home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Scuolacomitato regionale

NEWS

Indietro
8 Aprile 2013
Saper leggere le situazioni: In Puglia successo per FIP e MIT
Dal “matrimonio”tra la Federazione Italiana Pallacanestro e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è nato “Saper leggere le situazioni”, progetto sperimentale rivolto agli studenti del biennio delle scuole secondarie di secondo grado che prevede di fornire elementi tali da accrescere la conoscenza e la consapevolezza dei rischi connessi alla circolazione stradale, affinché i ragazzi sappiano “leggere” le situazioni, riconoscere i segnali premonitori e adottare comportamenti sicuri per se stessi e per gli altri.

Tra gli istituti sul territorio nazionale coinvolti nel progetto ci sono il liceo linguistico Marco Polo di Bari e il liceo scientifico Amaldi di Bitetto (Ba). Proprio per quanto riguarda i due plessi pugliesi il modulo di pertinenza della FIP ha visto all’opera l'ing. Benny De Carlo, Coordinatore Tecnico Regionale per Puglia e Basilicata del Settore Minibasket, che ha proposto una serie di giochi indicati dal tecnico federale del settore, Maurizio Cremonini, e condivisi insieme agli altri coordinatori delle regioni coinvolte. Effetto collaterale è stato avvicinare, in taluni casi per la prima volta assoluta, i ragazzi alla pallacanestro.

“Riflettiamo sull’acronimo PERIDEA (Percepire, Riconoscere, Decidere e Agire) – racconta De Carlo - che riassume concetti usuali per un istruttore minibasket. Tanto in palestra quanto su strada è stato il giusto anello di congiunzione tra i moduli di pertinenza del MIT e quello della FIP. Giocando e divertendosi, i ragazzi sono stati indotti a riflettere sui pericoli serissimi che si possono correre su strada, attraverso la similitudine proposta loro sul campo di basket”.

Pareri positivi sul progetto provengono anche sul prof. Gaetano Sorgente, coordinatore dell'iniziativa per il liceo Marco Polo di Bari e istruttore Minibasket: “Siamo orgogliosi di aver aderito a questo progetto, accettando dal primo momento l’invito giunto dalla Federbasket. Il numero elevato di alunni coinvolti non ha condizionato eccessivamente la bontà del lavoro fatto in palestra, che ha coinvolto tutti i colleghi di educazione fisica delle classi interessate”.

Soddisfazione anche per il dott. Gaetano Servedio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: “La volontà espressa dai consigli di classe delle 2^ del liceo scientifico “Amaldi” di partecipare al progetto, costringendoci a pianificare un secondo intervento, ad oggi in atto, è la misura della bontà del lavoro svolto in sinergia con il mondo della scuola e della FIP”.

Prezioso il lavoro di coordinamento presso il liceo “Amaldi” da parte della prof.ssa Rita Cinotti, allenatrice e coinvolta in prima persona nell’attività giovanile del comitato regionale pugliese della FIP. Un lavoro di squadra, partito dalle splendide sponde del lago di Garda, e diramatosi per tutto lo Stivale, e che ha riscosso successo proprio per la voglia di fare squadra, senza personalismi da parte delle tre istituzioni coinvolte. Proprio come dovrebbe accadere in una squadra di basket!

Ufficio Stampa Fip
Condividi ...
calendario eventi
�2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Scuola - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Sixtus
Acqua Eva
www.angelico.it
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali