home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 19 ELITE - VASTO

Indietro
13 Maggio 2015
Finale Nazionale Beko U19 Elite. I risultati della 3a giornata
Sui parquet del Pala BCC di Vasto (Campo A) e della Pala Sabetta di Termoli (Campo B) si sono giocate le gare della terza giornata della Finale Nazionale Beko Under 19 Elite - Trofeo "Mario Delle Cave", che hanno chiuso la fase a gironi decretando le prime 4 squadre qualificate ai Quarti di finale (Basket Brescia Leonessa, B.S.L. San Lazzaro, Enic Firenze e Carismi Don Bosco Livorno) in programma venerdì 15 maggio, e le 8 che si andranno invece a giocare gli Spareggi (giovedì 14 maggio).

Nel Girone A il Basket Leonessa Brescia riesce ad imporsi dopo un tempo supplementare per 56-52 sulla Virtus Pallacanestro Taranto e chiude così in testa a punteggio pieno, conquistando l'accesso diretto ai Quarti di finale. Nell'altra partita Derthona batte 66-65 Montevarchi ed ottiene il suo primo successo in questa edizione della Finale Nazionale. Tortona arriva così a pari punti in classifica con pugliesi e toscani, ma chiude all'ultimo posto per via della classifica avulsa.

Classifica Girone A
1) Basket Brescia Leonessa 6 (3-0)
2) Fides Montevarchi 2 (1-2)
3) Virtus Pall. Taranto 2 (1-2)
4) Derthona Basket 2 (1-2)

Con la vittoria per 76-70 sulla Stella Azzurra il B.S.L. San Lazzaro chiude il Girone B senza subire sconfitte e vola ai Quarti di Finale, mentre la squadra capitolina si deve accontentare della seconda piazza ed ora proverà ad entrare tra le migliori otto d'Italia attraverso gli Spareggi. Stessa situazione anche per l' A.S.D. Milanotre Basket, che nell'altra partita ha la meglio di Cilento Basket Agropoli per 57-49 e chiude al terzo posto.

Classifica Girone B
1) B.S.L. San Lazzaro 6 (3-0)
2) Stella Azzurra 4 (2-1)
3) A.S.D. Milanotre Basket 2 (1-2)
4) Cilento Basket Agropoli 0 (0-3)

La terza giornata di gare rimescola le carte del Girone C, con l'Enic Firenze che grazie al successo per 54-42 su Legnano conquista il primo posto, mentre la squadra lombarda per via della classifica avulsa scivola in terza posizione alle spalle della Sam Basket Roma, che ha invece la meglio per 67-53 dell'AMB Vigor Basket Conegliano. Quest'ultimi con tre sconfitte in altrettante gare disputate restano a zero punti e chiudono ultimi.

Classifica Girone C
1) Enic Firenze 4 (2-1)
2) Sam Basket Roma 4 (2-1)
3) Legnano Knights 4 (2-1)
4) AMB Vigor Basket Conegliano 0 (0-3)

Nell'incontro che ha chiuso il programma di gare sul Pala BCC di Vasto il Carismi Don Bosco Livorno si impone per 46-34 sull'Aurora Basket Jesi e diventa la terza squadra a chiudere da imbattuta questa prima fase della Finale Nazionale, conquistando quindi il primo posto nel Girone D che vale l'accesso diretto ai Quarti di finale. Nell'altra partita Pienne Basket si aggiudica per 66-63 la sfida con la Pallacanestro Vigodarzere, prendendosi la seconda posizione, mentre la squadra veneta termina ultima ed è costretta a dire addio alla manifestazione.

Classifica Girone D
1) Carismi Don Bosco Livorno 6 (3-0)
2) Pienne Basket 4 (2-1)
3) Aurora Basket Jesi 2 (1-2)
4) Pall. Vigodarzere 0 (0-3)


Ammesse ai Quarti di finale - Venerdì 15 maggio 2015
Basket Brescia Leonessa (1a classificata Girone A)
B.S.L. San Lazzaro (1a classificata Girone B)
Enic Firenze (1a classificata Girone C)
Carismi Don Bosco Livorno (1a classificata Girone D)

Ammesse agli Spareggi - Giovedì 14 maggio 2015
Fides Montevarchi (2a classificata Girone A)
Virtus Pall. Taranto (3a classificata Girone A)
Stella Azzurra (2a classificata Girone B)
A.S.D. Milanotre Basket (3a classificata Girone B)
Sam Basket Roma (2a classificata Girone C)
Legnano Knights (3a classificata Girone C)
Pienne Basket (2a classificata Girone D)
Aurora Basket Jesi (3a classificata Girone D)


Domani la prima palla a due degli Spareggi si alzerà alle ore 14:00 con la partita tra Fides Montevarchi e A.S.D. Milanotre Basket. Da govedì fino alle due Finali di domenica 17 maggio tutti gli incontri verranno disputati al Pala BCC (Campo A) di Vasto.

Clicca qui per seguire tutti gli incontri in diretta streaming su pianetabasket.com

Per conoscere le statistiche di tutte le gare clicca qui


I risultati della 3a giornata - Mercoledì 13 maggio 2015
Campo "A" Pala BCC - Vasto
Girone A
Basket Brescia Leonessa - Virtus Pall. Taranto 56-52 d.t.s.
Girone B
B.S.L. San Lazzaro - Stella Azzurra 76-70
Girone C
Legnano Knights - Enic Firenze 42-54
Girone D
Carismi Don Bosco Livorno - Aurora Basket Jesi 46-34

Campo "B" Pala Sabetta - Termoli
Girone A
Fides Montevarchi - Derthona Basket 65-66
Girone B
A.S.D. Milanotre Basket - Cilento Basket Agropoli 57-59
Girone C
Sam Basket Roma - AMB Vigor Basket Conegliano 67-53
Girone D
Pienne Basket - Pall. Vigodarzere 66-63


Il programma degli Spareggi - Giovedì 14 maggio 2015
Campo “A” Pala BCC - Vasto
Fides Montevarchi - A.S.D. Milanotre Basket, ore 14.00
Stella Azzurra - Virtus Pall. Taranto, ore 16.00
Sam Basket Roma- Aurora Basket Jesi, ore 18.00
Pienne Basket - Legnano Knights, ore 20.00


Risultati e tabellini della 3a giornata - Mercoledì 13 maggio 2015

Campo "A" Pala BCC - Vasto
Girone A
Basket Brescia Leonessa - Virtus Pall. Taranto 56-52 d.t.s.
Brescia va avanti 5-0 e subito dopo subisce un contro parziale da parte di Taranto che porta i pugliesi a condurre prima sul 6-5 e poi sul 15-10 di fine primo quarto. Nel secondo periodo si va avanti punto a punto e all'intervallo lungo il punteggio vede la formazione lombarda avanti 28-25. Al rientro dagli spogliatoi la situazione cambia e la Virtus a cavallo fra terza e quarta frazione riesce ad allungare fino al +10 (39-40). A quel punto la Leonessa si sblocca e riesce ad impattare sul 49-49 che manda la sfida ai supplementari. Nell'overtime la spunta Brescia che chiude l'incontro sul 56-52 in proprio favore.
Le parole di Roberto Ferrandi, coach di Brescia: "Oggi, forse anche un po' per la stanchezza, eravamo in balia degli avversari. Siamo stati bravi a rimanere lì. Poi quando eravamo sotto di dieci loro hanno perso due giocatori del quintetto per falli e siamo riusciti proprio con un colpo di reni a trovare quei canestri da tre punti, da due e da sotto su cui avevamo fatto fatica per tutta la partita. Noi ci tenevamo a vincere per avere un giorno di riposo ed essere sicuri di poter rimanere qui almeno fino a venerdì. A questi ritmi, dopo tre partite in tre giorni e in un torneo così, un giorno di riposo può valere molto."

Basket Brescia Leonessa - Virtus Pall. Taranto 56-52 d.t.s (10-15, 18-10, 11-20, 10-4-7-3)
BRESCIA: Bettelli 7, Bolis 19, Vertova, Faini, Piantoni 5, Ferrari 4, Marelli 6, Bertoni, Assoni 3, Bonvicini 2, Giovannetti, Mobio 10. All. Ferrandi
TARANTO: De Iacovo, Terruli, Conte 15, Pentassuglia 11, Pannella 2, Stola 3, De Bellis 6, Alberti, Bisanti, Arcopinto 8, Bitetti 5, Fortunato 2. All. Leale

Girone B
B.S.L. San Lazzaro - Stella Azzurra 76-70
Grande inizio di partita per la Stella Azzurra che tocca anche il +15 (17-2) e poi chiude il primo quarto in vantaggio 19-10. Nel secondo e terzo periodo la gara va avanti a strappi, con San Lazzaro che torna sotto nel punteggio e passa a condurre di 8 punti (48-40), ma la squadra capitolina spinta da Maslinko e Trapani piazza un break di 14-2 e riesce ad arrivare all'inizio della quarta frazione avanti 54-50. Nell'ultimo quarto la partita si conferma intensa e combattuta, con le due squadre che impattano prima sul 54-54 e poi sul 69-69. Il finale però porta la firma della formazione emiliana, che dalla lunetta non trema e grazie ai liberi messi a segno da Andreu Tomas Woldetensae (top scorer della partita con 31 punti) e Masrè chiude l'incontro sul 76-70 in proprio favore.
Le dichiarazioni di Davide Pulvirenti, allenatore di San Lazzaro: "Loro sono una grandissima squadra e sapevamo che sarebbe stata dura. Non mi aspettavo di vedere dai miei ragazzi un impatto così poco presente sulla partita, ma poi per come hanno reagito a loro in un paio di occasioni è stato veramente fantastico. Sono veramente innamorato di questi ragazzi e sono orgoglioso di allenarli. Fino ad ora abbiamo vinto tutte le partite giocate e adesso cerchiamo di recuperare per arrivare venerdì al meglio".

B.S.L. San Lazzaro - Stella Azzurra 76-70(10-19, 22-18, 18-17, 26-16)
SAN LAZZARO: Zambonelli, Fornasari 4, Woldetensae 31, Berardi, Forni, Campagna 9, Masrè 14, Annunzi 7, Puzzo, Zambon, Pezzano 2, Mellara 9. All. Pulvirenti
ROMA: Nardulli, Moretti 7, Pierantoni 2, Martinelli, Bilotta 7, Valentini 3, Ciotti 4, Maslinko 22, Vitale 4, Trapani 8, Pedroni 13. All. Bellini

Girone C
Legnano Knights - Enic Firenze 42-54
Partita che pur con qualche strappo resta in equilibrio fino alla fine del terzo quarto, chiuso in vantaggio da Firenze sul 33-31. Nell'ultima frazione di gioco la squadra Toscana piazza subito un parziale di 7-0 che le permette di andare sul +9 (40-31) ed indirizza definitivamente la gara in proprio favore. Legnano prova a rientrare ma l'Enic riesce a respingere ogni tentativo degli avversari e chiude l'incontro sul 54-42 in proprio favore.
Il commento di Lapo Salvetti, coach di Firenze: "I ragazzi sono stati veramente molto bravi. Abbiamo fatto la partita che volevamo fare e per noi è una piccola impresa. Avevamo uno dei nostri migliori giocatori, Andrea Filippi, con la febbre alta e ieri non lo abbiamo fatto giocare, mentre oggi gli abbiamo dato qualche minuto. Ora ci godiamo questo giorno di riposo e proveremo nei Quarti di finale ad andare avanti. Per noi è una grande soddisfazione visto che Firenze non è mai entrata nelle prime otto d'Italia".
Queste invece le dichiarazioni di Maurizio Mosti, allenatore di Legnano: "A noi è mancata la personalità di fare i canestri importanti nei tiri aperti e qualche giocatore non ha giocato con il carattere che serve a questo livello. Firenze ha vinto con merito giocando una partita fisica e molto tattica, mentre noi ci siamo persi perché quando eravamo ancora pari abbiamo avuto paura di fare i canestri importanti".

Legnano Knights - Enic Firenze 42-54 (12-13, 5-7, 14-13, 11-21)
LEGNANO: Vignati 3, Guidi 8, Mariani, Tiengo 6, Rinke 4, Frattini, Turano 14, Montagner 2, Ciapparelli, Ceriani 2, Arrigoni, Gastoldi 3. All. Mosti
FIRENZE: Catarzi , Seracini, Merlo 9, Passoni 9, Pezzati 9, Nardi 18, Filippi 2, Piccini 2, Gherardi 3, Balloni, Galardi, Bartolini 2. All. Salvetti

Girone D
Carismi Don Bosco Livorno - Aurora Basket Jesi 46-34
Ottimo inizio di Livorno che alla sirena del primo quarto è avanti 13-5 e nella seconda frazione riesce ad incrementare il suo vantaggio fino ad arrivare a +13 (29-16) all'intervallo lungo. Negli ultimi due periodi si segna molto poco, con la squadra toscana che gestisce il vantaggio e riesce mantenere Jesi sempre a distanza di sicurezza, per poi chiudere la partita sul 46-34 finale.
Le dichiarazioni di Marco Del Re, allenatore del Carismi Don Bosco Livorno: "E' stata una partita difficile perché giocata contro quaranta minuti di zona e penso si sia capito vedendoci giocare che ci esprimiamo meglio contro le difese a uomo. Dobbiamo chiaramente regolare un po' il nostro attacco perché abbiamo fatto un solo canestro da tre punti su diciotto tentativi e questo non aiuta ad aprire la difesa. Però abbiamo combattuto e lottato anche oggi fino in fondo, riuscendo a mandare in campo tutti e dodici i ragazzi".
Queste invece le parole di Massimo Costagliola: "Abbiamo sbagliato l'approccio emotivo a questa partita e l'abbiamo affrontata senza senso di sfida e con poco coraggio, facendoci intimorire fin da subito più dal nome che dall'avversario, regalando così il primo quarto. Successivamente abbiamo provato a prendere energia dalla difesa e le cose sono andate meglio, ma ormai il divario era già importante. Nelle ultime due frazioni abbiamo poi cercato di ruotare le energie in vista della partita di domani".

Carismi Don Bosco Livorno - Aurora Basket Jesi 46-34 (13-5, 16-11, 10-10, 7-8)
LIVORNO: Creati F. 4, Creati M. 2, Orsini 8, Lenzi, Granchi 2, Banchi, Batori 2, Lucarelli 11, Ghezzani, Soriani 2, Bambi 4, Thiam 11. All. Del Re.
JESI: Rossini 2, Ambrosi, Schiavoni, Fabbracci 12, Sebastianelli 9, Lucarelli 2, Kouyate, Ciampiglia 1, Vita Sadi 2, Moretti, Schiavoni 6, Nemchenko. All. Costagliola


Campo "B" Pala Sabetta - Termoli
Girone A
Fides Montevarchi - Derthona Basket 65-66
Partita movimentata fin da subito. Derthona si porta avanti 10-2 ma Montevarchi mette a segno un parziale di 12-0 che le permette di recuperare lo svantaggio ed andare a riposo sotto di un solo punto (15-16). Dopo un secondo periodo di sostanziale equilibrio la partita si anima nella terza frazione, dove i toscani prima toccano il +11 sul 44-33 e poi non trovano più la via del canestro permettendo così agli avversari di piazzare un parziale di 20-0 che porta Tortona in vantaggio 53-44. Nell'ultimo quarto Montevarchi rientra in partita e le due squadre arrivano a giocarsi il finale punto a punto, dove ad avere la meglio è Derthona grazie ad una tripla di Andres Carosi (miglior marcatore dell'incontro con 21 punti) che fissa il punteggio sul 66-65.

Fides Montevarchi - Derthona Basket 65-66 (15-16, 19-15, 10-22, 21-13)
MONTEVARCHI: Sereni 20, Baldini, Caponi 8, Migliorini, Ottanelli 7, Maltesta, Batistini 11, Masciadri 9, Gardeschi, Neri, Senis, Bonciani 10. All. Ottaviani
TORTONA: Billi 10, Veronese, Carosi 21, Tava 12, Camera 2, Porta, Pieroni 2, Balestrieri 11, Albasini 2, Scabini, Pilati 3, Frattalone 3. All. Casalone

Girone B
A.S.D. Milanotre Basket - Cilento Basket Agropoli 57-49
Partita che resta sostanzialmente sempre in equilibrio, con le squadre che sempre a contatto nel punteggio. Si decide tutto nel finale, dove la società lombarda mette a segno dalla lunetta un parziale di 7-0 che di fatto fissa il punteggio sul 57-49 che chiude l'incontro e permette alla formazione guidata da coach Sandro Pugliese di andare a giocarsi l'accesso ai quarti di finale tramite gli Spareggi.

A.S.D. Milanotre Basket - Cilento Basket Agropoli 57-49
MILANO: Manzoni 12, Rescia, Pezzo, Guerci 6, Camporini, Mullishi, Degiorgio 5, Saino 2, Fedele, Abante 3, Mori 21, Bonora 8. All. Pugliese
AGROPOLI: Dozie 13, Murolo 17, Lepre 2, Chiapparone 2, Barone, Ferraro, De Concilis, Samolazov, Pompele, Polichetti, Bonaccorso 15. All. Lepre

Girone C
Sam Basket Roma - AMB Vigor Basket Conegliano 67-53

Girone D
Pienne Basket - Pall. Vigodarzere 66-63


Formula:
4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno, che si incontreranno con la formula all’italiana con gare di sola andata vale in via definitiva per la classifica dei quattro gironi l’art. 62 R.E. Gare.
Le prime classificate dei quattro gironi saranno ammesse direttamente ai quarti, le seconde e terze classificate disputeranno degli spareggi.
Le vincenti degli spareggi saranno ammesse ai quarti.
Le vincenti dei quarti saranno ammesse alle semifinali.
Le due perdenti delle semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner