<![CDATA[ Highlights del Comitato Regionale Giovanile - FIP ]]> Sun, 2 Oct 2022 09:01:07 UTC <![CDATA[ NEWS - Campionato Under 19 Eccellenza Maschile, Trofeo “Giancarlo Primo” 2022-23. Gironi, formula e norme ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro comunica i gironi, la formula e le norme del Campionato Under 19 d’Eccellenza, valevole per l’assegnazione del Trofeo “Giancarlo Primo” 2022-2023.

Composizione Gironi:

Girone 1
1. 000113 Petrarca Basket
2. 001848 Scaligera Basket Verona
3. 005777 Pallacanestro Vicenza 2012
4. 050308 Pall. Trieste 2004
5. 050611 Junior Basket Leoncino
6. 050621 Basket Villanova
7. 051534 Reyer Venezia
8. 051821 Aquila Basket Trento
9. 052446 Amici Pall. Udinese
10. 052743 Universo Treviso Basket
11. 052745 Basket Mestre 1958
12. 054489 Orange1 Basket Bassano
13. 055520 United Eagles Basketball Cividale

Girone 2
1. 000259 Virtus Siena
2. 000398 Basket Club Fratta Umbertide
3. 001486 Perugia Basket
4. 005228 Basket Santarcangelo
5. 023009 Bramante Pesaro
6. 034304 Virtus Pall. Roseto
7. 040716 Us Victoria Libertas
8. 048011 San Lazzaro
9. 052258 Unibasket Lanciano
10. 052417 Cab Stamura Basket Ancona
11. 054792 Oneteam Basket Forlì
12. 055414 Metauro Basket Academy Urbino

Girone 3
1. 000105 Pallacanestro Cantù
2. 000107 Olimpia Milano
3. 000108 Pallacanestro Varese
4. 000602 Urania Basket Milano
5. 000928 Libertas Cernusco
6. 002821 Pall. Reggiana
7. 012522 Guerino Vanoli Basket Cremona
8. 035353 Pall. Aurora Desio
9. 050294 Virtus Bologna
10. 051685 Vis 2008 Ferrara
11. 054350 Pallacanestro Fulgor Fidenza
12. 054434 Fortitudo 103 Academy

Girone 4
1. 000339 Cus Torino
2. 000346 Derthona Basket
3. 002237 College Borgomanero
4. 029331 Pall. Biella
5. 004473 Basket Torino
6. 050000 Blu Orobica Bergamo
7. 050925 Pallacanestro Brescia
8. 052146 Aba Legnano
9. 052486 Pallacanestro Vado
10. 054681 Varese Academy
11. 055109 Campus Piemonte Basketball
12. 055561 Pallacanestro Moncalieri

Girone 5
1. 000128 Stella Azzurra
2. 000219 U.S. Tiber Basket
3. 012073 Pistoia Basket
4. 037420 Pall. Don Bosco Livorno
5. 050186 Basket Biancorosso Empoli
6. 054583 Basket Roma
7. 054804 Fonte Roma Basket
8. 055327 Firenze Basketball Academy
9. 055379 Pino Basket Firenze
10. 055525 Olimpia Roma
11. 055643 Virtus Roma 1960
12. 055796 Academy Olimpia

Girone 6
1. 032072 New Basket Brindisi
2. 034481 Pall. Cercola
3. 037945 Nuova Pall. Nardò
4. 046078 Napoli Basket
5. 046751 Virtus Arechi Salerno
6. 050995 Aurora Brindisi
7. 052414 Nuova Matteotti Corato
8. 052763 Basket Scafati
9. 054829 Cestitica Academy San Severo
10. 054934 Fortitudo Basket Francavilla
11. 055497 La Pallacanestro Avellino
12. 100676 Virtus Matera


Formula e Norme
Si informa che il Campionato Under 19 Eccellenza a.s. 2022-2023 si svolgerà con le seguenti modalità:
1.1.1 5 (cinque) gironi interregionali composti da 12 Società ed n. 1 (uno) girone composto da 13 Società. Le Società si incontreranno con gare di andata e ritorno.

1.1.2 Date di svolgimento della prima fase, inizio previsto lunedì 3 Ottobre 2022 e la conclusione lunedì 3 aprile 2023.

1.1.3 Obbligo di presentazione con almeno 10 giocatori. Qualora una Società si presenti con un numero di atleti pari a 9 sono previste le seguenti sanzioni:
- Ammonizione alla prima volta;
- ammenda pari al 50% del massimale previsto la seconda volta;
- perdita della gara 20 a 0, ovvero il peggior punteggio acquisito sul campo, dalla terza volta e successive e ammenda pari al massimale previsto.
Qualora si vada a referto con meno di 9 atleti perdita della gara 20 a 0 dalla prima volta, ovvero il peggior punteggio acquisito sul campo e ammenda pari al massimale previsto.

1.1.4 Atleti. Al Campionato Under 19 Eccellenza potranno prendere parti gli atleti nati nel 2004 – 2005, ammessi nati 2006 e 2007, inoltre potranno essere inseriti in lista massimo due (2) atleti fuori quota di un anno più grandi (nati nel 2003).
Nel Campionato Under 19 di eccellenza, gli atleti di cittadinanza straniera tesserati dall’anno sportivo 2022-2023 come “casi speciali legati al basket” secondo i Regolamenti FIBA, possono essere iscritti a referto nel limite massimo di uno.

1.1.5 Al termine della fase a gironi, si svolgerà la 2° fase a Spareggi.
Qualificate agli Spareggi: 4a classificata girone 1, 3a classificata girone 2, 4a classificata girone 3 e 2a classificata girone 6

Semifinali 17 aprile 2023
Gara 1 4a classificata girone 1 vs 2a classificata girone 6 campo neutro
Gara 2 3a classificata girone 2 vs 4a classificata girone 3 campo neutro

Finale Spareggi 24 aprile 2023
Gara 3 Vincente Gara 1 vs Vincente Gara 2 campo neutro


1.1.6 Ammissioni alle Finali Nazionali:
1a, 2a e 3a Classificata Girone 1
1a e 2a Classificata Girone 2
1a, 2a e 3a Classificata Girone 3
1a, 2a e 3a Classificata Girone 4
1a, 2a e 3a Classificata Girone 5
1a Classificata Girone 6
Vincente Finale Spareggio

1.1.7 Gironi Finale Nazionale
Girone A
1 Cl. Girone 1
1 Cl. Girone 2
3 Cl. Girone 3
3 Cl. Girone 4

Girone B
1 Cl. Girone 3
1 Cl. Girone F
2 Cl. Girone 4
3 Cl. Girone 5

Girone C
1 Cl. Girone 4
2 Cl. Girone 1
2 Cl. Girone 5
Vincente Finale Spareggio

Girone D
1 Cl. Girone 5
2 Cl. Girone 3
2 Cl. Girone 2
3 Cl. Girone 1

1.1.8 La Finale Nazionale con sede e data da definire, sarà composta da 16 squadre, 4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno che si incontreranno con formula all’italiana con gare di sola andata. Le prime classificate di ogni girone saranno ammesse direttamente ai Quarti. Le seconde e le terze classificate di ogni girone saranno ammesse agli Spareggi. Le vincenti degli Spareggi accederanno ai Quarti. Le vincenti dei Quarti saranno ammesse alle Semifinali. Le due perdenti delle Semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle Semifinali disputeranno la finale Scudetto.
]]>
Thu, 15 Sep 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Campionato Under 17 Eccellenza Maschile, 2022-23. Comunicato Ufficiale n. 83 del 25 agosto 2022 - Settore Giovanile n. 2 ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro comunica la formula del Campionato Under 17 d’Eccellenza maschile, valevole per l’assegnazione del Trofeo “Claudio MONTI” a.s. 2022-23.

1. FORMULA
Si informa che il Campionato Under 17 Eccellenza Maschile a.s. 2022/2023 si svolgerà con le seguenti modalità:
1.1 FASE REGIONALE
1.1.1 La fase regionale del Campionato è organizzata e gestita dal Comitato Regionale di appartenenza con inizio entro il mese di Ottobre 2022 e termine entro il 26 Febbraio 2023.

1.1.2 È assolutamente vietato programmare il recupero delle gare regionali oltre il termine sopra indicato.


1.2 FASE INTERREGIONALE
1.2.1 La fase interregionale del Campionato prevede la partecipazione di 48 squadre totali.

1.2.2 Le 48 squadre qualificate alla Fase interregionale saranno suddivise in 8 (otto) gironi interregionali composti da 6 (sei) squadre. Le Società si incontreranno con gare di andata e ritorno.

1.2.3 L’inizio della fase è previsto per il 12 marzo 2023 e la conclusione per il 21 maggio 2023.

1.2.4 La composizione dei gironi interregionali, del numero delle squadre qualificate agli spareggi e degli accoppiamenti saranno comunicati entro il 15 settembre 2022.

1.2.5 Giorni di gara: le gare si dovranno disputare o di sabato con inizio gara tra le ore 16:00 e le ore 20:00 o di domenica con inizio gara tra le ore 10:00 e le ore 12:00 e tra le ore 15:00 e le ore 18:00, salvo accordo diverso tra le Società.
]]>
Thu, 25 Aug 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Campionato Under 19 d’Eccellenza maschile, Trofeo “Giancarlo PRIMO” 2022-23. I Gironi ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro comunica i gironi del Campionato Under 19 d’Eccellenza maschile, valevole per l’assegnazione del Trofeo “Giancarlo PRIMO” a.s. 2022-23.

Composizione Gironi:
GIRONE 1
1. 000113 PETRARCA BASKET
2. 001848 SCALIGERA BASKET VERONA
3. 005777 PALLACANESTRO VICENZA 2012
4. 050308 PALL. TRIESTE 2004
5. 050611 JUNIOR BASKET LEONCINO
6. 050621 BASKET VILLANOVA
7. 051534 REYER VENEZIA
8. 051821 AQUILA BASKET TRENTO
9. 052446 AMICI PALL. UDINESE
10. 052743 UNIVERSO TREVISO BASKET
11. 054489 ORANGE1 BASKET BASSANO
12. 055520 UNITED EAGLES BASKETBALL CIVIDALE

GIRONE 2
1. 000259 VIRTUS SIENA
2. 000398 BASKET CLUB FRATTA UMBERTIDE
3. 001486 PERUGIA BASKET
4. 005228 BASKET SANTARCANGELO
5. 023009 BRAMANTE PESARO
6. 034304 VIRTUS PALL. ROSETO
7. 040716 US VICTORIA LIBERTAS
8. 048011 SAN LAZZARO
9. 052258 UNIBASKET LANCIANO
10. 052417 CAB STAMURA BASKET ANCONA
11. 054792 ONETEAM BASKET FORLÌ
12. 055414 METAURO BASKET ACADEMY

GIRONE 3
1. 000105 PALLACANESTRO CANTÙ
2. 000107 OLIMPIA MILANO
3. 000108 PALLACANESTRO VARESE
4. 000602 URANIA BASKET MILANO
5. 000928 LIBERTAS CERNUSCO
6. 002821 PALL. REGGIANA
7. 012522 GUERINO VANOLI BASKET CREMONA
8. 035353 PALL. AURORA DESIO
9. 050294 VIRTUS BOLOGNA
10. 051685 VIS 2008 FERRARA
11. 054350 PALLACANESTRO FULGOR FIDENZA
12. 054434 FORTITUDO 103 ACADEMY

GIRONE 4
1. 000339 CUS TORINO
2. 000346 DERTHONA BASKET
3. 002237 COLLEGE BORGOMANERO
4. 029331 PALL. BIELLA
5. 004473 BASKET TORINO
6. 050000 BLU OROBICA BERGAMO
7. 050925 PALLACANESTRO BRESCIA
8. 052146 ABA LEGNANO
9. 052486 PALLACANESTRO VADO
10. 054681 VARESE ACADEMY
11. 055109 CAMPUS PIEMONTE BASKETBALL
12. 055561 PALLACANESTRO MONCALIERI

GIRONE 5
1. 000128 STELLA AZZURRA
2. 000219 U.S. TIBER BASKET
3. 012073 PISTOIA BASKET
4. 037420 PALL. DON BOSCO LIVORNO
5. 050186 BASKET BIANCOROSSO EMPOLI
6. 054583 BASKET ROMA
7. 054804 FONTE ROMA BASKET
8. 055327 FIRENZE BASKETBALL ACADEMY
9. 055379 PINO BASKET FIRENZE
10. 055525 OLIMPIA ROMA
11. 055643 VIRTUS ROMA 1960
12. 055796 ACADEMY OLIMPIA

GIRONE 6
1. 032072 NEW BASKET BRINDISI
2. 034481 PALL. CERCOLA
3. 037945 NUOVA PALL. NARDÒ
4. 046078 NAPOLI BASKET
5. 046751 VIRTUS ARECHI SALERNO
6. 050995 AURORA BRINDISI
7. 052141 NUOVA MATTEOTTI CORATO
8. 052763 BASKET SCAFATI
9. 054829 CESTITICA ACADEMY SAN SEVERO
10. 054934 FORTITUDO BASKET FRANCAVILLA
11. 055497 LA PALLACANESTRO AVELLINO
12. 100676 VIRTUS MATERA
]]>
Thu, 4 Aug 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Femminile "Roberta Serradimigni" - Trofeo "Roberta Serradimigni" Finale Nazionale Under 17 femminile. Costamasnaga e Basket Roma in Finale. ]]> Bianchi Group Costa Masnaga e Basket Roma sono le finaliste del Trofeo "Roberta Serradimigni" Finale Nazionale Under 17 femminile. Giocheranno sabato 2 luglio alle 18:30 per aggiudicarsi lo scudetto di categoria.

In semifinale Bianchi Group Costa Masnaga ha battuto Umana Reyer Venezia 78-64, mentre Basket Roma ha vinto su Granda College Cuneo per 72-54

Le Finali di sabato 2 luglio

Finale Terzo posto
16:00 Umana Reyer Venezia
Diretta live canale Twitch Italbasketofficial

Finale Primo posto
18:30 Bianchi Group Costa Masnaga
Diretta live canale Twitch Italbasketofficial


Le cronache e i punti delle Semifinali

Le statistiche complete: Statbasket.it


Umana Reyer Venezia-Bianchi Group Costa Masnaga 64-78
Umana Reyer Venezia e Bianchi Group Costa Masnaga tornano ad incontrarsi in una Finale Nazionale a poco meno di venti giorni. Lo scorso 12 giugno fu nella finale scudetto della Finale Nazionale Under 19 a Battipaglia, stasera in semifinale del Trofeo "Robertina Serradimigni" a Campobasso.
Avrebbe potuto essere l'occasione per un rivincita per la squadra veneta che come l'avversaria aveva tre reduci dalla precedente finale (Valentina Penna, Giorgia Festinese ed Emma Zuccon per Venezia; Maria Bernardi, Cristina Osazuwa e Fiamma Serra per Costa), ma anche stasera Costa non solo ha vinto, ma si è imposta. Venezia è riuscita a rientrare solo dal primo break (da 4-11 a 11-11 con due liberi di Festinese e continuare a distanza di tre punti fino alla fine del primo quarto), poi è progressivamente affondata sotto i colpi di una difesa naturalmente aggressiva di Costa e di un gioco più fisico e comunque più tecnico di Costa che ha costretto molto spesso Venezia all'errore (23 la palle perse a fine gara). Per allunghi successivi (22-32, 22-44, 37-69) nel secondo e nel terzo quarto ha conquistato la seconda finale giovanile di quest'anno (dopo la terza semifinale). Nel quarto l'allenatore di Costa, Cosimo De Milo, alterna tutte le giocatrici, da modo alle titolari di riposare e alla panchina di giocare minuti agonisticamente importanti, anche se il vantaggio si abbassa fino a 14 punti (61-78), ma il dado, per Costa, è tratto.

Umana Reyer Venezia-Bianchi Group Costa Masnaga 64-78 (16-19, 22-44, 40-69)
Reyer Venezia: Capuzzo 9, Guerra, Buranella 9, Penna 5, Zuccon 8, Samolyllych, Purina 16, Ruzza 4, Andreanelli 7, Minincleri, Festinese 6. All. Dalla Villa.
Bianchi Group Costamasnaga: Rotta 5, Piatti 3, Bernardi 30, Osazuwa 13, Razzoli 12, Cesana 2, Motta 2, Cibinetto 2, Spreafico, Praderi, Serra 9, Gorini. All. De Milo.
Arbitri: Mariotti, Gai.

Granda College Cuneo-Basket Roma 54-72
È iniziata con una battaglia su ogni pallone, che ha messo alla prova la tenuta fisica di entrambe le squadre. Cuneo ha pagato a caro prezzo lo sforzo prodotto, che si è accumulato alla stanchezza di 6 giorni di gare.
«Il nostro secondo quarto -ha affermato Daniele Canini, coach Basket Roma- ci ha permesso di poter trovare lo scarto necessario per conquistare il confronto. Abbiamo poi cercato di dare spazio ad un po’ tutte le rotazioni. Ho visto alcune situazioni che dovevano essere sistemate e, anche a voce, ho cercato di dare loro le direttive per evitare una situazione simile a quella con Sesto San Giovanni. Del resto queste sono occasioni da cogliere pienamente per la crescita complessiva.
«Finale annunciata quella con Costa Masnaga? Da parte mia non posso che sottolineare che questa partita arriva dopo una settimana di grande sostanza. Cosa farà la differenza in Finale? L’attenzione ai dettagli».
Nel secondo quarto Basket Roma ha allungato la difesa, aumentato la pressione e ha imposto il primo break 18-26 con cinque punti di Ginevra Cedolin e una puntuale tripla di Antonietta Pragliola. Cuneo non è riuscita a reagire. Martina Fantini, invece, con il suo passo e tiro ha dominato sottocanestro ed incrementato il divario a favore del Basket Roma, mentre le triple di Benedetta Cenci e Marta Preziosi hanno permesso alla squadra romana di raggiungere i 20 punti di vantaggio (22-42 al 19'). Il BASKET Roma nella sua comfort zone ha gestito il terzo (38-64) e il quarto quarto (54-72) approdando così in Finale.

Granda College-Basket Roma 54-72 (14-16, 12-29, 12-19, 16-8)
Granda College: Di Meo 20, Grosso 9, Pasero 10, Marfulli, Bruschetta 8, Lokoka Iliyo, Unia, Perna, Lorusso 5, Massa, Outtara 2, Ballo. All. Grosso.
Basket Roma: Lucantoni 6, Cedolini 9, Fantini 16, Benini 15, Aghillare 9, Pragliola 3, Belluzzo 2, Preziosi 3, Cenci 5, Tagliente, Marini, Manocchio 4. All. Canini.
Arbitri: Antimiani, Foti.

Ha collaborato Vincenzo Ciccone ]]>
Thu, 30 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Femminile "Roberta Serradimigni" - Trofeo "Roberta Serradimigni" Finale Nazionale Under 17 femminile. Le squadre che vanno in Semifinale ]]> Umana Reyer Venezia, Granda College Cuneo, Granda College Cuneo e Basket Roma, battendo rispettivamente Stella Azzurra Roma, Ororosa Bergamo, GEVI Casalnuovo e Abitare Streni Civitanova Marche, vincono nei Quarti e si qualificano per le Semifinali del Trofeo "Roberta Serradimigni" Finale Nazionale Under 17 femminile.


Il calendario delle Semifinali di venerdì Primo luglio

18:00 Umana Reyer Venezia-Bianchi Costa Group Diretta live canale Twitch Italbasketofficial.

20:00 Granda College Cuneo - da stabilire dalla vincente Basket Roma - Abitare Streni Civitanuova Diretta live canale Twitch Italbasketofficial.


Il resoconto degli Quarti
Le statistiche complete

Umana Reyer Venezia - Stella Azzurra Roma 58-54
Emozioni e grande equilibrio sin dalla prima gara del Quarto della Finale Nazionale Under 17 di basket femminile ospitati a Campobasso. ‘La Molisana Arena’ vive un confronto di spessore come quello tra Umana Reyer Venezia e Stella Azzurra Roma con emozioni ed livello tecnico di grande spessore.
L’avvio vede Venezia provare uno strappo con un break di 7-0, portandosi sino al 7-2, ma la Stella Azzurra Roma sa come reagire, provando a riavvicinarsi. Così alla fine del primo quarto le lagunari possono contare su un solo possesso di margine sul 22-19 con Zuccon (9) e Purina (7) grandi protagoniste. Nel secondo quarto La Stella Azzurra Roma torna a mettere la testa avanti con un parziale di 22-12 ispirato da Pelka e Brzonova. Nel terzo periodo, segnato dalla grande tensione, Venezia riesce ad avvicinarsi e poi, nell’ultimo periodo, riesce a sprintare al meglio arrivando sino all’affermazione per 58-54. Umana Reyer Venezia fin semifinale

Umana Reyer Venezia - Stella Azzurra 58-54 (22-19, 32-41, 43-46)
Umana Reyer Venezia : Capuzzo 8, Guerra 4, Buranella 14, Penna 2, Zuccon 15, Samoylych, Purina 9, Ruzza, Andreanelli 6, Minincleri. All. Dalla Villa.
Stella Azzurra : Brzonova 13, Ndyie 3, Zangara 4, Pelka 18, Garofalo 5, Salvioni, Nobili, Franceschini 6, Borddieri, Vicentini, Messina 5, Zizzari. All. Chimenti.
Arbitri: M. Migliaccio, S. Antiniani



Ororosa Bergamo - Granda College Cuneo 57-62
Tra le magnifiche quattro delle finali nazionali under 17 femminili di Campobasso c’è spazio anche per la Granda College Cuneo che si conferma come una delle autentiche rivelazioni della Finale Nazionale Under 17 che si disputa in Molise. Contro Ororosa Bergamo, le piemontesi – a differenza di altre gare in cui a pagare era stato un ultimo quarto di assoluta concretezza – riescono a partire con grande determinazione e vanno a prendersi dodici punti di vantaggio all’intervallo lungo. Al rientro sul parquet, la formazione orobica prova a forzare i tempi e riportarsi sotto la propria avversaria, ma alla fine le cuneesi festeggiano con un exploit di cinque punti (62-57) in cui ad emergere sono i ben 33 (!) punti della playmaker Grosso ben supportata dalla lunga Di Meo. Le piemontesi entrano nelle prime quattro, per Bergamo, invece, un’esperienza comunque di rilievo dopo quella alla Finale Nazionale Under 19 di Battipaglia di tre settimane fa.

Ororosa Basket Bergamo - Granda College 57-62 (14-19, 22-34, 37-47)
Ororosa Basket Bergamo: Mazza, Fossati 12, Lussignoli 9, Monti 11, Crippa 10, Bresciani 5, Carrara, Ferrari 4, Lombardi 2, Guerini, Merli 2, Tall 2. All. Stazzonelli.
Granda College: Di Meo 16, Grosso 33, Pasero 5, Marfulli 5, Bruschetta, Lokoka Iliyo, Unia, Perna, Ambrogio, Chiarla, Lorusso 3, Outtara. All. Grosso.
Arbitri: Foti, Valletta.



GEVI Casalnuovo - Bianchi Group Costa 47-79
Centra la qualificazione alle Semifinali il Costa Masnaga che, nel penultimo atto, troverà sulla propria strada Umana Reyer Venezia. Contro il Casalnuovo, la formazione lombarda dà vita ad un match di tutta sostanza che la porta ad imporsi di 32 (79-47), sfruttando al meglio il lavoro delle proprie torri. Avanti già di nove al 10’, le ‘pantere’ fanno loro ogni quarto aumentando sempre più lo scarto e proiettandosi sulla Semifinale contro Venezia.

Casalnuovo - Bianchi Group Costa Masnaga 47-79 (13-22, 25-43, 38-63)
Casalnuovo: Infante 7, Prete 9, Esposito F. 9, Gesuele 7, Moretti, Carillo 2, Esposito F. 4, Serpico, Castellano 4, Monaco, Violetti, Di Fronzo. All. Belfiore.
Bianchi Group Costa Masnaga: Cibinetto 5, Rotta 12, Bernardi 7, Osazuwa 15, Razzoli 11, Motta 8, Spreafico 2, Prederi, Piatti 13, Galli 4, Serra 2, Gorini. All. De Milo.
Arbitri: Gai, Marcelli.

Basket Roma - Abitare Streni Civitanova Marche 72-43
Completa il quadro delle semifinali l’exploit del Basket Roma sull’Abitare Streni Civitanova con le capitoline che affronteranno, nel penultimo atto, la rivelazione Cuneo. La sfida con le marchigiane termina 72-43 per le capitoline che danno vita all’allungo decisivo sia nel secondo che nel terzo quarto, quando realizzano rispettivamente dei parziali di 21-6 e 22-9 che consentono alle giallorosse di prendere quel margine che si concretizza nel +29 finale e nel passaggio in Semifinale.

Basket Roma - Abitare Streni Civitanova Marche 72-43 (16-15, 37-21, 59-30)
Basket Roma: Lucantoni 6, Cedolini 14, Fantini 13, Benini 8, Aghillarre 7, Pragliola 2, Belluzzo 7, Preziosi 7, Cenci 8, Tagliente, Marini, Busca. All. Canini.
Abitare Streni Civitanova Marche: Armillotta, Malintoppi 24, Ghiacchetti 12, Serverini 6, Grande, Rutili, Cesareo, Lazzarini, Streni, Vigilia 1, Pempinelli, Pecorari. All. Melappioni.
Arbitri: Mariotti, Scolaro.

]]>
Wed, 29 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Femminile "Roberta Serradimigni" - I risultati degli Spareggi e gli accoppiamenti dei Quarti del 30 giugno ]]> Umana Reyer Venezia-Stella Azzurra Roma, Ororosa Bergamo-Granda College Cuneo, GEVI Casalnuovo-Bianchi Group Costa e Basket Roma - Abitare Streni Civitanuova sono le gare dei Quarti del Trofeo "Roberta Serradimigni" Finale Nazionale U17 femminile del 30 giugno in corso a Campobasso fino a sabato 2 luglio.

Le gare dei Quarti saranno trasmesse sul canale Twitch Italbasketofficial.

Il resoconto degli Spareggi di oggi

Ororosa Basket Bergamo - Crich Udine 53-41
È Bergamo la prima formazione ad uscire vincitrice dagli Spareggi per l’accesso ai Quarti (dove incontrerà Granda College Cuneo domani alle 16:00). Le Lombarde si impongono di dodici punti (53-41) su di un’Udine che, pur con poche rotazioni, ma forte di un’Agostini top scorer (saranno diciassette i suoi punti al termine della gara) riesce a rimanere in scia con le proprie avversarie sul 14-12. Poi, in avvio di secondo quarto, un break di 9-0 segna un primo distacco per le lombarde che devono fare i conti anche con l’infortunio di Poma (botta al setto nasale).
Con otto punti di vantaggio all’intervallo lungo, nel terzo periodo c’è tanta tensione (un solo punto nella prima metà), poi gli attacchi si sbloccano con un gap che rimane tale. Nell’ultimo periodo, le friulane provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo, ma Bergamo arriva a prendere cinque possessi di vantaggio e controlla al meglio la situazione, centrando la terza vittoria in quattro gare disputate. Udine, invece, esce dalla Finale Nazionale.

Ororosa Basket Bergamo - Crich Udine 53-41 (14-12, 25-17, 36-28)
Ororosa Basket Bergamo: Fossati 15, Lussignoli 7, Monti 6, Crippa 4, Poma 6, Bresciani, Mazza 5, Ferrari, Lombardi 2, Guerini 2, Merli 4, Tall 2. All. Stazzonelli.
Crich Udine: Ceppellotti 8, Ceschia, Casella 11, Agostini 17, Nazzi 5, Racchi, Bettuzzi, Azzani, Drca, Muneretto, Comuzzi, Fadone. All. Vidotti.
Arbitri: Antimiani, Marcelli.



Geas Sesto San Giovanni-GEVI Casalnuovo 42-43
È la grande rivelazione di questa Finale under 17 femminile: il quintetto campano del Casalnuovo elimina negli Spareggi una delle grandi accreditate, il Geas Sesto San Giovanni, dopo essere stato sotto di tredici (19-6) al termine del primo quarto. Il team campano – col passare dei minuti – e con la sostanza di Morelli riesce a rientrare e, forte del lavoro delle esterne Federica Esposito (14 punti) ed Infante (11), va a prendersi il quarto di finale contro Costa Masnaga che, per il team di coach Belfiore, vale già quanto uno scudetto. Sul fronte delle lombarde è Ramon l’ultima ad arrendersi, ma gli errori dalla linea dei liberi (sarà 8/17 al termine) fanno sì che per le rossonere il torneo termini stasera.

Geas Sesto San Giovanni - GEVI Casalnuovo 42-43 (19-6, 28-16, 38-31)
Geas: Resemini 3, Leto 6, Benedini 7, Ramon 4, Luciani 3, Nozza 2, Sartori 4, Garbin 3, Vergani 4, Trezzi F. 1, Trezzi G. 5, Pollini. All. Gargantini.
Casalnuovo: Infante 11, Prete 3, Esposito 14, Gesuele 4, Moretti 8, Carillo, Esposito, Serpico, Castellano 3, Monaco, Violetti, Di Fronzo. All. Belfiore.
Arbitri: Anselmi, Caracciolo.



Stella Azzurra Roma-Minibasket Battipaglia 55-50
La Stella Azzurra Roma va a proiettarsi nel Quarto con l’Umana Reyer Venezia, imponendosi di cinque punti (55-50) contro un’indomita Battipaglia in quello che è stato il terzo Spareggio disputato nello scenario presso ‘La Molisana Arena’.
Eppure sotto i colpi di Gaia Castelli è Battipaglia ad iniziare meglio rendendosi particolarmente pericolosa dall’arco dei tre punti. Roma però ribalta la situazione nel secondo periodo, anche se con un gioco da quattro punti (sempre di Castelli) Battipaglia rientra. Emile Brzonova con undici punti all’intervallo è il fattore per le capitoline, che, nel terzo e quarto periodo, hanno Olivia Pelka che riesce a dare continuità, soprattutto sul finale, al suo score e porta a casa il successo, lasciando più di un rammarico tra le campane ad un passo dall’ingresso tra le magnifiche otto della competizione tricolore.

Stella Azzurra Roma-Minibasket Battipaglia 55-50 (11-14, 18-14, 13-12, 13-10)
Stella Azzurra: Brzonova 16, Ndyie, Zangara 10, Pelka 10, Garofalo 6, Salvioni, Nobili, Franceschini 4, Bordieri 2, Vicentini, Messina 7, Zizzari. All. Chiment.
Minibasket Battipaglia: Lombardi 8, Marino 7, Feoli 10, Nastri 7, Pugliese, Lemma, Gentile, Vaccaro, Cavallo 2, Mastursi, Chiovato 7, Castelli 9. All. Di Pace.
Arbitri: Valletta, Scolaro.



Cestistica Spezzina-Abitare Streni Civitanuova 31-54
L’Abitare Streni Civitanova Marche conquista l'accesso ai Quarti contro il Basket Roma al termine dello Spareggio con il maggiore scarto della giornata.
Gara in pieno controllo delle marchigiane sin dall’avvio di fronte alla Cestistica Spezzina, costretta a cedere al termine di 23 (54-31).
Le ligure pagano la serata horribilis al tiro di Guzzoni (0/18) nel novero di una contesa in cui il capitano Guerrieri prova a tenere alto il ritmo delle sue con 17 punti. Ben quattro, invece, gli elementi in doppia cifra per la formazione civitanovese con il trio di esterne Armillotta, Malintoppi e Giacchetti che mette a segno complessivamente 27 punti, la metà del fatturato di squadra, cui si uniscono anche i 12 del captano Severini con coach Melappioni che, alla fine, dà spazio a tutte le proprie rotazioni.
Per le spezzine, invece, comunque un buon torneo che, su quattro gare disputate, aveva portato a due successi prima poi del ciclone Costa Masnaga nell’ultimo turno della fase a gironi.

Cestistica Spezzina - Abitare Streni Civitanova Marche 31-54 (10-23, 12-34, 22-45)
Cestistica Spezzina: Moselli 5, Guzzoni, Guerrieri 17, Ratti 3, Maggi 3, Cerretti, Ricco 3, Pierleoni, di Cristo, Silvi. All. Zampieri.
Abitare Streni Civitanova Marche: Armillotta 12, Malintoppi 14, Giacchetti 11, Severini 12, Grande 2, Rutili, Lazzarini, Streni, Vigilia 3, Cesareo, Pempinelli, Pecorari. All. Perini
Arbitri: Gai, Foti.



I Quarti di Finale di giovedì 30 giugno

14:00 Umana Reyer Venezia - Stella Azzurra Romadiretta Twitch Italbasketofficial

16:00 Ororosa Bergamo - Granda College Cuneo diretta Twitch Italbasketofficial

18:00 GEVI Casalnuovo - Bianchi Group Costa diretta Twitch Italbasketofficial

20:00 Basket Roma - Abitare Streni Civitanuovadiretta Twitch Italbasketofficial ]]>
Tue, 28 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" - Finale Nazionale U17 Ecc. "Claudio Monti". Conforama Pall. Varese vince lo scudetto con i complimenti del presidente Petrucci. Seconda Stella Azzurra, Orange1 Bassano terza dopo due supplementari. Treviso quarta ]]> Conforama Pall. Varese vince lo scudetto U17 eccellenza Trofeo "Claudio Monti" a Mantova battendo in finale Stella Azzurra Roma 63-49. Al terzo posto Orange 1 Bassano che ha battuto Universo Treviso 75-69 dopo due tempi supplementari. Alla Pall. Varese e a tutte le finaliste le congratulazioni del presidente FIP Giovanni Petrucci.

"Più che giocare contro di loro, che sono una squadra molto forte, dalla grande intensità difensiva -spiega Stefano Bizzosi, allenatore della Pall. Varese che lascia con questa gare l'incarico- abbiamo giocato contro di noi, per scoprire se eravamo in grado dopo una settimana di gare di riuscire a fare ancora qualcosa in più giocando anche diversamente. Ci siamo riusciti e ringrazio sia i ragazzi sia il club."
Cinque minuti di black out della Stella Azzurra a cavallo dei primi due quarti caratterizzano l'inizio della partita e forse sono decisivi per l'intera gara. Da 8-11 al 7' la squadra romana si ritrova ad inseguire, per la prima volta in questa Finale Nazionale e subisce in 5 minuti un break di 15-0. Da 8-11 al 23-11 con il canestro di Moussa Dumbia che porta a 13 punti la Stella Azzurra al 12'. Varese ha iniziato a giocare di squadra e a gestire meglio le forti individualità dei giocatori romani, mentre la Stella Azzurra sbaglia troppo in attacco (8/27 in totale contro il 13/30 di Varese). Il nervosismo fa il resto: 36-18 all'intervallo per Varese.
La Stella smette di subire e prova a risalire. Alla difesa intensa aggiunge un attacco più prolifico guidata da Matias Zanotto e rosicchia punti fino a portarsi a -12 ad inizio ultimo quarto (48-36) segnando in un quarto diciotto punti come nei primi due quarti.
Stella Azzurra, con fatica, ricerca quella continuità che ha caratterizzato il proprio gioco in tutta la Finale. Lo fa a strappi prima con una tripla di Mattia Santinon e poi con una schiacciata devastante di Dubbia. La Stella Azzurra è a -8 punti (53-45) e poi arriva fino a -6 (53-47). Varese si scuote: Edoardo Bellotti con una tripla e intercettando una palla a metà campo va a segnare in contropiede ed ipoteca la vittoria finale (58-47). I giocatori della Stella Azzurra raddoppiano lo sforzo difensivo, ma Varese si affida al play Wei Lun Zhao per gestire il vantaggio e per due tiri liberi (60-47) ad un minuto dalla fine. Stella Azzurra spinge, ma non c'è nulla da fare. Varese vince lo scudetto

Primo Posto
Conforama Pall. Varese-Stella Azzurra 63-49 (16-11, 36-18, 48-36)
Conforama Pall. Varese: Loic Bosso 5, Frangos 7, Guimdo 13, Bottelli 19, Zhao 12, Bortoli, Velotti, DAal’Omo 2, Goffi, Golino 5, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Stella Azzurra: Giannozzi 5, Gonzalez 5, Morelli 4, Kavosh 6, Doumbia 7, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 5, Kuznetsov, Zanotto 9. All. Traino.
Arbitri: Tognazzo, Cassina




Finale Terzo Posto
Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano 69-75 dts2

Occorrono due tempi supplementari all'Orange1 Bassano per vincere una lunghissima finale per il terzo posto alle Finali Nazionali Under 17 Eccellenza contro l'Universo Treviso per 75-69. Una partita combattuta che ha risentito anche della stanchezza delle gare dei giorni precedenti come testimoniano le statistiche (Treviso 20/76, Bassano 26/80), con due squadre a cui non è mai venuta meno, però, la voglia di lottare per vincere: "Direi che entrambe squadre hanno onorato questa semifinale -afferma a fine gare Luca Angelo Palumbo, allenatore di Orange 1 Bassano- Bravi noi e bravi loro. È stata una gara vera e una grande partita che tenevamo a vincere. Il risultato è il frutto del lavoro di tutta una stagione. Devo dire complimenti ai ragazzi che hanno dato tanto, ma soprattutto per essere rimasti concentrati quando siamo andati sotto di cinque nel secondo supplementare. Una grande soddisfazione."

Fa molto caldo a Mantova e nonostante al Pala Grana Padano tutte le porte siano spalancate, l'aria che circola è davvero poca. La temperatura sicuramente non aiuta le finaliste della Finale Nazionale U17 Ecc. "Claudio Monti" che giocano dal 20 giugno ogni giorno, o quasi.
La cronaca vede Treviso rientrare in partita al 23' (29-30) con due liberi di David Torresani, dopo essere stato sotto di 13 punti (11-24 al 14').
Le squadre eseguono bene tecniche e tattiche, ma nelle conclusioni non sono felici per caldo e stanchezza.
Per impegno e voglia di giocare meriterebbero di vincere entrambe. Ogni azione è combattuta, ogni azione può essere decisiva. A cento secondi Bassano conduce di un punto (49-50), i giocatori tirano fuori le ultime energie. Dame Sarr per Bassano allunga con due liberi (49-52), la tripla del capitano trevigiano Alberto Pellizzari, che non esita nonostante il 2-10 fino a quel momento da tre, pareggia (52-52), Timothy Van Der Knaap per Bassano forza in attacco, palla fuori. Treviso ha due opportunità per passare in vantaggio, ma non segna, anche se a 4 secondi è ancora in possesso della palla. Prova Pellizzari che sbaglia. Si va al supplementare.
Matteo Porto ha ancora tante energie: 4 punti, di cui due schiacciando in contropiede, equivale ad una strappo per Bassano, i liberi di Pellizzari e Torresani riportano Treviso in pareggio (56-56). Una tripla per parte (Almir Asani e Torresani) e si continua in parità (59-59): secondo tempo supplementare.
Saar: tripla! Replica Torresani: tripla e due liberi! Treviso sopra di due (64-62), poi la tripla di Pellizzari (67-62) che ha superato la crisi del primo tempo. Al 48' Treviso per la prima volta conduce di 5 punti. Nuove emozioni con i canestri di Van Der Knapp, Rinaldi e Asani e Bassano di nuovo in vantaggio (67-69). Pellizzari con due liberi porta di nuovo in parità la gara (69-69). Sul ribaltamento Saar con due liberi permette di nuovo a Bassano di condurre (69-71) a 27 secondi dalla fine, mentre Torresani e Giuliano De Marchi sbagliano due rigori da sotto. Bassano attacca largo sul campo, Matteo Porto guadagna due liberi e poi altri due che decidono la partita. Orange 1 Bassano è terza e vince 75-69.

Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano 69-75 dts2 (9-18, 19-26, 39-42, 52-52, 59-59)
Universo Treviso Basket: Tadiotto 2, Pellizzari 25, Torresani 29, De Marchi 3, Martin 3, Spinazzè 5, Coscariol, Gecchele, Santucci, Prai, Marostica, Guidolin 2. All. Basso.
Orange1 Bassano: Rinaldin 10, Asani 16, Porto 21, Doneda 2, Elhadji 11, Brescianini 4, Zilio, Van Der Knaap 5, Edhodaghe 4, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
Arbitri: Rinaldi, Lillo.


Miglior Quintetto
Zhao Wei Lun (Pall. Varese)
Zanotto Matias (Stella Azzurra)
Torresani David (Universo Treviso)
Sarr Dame (Orange1 Bassano)
Edoardo Bottelli (Pall. Varese)


Miglior allenatore: Stefano Bizzosi
]]>
Sat, 25 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" - Finale Nazionale U17 "Claudio Monti". Conforama Pall. Varese e Stella Azzurra in Finale scudetto ]]> I risultati
Conforama Pall. Varese e Stella Azzurra giocheranno lo scudetto nella Finale Nazionale Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" (domenica 26 giugnoalle 18:00) in corso a Mantova. Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano è la Finale per il Terzo posto.

Conforama Pall. Varese ha battuto Universo Treviso Basket 81-71, mentre Stella Azzurra ha superato Orange1 Bassano 49-61.


Semifinali
Conforama Pall. Varese-Universo Treviso Basket 81-71
Orange1 Bassano-Stella Azzurra 49-61

Finali
Domenica 26 giugno

Terzo Posto
15:30 Universo Treviso Basket-Orange1 Bassano sulla pagina officiale Twitch della FIP

Primo Posto
18:00 Conforama Pall. Varese-Stella Azzurra sulla pagina officiale Twitch della FIP


Cronache e Tabellini

Conforama Pall. Varese-Universo Treviso Basket 81-71
"Abbiamo vinto contro un'ottima squadra -commenta Stefano Bizzosi, capo allenatore della Conforama Pall. Varese- siamo stati bravi a reggere le tensioni e soprattutto, in attacco quanto in difesa a limitare le loro individualità importanti".
Varese parte forte: Treviso va per la prima volta a canestro dopo 4'10''. Nel frattempo Varese ha segnato già 17 punti. Treviso, che risente della stanchezza per il Quarto di Finale contro Cantù di ieri, impiega 18 minuti per tornare in partita e portarsi ad un punto (37-36). Wei Lun Zhao, Tsafak Guimbo e Edoardo Bottelli per Varese fanno pentole e coperchi, mentre Treviso con il 39 per cento di media al tiro all'intervallo, ritrova poco per volta la via del canestro con Lorenzo Prai, Giovanni De Marchi e David Torresani oltre ad respingere quasi ad ogni azione il colpo di grazia di Varese, più esperta (molti dei ragazzi giocano in C silver) e più forte fisicamente.
Treviso fa la posta a Varese, aspetta l'errore e gioca forte in difesa per evitare un altro eccessivo svantaggio da recuperare, anche se gioca con una marcia più bassa e finché cerca soluzioni più individuali che di squadra paga dazio.
Anche Varese gioca nel secondo tempo ad una velocità più basso, gioca di più la palla, gestisce la stanchezza accumulata dopo quattro partite e cerca azioni più ponderate per capitalizzare i rimbalzi Nigang Loic Bosso con i canestri sul ribaltamento di Guimbo.
Varese comincia a sbagliare, le percentuali non sono come nel primo tempo, mentre Alberto Pellizzari, dopo un primo tempo a zero punti, con nove porta Treviso a -5 (71-66). Le azioni sono intense, nonostante i numerosi errori, si gioca a strappi e ad iniziative individuali. Poi tutto insieme: fallo in attacco di Pellizzari, il canestro di Zhao, il fallo in attacco di Enrico tadiotto, i due liberi segnati da Edoardo Battelli e Varese va 9 punti avanti (77-68). I giocatori lottano su ogni palla, Treviso fa fallo, due liberi di Zhao (81-71) e Varese va in finale.

Pallacanestro Varese - Universo Treviso Basket 81-71 (25-14, 43-36, 63-50)
Pallacanestro Varese: Bosso 8, Frago 9, Guimdo 16, Bottelli 20, Zhao 24, Bortoli 2, Bellotti, Dall’Omo, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 9, Pellizzari 9, Torresani 20, De Marchi 14, Martin 11, Spinazzè, Boscariol, Zecchele, Santucci, Prai 8, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezzoagli, De Giorgio.

Orange 1 Bassano-Stella Azzurra Roma 49-61

Una partita intensa, combattuta, degna di una finale di un campionato d'Eccellenza, dove, come dimostra il punteggio finale (49-61), hanno comandato le difese.
Una gara intensa anche per le panchine: "È stato uno sforzo enorme e il percorso per arrivare a questa finale è stato lungo -conferma uno provato Paolo Traino, allenatore della Stella Azzurra- Sono stati bravi i ragazzi a fare quel qualcosa in più necessario per vincere. Abbiamo avuto diversi protagonisti e questo ci ha dato una spinta in più. La nostra qualità passa dalla difesa e la fatica che facciamo è tanta. La Pall. Varese? La Finale di domani sarà l'occasione per un altro passo avanti. Non siamo una corrazzata, ci aspettiamo una bella sfida.
Se sei, come Mattias Zanotti, uno dei centri di 2,05 della Stella Azzurra Roma e il tuo avversario porta palla, tu devi marcarlo a centro campo con la stessa intensità di una guardia. Aggredirlo, spingerlo sul lato della mano debole, evitargli un passaggio sereno. Tutti fanno tutto nella squadra romana che si qualifica per la seconda volta quest'anno alla Finale di un Torneo Giovanile, dopo che con gli Under 19 hanno vinto lo scudetto poco meno di due settimane fa.

Al di là degli errori fisiologici la Stella Azzurra impone il proprio ritmo, difensivo ed offensivo e mette una costante pressione sugli avversari sporcando le linee di passaggio con una intensità costante, e questo crea timori negli avversari, durante tutta la partita. La Stella Azzurra costringe Orange 1 Bassano a soli 21 punti alla fine del primo tempo e a 49 totali.
Anche Bassano non scherza a gioco aggressivo ed intenso, però. Non solo limita la Stella Azzurra a 31 punti all'intervallo, ma con attenzione e una maggior precisione al tiro di Matteo Rinaldin e una tripla di Matteo Porto arriva a meno tre (32-35 al 24'). Sono minuti importanti di grande agonismo che esprimono entrambe le squadre.
E' una gara ha chi ha maggior lucidità e forza fisica nei momenti topici della gara. Orange 1 Bassano spinge a fondo, Stalla Azzurra si impone un mattoncino alla volta partendo da una difesa sempre intensa. A parte i 15 rimbalzi di Moussa Dumsia, tutte le statistiche parlano di un contributo corale alla vittoria, che stasera significa l'accesso in finale.


Orange 1 Bassano-Stella Azzurra Roma 49-61 (13-20, 21-32, 38-47)
Orange1 Bassano: Rinaldin 6,Asani 17,Porto 9,Doneda, Elhadji 6,Brescianini 7,Zilio,Van Der Knaap 1, Edhodaghe 3,Crestan,Fabris,Carnevale.All. Palumbo.
Stella Azzurra: Giannozzi,Gonzalez 14,Morelli 3,Kavosh 6,Doumbia 12,D’Arcangeli 2,Morigi,Piccirilli 8,Forconi 3,Santinon 4,Kuznetsov 2,Zanotto 7. All. Traino.
Arbitri: Agnese, Giunta.

📸 Foto Marco Donati

]]>
Fri, 24 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" - Finale Nazionale U17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, tabellini e cronache degli spareggi. Domani i Quarti ]]> Si sono giocati oggi gli spareggi della Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti (Mantova, 20-26 giugno): Domani sono in programma i Quarti di finale, poi nel weekend semifinali e finali.

Tutte le partite sono trasmesse sui canali federali, Twitch e YouTube, ai seguenti link:
Twitch: www.twitch.tv/italbasketofficial
Youtube: www.youtube.com/c/fipbasketv

Il programma dei quarti di finale (24 giugno)
Ore 11.30 Pallacanestro Varese-Reyer Venezia (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 14.00 Fulgor Fidenza-Orange1 Bassano (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 16.30 Universo Treviso-Viaggiator Goloso Cantù (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 19.00 Stella Azzurra Roma-Firenze Academy (PalaSguaitzer, Twitch)

Gli spareggi (23 giugno)
Scaligera Verona-Fulgor Fidenza 59-60
Universo Treviso-Olimpia Roma 88-60
Oneteam Forlì-Umana Reyer Venezia 66-67
Virtus Roseto-Firenze Academy 62-71

Cronache e tabellini
Scaligera Verona-Fulgor Fidenza 59-60 (21-10, 12-13, 7-19, 19-18)
Fidenza strappa in rimonta il pass per i quarti di finale. Vittoria in volata per la Fulgor nel match contro una Tezenis Verona penalizzata dal 45% in lunetta. Gara dai due volti con la partenza sprint di Airhenbuwa (11 punti nei primi 7') che favorisce l'allungo iniziale degli scaligeri (7-18 all'8'). Massimo vantaggio Tezenis il più 13 di metà secondo quarto, ma la Fulgor riduce il gap (21-27 al 18') nonostante il 7/18 in lunetta a metà gara. Dopo l'intervallo lungo però sale in cattedra Gabriele Miaschi, autore di 17 punti nel secondo tempo, che con una fiammata da 7 punti consecutivi ricuce lo strappo: sorpasso emiliano sul 42-40 del 30' con capitan Ramponi (10 assist). Ancora vantaggi veronesi nel quarto periodo (48-46 al 36'), ma le incursioni al ferro di Miaschi sono incontenibili per una Tezenis che paga l'uscita per falli di Airhenbuwa. Un'accellerazione vincente del numero 43 decide il match dopo la tripla del 58-56 di Ceffoli a 50” dal termine.
Scaligera Verona: Mazzoli 4, Morati 5, Ceffoli 6, Bertoncin 9, Airhienbuwa 18, Brancaccio 4, Farinati, Vinco, Filippino 6, Cornale, Romani, Righetti 7. All. Guadagnini.
Fulgor Fidenza: Ramponi 17, Miaschi G. 26, Miaschi E. 7, Barsotti 2, Fainke 3, De Simone, Casu, Marchesani, Akiliu, Ranieri, Bojang 5, Trevisan. All. Braidotti.
Arbitri: Agnese, Caneva.

Universo Treviso-Olimpia Roma 88-60 (14-21, 26-15, 21-10, 27-14)
Treviso supera l'ostacolo Olimpia Roma e prosegue il cammino alle finali nazionali di Mantova. La Nutribullet carbura alla distanza grazie alle accelerazioni dell'esplosivo Torresani (8/14 al tiro, 6 rimbalzi e 4 recuperi), ribaltando l'inerzia iniziale favorevole alla squadra di Pistorio (14-21 al 10', 28-34 al 16'). La zona capitolina toglie inizialmente ritmo balistico ai veneti, che alzano il ritmo con la duttilità di De Marchi (5/10 dal campo e 10 rimbalzi). Dopo il 41-36 del 20' Treviso trova le misure dal perimetro e centra il bersaglio grosso con Tadiotto e Pellizzari, mentre l'Olimpia paga la giornata no dei tiratori (5/20 da 3) e fatica a trovare alternative al fatturato interno di Marzio. Fuga decisiva a suon di triple per la Nutribullet, che allunga dall'arco fino al 67-48 del 32' e poi amministra con sicurezza nel finale.
Universo Treviso: Tadiotto 11, Pellizzari 11, Torresani 23, De Marchi 15, Martin 4, Spinazzè 6, Boscariol, Gecchele, Santucci, Prai 10, Marostica, Guidolin 8. All. Basso.
Olimpia Roma: Antonelli 3, Liberati 8, Di Marzio 16, Longo 7, Cellini 10, Lombardo 3, Huber 5, Conti, Garofalo, Stramandino, Paluzzi 8, Graziani. All. Pisorio.
Arbitri: Giunta, Marconetti.

One Team Forlì-Reyer Venezia 66-67 (21-18, 12-11, 16-22, 17-16)
Venezia piega in volata Forlì conquistando il pass per le Final Eight. Gara palpitante e combattutissima con l'OneTeam che comanda in avvio (18-21 al 10') grazie alle sospensioni di Borciu; inerzia forlivese nel primo tempo anche se Venezia tiene la scia ricucendo fino a meno 1 prima della tripla di Borciu che fissa il punteggio sul 29-33 della pausa lunga. Ma la Reyer cambia faccia dopo l'intervallo con la mente Barbero (9 rimbalzi e 7 assist) che innesca il braccio armato Iannuzzi (9/19 al tiro e 17 punti nella ripresa). Sette punti in fila dell'esterno orogranata pareggiano il match (38-38 al 26'), sorpasso Umana sul finire del terzo quarto (51-49 al 30') con i secondi tiri raccolti sotto il ferro romagnolo che danno gas alla squadra di Buffo (62-56 al 38'). Finale thrilling con un doppio 2+1 di Munari che pareggia sul 64 pari a 58” dal termine; decisiva la tripla di Iannuzzi a meno 40”, l'assalto finale di Forlì è vincente col jumper di Lombini che va a segno, ma il piede dell'esterno forlivese è sulla linea dei 6,75 e il canestro viene convalidato da 2.
One Team Basket Forlì: Borciu 14, Casadei 9, Pulito 4, Munari 27, Lombini 3, Errede, Sanviti, Pinza 9, Fini, Ercolani, Mustapha, Giosa. All. Gandolfi.
Reyer Venezia: Natale 5, Presutto 7, Iannuzzi 25, Zanchetta 4, Barbero 8, Pieropan, Eramo, Gattel 11, Ojog 2, Dalla Francesca, Beltrami 5, Ferreri. All. Buffo.
Arbitri: De Giorgio, Lilli.

Virtus Roseto-Firenze Academy 62-71 (18-12, 17-18, 10-23, 17-18)
Firenze supera Roseto e completa il quadro delle protagoniste delle Final Eight. Terza vittoria su 4 di una terza classificata nel programma della prima giornata di “elimination games”. L'Academy regola alla distanza una Virtus che perde smalto dopo il buon abbrivio (12-18 al 10'). La super prova del duo Pinarelli (11/16 al tiro e 13 rimbalzi)-Baldasseroni (11/25 dal campo e 5 assist) accende il motore dell'attacco toscano, che dopo il 30-35 di metà gara ribalta progressivamente l'inerzia del match. Subito vantaggi Academy nel terzo quarto (40-38 al 23') allungando nel finale di tempo fino al 50-43 del 30'. Roseto tiene la scia con Maiga fno al 62-64 del 37', ma una tripla di Baldasseroni dà il via al parziale personale di 7-0 dell'esterno toscano che regala all'Academy il pass per i quarti.

Virtus Roseto: Maiga 17, Caprara 18, Haidara 4, Minac, Dervishi 13, Mastrototaro 4, Di Tecco, Tommarelli 4, Laraia, Valentini 2, Rita, Marcucci. All. Rossi.
Firenze Academy: Degl’Innocenti 2, Ricci 1, Baldasseroni 27, Simoni 3, Pinarelli 29, Bomboni, Banchetti 4, Fabrizi, Miletic, Mattichecchia 3, Mariani 2, Cortiguera. All. Baccetti.
Arbitri: Rezzoagli, Tognazzo.

La situazione dopo la terza giornata
GIRONE A
Prima giornata (20 giugno)
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47
Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77

Seconda giornata (21 giugno)
Pallacanestro Varese-Stamura Ancona 63-55
Scaligera Verona-Olimpia Roma 64-63

Terza giornata (22 giugno)
Pallacanestro Varese-Olimpia Roma 98-45
Scaligera Verona-Stamura Ancona 56-53

Classifica: Pallacanestro Varese 6; Scaligera Verona 4; Olimpia Roma 2; Stamura Ancona 0


GIRONE B
Prima giornata (20 giugno)
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46
Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari 89-61

Seconda giornata (21 giugno)
Stella Azzurra-Dinamo Sassari 77-24
Universo Treviso-Fulgor Fidenza 72-65

Terza giornata (22 giugno)
Stella Azzurra-Fulgor Fidenza 78-26
Universo Treviso-Dinamo Sassari 69-65

Classifica: Stella Azzurra 6; Universo Treviso 4; Fulgor Fidenza 2; Dinamo Sassari 0


GIRONE C
Prima giornata (20 giugno)
Orange1 Bassano-One Team Forlì 82-66
Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55

Seconda giornata (21 giugno)
Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo 74-53
Firenze Academy-One Team Forlì 52-67

Terza giornata (22 giugno)
Orange1 Bassano-Firenze Academy 77-59
Svincolati Milazzo-One Team Forlì 51-70

Classifica: Orange1 Bassano 6; One Team Forlì 4; Firenze Academy 2; Svincolati Milazzo 0


GIRONE D
Prima giornata (20 giugno)
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76
Reyer Venezia-Virtus Roseto 67-77

Seconda giornata (21 giugno)
Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia 76-63
Virtus Roseto-Derthona 62-54

Terza giornata (22 giugno)
Viaggiator Goloso Cantù-Virtus Roseto 62-52
Reyer Venezia-Derthona 69-58

Classifica: Viaggiator Goloso Cantù 6; Virtus Roseto 4; Reyer Venezia 2; Derthona Basket 0


La prima giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47 (16-12, 15-10, 18-14, 20-11)
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 10, Guimdo 11, Bottelli 12, Zhao 17, Bortoli 1, Belotti 2, Dall’Omo 6, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele 2. All. Bizzozi.
Scaligera Verona: Mazzoli 11, Morati 12, Ceffoli, Bertoncin, Airhienbuwa 7, Brancaccio 2, Filippino, Farinati 2, Vinco 4, Marchesini, Cornale 6, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Caneva, Bragagnolo.

Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77 (19-19, 14-14, 17-19, 20-25)
Stamura Ancona: Virgili 12, Piccionne 13, Tamboura 9, Bora, Paoletti 21, Radatti, Caporalini 3, Monaco 2, Filippetti 8, Barletta 2, Genovese, Catamana. All. Pozzetti.
Olimpia Roma: Antonelli 17, Di Marzio 14, Paluzzi 8, Longo 13, Cellini 9, Lombardo, Huber 9, Conti, Liberati 7, Garofalo, Stramandino, Mancini. All. Pistorio.
Arbitri: Marconetti, Giunta.


Girone B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46 (18-12, 17-7, 14-15, 8-12)
Stella Azzurra: Giannozzi 2, Gonzalez 10, Morelli, Kavosh 15, Doumbia 6, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 8, Kuznetsov 2, Zanotto 6. All. Traino.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 8, Torresani 5, De Marchi, Martin 3, Spinazzè 6, Boscariol, Gecchele, Santucci 3, Prai 9, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezoagli, De Giorgio.

Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari 89-61 (19-23, 22-16, 23-9, 25-13)
Fulgor Fidenza: Ramponi 6, Miaschi G. 24, Miaschi E. 12, Barsotti 6, Fainke 22, De Simone, Casu 6, Marchesani, Akiliu 5, Ranieri, Bojang 8, Trevisan. All. Braidotti.
Dinamo Sassari: Motzo 8, Basoli 11, Piredda 9, Pisano 20, Raffo 1, Loi, Casu 3, Giua 9, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Secchieri, Del Gaudio.


Girone C
Orange1 Bassano-One Team Basket Forlì 82-66 (15-18, 26-16, 24-16, 17-16)
Orange1 Bassano: Rinaldin 6, Asani 17, Van Der Knaap 11, Porto 15, Sarr Elhadji 14, Brescianini 9, Zilio, Atamah Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
One Team Basket Forlì : Borciu 11, Casadei 4, Pulito 8, Munari 14, Lombini 8, Mariuzzo, Eredde, Sanviti, Pinza 14, Fini, Mustapha 7, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: Agnese, Rinaldi.

Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55 (24-18, 17-17, 17-13, 14-7)
Firenze Academy: Banchetti 4, Degl’Innocenti 3, Ricci 10, Baldasseroni 14, Pinarelli 12, Bomboni, Fabrizio 2, Miletic 4, Mattichecchia 9, Mariani 2, Cortiguera 9, Simoni 3. All. Baccetti.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 13, Scardi 7, Saraceni 7, Scredi 11, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo, Mammina, Patanè. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Cieri, Tugnazzo.


Girone D
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76 (14-20, 16-20, 19-25, 8-11)
Derthona Basket: Tambwe 14, Lisini 2, Bellinaso 15, Ansevini 6, Baldi 17, Miladonivic 2, Jovanovic, Besostri 1, Intini, Moro, Segatto, Lam. All. Ansaloni.
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 9, Chiappa 12, Meroni 18, Clerici 8, Greppi 12, Banfi, Cattaneo 4, Moscatelli 9, Mazzoleni 2, Dioum Cheikh, Mazzoleni 2, Toluwa. All. Costacurta.
Arbitri: Esposito, De Carlo.

Reyer Venezia - Virtus Roseto 67-77 (21-15, 6-24, 21-17, 19-21)
Reyer Venezia: Pieropan 2, Natale 6, Presutto 16, Iannuzzi 23, Barbero 8, Eramo 6, Zanchetta, Gattel 4, Ojog, Dalla Francesca, Beltrami 2, Ferrari. All. Buffo.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 24, Haidara 2, Caprara 21, Minac, Dervishi 8, Pavone, Tommarelli 7, Laraia, Rita 2, Mastrototaro 7, Valentini 5, Marcucci 1. All. Rossi.
Arbitri: Cassina, Lilli.


La seconda giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Stamura Ancona 63-55 (16-17, 13-15, 21-5, 13-18)
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 17, Guimdo 19, Bottelli 9, Zhao 7, Bortoli, Belotti, Dall’Omo, Praderio, Golino 5, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Stamura Ancona: Virgili 4, Piccionne 11, Tamboura 2, Bora 3, Paoletti 17, Radatti, Caporalini, Covacci, Monaco 2, Filippetti 6, Barletta 4, Genovese 6. All. Pozzetti.
Arbitri: Lilli, Agnese.

Olimpia Roma-Scaligera Verona 63-64 (13-19, 14-18, 16-6, 20-21)
Olimpia Roma: Antonelli 9, Di Marzio 6, Paluzzi 7, Longo 14, Cellini 1, Lombardo, Huber 13, Liberati 13, Garofalo, Stramandino, Mancini, Graziani. All. Pistorio.
Scaligera Verona: Mazzoli 2, Morati 7, Ceffoli 9, Bertoncin 2, Airhienbuwa 16, Brancaccio 11, Farinati, Vinco 4, Marchesini 8, Cornale 2, Romani, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Esposito, Tommaso.


Girone B
Stella Azzurra-Dinamo Sassari 79-24 (13-5, 23-10, 15-4, 28-5)
Stella Azzurra: Giannozzi 6, Gonzalez 7, Morelli 2, Kavosh 3, Doumbia 8, D’Arcangeli 9, Forconi 6, Morigi, Piccirili 16, Santinon 7, Kuznetsov 6, Zanotto 9. All. Traino.
Dinamo Sassari: Motzo 2, Basoli 3, Piredda 6, Pisano 2, Raffo 5, Loi, Casu, Giua 3, Brau 3, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.

Fulgor Fidenza - Universo Treviso Basket 70-77 (20-11, 19-19, 20-29, 11-18)
Fulgor Fidenza: Ramponi 19, Miaschi G. 10, Miaschi E. 19, Bojang 4, Fainke 14, De Simone, Casu 2, Marchesan Nencini, Akliu, Ranieri, Barsotti, Trevisan 2. All. Braidotti.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 18, Torresani 23, De Marchi 8, Martin 7, Spinazzè 3, Boscariol, Gecchele, Santucci, Prai 2, Marostica, Guidolin 4. All. Basso.
Arbitri: Tognazzo, Cassina.


Girone C
Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo 74-53 (27-22, 26-15, 13-14, 8-2)
Orange1 Bassano: Rinaldin 4, Asani 17, Van Der Knaap 5, Porto 19, Elhadji, Brescianini 17, Zilio 2, Atamah 6, Doneda, Crestan 2, Fabris 2, Carnevale. All. Palumbo.
Svincolati Milazzo: Giambò 10, Lanari 5, Scardi 5, Saraceni 6, Scredi 22, Maiorana 4, Dove, Coluccia, Preci, Rizzo, Mammina, Patanè 1. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Bragagnolo, Del Gaudio.

Firenze Academy-One Team Forlì 52-67 (13-24, 7-15, 19-24, 13-4)
Firenze Basketball Academy: Banchetti 3, Degl’Innocenti 2, Ricci 8, Baldasseroni 7, Pinarelli 20, Bomboni, Fabrizi 1, Miletic, Mattichecchia 4, Mariani 2, Cortiguera 3, Simoni 2. All. Baccetti.
One Team Basket Forlì: Borciu 4, Casadei 8, Pulito 9, Munari 8, Lombini 15, Erede 6, Sanviti 6, Pinza 9, Fini, Ercolani, Mustapha 2, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: De Giorgio, Secchieri.


Girone D
Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia 76-63 (23-16, 19-17, 20-15, 14-15)
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 14, Chiappa 15, Meroni 15, Clerici 11, Greppi 9, Banfi, Cattaneo 2, Moscatelli, Bellone, Mazzoleni A. 2, Mazzoleni F. 8, Toluwa. All. Costacurta
Reyer Venezia: Pieropan 8, Natale, Iannuzzi 12, Gattel 6, Barbero 5, Eramo 4, Presutto 18, Zanchetta, Ojog 4, Dalla Francesca, Beltrami 4, Ferrari 2. All. Buffo.
Arbitri: Giunta, Caneva.

Virtus Pall. Roseto-Derthona Basket 62-54 (14-18, 17-11, 16-10, 15-15)
Virtus Pall. Roseto: Maiga 16, Caprara 14, Haidara 4, Minac 4, Dervishi 10, Mastrototaro 10, Di Marco, Tommarelli, Laraia, Valentini 4, Rita, Marcucci. All. Rossi.
Derthona Basket: Tambwe 9, Lisini 4, Bellinaso 12, Ansevini 9, Baldi 15, Miladinovic, Jovanovic, Besostri 2, Intini, Vio, Moro 3, Lam. All. Ansaloni.
Arbitri: Marconetti, Rezzoagli.


La terza giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Olimpia Roma 98-45 (31-11, 15-16, 28-12, 24-6)
Pallacanestro Varese: Bosso 8, Fragos 4, Guimdo 21, Bottelli 18, Zhao 18, Bortoli, Belotti 2, Dall’Omo 5, Goffi 4, Golino 3, Realini, Mele 15. All. Bizzozi.
Olimpia Roma: Antonelli 7, Di Marzio, Paluzzi 8, Longo 3, Cellini 9, Lombardo 2, Huber 5, Conti, Liberati 6, Garofalo 3, Stramandino, Mancini 2. All. Pistorio.
Arbitri: Secchieri, Tognazzo.

Scaligera Basket Verona-Stamura Ancona 56-53 (13-14, 16-10, 16-12, 11-17)
Scaligera Basket Verona: Mazzoli 5, Morati 4, Ceffoli 7, Bertoncin 3, Airhienbuwa 15, Brancaccio 8, Farinati 2, Vinco, Marchesini, Cornale 2, Romani 2, Righetti 8. All. Guadagnini.
Stamura Basket Ancona: Covacci, Virgili, Piccionne 13, Tamboura 17, Paoletti 12, Radatti, Capolarini, Monaco, Filippetti. 2, Bora 5, Barletta 2, Catania Vallemani 2. All. Pozzetti.
Arbitri: De Giorgio, Rezzoagli.


Girone B
Stella Azzurra-Fulgor Fidenza 78-26 (22-8, 12-2, 16-11, 28-5)
Stella Azzurra: Giannozzi 4, Gonzalez 8, Morelli 10, Kavosh 6, Doumbia 7, D’Arcangeli 5, Forconi 8, Morigi 4, Piccirilli 5, Santinon 3, Kutsnetsov 11, Zanotto 7. All. Traino
Fulgor Fidenza: Ramponi 1, Miaschi G. 5, Miaschi E. 5, Bojang 5, Fainke 3, De Simone 3, Casu, Marchesani, Akilu, Ranieri, Barsotti 2, Trevisan 2. All. Braidotti.
Arbitri: Bragagnolo, Marconetti.

Universo Treviso Basket-Dinamo Sassari 69-65 (18-17, 13-20, 25-16, 13-12)
Universo Treviso Basket: Tadiotto 13, Pellizzari 15, Torresani 10, De Marchi 8, Martin 10, Spinazzè 7, Boscariol, Gecchele, Santucci, Prai 2, Marostica, Guidolin 4. All. Basso.
Dinamo Sassari: Motzo 7, Basoli 16, Piredda 17, Pisano 15, Raffo 2, Loi, Casu 5, Giua 3, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Esposito, Del Gaudio.


Girone C
One Team Forlì-Svincolati Milazzo 70-51 (24-17, 24-4, 13-8, 9-22)
One Team Basket Forlì: Borciu 11, Casadei 5, Pulito 12, Munari 2, Lombini 4, Errede, Sanviti 8, Pinza 8, Fini 6, Ercolani 6, Mustapha 4, Giosa 4. All. Sant’Ambrogio.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 1, Scardi, Saraceni 6, Scredi 25, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo 2, Mammina, Patanè.
All. Gandolfi.
Arbitri: Caneva, De Carlo.

Orange1 Bassano-Firenze Basketball Academy 77-59 (28-23, 17-8, 16-20, 16-8)
Orange1 Bassano: Rinaldin 24, Asani 7, Van Der Knaap 4, Porto 20, Elhadji 10, Brescianini 4, Zilio 5, Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan, Fabris, Carnevale. All. Palumbo
Firenze Basketball Academy: Ricci 8, Mattichecchia 2, Baldasseroni 17, Simoni 3, Pinarelli 17, Bomboni, Banchetti 4, Fabrizi, Degl’Innocenti 2, Miletic, Mariani 4, Cortiguera 2. All. Bacceti.
Arbitri: Lilli, Giunta.


Girone D
Viaggiator Goloso Cantù-Virtus Roseto 62-52 (17-12, 16-15, 14-12, 15-13)
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 5, Chiappa 4, Meroni 9, Clerici 14, Greppi 11, Banfi, Cattaneo 8, Moscatelli 6, Mazzoleni, Dioumcheik, Mazzoleni 1, Toluwa 4. All. Costacurta.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 8, Haidara 2, Caprera 9, Minac, Dervishi 2, Rita, Tommarelli 5, Laraia, Mariani, Mastrototaro 16, Valentini 4, Marcucci 6. All. Rossi.
Arbitri: Agnese, Cieri.

Derthona Basket-Reyer Venezia 58-69 (26-15, 15-18, 13-16, 4-20)
Derthona Basket: Tambwe 7, Lisini 14, Bellinaso 6, Ansevini 10, Baldi 15, Miladinovic 5, Jokanovic, Besostri, Intini, Vio, Moro 1, Lam. All. Ansaloni.
Reyer Venezia: Pieropan, Natale 4, Iannuzzi 9, Beltrami 8, Barbero 25, Eramo, Presutto 7, Zanchetta, Gattel 6, Ojog 10, Dalla Francesca, Ferreri. All. Buffo.
Arbitri: Cassina, Rinaldi. ]]>
Wed, 22 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" - Tabellini, cronache, classifiche: la situazione al termine della prima fase. Domani gli spareggi ]]> Si è giocata oggi l'ultima giornata della prima fase della Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti (Mantova, 20-26 giugno). Sedici le squadre in campo, le prime classificate dei quattro gironi passano direttamente ai Quarti di finale, seconde e terze spareggiano domani: da venerdì la fase finale a partire dai quarti di finale.

Le squadre già certe di un posto tra le prime otto sono Pallacanestro Varese, Stella Azzurra Roma, Orange1 Bassano del Grappa e Viaggiator Goloso Cantù. Già eliminate Stamura Ancona, Dinamo Sassari, Svincolati Milazzo e Derthona Basket.

Tutte le partite sono trasmesse sui canali federali, Twitch e YouTube, ai seguenti link:
Twitch: www.twitch.tv/italbasketofficial
Youtube: www.youtube.com/c/fipbasketv

Il programma degli spareggi (23 giugno)
Ore 11.30 Scaligera Verona-Fulgor Fidenza (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 14.00 Universo Treviso-Olimpia Roma (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 16.30 Oneteam Forlì-Umana Reyer Venezia (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 19.00 Virtus Roseto-Firenze Academy (PalaSguaitzer, Twitch)

I quarti di finale (24 giugno)
Ore 11.30 Pallacanestro Varese vinc. Oneteam Forlì-Reyer Venezia (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 14.00 Orange1 Bassano vinc. Scaligera Verona-Fulgor Fidenza (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 16.30 Viaggiator Goloso Cantù vinc. Universo Treviso-Olimpia Roma (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 19.00 Stella Azzurra Roma vinc. Firenze Academy-Virtus Roseto (PalaSguaitzer, Twitch)

La situazione dopo la terza giornata

GIRONE A
Prima giornata (20 giugno)
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47
Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77

Seconda giornata (21 giugno)
Pallacanestro Varese-Stamura Ancona 63-55
Scaligera Verona-Olimpia Roma 64-63

Terza giornata (22 giugno)
Pallacanestro Varese-Olimpia Roma 98-45
Scaligera Verona-Stamura Ancona 56-53

Classifica: Pallacanestro Varese 6; Scaligera Verona 4; Olimpia Roma 2; Stamura Ancona 0

GIRONE B
Prima giornata (20 giugno)
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46
Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari 89-61

Seconda giornata (21 giugno)
Stella Azzurra-Dinamo Sassari 77-24
Universo Treviso-Fulgor Fidenza 72-65

Terza giornata (22 giugno)
Stella Azzurra-Fulgor Fidenza 78-26
Universo Treviso-Dinamo Sassari 69-65

Classifica: Stella Azzurra 6; Universo Treviso 4; Fulgor Fidenza 2; Dinamo Sassari 0

GIRONE C
Prima giornata (20 giugno)
Orange1 Bassano-One Team Forlì 82-66
Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55

Seconda giornata (21 giugno)
Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo 74-53
Firenze Academy-One Team Forlì 52-67

Terza giornata (22 giugno)
Orange1 Bassano-Firenze Academy 77-59
Svincolati Milazzo-One Team Forlì 51-70

Classifica: Orange1 Bassano 6; One Team Forlì 4; Firenze Academy 2; Svincolati Milazzo 0

GIRONE D
Prima giornata (20 giugno)
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76
Reyer Venezia-Virtus Roseto 67-77

Seconda giornata (21 giugno)
Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia 76-63
Virtus Roseto-Derthona 62-54

Terza giornata (22 giugno)
Viaggiator Goloso Cantù-Virtus Roseto 62-52
Reyer Venezia-Derthona 69-58

Classifica: Viaggiator Goloso Cantù 6; Virtus Roseto 4; Reyer Venezia 2; Derthona Basket 0

Tabellini e cronache della terza giornata

Girone A
Pallacanestro Varese-Olimpia Roma 98-45 (31-11, 15-16, 28-12, 24-6)
Varese regola nettamente l'Olimpia Roma e chiude imbattuta il suo cammino nel girone A. Gara decisa già nel primo quarto con un perentorio 28-6 iniziale frutto delle triple di Zhao (4/6 da 3, 5 assist e 4 recuperi) e delle accelerazioni di Guimdò (9/14 al tiro e 11 rimbalzi). I ragazzi di Pistorio non ripetono lo show balistico della gara inaugurale (5/18 da 3) e l'attacco alla zona dell'Academy dà ottimi riscontri anche nel secondo quarto (39-13 al 14') con Bottelli (7/10 al tiro) ispirato dal perimetro. Break romano nella seconda metà della frazione per ridurre il gap sul 46-27 del 20', ma il secondo tempo è a senso unico con Varese che affonda ulteriormente i colpi (68-39 al 30') e cavalca la vena balistica di Mele (5/7 dal campo) per incrementare ulteriormente il margine.

Pallacanestro Varese: Bosso 8, Fragos 4, Guimdo 21, Bottelli 18, Zhao 18, Bortoli, Belotti 2, Dall’Omo 5, Goffi 4, Golino 3, Realini, Mele 15. All. Bizzozi.
Olimpia Roma: Antonelli 7, Di Marzio, Paluzzi 8, Longo 3, Cellini 9, Lombardo 2, Huber 5, Conti, Liberati 6, Garofalo 3, Stramandino, Mancini 2. All. Pistorio.
Arbitri: Secchieri, Tognazzo.


Scaligera Basket Verona-Stamura Ancona 56-53 (13-14, 16-10, 16-12, 11-17)
Verona bissa il successo della seconda giornata contro Roma e chiude al secondo posto il girone A, eliminando Ancona. Dopo l'equilibrio iniziale (13-14 al 10') la Scaligera contiene il gap fisico (12 rimbalzi per Celloli) contro la più stazzata Stamura, e guadagna un piccolo vantaggio a metà gara (29-24 al 20') grazie alle iniziative di Arihenbuwa. Due triple di Mazzoli e Celloli firmano il massimo vantaggio Scaligera (39-26 al 23'), ma Ancona risale con Piccionnne e Tambura ricucendo sul 45-40 del 33'. Nuovo affondo veronese con Brancaccio ed Airhenbuwa sul 55-46 del 37', la Stamura si batte fino al termine rientrando fino a meno 2 con 19 secondi sul cronometro, ma Airhenbuwa fissa il punteggio in lunetta con Piccionne che fallisce la tripla del pareggio.

Scaligera Basket Verona: Mazzoli 5, Morati 4, Ceffoli 7, Bertoncin 3, Airhienbuwa 15, Brancaccio 8, Farinati 2, Vinco, Marchesini, Cornale 2, Romani 2, Righetti 8. All. Guadagnini.
Stamura Basket Ancona: Covacci, Virgili, Piccionne 13, Tamboura 17, Paoletti 12, Radatti, Capolarini, Monaco, Filippetti. 2, Bora 5, Barletta 2, Catania Vallemani 2. All. Pozzetti.
Arbitri: De Giorgio, Rezzoagli.

Girone B
Stella Azzurra-Fulgor Fidenza 78-26 (22-8, 12-2, 16-11, 28-5)
La Stella Azzurra domina Fidenza e chiude imbattuta il cammino della prima fase. Ottima prova corale per i ragazzi di Paolo Traino, che mandano a referto tutti e 12 gli effettivi guadagnandosi un giorno di riposo con il passaggio diretto ai quarti. Ancora dominante la difesa romana, che dopo i 24 punti concessi a Sassari ne concede 25 alla Fulgor, tenuta senza canestri dal campo per 17 minuti (dal 15-8 dell'8' al 41-12 del 25'). La Fulgor macina errori e palle perse contro la pressione degli esterni capitolini: fuga decisiva già nel primo quarto (22-8 al 10' dopo il 6-6 del 5') e progressione inarrestabile in una seconda frazione nella quale Fidenza firma solo 2 punti in lunetta (34-10 al 20'). Poi ampie rotazioni su entrambi i fronti pensando già agli impegni successivi.

Stella Azzurra: Giannozzi 4, Gonzalez 8, Morelli 10, Kavosh 6, Doumbia 7, D’Arcangeli 5, Forconi 8, Morigi 4, Piccirilli 5, Santinon 3, Kutsnetsov 11, Zanotto 7. All. Traino
Fulgor Fidenza: Ramponi 1, Miaschi G. 5, Miaschi E. 5, Bojang 5, Fainke 3, De Simone 3, Casu, Marchesani, Akilu, Ranieri, Barsotti 2, Trevisan 2. All. Braidotti.
Arbitri: Bragagnolo, Marconetti.

Universo Treviso Basket-Dinamo Sassari 69-65 (18-17, 13-20, 25-16, 13-12)
Treviso concede il bis contro Sassari e strappa il secondo posto del girone B entrando da testa di serie nel tabellone degli spareggi. La Dinamo onora la partecipazione comandando a lungo nonostante la virtuale impossibiltà di passare il turno alla luce degli eventuali incastri dei quozienti canestri. Però il moto perpetuo di Piredda, Pisano e Basoli tiene a lungo in scacco la Nutribullet, Dopo il vantaggio veneto alla prima sirena (18-17 al 10') i ragazzi di coach Zucca sorpassano in velocità sul 31-37 di metà gara. Il tiro dall'arco non premia però gli sforzi della Dinamo, che paga il 3/20 da 3 e perde l'abbrivio con un 11-0 firmato Pellizzari nella fase finale del terzo quarto (dal 45-53 del 28' al 56-53 del 30'). L'affondo finale di Spinazzè e Prai permette a Treviso di mettere al sicuro sul 67-59 del 38'.

Universo Treviso Basket: Tadiotto 13, Pellizzari 15, Torresani 10, De Marchi 8, Martin 10, Spinazzè 7, Boscariol, Gecchele, Santucci, Prai 2, Marostica, Guidolin 4. All. Basso.
Dinamo Sassari: Motzo 7, Basoli 16, Piredda 17, Pisano 15, Raffo 2, Loi, Casu 5, Giua 3, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Esposito, Del Gaudio.

Girone C
One Team Forlì-Svincolati Milazzo 70-51 (24-17, 24-4, 13-8, 9-22)
Forlì supera con autorità Milazzo e termina al secondo posto il cammino nel girone C. L'OneTeam affonda i colpi in un primo tempo a tutto gas, fatturando 48 punti a metà gara e poi ruotando gli effettivi in vista dell'impegno di domani. Subito frizzante l'attacco romagnolo (24-17 al 10') che capitalizza l'ottimo impatto della panchina (11 a referto e 36 punti dal secondo quintetto) per piazzare l'affondo vincente nella seconda frazione. Perentorio 24-4 per la squadra di Gandolfi, con Borciu e Pulto protagonisti per il decisivo 48-21 del 20'. Amministrazone controllata nel secondo tempo con Forlì che pensa già agli spareggi, mentre la coppia Scredi (7/18 al tiro)-Giambò prova a contenere il divario col quarto finale vinto 8-22 dagli Svincolati.

One Team Basket Forlì: Borciu 11, Casadei 5, Pulito 12, Munari 2, Lombini 4, Errede, Sanviti 8, Pinza 8, Fini 6, Ercolani 6, Mustapha 4, Giosa 4. All. Sant’Ambrogio.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 1, Scardi, Saraceni 6, Scredi 25, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo 2, Mammina, Patanè.
All. Gandolfi.
Arbitri: Caneva, De Carlo.

Orange1 Bassano-Firenze Basketball Academy 77-59 (28-23, 17-8, 16-20, 16-8)
Bassano fa tris contro Firenze staccando con sicurezza il pass per i quarti di finale. Match frizzante in avvio con un primo quarto a tutto gas (28-23 al 10') nel quale le fiondate di Rinaldin (11 alla prima sirena) trovano risposta dalle ripartenze dell'Academy. La formazione di Baccetti si riporta in scia sul 30-27 del 14', ma l'Orange1 riaccende il motore con le iniziative di Porto (11/12 a liberi). Fuga a cavallo della pausa lunga per i veneti che toccano il massimo vantaggio sul 47-31 del 22'; Firenze reagisce con le ripartenze di Pinarelli e si batte con ardore sulle palle vaganti, ma paga il rivedibile 7/21 in lunetta. Ultimo sforzo toscano il 60-51 del 30', poi Bassano cala la saracinesca in retroguardia e allunga nella frazione conclusiva.

Orange1 Bassano: Rinaldin 24, Asani 7, Van Der Knaap 4, Porto 20, Elhadji 10, Brescianini 4, Zilio 5, Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan, Fabris, Carnevale. All. Palumbo
Firenze Basketball Academy: Ricci 8, Mattichecchia 2, Baldasseroni 17, Simoni 3, Pinarelli 17, Bomboni, Banchetti 4, Fabrizi, Degl’Innocenti 2, Miletic, Mariani 4, Cortiguera 2. All. Bacceti.
Arbitri: Lilli, Giunta.

Girone D
Viaggiator Goloso Cantù-Virtus Roseto 62-52 (17-12, 16-15, 14-12, 15-13)
Cantù fa percorso netto contro Roseto e vola ai quarti del tabellone delle finali Under 17. Match combattuto fra le rivelazioni del girone D: il Viaggiator Goloso parte forte (15-5 al 5') nonostante i 2 falli rapidi di Meroni e Greppi. Roseto ne approfitta per sorpassare in avvio del secondo quarto (17-18 al 13'), ma è un vantaggio effimero col ritorno del centro canturino che fa la differenza sotto canestro. Il PGC rilancia la fuga a suon di rubate e ripartenze (32-22 al 18'), ed anche se il suo ritmo balistico contro la zona ospite non è dei migliori mantiene il comando delle operazioni grazie alla reattività a rimbalzo e sulle palle vaganti. Finale palpitante con le sospensioni di Mastrototaro che riavvicinano la Virtus sul 52-50 del 36', ma Greppi da sotto e Meroni dall'arco mettono al sicuro il successo di Cantù.

Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 5, Chiappa 4, Meroni 9, Clerici 14, Greppi 11, Banfi, Cattaneo 8, Moscatelli 6, Mazzoleni, Dioumcheik, Mazzoleni 1, Toluwa 4. All. Costacurta.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 8, Haidara 2, Caprera 9, Minac, Dervishi 2, Rita, Tommarelli 5, Laraia, Mariani, Mastrototaro 16, Valentini 4, Marcucci 6. All. Rossi.
Arbitri: Agnese, Cieri.


Derthona Basket - Reyer Venezia 58-69 (26-15, 15-18, 13-16, 4-20)
Venezia festeggia il primo hurrà delle finali Under 17 conquistando il terzo posto nel girone D nello spareggio di Curtatone. Partita dai due volti con Tortona che comanda in avvio (26-15 al 10') con un brillante quarto iniziale sull'asse Baldi-Lisini. I piemontesi sembrano padroni della partita sul 40-25 del 16', ma le iniziative di Barbero (9/12 ai liberi e 4 assist) riaccendono il motore dell'attacco Reyer (41-33 al 20'). Nel secondo tempo l'attacco Derthona spegne la luce mettendo a referto soltanto 17 punti: ultimo vantaggio il 51-48 del 30', Venezia sorpassa con Presutto e la replica di Lisini firma la parità a quota 56, ma il 13-2 finale è decisivo per la formazione di Buffo che conquista il pass per gli spareggi.

Derthona Basket: Tambwe 7, Lisini 14, Bellinaso 6, Ansevini 10, Baldi 15, Miladinovic 5, Jokanovic, Besostri, Intini, Vio, Moro 1, Lam. All. Ansaloni.
Reyer Venezia: Pieropan, Natale 4, Iannuzzi 9, Beltrami 8, Barbero 25, Eramo, Presutto 7, Zanchetta, Gattel 6, Ojog 10, Dalla Francesca, Ferreri. All. Buffo.
Arbitri: Cassina, Rinaldi.

Tutti i tabellini della seconda giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Stamura Ancona 63-55 (16-17, 13-15, 21-5, 13-18)
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 17, Guimdo 19, Bottelli 9, Zhao 7, Bortoli, Belotti, Dall’Omo, Praderio, Golino 5, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Stamura Ancona: Virgili 4, Piccionne 11, Tamboura 2, Bora 3, Paoletti 17, Radatti, Caporalini, Covacci, Monaco 2, Filippetti 6, Barletta 4, Genovese 6. All. Pozzetti.
Arbitri: Lilli, Agnese.

Olimpia Roma-Scaligera Verona 63-64 (13-19, 14-18, 16-6, 20-21)
Olimpia Roma: Antonelli 9, Di Marzio 6, Paluzzi 7, Longo 14, Cellini 1, Lombardo, Huber 13, Liberati 13, Garofalo, Stramandino, Mancini, Graziani. All. Pistorio.
Scaligera Verona: Mazzoli 2, Morati 7, Ceffoli 9, Bertoncin 2, Airhienbuwa 16, Brancaccio 11, Farinati, Vinco 4, Marchesini 8, Cornale 2, Romani, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Esposito, Tommaso.

Girone B
Stella Azzurra-Dinamo Sassari 79-24 (13-5, 23-10, 15-4, 28-5)
Stella Azzurra: Giannozzi 6, Gonzalez 7, Morelli 2, Kavosh 3, Doumbia 8, D’Arcangeli 9, Forconi 6, Morigi, Piccirili 16, Santinon 7, Kuznetsov 6, Zanotto 9. All. Traino.
Dinamo Sassari: Motzo 2, Basoli 3, Piredda 6, Pisano 2, Raffo 5, Loi, Casu, Giua 3, Brau 3, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.

Fulgor Fidenza - Universo Treviso Basket 70-77 (20-11, 19-19, 20-29, 11-18)
Fulgor Fidenza: Ramponi 19, Miaschi G. 10, Miaschi E. 19, Bojang 4, Fainke 14, De Simone, Casu 2, Marchesan Nencini, Akliu, Ranieri, Barsotti, Trevisan 2. All. Braidotti.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 18, Torresani 23, De Marchi 8, Martin 7, Spinazzè 3, Boscariol, Gecchele, Santucci, Prai 2, Marostica, Guidolin 4. All. Basso.
Arbitri: Tognazzo, Cassina.

Girone C
Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo 74-53 (27-22, 26-15, 13-14, 8-2)
Orange1 Bassano: Rinaldin 4, Asani 17, Van Der Knaap 5, Porto 19, Elhadji, Brescianini 17, Zilio 2, Atamah 6, Doneda, Crestan 2, Fabris 2, Carnevale. All. Palumbo.
Svincolati Milazzo: Giambò 10, Lanari 5, Scardi 5, Saraceni 6, Scredi 22, Maiorana 4, Dove, Coluccia, Preci, Rizzo, Mammina, Patanè 1. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Bragagnolo, Del Gaudio.

Firenze Academy-One Team Forlì 52-67 (13-24, 7-15, 19-24, 13-4)
Firenze Basketball Academy: Banchetti 3, Degl’Innocenti 2, Ricci 8, Baldasseroni 7, Pinarelli 20, Bomboni, Fabrizi 1, Miletic, Mattichecchia 4, Mariani 2, Cortiguera 3, Simoni 2. All. Baccetti.
One Team Basket Forlì: Borciu 4, Casadei 8, Pulito 9, Munari 8, Lombini 15, Erede 6, Sanviti 6, Pinza 9, Fini, Ercolani, Mustapha 2, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: De Giorgio, Secchieri.

Girone D
Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia 76-63 (23-16, 19-17, 20-15, 14-15)
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 14, Chiappa 15, Meroni 15, Clerici 11, Greppi 9, Banfi, Cattaneo 2, Moscatelli, Bellone, Mazzoleni A. 2, Mazzoleni F. 8, Toluwa. All. Costacurta
Reyer Venezia: Pieropan 8, Natale, Iannuzzi 12, Gattel 6, Barbero 5, Eramo 4, Presutto 18, Zanchetta, Ojog 4, Dalla Francesca, Beltrami 4, Ferrari 2. All. Buffo.
Arbitri: Giunta, Caneva.

Virtus Pall. Roseto-Derthona Basket 62-54 (14-18, 17-11, 16-10, 15-15)
Virtus Pall. Roseto: Maiga 16, Caprara 14, Haidara 4, Minac 4, Dervishi 10, Mastrototaro 10, Di Marco, Tommarelli, Laraia, Valentini 4, Rita, Marcucci. All. Rossi.
Derthona Basket: Tambwe 9, Lisini 4, Bellinaso 12, Ansevini 9, Baldi 15, Miladinovic, Jovanovic, Besostri 2, Intini, Vio, Moro 3, Lam. All. Ansaloni.
Arbitri: Marconetti, Rezzoagli.


I tabellini della prima giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47 (16-12, 15-10, 18-14, 20-11)
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 10, Guimdo 11, Bottelli 12, Zhao 17, Bortoli 1, Belotti 2, Dall’Omo 6, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele 2. All. Bizzozi.
Scaligera Verona: Mazzoli 11, Morati 12, Ceffoli, Bertoncin, Airhienbuwa 7, Brancaccio 2, Filippino, Farinati 2, Vinco 4, Marchesini, Cornale 6, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Caneva, Bragagnolo.

Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77 (19-19, 14-14, 17-19, 20-25)
Stamura Ancona: Virgili 12, Piccionne 13, Tamboura 9, Bora, Paoletti 21, Radatti, Caporalini 3, Monaco 2, Filippetti 8, Barletta 2, Genovese, Catamana. All. Pozzetti.
Olimpia Roma: Antonelli 17, Di Marzio 14, Paluzzi 8, Longo 13, Cellini 9, Lombardo, Huber 9, Conti, Liberati 7, Garofalo, Stramandino, Mancini. All. Pistorio.
Arbitri: Marconetti, Giunta.

Girone B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46 (18-12, 17-7, 14-15, 8-12)
Stella Azzurra: Giannozzi 2, Gonzalez 10, Morelli, Kavosh 15, Doumbia 6, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 8, Kuznetsov 2, Zanotto 6. All. Traino.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 8, Torresani 5, De Marchi, Martin 3, Spinazzè 6, Boscariol, Gecchele, Santucci 3, Prai 9, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezoagli, De Giorgio.

Fulgor Fidenza - Dinamo Sassari 89-61 (19-23, 22-16, 23-9, 25-13)
Fulgor Fidenza: Ramponi 6, Miaschi G. 24, Miaschi E. 12, Barsotti 6, Fainke 22, De Simone, Casu 6, Marchesani, Akiliu 5, Ranieri, Bojang 8, Trevisan. All. Braidotti.
Dinamo Sassari: Motzo 8, Basoli 11, Piredda 9, Pisano 20, Raffo 1, Loi, Casu 3, Giua 9, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Secchieri, Del Gaudio.

Girone C
Orange1 Bassano-One Team Basket Forlì 82-66 (15-18, 26-16, 24-16, 17-16)
Orange1 Bassano: Rinaldin 6, Asani 17, Van Der Knaap 11, Porto 15, Sarr Elhadji 14, Brescianini 9, Zilio, Atamah Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
One Team Basket Forlì : Borciu 11, Casadei 4, Pulito 8, Munari 14, Lombini 8, Mariuzzo, Eredde, Sanviti, Pinza 14, Fini, Mustapha 7, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: Agnese, Rinaldi.

Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55 (24-18, 17-17, 17-13, 14-7)
Firenze Academy: Banchetti 4, Degl’Innocenti 3, Ricci 10, Baldasseroni 14, Pinarelli 12, Bomboni, Fabrizio 2, Miletic 4, Mattichecchia 9, Mariani 2, Cortiguera 9, Simoni 3. All. Baccetti.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 13, Scardi 7, Saraceni 7, Scredi 11, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo, Mammina, Patanè. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Cieri, Tugnazzo.

Girone D
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76 (14-20, 16-20, 19-25, 8-11)
Derthona Basket: Tambwe 14, Lisini 2, Bellinaso 15, Ansevini 6, Baldi 17, Miladonivic 2, Jovanovic, Besostri 1, Intini, Moro, Segatto, Lam. All. Ansaloni.
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 9, Chiappa 12, Meroni 18, Clerici 8, Greppi 12, Banfi, Cattaneo 4, Moscatelli 9, Mazzoleni 2, Dioum Cheikh, Mazzoleni 2, Toluwa. All. Costacurta.
Arbitri: Esposito, De Carlo.

Reyer Venezia - Virtus Roseto 67-77 (21-15, 6-24, 21-17, 19-21)
Reyer Venezia: Pieropan 2, Natale 6, Presutto 16, Iannuzzi 23, Barbero 8, Eramo 6, Zanchetta, Gattel 4, Ojog, Dalla Francesca, Beltrami 2, Ferrari. All. Buffo.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 24, Haidara 2, Caprara 21, Minac, Dervishi 8, Pavone, Tommarelli 7, Laraia, Rita 2, Mastrototaro 7, Valentini 5, Marcucci 1. All. Rossi.
Arbitri: Cassina, Lilli. ]]>
Tue, 21 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Eccellenza "Claudio Monti" - Finale Nazionale Under 17 Eccellenza, la situazione dopo la seconda giornata ]]> Si è giocata oggi la seconda giornata della Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti (Mantova, 20-26 giugno). Sedici le squadre coinvolte, le prime classificate dei quattro gironi accedono direttamente ai Quarti di finale, seconde e terze spareggiano.

Domani terzo e ultimo turno della prima fase, giovedì gli spareggi e da venerdì la fase finale a partire dai quarti di finale.

Le uniche squadre rimaste a punteggio pieno sono Varese, Stella Azzurra Roma, Orange1 Bassano del Grappa, Viaggiator Goloso Cantù e Virtus Roseto.

Tutte le partite sono trasmesse sui canali federali, Twitch e YouTube, ai seguenti link:
Twitch: www.twitch.tv/italbasketofficial
Youtube: www.youtube.com/c/fipbasketv

La situazione dopo la seconda giornata

GIRONE A
Prima giornata (20 giugno)
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47
Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77

Seconda giornata (21 giugno)
Pallacanestro Varese-Stamura Ancona 63-55
Scaligera Verona-Olimpia Roma 64-63

Classifica: Pallacanestro Varese 4; Scaligera Verona, Olimpia Roma 2; Stamura Ancona 0

Terza giornata (22 giugno)
Ore 11.30 Pallacanestro Varese-Olimpia Roma (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 11.30 Scaligera Verona-Stamura Ancona (Tea Arena, Youtube)

GIRONE B
Prima giornata (20 giugno)
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46
Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari 89-61

Seconda giornata (21 giugno)
Stella Azzurra-Dinamo Sassari 77-24
Universo Treviso-Fulgor Fidenza 72-65

Classifica: Stella Azzurra 4; Fulgor Fidenza 2, Universo Treviso 2; Dinamo Sassari 0

Terza giornata (22 giugno)
Ore 14.00 Stella Azzurra-Fulgor Fidenza (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 14.00 Universo Treviso-Dinamo Sassari (Tea Arena, Youtube)

GIRONE C
Prima giornata (20 giugno)
Orange1 Bassano-One Team Forlì 82-66
Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55

Seconda giornata (21 giugno)
Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo 74-53
Firenze Academy-One Team Forlì 52-67

Classifica: Orange1 Bassano 4; One Team Forlì, Firenze Academy 2; Svincolati Milazzo 0

Terza giornata (22 giugno)
Ore 16.30 Orange1 Bassano-Firenze Academy (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 16.30 Svincolati Milazzo-One Team Forlì (Tea Arena, Youtube)

GIRONE D
Prima giornata (20 giugno)
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76
Reyer Venezia-Virtus Roseto 67-77

Seconda giornata (21 giugno)
Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia 76-63
Virtus Roseto-Derthona 62-54

Classifica: Viaggiator Goloso Cantù, Virtus Roseto 4; Reyer Venezia, Derthona Basket 0

Terza giornata (22 giugno)
Ore 19.00 Viaggiator Goloso Cantù-Virtus Roseto (PalaSguaitzer, Twitch)
Ore 19.00 Reyer Venezia-Derthona (Tea Arena, Youtube)

Tutte le cronache e i tabellini della seconda giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Stamura Ancona 63-55 (16-17, 13-15, 21-5, 13-18)
Secondo hurrà per Varese che supera alla distanza Ancona con un terzo quarto di grande spessore difensivo. I problemi di falli iniziali (2 per Zhao al 7', 3 per Tamboura a metà del secondo quarto) pesano nell'economia di gioco di entrambe le squadre. Ma la Stamura reagisce meglio grazie alle iniziative di Paoletti (13 a metà gara) e allunga due volte a più 7 (23-30 al 18') chiudendo in vantaggio a metà gara (29-32 al 20'). Dopo l'intervallo però l'Academy cambia marcia con una fiammata da 9 punti in 4' di Frangos (7/12 al tiro e 7 rimbalzi). Varese trova qualche guizzo dall'arco dopo lo 0/8 da 3 di metà gara, e piazza un 21-5 a suon di secondi tiri per il 50-37 del 30'. Ancona si batte con ardore rientrando sul 54-47 del 36', ma una tripla di Golino mette al sicuro il risultato.
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 17, Guimdo 19, Bottelli 9, Zhao 7, Bortoli, Belotti, Dall’Omo, Praderio, Golino 5, Coppa, Mele. All. Bizzozi.
Stamura Ancona: Virgili 4, Piccionne 11, Tamboura 2, Bora 3, Paoletti 17, Radatti, Caporalini, Covacci, Monaco 2, Filippetti 6, Barletta 4, Genovese 6. All. Pozzetti.
Arbitri: Lilli, Agnese.

Olimpia Roma - Scaligera Verona 63-64 (13-19, 14-18, 16-6, 20-21)
Verona piazza il primo acuto rimontando contro l'Olimpia Roma in un finale elettrizzante. Decisivo un guizzo allo scadere di Giovanni Brancaccio, che converte sulla sirena un super assist di Morati, per ribaltare l'esito di una gara ricca di capovolgimenti di fronte. Primo tempo di marca Scaligera con un'ottima distribuzione offensiva (10 già a referto) e la presenza interna di Bertoncin (5 stoppate) a disinnescare la zona laziale (37-27 al 20'). Nel terzo quarto coach Pistorio cambia fronte difensivo e la 1-3-1 permette a Roma di alzare il ritmo, graffiando dall'arco con Longo e nell'1 contro 1 contro Liberati. L'Olimpia sembra poter chiudere sul 47-56 del 36', ma una fiammata di Airhienbuwa (7 rimbalzi) riapre il match sul 59 pari del 38'. Roma sembra in controllo sul 63-62 dopo l'errore da fuori di Verona, sul fallo che manda in lunetta Antonelli a 3 secondi e 4 decimi il tiratore laziale non colpisce il ferro nel tentativo di sbagliare apposta. E la Tezenis ha l'ultima chance con rimessa a tre quarti campo: bravissimo Morati a leggere la situazione e creare un vantaggio per Brancaccio, che approfitta dello scarico col canestro partita sulla sirena.

Olimpia Roma: Antonelli 9, Di Marzio 6, Paluzzi 7, Longo 14, Cellini 1, Lombardo, Huber 13, Liberati 13, Garofalo, Stramandino, Mancini, Graziani. All. Pistorio.
Scaligera Verona: Mazzoli 2, Morati 7, Ceffoli 9, Bertoncin 2, Airhienbuwa 16, Brancaccio 11, Farinati, Vinco 4, Marchesini 8, Cornale 2, Romani, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Esposito, Tommaso.

Girone B
Stella Azzurra - Dinamo Sassari 79-24 (13-5, 23-10, 15-4, 28-5)
Nettissimo successo della Stella Azzurra contro Sassari nella sfida tra il team più stazzato e quello meno fisicato delle Final 16. La Dinamo le prova tutte per disinnescare il vantaggio muscolare della formazione di Paolo Traino, e tutto sommato ci riesce fino a metà del secondo quarto (17-13 al 15') contenendo i danni a rimbalzo e trovando qualche guizzo sul perimetro. Poi però l'aggressività degli esterni romani, e l'impatto a rimbalzo dei lunghi, permette alla Stella di archiviare la pratica con un perentorio 19-2 nel finale del secondo quarto. Sassari spara a salve faticando a trovare le chiavi dell'area, il vantaggio capitolino assume proporzioni sempre più elevate con coach Traino che ne approfitta per far maturare esperienza ai ragazzi della panchina.

Stella Azzurra: Giannozzi 6, Gonzalez 7, Morelli 2, Kavosh 3, Doumbia 8, D’Arcangeli 9, Forconi 6, Morigi, Piccirili 16, Santinon 7, Kuznetsov 6, Zanotto 9. All. Traino.
Dinamo Sassari: Motzo 2, Basoli 3, Piredda 6, Pisano 2, Raffo 5, Loi, Casu, Giua 3, Brau 3, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.

Fulgor Fidenza - Universo Treviso Basket 70-77 (20-11, 19-19, 20-29, 11-18)
Treviso sorprende Fidenza nel match conclusivo del programma della seconda giornata al PalaSguaitzer. La Nutribullet aggancia a quota 4 i campioni regionali dell'Emilia e prenota il passaggio all'Elimination Game di giovedì. La Fulgor parte a razzo (20-11 al 10') cavalcando il fatturato interno di Fainke (18 rimbalzi di cui 8 offensivi). Ma i veneti spingono forte sull'acceleratore con Torresani (7/17 al tiro, 4 recuperi e 4 assist) e Pellizzari (3/8 da 3, 9 rimbalzi e 4 assist) e tengono botta a metà gara (39-30 al 20'). L'inerzia si ribalta dopo l'intervallo: terzo quarto da 29 punti e ritmo a tutto gas con triple e gioco in velocità per la Nutribullet. Pareggio a quota 59 all'ultimo intervallo e affondo vincente con la trazione posteriore che lancia la fuga vincente con uno 0-7 nel rush finale (65-75 al 38').

Fulgor Fidenza: Ramponi 19, Miaschi G. 10, Miaschi E. 19, Bojang 4, Fainke 14, De Simone, Casu 2, Marchesan Nencini, Akliu, Ranieri, Barsotti, Trevisan 2. All. Braidotti.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 18, Torresani 23, De Marchi 8, Martin 7, Spinazzè 3, Boscariol, Gecchele, Santucci, Prai 2, Marostica, Guidolin 4. All. Basso.
Arbitri: Tognazzo, Cassina.

Girone C
Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo 74-53 (27-22, 26-15, 13-14, 8-2)
Bassano concede il bis contro Milazzo facendo valere la legge dell'area colorata. L'Orange1 gioca un primo tempo di grande energia per piegare gli Svincolati, virando a quota 53 alla pausa lunga di una gara comunque frizzante per 20', e poi gestita dopo l'intervallo lungo concedendo solo 16 punti ai ragazzi di coach Sant'Ambrogio. Piacevolissimo il primo quarto (27-22 al 10') con Milazzo che tiene testa al ritmo elevato dei veneti. Primo strappo nella seconda frazione (44-29 al 16') grazie al netto vantaggio a rimbalzo (51-31) e a una coralità efficace (26 assist, 9 di Rinaldin). Dopo il 53-37 del 20' firmato da una tripla di Porto, Bassano amministra facendo valere la profondità delle rotazioni con Rinaldini (5/10 da 3) ispirato dal perimetro.
Orange1 Bassano: Rinaldin 4, Asani 17, Van Der Knaap 5, Porto 19, Elhadji, Brescianini 17, Zilio 2, Atamah 6, Doneda, Crestan 2, Fabris 2, Carnevale. All. Palumbo.
Svincolati Milazzo: Giambò 10, Lanari 5, Scardi 5, Saraceni 6, Scredi 22, Maiorana 4, Dove, Coluccia, Preci, Rizzo, Mammina, Patanè 1. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Bragagnolo, Del Gaudio.

Firenze Academy-One Team Forlì 52-67 (13-24, 7-15, 19-24, 13-4)
Forlì rompe il ghiaccio nella sfida contro Firenze ed aggancia a quota 2 i toscani nella classifica del girone D. Strapotere fisico per l'OneTeam, che segna oltre il 50% dei punti (36 totali) nel pitturato, e domina a rimbalzo (56-36 totale) archiviando la pratica già sul 39-20 di metà gara. Ottima reazione dei ragazzi di Gandolfi dopo lo stop inaugurale contro Bassano. I romagnoli giocano col piglio giusto sin dal 24-13, sfruttando la verve di Pinarelli (8/21 al tiro, 7 rimbalzi e 6 recuperi) per capitalizzare l'eccellente opera della retroguardia. L'Academy non va oltre il punto al minuto nei primi 20', e Forlì prosegue la sua azione anche dopo l'intervallo mettendo in ghiaccio il match sul 63-39 del 30'.

Firenze Basketball Academy: Banchetti 3, Degl’Innocenti 2, Ricci 8, Baldasseroni 7, Pinarelli 20, Bomboni, Fabrizi 1, Miletic, Mattichecchia 4, Mariani 2, Cortiguera 3, Simoni 2. All. Baccetti.
One Team Basket Forlì: Borciu 4, Casadei 8, Pulito 9, Munari 8, Lombini 15, Erede 6, Sanviti 6, Pinza 9, Fini, Ercolani, Mustapha 2, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: De Giorgio, Secchieri.

Girone D
Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia 76-63 (23-16, 19-17, 20-15, 14-15)
Cantù piega Venezia e conquista il pass per la seconda fase in attesa di giocarsi nello scontro diretto di domani il primato del girone con Roseto. I ragazzi di Costacurta fanno l'andatura sin dalle battute iniziali (23-16 al 10') con gli esterni a spingere sull'acceleratore e Greppi (13 rimbalzi) a chiudere l'area. A rotazione sono Tosetti, Meroni e Chiappa ad incidere in transizione: nonostante il 5/18 da 3, il Viaggiator Goloso tiene il comando all'intervallo (42-33 al 20'). La Reyer fatica però a trovare ritmo perimetrale (5/23 dall'arco e 17 perse), e non basta la vivacità di Presutto per riportare in partita i ragazzi di Buffo. Gara in ghiaccio sul 64-48 al 30' e gestione delle forze per i brianzoli in vista della sfida decisiva.

Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 14, Chiappa 15, Meroni 15, Clerici 11, Greppi 9, Banfi, Cattaneo 2, Moscatelli, Bellone, Mazzoleni A. 2, Mazzoleni F. 8, Toluwa. All. Costacurta
Reyer Venezia: Pieropan 8, Natale, Iannuzzi 12, Gattel 6, Barbero 5, Eramo 4, Presutto 18, Zanchetta, Ojog 4, Dalla Francesca, Beltrami 4, Ferrari 2. All. Buffo.
Arbitri: Giunta, Caneva.

Virtus Pall. Roseto-Derthona Basket 62-54 (14-18, 17-11, 16-10, 15-15)
Roseto bissa l'hurrà inaugurale contro Venezia superando in volata anche Derthona. Gli abruzzesi di coach Rossi ribaltano nel secondo tempo un match comandato in avvio dai piemontesi. E domani si giocheranno il primo posto del girone nella sfida contro l'altra imbattuta Cantù. Il Derthona graffia reagendo al primo affondo della Virtus (dal 12-8 del 7' al 14-18 del 10'), ma un 10-0 sull'asse Maiga-Valentini inverte l'inerzia (29-25 al 18'). I piemontesi rientrano con le soluzioni di Baldi e Bellinaso (40-38 al 25'), si viaggia a strappi in avvio del quarto periodo con le triple di Baldi e Moro che valgono ancora il 50-47 del 36'. Roseto però chiude le maglie della difesa e trova i punti della staffa da Dervishi e Caprara.

Virtus Pall. Roseto: Maiga 16, Caprara 14, Haidara 4, Minac 4, Dervishi 10, Mastrototaro 10, Di Marco, Tommarelli, Laraia, Valentini 4, Rita, Marcucci. All. Rossi.
Derthona Basket: Tambwe 9, Lisini 4, Bellinaso 12, Ansevini 9, Baldi 15, Miladinovic, Jovanovic, Besostri 2, Intini, Vio, Moro 3, Lam. All. Ansaloni.
Arbitri: Marconetti, Rezzoagli.

I tabellini della prima giornata
Girone A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47 (16-12, 15-10, 18-14, 20-11)
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 10, Guimdo 11, Bottelli 12, Zhao 17, Bortoli 1, Belotti 2, Dall’Omo 6, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele 2. All. Bizzozi.
Scaligera Verona: Mazzoli 11, Morati 12, Ceffoli, Bertoncin, Airhienbuwa 7, Brancaccio 2, Filippino, Farinati 2, Vinco 4, Marchesini, Cornale 6, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Caneva, Bragagnolo.

Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77 (19-19, 14-14, 17-19, 20-25)
Stamura Ancona: Virgili 12, Piccionne 13, Tamboura 9, Bora, Paoletti 21, Radatti, Caporalini 3, Monaco 2, Filippetti 8, Barletta 2, Genovese, Catamana. All. Pozzetti.
Olimpia Roma: Antonelli 17, Di Marzio 14, Paluzzi 8, Longo 13, Cellini 9, Lombardo, Huber 9, Conti, Liberati 7, Garofalo, Stramandino, Mancini. All. Pistorio.
Arbitri: Marconetti, Giunta.


Girone B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46 (18-12, 17-7, 14-15, 8-12)
Stella Azzurra: Giannozzi 2, Gonzalez 10, Morelli, Kavosh 15, Doumbia 6, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 8, Kuznetsov 2, Zanotto 6. All. Traino.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 8, Torresani 5, De Marchi, Martin 3, Spinazzè 6, Boscariol, Gecchele, Santucci 3, Prai 9, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezoagli, De Giorgio.

Fulgor Fidenza - Dinamo Sassari 89-61 (19-23, 22-16, 23-9, 25-13)
Fulgor Fidenza: Ramponi 6, Miaschi G. 24, Miaschi E. 12, Barsotti 6, Fainke 22, De Simone, Casu 6, Marchesani, Akiliu 5, Ranieri, Bojang 8, Trevisan. All. Braidotti.
Dinamo Sassari: Motzo 8, Basoli 11, Piredda 9, Pisano 20, Raffo 1, Loi, Casu 3, Giua 9, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Secchieri, Del Gaudio.


Girone C
Orange1 Bassano-One Team Basket Forlì 82-66 (15-18, 26-16, 24-16, 17-16)
Orange1 Bassano: Rinaldin 6, Asani 17, Van Der Knaap 11, Porto 15, Sarr Elhadji 14, Brescianini 9, Zilio, Atamah Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
One Team Basket Forlì : Borciu 11, Casadei 4, Pulito 8, Munari 14, Lombini 8, Mariuzzo, Eredde, Sanviti, Pinza 14, Fini, Mustapha 7, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: Agnese, Rinaldi.

Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55 (24-18, 17-17, 17-13, 14-7)
Firenze Academy: Banchetti 4, Degl’Innocenti 3, Ricci 10, Baldasseroni 14, Pinarelli 12, Bomboni, Fabrizio 2, Miletic 4, Mattichecchia 9, Mariani 2, Cortiguera 9, Simoni 3. All. Baccetti.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 13, Scardi 7, Saraceni 7, Scredi 11, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo, Mammina, Patanè. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Cieri, Tugnazzo.


Girone D
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76 (14-20, 16-20, 19-25, 8-11)
Derthona Basket: Tambwe 14, Lisini 2, Bellinaso 15, Ansevini 6, Baldi 17, Miladonivic 2, Jovanovic, Besostri 1, Intini, Moro, Segatto, Lam. All. Ansaloni.
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 9, Chiappa 12, Meroni 18, Clerici 8, Greppi 12, Banfi, Cattaneo 4, Moscatelli 9, Mazzoleni 2, Dioum Cheikh, Mazzoleni 2, Toluwa. All. Costacurta.
Arbitri: Esposito, De Carlo.

Reyer Venezia - Virtus Roseto 67-77 (21-15, 6-24, 21-17, 19-21)
Reyer Venezia: Pieropan 2, Natale 6, Presutto 16, Iannuzzi 23, Barbero 8, Eramo 6, Zanchetta, Gattel 4, Ojog, Dalla Francesca, Beltrami 2, Ferrari. All. Buffo.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 24, Haidara 2, Caprara 21, Minac, Dervishi 8, Pavone, Tommarelli 7, Laraia, Rita 2, Mastrototaro 7, Valentini 5, Marcucci 1. All. Rossi.
Arbitri: Cassina, Lilli. ]]>
Mon, 20 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 17 Femminile "Roberta Serradimigni" - Finale Nazionale U17 F. Le omologazioni della fase interregionale, le società qualificate e le modalità di svolgimento ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro, nei due comunicati ufficiali allegati, comunica
1. Le omologazioni gare della fase interregionale del Campionato U17 Femminile e le società qualificate alla Finale Nazionale

2. Le modalità di svolgimento della Finale Nazionale Under 17 Femminile ]]>
Mon, 20 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, la situazione dopo la prima giornata ]]> Ha preso il via oggi la Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, che si giocherà a Mantova dal 20 al 26 giugno. Sedici le squadre coinvolte, le prime classificate dei quattro gironi accedono direttamente ai Quarti di finale, seconde e terze spareggiano.

Tutte le partite sono trasmesse sui canali federali, Twitch e YouTube, ai seguenti link:
Twitch: https://www.twitch.tv/italbasketofficial
Youtube: https://www.youtube.com/c/fipbasketv


La situazione dopo la prima giornata

GIRONE A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47
Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77

Classifica: Pallacanestro Varese, Olimpia Roma 2; Scaligera Verona, Stamura Ancona 0

Il programma di domani (Tea Arena)
Ore 11.30 Pallacanestro Varese-Stamura Ancona (diretta YouTube)
Ore 14.00 Scaligera Verona-Olimpia Roma (diretta YouTube)


GIRONE B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46
Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari 89-61

Classifica: Stella Azzurra, Fulgor Fidenza 2; Universo Treviso, Dinamo Sassari 0

Il programma di domani (Tea Arena)
Ore 16.30 Stella Azzurra-Dinamo Sassari (diretta YouTube)
Ore 19.00 Universo Treviso-Fulgor Fidenza (diretta YouTube)


GIRONE C
Orange1 Bassano-One Team Forlì 82-66
Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55

Classifica: Orange1 Bassano, Firenze Academy 2; Svincolati Milazzo, One Team Forlì 0

Il programma di domani (Pala Sguaitzer)
Ore 11.30 Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo (diretta Twitch)
Ore 14.00 Firenze Academy-One Team Forlì (diretta Twitch)

GIRONE D
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76
Reyer Venezia-Virtus Roseto 67-77

Classifica: Viaggiator Goloso Cantù, Virtus Roseto 2; Reyer Venezia, Derthona Basket 0

Il programma di domani (Pala Sguaitzer)
Ore 16.30 Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia (diretta Twitch)
Ore 19.00 Virtus Roseto-Derthona Basket (diretta Twitch)

Tutte le cronache e i tabellini


Girone A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47 (16-12, 15-10, 18-14, 20-11)
L'Academy Varese impone la legge della sua fisicità nel match inaugurale contro Verona. Primo tempo dominato dalle difese, con la Tezenis che replica al 9-3 iniziale della Conforama grazie alle triple di Airhienbuwa (9-10 al 6'). Varese riprende l'abbrivio con le iniziative di Zhao (16-12 al 10'), ma Verona tiene botta con l'energia di Mazzoli (22-20 al 15'). Strappo decisivo dell'Academy a cavallo tra secondo e terzo quarto: le triple di Bottelli e Frangos aprono un gap importante (49-31 al 26'). La Tezenis ci prova ancora, sospinta dalla tripla da metà campo alla terza sirena di Mazzoli, e ricuce fino al meno 9 del 34'. Nel finale ci pensa Zhao (7 rimbalzi e 5 assist) che segna 8 punti consecutivi per l'allungo decisivo.
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 10, Guimdo 11, Bottelli 12, Zhao 17, Bortoli 1, Belotti 2, Dall’Omo 6, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele 2. All. Bizzozi.
Scaligera Verona: Mazzoli 11, Morati 12, Ceffoli, Bertoncin, Airhienbuwa 7, Brancaccio 2, Filippino, Farinati 2, Vinco 4, Marchesini, Cornale 6, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Caneva, Bragagnolo.

Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77 (19-19, 14-14, 17-19, 20-25)
Il moto perpetuo dell'Olimpia Roma ha ragione dei centimetri di Ancona. Show balistico da 13/39 da 3 per la formazione di Pistorio, che allunga nel quarto periodo con 5 triple realizzate. Ancona parte fortissimo (15-4 al 4') scardinando la zona capitolina con Virgili e Piccionne. Ma l'Olimpia risale la china con i secondi tiri di Di Marzio ed i dardi di Antonelli: controbreak di 4-18 e sorpasso laziale in avvio del secondo quarto (19-22 al 13'). Equilibrio costante per lunghi tratti fino al 52 pari dell'ultimo intervallo, poi la raffica Paluzzi-Longo-Parker spezza l'equilibrio (60-67 al 38') e l'ultimo assalto della Stamura (70-75 a 25" dal termine) si spegne sulla rubata di Long.
Stamura Ancona: Virgili 12, Piccionne 13, Tamboura 9, Bora, Paoletti 21, Radatti, Caporalini 3, Monaco 2, Filippetti 8, Barletta 2, Genovese, Catamana. All. Pozzetti.
Olimpia Roma: Antonelli 17, Di Marzio 14, Paluzzi 8, Longo 13, Cellini 9, Lombardo, Huber 9, Conti, Liberati 7, Garofalo, Stramandino, Mancini. All. Pistorio.
Arbitri: Marconetti, Giunta.


Girone B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46 (18-12, 17-7, 14-15, 8-12)
La Stella Azzurra inaugura col piede giusto il cammino alle finali di Mantova. La difesa laziale concede pochissimo a Treviso (26% dal campo e 23 perse) e ipoteca il successo con un primo tempo di grande vigore agonistico. La presenza interna di Doumbia e la spinta di Gonzalez e Santion accende spesso il motore del contropiede (27 punti su 57 su palla recuperata): la Nutribullet spara a salve da fuori e la Stella accelera (24-12 al 12', 31-15 al 17') dopo il 18-12 del primo intervallo. Nel terzo quarto 8 punti in fila di Kavosh valgono il massimo vantaggio sul 44-23 del 24'; Treviso trova ritmo dall'arco con una scarica di Pellizzari, ma il suo forcing si ferma sul 53-44 del 38' con la tripla del possibile meno 6 sputata dal ferro.
Stella Azzurra: Giannozzi 2, Gonzalez 10, Morelli, Kavosh 15, Doumbia 6, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 8, Kuznetsov 2, Zanotto 6. All. Traino.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 8, Torresani 5, De Marchi, Martin 3, Spinazzè 6, Boscariol, Gecchele, Santucci 3, Prai 9, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezoagli, De Giorgio.


Fulgor Fidenza - Dinamo Sassari 89-61 (19-23, 22-16, 23-9, 25-13)
Fidenza regola Sassari alla distanza sull'asse Fainke-Gabriele Miaschi. Partita godibilissima al PalaSguaitzer col moto perpetuo della Dinamo che tiene in scacco per 15 minuti i campioni regionali dell'Emilia Romagna. Penetrazioni, scarichi e sospensioni con Piredda e Pisano protagonisti nel primo quarto (19-23 al 10'); massimo vantaggio sardo il 28-35 del 16', poi la difesa Fulgor regge meglio gli 1 contro 1 e le giocate di Gabriele Miaschi firmano il vantaggio giallonero a metà gara (41-39 al 20'). Decisivo il 20-6 in avvio del terzo quarto (61-45 al 26') con Fidenza che coinvolge in movimento Fainke (14 rimbalzi) e cavalca la vena balistica di Gabriele Miaschi (10/19 dal campo).
Fulgor Fidenza: Ramponi 6, Miaschi G. 24, Miaschi E. 12, Barsotti 6, Fainke 22, De Simone, Casu 6, Marchesani, Akiliu 5, Ranieri, Bojang 8, Trevisan. All. Braidotti.
Dinamo Sassari: Motzo 8, Basoli 11, Piredda 9, Pisano 20, Raffo 1, Loi, Casu 3, Giua 9, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Secchieri, Del Gaudio.




Girone C

Orange1 Bassano-One Team Basket Forlì 82-66 (15-18, 26-16, 24-16, 17-16)
Debutto vincente per Bassano nel match inaugurale del girone C contro Forlì. I campioni del Veneto prevalgono alla distanza, ribaltando l'avvio favorevole all'OneTeam (15-18 al 10') con una seconda frazione a tutto gas da 26 punti a referto: le fiondate di Asani (4/9 da 2, 3/3 da 3) corredano il volume prodotto nel pitturato (40 punti nell'area colorata). Allungo Orange1 con un 8-0 nel fnale del secondo quarto (39-31 al 18'), il vigore interno di Borciu (12 rimbalzi) prova a tenere in partita i romagnoli, ma Bassano trova continuità anche dal perimetro al contrario della squadra di Gandolfi (4/17 da 3). E l'allungo nel terzo quarto (65-50 al 30') mette al sicuro il risultato.

Orange1 Bassano: Rinaldin 6, Asani 17, Van Der Knaap 11, Porto 15, Sarr Elhadji 14, Brescianini 9, Zilio, Atamah Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
One Team Basket Forlì : Borciu 11, Casadei 4, Pulito 8, Munari 14, Lombini 8, Mariuzzo, Eredde, Sanviti, Pinza 14, Fini, Mustapha 7, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: Agnese, Rinaldi.

Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55 (24-18, 17-17, 17-13, 14-7)

Firenze piega Milazzo con un cocktail fatto di fisicità e profondità delle rotazioni. L'Academy toscana carbura dopo 15' nel match d'esordio contro gli Svincolati: l'abbrivio è frizzante (24-18 al 10') ma la truppa di Sant'Ambrogio graffia dall'arco con Giambò e pareggia i conti a quota 28. Due i fattori determinanti a lungo termine per il successo dei gigliati: il dominio a rimbalzo (57-38) che permette alla squadra di Baccetti di spingere forte sull'acceleratore in contropiede. E una difesa sostanziosa, che dopo il 41-35 di metà gara cala la saracinesca (20 punti dopo l'intervallo per Milazzo). Così Firenze prende l'inerzia (56-41 al 27') e tiene a distanza i siciliani (60-50 al 33') con il buon impatto dei cambi (29 punti dalla panchina).

Firenze Academy: Banchetti 4, Degl’Innocenti 3, Ricci 10, Baldasseroni 14, Pinarelli 12, Bomboni, Fabrizio 2, Miletic 4, Mattichecchia 9, Mariani 2, Cortiguera 9, Simoni 3. All. Baccetti.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 13, Scardi 7, Saraceni 7, Scredi 11, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo, Mammina, Patanè. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Cieri, Tugnazzo.

Girone D

Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76 (14-20, 16-20, 19-25, 8-11)
Brillante successo per Cantù nella gara d'esordio del gruppo D. Il Viaggiator Goloso supera con autorità il Derthona campione regionale del Piemonte, conducendo per 40 minuti filati sin dal 20-14 del 10'. La formazione di Costacurta spinge forte in campo aperto con le iniziative di Meroni (8/9 ai liberi) mentre i piemontesi pagano la prova infelice dall'arco (1/14 da 3). Cantù affonda i colpi già nel secondo quarto (27-16 al 13', 36-23 al 16') ma Tortona torna in scia con le iniziative di Bellinaso (36-30 al 18'). I brianzoli ripartono di slancio dopo la pausa lunga, con la presenza interna di Greppi (11 rimbalzi) che lancia la fuga decisiva sul 65-48 del 29'.

Derthona Basket: Tambwe 14, Lisini 2, Bellinaso 15, Ansevini 6, Baldi 17, Miladonivic 2, Jovanovic, Besostri 1, Intini, Moro, Segatto, Lam. All. Ansaloni.
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 9, Chiappa 12, Meroni 18, Clerici 8, Greppi 12, Banfi, Cattaneo 4, Moscatelli 9, Mazzoleni 2, Dioum Cheikh, Mazzoleni 2, Toluwa. All. Costacurta.
Arbitri: Esposito, De Carlo.



Reyer Venezia - Virtus Roseto 67-77 (21-15, 6-24, 21-17, 19-21)
Avvio col botto per Roseto che supera la Reyer Venezia con la spinta del duo Maiga-Caprara. Effimeri i vantaggi iniziali degli orogranata (15-21 al 10') firmati dalle fiondate di Iannuzzi (5/10 da 3). L'inerzia del match si decide nel secondo quarto da 24-6 in favore della Virtus: in particolare il 16-0 finale per gli abruzzesi (dal 23-27 al 39-27 della pausa lunga) è figlio del cambio di passo in velocità. Venezia prova a rientrare dopo l'intervallo (44-49 al 23') ma le bordate di Mastototaro e Caprara rilanciano la fuga per la compagine di coach Rossi (48-61 al 32'). Massimo sforzo Reyer il 64-70 del 37', ma l'ultimo dardo di Caprara (3/8 da 2, 5/11 da 3) manda i titoli di coda.

Reyer Venezia: Pieropan 2, Natale 6, Presutto 16, Iannuzzi 23, Barbero 8, Eramo 6, Zanchetta, Gattel 4, Ojog, Dalla Francesca, Beltrami 2, Ferrari. All. Buffo.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 24, Haidara 2, Caprara 21, Minac, Dervishi 8, Pavone, Tommarelli 7, Laraia, Rita 2, Mastrototaro 7, Valentini 5, Marcucci 1. All. Rossi.
Arbitri: Cassina, Lilli. ]]> Sun, 19 Jun 2022 22:00:00 UTC <![CDATA[ NEWS - Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, il calendario della prima giornata ]]> Al via domani la Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, che si giocherà a Mantova dal 20 al 26 giugno. Sedici le squadre coinvolte, le prime classificate dei quattro gironi accedono direttamente ai Quarti di finale, seconde e terze spareggiano.

Tutte le partite saranno trasmesse sui canali federali, Twitch e YouTube, ai seguenti link:

Twitch: https://www.twitch.tv/italbasketofficial
Youtube: https://www.youtube.com/c/fipbasketv

I Gironi
Girone A: Conforama Varese, Scaligera Verona, CAB Stamura Ancona, Olimpia Roma.
Girone B: Stella Azzurra, Universo Treviso, Fulgor Fidenza, Dinamo Sassari.
Girone C: Orange1 Bassano, One Team Forlì, Firenze Academy, Svincolati Milazzo.
Girone D: Bertram Yachts Derthona, Viaggiator Goloso Cantù, Reyer Venezia, Virtus Roseto.


Il calendario della prima giornata

CAMPO - Pala Sguaitzer, Via Rino Gaetano 19/21, Mantova
GIRONE A
Conforama Varese-Scaligera Verona (ore 11.30, Twitch)
CAB Stamura Ancona-Olimpia Roma (ore 14.00, Twitch)

GIRONE B
Stella Azzurra-Universo Treviso (ore 16.30, Twitch)
Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari (ore 19.00, Twitch)


CAMPO - Tea Arena, Via Parri 1, Curtatone
GIRONE C
Orange1 Bassano-One Team Forlì (ore 11.30, Youtube)
Firenze Academy-Svincolati Milazzo (ore 14.00, Youtube)

GIRONE D
Bertram Yachts Derthona-Viaggiator Goloso Cantù (ore 16.30, Youtube)
Reyer Venezia-Virtus Roseto (ore 19.00, Youtube) ]]>
Sun, 19 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Eccellenza Trofeo "Giancarlo Primo" - Finali Nazionali Under 19. Costa Masnaga nel femminile e Stella Azzurra nel maschile sono Campioni d'Italia. Ai due club le congratulazioni del presidente Petrucci ]]>

Giornata di Titoli italiani per la categoria Under 19. A Battipaglia (Sa) il Limonta Costa Masnaga si è imposta sull’Umana Reyer Venezia per 83-45, laureandosi così Campione d’Italia Under 19 femminile per la seconda volta dopo l’edizione 2018, vinta sempre nella località campana.
Poche ore più tardi, a Ragusa, la Stella Azzurra Roma ha sconfitto il College Basketball Borgomanero 99-74, cucendosi il terzo titolo Under 19 della sua storia dopo quelli vinti a Torino nel 2015 e a Montecatini Terme nel 2018 (categoria Under 18 Eccellenza).
Clicca qui per il film della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza.

Così Pier Rossi, coach di Costa Masnaga: "Sono senza parole per la soddisfazione e la gioia. Questo risultato premia la nostra stagione, il lavoro fatto in tutti questi mesi. Sono ragazze eccezionali e quando girano sull'interruttore non ce ne per nessuno, come le squadre senior. Non posso che dire: brave!".

Queste le parole di Germano D’Arcangeli, allenatore della Stella Azzurra: “Siamo contenti di aver fatto l’impresa. Il merito è tutto dei ragazzi che hanno meritato di vincere. Abbiamo dimostrato di saper allenare giocatori di basket e non solamente atleti, d’altra parte abbiamo cambiato un sistema di gioco ogni partita dimostrando che quella dello strapotere fisico della Stella Azzurra è una forzatura”.

Finali per il terzo posto. Nel torneo femminile il Basket Brixia Brescia ha sconfitto il Geas Sesto San Giovanni per 57-54, mentre nel torneo maschile il Don Bosco Livorno ha battuto l’Orange1 Bassano 74-62.

Finale Nazionale Under 19 femminile – Trofeo Vittorio Tracuzzi. I risultati

Finale 1°/2° posto
Limonta Costa Masnaga - Umana Reyer Venezia 83-45
Finale 3°/4° posto
Geas Sesto San Giovanni - Brixia Brescia 54-57

Classifica
1° Limonta Costa Masnaga – Campione d’Italia
2° Umana Reyer Venezia
3° Brixia Brescia
4° Geas Sesto San Giovanni

Miglior quintetto:
Vittoria Allievi (Costa Masnaga)
Carlotta Zanardi (Brixia Brescia)
Anita Carraro (Umana Reyer Venezia)
Sara Ronchi (Geas Basket)
Matilde Bianchi (Umana Reyer Venezia)

Miglior allenatore:
Anna Zimerle (Umana Reyer Venezia)



Finale Nazionale Under 19 Eccellenza – Trofeo Giancarlo Primo. I risultati

Finale 1°/2° posto
Stella Azzurra Roma – College Basketball Borgomanero 99-74
Finale 3°/4° posto
Orange1 Bassano – Clas Renault Don Bosco Livorno 62-74

Classifica
1° Stella Azzurra Roma- Campione d’Italia
2° College Basketball Borgomanero
3° Clas Renault Don Bosco Livorno
4° Orange1 Bassano

Miglior quintetto:
Matteo Visintin (Stella Azzurra Roma)
Emmanuel Innocenti (Stella Azzurra Roma)
Alessandro Ferrari (College Basketball Borgomanero)
Moussa Bamba (Orange1 Bassano)
Ivan Efetubo Onojaife Allan (Clas Renault Don Bosco Livorno)

Miglior realizzatore – Premio Luca Porru:
Gregor Kuuba (Clas Renault Don Bosco Livorno, 111 pt)

Miglior allenatore:
Stefano Di Cerbo (College Basketball Borgomanero)


Le cronache

Finale Nazionale Under 19 femminile

Finale 1°/2° posto

Limonta Costa Masnaga - Umana Reyer Venezia 83-45
Nel primo quarto l'Umana Reyer Venezia segna solo otto punti: Valentina Penna al terzo minuto, Matilde Bianchi al settimo, Laura Purina e Milica Sekulic al nono. Nel frattempo Limonta Costa Masnaga ne ha già segnato 22 con i canestri di Marika Labanca, Vittoria Allievi e Matilde Villa ed imprime alla gara lo stesso andamento delle cinque partite precedenti.
Costa Masnaga è squadra ben strutturata e sicuramente con giocatrici più alte e più grosse in ogni settore, il che significa per ogni avversaria dover fare un extra sforzo fisicamente, alzare la parabola di tiro, lavorare di più in difesa. Insieme a Matilde ed Eleonora Villa (che insieme giocano a memoria), Vittoria Allievi, Marika Labanca, Beatrice Caloro e Nancy N'Nguessan sono tra le protagoniste ed offrono una pluralità di situazioni offensive e difensive che creano non pochi problemi alle avversarie di turno. L’Umana Reyer Venezia non è la vittima sacrificale dell’ultimo atto, al di là di quello che dice il punteggio finale e con forte impegno ha ribattuto colpo su colpo, giocando al meglio delle proprie possibilità, anche nei momenti di maggiore crisi. Ma la partita è saldamente in mano alle lombarde, che possono esultare per il loro secondo Scudetto in Under 19.


Limonta Costa Masnaga - Umana Reyer Venezia 83-45 (22-8, 15-9, 27-15, 19-13)
Basket Costa: Villa M. 14 (7/9), Caloro 14 (4/6, 2/4), Osazuwa* 12 (5/8), Labanca* 14 (4/11, 1/1), Allievi 9 (3/10), Villa E. 10 (2/3, 2/4), Toffali* (0/1), Piatti* (0/1), Bernardi 2 (1/1, 0/1), Tentori 2 (1/1), Serra* 3 (1/1) , N’Nguessan 3 (1/3, 0/1). All. Rossi
Reyer Venezia: Bianchi 8* (1/2, 2/4), Carraro 6 (1/4, 1/8), Sekulic* 10 (5/10), Siviero (0/1 da tre), Rescifina* 3 (1/10, 0/5), Orvieto* 3 (0/3, 1/3), Purina 2 (1/1, 0/1), Matteucci*, Penna 8 (2/8, 1/1), Festinese 3 (0/2, 1/2), Zuccon 2 (1/2), Feltrin. All. Zimerle
Arbitri: Del Gaudio, Licari

Finale 3°/4° posto

Geas Sesto San Giovanni - Brixia Brescia 54-57
Nella finale per il terzo posto risolve Virginia Tempia, con determinazione. Prima con una tripla (52-54) molto opportuna, poi con un tiro libero che dà la definitiva vittoria (54-57) e il terzo posto al Basket Brixia Brescia. I canestri di Tempia (16 punti in totale) sbloccano lo stallo in cui era caduta Brescia. In vantaggio di 15 punti al 33' (36-51) in pratica si ferma e Geas con le triple di Sofia Moretti e Sara Ronchi e i canestri di Laura Valli ritorna in partita e in vantaggio 52-21 con un break di 16 punti. Poi Tempia e Zanardi (con due liberi) ribaltano il risultato.
Geas rimane in contatto grazie alle qualità offensive di Sara Ronchi che gioca in maniera generosa, ma dispendiosa nonostante la marcatura energica che le dedica Lucrezia Scalvini. Le geassine sembrano che si stiano spegnendo un po' alla volta, mentre Brixia, invece, anche se stanca e meno vivace gioca in maniera organizzata e incrementa progressivamente il proprio vantaggio fino al black out e il break subìto di 16 punti.

Geas Sesto San Giovanni – Brixia Brescia 54-57 (14-16, 7-13, 12-15, 21-13)
Geas Basket: Ronchi* 25 (2/4, 6/12), Moretti* 12 (3/8, 2/6), Merisio 3 (0/2, 1/5), Valli* 7 (2/10, 1/4), Bevilacqua 2 (1/3, 0/1), Resemini (0/2 da tre), Beachi* (0/3), Benedini ne, Ramon* 3 (1/3 da tre), Luciani (0/1), Pollini (0/1 da tre), Brambilla Garini 2 (1/2). All. Pollice
Brixia Brescia: Celani 10* (1/5, 2/3), Tempia* 16 (2/5, 3/9), Zanardi* 24 (4/10, 3/10), Scalvini* 5 (1/2, 1/3), Pinardi, Bordiga ne, Micheletti, Stefana ne, Moreni (0/1), Iervolino ne, Duthlon Di Natale ne, Minelli* 2 (1/3, 0/1). All. Zanardi
Arbitri: Manco, Curreli


Finale Nazionale Under 19 Eccellenza


Finale 1°/2° posto

Stella Azzurra Roma - College Basketball 99-74
Apre dall’arco il College Basketball, Roma risponde dal pitturato delineando già il leitmotiv del match. Menalo e compagni impongono subito ritmi altissimi dominando sotto canestro per il 10-5 al 4’. Nonostante la partenza autoritaria dei capitolini, i ragazzi di Di Cerbo provano a mettersi in ritmo, trovano continuità dalla media e riportano la gara in parità (18-18). Tutto da rifare per Roma che aumenta l’intensità difensiva, approfitta delle palle perse piemontesi e lancia il nuovo affondo portandosi +10 in avvio del secondo periodo. Borgomanero soffre in difesa, non trova la spinta dalla lunga distanza mentre Stella Azzurra è letale anche in transizione ed aumenta il vantaggio (41-28 al 15’). I ragazzi di D’Arcangeli conquistano spazio sul parquet del PalaPadua e vanno alla pausa lunga sul + 16. L’inerzia del match non cambia nel secondo tempo, con Stella Azzurra in pieno controllo della gara. I tentativi di arginare la macchina da guerra allestita da D’Arcangeli non sortiscono gli effetti sperati da Borgomanero che, pur combattendo e non rinunciando a giocare, si ritrova sotto di 26 al 35’. Vantaggio che rimane pressoché invariato nel finale.



Stella Azzurra Roma - College Basketball 99-74 (25-21,30-18,30-21,14-14)
Stella Azzurra Roma: Innocenti 7 (2/4, 0/2), Pugliatti 15 (5/10, 1/2), Menalo* 10 (2/7, 1/2), Visintin 18 (5/15, 1/2), Ndzie Meteh 6 (2/3), Maglietta 14 (4/6, 1/3), Rapini* (0/1), Fresno 18 (5/7, 1/3), Sarcinella*, Giannozzi*, Salvioni 11 (5/8), Bocevski* (0/1). All. D’Arcangeli
College Basketball: Jovanocic* 19 (4/10, 2/3), Ferrari* 6 (3/5, 0/5), Loro 12 (6/9, 0/2), Boglio 3 (0/4, 1/2), Ghigo* 13 (0/1, 4/10), Cecchi 17 (3/4, 1/3), Pozzato ne, Piscetta* 4 (1/1), Ferrari, Attademo* (0/2, 0/2), Fedorenko ne. All. Di Cerbo
Arbitri: Ferretti, Calella, Pellicani


Finale 3°/4° posto

Orange1 Bassano – Clas Renault Don Bosco Livorno 62-74
Parte in sordina la finale per il terzo e quarto posto. Bassano e Livorno vanno spalla a spalla fino al 17-17 senza grandi sussulti. Gli orange provano a rompere l’equilibrio tra il primo ed il secondo periodo grazie ai 5 punti firmati Brescianini e Mazzotti ma è pronta Livorno a ricucire il gap e mettere il naso avanti con Bechi (22-26).
Dopo aver subito un parziale di 9-0, Bassano contrattacca all’insegna di Sarr e mette la gara ancora in parità. Al rientro dalla pausa lunga è invece Livorno a piazzare il break ed andare +10 con Kuuba. I ragazzi di Ricci prendono le misure degli avversari, alzano il ritmo ed allungano ancora alla terza sirena. La reazione di Bassano viaggia ancora una volta sul treno Brescianini, Marangoni e Sarr per il 59-70 quando mancano 3’ alla fine.
Kuuba, decisamente in partita (25 punti), lotta sotto canestro e ricaccia indietro i veneti che non hanno più tempo e forza di recuperare.

Orange1 Bassano - Clas Renault Don Bosco Livorno 62-74 (20-17, 11-14, 13-26, 18-17)
Orange1 Bassano: Fiusco* 6 (0/2, 1/5), Nnabuife* (0/3, 0/1), Mazzotti* 6 (3/5, 0/1), Sarr* 12 (0/1, 3/5), Calamita* 3 (1/4, 0/1), Marangoni 7 (2/2, 1/6), Brescianini 24 (5/10, 2/5), Van Der Knaap ne, Porto 2 (1/3, 0/2), Deminicis, Diawara ne, Bamba 2 (0/4, 0/1). All. Papi
Don Bosco Livorno: Bechi* 8 (2/6, 1/3), Mazzantini* 6 (1/6, 1/5), Kuuba* 25 (4/10, 3/7), Allan* 8, Mori* 9, Ciano ne, Maniaci (0/1), Carlotti ne, Balestri ne, Geromin 3 (1/3, 0/3), Apolloni ne, Mancini 15 (5/6, 1/1). All. Ricci
Arbitri: Morassutti, Bertini, Bertuccioli
]]>
Mon, 13 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Finale Nazionale U19 femminile. Costa Masnaga campione d'Italia, Venezia seconda, Brixia Brescia terza, Geas quarta. I complimenti del presidente Petrucci ]]> Limonta Costa Masnaga è campione d'Italia Under 19 2022. Ha vinto a Battipaglia il Trofeo "Vittorio Tracuzzi" battendo in Finale l'Umana Reyer Venezia 83-45. Al terzo posto Brixia Brescia che ha superato il Geas Sesto San Giovanni 57-54. Al Limonta Costa Masnaga vanno i complimenti del Presidente FIP Giovanni Petrucci per il prestigioso risultato raggiunto e alle altre partecipanti le felicitazioni per aver partecipato ad una manifestazione così importante.

Limonta Costa Masnaga era la favorita e il pronostico è stato rispettato: "Sono senza parole per la soddisfazione e la gioia -afferma Pier Rossi, allenatore di Costa Masnaga- Questo risultato premia la nostra stagione, il lavoro fatto in tutti questi mesi. Sono ragazze eccezionali e quando girano sull'interruttore non ce ne per nessuno, come le squadre senior. Non posso che dire: brave!"
Se è per questo l'interruttore lo girano subito in Finale: nel primo quarto l'Umana Reyer Venezia segna solo otto punti: Valentina Penna al terzo minuto, Matilde Banchi al settimo, Laura Purina e Milica Sekulic al nono. Nel frattempo Limonta Costa Masnaga ne ha già segnato 22 con i canestri di Marika Lablanca, Vittoria Allievi e Matilde Villa ed imprime alla gara lo stesso andamento delle cinque partite precedenti.
È stato netto il percorso di Costa Masnaga. È arrivata in finale imbattuta, con un media di 86 punti a partita, e con uno scarto minimo di 29 punti e massimo 73 nelle gare disputate nel corso di questa Finale Nazionale.
Una squadra ben strutturata e sicuramente con giocatrici più alte e più grosse in ogni settore, il che significa per ogni avversaria dover fare un'extra sforzo fisicamente, alzare la parabola di tiro, lavorare di più in difesa. È una squadra rodata ed affiata che riesce a trovare la soluzione migliore in ogni situazione. Insieme a Matilde ed Eleonora Villa (che insieme giocano a memoria), Vittoria Allievi, Marika Labanca, Beatrice Caloro e Nancy N'guessan sono tra le protagoniste ed offrono una pluralità di situazioni offensive e difensive che creano non pochi problemi alle avversarie di turno.
Umana Reyer Venezia non ha fatto la vittima sacrificale, al di là di quello che dice il punteggio finale: con forte impegno ha ribattuto colpo su colpo, giocando al meglio delle proprie possibilità, anche nei momenti di maggiore crisi. Di sicuro l'impegno è stato massimo. "Abbiamo meritato questa vittoria -dice Vittoria Allievi, capitana Costa Masnaga - non solo in questi giorni, ma in tutta la stagione, senza mai saltare un allenamento e impegnandoci sempre al massimo. È il risultato del lavoro di un anno.

Nella finale per il terzo posto risolve Virginia Tempia, con determinazione. Prima con una tripla (52-54) molto opportuna, poi con un tiro libero che dà la definitiva vittoria (54-57) e il terzo posto al Basket Brixia Brescia. "Sono contenta, ma avrei voluto segnarli tutti e due -afferma Virginia a fine partita- sono un po' delusa per questo, ma abbiamo vinto e questo quello che importa". I canestri di Virginia (16 punti in totale) sbloccano lo stallo in cui era caduta Brescia. In vantaggio di 15 punti al 33' (36-51) in pratica si ferma e Geas con le triple di Sofia Moretti e Sara Ronchi e i canestri di Laura Valli ritorna in partita e in vantaggio 52-21 con un break di 16 punti. Poi Virginia e Carlotta Zanardi (con due liberi) ribaltano il risultato.
"Questo terzo posto va oltre le nostre aspettative -confessa Stefano Zanardi, allenatore Brixia Brescia che esprime una gioia contenuta- la mia è una squadra giovane e abbiamo dato fondo a tutte le nostre energia fino all'ultima goccia con la gara di stasera. Abbiamo ancora tanto da lavorare, ma sono contento per quanto abbiamo fatto"
È la settimana partita in sette giorni per entrambe le squadre che sono passate per le forche caudine degli Spareggi, per arrivare ai Quarti, eliminare ognuna una squadra prima classifica nei gironi di qualificazione (Campobasso e Battipaglia) perdere in semifinale ed approdare alla finale terzo e quarto posto.
Brixia Brescia ha smaltito meglio la stanchezza della semifinale persa contro l'Umana Reyer Venezia e con due strappi (12-2 nel periodo centrale del secondo quarto e 9-2 ad inizio terzo), va in avanti e chiude il terzo quarto avanti di 11 punti con Carlotta Zanardi, Virginia Tempia e Lucrezia Salvini protagoniste.
Geas rimane in contatto grazie alle qualità offensive di Sara Ronchi che gioca in maniera generosa, ma dispendiosa nonostante la marcatura energica che le dedica Lucrezia Scalvini.
Geas sembra che si stia spegnendo un po' alla volta, mentre Brixia, invece, anche se stanca e meno vivace gioca in maniera organizzata e incrementa progressivamente il proprio vantaggio fino al black out e il break subìto di 16 punti. Poi Virginia risolve.


Miglior quintetto: Vittoria Allievi (Costa Masnaga), Carlotta Zanardi (Brixia Brescia), Anita Carraro (Umana Reyer Venezia, Sara Ronchi (Geas Basket) e Matilde Bianchi (Umana Reyer Venezia).

Miglior allenatore: Anna Zimerle


I tabellini delle Finali

Finale Primo posto
Limonta Costa Masnaga - Umana Reyer Venezia 83-45 (22-8, 37-17, 64-32)
Basket Costa: Villa M. 14, Caloro 14, Osazuwa 12, Labanca 14, Allievi 9, Villa E. 10, Toffali,Piatti, Bernardi 2,Tentori 2,Serra 3,N’guessan 3. All. Rossi.
Reyer Venezia: Bianchi 8,Carraro 6,Sekulic 10,Siviero,Rescifina 3,Orvieto 3,Purina 2,Matteucci,Penna 8,Festinese 3,Zuccon 2,Feltrin. All. Zimerle.
Arbitri: Del Gaudio, Licari.

Le Statistiche finali

Finale terzo posto
Geas Sesto San Giovanni - Brixia Bergamo 54-57 (14-16, 21-29, 33-44)
Geas Basket: Ronchi 25, Moretti 12, Merisio 3, Valli 7, Bevilacqua 2, Resemini, Beachi, Benedini, Ramon 3, Luciani, Pollini, Brambilla Garini 2. All. Pollice.
Brixia Brescia: Celani 10, Tempia 16, Zanardi 24, Scalvini 5, Pinardi, Bordiga, Micheletti, Stefana, Moreni, Iervolino, Duthlon Di Natale, Minelli 2. All. Zanardi.
Arbitri: M. Manco, M. Curreli
Le Statistiche finali

Le Finali sono disponibili sulla pagina sul canale YouTube della FIP ]]>
Sat, 11 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Finale U19 Femminile. Lucchesi: "Tanto talento per le Nazionali". Costa Masnaga e Venezia per il primo posto in diretta YouTube ]]> Limonta Costa Masnaga e Umana Reyer Venezia sono le finaliste per il primo posto della Finale Nazionale Under 19 femminile di Battipaglia: si giocherà domenica 12 giugno alle 18:30 (diretta streaming sul canale YouTube della FIP).
Geas Sesto San Giovanni e Basket Brixia Brescia, invece, saranno impegnate per il terzo posto alle 16:00 (diretta streaming sul canale YouTube della FIP).

Questi i verdetti delle Semifinali dove Limonta Costa Masnaga ha battuto il Geas 76-34, mentre l'Umana Reyer Venezia ha avuto la meglio sul Brixia Brescia per 68-48


Niente da fare per il Geas nella prima Semifinale. Tutti i tentativi di giocare con continuità si infrangono contro la fisicità, l'atletismo e la tecnica della Limonta Costa Masnaga. In ogni ruolo la squadra di Costa Masnaga ha una giocatrice almeno più alta. La squadra di Matilde ed Eleonora Villa non concede nulla, gioca in maniera decisa ed impone il proprio gioco. La cronaca si limita alla progressione del vantaggio che viene scandito dal punteggio: Costa Masnaga conduce di 20 punti al primo quarto, di 24 al secondo quarto, di 48 al terzo e poi gestisce: troppo il divario per spingere ancora. Costa ha giocato come un rullo compressore, in transizione, come in contropiede, dopo una difesa intensa: senza fretta, ma senza tregua anche per provare giochi e situazioni in vista della finale. I punti, come i minuti, sono equamente distribuiti.
E il Geas? Non si è mai rassegnata, ha giocato con intensità di fronte ad una fuoriclasse. Domenica gioca alle 16:00 la Finale per il terzo posto. Comunque un'occasione per togliersi una soddisfazione.

Umana Reyer Venezia è la seconda finalista. "Questa finale è un premio al coraggio delle ragazze. Speravamo di essere qui, ma abbiamo avuto un percorso un po' tortuoso -racconta Anna Zimerle, allenatore Umana Reyer Venezia- passando dagli spareggi. Poi non tutti i mali vengono per nuocere perché forse, probabilmente, abbiamo avuto un percorso più abbordabile. Stasera abbiamo giocato con fluidità e leggerezza e non credevo potesse accadere, e lo dico con il massimo rispetto per i nostri avversari. Costa Masnaga è fuori portata, sarà una partita complessa ed impegnativa, ma la affronteremo al meglio possibile.
Brixia Brescia paga dazio. L'indicatore del carburante indicava decisamente rosso dopo la meravigliosa vittoria, anche un po' a sorpresa, contro Magnolia Campobasso, ma soprattutto alla sesta gara in sei giorni. Tre lampi la riportano in partita (da 15-0 al 15-9) alla fine del primo quarto con due triple di Virginia Tempia e Carlotta Zanardi riproponendo in difesa la zona 3-2.
Venezia fa entrare Anita Carraro e Valentina Penna per aumentare la pressione difensiva su Zanardi e Tempia. L'attacco di Brescia diventa più arido: infatti Zanardi segna i successivi due primi punti al 15', mentre Venezia ha allungato di nuovo (21-11).
Venezia sfrutta al meglio il proprio potenziale, mantiene l'inerzia della gara, impone il proprio gioco contando non solo su Anna Rescifina e Matilde Bianchi, ma su tutte le giocatrici che l'allenatore Anna Zimerle alterna in campo nel tentativo di tenere più alto il ritmo e sfiancare definitivamente Brescia. Milica Seculic sfrutta bene la propria stazza. In attacco, all'interno della zona, riceve e smista palloni favorendo la realizzazione delle proprie compagne, in difesa è padrona dei rimbalzi da cui lancia in contropiede le compagne.
La partita si trascina di conserva, Zanardi e Tempia escono al terzo quarto, è già tempo di pensare alle Finale per il terzo posto di domani contro il Geas, mentre Venezia gestisce e giocherà la Finale per il primo posto contro l'imbattuta Limonta Costa Masnaga.



Il commento
Lucchesi, tecnico federale: "Da questa Finale tanto talento da trasferire in Nazionale"

"Mi sembra giusto dire, come prima cosa, che occorre lodare e valorizzare l'impegno, e in alcuni casi lo sforzo, di tutte e sedici le società che hanno partecipato a questa Finale Nazionale sia per l'organizzazione, sia per la competitività che hanno dimostrato dopo due anni di interruzione causa Covid 19 -afferma Giovanni Lucchesi, tecnico federale, capo allenatore delle Nazionali under 18 ed under 15 che aggiunge- Ci ritroviamo e riprendiamo a confrontarci in presenza, dopo due anni di comunicazioni a distanza.

"Dal punto di vista tecnico, questa Finale -continua Lucchesi- sta esprimendo un basket più perimetrale che in passato. Sicuramente è un modo contemporaneo di esprime la pallacanestro, ma è anche un fare di necessità virtù, vista le poche lunghe vere nelle varie squadre, anche se abbiamo visto tante guardie dal fisico atletico, quasi funambolico."
Lucchesi è uno spettatore interessato di questa Finale per le indicazioni che ne possono venire in chiave nazionale: "Sono più che positive sia per la Nazionale Under 18, sia per l'Under 20. Ho visto molto talento. Come sempre la sfida è di trasferire queste potenzialità in un contesto europeo e dobbiamo farci trovare pronti"


Le Semifinali

Le gare andranno sono disponibili sul canale YouTube della FIP

Limonta Costa Masnaga - Allianz Geas Sesto San Giovanni 76-34 (22-2, 36-14, 70-22)
Basket Costa: Villa M. 10, Coloro 11, Osazuwa 6, Allievi 9, Razzoli 1, Villa E. 4, Toffali, Piatti 2, Bernardi 9, Tentori, Labanca 13, N’Guessan 11. All. Rossi.
Geas Basket: Ronchi, Moretti 14, Merisio 2, Valli 6, Bevilacqua 7, Resemini 2, Beachi 2, Benedini, Ramon, Luciani, Pollini, Brambilla Garini 1. All. Pollice.
Arbitri: M. Di Tommaso, M. Melai
Le Statistiche Finali

Umana Reyer Venezia - Brixia Basket Brescia 68-48 (15-9, 34-17, 51-28)
Reyer Venezia: Bianchi 11, Carraro 5, Sekulic 6, Siviero 10, Rescifina 7, Orvieto, Purina 10, Matteucci, Penna 5, Festinese 6, Zuccon 8, Feltrin. All. Zimerle.
Brixia Basket: Celani 7, Tempia 11, Zanardi 10, Scalvini 4, Pinardi, Bordiga 2, Micheletti 2, Stefana, Moreni 5, Iervolino 3, Di Natale, Minelli 4. All. Zanardi.
Arbitri: Morra, Servillo.
Le Statistiche Finali


Foto Carlo Ferrara


Foto Carlo Ferrara
]]>
Fri, 10 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Battipaglia. Finale Nazionale U19 "Trofeo Tracuzzi". I risultati dei Quarti. Costa Masnaga, Geas, Venezia e Brescia in semifinale ]]> Limonta Costa Masnaga - Geas Sesto San Giovanni e Umana Reyer Venezia - Brixia Basket Brescia sono le gare di semifinale che si giocheranno sabato 11 giugno a Battipaglia per la Finale Nazionale Under 19 femminile.
Sono state eliminate dalla corsa al podio Magnolia Campobasso, Minibasket Battipaglia e Lupe San Martino, che avevano vinto il girone di Qualificazione (quindi imbattute) e Ororosa Basket Bergamo.

Le gare dei Quarti sono disponibili on demand twitch.tv/italbasketofficial, canale ufficiale della FIP

Questo il resoconto dei Quarti di Finali:

Limonta Costa Masnaga - Ororosa Bergamo 63-34 (21-12, 38-14, 47-18)
Basket Costa: Villa M. 6, Coloro 4, Osazuwa, Labanca 4, Allievi 8, Villa E. 15, Toffali 3, Bernardi 11, Tentori 4, Serra 4, Razzoli, N’guessan 4. All. Rossi.
Ororosa Bergamo: Lussignoli 7, Monti 3, Crippa 5, Della Corte 3, Rizzo 11, Fossati 3, Testa, Merili, Cancelli, Poma, Gambirasio 2. All. Epis..
Le statistiche finali

Vincere di 29 punti, accedere alle semifinali per il titolo under 19 femminile ed essere critiche con la propria prestazione. Una questione di mentalità vincente. Le ragazze del Limonta Costa Masnaga hanno battuto Ororosa Bergamo 63-34. Nel girone di Qualificazione, però, hanno inflitto passivi anche più alti (+46, +73, +63): "Sono scontente per la percentuale non buona come nelle altre gare" -spiega l'allenatore Pier Rossi. In effetti hanno concluso la partita con una percentuale al tiro del 32% segnando 28 tiri su 87 tentativi (3/18 da tre, 25/69 da due), ma in pratica la partita è finita già nel primo quarto: dal 10-10 al 7', Costa spinge sull'acceleratore con i canestri di Matilde ed Eleonora Villa, Ilaria Bernardi e di Vittoria Allievi, e chiude 21-12. Nel secondo quarto la conferma della supremazia da un lacono 17-2), negli ultimi due tempi il controllo e la gestione. Costa Masnaga è una squadra solida e ben strutturata.
"In una manifestazione come questa, dove giochi tutti i giorni, non puoi pensare di esprimerti sempre allo stesso livello -continua Rossi- poi Bergamo ci conosce: è la quarta partita quest'anno contro e stiamo 3-1 per noi. La conoscenza degli avversari a questo livello significa avere più idee e più armi a disposizione. Ho detto alle ragazze che sono in semifinale e che hanno vinto di 29 punti. Ora pensiamo a domani.
"I nostri obiettivi? Fare il meglio possibile per vincere. Provare a far bene. Penso che sia lo stesso obiettivo per tutti quelli che sono arrivati ai Quarti. Noi, come loro, ci vogliamo provare."



Umana Reyer Venezia - Lupe San Martino 55-48 (17-11, 22-25, 38-37)
Reyer Venezia: Bianchi 9, Carraro 6, Sekulic 10, Siviero 11, Rescifina 15, Orvieto, Purina 2, Carrer, Matteucci, Toffolo, Zuccon 2, Feltrin. All. Zimerle
Lupe San Martino: Guarise 2, Fontana 6, Mini 4, Frigo 8, Arado 7, Marcon, Antonello 7, Brazzale, Bortolozzo, Varaldi 10, Diakhoumpa 4, Ferraro. All. Tomei.
Arbitri: M. Melai, M. Curreri.
Le statistiche finali

Una gara intensa, combattuta su ogni palla, magia dei derby. L'Umana Reyer Venezia con in panchina due giocatrici protagoniste in serie A a cavallo del secolo come Anna Zimerle (capo allenatore) e Diana Skrastina (assistente), batte Lupe San Martino 55-48 alla fine di partita a strappi, dove ai pareggi, seguono gli allunghi dell'Umana (17-11 al 10', 38-30 al 26') guidata anzi trascinata da Daria Rescifina (15 punti) e Matilde Bianchi (9 punti).
Le Lupe sono coriacee, è il caso di dirlo, combattive, lottano su ogni pallone e dividono i punti in attacco, aumentando cosi la pericolosità offensiva. La gara si decide nell'ultimo quarto dopo l'ennesima rincorsa delle Lupe (38-37 al 28'): Venezia è meno stanca, più fresca, più concentrata e lucida. Risponde all'ultimo attacco delle Lupe con una difesa ancora più incisiva e con un attacco che commette pochi errori sotto la regia di Bianchi che smista assist a Mikula Sekulic (10 punti) e segna canestri e liberi decisivi.
"Onestamente sulla carta, il loro valore è superiore al nostro -ammette coach Anna Zimerle, ex-azzurra- Ho visto negli occhi delle nostre avversarie la tensione per l'aspettativa e noi abbiamo decisamente messo più cuore. Abbiamo battuto una buona squadra con molte giocatrici nella formazione di serie A2. Il sapore del derby ha messo una maggiore brillantezza a questo Quarto di finale. Bene così"



Geas Sesto San Giovanni - Minibasket Battipaglia 43-42 (13-8, 26-26, 38-36)
Geas: Ronchi 25, Moretti 4, Merisio, Valli 9, Bevilacqua, Resemini, Beachi, Benedini, Ramon 5, Luciani, Pollini, Brambilla. All. Pollice.
Battipaglia: Logoh 6, Seka 6, Castelli 6, Nwachukwu 7, Milani 11, Lombardi 2, Chiapperino, Nastri, Catarozzo, Susca, Feoli, Chiovato 4. All. Maslarinos.
Arbitri: F. Servillo, B. Licari
Le statistiche finali

Una gara dai tanti errori. Sottocanestro, nei passaggi, nei liberi (da Battipaglia con 12/24). Eppure una gara dai forti toni agonistici, combattuta, con il Geas sempre avanti di un'incollatura, spinta dalle ali tuttofare Laura Valli e Sara Ronchi e il Battipaglia costretto ad inseguire (22-23 al 17', poi 34-27 al 26'), ma che riuscito sempre ad avvicinarsi, rappresentando un pericolo costante con le sue guardie Jessica Milani e Gaia Castelli. Una gara decisa all'ultimo tiro nell'ultimo secondo con una palla rubata proprio da Castelli e scagliata da centro campo, più che tirata nel canestro avversario, ma senza successo. Il basso punteggio è figlio degli errori al tiro (14-45 Geas, 14-54 Battipaglia), delle numerose palle perse (Geas 21, Battipaglia 22), ma anche di difese toste che non concedono nulla: nessuna delle due squadre riesce a capitalizzare pienamente l'extra sforzo difensivo fatto in tutti e 40 minuti.
"Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile -commenta Antonio Pollice, allenatore del Geas- ma sapevamo pure di poter giocare all'altezza di questo Quarto di finale dove la tensione può giocare brutti scherzi. Per questo motivo questa mattina non abbiamo fatto allenamento per non caricarci di ulteriori tensioni. Abbiamo giocato cinque gare in cinque giorni. Errori a parte, abbiamo anche mantenuto sempre la calma e l'iniziativa. Domani contro Costa Masnaga? Beh, un buon allenamento in vista della Finale per il terzo posto, ma magari..."



Magnolia Campobasso - Brixia Brescia 51-54 (13-15, 23-31, 37-40)
Magnolia Campobasso: Trozzola 6, Quinonez Mina 18, Amatori 10, Srot 8, Del Bosco 7, Del Sole, Pirillo, Moffa, Panichella, Baldassarre, Vitali 2. All. Sabatelli.
Brixia Brescia: Celani 6, Tempia 19, Zanardi 17, Scalvini 2, Pinardi 2, Bordiga, Micheletti, Stefana, Moreni, Iervolino, Duthlon Di Natale, Minelli 8. All. Zanardi.
Arbitri: Iodice, Grimaldi, Maka.
Le statistiche finali

Se c'è una sorpresa in questa Finale Nazionale U19 di Battipaglia è propria questa: Basket Brixia Brescia batte 54-51 Magnolia Campobasso che in molti davano tra le favorite per la Finale.
"Non so se Campobasso fosse una delle favorite -commenta a caldo Stefano Zanardi, allenatore di Brescia- noi con tutte le nostre emergenze erano le più sfavorite di sicuro"
Basket Brixia ha imbastito una zona 3-2 che ha messo in difficoltà costantemente Campobasso controllando il potenziale offensivo di Blanca Quinonez Mina. Le ragazze di Brescia sono testarde e concentrate e non si fanno facilmente impressionare dalla superiorità fisica di Campobasso. Sono nei Quarti e vogliono giocarsi fino in fondo la chance di andare in finale. Respingono senza perdere il controllo i due recuperi di Campobasso (+11 fino al 34-33 al 24' e poi +5 44-45 al 34') allungano di nuovo con diverse protagoniste come Bianca Minelli e Noemi Celan.

Magnolia Campobasso rientra in partita dopo l'intervallo: con un parziale di 11-0 colma lo svantaggio e da 23-33 risale fino al 34-33. Rientrando in campo ha adottato una difesa più aggressiva ed adeguata su Carlotta Zanardi (10 punti per lei nel primo tempo e 17 finali) che con le incursioni offensive di Blanca Quinonez Mina e Zala Srot consentono il primo riaggancio.

Due difese tutto campo portano Campobasso ad un punto da Brixia (51-52), poi i due liberi di Carlotta Zanardi (51-54) e il tiro da tre sbagliato da Giorgia Amatori per Campobasso chiudono la gara.

"Domani? Ci aspetta un'altra battaglia -spiega coach Zanardi- giochiamo contro Venezia, un'altra squadra più grossa fisicamente di noi. Siamo migliorate in queste sere, ma siamo stremate. Intanto ci godiamo il fatto di essere entrati tra le prime quattro squadre d'Italia. Domani vedremo"


Le Semifinali di sabato 11 giugno

Le gare andranno in diretta streaming sul canale YouTube della FIP

18:00 Limonta Costa Masnaga - Geas Sesto San Giovanni

20:00 Umana Reyer Venezia - Brixia Basket Brescia


Foto Carlo Ferrara ]]>
Thu, 9 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Battipaglia. Finale Nazionale U19 "Trofeo Tracuzzi". I risultati degli Spareggi ]]> Quarta giornata della Finale Nazionale U19 femminile dedicata agli Spareggi incrociati, fra le Seconde e le Terze di ogni girone, per completare il quadro dei Quarti di Finale.
Per i Quarti, in quanto Prime del proprio girone, sono già qualificate: Limonta Costa Masnaga, Magnolia Campobasso, Lupe San Martino e Minibasket Battipaglia.

Le gare sono state giocate tutte al PalaZauli di Battipaglia ed sono disponibili sul canale YouTube della FIP.

Stella Azzurra Roma - Reyer Venezia 48-71 (15-19, 28-37, 42-54)
Stella Azzurra Roma: Georgieva 11, Gianni, Giordano 14, Barbakadze 7, Garofalo 4, D’Arcangeli, Panu 3, Ndye 1, Pellka 6, Franceschini, Messina 2. All. Chimenti.
Reyer Venezia: Bianchi 8, Orvieto 16, Carraro 3, Sekulic 10, Rescifina 6, Purina 8, Siviero 10, Carrer 2, Matteucci, Toffolo, Zuccon 8, Feltrin. All. Zimerle.
Statistiche Finali

Geas Basket - Castelnuovo Scrivia 63-46 (10-9, 23-25, 42-40)
Geas: Ronchi 22, Moretti 16, Merisio 8, Valli 10, Bevilacqua 2, Resemini 1, Beachi 4, Benedini, Ramon, Luciani, Pollini, Brambilla Garini. All. Pollice.
Castelnuovo Scrivia: Castagna 6, Bracco 8, Bernetti 16, Bassi 9, Sangan 2, Melucci, Ferrari, Marianini, Tibaldi, Melucci, Corlade, Cocuzza 5. All. Martinelli.
Statistiche Finali

Delser APU Udine - Ororosa Basket Bergamo 51-71 (15-23, 33-37, 37-62)
Delser APU Udine: Buttazzoni 7, Tobou Mouafo 8, Braida, Lizzi 7, Ugiagbe 4, Codolo 2, Ceppellotti 4, Agostini 4, De Marchi 1, Casella 2, Medeot 4, Chukwu 8. All. Riga.
Ororosa Basket Bergamo: Lussignoli 7, Monti 4, Crippa 14, Della Corte 8, Rizzo 15, Mazza 4, Fossati 11, Testa, Merili 2, Poma 2, Gambirasio 4. All. Epis.
Statistiche Finali

Basket Roma - Brixia Basket Brescia 48-56 (13-16, 29-26, 39-41)
Basket Roma: Di Stefano,Lucantoni 19,Fantini 4,Benini 6,Aghillare 4, Pragliola 5, Martino, Perone 3, Cedolini 7, Belluzzo, Cenci, Gatti. All. Canini.
Brixia Basket Brescia: Celani 8,Tempia 8, Zanardi 28, Scalvini 2, Pinardi 2, Bordiga, Micheletti 1, Moreni ,Iervolino, Minelli 7. All. Zanardi.
Statistiche

Quarti di Finale - 10 giugno 2022
PalaZauli - Gare in diretta streaming su twitch.tv/italbasketofficial, canale ufficiale della FIP


14:30 Limonta Costa Masnaga - Ororosa Bergamo

16:30 Umana Reyer Venezia - Lupe San Martino

18:30 Geas Sesto San Giovanni - Minibasket Battipaglia

20:30 Magnolia Campobasso - Brixia Basket Brescia


Foto Carlo Ferrara ]]>
Wed, 8 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Finale Nazionale Under 19 Femminile. I risultati della Terza giornata. ]]> I risultati della Terza Giornata della Finale Nazionale Under 19 femminile in corso a Battipaglia. La Prima di ogni girone passa direttamente ai quarti, Seconde e Terze si incrociano negli spareggi che andranno in live streaming sul canale YouTube.


Girone A
BC Castelnuovo Scrivia-BSL San Lazzaro 59-69 (15-13, 29-30, 43-56)
Autosped Castelnuovo Scrivia: Castagna 17, Bracco 8, Bemetti 7, Bassi 13, Sangan 9, Melucci, Ferrari 2, Marianini, Tibaldi, Cocuzza, Melucci, Corlade. All. Martinelli.
BLS San Lazzaro: Nanni 5, Colli 8, Roveroni, Righi, Cappellotto 20, LLorenzoni, Ruffini, Camplastri 19, Grandi 2, Bettoni, Mezzini 10, Villa 5. All. Gori.
Le statistiche finali complete

Limonta Costa Masnaga-Stella Azzurra Roma 96-50 (28-12, 50-26, 80-39)
Basket Costa: Villa M. 10, Caloro 13, Osazuwa 14, Labanca 9, Allievi 122, Villa E. 15, Toffali 5, Piatti 3, Bernardi 13, Tentori 2, Serra, Razzoli. All. Rossi.
Stella Azzurra Roma Nord: Georgieva 5, Zangara, Giordano 11, Barbakadze 11, Garofalo, D’Arcangeli 3, Panu 7, Ndyie, Pelka 6, Gianni, Franceschini, Messina 7. all. Chimenti.
Le statistiche finali complete

Classifica
Limonta Costa Masnaga 6
Stella Azzurra Roma Nord 2
Castelnuovo Scriva 2
BSL San Lazzaro 2


Girone B
Smit Roma Centro - Geas Basket 27-68 (10-8, 17-26, 20-45)
Smit Roma Centro: Marotta 6, Palladino, Gai 6, Urbani, Paragallo 9, Tarroni, Basile 5, Belli, Di Terlizzi 1, Candelori, Donadio, Rossetti. All. Corrado.
Geas Basket: Ronchi 12, Moretti 19, Merisio 6, Valli 4, Bevilacqua 2, Resemini 8, Beachi, Benedini 3, Ramon 5, Luciani 4, Pollini, Brambilla Gerini 5. All. Pollice.
Le statistiche finali complete

Umana Reyer Venezia - Magnolia Campobasso 60-66 (13-15, 24-29, 42-42)
Umana Reyer Venezia: Bianchi 11, Carraro 24, Purina, Rescifina 14, Zuccon 6, Orvieto, Sekulic, Siviero, Carrer, Matteucci, Toffolo 5, Feltrin. All. Zimerle.
Magnolia Campobasso: Trozzola 3, Quinonez Mina 23, Amatori 2, Srot 18, Del Bosco 12, Del Sole, Pirillo, Moffa, Panichella, Baldassare 8, Vitali. All. Sabatellli.
Le statistiche finali complete

Classifica
Magnolia Campobasso 6
Geas Sesto San Giovanni 4
Umana Reyer Venezia 2
Smit Roma Centro 0


Girone C
Basket Pegli - Brixia Basket Brescia 46-72 (9-18, 22-43, 40-64)
Basket Pegli: Bertini 8, Monachello, Canale, Vivalda 10, Arecco 15, Praussello, Napoli, Ranisavljevic 8, Avonto 2, Magno 1, Barberis 2. All. Conte.
Brixia Basket Brescia: Celani 9, Tempia 23, Zanardi 30, Scalvini 1, Pinardi, Bordiga, Micheletti, Stefana, Moreni 2, Iervolino, Duthlon Di Natale, Minelli 7. All. Zanardi.
Le statistiche finali complete

Lupe San Martino - Delser APU Udine 72-50 (15-19, 33-28, 50-43)
Lupe San Martino: Guarise 5, Fontana 7, Mini 2, Frigo 12, Arado 6, Tau 1, Antonello 23, Brazzale 4, Bortolozzo 4, Varaldi 6, Diakhoumpa 2, Ferraro. All. Tomei.
Delser APU Udine: Blasigh 20, Braida 9, Lizzi 9, Ugiagbe, Medeot 4, Codolo, Buttazzoni, Toubou Mouafo, Agostini 2, De Marchi, Casella 1, Chukwu 5. All. Riga.
Le statistiche finali complete

Classifica
Lupe San Martino 6
W.Apu Delser Udine 4
Brixia Basket Brescia 2
Basket Pegli 0


Girone D
Ororosa Basket Bergamo - Pall. Vigarano 2008 80-40 (19-9, 37-21, 56-30)
Ororosa Basket Bergamo: Lussignoli 10, Crippa 6, Testa 5, Rizzo 21, Cancelli 21, Mazza 4, Fossati 7, Monti 4, Della Corte, Merili, Poma 2, Gambirasio. All. Epis.
Pall. Vigarano 2008: Kalach 10, Lodo 10, Farina 4, Pepe 2, Capra 11, Scagliarini, Malara, Colantoni, Bagnoli 2, Calanca, Borghi, De Liso 1. All. Bagnoli.
Le statistiche

Minibasket Battipaglia - Basket Roma 58-40 (20-18, 25-25, 37-32)
Minibasket Battipaglia: Logoh 8,Seka 7 ,Castelli 19 , Nwachukwu 5,Milani 15,Lombardi 2, Chiapperino,Nastri,Catarozzo, Susca, Feoli ,Chiovato 2. All. Maslarinos.
Basket Roma: Di Stefano 3, Lucantoni 14, Cedolini 1, Fantini 13, Aghillare 9, Pragliola, Martino, Perone, Belluzzo, Benini, Cenci, Gatti. All. Canini.
Le statistiche

Classifica
Minibasket Battipaglia 6
Basket Roma 4
Ororosa BK Bergamo 2
Pal. Vigarano 2008 0


Gli spareggi. Le gare del 9 giugno

Gli spareggi fra le squadre seconde e terze classificate saranno trasmessi in diretta streaming in diretta YouTube. Le vincitrici accedono ai Quarti


PalaZauli

14:30 Stella Azzurra Roma - Umana Reyer Venezia

16:30 Geas Sesto S. Giovanni - Castelnuovo Scrivia

18:30 W. Apu Delser Udine - Ororosa Bergamo

20:30 Basket Roma - Brixia Basket Brescia

Foto Carlo Ferrara ]]>
Wed, 8 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Eccellenza Trofeo "Giancarlo Primo" - Finale Nazionale Under 19 Eccellenza, i risultati della terza giornata ]]> Terza giornata di gare per la Finale Nazionale Under 19 Eccellenza, di scena a Ragusa dal 6 al 12 giugno.

Terminata la Fase a Girone del Trofeo Giancarlo Primo 2022. Direttamente ai Quarti vanno Orange1 Bassano, Universo Treviso, College Basketball e Stella Azzurra. Per le seconde e terze classificate domani, 9 giugno, sarà giornata di Spareggi. Salutano la Finale Nazionale Vanoli Cremona, Virtus Bologna, Basket Empoli e Bluorobica Bergamo.

Le partite della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza sono in live streaming su YouTube e Twitch Italbasket.

Tutte le statistiche della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza sono consultabili qui.

Clicca qui per visualizzare la Brochure della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza

I risultati della terza giornata

GIRONE A
ORANGE1 BASSANO - NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE 74-72
LARS RIABILITAZIONE SALERNO - VANOLI YOUNG CREMONA 79-73

Classifica GIRONE A
ORANGE1 BASSANO 6
NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE 4
LARS RIABILITAZIONE SALERNO 2
VANOLI YOUNG CREMONA 0


GIRONE B
UNIVERSO TREVISO BASKET - NAPOLI BASKET 83-67
CONFORMA PALL. VARESE - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 101-89

Classifica GIRONE B
UNIVERSO TREVISO BASKET 4
CONFORMA PALL. VARESE 4
NAPOLI BASKET 2
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 2

GIRONE C
ANGELS SANTARCANGELO - COLLEGE BASKETBALL 64-91
BASKET BIANCOROSSO EMPOLI - CARPEGNA PROSCIUTTO VL PESARO 43-62

Classifica GIRONE C
COLLEGE BASKETBALL 4
CARPEGNA PROSCIUTTO VL PESARO 4
ANGELS SANTARCANGELO 2
BASKET BIANCOROSSO EMPOLI 2

GIRONE D
STELLA AZZURRA - CLASS RENAULT LIVORNO 72-67
BLUOROBICA BERGAMO - AQUILA BASKET TRENTO 77-93


Classifica GIRONE D
STELLA AZZURRA 6
CLASS RENAULT LIVORNO 4
AQUILA BASKET TRENTO 2
BLUOROBICA BERGAMO 0

Il programma degli Spareggi GIOVEDÌ 9 GIUGNO 2022 - SPAREGGI

CAMPO “A” - PALAPADUA via Zama 11, 97100 Ragusa

gara n. 25 NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE - NAPOLI BASKET ore 14.00 Live su Twitch

gara n. 26 CONFORMA PALL. VARESE - LARS RIABILITAZIONE SALERNO ore 16.00 Live su Twitch

gara n. 27 CARPEGNA PROSCIUTTO VL PESARO - AQUILA BASKET TRENTO ore 18.00 Live su Twitch

gara n. 28 CLASS RENAULT LIVORNO - ANGELS SANTARCANGELO ore 20.00 Live su Twitch


I risultati della prima giornata

GIRONE A
ORANGE1 BASSANO - LARS RIABILITAZIONE SALERNO 63-43
VANOLI YOUNG CREMONA - NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE 64-71
GIRONE B
CONFORMA PALL. VARESE - UNIVERSO TREVISO BASKET 70-86
NAPOLI BASKET - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 65-57
GIRONE C
ANGELS SANTARCANGELO - BASKET BIANCOROSSO EMPOLI 83-76
COLLEGE BASKETBALL - CARPEGNA PROSCIUTTO VL PESARO 72-65
GIRONE D
STELLA AZZURRA - BLUOROBICA BERGAMO 67-45
CLASS RENAULT LIVORNO - AQUILA BASKET TRENTO 77-60

I risultati della seconda giornata
GIRONE A
ORANGE1 BASSANO - VANOLI YOUNG CREMONA 70-51
NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE - LARS RIABILITAZIONE SALERNO 91-61
GIRONE B
UNIVERSO TREVISO BASKET - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 65-69
NAPOLI BASKET - CONFORMA PALL. VARESE 49-93
GIRONE C
ANGELS SANTARCANGELO - CARPEGNA PROSCIUTTO VL PESARO 62-82
COLLEGE BASKETBALL - BASKET BIANCOROSSO EMPOLI 61-69
GIRONE D
STELLA AZZURRA - AQUILA BASKET TRENTO 85-62
CLASS RENAULT LIVORNO - BLUOROBICA BERGAMO 69-44


Le cronache

ORANGE1 BASSANO - NOVIPIÙ CAMPUS PIEMONTE 74-72
Partita esplosiva sin dai primi istanti. Campus Piemonte e Orange1 Bassano muovono subito la retina mettendo in campo un gioco fluido e dinamico. I veneti si affidano alle mani di Fiusco e Saar che da soli mettono punti a referto. Dall’altra parte i piemontesi rispondono con Castellino e Poom che in pochi minuti raggiungono gli avversari superandoli sul tabellone.
Nella seconda frazione gli uomini di coach Danna diventano più concreti grazie ad azioni ben congeniati di Perotti e Castellino che sotto le plance diventano imprendibili. Subito dopo i ritmi si abbassano e non si riesce più finalizzare. Solo al 16’ si smuovono le acque e sarà Bassano a correre più forte fino a raggiungere e superare il Campus Piemonte con Marangoni (22-23). Ma la reazione di quest’ultimi non si farà attendere molto e in men che non si dica si riportano a + 6.
Al ritorno dal riposo lungo i piemontesi imprimono sin dai primi minuti un’accelerata che li porterà ad acquisire un discreto vantaggio. Poom e Castellino si dimostrano essere due gladiatori che infiammano il palazzetto. Bassano insegue senza mai mollare la presa. Bamba e Saar si dimostrano essere solidi e concreti dal pitturato.
L’ultimo quarto si gioca a velocità raddoppiata. Bassano aumenta i ritmi offensivi pressando a tutto campo e i risultati si fanno vedere ricucendo lo strappo con Campus Piemonte fino ad arrivare al 35’ al sorpasso. Ma i piemontesi non danno il lasciapassare cosi facilmente. Nell’ultimo minuto si assiste ad un punto a punto infuocato che non decreterà nessun vincitore. E così si va all’overtime.
I giocatori di entrambi gli schieramenti scendono in campo con il coltello tra i denti e determinati a chiudere i conti. Campus Piemonte muove subito la retina con Castellino che si dimostra estremamente lucido in area. Ma L’Orange1 ha più benzina nel suo serbatoio e grazie ad un’azione corale capitanata da Fiusco, autore dell’ultimo canestro sul filo della sirena, conquista la vittoria.
“È stata una partita bella tosta – commenta a caldo il coach veneto Papi – che ci ha visto giocare in maniera più determinata. Noi siamo stati bravi prima a rientrare e poi a non mollare mai la presa. Nell’overtime alla fine sono state le situazioni che sono state più congeniali a noi e che ci ha dato la vittoria”.

Orange1 Bassano - Novipiù Campus Piemonte 74-72 dts (11-15, 15-17, 19-20, 20-13, 9-7)
Orange1 Bassano: Fiusco 17, Nnabuife 1, Mazzotti, Sarr 11, Calamita 5, Marangoni 14, Brescianini 6, Van Der Knaap, Porto 7, Deminicis, Ddiawara 3, Bamba 10. All. Papi.
Novipiù Campus Piemonte: Castellino 20, Perotti 12, Corgnati 10, Poom 23, Obakhavbaye 2, Bartoccini, Castellino, Merello 5, Bosco, Fracasso, Osatwna, Corgiat Loia. All. Danna.

UNIVERSO TREVISO BASKET - NAPOLI BASKET 83-67
Buono l’impatto offensivo dei partenopei, col quintetto praticamente tutto a referto nel 5-9 iniziale. A Matera replicano Faggian, Vettori e Torresani per il pareggio (11-11) ma Riggi da dietro l’arco ricaccia indietro i trevigiani (11-14) e rilancia il Napoli Basket per il 15-21 al primo gong.
L’Universo Basket ricuce in avvio del secondo periodo con Ronca che spara la tripla del 23-23. Bozzavo porta avanti per la prima volta nel match i veneti che alzano le percentuali al tiro e vanno alla pausa lunga sul +5.
I ragazzi di Saccardo aumentano l’intensità difensiva e portano il vantaggio a doppia cifra con Faggian (55-44 al 26’). Napoli deve invece fare a meno per diversi minuti di Stendardo e fatica a rimanere in scia, accusando un nuovo, pesante break (25-12 il terzo periodo). Nell’ultima frazione di gioco Treviso controlla l’ampio vantaggio
“All’inizio siamo partiti un pò contratti, come è normale che sia visto che era una partita da dentro o fuori - ha dichiarato coach Saccardo - sono stati bravi i ragazzi a mantenere la concentrazione per tutti i 40’. Una vittoria importante per il proseguo del torneo”.

Universo Treviso Basket - Napoli Basket 83-67 (15-21, 26-15, 25-12, 17-19)
Universo Treviso Basket: Torresani 10, Faggian 11, Vettori 14, Buzzavo 20, Falqueto 6, Marin 2, Tadiotto 3, Pellizzari 3, Ronca 14, Scandiuzzi 2, Poser 6, Martin 2. All. Saccardo.
Napoli Basket: D’Antonio 4, Matera 11, Coralic 4, Cannavina 13, De Riggi 10, Mansi, Sinagra 2, Di Palma 17, Cioffi, Stendardo 6, Riccardo, Grassi. All. Scotto Di Luzio

ANGELS SANTARCANGELO - COLLEGE BASKETBALL 64-91
Buzzone apre il match ma il College Basketball fa subito la voce grossa, colpisce con Boglio e Ghigo e si porta sul 3-9 costringendo Bernardi al timeout. L’inerzia non cambia. Ferrari e Carletti si iscrivono a referto mentre Santarcangelo non trova varchi nelle maglie difensive avversarie (3-14 al 6’). James interrompe il parziale di 10-0 e concede ossigeno ai suoi che provano a risalire. La tripla di Morandotti non rilancia gli Angels che faticano a trovare continuità in attacco e a contenere in difesa. Al primo gong il tabellone lampeggia sul 10-22.
In transizione Borgomanero è letale ad affonda il nuovo break (15-33 al 13’) forte del muro difensivo e dell’energia mantenuta alta anche nel secondo periodo. Morandotti ne mette 4 di fila e prova a scuotere i suoi ma Ferrari restituisce il colpo (23-41) e l’inerzia rimane saldamente in mano ai ragazzi di Di Cerbo.
Le due triple di Ghigo sono l’ennesima buona notizia per Borgomanero che apre il secondo tempo ancora in maniera autoritaria (30-58), abbassa i ritmi nell’ultimo periodo senza concedere alcuna opportunità agli avversari di rientrare nel match.
“A differenza di ieri abbiamo messo la nostra energia in campo - dichiara coach Di Cerbo - e questo cambia come giochiamo e come gli altri possono fare bene o male. Siamo stati bravi ma dobbiamo continuare a giocare in questo modo altrimenti rischiamo di fare figuracce”.

Angels Santarcangelo - College Basketball 64-91 (10-22, 18-26, 13-24, 23-19)
Angels Santarcangelo: Mulazzani 17, Carletti, Buzzone 14, Rossi 1, James 8, Amati 2, Nuvoli 3, Macaru, Karpuzi, Bonfè, Mancini 1, Morandotti 18. All. Bernardi.
College Basketball: Jovanovic 7, Ferrari 11, Loro 7, Boglio 11, Ghigo 16, Cecchi 15, Pozzato 4, Piscetta 8, Ferrari 6, Attademo 6, Fedorenko. All. Di Cerbo.


STELLA AZZURRA - CLASS RENAULT LIVORNO 72-67
Partita di grande intensità sin dalle battute iniziali. Pugliatti muove per primo la retina, seguito da Menalo e Visintin per il 7-0 di marca capitolina. La risposta di Livorno viaggia sulle mani di Kuuba che combatte sottocanestro e concretizza l’azione da tre punti. È mischia su ogni pallone, coi romani che sfruttano la maggiore prestanza fisica e provano a scappare (15-8 al 7’). Innocenti mette il +11 alla prima sirena.
I ragazzi di Ricci provano la conclusione dalla lunga distanza e, dopo lo 0 su 8, infilano due triple consecutive. Kuuba ai liberi accorcia ancora (31-20) ma il tentativo di rimonta viene fermato da Rapini dall’arco. Alla pausa lunga il punteggio è 42-30.
Bechi imbecca prima Mori poi Mazzantini per lo 0-5 che apre il terzo periodo. Pronta la replica della Stella Azzurra che pesca il jolly con l’azione da 4 punti di Menalo. Il play in casacca nera dà una nuova carica e la Don Bosco che blinda il proprio canestro a zona e si riporta 50-44 quando mancano 13’ alla fine. Ancora Bechi lancia Kuuba per la schiacciata del -4 che scatena l’entusiasmo toscano. La rimonta di Livorno si completa in avvio dell’ultima frazione (53-53) con l’immarcabile Bechi.
Innocenti dalla media concede ossigeno alla Stella Azzurra ma è ancora il play livornese a mettere la bomba del primo sorpasso (55-56). Nel momento più difficile, i romani sono bravi a non perdere la testa e piazzare l’immediato contro break (62-56). La gara si accende ulteriormente nel finale:
Livorno riacciuffa il pareggio con Kuuba (65-65) ma dal fronte opposto Pugliatti e Visentin rispondono dalla media ed indirizzano il match.
“Era per noi una vittoria importante - ha commentato coach D’Arcangeli - la prendiamo così come è venuta. Alle Finali non conta chiudere di 30, di 40 o di 6. Abbiamo avuto segnali di cedimento su alcune cose che ci piace fare, l’imperativo è tornarle a farle bene. Quando le nostre percentuali di realizzazione si sono abbassate li abbiamo fatti rientrare ed è diventata una partita molto più difficile di quella che nei primi 25’ minuti pensavamo di fare”.

Stella Azzurra - Class Renault Don Bosco Livorno 72-67 (23-12, 19-18, 11-19, 19-18)
Stella Azzurra: Innocenti 14, Pugliatti 14, Menalo 6, Visintin 14, Ndzie Meteh 2, Maglietta 2, Rapini 5, Fresno 12, Sarcinella, Giannozzi, Salvioni 3, Bocevski. All. D’Arcangeli.
Class Renault Don Bosco Livorno: Bechi 13, Mazzantini 10, Kuuba 12, Allan 8, Mori 10, Ciano, Maniaci, Carlotti, Balestri, Geromin 7, Apolloni, Mancini 7. All. Ricci.

LARS RIABILITAZIONE SALERNO - VANOLI YOUNG CREMONA 79-73
Salerno è prima devastante, poi cala e infine si prende la vittoria nel finale. Spinta da Caiazza e Peluso, in avvio piazza un break da 17-0, interrotto dal lay up di Gallo dopo 6’45”. Lì si svegliano i lombardi: striscia da 2-13, con Zacchigna e Gallo protagonisti. Nel secondo quarto rimane l’inerzia in mano ai campani, che si portano fino al +21, sfruttando ancora le iniziative di Peluso sul perimetro (4/5 da tre a metà gara) e D’Amico al rimbalzo.
Errica dai 6,75 suona la carica in avvio secondo tempo (saranno 6 i suoi tiri pesanti) e Salerno deve aumentare l’intensità. Caiazza in difesa è un gigante, subisce ben 13 falli di cui 4 in attaco. Gallo continua a far pentole e coperchi, aiutando una rimonta che si ferma al -8. Nell’ultimo parziale Cremona prova il colpaccio (2-9, propiziato da Errico e Zanetti), giunge più volte sul -2; il colpo del ko è il 2+1 di Romano.
“Abbiamo approcciato subito bene la partita – esulta coach Giuseppe Caccavo –. Non era facile riscattarci da ieri. Oggi abbiamo fatto una grande partita e tutti i ragazzi avranno un futuro radioso. Sapevamo che sarebbero rientrare, ma abbiamo resistito fino alla fine”.

Lars Riabilitazione Salerno - Vanoli Young Cremona 79-73 (26-21, 21-8, 14-22, 18-22)
Lars Riabilitazione Salerno: Romano 15, Caiazza 17, Peluso 22, Loia 8, Capocotta 9, Carratà, D’Amico 6, Pepe, Sciacca, De Blasi, Piacente 2, Di Donato. All. Caccavo.
Vanoli Young Cremona: Errica 18, Gallo 26, Zanetti 9, Zacchigna 7, Galli 7, Roberto 3, Ferrari 1, Mainieri, Valenti, Taino, Fiammenghi 2, Redini. All. Mangone.

CONFORMA PALL. VARESE - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 101-89
Varese e Bologna danno vita a una gara vibrante. Iniziano in equilibrio, fino al 7-7, poi arriva un break da 12-2 per i varesini, spinti dalla verve di Librizzi e Zhao e da tre triple di Filipovic. Colombo spinge per Bologna e interrompe la striscia. Presi 10 punti di vantaggio, i biancorossi devono resistere alla prestanza di Martini e Nobili; in più si caricano di falli. Tengono botta un appannato Virginio e Cuttini dai 6,75. Bologna fa valere la stazza, anche se è l’esterno Federighini che tiene al rimbalzo, finché Zhao non fa andare la difesa a farfalle.
Il massimo vantaggio lo segnano Bogunovic e Cuttini da tre (+15). La spinta di Franceschi, Grotti e Terzi produce la ricucitura fino al 69-62. Grandinano triple negli ultimi 20’: prima Grotti, poi Filipovic, risponde Federighini. Varese rimane avanti, ma le V nere non mollano: ritornano sul -5. Il buzzer beater da tre di Zhao e la bomba di Nobili infiammano il PalaMinardi, chiude la schiacciata di Virginio.
“Stanno andando dentro i tiri da tre… speriamo che continuino! – afferma coach Stefano Bizzozi – Siamo secondi e va bene qualsiasi cosa, siamo venuti rimaneggiati alle finali e aver fatto queste grandi prestazioni ci soddisfa. Indipendentemente dai risultati, prenderemo cosa arriverà”.

Conforama Pall. Varese - Virtus Segafredo Bologna 101-89 (26-16, 26-23, 20-23, 29-27)
Conforama Pall. Varese: Virginio 22, Fillipovic 21, Cuttini 10, Bogunovic 10, Librizzi 13, Tornatore, Frangos 2, Bongiovanni 8, Bottelli, Zhao 15. All. Bizzozi.
Virtus Segafredo Bologna: Nobili 25, Cattani 9, Federghini 11, Barbieri, Grotti 6, Bianchini, Terzi 9, Minelli 1, Colombo 12, Venturi, Martini 5, Franceschi 11. All. Lolli.


BASKET BIANCOROSSO EMPOLI - CARPEGNA PROSCIUTTO VL PESARO 43-62
Vince Pesaro e si assicura lo spareggio, mentre terminano le finali nazionali per Empoli che si classifica al quarto posto. Parte bene la squadra di coach Luminati con Sgarzini per la tripla del +8 a 1’ dal termine del primo quarto, per il primo break importante della partita che porta il punteggio sull’8-16; i ragazzi di coach Luminati continuano a macinare e Stazzonelli va da tre al termine della prima frazione. Per Empoli 5 di Baccetti.
Secondo quarto e la musica non cambia. Stazzonelli piazza la tripla del +14 (11-25) a 6’ dal termine del secondo quarto, Prenga mette i due punti del 15-32. Empoli si scuote e cerca di ricucire con Baccetti che in chiusura di quarto spara dall’arco per il -11 (25-36). Nell’intervallo lungo già doppia cifra per Sgarzini e Stazzonelli.
Nel terzo quarto dopo 6’ Empoli non ha ancora trovato il canestro, con il tabellone che segna 25-43 quando Pagnini la mette da tre. Alla penultima sirena sono 17 le lunghezze di vantaggio di Pesaro che va sul 31-48. Ultima frazione nella quale i ragazzi di Valentino gestiscono il vantaggio e, di fatto, amministrano la partita. “I ragazzi sono stati bravi a fare la partita – dice Luminati - non era semplice dopo due giorni in cui avevamo iniziato contratti. Ma oggi abbiamo tenuto bene il pallino della partita sin da subito e siamo stati bravi a tenerlo fino alla fine. Empoli è squadra bene allenata e quindi faccio i complimenti a loro ma anche ai miei ragazzi: ci siamo guadagnati un giorno in più. Un giorno alla volta una partita alla volta, vediamo di stare insieme il più a lungo possibile”.

Basket Biancorosso Empoli - Carpegna Prosciutto Pesaro 43-62 (9-20, 16-16, 6-12, 12-14)
Basket Biancorosso Empoli: Berardi, Baccetti 8, Mazzoni 4, Cerchiaro 16, Giannone 5, Sabatino, Maltomini 6, Freda, Menichetti 4, Azzato, Cappelletti, Pozzolini. All. Valentino.
Carpegna Prosciutto Pesaro: Sgarzini 12, Mariotti 8, Stazzonelli 17, Sablich 7, Dia 4, Tombari, Campagnoli, Arduini, Nicolini 2, Pagnini 7, Grimaldi, Prenga 5. All. Luminati.

BLUOROBICA BERGAMO - AQUILA BASKET TRENTO 77-93
Prima parte di gara in equilibrio, poi Trento con Dell’Anna e poi Margoni per il primo break significativo a 2’30’’ dal termine del primo quarto (16-22) ed ancora con Zangheri per i tre punti del +9 un minuto dopo. E’ 20-29 dopo i primi 10 minuti con Rudovic già in doppia cifra.
Secondo quarto in cui Dembelè tiene in scia Bergamo (27-32 al 13’), ma Trento è più precisa e a 3’ dal termine sale in cattedra Zangheri che prima mette due punti, poi spara due triple consecutive per il 29-45. Nel finale di quarto gli orobici però rosicchiano punto su punto e all’intervallo lungo il divario si assottiglia con il tabellone che segna 39-50. Parziale di Trento a metà del terzo quarto con Morina che prima mette due punti, poi serve un assist al bacio e la squadra di Albanesi va sul 49-62. E’ lo stesso Morina che poi segna il canestro del +20: 49-69 al 28’. Quarto tempo che si apre con la schiacciata di Rudovic per il 54-76. Trento può amministrare e gestire il vantaggio e vince la partita. “Partita di grande tensione – commenta coach Albanesi - perché era un dentro fuori per entrambe le squadre. Siamo riusciti ad andare via ed essendo molto giovani c’è stata un po’ di paura di vincere ma abbiamo gestito bene il risultato, siamo venuti qui a Ragusa e nessuno si aspettava che ci arrivassimo, adesso siamo nelle migliori 12 d’Italia. Sono molto contento”.

Bluorobica Bergamo- Aquila Basket Trento 77-93 (20-29, 19-21, 13-24, 25-19)
Bluorobica Bergamo: Cagliani 21, Isotta 22, Dembelè 15, Rota 1, Cagliani 2, Bernardi, Mora 6, Gherardi, De Martin 4, Resmini, Compaore 6, Zonca. All. Pasqua.
Aquila Basket Trento: Marina 22, Dell’Anna 3, Zangeri 29, Rudovic 20, Gaye 6, Margoni 11, Formenti, Savio, Frigerio, Bisesti, Pradi, Iobstraibizer 2. All. Albanesi.


Il palinsesto della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza



5a GIORNATA VENERDÌ 10 GIUGNO 2022 - Q U A R T I

CAMPO “A” - PALAPADUA via Zama 11, 97100 Ragusa

gara n. 29 1a classificata Girone A - Vincente gara 27 ore 14.00 Live su YouTube

gara n. 30 Vincente gara 25 - 1a classificata Girone C ore 16.00 Live su YouTube

gara n. 31 Vincente gara 26 - 1a classificata Girone D ore 18.00 Live su YouTube

gara n. 32 1a classificata Girone B - Vincente gara 28 ore 20.00 Live su YouTube


6a GIORNATA SABATO 11 GIUGNO 2022 - S E M I F I N A L I

CAMPO “A” - PALAPADUA via Zama 11, 97100 Ragusa

gara n. 33 Vincente gara 29 - Vincente gara 31 ore 18.00 Live su Twitch

gara n. 34 Vincente gara 30 - Vincente gara 32 ore 20.00 Live su Twitch


7a GIORNATA DOMENCIA 12 GIUGNO 2022 - F I N A L I

CAMPO “A” - PALAPADUA via Zama 11, 97100 Ragusa

Finale 3° - 4° posto
gara n. 35 Perdente gara 33 - Perdente gara 34 ore 17.30 Live su YouTube

Finale 1° - 2° posto
gara n. 36 Vincente gara 33 - Vincente gara 34 ore 20.00 Live su Twitch

]]>
Tue, 7 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Battipaglia. Finale Nazionale U19 "Trofeo Tracuzzi". Le gare della prima giornata. Il Calendario della seconda e della terza giornata ]]> Le gare della Prima giornata

Inizia a Battipaglia, con le gare del girone eliminatorio, la Finale Nazionale Under 19 Trofeo "Vittorio Tracuzzi"

Tutte le gare della prima giornata sono state trasmesse in diretta streaming su Youtube, nella pagina ufficiale della FIP https://www.youtube.com/c/fipbasketv

Il live score


Campo "A" - PalaZauli

Girone A
Basket Costa-Autosped Castelnuovo Scrivia 110-47 (29-7; 58-21; 83-37)
Basket Costa. Villa M. 14, Coloro 11, Osazuwa 10, Labanca 13, Allievi 14, Villa E. 8, Toffali 3, Piatti 7, Bernardi 11, Tentori 6, N’Guessen 10, Razzoli 3. All. Rossi.
Castelnuovo Scrivia. Castagna 9, Bracco 11, Bernetti 5, Bassi 7, Sangan 2, Melucci, Ferrari 8, Marianini, Tibaldi 3, Mellucci G., Corlade 2, Cocuzza. All. Martinelli.
Le statistiche finali complete

BSL San Lazzaro-Stella Azzurra Roma Nord 43-78 (3-24; 18-42; 35-60)
BLS San Lazzaro: Nanni 4, Colli 7, Roveroni, Righi 5, Cappellotto 6, Lorenzoni, Ruffini, Campalastri 7, Grandi 6, Mezzini, Villa 8, Palai. All. Gori.
Stella Azzurra: Georgieva 15, Zangara 3, Giordano 14, Barbakadze 6, Garofalo 13, D’Arcangeli 5, Panu 8, Ndye 2, Pelka 6, Gianni 2, Franceschini 2., Messina 2. All. Chimenti
Le statistiche finali complete


Girone B
Umana Reyer Venezia - Smit Roma 80-45 (19-17; 37-26; 63-34)
Umana Reyer Venezia: Bianchi 16, Carraro 4, Sekulic 2, Siviero 7, Rescifina 8, Orvieto 13, Purina 11, Carrer, Matteucci, Toffolo 4, Zuccon 13, Feltrin 2. All. Zimerle.
Smit Roma Centro: Marotta 4, Palladino 2, Di Terlizzi 4, Gai 13, Paragallo, Tarroni, Basile 2, Belli 11, Candelori 4, Donadio 2, Urbani 3, Rossetti. All. Corrado.
Le statistiche finali complete

Magnolia Campobasso - Geas Basket 64-60 (20-17, 38-43, 51-56)
Magnolia Campobasso: Trozzola 5, Quinonez Mina 23, Amatori 10, Srot 11, Del Bosco 10, Del Sole, Pirillo, Moffa, Panichella, Baldassarre 4, Vitali 1. All. Sabatelli.
Geas Basket: Ronchi 9, Moretti 13, Merisio 12, Valli 14, Bevilacqua 7, Resemini 2, Beachi 1, Benedini, Ramon, Luciani, Pollini, Brambilla Gorini. All. Pollice.
Le statistiche finali complete


Campo "B" - Tensostruttura

Girone C
Lupe San Martino-Basket Pegli 82-51 (23-9, 47-19, 67-38)
San Martino di Lupari. Guarise 9, Fontana, Mini 12, Frigo 10, Arado 9, Tau 4, Antonello 9, Brazzale, Bortolozzo 4, Varaldi 9, Diakhoumpa 7, Ferraro 7. All. Tomei.
Basket Pegli: Bertini 6, Monachello 6, Canale, Vivalda 12, Arecco 6, Praussello, Napoli, Ranisavljevic 15, Avonto 5, Magno, Barberis. All. Conte.
Le statistiche finali complete

Delser W. Apu19 Udine-Brixia Basket Brescia 62-36 (14-11; 29-23; 47-29)
Delser APU Udine: Blasigh 17, Braida 6, Lizzi 17, Ugiaghe 4, Medeot 2, Codolo, Buttazoni 2, Ceppellotti 2, Agostini 2, De Marchi, Casella 4, Chukwu 6. All. Riga.
Brixia Brescia: Celani 4, Tempia 6, Zanardi 12, Scalvini 12, Duthlon Di Natale, Bordiga, Micheletti, Stefana, Moreni, Pinardi, Iervolino, Minelli 2. All. Zanardi.
Le statistiche finali complete


Girone D
Minibasket Battipaglia - Ororosa Bergamo 66-48 (19-12; 33-18; 53-27)
Minibasket Battipaglia: Logoh 11, Seka 4, Castelli 10, Nwachukwu 12, Milani 16, Lombardi, Chiapperino, Nastri 3, Catarozzo, Susca 2, Feoli 2, Chiovato 6. All. Maslarinos
Ororosa Bergamo: Lussignoli 6, Crippa 7, Testa, Rizzo 11, Cancelli 12, Mazza 4, Fossati, Monti 7, Della Corte 1, Merli. All. Epis.
Le statistiche finali complete

Basket Roma-Pall. Vigarano 2008 76-51 (17-20; 40-35; 58-43)
Basket Roma: Lucarini 4, Cedolini 20, Fantini 23, Benini, Aghillare 2, Di Stefano 10, Pragliola 4, Martino, Perone 4, Belluzzo 7, Cenci, Gatti 2. All. Canini.
Pall. Vigarano 2008: Kalach 9, Lodo 7, Farina 4, De Liso, Capra 16, Scagliarini, Malara, Colantoni 4, Bagnoli 8, Calanca 3, Borghi, Pepe. All. Bagnoli.
Le statistiche finali complete




Le Gare della seconda giornata

Tutte le gare della seconda giornata saranno trasmesse in diretta streaming su Youtube, nella pagina ufficiale della FIP https://www.youtube.com/c/fipbasketv


Campo "B" - Tensostruttura

Girone A
14:00 Limonta Costa Masnaga-BSL San Lazzaro
16:00 Stella Azzurra Roma-Castelnuovo Scrivia

Girone B
18:00 Umana Reyer Venezia - Geas Basket
20:00 Magnolia Campobasso - Smit Roma


Campo "A" - PalaZauli

Girone C
14:00 Lupe San Martino-Brixia Basket Brescia
16:30 W.APU Delser Udine-Basket Pegli

Girone D
18:30 Minibasket Battipaglia - Pall. Vigarano 2008
20:30 Basket Roma - Ororosa Bergamo



Le gare della Terza Giornata

Girone A
Tensostruttura
14:00 BC Castelnuovo Scrivia-BSL San Lazzaro

PalaZauli
14:30 Limonta Costa Masnaga-Stella Azzurra Roma


Girone B
Tensostruttura
16:00 Smit Roma - Geas Basket

PalaZauli
16:30 Umana Reyer Venezia - Magnolia Campobasso


Girone C
Tensostruttura
18:00 Basket Pegli-Brixia Basket Brescia

PalaZauli
18:30 Lupe San Martino-W.APU Delser Udine


Girone D
Tensostruttura
20:00 Ororosa Bergamo-Pall. Vigarano

PalaZauli
20:30 Minibasket Battipaglia-Basket Roma

]]>
Sun, 5 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ Under 19 Femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi" - Battipaglia. Finale Nazionale U19 "Trofeo Tracuzzi". Lunedì le gare ]]> Inizia oggi a Battipaglia (Salerno), con la presentazione ufficiale, la Finale Nazionale Under 19 femminile Trofeo "Vittorio Tracuzzi". Le gare avranno inizio domani 6 giugno. Le Finali sono previste per il 12 giugno.

L'appuntamento è alle 19:00 a Palazzo di Città dove la cerimonia avrà inizio con una sfilata, che vedrà presenti tutte e sedici le squadre, trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Polisportiva Battipagliese (click qui).
La sfilata si concluderà al PalaZauli di Via Don Minzoni, che insieme alla Tendostruttura ospiterà le gare della Finale Nazionale, dove le ragazze finaliste saranno salutate da Cecilia Francese, sindaco di Battipaglia; Antonio Caliendo, presidente del Comitato FIP Campania; Maurizio Forcillo, presidente del Comitato Provinciale FIP Salerno; Francesco Di Girolamo, presidente Comitato FIP Abruzzo nella sua veste di Presidente della Commissione Finali Nazionali e Giancarlo Rossini, presidente della Pol. Battipagliese.


Domani 6 giugno le gare
Questo il calendario
Tutte le gare della prima giornata saranno trasmette in diretta streaming su Youtube, nella pagina ufficiale della FIP https://www.youtube.com/c/fipbasketv

Campo "A" - PalaZauli

Girone A
14:30 Basket Costa-Autosped Castelnuovo Scrivia
16:30 BSL San Lazzaro-Stella Azzurra Roma Nord

Girone B
18:30 Umana Reyer Venezia-Smit Roma Centro
20:30 Magnolia Campobasso-Geas Basket Sesto S. Giovanni


Campo "B" - Tendostruttura

Girone C
14:00 Lupe San Martino-Basket Pegli
16:00 Delser W. Apu19 Udine-Brixia Basket Brescia

Girone D
18:00 Minibasket Battipaglia-Ororosa Basket Bergamo
20:00 BASKET Roma-Pall. Vigarano 2008

Calendario Completo ]]>
Sat, 4 Jun 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - U19 maschile Eccellenza. Finali Nazionale a Ragusa. Il Comunicato Ufficiale ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro comunica, con l'allegato comunicato ufficiale, le sedici squadre ammesse e le modalità di svolgimento della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza maschile "Giancarlo Primo" che si giocherà a Ragusa dal 6 al 12 giugno 2022
]]>
Tue, 31 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Pre Spareggi per l'ammissione alla FInale Nazionale Under 17 maschile Eccellenza ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro, visto il Comunicato Ufficiale n° 632 del 10 maggio 2022 relativo agli accoppiamenti del Campionato Under 17 maschile eccellenza, comunica le modalità per l’ammissione di otto squadre agli Spareggi disponibili nell'allegato comunicato
]]>
Mon, 30 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Finale Nazionale Campionato Under 19 Eccellenza. I Gironi del primo turno ]]> Si sono tenuti a Trieste, presso la sede del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, i sorteggi per i gironi della Finale Nazionale del Campionato Under 19 Eccellenza che si terranno a Ragusa dal 6 al 12 giugno.

Eccoli di seguito:

Girone A
1. Orange1 Bassano Cod. 054489
2. Lars Riabilitazione Salerno Cod. 046751
3. Vanoli Young Cremona Cod. 012522
4. Novipiù Campus Piemonte Cod. 055109


Girone B
1. Conforma Pall. Varese Cod. 000108
2. Universo Treviso Basket Cod. 052743
3. Napoli Basket Cod. 046078
4. Virtus Segafredo Bologna Cod. 050294


Girone C
1. Angels Santarcangelo Cod. 005228
2. Basket Biancorosso Empoli Cod. 050186
3. College Basketball Cod. 002237
4. Carpegna Prosciutto VL Pesaro Cod. 040716


Girone D
1. Stella Azzurra Cod. 000128
2. Bluorobica Bergamo Cod. 050000
3. Class Renault Don Bosco Livorno Cod. 037420
4. Aquila Basket Trento Cod. 051821

]]>
Sun, 29 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Finali Nazionali Giovanili. Si torna a giocare da domenica 29 maggio in Friuli Venezia Giulia con le Finali Under 15 maschili e femminili ]]> Finalmente ci siamo. Dopo due stagioni di assenza causa Covi-19 tornano le Finali Nazionali giovanili.
Le Finali U15 maschili e femminili, sono ospitate in contemporanea dal 29 maggio al 4 giugno addirittura da un'intera regione: il Friuli Venezia Giulia. Si giocherà a Pordenone, Gorizia, Udine e Trieste.
Altre città iconiche della pallacanestro italiana, ospitano le successive Finali Nazionalie
Dal 6 al 12 giugno a Ragusa vanno in scena le Finali U19 maschili e negli stessi giorni a Battipaglia (SA) si giocano le Finali U19 femminili.
Dal 20 al 26 giugno a Mantova scendono i campo gli U17 maschili, mentre Campobasso è la sede delle Finali Nazionali U17 femminili dal 26 giugno al 2 luglio. Ad ogni Finale Nazionale partecipano 16 squadre. La Formula prevede 4 gironi all'italiana con gara di sola andata, Quarti, Semifinali e Finali.

Le Finali Nazionali tornano con un importante novità: tutte le gare saranno trasmesse in diretta sui canali YouTube e Twitch della FIP.



]]>
Thu, 26 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Campionato Under 15 Femminili. Il nuovo comunicato ufficiale sulle Finali Nazionali ]]> Pubblichiamo in allegato il Comunicato Ufficiale 724 sulle Finali Nazionali Under 15 femminili che modifica, sostituisce ed annulla il precedente (C.U. 699) ]]> Mon, 23 May 2022 22:00:00 UTC <![CDATA[ NEWS - U19 Femminile. Le omologazioni degli spareggi e dei concetramenti, e le squadre qualificate alle Finali Nazionali ]]> Visti i verbali di Omologazione Gare dei Commissari designati per le gare ritorno degli Spareggi e dei Concentramenti, si comunicano le omologazioni gare della fase interregionale del Campionato U19 Femminile e le società qualificate alle Finali Nazionali di categoria.

Spareggio n.1
Gara andata N.3717
PORTO SAN GIORGIO BASKET – MAGNOLIA CAMPOBASSO: 34-83
Gara ritorno N.3718
MAGNOLIA CAMPOBASSO – PORTO SAN GIORGIO BASKET: 61-55

Spareggio n.2
Gara andata N.3719
PARMA BASKET PROJECT – OROROSA BASKET BERGAMO: 74-71
Gara ritorno N.3720
OROROSA BASKET BERGAMO – PARMA BASKET PROJECT: 71-34

Spareggio n.3
Gara andata N.3721
BASKET FEMM. CONEGLIANO – GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI: 53-81
Gara ritorno N.3722
GEAS BASKET SESTO SAN GIOVANNI - BASKET FEMM. CONEGLIANO: 86-41

Spareggio n.4
Gara andata N.3723
BRIXIA BASKET BRESCIA – GRANDA COLLEGE CUNEO: 71-60
Gara ritorno N.3724
GRANDA COLLEGE CUNEO – BRIXIA BASKET BRESCIA: 79-74

Spareggio n.5
Gara andata N.3725
FUTUROSA FORNA BASKET TRIESTE – UMANA REYER VENEZIA: 68-105
Gara ritorno N.3726
UMANA REYER VENEZIA – FUTUROSA FORNA BASKET TRIESTE: 74-54

Spareggio n.6
Gara andata N.3727
PALL. VIGARANO 2008 – FE. BA. CIVITANOVA MARCHE: 69-54
Gara ritorno N.3728
FE. BA. CIVITANOVA MARCHE – PALL. VIGARANO 2008: 55-43

Spareggio n.7
Gara andata N.3729
BASKET FEMM.LE PONTEDERA – BASKET PEGLI: 56-74
Gara ritorno N.3730
BASKET PEGLI – BASKET FEMM.LE PONTEDERA: 61-51

Spareggio n.8
Gara andata N.3731
STELLA AZZURRA ROMA NORD – BASKET GOLFO PIOMBINO: 77-30
Gara ritorno N.3732
BASKET GOLFO PIOMBINO – STELLA AZZURRA ROMA NORD: 43-59

Concentramento A
1 Giornata
Gara N.3757
I HAVE A TEAM RAGUSA – SMIT ROMA CENTRO: 39-55
Gara N.3758
PINK BASKET TERNI – AZZURRA CERCOLA: 68-62

2 Giornata
Gara N.3759
SMIT ROMA CENTRO – AZZURRA CERCOLA: 61-56
Gara N.3760
PINK BASKET TERNI – I HAVE A TEAM RAGUSA: 67-60

3 Giornata
Gara N.3761
I HAVE A TEAM RAGUSA – AZZURRA CERCOLA: 70-63
Gara N.3762
SMIT ROMA CENTRO – PINK BASKET TERNI: 49-48

CLASSIFICA FINALE
SMIT ROMA CENTRO 6 punti
PINK BASKET TERNI 4 punti
AZZURRA CERCOLA 2 punti
I HAVE A TEAM RAGUSA 0 punti


Concentramento B
1 Giornata
Gara N.3763
APULIA LOGISTIC PINK BARI – VIRTUS CAGLIARI: 29-71
Gara N.3764
PANTHERS ROSETO – AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA: 43-63

2 Giornata
Gara N.3765
VIRTUS CAGLIARI – PANTHERS ROSETO: 92-58
Gara N.3766
AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA - APULIA LOGISTIC PINK BARI: 67-52

3 Giornata
Gara N.3767
APULIA LOGISTIC PINK BARI – PANTHERS ROSETO: 53-59
Gara N.3768
VIRTUS CAGLIARI - AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA: 42-62

CLASSIFICA FINALE
AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA 6 punti
VIRTUS CAGLIARI 4 punti
PANTHERS ROSETO 2 punti
APULIA LOGISTIC PINK BARI 0 punti



SOCIETA’ QUALIFICATE ALLE FINALI NAZIONALI U19F
1° classificata CAMPANIA: MINIBASKET BATTIPAGLIA 050049
1° classificata EMILIA ROMAGNA: BSL SAN LAZZARO 048011
1° classificata FRIULI VENEZIA GIULIA: LIBERTAS SPORTING BK SCHOOL UDINE 054014
1° classificata LAZIO: BASKET ROMA 054583
1° classificata LOMBARDIA: LIMONTA COSTA MASNAGA 006237
1° classificata VENETO: LUPE SAN MARTINO 051236

Vincente Concentramento A: SMIT ROMA CENTRO 000693
Vincente Concentramento B: AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA 015184

Vincente spareggio 1: MAGNOLIA CAMPOBASSO 054921
Vincente spareggio 2: OROROSA BASKET BERGAMO 052518
Vincente spareggio 3: GEAS BASKET SESTO S.GIOVANNI 000149
Vincente spareggio 4: BRIXIA BASKET BRESCIA 050367
Vincente spareggio 5: UMANA REYER VENEZIA 050909
Vincente spareggio 6: PALLACANESTRO VIGARANO 2008  051533
Vincente spareggio 7: BASKET PEGLI, 000606
Vincente spareggio 8: STELLA AZZURRA ROMA NORD 051317
  ]]>
Wed, 18 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Finali Nazionali Under 15 Femminile e Under 15 Eccellenza. I Gironi ]]> Questi i Gironi, effetto del sorteggio di questa mattina, per le Finali Nazionali Under 15 Femminile e Under 15 Eccellenza che si terranno fra Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine dal 29 maggio al 4 giugno prossimi.
 
Under 15 Femminile
Girone A
Parma Basket Project
Futurosa Forna Basket Trieste
Roma Team Up
GEAS Basket Sesto S.Giovanni

Girone B
Umana Reyer Venezia
Lapolismile Torino
Limonta Costa Masnaga
Elite Basket Roma

Girone C
San Martino
Mercede Alghero
Libertas Gym e Basket Trieste
Puianello BK Team Quattro Castella

Girone D
Ororosa Basket Bergamo
Stella Azzurra Roma Nord
BC Castelnuovo Scrivia
Peperoncino Lib. BK Castello d'Argile

Under 15 Eccellenza
Girone A
Stella Azzurra
Pallacanestro Varese
ABC Castelfiorentino
Reyer Venezia

Girone B
CS Etrusca Basket
Robur et Fides Varese
Basket School Latina
Scaligera Basket Verona

Girone C
Aquila Basket Trento
Virtus Arechi Salerno
Olimpia Milano
Azzurra Trieste

Girone D
Virtus Pallacanestro Bologna
Pallacanestro Bernareggio
College Basketball Borgomanero
Basket Roma ]]>
Mon, 16 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Under 15. Le squadre qualificate alle Finali Nazionali Under 15 Eccellenza e Femminili. Il 17 maggio i sorteggi dei gironi ]]> Pubblichiamo le squadre qualificate alla Finale Nazionale Under 15 Eccellenza e Femminili che si disputeranno dal 29 maggio al 4 giugno in Friuli Venezia Giulia nelle città di Gorizia, Pordenone, Udine e Trieste. I sorteggi per i Gironi si terranno martedì 17 maggio alle ore 12:30 presso la sede federale di via Vitorchiano 113.

U15 Eccellenza
Vincenti gironi regionali: Aquila Trento, Etrusca San Miniato, College Bk Borgomanero, Olimpia Milano, Stella Azzurra Roma, Virtus Bologna.
Vincenti Spareggi: Virtus Arechi Salerno, Pall. Varese, Azzurra Trieste, Smg Bk School Latina, Pall. Bernareggio, Robur Et Fides Coelsanus Varese, Scaligera Bk Verona, Basket Roma, Abc Castelfiorentino, Umana Reyer Venezia.

U15 Femminili
Vincenti gironi regionali: Parma Basket Project, Libertas Gym e Basket Trieste, Roma Team Up, Limonta Costa Masnaga, BC Castelnuovo Scrivia.
Vincenti Concentramenti o Spareggi: Mercede Alghero, San Martino, Elite Basket Roma, Peperoncino Lib. BK Castello d'Argile, Futurosa Forna Basket Trieste, Umana Reyer Venezia, Ororosa Basket Bergamo, Geas Sesto S.Giovanni, Stella Azzurra Roma Nord, Lapolismile Torino, Puianello BK Team Quattro Castella.

A tutte le squadre qualificate vanno i complimenti della FIP per il prestigioso risultato ottenuto. ]]>
Sun, 15 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - U19 Eccellenza. Concentramento e Pre Spareggio ]]> Pubblichiamo i Comunicati Ufficiali del risultato del Concentramento (CU 650) e Pre Spareggio (CU 651) con le modalità di ammissione agli spareggi. ]]> Thu, 12 May 2022 22:00:00 UTC <![CDATA[ NEWS - Under 19 Femminile. Fase Interregionale. Omologazione spareggi andata ]]> Queste le omologazioni delle gare di andata della fase interregionale del Campionato U19 Femminile e la programmazione dei ritorni (C.U. 649, 16 maggio 2022, Settore Giovanile 26)

Spareggio N. 4
Andata N.3723 BRIXIA BASKET BRESCIA - GRANDA COLLEGE CUNEO: 71-60
Ritorno N.3724 GRANDA COLLEGE CUNEO - BRIXIA BASKET BRESCIA
Lun 16/05/2022 19:30, Palasport Sportarea - Via Mereu 28 Borgo S. Giuseppe - CUNEO (CN)

Spareggio N. 6
Andata N.3727 A.S.D. PALL. VIGARANO 2008 - FE.BA CIVITANOVA: 69-54
Ritorno N.3728 FE.BA CIVITANOVA-A.S.D. PALL. VIGARANO 2008
Lun 16/05/2022 19:00, PALESTRA CITTA’ ALTA- via del tiroassegno - CIVITANOVA MARCHE (MC)

Spareggio N. 7
Andata N.3729 A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA – BASKET PEGLI: 56-74
Ritorno N.3730 BASKET PEGLI - A.D.BASKET FEMMINILE PONTEDERA
Lun 16/05/2022 18:45, PALACORRADI – P.zza Rodocanachi 8, Arenzano (GE) ]]>
Thu, 12 May 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Campionato Under 15 Eccellenza 2022. I Pre Spareggi e le omologazioni ]]> Pubblichiamo, in allegato, (il Comunicato Ufficiale n. 577 - Settore Giovanile n. 13 sulle modalità di ammissione ai Pre Spareggi del Campionato Under 15 Eccellenza 2022 e il Comunicato Ufficiale n. 597 - Settore Giovanile n. 15 sulle omologazione delle stesse gare Pre Spareggio ]]> Wed, 27 Apr 2022 22:00:00 UTC <![CDATA[ NEWS - Fase Interregionale Under 15 maschile d'Eccellenza. Gli accoppiamenti ]]> Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro rende noti gli accoppiamenti delle fasi interregionali del Campionato Under 15 maschile d’Eccellenza:


Pre Spareggi


Primo maggio 2022

gara 1: 1a classificata Abruzzo - 3a classificata Marche MARCHE
gara 2: 2a classificata Marche - 2a classificata Abruzzo ABRUZZO
gara 3: 3a classificata Lazio - 2a classificata Sardegna LAZIO
gara 4: 1a classificata Sardegna - 4a classificata Lombardia LOMBARDIA
gara 5: 1a classificata Sicilia - 1a classificata Calabria CALABRIA
gara 6: 3a classificata Toscana - 4a classificata Veneto EMILIA ROMAGNA
gara 7: 3a classificata Piemonte - 4a classificata Emilia Romagna LOMBARDIA
gara 8: 2a classificata Campania - 1a classificata Puglia BASILICATA

Formula Pre Spareggi
Sono previste otto (8) gare di pre-spareggi.
I Pre-spareggi si disputeranno in campo neutro con gara ad eliminazione diretta.
La vincente del pre-spareggio si qualificherà agli Spareggi.


Spareggi


Andata 7 maggio - Ritorno 14 maggio

gara 1: 1a classificata Campania - Vincente Gara n. 5 (1Sicilia vs 1Calabria)
gara 2: 2a classificata Emilia Romagna - Vincente Gara n. 4 (1Sardegna vs 4Lombardia)
gara 3: 1a classificata Friuli Venezia Giulia - Vincente Gara n. 6 (3Toscana vs 4Veneto)
gara 4: 1a classificata Marche - Vincente Gara n. 3 (3Lazio vs 2Sardegna)
gara 5: 2a classificata Lombardia - Vincente gara n.7 (3Piemonte vs 4Emilia Romagna)
gara 6: 3a classificata Lombardia - Vincente gara n.2 (2Marche vs 2Abruzzo)
gara 7: 2a classificata Piemonte - 3a classificata Veneto
gara 8: 2a classificata Lazio - Vincente gara n.8 (2Campania vs 1Puglia)
gara 9: 2a classificata Toscana - Vincente gara n.1 (3Marche vs 1Abruzzo)
gara 10: 2a classificata Veneto - 3a classificata Emilia Romagna


Formula Spareggi
Sono previste dieci (10) gare di Spareggio.
Gli Spareggi si disputeranno con gare di andata e ritorno.
La vincente dello Spareggio si qualificherà direttamente alla Finale Nazionale.
La squadra miglior classificata nella propria regione giocherà il primo turno fuori casa.
In caso di parità di classifica il fattore campo sarà sorteggiato alla presenza del Giudice Sportivo.


Finale Nazionale


Alla Finale Nazionale saranno ammesse 16 squadre: le 10 vincitrici degli spareggi e 6 direttamente dalle fase regionali (le prime classificate di Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana e Veneto).

Le ammissioni alla Fase Interregionale e alla Finale Nazionale ]]>
Fri, 22 Apr 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Ammissioni ed accoppiamenti dei Campionati Under 15, Under 17 e Under 19 Femminili ]]> Sono disponibili, in allegato, i Comunicati ufficiali del Settore Giovanile con le ammissioni e gli accoppiamenti delle Fasi interregionali dei Campionati Under 15, Under 17 e Under 19 Femminili. ]]> Fri, 22 Apr 2022 22:00:00 UTC <![CDATA[ NEWS - Finali Nazionali Giovanili 2022. Dove e quando ]]> Definite le località delle Finali Nazionali giovanil 2022. Eccole di seguito con le date di svolgimento:

Under 19 Eccellenza Maschile
Finale Nazionale 6-12 giugno
Ragusa

Under 17 Eccellenza Maschile
Finale Nazionale 20-26 giugno
Mantova

Under 15 Eccellenza Maschile
Finale Nazionale 29 maggio-4 giugno
Pordenone–Gorizia–Udine–Trieste


Under 19 Femminile
Finale Nazionale 6-12 giugno
Battipaglia (Sa)

Under 17 Femminile
Finale Nazionale 26 giugno-2 luglio
Campobasso

Under 15 Femminile
Finale Nazionale 29 maggio-4 giugno
Pordenone – Gorizia – Udine – Trieste ]]>
Thu, 14 Apr 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Fase Regionale, Fasi Interregionali e Finali Nazionali. Queste le date ]]> Con il Comunicato ufficiale n. 495 del 4 aprile 2022, Presidenza n. 55, Delibera n.90/2022 sono state definite le date del termine della fase regionale e le date della Seconda Fase Interregionale e delle Finali Nazionali dei Campionati Giovanili Maschili e Femminili della stagione sportiva 2021/2022. Eccole di seguito:


Campionati Maschili

Under 19 Eccellenza
Termine Campionato Fase regionale: 17 maggio

Seconda Fase Interregionale: 6, 7 e 8 maggio
Concentramento a 3 tra prima classificata Calabria, prima classificata Friuli-Venezia Giulia e prima classificata Sicilia

Pre Spareggio: 16 maggio
Spareggi: andata lunedì 23 maggio - ritorno giovedì 26 maggio

Finale Nazionale: 6-12 giugno


Under 17 Eccellenza
Termine Campionato Fase regionale: 30 maggio

Seconda Fase Interregionale
Pre spareggi: 2 giugno
Spareggi: Andata domenica 5 giugno - Ritorno domenica 12 giugno

Finale Nazionale: 20 - 26 giugno


Under 15 Eccellenza
Termine Campionato Fase regionale: 26 aprile

Seconda Fase Interregionale
Pre Spareggi: domenica 1 maggio
Spareggi: Andata sabato 7 maggio o domenica 8 maggio - Ritorno sabato 14 o domenica 15 maggio

Finale Nazionale: 29 maggio - 4 giugno



Campionati Femminili

Under 19
Termine Campionato Fase regionale: 3 maggio

Seconda Fase Interregionale
Spareggi: andata lunedì 9 maggio - ritorno lunedì 16 maggio
Concentramenti: 16-17-18 maggio

Finale Nazionale: 6 - 12 giugno


Under 17
Termine Campionato Fase regionale: 30 maggio

Seconda Fase Interregionale
Spareggi: Andata lunedì 13 giugno - Ritorno giovedì 16 giugno
Concentramenti: 17-18-19 giugno

Finale Nazionale: 26 giugno - 2 luglio


Under 15
Termine Campionato Fase regionale: 26 aprile

Seconda Fase Interregionale
Spareggi: Andata sabato 7 maggio o domenica 8 maggio - Ritorno sabato 14 o domenica 15 maggio
Concentramenti: 6-7-8 maggio

Finale Nazionale: 29 maggio - 4 giugno ]]>
Fri, 8 Apr 2022 22:00:00 UTC
<![CDATA[ NEWS - Termine dei Campionati Giovanili Regionali. Posticipate le date ]]> A causa della sospensione temporanea dei Campionati Giovanili e delle continue richieste di spostamento delle gare anche nell'ultimo periodo per la pandemia da Covid-19, le date del termine dei Campionati Giovanili Regionali sono così posticipate:

Femminili
Under 19 - 3 maggio 2022
Under 17 - 30 maggio 2022
Under 15 - 26 aprile 2022

Maschili Eccellenza
Under 19 eccellenza - 17 maggio 2022
Under 17 eccellenza - 30 maggio 2022
Under 15 eccellenza - 26 aprile 2022 ]]>
Mon, 14 Feb 2022 23:00:00 UTC
<![CDATA[ Circolari - Campionati giovanili 2021-22, i limiti d'età ]]> Si pubblicano in allegato i limiti d'età per tutti i campionati giovanili maschili e femminili della stagione 2021/22. ]]> Sun, 16 May 2021 22:00:00 UTC