbara Zelinotti (dal 2 Luglio al 7 luglio)
Marco Treppiccioni (dal 7 luglio)

Il programma

2 luglio
Arrivo convocati entro le ore 16:00 c/o Hotel Bellavista, Lungomare Trento, 75 64026 Roseto degli Abruzzi (TE)

18:30/20:30 Allenamento
3 luglio
10:00/12:00 Allenamento
18:00/20:00 Allenamento
4 luglio
09:30/12:00 Allenamento
18:00/20:30 Allenamento
5 luglio
12:00/14:00 Allenamento
6 luglio
09:30/12:00 Allenamento
18:00/20:00 Allenamento
7 luglio
9:30/12:00 Allenamento
18:00/20:00 Allenamento
8 luglio
12:00/14:00 Allenamento
9 luglio
Trasferimento a Roma. Volo AZ0060 Fiumicino- Madrid 14:35 - 17:10
Da Madrid trasferimento in Bus
Sistemazione presso Hotel Globales Castillo de Ayud Calatayud Av. Diputación, 8, 50300 – Calatayud -Tel. (0034) 876 874 001
Mail: res.castilloayud@hotelesglobales.com
20:00/21:30 Allenamento
10 luglio
11:00/12:00 Allenamento

TORNEO INTERNAZIONALE
17:30 REP. CECA- SERBIA
20:00 SPAGNA - ITALIA
11 luglio
09:00/10:00 Allenamento
17:30 ITALIA – SERBIA
20:00 REP. CECA - SPAGNA
12 luglio
10:00/11:00 Allenamento
17:30 REP. CECA - ITALIA
20:00 SERBIA - SPAGNA

13 luglio
Ore 7:00 Trasferimento in Bus da Calatayud a Madrid
Volo AZ0061 Madrid/Fiumicino delle 11:35 - 14:05
FINE RADUNO

Gli allenamenti a Roseto degli Abruzzi (TE) si svolgeranno presso il Palasport di Atri- Strada Atri –Pineto il 2 e il 3 luglio e dal 4 luglio al PalaMaggetti – Piazza Olimpia .
Gli allenamenti e il Torneo a Calatayud presso Gym Arena: Pabellón Polideportivo de Calatayud Av. Aragón, 0, 50300 Calatayud, Zaragoza, Spagna




]]>
Sat, 25 Jun 2022 18:17:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Orano, Giochi del Mediterraneo. Su coni.it le gare ]]> Per la prima volta nella sua storia il Coni avrà la possibilità di trasmettere i Giochi del Mediterraneo sulla piattaforma OTT di Italia Team, fruibile attraverso il sito del Coni.
 
Si tratta di una novità assoluta per il Comitato Olimpico che con questa iniziativa, cercherà di dare visibilità a tutte le discipline coinvolte nelle competizioni ad Orano.
 
L’indirizzo dove seguire le gare è https://tv.italiateam.sport/. Si inizia con la cerimonia d’apertura, di questa sera alle ore 22.00 italiane.
 
Sul sito del Coni sono disponibili tutte le istruzioni così come sul sito della squadra azzurra dedicato a Orano Tutti gli orari dei palinsesti pubblicati saranno con l’orario italiano.

Per il palinsesto dei primi tre giorni click qui
]]>
Sat, 25 Jun 2022 17:54:00 UTC
<![CDATA[Settore Giovanile - Finale Nazionale U17 "Claudio Monti". Conforama Pall. Varese e Stella Azzurra Roma la Finale scudetto ]]> I risultati
Conforama Pall. Varese e Stella Azzurra giocheranno lo scudetto nella Finale Nazionale Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" (domenica 26 giugnoalle 18:00). Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano è la Finale per il Terzo posto.

Conforama Pall. Varese ha battuto Universo Treviso Basket 81-71, mentre Stella Azzurra ha superato Orange1 Bassano 49-61.


Semifinali
Conforama Pall. Varese-Universo Treviso Basket 81-71
Orange1 Bassano-Stella Azzurra 49-61

Finali
Domenica 26 giugno

Terzo Posto
15:30 Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano sulla pagina officiale Twitch della FIP

Primo Posto
18:00 Conforama Pall. Varese-Stella Azzurra sulla pagina officiale Twitch della FIP


Cronache e Tabellini

Conforama Pall. Varese-Universo Treviso Basket 81-71
"Abbiamo vinto contro un'ottima squadra -commenta Stefano Bizzosi, capo allenatore della Conforama Pall. Varese- siamo stati bravi a reggere le tensioni e soprattutto, in attacco quanto in difesa a limitare le loro individualità importanti".
Varese parte forte: Treviso va per la prima volta a canestro dopo 4'10''. Nel frattempo Varese ha segnato già 17 punti. Treviso, che risente della stanchezza per il Quarto di Finale contro Cantù di ieri, impiega 18 minuti per tornare in partita e portarsi ad un punto (37-36). Wei Lun Zhao, Tsafak Guimbo e Edoardo Bottelli per Varese fanno pentole e coperchi, mentre Treviso con il 39 per cento di media al tiro all'intervallo, ritrova poco per volta la via del canestro con Lorenzo Prai, Giovanni De Marchi e David Torresani oltre ad respingere quasi ad ogni azione il colpo di grazia di Varese, più esperta (molti dei ragazzi giocano in C silver) e più forte fisicamente.
Treviso fa la posta a Varese, aspetta l'errore e gioca forte in difesa per evitare un altro eccessivo svantaggio da recuperare, anche se gioca con una marcia più bassa e finché cerca soluzioni più individuali che di squadra paga dazio.
Anche Varese gioca nel secondo tempo ad una velocità più basso, gioca di più la palla, gestisce la stanchezza accumulata dopo quattro partite e cerca azioni più ponderate per capitalizzare i rimbalzi Nigang Loic Bosso con i canestri sul ribaltamento di Guimbo.
Varese comincia a sbagliare, le percentuali non sono come nel primo tempo, mentre Alberto Pellizzari, dopo un primo tempo a zero punti, con nove porta Treviso a -5 (71-66). Le azioni sono intense, nonostante i numerosi errori, si gioca a strappi e ad iniziative individuali. Poi tutto insieme: fallo in attacco di Pellizzari, il canestro di Zhao, il fallo in attacco di Enrico tadiotto, i due liberi segnati da Edoardo Battelli e Varese va 9 punti avanti (77-68). I giocatori lottano su ogni palla, Treviso fa fallo, due liberi di Zhao (81-71) e Varese va in finale.

Pallacanestro Varese - Universo Treviso Basket 81-71 (25-14, 43-36, 63-50)
Pallacanestro Varese: Bosso 8, Frago 9, Guimdo 16, Bottelli 20, Zhao 24, Bortoli 2, Bellotti, Dall’Omo, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 9, Pellizzari 9, Torresani 20, De Marchi 14, Martin 11, Spinazzè, Boscariol, Zecchele, Santucci, Prai 8, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezzoagli, De Giorgio.

Orange 1 Bassano-Stella Azzurra Roma 49-61

Una partita intensa, combattuta, degna di una finale di un campionato d'Eccellenza, dove, come dimostra il punteggio finale (49-61), hanno comandato le difese.
Una gara intensa anche per le panchine: "È stato uno sforzo enorme e il percorso per arrivare a questa finale è stato lungo -conferma uno provato Paolo Traino, allenatore della Stella Azzurra- Sono stati bravi i ragazzi a fare quel qualcosa in più necessario per vincere. Abbiamo avuto diversi protagonisti e questo ci ha dato una spinta in più. La nostra qualità passa dalla difesa e la fatica che facciamo è tanta. La Pall. Varese? La Finale di domani sarà l'occasione per un altro passo avanti. Non siamo una corrazzata, ci aspettiamo una bella sfida.
Se sei, come Mattias Zanotti, uno dei centri di 2,05 della Stella Azzurra Roma e il tuo avversario porta palla, tu devi marcarlo a centro campo con la stessa intensità di una guardia. Aggredirlo, spingerlo sul lato della mano debole, evitargli un passaggio sereno. Tutti fanno tutto nella squadra romana che si qualifica per la seconda volta quest'anno alla Finale di un Torneo Giovanile, dopo che con gli Under 19 hanno vinto lo scudetto poco meno di due settimane fa.

Al di là degli errori fisiologici la Stella Azzurra impone il proprio ritmo, difensivo ed offensivo e mette una costante pressione sugli avversari sporcando le linee di passaggio con una intensità costante, e questo crea timori negli avversari, durante tutta la partita. La Stella Azzurra costringe Orange 1 Bassano a soli 21 punti alla fine del primo tempo e a 49 totali.
Anche Bassano non scherza a gioco aggressivo ed intenso, però. Non solo limita la Stella Azzurra a 31 punti all'intervallo, ma con attenzione e una maggior precisione al tiro di Matteo Rinaldin e una tripla di Matteo Porto arriva a meno tre (32-35 al 24'). Sono minuti importanti di grande agonismo che esprimono entrambe le squadre.
E' una gara, oramai, a chi ha maggior lucidità e forza fisica nei momenti topici della gara. Orange 1 Bassano spinge a fondo, Stalla Azzurra si impone un mattoncino alla volta partendo da una difesa sempre intensa. A parte i 15 rimbalzi di Moussa Dumsia, tutte le statistiche parlano di un contributo corale alla vittoria, che stasera significa l'accesso in finale.


Orange 1 Bassano-Stella Azzurra Roma 49-61 (13-20, 21-32, 38-47)
Orange1 Bassano: Rinaldin 6,Asani 17,Porto 9,Doneda, Elhadji 6,Brescianini 7,Zilio,Van Der Knaap 1, Edhodaghe 3,Crestan,Fabris,Carnevale.All. Palumbo.
Stella Azzurra: Giannozzi,Gonzalez 14,Morelli 3,Kavosh 6,Doumbia 12,D’Arcangeli 2,Morigi,Piccirilli 8,Forconi 3,Santinon 4,Kuznetsov 2,Zanotto 7. All. Traino.
Arbitri: Agnese, Giunta.

📸 Foto Marco Donati

]]>
Sat, 25 Jun 2022 16:31:00 UTC
<![CDATA[Settore Giovanile - Finale Nazionale Under 17 femminile, da domenica al via a Campobasso per l'ultimo Scudetto giovanile della stagione ]]> Parte domenica, a Campobasso, la Finale Nazionale Under 17 femminile - Trofeo Roberta Serradimigni. Nel capoluogo molisano dal 26 giugno al 2 luglio si affronteranno le 16 squadre qualificate per lo Scudetto di categoria, ultimo in ordine cronologico della stagione delle Finali Nazionali.

Tutte le gare sono trasmesse sui canali YouTube e Twitch Italbasket.

Tutte le statistiche su statbasket.it

La Cerimonia d'Apertura della Finale Nazionale si svolgerà oggi, 25 giugno (ore 19.00), presso il PalaSelvapiana, Campo A della manifestazione.

I Gironi della Finale Nazionale Under 17 femminile


Girone A
UMANA REYER VENEZIA
PARMA BASKET PROJECT
OROROSA BASKET BERGAMO
75 CASALNUOVO BASKET
Girone B
BASKET ROMA
SCUOLA BASKET SAMOGGIA
CRICH UDINE
GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI
Girone C
PEPERONCINO LIB. CASTELLO D’ARGILE
ABITARE STRENI CIVITANOVA M.
STELLA AZZURRA ROMA NORD
GRANDA COLLEGE CUNEO
Girone D
LIMONTA COSTA MASNAGA
FAMILA BASKET SCHIO
MINIBASKET BATTIPAGLIA
CESTISTICA SPEZZINA

Il programma della Finale Nazionale Under 17 femminile

1a GIORNATA DOMENICA 26 GIUGNO 2022 - Q U A L I F I C A Z I O N I

CAMPO “A” - PALASELVAPIANA
GIRONE A
gara n. 1 UMANA REYER VENEZIA – PARMA BASKET PROJECT ore 14.00

gara n. 2 OROROSA BASKET BERGAMO – 75 CASALNUOVO BASKET ore 16.00


GIRONE B
gara n. 3 BASKET ROMA – SCUOLA BASKET SAMOGGIA ore 18.00

gara n. 4 CRICH UDINE – GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI ore 20.00

CAMPO “B” - PALAUNIMOL

GIRONE C
gara n. 5 PEPERONCINO – ABITARE STRENI CIVITANOVA M. ore 14.00

gara n. 6 STELLA AZZURRA ROMA NORD – GRANDA COLLEGE CUNEO ore 16.00

GIRONE D
gara n. 7 LIMONTA COSTA MASNAGA – FAMILA BASKET SCHIO ore 18.00

gara n. 8 MINIBASKET BATTIPAGLIA – CESTISTICA SPEZZINA ore 20.00


2a GIORNATA LUNEDI’ 27 GIUGNO 2022 - Q U A L I F I C A Z I O N I

CAMPO “B” - PALAUNIMOL

GIRONE A
gara n. 9 Vincente gara 1 Perdente gara 2 ore 14.00
gara n. 10 Vincente gara 2 Perdente gara 1 ore 16.00

GIRONE B
gara n. 11 Vincente gara 3 Perdente gara 4 ore 18.00
gara n. 12 Vincente gara 4 Perdente gara 3 ore 20.00


CAMPO “A” - PALASELVAPIANA

GIRONE C
gara n. 13 Vincente gara 5 Perdente gara 6 ore 14.00
gara n. 14 Vincente gara 6 Perdente gara 5 ore 16.00

GIRONE D
gara n. 15 Vincente gara 7 Perdente gara 8 ore 18.00
gara n. 16 Vincente gara 8 Perdente gara 7 ore 20.00



3a GIORNATA MARTEDI’ 28 GIUGNO 2022 - Q U A L I F I C A Z I O N I

CAMPO “A” - PALASELVAPIANA

GIRONE A
gara n. 17 Vincente gara 1 Vincente gara 2 ore 14.00

GIRONE B
gara n. 18 Vincente gara 3 Vincente gara 4 ore 16.00

GIRONE C
gara n. 19 Vincente gara 5 Vincente gara 6 ore 18.00

GIRONE D
gara n. 20 Vincente gara 7 Vincente gara 8 ore 20.00


CAMPO “B” - PALAUNIMOL

GIRONE A
gara n. 21 Perdente gara 1 Perdente gara 2 ore 14.00

GIRONE B
gara n. 22 Perdente gara 3 Perdente gara 4 ore 16.00

GIRONE C
gara n. 23 Perdente gara 5 Perdente gara 6 ore 18.00

GIRONE D
gara n. 24 Perdente gara 7 Perdente gara 8 ore 20.00


4a GIORNATA MERCOLEDI’ 29 GIUGNO 2022 - SPAREGGI

CAMPO “A” - PALASELVAPIANA

gara n. 25 2a classificata Girone A 3a classificata Girone B ore 14.00

gara n. 26 2a classificata Girone B 3a classificata Girone A ore 16.00

gara n. 27 2a classificata Girone C 3a classificata Girone D ore 18.00

gara n. 28 2a classificata Girone D 3a classificata Girone C ore 20.00


5a GIORNATA GIOVEDI’ 30 GIUGNO 2022 - Q U A R T I

CAMPO “A” - PALASELVAPIANA

gara n. 29 1a classificata Girone A Vincente gara 27 ore 14.00

gara n. 30 Vincente gara 25 1a classificata Girone C ore 16.00

gara n. 31 Vincente gara 26 1a classificata Girone D ore 18.00

gara n. 32 1a classificata Girone B Vincente gara 28 ore 20.00


6a GIORNATA VENERDI’ 1 LUGLIO 2022 - S E M I F I N A L I

CAMPO “A” - PALASELVAPIANA

gara n. 33 Vincente gara 29 Vincente gara 31 ore 18.00

gara n. 34 Vincente gara 30 Vincente gara 32 ore 20.00


7a GIORNATA SABATO 2 LUGLIO 2022 - F I N A L I

CAMPO “A” - PALASELVAPIANA

Finale 3° - 4° posto
gara n. 35 Perdente gara 33 Perdente gara 34 ore 16.00

Finale 1° - 2° posto
gara n. 36 Vincente gara 33 Vincente gara 34 ore 18.30

]]>
Sat, 25 Jun 2022 09:55:00 UTC
<![CDATA[eBasketball - Domenica le sfide decisive per il Final Event del FIP eBasket Tour di settembre ]]> Finali. Domenica sera si decidono gli ultimi partecipanti al Final Event di settembre.
E' l'ultima tappa del FIP eBasket Tour 2022. Gli eplayer saranno coinvolti sulle piattaforme PS4 (1v1) e PS5 (1v1 e 5v5) del titolo NBA2K.

Questa quarta tappa è stata decisamente particolare. Non a libera iscrizione, ma riservata a chi occupava dalla seconda all'ottava posizione del ranking che si è venuto formando dai risultati delle gare nelle tre tappe precedenti. In questo modo ai già qualificati per il Final Event di Milano all'interno della settimana del EuroBasket (2-8 settembre) Justfala_2k (Andrea Falasca, PS4 1v1), FabalousFabalo (Artem Kulyk, PS5 1v1) e MCES (PS5 5v5) possono aggiungesi gli eplayer che poi si contenderanno a Milano il titolo italiano. Le serie di semifinale sono al meglio delle tre gare.

Le Finali, per le ultime ammissioni, si giocheranno domenica dalle 21:00, in diretta streaming, sul canale Twitch della FIP (https://www.twitch.tv/italbasketofficial). Le Finali saranno commentate dall'ex azzurro e grande appassionato di e-gaming Andrea Pecile, e dai content creator Simone "AKiRa" Trimarchi e Giovanni "SweetChin" Musig

Qui si seguito i risultati dei Quarti e il calendario delle Semifinali

PS4 - 1v1
Quarti
1. FabalousFabalo-Simo1999Milan (che nei preliminari ha battuto BoboJames90 2-0) 2-0
2. Tobia_Marchetto-Artug2008 2-0
3. Teo2109-Subcombicio 2-0
4. Mad_Mile-Ma1Vest18 2-0

Semifinali
23 giugno
1. FabalousFabalo-Tobia_Marchetto 2-0
2. Teo2109-Mad_Mile 0-2

Finale domenica 26 giugno
Primo posto
FabalousFabalo-Mad_Mile

Terzo posto
Tobia_Marchetto
Teo2109

Quinto posto
Artug2008
Subcombicio



PS5 - 1v1
Quarti
1. Teo2109-Niccolo_2001 2-1
2. Justfala2K-Subcombicio 2-0
3. Huerto2K-BoboJames90 2-0

Semifinali
23 giugno
1. Sickmickmea-Teo2109 2-0
2. Justfala2K-Huerto2K 2-1

Finali
26 giugno

Primo posto
Sickmickmea-Justfala2K

Terzo posto
Teo2109-Huerto



PS5 5v5
24 giugno
Semifinale
RLD-Brescia Esports 2-0

26 giugno
Mkers - RLD ]]>
Sat, 25 Jun 2022 09:51:00 UTC
<![CDATA[Arbitri - L'ex arbitro NBA Wunderlich relatore del Jr.NBA Clinic (29 giugno) ]]> Nell'ambito del Jr. NBA Online Clinics Program, il prossimo 29 giugno si svolgerà online il clinic per arbitri tenuto da Mark Wunderlich, Vice presidente Referee Operations NBA e nel team del Basketball Without Borders tenutosi a Milano dal 30 maggio al 4 giugno scorsi.

Nel corso della sua carriera NBA, Wunderlich ha arbitrato oltre 1.000 partite di regular season, e 2 Finals.

Per partecipare al clinic scarica la OWQLO App dagli store Apple e Android.



]]>
Fri, 24 Jun 2022 15:24:00 UTC