Trofeo delle Regioni 2019
21/04/2019 TDR 2019 - Primo acuto della squadra maschile (75-61) sull'Abruzzo. Sconfitte le ragazze (82-41) dalla Lombardia
Prima vittoria della Rappresentiva maschile al Trofeo delle Regioni 2019 che si svolge quest’anno a Salsomaggiore Terme. Il successo, dopo due sconfitte di fila rimediate nelle prime due giornate di gare, è stato ottenuto nei confronti dell’Abruzzo battuto con il punteggio di 75-61. E’ stata una gara che ha visto la squadra, allenata da Nicola Pintonello partire subito bene, tanto da piazzare nei primi 10’ un parziale di 27-12. Nel secondo periodo qualche incertezza difensiva e qualche errore di troppo al tiro favoriscono la compagine abruzzese che si riporta in partita avvicinandosi prepotentemente: 39-36 al riposo lungo. Al rientro in campo è sempre l’Abruzzo a fare la voce grossa tanto da riuscire ad operare anche il sorpasso (56-53). La Sardegna però, e negli ultimi 10’ riesce a reagire. Trova la via del canestro con Basoli, Foddai, un ispirato Pisano e l’ottimo Giua rimettendo le cose a posto e, con un break di 22-5 incassa il primo successo al Trofeo.
Sardegna-Abruzzo 75-61

Trofeo delle Regioni 2019 – Torneo Maschile
Sardegna-Abruzzo 75-61
Sardegna: Loi, Basoli 16, Foddai 18, Pisano 22, Giua 5, Mele 2, Motzo, Simula 3, Cammisano, Zedda 9, Fancello, Corsi. Allenatore: Pintonello. Assistente: Giua.
Abruzzo: Caprara 5, Di Giambattista 6, D’Intino 9, Festa 17, Pichierri, Valentini 9, Barlafante 2, Leone, Ucci 2, Marcucci, D’Ettorre 3, Paluzzi 8. Allenatore: Di Matteo. Assistente: Gioia.
Parziali: 27-17; 12-19; 14-20; 22-5.
Arbitri: Andrea Sobrero e Alessio Tolomei.

---------
Niente da fare. Troppo forte la Rappresentativa della Lombardia che, nel terzo turno del torneo di Salsomaggiore, batte la Sardegna per 82-41. Un risultato un tantino bugiardo considerato che la squadra allenata da Alberto Bonu è riuscita a tener testa per gran parte del match alle lombarde, tanto da ricevere a fine gara i complimenti del tecnico avversario Mannis. Poi un calo fisico e qualche scelta al tiro errata hanno favorito la Lombardia che, indubbiamente più dotata sia tecnicamente che fisicamente, ha tranquillamente chiuso senza problemi.
Lombardia-Sardegna 82-41
Lombardia: E. Villa 17, M. Villa 4, Zanardi 16, Tomasoni 3, Lanzilotti 3, Milani 13, Cerri 5, Rizzo 6, Mapelli 6, Benedini 3, Diakhoumpa 6, Cancelli. Allenatore: Mannis.
Sardegna: Pozzo 6, Pilo, Valenti, Fara 4, Kaleva 23, Caschili, Saba, Corda, Augias 2, Pasolini, Usai 6, Zoncheddu. Allenatore: Bonu.
Parziali 18-13; 26-15; 17-6; 21-7.