Notizie dal Comitato Regionale
02/04/2018 Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” 2018: la selezione maschile chiude al settimo posto, quella femminile al decimo
Settimo e decimo posto. Questi sono i verdetti delle due finali giocate dalle nostre selezioni nell’ultimo atto della XVIII edizione del Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini”. I ragazzi di coach Gilardi vincono 67-58 con il Piemonte grazie ad una seconda frazione dal parziale 20-8, tenendo a bada il ritorno degli avversari fino alla sirena finale. Le ragazze di coach Adamoli, invece, devono arrendersi alla Toscana 58-54, per loro il Trofeo va in archivio con un decimo piazzamento.

Trofeo Maschile

La selezione maschile batte il Piemonte 67-58 e chiude il suo percorso al Trofeo delle Regioni al settimo posto. Bravi i ragazzi di Gilardi a far loro la gara nella seconda frazione, controllando le sfuriate avversarie per i restanti due quarti. Migliori in campo Stazzonelli e Tarallo, per entrambi 17 punti, ai piemontesi non basta un Laganà da 16 punti e 2/2 da tre. Il bottino finale recita due vittorie in cinque gare.

CRONACA – La persa di Stazzonelli regala al Piemonte il primo vantaggio, i liberi di Di Camillo e il canestro di Tarallo rimettono ordine, il 6 pari dura fino al 4’, quando 4 punti consecutivi di Stazzonelli fissano il tabellone sul 10-6, un fuoco di paglia perché in un amen due triple di Laganà rimandano il Piemonte avanti 14-10 con parziale 8-0. Serve ancora la lunetta al Lazio per accorciare la distanza, Di Camillo fa 3/4 con già 8 punti a referto e due errori in transizione di Giugno non spostano il tabellone, i primi 10 minuti vanno via sul 18-17 Piemonte. Il sorpasso laziale arriva dai liberi di Cannavina, che rimedia anche ad una rimessa regalata in attacco ed aiutato da Fusca manda i suoi avanti 25-20 al 13’, aprendo al parziale 11-2 che spezza in due la gara, i canestri di Giugno e Osatwna limitano quanto possono i danni per il Piemonte, ma a fermare i ragazzi di Gilardi è la sirena, 37-26 con un quarto da 20-8. Si torna in campo con un Piemonte diverso, il jump di Martini toglie la doppia cifra di vantaggio, tre perse del Lazio aumentano i giri degli avversari che arrivano sul 43-38 al 24’, timeout obbligato Lazio. Tarallo torna a segnare, i suoi 3 punti arrivano nel momento del bisogno, ma il canestro non sorride al Lazio e l’aggressività difensiva del Piemonte permette ai ragazzi di coach Leccia di riportarsi a contatto, i punti di Stazzonelli (arrivato a quota 15) servono come il pane per chiudere avanti 53-46. Ultima frazione tesa, due punti in 3 minuti per entrambe le squadre, il Piemonte ci prova attaccando l’area con Attademo ed il Lazio risponde con il gioco da tre punti del capitano Tarallo (17) e la transizione di Mastropietro (8), tenendo a debita distanza gli avversari e aprendosi la strada alla vittoria. Finisce 67-58, la classifica finale recita selezione Lazio maschile al settimo posto.

Piemonte – Lazio 58-67 (18-17; 26-37; 46-53)
Piemonte: Laganà 16, Barla, Giugno 7, Melli Martini 14, Andorno 2, Attademo 6, Barale 4, Ferrero 2, Marando, Montalbetti 2, Popa 3, Osatwna 2. All. Leccia
Lazio: Matera, Mastropietro 8, Marchionne 3, Stazzonelli 17, Fusca 2, Lato 2, Durante, Di Camillo 13, Paolini, Tripodi, Cannavina 5, Tarallo 17. All. Gilardi

Trofeo Femminile

Chiude al decimo posto la nostra selezione femminile, sconfitta dalla Toscana 58-54 nell'ultima gara in programma. Alle ragazze di coach Adamoli non bastano i 12 punti di Celani e Marotta per recuperare una partita equilibrata nel primo quarto, ma scappata nel secondo, dove la Toscana torna negli spogliatoi avanti 31-23. Mvp della gara Caloro con 13 punti, quelli che sono serviti alle toscane per bloccare il tentativo di recupero laziale.

CRONACA – Paragallo e Giordano aprono la gara del Lazio, subito raggiunte dai 4 punti di Ruffini e dal jump di Azzi, a metà quarto il tabellone è in perfetta parità, 8-8. La Toscana prova a scappare con Cibeca, ma Marotta realizza due canestri in un minuto ed un paio di recuperi tengono la partita ben salda sull’equilibrio, la prima sirena arriva su un 14-12 toscano. Il nuovo pareggio arriva da Magrini, con sorpasso a firma Celani e contropiede del 20-16 di Gianni, stavolta è il Lazio a provare l’allungo subito stoppato dalla tripla di Caloro e Casucci, a 2’ dall’intervallo è 26-22 Toscana. Il timeout Lazio non ferma il parziale avversario, il quinto punto consecutivo di Casucci significa 7-0 e 31-23 alla fine del secondo quarto. Si torna in campo con il bisogno di resettare la mente, ed anche se arriva un altro canestro di Casucci, i tre punti di Paragallo e lo strappo di Celani sembrano rimettere in moto le ragazze di coach Adamoli, Daniele chiude il contropiede del 39-33 aprendo un controparziale 6-0, vanificato però dalla seconda tripla di giornata di Caloro, è 45-39 Toscana a 10 minuti dalla fine. Che si aprono con il decimo punto di Celani ed il gioco da tre punti di Giordano, risposta toscana con Azzi (arrivata a quota 13) ed un 51-45 da recuperare gli ultimi 5 giri di orologio: il 2/2 di Caloro è pattato dal recupero con canestro di Marotta, il quinto fallo di Ruffini toglie alla Toscana una pedina importante mentre Giordano realizza il 53-50 a 3’ dalla fine. Ma coach Breschi ha ancora tanti punti da una Caloro arrivata a 13, tripla e tap in vincente, è 58-52 ad un minuto e mezzo dalla fine. Celani segna il -4, Giordano ci prova da perimetro non trovando neanche il ferro, e nell'ultimo concitato minuto, non arriva il canestro laziale del possibile sogno overtime. Finisce 58-54 e Lazio femminile decima in questa XVIII edizione del Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini”.

Lazio – Toscana 54-58 (12-14; 23-31; 39-45)
Lazio: Gai 2, Daniele 3, Mauriello 1, Magrini 4, Troiano, Gianni 4, Celani 12, Giordano 8, Paragallo 6, Marotta 12, Perone, Panu 2. All. Adamoli
Toscana: Garbini 3, Cibeca 9, Leovino, Azzi 13, Scarpellini 2, Caloro 13, Gistri, Garunja 2, Casucci 7, Ruffini 7, Alderighi 2, Meriggi. All. Breschi