NEWS VARIE FIP MARCHE
23/12/2022 Regione Marche: Incentivi al merito sportivo/Sostegno per la ripresa dell’attività sportiva nelle aree colpite dal sisma
Si riporta di seguito alcune proposte di finanziamento proposte dalla Regione Marche così come da segnalazione pervenuta dal consulente federale Studio Valla.
Per ogni richiesta, delucidazione o chiarimento in merito agli incentivi sotto riportati fare riferimento allo studio citato e chiedere del signor Emanuele Vitter (tel. 06/80691676).


REGIONE MARCHE - Incentivi al merito sportivo

FINALITA’: La Regione attraverso tale intervento, che prevede la concessione di incentivi alle società o associazioni sportive presso le quali i giovani talenti risultano tesserati, intende promuovere e favorire giovani atleti marchigiani che si siano distinti per meriti sportivi e valorizzare il loro impegno e la loro dedizione in campo sportivo.

BENEFICIARI: I destinatari dell'intervento sono le Società/Associazioni Sportive Dilettantistiche marchigiane iscritte al Registro Nazionale del Coni o al Registro del CIP, affiliate ai Comitati Regionali marchigiani delle Federazioni Sportive Nazionali per giovani talenti sportivi marchigiani che si sono distinti per meriti sportivi.

AGEVOLAZIONE: € 35.000. Il contributo massimo concedibile alle Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche sarà di € 4.000,00 per atleta, nei limiti della spesa ammissibile, che sarà assegnato all’atleta con maggior peso, per gli altri verrà ripartito con criterio proporzionale in base al peso conseguito da ciascuno.
Per gli sport di squadra non potrà essere assegnato più di un contributo per squadra (non sarà possibile, quindi, premiare più atleti componenti la stessa squadra).

DEADLINE: dal 10 luglio 2023 al 10 agosto 2023

REGIONE MARCHE - Sostegno per la ripresa dell’attività sportiva nelle aree colpite dal sisma

FINALITÀ’: La Regione, attraverso questa misura, intende sostenere progetti che promuovano la pratica sportiva e l’attività fisico-motoria finalizzati alla promozione dello sport come valore aggregativo, sociale, educativo e formativo rivolto a tutte le fasce di popolazione, per favorire la ripresa delle attività ed il ritorno alla normalità nelle aree colpite dal sisma.
La Misura è rivolta a sostenere progetti di promozione sportiva che siano orientati al Plastic free, eventi volti a sensibilizzare l’opinione pubblica su una delle più gravi emergenze ambientali dei nostri tempi: l’inquinamento da plastica, a favore delle amministrazioni comunali dell’area del terremoto.

BENEFICIARI:
I destinatari dell'intervento sono EE.LL. della Regione Marche, esclusivamente in forma associata (almeno due EE.LL.), che rientrano nel “cratere sismico” anche in collaborazione con:
- istituti scolastici;
- organizzazioni sportive riconosciuti dal Coni e/o dal Cip;
- organismi sportivi riconosciuti dal Coni e/o dal Cip;
- comitati organizzatori appositamente costituiti ai sensi del codice civile e delle leggi in materia;
- altri soggetti senza scopo di lucro aventi nel proprio statuto/atto di costituzione come finalità l’organizzazione di eventi/manifestazioni sportive.

AGEVOLAZIONE:
Sono stanziati € 117.000 e sono ammissibili a contributo i progetti e le relative spese ricompresi nel periodo dal 1° febbraio 2023 al 31 ottobre 2023.
Il limite massimo è di € 7.000,00 a progetto - sarà commisurato alla spesa ammissibile direttamente correlata alla realizzazione del progetto nella misura dell’80% di tale spesa.

DEADLINE: Dal 16/01/2023 al 15/02/2023.

REGIONE MARCHE - MANIFESTAZIONI E COMPETIZIONI SPORTIVE DI LIVELLO REGIONALE, NAZIONALE E INTERNAZIONALE

FINALITÀ’:
Con questa Azione la Regione Marche intende promuovere e favorire lo sviluppo delle manifestazioni e competizioni sportive realizzate nel territorio regionale. Per manifestazione e competizione sportiva viene intesa l’attività sportiva, a carattere dilettantistico, di ogni genere svolta da atleti, in una o più giornate, nel territorio delle Marche, presso impianti sportivi o all’aperto, con accesso di pubblico libero o pagante, caratterizzata dalla competizione e dall’agonismo tra gli atleti partecipanti in uno sport diffuso, riconosciuto dal C.O.N.I./CIP.

BENEFICIARI:
Possono presentare domanda:
Comitato regionale del CONI e del CIP;
Federazioni sportive riconosciute dal CONI;
Discipline Sportive Associate riconosciute dal CONI;
Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI o dal CIP;
Società e associazioni sportive dilettantistiche aventi un proprio codice fiscale (in tale dizione sono comprese tutte le forme organizzative ed associative operanti in favore dello sport sul territorio regionale a livello dilettantistico, iscritte al registro CONI/CIP ed affiliate e associate da almeno due anni ad una Federazione sportiva nazionale o ad una disciplina sportiva associata, che hanno svolto attività agonistica per lo stesso periodo di tempo);
Comitati organizzatori appositamente costituiti o aventi nel proprio statuto/atto di costituzione come finalità l’organizzazione di eventi/manifestazioni sportive) senza finalità di lucro.
Enti locali che organizzano direttamente manifestazione sportive o che si avvalgono dell’organizzazione di altro soggetto o organismo sportivo tra quelli sopra indicati.

Tutti i soggetti richiedenti devono possedere i seguenti requisiti:
avere sede legale e/o operativa nelle Marche;
non avere finalità di lucro e non svolgere attività di carattere commerciale ed economico;
essere dotati di codice fiscale e/o partita IVA.

AGEVOLAZIONE:
Il contributo sarà commisurato alla spesa ammissibile direttamente correlata alla realizzazione del progetto nella misura massima del 50% di tale spesa, nel limite dei seguenti massimali:
€ 3.500,00 per le manifestazioni di rilievo “regionale”;
€ 6.000,00 per le manifestazioni di rilievo “nazionale”;
€ 10.000,00 per le manifestazioni di rilievo “Internazionale”.

È possibile cumulare l’aiuto di cui alla presente Misura con altre forme di aiuto pubblico, diretto ed indiretto, assegnate da enti diversi dalla Regione Marche, fino a concorrenza del 100% della spesa ammissibile.
Non saranno finanziati i progetti il cui contributo, calcolato con le modalità di cui sopra, risulti inferiore a 500,00 euro.
Nel caso in cui le risorse disponibili non siano sufficienti a finanziare le domande ammesse nella misura del 50% della spesa ammessa, fermo restando i massimali sopra indicati, si procederà per ciascun contributo alla riduzione proporzionale fino a concorrenza delle risorse disponibili.

DEADLINE: dal 01/02/2023 al 15/03/2023