home fip
basket community
Main Sponsor
Main Sponsor
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor Shorts
Top Sponsor Shorts
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

NEWS

Indietro
20 Giugno 2022
Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, la situazione dopo la prima giornata
Ha preso il via oggi la Finale Nazionale Under 17 Eccellenza - Trofeo Claudio Monti, che si giocherà a Mantova dal 20 al 26 giugno. Sedici le squadre coinvolte, le prime classificate dei quattro gironi accedono direttamente ai Quarti di finale, seconde e terze spareggiano.

Tutte le partite sono trasmesse sui canali federali, Twitch e YouTube, ai seguenti link:
Twitch: https://www.twitch.tv/italbasketofficial
Youtube: https://www.youtube.com/c/fipbasketv


La situazione dopo la prima giornata

GIRONE A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47
Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77

Classifica: Pallacanestro Varese, Olimpia Roma 2; Scaligera Verona, Stamura Ancona 0

Il programma di domani (Tea Arena)
Ore 11.30 Pallacanestro Varese-Stamura Ancona (diretta YouTube)
Ore 14.00 Scaligera Verona-Olimpia Roma (diretta YouTube)


GIRONE B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46
Fulgor Fidenza-Dinamo Sassari 89-61

Classifica: Stella Azzurra, Fulgor Fidenza 2; Universo Treviso, Dinamo Sassari 0

Il programma di domani (Tea Arena)
Ore 16.30 Stella Azzurra-Dinamo Sassari (diretta YouTube)
Ore 19.00 Universo Treviso-Fulgor Fidenza (diretta YouTube)


GIRONE C
Orange1 Bassano-One Team Forlì 82-66
Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55

Classifica: Orange1 Bassano, Firenze Academy 2; Svincolati Milazzo, One Team Forlì 0

Il programma di domani (Pala Sguaitzer)
Ore 11.30 Orange1 Bassano-Svincolati Milazzo (diretta Twitch)
Ore 14.00 Firenze Academy-One Team Forlì (diretta Twitch)

GIRONE D
Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76
Reyer Venezia-Virtus Roseto 67-77

Classifica: Viaggiator Goloso Cantù, Virtus Roseto 2; Reyer Venezia, Derthona Basket 0

Il programma di domani (Pala Sguaitzer)
Ore 16.30 Viaggiator Goloso Cantù-Reyer Venezia (diretta Twitch)
Ore 19.00 Virtus Roseto-Derthona Basket (diretta Twitch)

Tutte le cronache e i tabellini

Girone A
Pallacanestro Varese-Scaligera Verona 69-47 (16-12, 15-10, 18-14, 20-11)
L'Academy Varese impone la legge della sua fisicità nel match inaugurale contro Verona. Primo tempo dominato dalle difese, con la Tezenis che replica al 9-3 iniziale della Conforama grazie alle triple di Airhienbuwa (9-10 al 6'). Varese riprende l'abbrivio con le iniziative di Zhao (16-12 al 10'), ma Verona tiene botta con l'energia di Mazzoli (22-20 al 15'). Strappo decisivo dell'Academy a cavallo tra secondo e terzo quarto: le triple di Bottelli e Frangos aprono un gap importante (49-31 al 26'). La Tezenis ci prova ancora, sospinta dalla tripla da metà campo alla terza sirena di Mazzoli, e ricuce fino al meno 9 del 34'. Nel finale ci pensa Zhao (7 rimbalzi e 5 assist) che segna 8 punti consecutivi per l'allungo decisivo.
Pallacanestro Varese: Bosso 6, Frangos 10, Guimdo 11, Bottelli 12, Zhao 17, Bortoli 1, Belotti 2, Dall’Omo 6, Goffi, Golino 2, Coppa, Mele 2. All. Bizzozi.
Scaligera Verona: Mazzoli 11, Morati 12, Ceffoli, Bertoncin, Airhienbuwa 7, Brancaccio 2, Filippino, Farinati 2, Vinco 4, Marchesini, Cornale 6, Righetti 3. All. Guadagnini.
Arbitri: Caneva, Bragagnolo.

Stamura Ancona-Olimpia Roma 70-77 (19-19, 14-14, 17-19, 20-25)
Il moto perpetuo dell'Olimpia Roma ha ragione dei centimetri di Ancona. Show balistico da 13/39 da 3 per la formazione di Pistorio, che allunga nel quarto periodo con 5 triple realizzate. Ancona parte fortissimo (15-4 al 4') scardinando la zona capitolina con Virgili e Piccionne. Ma l'Olimpia risale la china con i secondi tiri di Di Marzio ed i dardi di Antonelli: controbreak di 4-18 e sorpasso laziale in avvio del secondo quarto (19-22 al 13'). Equilibrio costante per lunghi tratti fino al 52 pari dell'ultimo intervallo, poi la raffica Paluzzi-Longo-Parker spezza l'equilibrio (60-67 al 38') e l'ultimo assalto della Stamura (70-75 a 25" dal termine) si spegne sulla rubata di Long.
Stamura Ancona: Virgili 12, Piccionne 13, Tamboura 9, Bora, Paoletti 21, Radatti, Caporalini 3, Monaco 2, Filippetti 8, Barletta 2, Genovese, Catamana. All. Pozzetti.
Olimpia Roma: Antonelli 17, Di Marzio 14, Paluzzi 8, Longo 13, Cellini 9, Lombardo, Huber 9, Conti, Liberati 7, Garofalo, Stramandino, Mancini. All. Pistorio.
Arbitri: Marconetti, Giunta.


Girone B
Stella Azzurra-Universo Treviso 57-46 (18-12, 17-7, 14-15, 8-12)
La Stella Azzurra inaugura col piede giusto il cammino alle finali di Mantova. La difesa laziale concede pochissimo a Treviso (26% dal campo e 23 perse) e ipoteca il successo con un primo tempo di grande vigore agonistico. La presenza interna di Doumbia e la spinta di Gonzalez e Santion accende spesso il motore del contropiede (27 punti su 57 su palla recuperata): la Nutribullet spara a salve da fuori e la Stella accelera (24-12 al 12', 31-15 al 17') dopo il 18-12 del primo intervallo. Nel terzo quarto 8 punti in fila di Kavosh valgono il massimo vantaggio sul 44-23 del 24'; Treviso trova ritmo dall'arco con una scarica di Pellizzari, ma il suo forcing si ferma sul 53-44 del 38' con la tripla del possibile meno 6 sputata dal ferro.
Stella Azzurra: Giannozzi 2, Gonzalez 10, Morelli, Kavosh 15, Doumbia 6, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 8, Kuznetsov 2, Zanotto 6. All. Traino.
Universo Treviso Basket: Tadiotto 12, Pellizzari 8, Torresani 5, De Marchi, Martin 3, Spinazzè 6, Boscariol, Gecchele, Santucci 3, Prai 9, Marostica, Guidolin. All. Basso.
Arbitri: Rezoagli, De Giorgio.


Fulgor Fidenza - Dinamo Sassari 89-61 (19-23, 22-16, 23-9, 25-13)
Fidenza regola Sassari alla distanza sull'asse Fainke-Gabriele Miaschi. Partita godibilissima al PalaSguaitzer col moto perpetuo della Dinamo che tiene in scacco per 15 minuti i campioni regionali dell'Emilia Romagna. Penetrazioni, scarichi e sospensioni con Piredda e Pisano protagonisti nel primo quarto (19-23 al 10'); massimo vantaggio sardo il 28-35 del 16', poi la difesa Fulgor regge meglio gli 1 contro 1 e le giocate di Gabriele Miaschi firmano il vantaggio giallonero a metà gara (41-39 al 20'). Decisivo il 20-6 in avvio del terzo quarto (61-45 al 26') con Fidenza che coinvolge in movimento Fainke (14 rimbalzi) e cavalca la vena balistica di Gabriele Miaschi (10/19 dal campo).
Fulgor Fidenza: Ramponi 6, Miaschi G. 24, Miaschi E. 12, Barsotti 6, Fainke 22, De Simone, Casu 6, Marchesani, Akiliu 5, Ranieri, Bojang 8, Trevisan. All. Braidotti.
Dinamo Sassari: Motzo 8, Basoli 11, Piredda 9, Pisano 20, Raffo 1, Loi, Casu 3, Giua 9, Brau, Salaris, Idili, Mura. All. Zucca.
Arbitri: Secchieri, Del Gaudio.




Girone C

Orange1 Bassano-One Team Basket Forlì 82-66 (15-18, 26-16, 24-16, 17-16)
Debutto vincente per Bassano nel match inaugurale del girone C contro Forlì. I campioni del Veneto prevalgono alla distanza, ribaltando l'avvio favorevole all'OneTeam (15-18 al 10') con una seconda frazione a tutto gas da 26 punti a referto: le fiondate di Asani (4/9 da 2, 3/3 da 3) corredano il volume prodotto nel pitturato (40 punti nell'area colorata). Allungo Orange1 con un 8-0 nel fnale del secondo quarto (39-31 al 18'), il vigore interno di Borciu (12 rimbalzi) prova a tenere in partita i romagnoli, ma Bassano trova continuità anche dal perimetro al contrario della squadra di Gandolfi (4/17 da 3). E l'allungo nel terzo quarto (65-50 al 30') mette al sicuro il risultato.

Orange1 Bassano: Rinaldin 6, Asani 17, Van Der Knaap 11, Porto 15, Sarr Elhadji 14, Brescianini 9, Zilio, Atamah Edhodaghe 6, Doneda 2, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.
One Team Basket Forlì : Borciu 11, Casadei 4, Pulito 8, Munari 14, Lombini 8, Mariuzzo, Eredde, Sanviti, Pinza 14, Fini, Mustapha 7, Giosa. All. Gandolfi.
Arbitri: Agnese, Rinaldi.

Firenze Academy-Svincolati Milazzo 72-55 (24-18, 17-17, 17-13, 14-7)

Firenze piega Milazzo con un cocktail fatto di fisicità e profondità delle rotazioni. L'Academy toscana carbura dopo 15' nel match d'esordio contro gli Svincolati: l'abbrivio è frizzante (24-18 al 10') ma la truppa di Sant'Ambrogio graffia dall'arco con Giambò e pareggia i conti a quota 28. Due i fattori determinanti a lungo termine per il successo dei gigliati: il dominio a rimbalzo (57-38) che permette alla squadra di Baccetti di spingere forte sull'acceleratore in contropiede. E una difesa sostanziosa, che dopo il 41-35 di metà gara cala la saracinesca (20 punti dopo l'intervallo per Milazzo). Così Firenze prende l'inerzia (56-41 al 27') e tiene a distanza i siciliani (60-50 al 33') con il buon impatto dei cambi (29 punti dalla panchina).

Firenze Academy: Banchetti 4, Degl’Innocenti 3, Ricci 10, Baldasseroni 14, Pinarelli 12, Bomboni, Fabrizio 2, Miletic 4, Mattichecchia 9, Mariani 2, Cortiguera 9, Simoni 3. All. Baccetti.
Svincolati Milazzo: Giambò 15, Lanari 13, Scardi 7, Saraceni 7, Scredi 11, Maiorana, Bove, Coluccia, Preci 2, Rizzo, Mammina, Patanè. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Cieri, Tugnazzo.

Girone D

Derthona Basket-Viaggiator Goloso Cantù 57-76 (14-20, 16-20, 19-25, 8-11)
Brillante successo per Cantù nella gara d'esordio del gruppo D. Il Viaggiator Goloso supera con autorità il Derthona campione regionale del Piemonte, conducendo per 40 minuti filati sin dal 20-14 del 10'. La formazione di Costacurta spinge forte in campo aperto con le iniziative di Meroni (8/9 ai liberi) mentre i piemontesi pagano la prova infelice dall'arco (1/14 da 3). Cantù affonda i colpi già nel secondo quarto (27-16 al 13', 36-23 al 16') ma Tortona torna in scia con le iniziative di Bellinaso (36-30 al 18'). I brianzoli ripartono di slancio dopo la pausa lunga, con la presenza interna di Greppi (11 rimbalzi) che lancia la fuga decisiva sul 65-48 del 29'.

Derthona Basket: Tambwe 14, Lisini 2, Bellinaso 15, Ansevini 6, Baldi 17, Miladonivic 2, Jovanovic, Besostri 1, Intini, Moro, Segatto, Lam. All. Ansaloni.
Viaggiator Goloso Cantù: Tosetti 9, Chiappa 12, Meroni 18, Clerici 8, Greppi 12, Banfi, Cattaneo 4, Moscatelli 9, Mazzoleni 2, Dioum Cheikh, Mazzoleni 2, Toluwa. All. Costacurta.
Arbitri: Esposito, De Carlo.



Reyer Venezia - Virtus Roseto 67-77 (21-15, 6-24, 21-17, 19-21)
Avvio col botto per Roseto che supera la Reyer Venezia con la spinta del duo Maiga-Caprara. Effimeri i vantaggi iniziali degli orogranata (15-21 al 10') firmati dalle fiondate di Iannuzzi (5/10 da 3). L'inerzia del match si decide nel secondo quarto da 24-6 in favore della Virtus: in particolare il 16-0 finale per gli abruzzesi (dal 23-27 al 39-27 della pausa lunga) è figlio del cambio di passo in velocità. Venezia prova a rientrare dopo l'intervallo (44-49 al 23') ma le bordate di Mastototaro e Caprara rilanciano la fuga per la compagine di coach Rossi (48-61 al 32'). Massimo sforzo Reyer il 64-70 del 37', ma l'ultimo dardo di Caprara (3/8 da 2, 5/11 da 3) manda i titoli di coda.

Reyer Venezia: Pieropan 2, Natale 6, Presutto 16, Iannuzzi 23, Barbero 8, Eramo 6, Zanchetta, Gattel 4, Ojog, Dalla Francesca, Beltrami 2, Ferrari. All. Buffo.
Virtus Pall. Roseto: Maiga 24, Haidara 2, Caprara 21, Minac, Dervishi 8, Pavone, Tommarelli 7, Laraia, Rita 2, Mastrototaro 7, Valentini 5, Marcucci 1. All. Rossi.
Arbitri: Cassina, Lilli.
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Kigili
Uliveto
Autovia
MGX
orogel.it
Sixtus
Fitline
Bus For Fun
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner