Comitato

Fip Puglia e-League, vince Teknical Sport Massafra

È Teknical Sport Massafra la vincitrice di "Fip Puglia e-League". Tredici giorni di torneo per 40 partite giocate, oltre 2000 spettatori per le fasi salienti della prima fase, i playoff e la Final Four. Numeri notevoli anche per il secondo torneo del progetto eSports organizzato da ONElabMilano e Top Players con il patrocinio di Fip Puglia. Nell'occasione i tesserati pugliesi sono scesi virtualmente in campo per le rispettive società, con tanto di logo e denominazione. Dieci le società iscritte ed a prevalere è stata Teknical Sport Massafra che si è aggiudicata entrambi i posti della finalissima. Ad incrementare l’appeal di “Fip Puglia e-League”, la partnership di Basketball Store che ha messo a disposizione dei primi tre classificati buoni del valore di 300 euro spendibili presso il proprio esercizio, specializzato in abbigliamento da pallacanestro. Alla società vincitrice sono andati anche 5 palloni Molten per la pallacanestro 5 contro 5, nel pieno spirito dell’iniziativa che intende ampliare l’offerta cestistica federale senza ovviamente trascurare il basket tradizionale: «Con questo secondo torneo – spiega il presidente Fip Puglia, Francesco Damiani – abbiamo aggiunto un tassello, il coinvolgimento delle società che può rappresentare un elemento determinante per la diffusione degli e-sports. Si tratta di un progetto che correrà in parallelo per tutto l’anno, confidando ovviamente nella piena ripresa dell’attività in presenza».

Dalle società

Donne e basket, Puglia capofila con il progetto "Empowering Women in Basketball" con Asd Margherita Sport e Vita

È iniziato il progetto Erasmus+ Sport “Empowering Women in Basketball (EWB)" che mira a rafforzare il ruolo della donna nella pallacanestro. A coordinare il progetto sarà la KK Dubrava (Croazia), società cestistica di Zagabria, con la collaborazione di altre società cestistiche in qualità di project partner, quali Udruga ECHO (Croazia), Akademija Anda Jelavic (Croazia), Zkk Krka Novo Mesto (Slovenia) e ASD Margherita Sport e Vita (Italia). L’obiettivo generale del progetto Empowering Women in Basketball (EWB) è favorire le pari opportunità per le donne nel basket: atlete, manager di squadre e società cestistiche femminili, allenatrici e arbitri donne. L’obiettivo specifico del progetto è accrescere la capacità delle donne nella pallacanestro attraverso workshop sulle best practice, in modo da: - incrementare la capacità delle donne nell’ambito amministrativo-sportivo affinché acquisiscano nuove conoscenze e capacità manageriali; - motivare le giovani chinesiologhe a diventare allenatrici di squadre di pallacanestro femminile; - incoraggiare le ex cestiste a diventare arbitri di pallacanestro; - aumentare la visibilità delle società di basket femminile al fine di coinvolgere più ragazze in questo sport. Per l’avvio del progetto, il 25 febbraio 2021 si è tenuto il primo meeting tra tutti i partner, con modalità online per l'attuale situazione pandemica provocata dal Covid-19. Tutti i partner hanno dimostrato grande soddisfazione per la loro partecipazione in questo progetto così importante per le donne nello sport, e specialmente nel basket. Il progetto ha dato il suo “calcio d’inizio” il 1 gennaio 2021 e durerà 18 mesi, fino al 30 giugno 2022. Fonte: partner ufficiali progetto Erasmus+ Sport “Empowering Women in Basketball (EWB)"

Ricerca tra le news

Scarica l'app Federbasket da App Store Scarica l'app Federbasket da Play Store
Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo.
Visualizza la Cookie Policy Approva