3x3
03/09/2022 I pesaresi del "Poche Bobe" CAMPIONI D'ITALIA 3x3 Under 18 maschile
Enrico Nicolini (classe 2004 tesserato per la Victoria Libertas Pesaro) Tommaso Druda (2004 del Bramante Pesaro), Giovanni Ghiselli (2005 della VL) e Giacomo Gasparini (nel ruolo di accompagnatore) portano uno scudetto nelle Marche. Il quartetto pesarese ha infatti trionfato nella Finale Nazionale di categoria svoltasi a Lignano Sabbiadoro e allungato così la lista dei trionfi marchigiani nel 3x3 (VL Pesaro U17 maschile 2017 e U16 maschile 20218, Cab Stamura Ancona U16 maschile 2019 e Basket Girls Ancona U17 femminile nel 2017).

Nell'evento di Lignano il quartetto pesarese, giunto all'atto conclusivo della manifestazione grazie al successo ottenuto nella Finale Regionale svoltasi lo scorso 9 costo all'Hangar di Camerano, ha iniziato subito con una vittoria contro i livornesi dell'Invictus (18-15). La sconfitta per mano dei sardi del "Sai Darmi una birra" (12-13) precede poi le successive vittorie contro Isernia (22-14) e Lazio (16-14). Nella fase successiva, quella che prevedeva gli incroci con gli altri gironi, ecco il successo contro il NB Aquilano (14-12) e il k.o. davanti ai friulani del Cordenons (19-15). Il computo complessivo vedeva le Poche Bobe ammesse agli spareggi per accedere ai quarti di finale. E la giornata decisiva della Finale Nazionale iniziava con il successo contro Umbertide (20-17) e il relativo ingresso tra l'elite eight della manifestazione. Nel combattutissimo quarto di finale ecco il successo contro UCC Piacenza (18-17). La semifinale non era certo da meno in fatto di intensità ed equilibrio. Vittoria marchigiana contro Foggia (16-15) e si schiudono le porte della finalissima. Come un fiume in piena i ragazzi pesaresi non conoscevano ostacoli e si prendevano lo SCUDETTO battendo il quartetto veneto di OK SI (21-19).

Il Presidente del CR FIP MARCHE, Davide Paolini, a nome dell'intero Consiglio si complimenta con i ragazzi congratulandosi per aver portato un titolo italiano all'interno dei confini regionali. I complimenti con i neo campioni vanno estesi anche a Elia Sgarzini e Andrea Cavedine che hanno partecipato e vinto la fase regionale ma non sono potuti essere presenti a Lignano. Un pezzo di scudetto è anche loro.

Ufficio Stampa FIP MARCHE