Notizie Minibasket
15/03/2022 Lettera alle società per la ripartenza Minibasket
Salve a tutti,
stiamo di nuovo cercando di ripartire oltre che con gli allenamenti che non si sono mai fermati, anche con le partite delle varie categorie del Minibasket. Abbiamo iniziato in tutto il Veneto esattamente sabato 12 marzo 2022, e già dopo i primi incontri ci sono state delle lamentele. Ricordiamo a tutti che il Protocollo Minibasket ed il Regolamento vanno rispettati, specialmente su quello che riguarda il tentativo di non far insorgere nuovi focolai di SARS COV2.
In generale si raccomanda un forte senso di responsabilità di tutte le componenti, genitori, istruttori, dirigenti, affinché un corretto monitoraggio sull’insorgenza di sintomatologie riferibili al virus venga adeguatamente effettuata. Gli operatori sanitari (pediatra, medico di base) sono indispensabili per una precisa valutazione della sintomatologia. Come da protocollo ricordiamo che in caso di positività di un componente del Corso Minibasket tutti gli altri componenti saranno sottoposti a tampone rinofaringeo antigenico rapido o tampone rinofaringeo o salivare molecolare.

All’esito dei tamponi i soggetti risultati positivi verranno immediatamente isolati e seguiranno i percorsi previsti dalle autorità sanitarie, i negativi potranno continuare le attività previste. Ricordiamo che ciascuna Società deve prevedere la figura del Delegato alla Vigilanza.
Il Delegato alla Vigilanza è nominato dal Presidente della società mediante delega. Il Delegato alla Vigilanza non deve essere necessariamente un tesserato. In occasione delle gare dovrà presentarsi agli ufficiali di gara, per il proprio riconoscimento con il documento di identità.
Il Delegato alla Vigilanza ha il compito di coordinare e verificare il rispetto delle disposizioni riportate nel presente protocollo finalizzate a prevenire la diffusione del contagio da SARS CoV2. Una delle cose fondamentali che deve fare il DAV è redigere una lista delle persone presenti alla competizione (ad eccezione del pubblico) nella quale vengono indicati i contatti per la tracciabilità in caso di eventi successivi di insorta positività. Per i minorenni deve essere tracciato il recapito telefonico di coloro i quali esercitano sui predetti soggetti la potestà genitoriale. La lista dovrà essere conservata attenendosi con scrupolo alla vigente normativa in materia di privacy. Questa lista che può essere anche la lista R deve contenere i dati dei mini-atleti, degli istruttori e dell’accompagnatore nel caso ci fosse, ricordando che sempre da protocollo gli atleti che possono essere presenti in campo per la partita sono al massimo 12 più 2 istruttori che possono andare in panchina per ogni squadra.

All’ingresso nell’impianto i Team saranno accolti dal Delegato alla Vigilanza o suo incaricato al quale dovranno mostrare la lista dei partecipanti alla manifestazione e nel caso abbiano compiuto i 12 anni devono esibire il Green Pass R.
La disposizione non si applica ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale. Questi ultimi dovranno comunque esibire idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della Salute.
Laddove possibile ai Gruppi andranno riservati tragitti dedicati a cui accederanno indossando la mascherina.
I Dirigenti Accompagnatori delle squadre dovranno consegnare al Delegato alla Vigilanza la lista di tutti i componenti del proprio gruppo; sarà cura del DAV, in caso di eventi successivi di insorta positività, informare tutti i componenti dei Gruppi, rendendosi disponibile a fornire alle competenti autorità sanitarie le informazioni richieste per esigenze di tracciabilità. In caso di minori di età si dovranno contattare coloro i quali esercitano sui predetti soggetti la potestà genitoriale.
Il lato delle panchine deve rimanere ad uso esclusivo dei Gruppi (no accompagnatori).
Ricordiamo che come da regolamento le partite si svolgeranno preferibilmente come 3c3 sprint o normale per la categoria Scoiattoli o Libellule, 4c4 per la categoria Aquilotti o Gazzelle di 6 tempi da 6’, 5c5 per la categoria Esordienti Maschile o Femminile sempre con 6 tempi da 6’.

Si chiede a tutti il massimo rispetto delle regole come detto in precedenza e vista la situazione di ripartenza anche di cercare di essere consapevoli delle situazioni numeriche che possono venirsi a creare in questo periodo, le partite hanno carattere di ripresa delle attività, al termine non ci saranno classifiche, ma risulteremo tutti vincitori se riusciamo a ripartire ed a coinvolgere nuovamente un gran numero di bambini per continuare a giocare al nostro giocosport il MINIBASKET.
Per tutti di seguito il link del Protocollo Minibasket del 26 gennaio 2022 http://www.fip.it/public/protocollo minibasket fip 26_gennaio_2022.p df
ed il link per il regolamento Minibasket 21-22 http://www.fip.it/public/36/4649/regolamento_di_gioco_2021-22_.pdf