home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 19 ELITE - VASTO

Indietro
11 Maggio 2015
Finale Nazionale Beko U19 Elite. I risultati della 1a giornata
Sui parquet del Pala BCC di Vasto (Campo A) e del Pala Sabetta di Termoli (Campo B) si sono giocate le gare della prima giornata della Finale Nazionale Beko Under 19 Elite - Trofeo "Mario Delle Cave".

Nel Girone A il Basket Leonessa Brescia si impone sulla Fides Montevarchi per 57-47 al termine di una partita decisa soprattutto nell'ultimo quarto, dove la squadra lombarda è riuscita a chiudere i conti grazie ad un parziale di 11-0 che ha indirizzato l'incontro in suo favore. La Virtus Pallacanestro Taranto ha invece la meglio 67-50 del Derthona Basket in una gara che nei primi periodi è andata avanti a strappi, per poi chiudersi definitivamente nella quarta frazione.

Ci vuole invece un tempo supplementare per decidere la sfida del Girone B tra B.S.L. San Lazzaro e A.S.D. Milanotre Basket. Gli emiliani pareggiano a tre secondi dalla fine grazie ai liberi di Matteo Fornasari e poi nell'overtime si impongono 71-68. Vittoria anche per la Stella Azzurra che inizialmente fatica per i primi due quarti contro Cilento Basket Agropoli e poi chiude i conti nel secondo tempo vincendo 84-70.

Nel Girone C il Legnano Knights batte 80-78 la Sam Basket Roma aggiudicandosi una partita molto intensa e combattuta fino alla fine. Successo anche per l'Enic Firenze sull' AMB Vigor Basket Conegliano, con la squadra toscana che si impone 63-40.

Esordio con vittoria per il Carismi Don Bosco Livorno che in una partita equilibrata fino all'ultimo riesce ad avere la meglio della Pienne Basket per 68-65. Invece nell'altro incontro del Girone D, che ha chiuso il programma della prima giornata di gare al Pala Sabetta di Termoli, l'Aurora Basket Jesi riesce a superare 60-51 la Pallacanestro Vigodarzere.

Martedì 12 maggio è in programma la seconda giornata di gare. La prima palla a due si alzerà alle 14:00 con la partita del Pala BCC tra Legnano Knights e AMB Vigor Basket Conegliano, mentre allo stesso orario sul parquet del Pala Sabetta scenderanno in campo Basket Brescia Leonessa e Derthona Basket.

Clicca qui per seguire tutti gli incontri in diretta streaming su pianetabasket.com

Per conoscere le statistiche di tutte le gare clicca qui


I risultati della 1a giornata - Lunedì 11 maggio 2015
Girone A
Basket Brescia Leonessa - Fides Montevarchi 57-47
Derthona Basket - Virtus Pall. Taranto 50-67

Girone B
B.S.L. San Lazzaro - A.S.D. Milanotre Basket 71-68 d.t.s.
Stella Azzurra - Cilento Basket Agropoli 84-70

Girone C
Sam Basket Roma - Legnano Knights 78-80
Enic Firenze - AMB Vigor Basket Conegliano 63-40

Girone D
Carismi Don Bosco Livorno - Pienne Basket 68-65
Aurora Basket Jesi - Pall. Vigodarzere 60-51


Il programma della 2a giornata - Martedì 12 maggio 2015
Campo "B" Pala Sabetta - Termoli
Girone A
gara n. 9 Basket Brescia Leonessa - Derthona Basket, ore 14:00
gara n. 10 Fides Montevarchi - Virtus Pall. Taranto, ore 16:00
Girone B
gara n. 11 B.S.L. San Lazzaro - Cilento Basket Agropoli, ore 18:00
gara n. 12 A.S.D. Milanotre Basket - Stella Azzurra, ore 20:00

Campo "A" Pala BCC - Vasto
Girone C
gara n. 13 Legnano Knights - AMB Vigor Basket Conegliano, ore 14:00
gara n. 14 Sam Basket Roma - Enic Firenze, ore 16:00
Girone D
gara n. 15 Carismi Don Bosco Livorno - Pall. Vigodarzere, ore 18:00
gara n. 16 Pienne Basket - Aurora Basket Jesi, ore 20:00


Risultati e tabellini della 1a giornata - Lunedì 11 maggio 2015.

Campo "A" Pala BCC - Vasto

Girone A
Basket Brescia Leonessa - Fides Montevarchi 57-47
Partita che inizialmente vive sul filo dell'equilibrio, con Brescia che a fine primo quarto è avanti di un solo punto 19-18. Nel secondo periodo le cose cambiano e la squadra lombarda piazza un parziale di 8-0 che le permette di andare all'intervallo lungo sul +9 (32-23). Montevarchi resta in partita e nella quarta frazione torna sotto fino al -3 (42-45). Da quel momento però i toscani si bloccano e non riescono a trovare più la via del canestro. La Leonessa ne approfitta per allungare nuovamente mettendo a segno un 11-0 che di fatto chiude definitivamente la gara. 57-47 il punteggio finale.
Le dichiarazioni di Roberto Ferrandi, coach di Brescia: "Sapevamo che Montevarchi era una squadra molto temibile perché lotta sempre e si butta su ogni pallone. Noi abbiamo fatto un po' di fatica soprattutto con i nostri lunghi, ma siamo stati comunque bravi perché nel momento in cui loro sono riusciti a tornare sotto nel punteggio noi siamo riusciti a ricacciarli nuovamente indietro. Per cui prendiamo come buona la vittoria ma adesso speriamo da domani di provare a far vedere anche un gioco migliore. La difesa è stata discreta mentre in attacco dobbiamo scioglierci un po'".
Queste invece le parole di Giorgio Ottaviani, allenatore di Montevarchi: "E' stata una partita ad elastico, perché loro ci sono andati via diverse volte e noi li abbiamo recuperati. Siamo tornati sotto fino a soli tre punti di svantaggio e poi la nostra rimonta si è fermata. Merito loro che hanno giocato una buona gara, mentre noi dovevamo fare una partita un po' più attenta, soprattutto a rimbalzo".

Basket Brescia Leonessa - Fides Montevarchi 57-47 (19-18, 13-5, 11-14, 14-10)
BRESCIA: Bettelli 10, Bolis 20, Vertova 2, Piantoni 3, Ferrari 4, Bracconi, Marelli 4, Bertoni, Superti 2, Assoni 7, Bonvicini 2, Mobio 3. All. Ferrandi
MONTEVARCHI: Sereni 7, Baldini, Caponi 7, Migliorini, Ottanelli 5, Malatesta 4, Battistini 8, Masciadri, Gardeschi, Senis 6, Taddeucci 2, Bonciani 8. All Ottaviani

Derthona Basket - Virtus Pall. Taranto 50-67
Taranto prova a scappare subito via con un parziale di 9-0 e si porta a condurre 17-9, ma Derthona rientra subito (contro parziale di 6-0) e alla fine del primo periodo si trova sotto solamente di due punti, 15-17. Nei due quarti successivi il copione non cambia, con la Virtus che prova ad allungare (prima sul 19-30 e poi sul 35-46) e la squadra piemontese che riesce sempre a ricucire lo strappo restando a contatto e chiudendo la terza frazione con uno svantaggio di soli 5 punti (45-50). Nel quarto periodo le cose cambiano, Derthona che non riesce più a trovare la via del canestro mentre la società pugliese realizza il break decisivo chiudendo l'incontro sul 67-50 in proprio favore.
Le dichiarazioni di Nicola Leale, allenatore della Virtus Pallacanestro Taranto: "Abbiamo cercato di dare degli strappi alla partita ma non siamo stati bravi a mantenere il vantaggio, perché concedevamo a Derthona la possibilità di rientrare, soprattutto con il tiro da tre. Penso comunque che siamo stati molto bravi a non mollare mai e a conservare sempre un piccolo margine sui nostri avversari. Negli ultimi due quarti abbiamo cercato di lavorare di più nella pressione sugli esterni ed effettivamente gli abbiamo fatto fare tanti tiri non puliti. Siamo stati anche bravi a trovare canestri facili con situazioni in contropiede o transizioni. I ragazzi hanno dato veramente l'anima questa sera, non ci aspettavamo di fare una partita così bella, stiamo molto contenti".
Queste invece le parole del coach di Derthona, Edoardo Casalone: "Abbiamo concesso solo 67 punti agli avversari ma sul campo abbiamo fatto una brutta partita da un punto di vista difensivo. Offensivamente invece basta leggere le statistiche, alla fine abbiamo tirato con il 35% dal campo e questo è un dato che la dice lunga sulla nostra partita di oggi. Credo che la Finale Nazionale sia ancora luna e mi auguro domani di fare una partita differente, se non altro da un punto di vista difensivo".

Derthona Basket - Virtus Pall. Taranto 50-67 (15-18, 16-16, 14-16, 5-17)
TORTONA: Billi 20, Veronese, Carosi 7, Tava 2, Camera, Porta, Pieroni 5, Balestrieri 4, Albasini, Scabini, Pilati, Frattalone 12. All. Casalone
TARANTO: De Iacovo, Terruli, Conte 14, Pentassuglia 11, Pannella 19, Stola 4, De Bellis 6, Alberti, Arcopinto 9, Bitetti 4, Fortunato. All. Leale


Girone B
B.S.L. San Lazzaro - A.S.D. Milano3 Basket 71-68 d.t.s.
Partita in sostanziale equilibrio fino a metà terzo quarto, quando Milano3 mette a segno un parziale di 10-2 che le permette di allungare e chiudere la terza frazione sul +7 (49-42). Nel quarto periodo però San Lazzaro non lascia scappare gli avversari e ritorna in partita. Il finale è punto a punto e regala emozioni, con la squadra lombarda che sul 60-57 in proprio favore commette fallo un tiro dall'arco a tre secondi dal termine della partita. Matteo Fornasari (che chiuderà con 15 punti, miglior marcatore della partita insieme al compagno Woldetensae) dalla lunetta non sbaglia, segna tutti e tre i liberi a disposizione e manda la partita al supplementare. Nell'overtime la spunta la formazione emiliana per 71-68.
Il commento a fine partita di Davide Pulvirenti, allenatore di San Lazzaro: "Noi siamo una delle formazioni più giovani del torneo perché non abbiamo nessun '96, ma abbiamo dimostrato di essere una squadra vera. Questi ragazzi sono tutti straordinari. Sono molto contento però questo è solo l'inizio".
Queste invece le parole del coach di Milano3 Sandro Pugliese: "Siamo arrivati ad un passo dalla vittoria. Nell'ultima azione del quarto periodo abbiamo scelto di puntare sulla nostra difesa che negli ultimi anni ci ha dato tante soddisfazioni, ma questa volta ci è andata evidentemente male. Io sono comunque orgoglioso del lavoro fatto dai miei ragazzi. Adesso non c'è problema, ne abbiamo persa una ma il percorso è lungo e sappiamo che dobbiamo fare dei risultati migliori nelle prossime due partite. Questo è il nostro obiettivo".

B.S.L. San Lazzaro - A.S.D. Milano3 Basket 71-68 d.t.s. (14-11, 14-21, 14-17, 18-11, 11-8)
SAN LAZZARO: Fornasari 15, Woldetensae 15, Bernardi, Forni 3, Campagna 4, Masrè 14, Annunzi 5, Puntolini, Puzzo, Zambon, Pezzano 1, Mellara 14. All. Pulvirenti
MILANO: Manzoni 13, Rescia 3, Pezzo 2, Guerci 6, Camporini, Mullishi 4, Degiorgio 12, Saino 5, Fedele, Abante, Mori 9, Bonora 14. All. Pugliese

Stella Azzurra - Cilento Basket Agropoli 84-70
Dopo un primo quarto all'insegna dell'equilibrio il Cilento Basket prova a scappare via nel secondo periodo, dove grazie ad un parziale di 8-1 allunga nel punteggio e all'intervallo lungo è avanti 44-38. Al rientro dagli spogliatoi la partita cambia, con la Stella Azzurra che inizia la sua rimonta e Agropoli che cede alla distanza. La squadra romana prima impatta a quota 50 e poi prende pian piano il largo, chiudendo definitivamente i conti nell'ultima frazione di gioco dove il divario raggiunge anche la doppia cifra, fino all'84-70 finale in favore dei capitolini.
Le dichiarazioni di Mauro Bellini, allenatore della Stella Azzurra: "Siamo partiti contratti perché era la prima partita, siamo arrivati qui solamente oggi ed eravamo un po' timidi. Sapevo però che nel secondo tempo ci saremmo sbloccati. I ragazzi hanno reagito a quello che gli ho chiesto durante l'intervallo, ovvero di avere pazienza senza fretta di recuperarla e pian piano è uscito fuori quello che secondo me è il miglior valore tecnico da parte nostra".
Queste invece le parole di Vincenzo De Conciliis, coach del Cilento Basket Agropoli: "Abbiamo pagato la difficoltà di avere uomini in campo. In effetti ci mancano due giocatori e non siamo stati in condizione di poter contrastare la loro fisicità. Fino a quando nei primi due quarti abbiamo tenuto la gara è stata aperta. Sono contento della partita ma poco contento di come è finita, però ce ne sono altre due e ce le giocheremo".

Stella Azzurra - Cilento Basket Agropoli 84-70 (20-17, 18-27, 26-15, 20-11)
ROMA: Nardulli, Moretti 9 , Pierantoni 6, Martinelli 2, Bilotta 5, Maslinko 25, Valentini 16, Ciotti 5, Vitale 2, Trapani 9, Ulaneo, Pedroni 5. All. Bellini
AGROPOLI: Dozic 14, Murolo 25, Lepre 13, Chiapparone, Ferraro, De Conciliis, Samolavoz 2, Pompele 1, Polichetti, Bonaccorso 15. All. De Conciliis


Campo "B" Pala Sabetta - Termoli

Girone C
Sam Basket Roma - Legnano Knights 78-80
La squadra capitolina parte subito forte ed in chiusura di primo quarto è avanti 31-19. Legnano reagisce e a cavallo fra secondo e terzo periodo prima recupera tutto lo svantaggio iniziale e poi passa a condurre chiudendo la terza frazione sul 62-59 in proprio favore. Da quel momento in poi il punteggio resta in equilibrio e nel finale punto a punto la spunta la squadra lombarda.

Sam Basket Roma - Legnano Knights 78-80 (31-19, 15-22, 13-21, 19-18)
ROMA: Petrignani, Cianci 11, Perrotti 2, Misino 7, De Lucia 3, Franceschina 8, Cardinali, Lucarelli, Legnini 13, Vicini 10, Fiorucci 3, Campogrande 21. All. Benassi
LEGNANO: Vignati 7, Guidi 26, Mariani, Tiengo 9, Rinke 18, Frattini 4, Turano 12, Montagner, Ciapparelli, Ceriani, Arrigoni, Gastoldi 4. All. Mosti

Enic Firenze - AMB Vigor Basket Conegliano 63-40
Dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio (terminato 17-16 in favore dei toscani), l'AMB Vigor Basket Conegliano prova ad allungare nel secondo periodo ma al rientro dall'intervallo lungo viene subito ripresa da Firenze, che chiude la terza frazione in vantaggio 42-38. Nell'ultimo quarto la partita cambia completamente registro, con la squadra veneta che non riesce a trovare più la via del canestro (chiuderà con solo 2 punti messi a referto) mentre la formazione guidata da coach Salvetti prende il largo e finisce per imporsi 63-40.

Enic Firenze - AMB Vigor Basket Conegliano 63-40 (17-16, 8-14, 17-8, 21-2)
FIRENZE: Catarzi 12, Seracini, Merlo 10, Passoni 7, Pezzati 5, Nardi12, Filippi 15, Piccini, Gherardi 2, Balloni, Galardi, Bartolini. All. Salvetti
CONEGLIANO: Gionchetti 3, Bortolini 4, Milan 3, Foltran, Rivaletto 5, Ricciardi 2, Marin, Perin 16, Gellera F. 4, Gellera A. 1, Dalto, Fabbri 2. All. Tomei

Girone D
Carismi Don Bosco Livorno - Pienne Basket 68-65
Dopo aver chiuso il primo quarto in svantaggio 15-19 Livorno cambia marcia nel secondo periodo e all'intervallo lungo è avanti 36-30. Nella terza frazione il distacco resta pressoché invariato e nel quarto conclusivo il Pienne Basket da del filo da torcere fino all'ultimo agli avversati. La squadra toscana riesce però a difendere il risultato e chiude l'incontro sul 68-65 in proprio favore.

Carismi Don Bosco Livorno - Pienne Basket 68-65 (15-19, 21-11, 24-23, 8-12)
LIVORNO: Creati F. 8, Creati M. 9, Orsini 17, Lenzi 1, Granchi 7, Banchi 4, Batori 4, Lucarelli 8, Ghezzani 2, Soriani, Bambi 2, Iba Thiam 6. All. Del Re
PORDENONE: Gri 16, Venaruzzo 10, Zatti, Lucas 23, Mio, Brunoro 7, Freschi, Nora 7, Massarotti 2, Valente, Prenassi 2. All. Tison

Aurora Basket Jesi - Pall. Vigodarzere 60-51
Vigodarzere chiude il primo quarto in vantaggio 13-10, ma nel secondo periodo subisce la rimonta di Jesi che ribalta il risultato e alla pausa lunga conduce 26-19. La squadra veneta nella terza frazione prova a rifarsi sotto ma l'Aurora Basket nell'ultimo quarto chiude definitivamente i conti e si impone 60-51.

Aurora Basket Jesi - Pall. Vigodarzere 60-51 (10-13, 16-6, 17-21, 17-11)
JESI: Rossini, Ambrosi, Schiavoni F. 4, Fabbracci 11, Lorenzetti, Sebastianelli 14, Lucarelli 2, Kouyate, Ciampaglia 12, Vita Sadi 8, Moretti 2, Schiavoni S. 7. All. Costagliola
VIGODARZERE: Tahiri 3, Valvo 12, Meneghetti, Vigato, Bortolan, De Nicolao 13, Calzarotto, Pasinato, Schiavon 4, Scattolin 7, Leone, Agbariah 12. All. Niero



Formula:
4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno, che si incontreranno con la formula all’italiana con gare di sola andata vale in via definitiva per la classifica dei quattro gironi l’art. 62 R.E. Gare.
Le prime classificate dei quattro gironi saranno ammesse direttamente ai quarti, le seconde e terze classificate disputeranno degli spareggi.
Le vincenti degli spareggi saranno ammesse ai quarti.
Le vincenti dei quarti saranno ammesse alle semifinali.
Le due perdenti delle semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.



Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner