home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 FEMMINILE - PORTO SAN GIORGIO

Indietro
8 Giugno 2015
Finale Nazionale Beko U17 femm. I risultati della 2a giornata
Sui parquet del Pala Savelli di Porto San Giorgio (Campo A) e del Palasport di Pedaso (Campo B) si sono giocate le gare della seconda giornata della Finale Nazionale Beko U17 femminile - Trofeo "Roberta Serradimigni". Con un turno d'anticipo Umana Reyer Venezia, Basket Femminile Biassono e Kinder + Sport Schio hanno conquistato aritmeticamente la qualificazione ai Quarti di finale (in programma giovedì 11 giugno).

Nel Girone A l'Umana Reyer Venezia batte con un netto 84-31 la Fortitudo Rosa Bologna e dopo due giornate è ancora imbattuta. Nell'altra partita Milano Basket Stars ha la meglio 66-49 sulla Banca del Piemonte Junior Casale e domani si giocherà la qualificazione ai Quarti nello scontro diretto con la squadra emiliana.

Classifica Girone A
Umana Reyer Venezia 4 (2-0)
Fortitudo Rosa Bologna 2 (1-1)
Milano Basket Stars 2 (1-1)
Banca del Piemonte Junior Casale 0 (0-2)

Nel Girone B il Basket Femminile Biassono ha la meglio 59-58 del Conad Basket Parma, al termine di una partita dove la squadra emiliana ha avuto l'ultimo tiro per vincere ma non è riuscita a concretizzare l'occasione. Con questo successo la formazione lombarda resta in testa da sola a punteggio pieno. Nell'altra partita Basket Girls Ancora batte 47-34 Minibasket Battipaglia e resta ancora in corsa per il passaggio ai Quarti di finale, mentre la squadra campana ormai non ha più nessuna possibilità di qualificarsi alla fase successiva.

Classifica Girone B
Basket Femm. Biassono 4 (2-0)
Conad Basket Parma 2 (1-1)
Basket Girls Ancona 2 (1-1)
Minibasket Battipaglia 0 (0-2)

Nel Girone C ampio successo della Libertas Moncalieri per 51-27 su San Martino di Lupari. La partita che ha chiuso il programma degli incontri al Pala Savelli ha visto invece la vittoria dell'Armani Junior Geas Basket per 62-59 su Athena Roma. A fronte di questi risultati può ancora succedere di tutto e tutte e quattro le squadre possono ancora sperare nel passaggio del turno. Saranno decisive quindi le due partite in programma martedì.

Classifica Girone C
Libertas Moncalieri 4 (2-0)
San Martino di Lupari 2 (1-1)
Armani Junior Geas Basket 2 (1-1)
Athena Roma 0 (0-2)

Nel Girone D Kinder + Sport Schio si impone 52-41 su Cuneo Granda Basket, mentre il Basket Femminile Livorno ha la meglio 59-44 sulla Stella Azzurra Roma. Da sottolineare per la squadra toscana la grande prestazione di Sara Madera, che ha chiuso la sua partita con 24 punti, 19 rimbalzi e 47 di valutazione.

Classifica Girone D
Kinder + Sport Schio 4 (2-0)
Basket Femm. Livorno 2 (1-1)
Cuneo Granda Basket 2 (1-1)
Stella Azzurra Roma Nord 0 (0-2)

Martedì 9 giugno è in programma la terza giornata di gare, che definirà il tabellone Quarti di finale. La prima palla a due si alzerà alle 14:00 con la partita del Pala Savelli tra Milano Basket Stars e Fortitudo Rosa Bologna, mentre allo stesso orario sul parquet del Palasport di Pedaso scenderanno in campo Banca del Piemonte Junior Casale e Umana Reyer Venezia.

Tutte le partite verranno trasmesse in diretta streaming su pianetabasket.com

Clicca qui per seguire le statistiche di tutte le gare

I risultati della 2a giornata - Lunedì 8 giugno 2015
Girone A
Umana Reyer Venezia - Fortitudo Rosa Bologna 84-31
Milano Basket Stars - Banca del Piemonte Junior Casale 66-49

Girone B
Conad Basket Parma - Basket Femm. Biassono 58-59
Minibasket Battipaglia - Basket Girls Ancona 34-47

Girone C
Libertas Moncalieri - San Martino di Lupari 51-27
Athena Roma - Armani Junior Geas Basket 59-62

Girone D
Cuneo Granda Basket - Kinder + Sport Schio 41-52
Stella Azzurra Roma Nord - Basket Femm. Livorno 44-59


Il programma della 3a giornata - Martedì 9 giugno 2015
Campo “A” - Pala Savelli di Porto San Giorgio Girone A
Girone A
Milano Basket Stars - Fortitudo Rosa Bologna, ore 14:00
Girone B
Basket Girls Ancona - Conad Basket Parma, ore 16:00
Girone C
Armani Junior Geas Basket - Libertas Moncalieri, ore 18:00
Girone D
Basket Femm. Livorno - Cuneo Granda Basket, ore 20:00

Campo “B” - Palasport di Pedaso
Girone A
Banca del Piemonte Junior Casale - Umana Reyer Venezia, ore 14:00
Girone B
Minibasket Battipaglia - Basket Femm. Biassono, ore 16:00
Girone C
Athena Roma - San Martino di Lupari, ore 18:00
Girone D
Stella Azzurra Roma Nord - Kinder + Sport Schio, ore 20:00


Risultati e tabellini della 3a giornata
Campo “B” - Palasport di Pedaso
Girone B
Conad Basket Parma - Basket Femm. Biassono 58-59
Partita che va avanti a strappi e vive di parziali. Biassono prova a scappare via fin da subito, arriva sul +10 (19-9) e poi chiude il primo quarto avanti 23-16. Nel secondo periodo la situazione si capovolge, con Parma che mette a segno un break di 11-4, impatta sul 27 pari grazie ad un tiro libero di Olajide (chiuderà con 22 punti) e alla sirena di fine primo tempo passa a condurre 35-33. Al rientro dall'intervallo di metà gara Biassono mette a segno un parziale di 15-5 e allunga nuovamente fino al 50-41 che chiude la terza frazione. Nell'ultimo quarto la squadra di coach De Milo per 6' non trova più la via del canestro e permette così alla formazione emiliana di tornare sotto fino al -2, prima sul 48-50 e poi sul 55-57 a poco meno di un minuto dal termine. Si decide tutto nel finale: Valentina Ceccato dalla lunetta non sbaglia e regala due possessi di vantaggio a Biassono (59-55), a cui risponde Chiara Giachetti con la tripla che vale il -1 per le emiliane a 20" dalla fine. Altro giro ai liberi per Ceccato, ma questa volta fa zero su due, Parma prende il rimbalzo e lancia Galli in contropiede, che incredibilmente sbaglia un terzo tempo completamente sola e di fatto consegna la vittoria alle avversarie. Finisce così 59-58 per Biassono.

Conad Basket Parma - Basket Femm. Biassono 58-59 (16-23, 19-10, 6-17, 17-9)
PARMA: Rollo, Bazzani 2, Giacchetti 6, Lucca 8, Bacchini 12, Galli 2, Soviero 5, Minari, Olajide 22, Ricci 1, Sutti, Trolli. All. Casella
BIASSONO: Ceccato 12, Novati 15, Mariani 4, Perini 2, Maniero, Bumeliana, Picarelli 13, Paleari 4, Vigano 2, Giulietti 5, Izzo 2, Mornato. All. De Milo

Minibasket Battipaglia - Basket Girls Ancona 34-47
Partita in equilibrio per tre quarti. Battipaglia in chiusura di secondo periodo riesce ad allungare sul +5 (26-21) ma al rientro dalla pausa lunga viene subito ripresa da Ancona, che al termine della terza frazione passa a condurre 33-32. La partita si decide negli ultimi dieci minuti, quando la squadra campana non trova più la via del canestro (chiuderà il quarto periodo con 2 soli punti messi a referto) e la formazione marchigiana ne approfitta per mettere a segno il break decisivo, chiudendo la gara sul 47-34 in proprio favore.

Minibasket Battipaglia - Basket Girls Ancona 34-47 (14-13, 12-8, 6-12, 2-14)
BATTIPAGLIA: Zitiello, Scarpato, Diop 2, Bellotti 4, Falanga M. 1, Cantatore 8, Sapienza 1, Molfese, Pastena, Falanga A., Nardelli, Rauti 18. All. Cavaliere
ANCONA: Pettinari C., De Chellis 4, Valentini, Takrou 14, Gramaccioni 7, Simo, Marcelletti, Bolognini 6, Catalino 14, Altavilla 2, Pettinari L., Sordoni. All. Piccionne

Girone A
Umana Reyer Venezia - Fortitudo Rosa Bologna 84-31
Dopo aver chiuso il primo quarto avanti 15-4 Venezia prende definitivamente il largo nel secondo periodo, dove allunga fino al +27 (39-12) con cui le due squadre vanno negli spogliatoi all'intervallo lungo. Nel secondo tempo ormai la partita non ha più nulla da dire e la Reyer finisce per dilagare superando i 50 punti di vantaggio. Finisce 84-31 per la formazione di coach Da Preda, che grazie a questo successo stacca il pass per i Quarti di finale con un turno d'anticipo.

Umana Reyer Venezia - Fortitudo Rosa Bologna 84-31 (15-4, 24-8, 16-11, 29-8)
VENEZIA: Colombo 6, Fassina 14, Gamba 3, Cubaj 6, Smorto 12, Castello 2, Muffato 5, Destro F. 10, Togliani G., Togliani A. 9, Destro M. 13, Pinzan 4. All. Da Preda
BOLOGNA: Zaffaroni, Torresani 8, Venturi 3, Bottarelli, Patera, Zampiga, Melchioni 6, Lorenzini, Benadduce 2, D'Agnano 7, André Futo 5, Gamberini. All. Lolli

Milano Basket Stars - Banca del Piemonte Junior Casale 66-49
Partita in equilibrio per due quarti e mezzo, con le squadre che vanno a riposo all'intervallo lungo sul 27-27 e poi impattano nuovamente a quota 35 a metà della terza frazione. Da quel momento in poi la partita cambia e negli ultimi minuti del terzo periodo Milano allunga fino al +9 (46-37). Casale prova a restare attaccata alla partita, ma è costretta a cedere agli avversai, che escono fuori alla distanza e si impongono 66-49.

Milano Basket Stars - Banca del Piemonte Junior Casale 66-49 (15-14, 12-13, 19-10, 20-12)
MILANO: Redeghieri Baroni 2, Bruto 1, Quaroni 11, Ceci 10, Campanella 8, Rizzi 10, Scavone, Biasi, Finazzi 3, Galleani 7, Fusari 14, Iarrobino. All. Padovani
CASALE MONFERRATO: Trucano 5 Bassani 1, Degiovanni 5, Bertaglia, Garrone, Giangrasso 9, Pollastro, Michelini 8, Brussolo 12, Filiberti 2, Villa 7, Floris. All. De Ros

Campo “A” - Pala Savelli di Porto San Giogio Girone A
Girone D
Cuneo Granda Basket - Kinder + Sport Schio 41-52
Buon inizio di partita per Schio, che a fine primo quarto conduce 19-11. Il secondo periodo va avanti a strappi, con Cuneo torna sotto fino al -2 (17-19) per poi subire un nuovo l'allungo della squadra di coach Monica Stazzonelli, che vanno al riposo all'intervallo lungo avanti 28-23. Nella terza frazione la società piemontese riesce a completare la sua rimonta e impatta a quota 33, ma la situazione di equilibrio è destinata a durare poco, fino al 35-37 in favore della Kinder+Sport ad inizio quarto periodo. Da quel momento in poi la formazione veneta grazie ai canestri di Camilla Bonivento e Giulia Sorrentino (chiuderanno rispettivamente con 9 e 13 punti) scava il break che di fatto decide la gara. Finisce 52-41 per Schio che conquista così il suo secondo successo in questa Finale Nazionale e resta imbattuta.
Le dichiarazioni di Monica Stazzonelli, coach di Schio: "E' stata una vittoria importantissima perché è arrivata contro una squadra tattica, che praticamente fa 40 minuti di zona match-up e onestamente è difficile da attaccare. Siamo state brave secondo me a non mollare e a spingere sempre in difesa, che è stata un po' la chiave di questa partita, perché la nostra pressione difensiva le ha messe un po' in difficoltà. Ripeto, brava la squadra a non mollare perché ci sono stati dei momenti in cui non sapevamo più come attaccare la loro zona. Alla fine va bene così, questo per le mie ragazze è un grande risultato".
Queste invece le parole di Luca Di Meo, allenatore di Cuneo: "Abbiamo perso noi la partita. Abbiamo perso tanti palloni e Schio ha fatto almeno 24 punti da palle recuperate. Il che vuol dire che se noi avessimo giocato a difesa schierata quei 24 punti non ci sarebbero stati. Quindi io sono convinto che quello che dobbiamo fare è dimostrare a noi stessi di poter giocare alla pari con società che hanno anche la Serie A, e lo stiamo dimostrando e facendolo vedere a tutti. Poi è ovvio che in campo cerchi sempre di vincere, ma direi che in queste due giornata stiamo dimostrando che siamo al pari di Lazio 1 o del Veneto, quindi noi siamo soddisfattissimi".

Cuneo Granda Basket - Kinder + Sport Schio 41-52 (11-19, 12-9, 10-9, 8-15)
CUNEO: Katshitshi Kintala 16, Giraudo, Sobrero 6, Tomatis, Kpairi 12, Borghi 1, Nittardi, Isaia 4, Bruna, Oggero 2, Chiapello, Sisto. All. Di Meo
SCHIO: Parenti, Cavedon 13, Zambon, Mingardo 3, Zaupa, Bonivento 9, Stoppani, Nardello, Pusceddu 2, Bidese 2, Sorrentino 13, Pallotta 10. All. Stazzonelli

Stella Azzurra Roma Nord - Basket Femm. Livorno 44-59
La gara resta in equilibrio per due quarti e mezzo. Livorno chiude la prima frazione sul 14-10 e va all'intervallo lungo avanti 25-19, per poi subire il ritorno della Stella Azzurra in apertura di terzo periodo, con le capitoline che rientrano fino al -1 (27-26). La rimonta della squadra romana è però un fuoco di paglia e le toscane allungano nuovamente portandosi sul 38-27 dopo trenta minuti di gioco. E' il break che di fatto chiude la partita, visto che nell'ultimo quarto Livorno arriva a toccare anche il +17 (54-37) e gestisce il vantaggio fino al 59-44 finale.
"Era una partita difficile per tutte e due le squadre perché poteva essere l'ultima spiaggia - le parole di Luca Castiglione, coach di Livorno, al termine della partita - La cosa importante era poter rimanere padroni del nostro destino. Domani ce la giochiamo con Cuneo, poi chi sarà più bravo e riuscirà a portarla a casa allora avrà meritato di andare avanti. Questo è un girone difficile con tutte squadre buone, dove è veramente importante riuscire a fare queste prestazioni. Poi può andare bene o male, noi oggi siamo contenti perché abbiamo vinto".
Questo invece il commento di Davide Malakiano, allenatore della Stella Azzurra: "Purtroppo non siamo riusciti a mettere in campo la pallacanestro che abbiamo giocato tutto l'anno e soprattutto all'interzona. Questo però ci sta, perché il livello del nostro girone è alto. In questo gioco far canestro è l'obiettivo, noi oggi non ci siamo riusciti e quando le cose vanno così è giusto perdere. Livorno con grande intensità e qualità di gioco ha meritato di vincere questa partita e di potersi giocare domani l'accesso ai quarti finale.".

Stella Azzurra Roma Nord - Basket Femm. Livorno 44-59 (10-14, 9-11, 8-13, 17-21)
ROMA: Pasquali, De Santis 4, Paolocci 2, Boni 5, Vella, Borghi, Innocenzi 2, Nizza, Pompei 17, Kolar, Casella 8, De Cassan 6. All. Malakiano
LIVORNO: De Raffaele, Ceccarini 14, Borghi, Zorzi 8, Simonetti 4, Montiani 1, Castiglione 4, Dodoli, Caroti, Fantozzi 4, Benedettini, Madera 24. All. Castiglione

Girone C
Libertas Moncalieri - San Martino di Lupari 51-27
Moncalieri indirizza la partita in proprio favore fin dal primo quarto, mentre San Martino di Lupari fa fatica a trovare la via del canestro. Con il passare dei minuti il divario aumenta e la Libertas si avvia verso un meritato successo. Le avversarie però non si arrendono mai e nell'ultimo periodo riescono a ridurre il passivo ma non riescono ad andare oltre il 51-27 con cui la formazione piemontese si aggiudica la partita, conquistando l'artitmetica qualificazione ai Quarti di finale.
Il commento di Marco Spanu, allenatore di Moncalieri: "Abbiamo preparato bene la partita. Non potevamo permetterci di giocare al ritmo di San Martino perché fisicamente sono più brave di noi a giocare un basket tutto campo. Siamo stati bravi a ridurre gli spazi ed anche in attacco abbiamo avuto pazienza nel servire le nostre lunghe. Siamo contenti".
Queste invece le dichiarazioni di Enrico Valentini, coach di San Martino di Lupari: "La partita di oggi per noi era molto difficile, perché Moncalieri è una delle squadre più attrezzate per arrivare nelle prime quattro per giocarsi la finale Scudetto. Loro si sono messi a zona, hanno lavorato sui nostri punti deboli e per noi è stata notte fonda. Sicuramente domani di giochiamo tutto con l'Athena Roma. Siamo comunque contenti di quello che stiamo facendo, credo che alle ragazze non si possa rimproverare niente e speriamo di avere le energie sufficienti domani per provare a passare il turno".

Athena Roma - Armani Junior Geas Basket 59-62
Il Geas batte 62-59 l'Athena Roma e resta in corsa per la qualificazione ai Quarti di finale. Anche la squadra capitolina nonostante la sconfitta può ancora sperare nel passaggio del turno (deve vincere l'ultima partita con San Martino e sperare nella sconfitta dell'Armani Junior con Moncalieri, per poi giocarsi tutto nella classifica avulsa in base al coefficiente canestri).
Le dichiarazioni di Marco Rosa, allenatore del Geas: "E' stata una bella partita, con attacchi che hanno fatto canestro e delle difese aggressive e poco tattiche. Alla fine ci è andata bene. Adesso noi abbiamo ancora una speranza, dobbiamo cercare di fare un miracolo e battere Moncalieri. Avremo dalla nostra la fiducia per la vittoria di oggi ed in più 40 minuti da giocarci sul campo".
Queste invece le parole di Mauro Casadio, coach della squadra capitolina: "All'ultimo gli episodi finali ci hanno penalizzato. La responsabilità è mia perché ho fatto un cambio di difesa che alla fine si è rivelato improducente, visto che siamo passate a zona e loro hanno fatto tre canestri da fuori vincendo la partita così. Io devo ringraziare le mie giocatrici perché siamo in una situazione in cui non stanno tutte bene e sono riuscite lo stesso a tenere testa ad una squadra fisicamente molto meglio attrezzata rispetto a noi. Onore al Geas, ma penso che siamo state molto brave anche le mie ragazze. Adesso abbiamo ancora possibilità di qualificarci ed è il motivo per cui alla squadra ho fatto la raccomandazione di provare a ridurre al minimo lo scarto, proprio per provare a giocarci domani le nostre possibilità".


Athena Roma - Armani Junior Geas Basket 59-62 (12-19, 18-14, 13-9, 16-20)
ROMA: Lechner 13, Volponi 2, Bongiorno 13, Vinci 7, Canini 7, Raffo, Guerrieri 13, Ianeri, Marconi, Troiani 2, Borzillo 2. All. Casadio
SESTO SAN GIOVANNI: Mistò 13, Zuccoli 2, Oliva 13, Cipelli, Oggioni 10, Anzaghi, Decortes 2, Colombo, Meroni 9, Grassia 11, Santoruvo, Guerra 2. All. Rota


Formula:
4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno, che per i primi tre giorni si incontreranno con formula all'italiana con gare di solo andata, vale in via definitiva per la classifica dei quattro gironi l’art. 62 R.E. Gare. Si qualificheranno ai quarti le prime due di ogni girone.
Mercoledì 10 giugno ci sarà una giornata di riposo.
Le squadre qualificate torneranno in campo Giovedì 11 giugno per disputare i quarti di finale.
Le vincenti dei quarti saranno ammesse alle semifinali.
Le due perdenti delle semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner