Notizie Fiscali
07/04/2022 Agenzie delle Entrate. Proroga all'11 aprile 2022 delle scadenze del 30 e 31 marzo
A seguito dell’irregolare funzionamento dell’attività degli uffici dell’Agenzia delle Entrate e dei collegamenti telematici e telefonici di fine marzo 2022, che non hanno consentito ai contribuenti di rispettare gli adempimenti e le formalità in scadenza il 30 e 31 marzo 2022, l’Agenzia delle Entrate, con provvedimento del 1° aprile 2022, ha previsto che sono considerati nei termini i suddetti adempimenti e formalità se effettuati entro lunedì 11 aprile 2022.

A norma dell’articolo 1 del decreto legge 21 giugno 1961, n. 498, infatti, nei casi in cui gli uffici finanziari non siano in grado di funzionare regolarmente a causa di eventi di carattere eccezionale, non riconducibili a disfunzioni organizzative dell’amministrazione finanziaria stessa, i termini di prescrizione e di decadenza, nonché quelli di adempimento di obbligazioni e di formalità previsti dalle norme riguardanti le imposte e le tasse a favore dell’erario, scadenti durante il periodo di mancato o irregolare funzionamento, sono prorogati fino al decimo giorno successivo alla data in cui viene pubblicato il provvedimento di irregolare funzionamento.
Considerato che il provvedimento è stato pubblicato il 1° aprile 2022, accertato l’irregolare funzionamento nei giorni 30 e 31 marzo 2022, il decimo giorno successivo alla data di pubblicazione del provvedimento scade lunedì 11 aprile 2022.

Tale proroga riguarda, quindi, anche l’invio del modello EAS la cui scadenza era il 31 marzo.
Per gli approfondimenti sul modello Eas si rimanda alla news pubblicata sul nostro Sportello in data 25.03.2022.