28/01/2020 - Notizie

AVELLINO, 03/02/2020: CENTRO TECNICO FEDERALE FEMMINILE - CONVOCAZIONE ATLETE E STAFF TECNICO - CU N. 571

Il Presidente del C.R. Campania, Prof. Manfredo Fucile, ed il Responsabile Tecnico Territoriale Femminile, coach Massimo Massaro, in occasione del raduno per il Centro Tecnico Federale Femminile, che si terrà ad Avellino, lunedì 3 Febbraio, presso il PalaDelMauro, Prol. Via Capozzi, convocano le atlete e lo Staff come da Comunicato Ufficiale n. 571 in allegato.
16/01/2020 - Notizie

MARIGLIANO (NA), 20.01.2020: CENTRO TECNICO FEDERALE FEMMINILE - CONVOCAZIONE ATLETE E STAFF TECNICO - CU N. 527

Il Presidente del C.R. Campania, Prof. Manfredo Fucile, ed il Responsabile Tecnico Territoriale Femminile, coach Massimo Massaro, in occasione del raduno per il Centro Tecnico Federale Femminile, che si terrà a Marigliano (NA), lunedì 20 Gennaio, presso la Palestra SMS "Aliperti", Via Suor F. Mautone, convocano le atlete e lo Staff come da Comunicato Ufficiale n. 527 in allegato.
09/01/2020 - Notizie

MARIGLIANO (NA), 13.01.2020: MONITORAGGIO ATLETE 2007 - COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA' - CU N. 490

Il Presidente del C.R. Campania, Prof. Manfredo Fucile, ed il Responsabile Tecnico Territoriale Femminile, coach Massimo Massaro, organizzano per lunedì 13 gennaio ore 15.30, a Marigliano presso la Palestra SMS "Aliperti", Via Suor F. Mautone, un monitoraggio per le atlete 2007. In allegato il Comunicato Ufficiale n. 490
06/01/2020 - Notizie

TROFEO "MEMORIAL FABBRI".

Quelli vissuti in Romagna dalle nostre rappresentative sono stati giorni incredibili, che arricchiranno il bagaglio di esperienze di tutti. La storica vittoria delle ragazze, la conferma dei nostri ragazzi, regalano grande soddisfazione a tutto il movimento oltre che una nuova, importante consapevolezza: la Campania c'è! Abbiamo raccolto, a caldo, le impressioni del Presidente Fucile, dei Consiglieri Regionali responsabili dei Centri Tecnici Federali, e dei due Responsabili Tecnici Territoriali: Manfredo Fucile "Complimenti a tutti davvero, e grazie per questo prestigioso risultato raggiunto in uno dei tornei di riferimento a livello nazionale, a cui partecipavano le migliori rappresentative regionali. Risultato che ci responsabilizza come movimento, e ci stimola a fare sempre meglio, ma che allo stesso tempo ci conferma che la strada intrapresa è quella giusta. Quelli di Rimini sono stati giorni di grande coinvolgimento emotivo, ed il coinvolgimento di tutte le forze in gioco, società, atlete, allenatori, federazione, genitori, è alla base della nostra visione inclusiva di quella che deve essere l'attività del Comitato Regionale". Dalila Iavazzi Consigliere Regionale Responsabile CTF Femminile - "La vittoria del torneo Fabbri è sicuramente un risultato storico per la Campania, che non deve essere un punto di arrivo ma di partenza per questo gruppo. Chiunque abbia vissuto dal vivo o da lontano quest’esperienza ha sicuramente visto un gruppo crescere da una partita all’altra, le ragazze sono state assolutamente perfette dentro e fuori al campo. È stato costruttivo e davvero bello coordinare staff e atlete in questa avventura che è appena iniziata e che andrà avanti fino al prossimo trofeo delle regioni. Il movimento femminile vive momenti non sempre ideali, e questo non in Campania ma in tutta il paese, ma queste ragazze con il loro entusiasmo e la loro passione hanno dimostrato che c’è della oggettiva qualità e del lavoro da fare per tutti. Loro e il risultato storico che hanno conseguito sono il prodotto di società che sicuramente stanno lavorando bene, di educazione anche sportiva, di spirito di sacrificio e voglia di imparare! Noi come Fip lavoriamo per la pallacanestro, per il nostro movimento e la nostra priorità saranno sempre i ragazzi e le ragazze, i giovani da avvicinare al nostro sport e da sostenere nella loro crescita sportiva. Continueremo a seguirli come fatto in questi mesi, e a parlare saranno sempre e solo il campo e il lavoro svolto in palestra". Massimo Massaro RTT CTF Femminile - "Questa trasferta riminese ci ha regalato un incredibile gioia, una perla da conservare nel libro dei ricordi. Generalmente questi tornei nazionali vengono vinti sempre dalle stesse rappresentative, quasi esclusivamente provenienti dal nord Italia. Il nostro successo dunque, più che farci fare voli pindarici, deve darci consapevolezza e fiducia, ora sappiamo che possiamo giocarcela con tutti e che dobbiamo continuare a lavorare bene e in prospettiva. Io ero sicuro delle potenzialità di questo gruppo, sono ragazze giovani con tanti margini di miglioramento ed un percorso sportivo ancora da fare, ma mi hanno dimostrato di essere mentalizzate predisposte a dire la loro in uno sport di squadra come la pallacanestro. Complimenti alle società che stanno lavorando bene e ai loro allenatori che sono sempre stati collaborativi. Grazie al Comitato Regionale e al Presidente Fucile, che mi hanno consentito di svolgere il mio lavoro con la massima autonomia, e grazie ai collaboratori che mi sono stati vicini, il mio staff. Un grazie lo devo anche ai genitori delle ragazze, sempre vicini alle ragazze eppure sempre rispettosi dei loro spazi, e della nostra vita di gruppo".