home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 19 D'ECCELLENZA - UDINE

Indietro
31 Maggio 2012
Dopo gli spareggi vanno ai quarti Stella Azzurra, Virtus Siena, Junior Casale e Comark Bergamo
Giornata di spareggi al Carnera di Udine. Il big match era senza dubbio quello tra Benetton Treviso e Virtus Siena, squadre che lo scorso anno a Cividale disputarono la finalissima. Al contrario dell'anno scorso si impone Siena con ampio margine. Passano il turno anche Stella Azzurra, Casale Monferrato e Bergamo. Salutano le finali Benetton, Ruvo di Puglia, Rimini e Livorno.

Stella Azzurra - CMA Ruvo di Puglia 69-51
La Stella Azzurra ha agguantato i quarti della Finale Nazionale di Udine battendo la Virtus Ruvo di Puglia 69-51. Il primo degli spareggi odierni di scena al Palasport Carnera ha visto opposte due formazioni che fanno della dinamicità e dell'intensità le loro armi migliori. Rispetto alle precedenti uscite però, la gara non ha mantenuto in pieno le aspettative, con i due roster evidentemente provati dalla prima tre giorni della manifestazione.

Fra le due squadre, chi ha pagato maggiormente in termini di tenuta atletica è stata Ruvo di Puglia, stoica ieri contro la Virtus Bologna. Lo sforzo ha però lasciato tossine nelle gambe dei pugliesi, che solo a tratti sono riusciti a esprimere quel basket indiavolato ammirato nei giorni precedenti.
Quarta giornata alla Finale Nazionale di Udine con le gare valevoli per gli spareggi.

Molto più presente la Stella Azzurra che, dopo un inizio stentato, ha mostrato le sue qualità in attacco e ha sferrato le giuste contromosse in difesa, arginando quanto più possibile i pericolosissimi Merletto e Laquintana (fra i migliori marcatori dell'evento) e prendendo possesso dei rimbalzi sotto entrambi i canestri.

Dopo una vittoria per parte nella regular season del Girone D del Campionato U19 d'Eccellenza, la "bella" fra Stella Azzurra e Ruvo di Puglia è andata dunque ai ragazzi di coach D'Arcangeli. I quali domani, per i quarti di finale, affronteranno la Montepaschi Siena. Per Ruvo di Puglia invece, è il momento di salutare Udine, con la consapevolezza di aver disputato una Finale fantastica nella quale spiccano la vittoria contro Virtus Siena e la lotta contro la Virtus Bologna, terminata a favore degli emiliani solo dopo due supplementari.


Stella Azzurra – CMA Ruvo di Puglia 69-51 (12-12, 21-13, 14-10, 22-16)
Stella Azzurra: Duranti 10, Gentili 3, Fallucca 8, Leonzio 1, Rodriguez 9, D'Ascanio, Vardaro 10, Dauria, Grande 10, Esposito 2, Paesano 4, Cucci 12. All. D'Arcangeli
Ruvo di Puglia: Quagliarella, Cantatore, Di Salvia 2, Mennilli, Laquintana 13, Furazo Siqueira 9, Caldarola, Donno, Merletto 20, Liguori 2, Martino, De Leo 5. All. Cadeo


Virtus Siena - Benetton Treviso 80-64
Valeva l'ingresso ai quarti della Finale Nazionale Under 19 d'Eccellenza. Ma Virtus Siena e Benetton Treviso era anche la rivincita della Finalissima dello scorso anno a Cividale. Nella scorsa edizione della manifestazione scudettata ad imporsi furono i veneti, che trovarono la vittoria negli ultimi e concitati scampoli di gara. Per i toscani è stata una sconfitta che oggi possono dire di aver almeno parzialmente vendicato. Con una prestazione d'altissimo livello tecnico - impreziosita dalle bombe di trepuntisti di qualità come Bernardi (14 punti), Bianconi (16) e Cucco (8) e dalla maestosa presenza di Tessitori (28 punti e 15 rimbalzi) sotto entrambi i canestri - i ragazzi di coach Mecacci hanno superato l'ostacolo dei Campioni in carica, e inciso il proprio nome fra le migliori 8 d'Italia.

Nonostante i 16 punti di scarto finali, il match ha preso definitivamente la strada di Siena nel secondo tempo. Non che nella prima metà gara i ragazzi della Marca avessero mai condotto sul tabellone, ma con Gaspardo (9), Contessa (11) e Ivanov (17) erano comunque riusciti a rimanere nella scia dei senesi. Al ritorno dagli spogliatoi però Tessitori e compagni hanno ingranato la marcia veloce, alzato ulteriormente le percentuali di realizzazione e messo la parola "fine" sul secondo spareggio di giornata. Con questa sconfitta la Benetton scuce dalle proprie maglie lo scudetto di categoria, mentre per la Virtus Siena il sogno continua. Domani l'impegno contro la Virtus Roma che vale la semifinale.

Virtus Siena – Benetton Treviso 80-64 (25-14, 16-20, 20-14, 19-15)
Virtus Siena: Franci, Pascolo 3, Cucco 8, Gori Savellini, Pagano ne, Olleia 3, Bernardi 14, Reali 8, Bianconi 16, Sanges 1, Tessitori 28, Martino ne. Coach Mecacci
Benetton Treviso: Contessa 11, Rossetto ne, Ivanov 17, Masocco 8, Guida 2, Cecchinato 4, Gaspardo 9, Vedovato 11, Dioum ne, Rappo ne, Iacopini, Malbasa 2. Coach. Pasquali

Basket Rimini Crabs – Junior Casale Monferrato 53-54
Partita frizzante quella tra Rimini e Casale. Dopo un primo quarto di sostanziale parità i piemontesi rompono gli indugi e sui centimetri di Giovara costruiscono un piccolo ma significativo allungo: al riposo è 31-25 Casale. Nel secondo tempo le cose cambiano completamente, anche se per i primi 5 minuti la formazione di coach Pansa sembra essere padrona del match grazie anche al ritrovato Di Prampero (9 punti nel terzo quarto). E’ solo un’illusione perché Rimini, fin qui sonnacchiosa, ritrova lo smalto con una fiammata da 7-0 che riapre i giochi (42-39 con tripla di Dimitrov e canestri di Chiera e Piastrellini). Casale accusa il colpo e la penultima campana suona sul 43-41 per la Junior. I primi 3 minuti dell’ultima frazione scorrono via senza canestri ma quando l’equilibrio si rompe sono i Crabs che passano con Bortolin e il gioco da 4 di Chiera (43-47). A questo punto Casale capisce che la gara sta per sfuggirgli di mano, e decide di svegliarsi, restituendo il favore all’avversario e pareggiando la contesa (47-47) con 4minuti da giocare. Torna a farsi sentire Di Prampero, che dalla distanza aiuta Francione a far scappare i suoi (54-47). Sembra l’allungo decisivo ma l’antisportivo fischiato a Di Prampero a un minuto e mezzo dalla fine ridà fiato ai granchi: pur non sfruttandolo al massimo i romagnoli accorciano fino al –2 (54-52). Casale potrebbe chiudere ma Giovara prima sbaglia da sotto e poi commette infrazione di passi tenendo in vita i ragazzi di coach Gandolfi. Gamaleri fa 1/2 mancando il pareggio ma Francione fa ancora peggio lasciando l’azione della vittoria a Dimitrov che però sbaglia. Ininfluente lo 0/2 di Di Prampero: vince Casale 54-53 e ai quarti sarà derby con Biella.

Basket Rimini Crabs – Junior Casale Monferrato 53-54 (14-15, 11-16, 16-12, 12-11)
Basket Rimini Crabs: Scrima 2, Gamaleri 7, Chiera 7, Piastrellini 4, Zannoni, Brighi 2, Dimitrov 10, Bortolin 14, Marengo, Lopez Rodriguez 2, Vignali, Tenchev 5. Coach: Gandolfi
Junior Casale Monferrato: Montarolo 4, Vigliaturo, Francescato, Di Prampero 17, Giovara 14, Strotz 11, Bergang, Ottone, Bialkowski, Giromini, Negro 4, Francione 4. Coach: Pansa

Don Bosco Livorno – Comark Bergamo 53-80
La Comark Bergamo è tra le prime otto squadre d’Italia. La formazione di coach Zambelli batte Livorno abbastanza agevolmente e si regala un quarto contro la Virtus Bologna. Gara a senso unico, con gli Orobici subito padroni del gioco e il Don Bosco a guardare. Sorprendente la prova incolore dei toscani, che cedono il campo già nel primo tempo, chiuso dalla Comark 48-25. Il 9/26 dal pitturato la dice lunga sulla scarsa vena dei livornesi.
Con questi presupposti il secondo tempo ha ben poco di interessante da raccontare, con la BluOrobica in scioltezza e Livorno sempre più rassegnato. Finisce 80-53 con Bergamo che festeggia e corre in albergo a riposare. Ai quarti non sarà una passeggiata.

Don Bosco Livorno – Comark Bergamo 53-80 (10-14, 15-34, 12-11, 16-21)
Don Bosco Livorno: Forti 3, Barontini 6, Cunico 11, Casagrande 5, Mazzantini, Tessarolo 2, Vignali 11, Mori, Rossi 5, Fantoni 1, Salvadori 4, Benvenuti 5. Coach: Da Prato
Comark Bergamo: Leone 9, Orlandi 5, Carnovali 16, Mazzucchelli 2, Kulin, Crippa 11, Tomasini 11, Spatti 5, Tedoldi, Franzoni 15, Motta 1, Azzola 5. Coach: Zambelli


I quarti di finale (venerdì 1 giugno)

Ore 15.00 Banca Sella Biella - Junior Casale Monferrato
Ore 17.00 Virtus Bologna - Comark Bergamo
Ore 19.00 Montepaschi Siena - Stella Azzurra
Ore 21.00 Virtus Roma - Virtus Siena

Ufficio Stampa Fip
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner