Notizie dal Comitato Regionale
19/04/2019 Trofeo delle Regioni, seconda giornata: altra doppia vittoria delle nostre selezioni, siamo tra le migliori otto selezioni!
Altra giornata, altre vittorie: il Lazio bissa l'esordio vincendo ancora con entrambe le nostre selezioni, sedendosi al tavolo delle migliori otto rappresentative regionali grazie alla vittoria sulle Marche per 67-47 delle ragazze di coach Adamoli e quella sulla Sicilia, 77-61, dei ragazzi di coach Gilardi. Domani giornata fondamentale per le nostre sorti: nel torneo femminile la gara con il Friuli Venezia Giulia e nel torneo maschile quella con la Toscana valgono l'accesso diretto alle semifinali.

TORNEO FEMMINILE

MARCHE – LAZIO 47-67
Seconda, splendida vittoria su altrettante gare per la nostra selezione femminile, dopo la Campania a cadere 67-47 sono le Marche sotto i colpi di una Lavinia Lucantoni da 17 punti, 5 rimbalzi e 27 di valutazione, seguita da una Benedetta Aghilarre da 12 a referto. Gara mai in discussione, con le ragazze di coach Adamoli avanti di 20 punti (33-13) già dopo 15 minuti e brave a controllare ritmo e scelte offensive in contropiede, concedendo un solo parziale di quarto alle avversarie. Ora il meritato riposo, attendendo il Friuli Venezia Giulia di nuovo alla palestra Gerini, palla a due ore 11.00.

CRONACA. Alla tripla di Benini per le Marche risponde il gioco da tre punti di Ottaviani, la difesa aggressiva e transizione del Lazio mettono in difficoltà le avversarie e il 2/2 ai liberi di Aghilarre insieme alle scorribande di Lucantoni regalano il primo sostanziale vantaggio, al 7’ è 13-4 laziale, timeout Marche. Si rientra sulla tripla di Edjekpan, le Marche cercano di contenere Lucantoni (6) ma pesa l’1/7 da tre, alla prima sirena è vantaggio Lazio 22-8. La seconda frazione si apre come la prima, parziale 4-0 delle nostre ragazze sul canestro di Venanzi e si va sul 26-8 in un amen, con Aghilarre che continua a martellare i canestri avversari e le Marche a cercare di rispondere con Montelpare dai 6.75 (18 alla fine), al 15’ è massimo vantaggio 33-13 su canestro del capitano Barsotti. La sirena dell’intervallo suona sul mini parziale Marche 4-0 con Medori, e con il cambio totale del quintetto di coach Adamoli, non contenta di quanto visto in campo negli ultimi minuti, mossa che fattura subito un 5-0 con la tripla di Venanzi (7 punti) e chiude il primo tempo 40-23. Si torna sul parquet con la seconda tripla di giornata di Benini e l’appoggio di Gianangeli, le Marche tornano in partita con un 6-0 in 2 minuti, serve il rimbalzo offensivo di Gatti e l’1/2 ai liberi di Ottaviani a rimettere in ritmo le laziali, Lucantoni sfonda la doppia cifra con 12 punti e 5 rimbalzi ed a 10 minuti dalla fine è 52-38. Ultimo quarto che non tradisce, le ragazze di coach Adamoli sono padrone assolute della gara e legittimano una prestazione da protagoniste, Lucantoni chiude con 17 punti seguita da Aghilarre 12, sono due vittorie su due con il 67-47 finale. Domani ci sarà il Friuli Venezia Giulia.

MARCHE – LAZIO 47-67 (8-22; 15-18; 15-12; 9-15)
MARCHE: Garcia 5, Staffolani 2, Vittori 2, Ficola, Medori 4, Montelpare 18, Morbidoni 2, Angeloni, Benini 6, Gianangeli 2, Cesarini 4, Donati 2. All. Paolasini
LAZIO: Ottaviani 7, Edjekpan 5, Ingiosi 2, Aghilarre 12, Venanzi 7, Zappellini 2, Lucantoni 17, Gianni n.e, Barsotti 3, Ghion, Gatti 6, Di Stefano 6. All. Adamoli

TORNEO MASCHILE

GIRONE D
LAZIO – SICILIA 77-61
Vince e convince ancora la nostra selezione maschile, centrando la seconda vittoria consecutiva nel girone D: il 77-61 contro la Sicilia è frutto di un ottimo secondo tempo dei ragazzi di coach Gilardi, dove spicca la doppia doppia sfiorata da Matteo Porto, 18 punti e 9 rimbalzi, e di Gianmarco Fiorillo e Riccardo Censasorte, 15 e 10 a referto. Per i siciliani mvp Michael Scredi con 19 punti e Francesco Guastella con 13, anche se non bastano ad evitare la seconda sconfitta in due giorni. Domani scontro al vertice con la Toscana (vincente stamattina con il Trentino Alto Adige) per accedere tra le prime quattro del Trofeo. Si torna al PalaSport di Salsomaggiore Terme, palla a due ore 11.00.

CRONACA. Dopo i 16 punti di ieri contro il Trentino, Kavosh riprende da dove aveva lasciato, seguito dalla tripla di Porto, la Sicilia risponde con il 2/2 di Guastella ai liberi ma il gioco da tre punti di Fiorillo mette il Lazio avanti 16-10 dopo 5 minuti. L’anima della Sicilia è sempre Guastella, bravo a ribaltare il campo velocemente ed a fatturare 8 punti portando sul -3 i suoi, momento in cui il Lazio aumenta la pressione difensiva e trasforma con Stanzione e Cellini due importanti transizioni in un parziale 7-0 (23-14), quello che chiude di fatto il primo quarto 27-19. I movimenti spalle a canestro di Belmonte e la velocità di Guastella mettono per alcuni minuti in difficoltà i ragazzi di coach Gilardi, tanto che al 15’ il tabellone recita 31-28 Lazio, serve ancora Porto a trascinare i compagni aiutato dal recupero e canestro di Ferretti, anche se l’inerzia della gara sembra pendere sulla Sicilia che con Scredi (12 a referto fin qui) ricuce fino al 36-34. Sembra, perché in un amen ancora Porto (arrivato a quota 12) ne mette 4 consecutivi e manda tutti negli spogliatoi sul 43-35 Lazio.
Si torna in campo con il gioco da tre punti non concretizzato da Imbesi e con un Lazio rigenerato, al 23’ è 49-35 con i liberi di Cellini che diventa 56-42 con gli 8 punti del duo Censasorte-Fiorillo, Guastella per la Sicilia raggiunge la doppia cifra ma al sostanziale equilibrio del primo tempo il Lazio mette in campo una terza frazione chiusa con parziale 13-7. Vantaggio che si incrementa anche negli ultimi 10 minuti, dove i ragazzi di Gilardi scappano via definitivamente con la tripla di Fiorillo, 1/2 dai 6.75 e 7 punti nel solo ultimo quarto, ed ancora Porto, che suggella una prestazione top da 18 punti e 9 rimbalzi. L’antisportivo di Amenta non rovina la seconda vittoria consecutiva della nostra selezione maschile, che domani si gioca l’accesso alle semifinali contro la Toscana.

LAZIO – SICILIA 77-61 (27-19; 16-16; 13-7; 21-19)
LAZIO: Ferretti 2, Mostacci 4, Censasorte 10, Fiorillo 15, Kavosh 7, Amenta 1, Stazione 2, Cellini 7, Cecchini 6, Porto 18, Di Marzio 1, Imbesi 4. All. Gilardi.
SICILIA: Romagnolo, Galasso 7, Genuardi n.e, Scredi 19, Saraceni, Arcidiacono 2, Guastella 13, Parla, Profumo 6, Scardi 3, Pelliccia 9, Belmonte 2. All. Di Martino