Comunicati stampa 2017/2018
Basilicata. La Giornata Azzurra a Potenza
Lunedì 19 febbraio ha fatto tappa a Potenza la Giornata Azzurra, organizzata dal Settore Squadre Nazionali della FIP nell'ambito del Centro Tecnico Federale Maschile. La Giornata Azzurra è stata ospitata presso il Complesso sportivo "Via Roma" di Potenza.

Il programma - ormai collaudato negli anni - ha visto prima un allenamento condotto da Antonio Bocchino (Capo Allenatore Nazionali Under 16 Maschile e Under 15 Maschile) con un gruppo composto da una ventina di giovani atleti delle annate 2002 e 2003.

A seguire si è tenuto il Clinic integrato a cui hanno partecipato 67 Allenatori e 46 Istruttori Minibasket: oltre a Bocchino, sono stati impegnati come relatori sul tema "Importanza dei fondamentali nelle situazioni offensive” Maurizio Cremonini (Responsabile Tecnico Nazionale Settore Minibasket) e Mario Viggiani (Preparatore Fisico Territoriale Basilicata).

A fare gli onori di casa il Presidente del Comitato Regionale, Giovanni Lamorte, accompagnato da tutto lo Staff del Comitato: "Voglio ringraziare Antonio Bocchino e Maurizio Cremonini per la loro presenza oggi a Potenza. Ancora una volta hanno dimostrato la vicinanza della Federazione che per una Regione dai piccoli numeri come la nostra è oltremodo importante e funge da stimolo per provare a migliorare giorno dopo giorno."

Maurizio Cremonini, che è stato impegnato in una tre giorni tutta lucana avendo partecipato anche al Pink day sabato 17 a Bernalda (MT) e al progetto "Camminare insieme" domenica 18 a Melfi (PZ), ha sintetizzato così il suo pensiero sulla Giornata Azzurra in Basilicata: "Oltre che occasioni di confronto e aggiornamento, l'auspicio che, almeno personalmente, accompagna le motivazioni, è quello di poter essere adeguati testimoni di un progetto formativo diverso e innovativo. Insegnare minibasket e allenare la pallacanestro deve essere un'occasione imperdibile per far crescere persone, prima che giocatori, assumendosi le responsabilità di tale impegno. Nelle Giornate Azzurre proviamo a condividere questo impegno."