<![CDATA[FIP]]> Mon, 19 Apr 2021 17:33:01 UTC <![CDATA[Arbitri - Silvia Marziali designata per l'EuroBasket Women 2021. I complimenti del presidente Petrucci ]]> L'arbitro internazionale Silvia Marziali è stata designata per arbitrare la prossima edizione degli EuroBasket Women 2021 (17-27 giugno).

A Silvia i complimenti e le congratulazioni del presidente FIP Giovanni Petrucci, unitamente al presidente CIA Stefano Tedeschi.
]]>
Mon, 19 Apr 2021 17:16:00 UTC
<![CDATA[Provvedimenti disciplinari - Reclamo Fortitudo Lavoropiù Bologna. La Corte Sportiva d'Appello rigetta il reclamo ]]> La Corte Sportiva d'Appello, a scioglimento della riserva, rigetta il reclamo della Fortitudo Lavoropiù Bologna.

Trasmette gli atti alla Procura federale per gli eventuali provvedimenti di competenza.
]]>
Mon, 19 Apr 2021 13:57:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Gestione e trattamento dei tesserati minorenni reclutati in Africa. La Procura federale apre un’indagine. ]]> L'ufficio della Procura federale, alla luce dei reportage giornalistici da ultimo apparsi, ha aperto un'indagine per verificare la gestione ed il trattamento dei tesserati minorenni reclutati nel continente africano.
]]>
Sun, 18 Apr 2021 14:26:00 UTC
<![CDATA[Provvedimenti disciplinari - Serie A1 femminile, Quarti Playoff scudetto, gara 1 ]]> Serie A1 femminile
Quarti Playoff scudetto, gara 1 del 16 aprile 2021

FILA S.M. LUPARI.

Il Giudice Sportivo Nazionale,

- vista la rinuncia della società Fila San Martino Lupari alla partecipazione alla gara n.4055 del 15/4/2021, a causa di 16 elementi, tra atlete e staff tecnico, risultati positivi al Covid 19;

- vista la comunicazione del Settore Agonistico che prendeva atto della predetta rinuncia trasmettendo gli atti a questo Giudice Sportivo Nazionale;

- vista la delibera n.290/2021, stralcio del Comunicato Ufficiale n.772, Consiglio Federale n.7 del 26.3.2021, che conseguentemente prevede che durante la fase dei play off, qualora si dovesse verificare l’indisponibilità di una società a disputare una gara, la stessa sarà dichiarata rinunciataria alla gara e non soggetta ad ulteriori sanzioni.

Dichiara la società Fila San Martino Lupari rinunciataria alla gara del 15/4/2021, e la società Famila Schio vincitrice.

PQM

omologa la gara con il risultato di 0 -20 senza l’applicazione di sanzioni.

]]>
Sat, 17 Apr 2021 12:44:00 UTC
<![CDATA[Giustizia sportiva - Reclamo Lavoropiù Fortitudo Bologna. La Corte Sportiva d'Appello si riserva di decidere ]]> La Corte Sportiva d'Appello si è riservata di decidere sul reclamo della Lavoropiù Fortitudo Bologna, non ricorrendo le condizioni previste per l’urgenza (art. 97 comma 5 R.G.)

Lavoropiù Fortitudo Bologna aveva presentato reclamo avverso la decisione del Giudice Sportivo Nazionale del 13 aprile scorso che a sua volta aveva rigettato l'istanza della stessa società avverso il risultato della gara Lavoropiù Fortitudo Bologna-Carpegna Prosciutto Pesaro del 10 aprile 2021.
]]>
Fri, 16 Apr 2021 16:37:00 UTC
<![CDATA[Italbasket100 - Valerio Bianchini e Dan Peterson, eterni nemici-amici ]]> Valerio Bianchini è nato a Torre Pallavicina il 22 luglio 1943.
Daniel Lowell Peterson è nato a Evanston il 9 gennaio 1936.

La relativa altezza l'unico dato che li accomuna, per il resto parliamo di due personaggi completamente diversi, al punto da entrare in collisione spesso e volentieri.

Negli ultimi 40 anni i due si sono annusati, rispettati, inseguiti, odiati, punzecchiati, provocati e a volte anche amati.

Se negli Anni 80 la pallacanestro è esplosa in tutta Italia, il merito è anche e soprattutto loro. Della loro intelligenza, della loro dialettica mai banale, della loro capacità di attrarre attenzioni, pubblico, polemiche.

Inutile ripercorrere per l'ennesima volta i mille aneddoti che li hanno visti protagonisti.

Meglio dare spazio alle tante parole che si sono scambiati negli ultimi 40 anni.

Ringraziandoli una volta di più.


Valerio Bianchini
"Peterson? Un agente CIA che ha scritto moltissimi libri, anzi ha scritto sempre lo stesso ma con titoli differenti".

“I primi anni ’70 sono stati miracolosi per il basket, come per la Musica o la Moda e l’Arte. Il basket ha avuto il coraggio di fare riforme come i playoff, importati dall’America. Giungevamo a un professionismo più spinto, con il secondo giocatore americano. Dan insegnò a noi, comunque eccellenti nel basket, un’immagine di un allenatore non solo con la lavagnetta, ma capace di raccontare, il Basket. A tutti. Anche alzando polemiche inventate, facendo un grande favore ai giornalisti del basket, che facevano titoli per attirare l’attenzione di chi nemmeno sapeva, cosa fosse, il Basket".

"Dan è arrivato nel 1975 alla Virtus, pensavamo che non avesse successo, come gli altri coach arrivati dall'America, ma era una persona straordinaria, con una capacità unica di comunicare e una grande conoscenza della pallacanestro. Ci siamo sempre scontrati, io partivo in svantaggio perché ho sempre allenato squadre che inseguivano le sue e così ho pensato di stuzzicarlo. Ci divertivamo a fare polemica, poi il passaggio a Cantù, dove avevo a disposizione grandi giocatori per poterlo fronteggiare, accese ancora di più la miccia".

“Il grande scontro con Peterson è stato il massimo. Lui è un personaggio straordinario, unico americano che ha avuto successo in Italia come allenatore: quando arrivò lo prendemmo in giro ma ci ha messo tutti in saccoccia, è diventato un maestro in un momento, gli anni ’70, in cui il basket stava cambiando e diventava più professionale. è stato straordinario nel diffondere il verbo cestistico avendo scritto diversi libri, poi è diventato un personaggio tv avendo raccontato l’NBA e questo ha reso popolare il nostro gioco. Dan non mi perdonava il fatto che durante la settimana battibbeccavamo spesso, io mi tenevo l’ultimo battuta il sabato che andava sulla domenica e lui non poteva controbattere. Questa cosa lo faceva andare fuori di testa”.

"Arrivò in Italia con la chitarra a tracolla, che tra l’altro suona benissimo e cantava il Country, sembrava un hippy. Dopo due mesi aveva i capelli come il manager della Borsa, e un pullover di cachemire".

"Con Dan ho avuto un discreto successo. Ho perso a Roma, con la Stella Azzurra: loro erano più bravi di noi. A Cantù, con una squadra di livello diverso, buttammo fuori Milano alle semifinali, per due anni di fila. Alla fine anche con Roma ho preso le mie soddisfazioni contro Milano, fino alla Nazionale. Lui non c’era però, perché arrivai a Pesaro contro Franco Casalini, che era il suo alter ego”.


Dan Peterson
“La gente veniva a vedere Larry Wright e Mike D’Antoni, poi rappresentavamo Milano e Roma, il massimo, ma io e Bianchini onestamente facemmo la nostra parte”.

“In realtà siamo sempre stati amici, anche a quei tempi, ma ognuno tirava l’acqua al proprio mulino e in questo Valerio era il più bravo di tutti. Non guardava in faccia nessuno e passava sopra il cadavere di tutti. Quella serie passò alla storia per la grande massa di pubblico, 13.000 persone ogni gara, forse di più perché c’era meno controllo. Record di pubblico, record di incassi e infine record di audience televisiva. Roma contro Milano, D’Antoni contro Wright ma sì posso dire che c’eravamo anche noi, io e Bianchini”.

“Quando allenavo Milano eravamo piccoli, e ci chiamavano la ‘Banda Bassotti’. Avevamo due armi in difesa: pressing a tutto campo, e zona 1-3-1”.

"Il lavoro dell’allenatore è quello di vendere il suo prodotto, il suo stile, convincendo i giocatori a comprare ciò che lui vende, la sua mentalità, le sue indicazioni".

“Larry Wright ci stava facendo diventare matti, aveva vinto quasi da solo gara1 e anche a Milano D’Antoni non riusciva a tenerlo. Tolgo Mike dalla marcatura, gli metto addosso Dino Boselli, grande difensore, niente. Tolgo Dino e metto suo fratello Franco, altro ottimo difensore, nulla. Non ho più idee, mi giro verso la panchina, guardo Roberto Premier e... no, lui meglio di no. Vedo Vittorio Gallinari in fondo alla panchina, ci penso un po’ e dico: Gallo, vai dentro su Wright. Non passa giorno che qualcuno non mi chieda di quella mossa. A Milano la stampa ha un atteggiamento ipercritico ma quella è stata la prima volta in cui, entrando in sala stampa, mi sono sentito dire: Dan sei un genio. Ho avuto la tentazione di montarmi la testa. Dissi grazie ma prima di arrivare a Vittorio Gallinari ero passato da D’Antoni, Dino Boselli, Franco Boselli, Roberto Premier. Ma Gallo era un grande difensore”.
]]>
Fri, 16 Apr 2021 13:38:00 UTC
<![CDATA[3x3 - L’estate 2021 riparte con il “3x3 ITALIA FIP CIRCUIT”. Tanti tornei per l’Italia e apertura dei profili social per essere sempre aggiornati ]]> L'estate sarà la stagione della ripartenza per il basket 3x3 italiano, con il via del nuovo progetto 3x3 ITALIA FIP CIRCUIT, il circuito ufficiale dell’attività 3x3 Open, Maschile e Femminile, che assegnerà il titolo di Campione d’Italia 3x3 Open.

Organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro, in collaborazione con Master Group Sport, il circuito 3x3 Italia ha già raccolto numerose adesioni di tornei maschili e femminili, in programma tra giugno e agosto 2021 in giro per l'Italia.

Il 3x3 ITALIA FIP CIRCUIT, che nasce anche nell’ottica di dare più forza ad una disciplina che a Tokyo farà il suo debutto ai Giochi Olimpici, sarà presentato al pubblico con un evento inaugurale a Roma, a pochi giorni dal torneo di apertura del circuito che si terrà nel weekend del 5 e 6 giugno proprio nella Capitale. Il Master di Roma sarà il primo di una lunga serie di tornei che accompagneranno gli appassionati fino alla 3x3 Italia Finals, il grande evento conclusivo che assegnerà ad agosto lo Scudetto del 3x3 Open.

Tutti i tornei e i Promoter già attivi in Italia possono aderire al 3x3 ITALIA FIP CIRCUIT. In considerazione dell’emergenza sanitaria che potrebbe incidere sul calendario ad oggi sono stati pianificati i seguenti eventi:

- Opening Tournament, Roma - 5/6 giugno (MASTER)
- Gattamelata 2021, Milano - 12/13 giugno (CLASSIC)
- Armana, Tortona (AL) - 19/20 giugno (MASTER)
- Trofeo Atri Cup 2021, Atri (TE) - 24/27 giugno (CLASSIC)
- Il Campetto, Carbonara al Ticino (PV) - 26/27 giugno (MASTER)
- Memorial Colussi, Pavia - 4 luglio (BASIC)
- King of the Cage, Senigallia (AN) - 3/4 luglio (TOP)
- Easy Money, Padova - 3/4 luglio (TOP)
- Step Back, Marano Vicentino (VI) - 10/11 luglio (MASTER)
- Valtrighe basketball Tournament, Valtrighe (BG) - 10/11 luglio (TOP)
- Darwin Knew Basketball, Fiorenzuola d'Arda (PC) - 17/18 luglio (MASTER)
- We Got 48, Chieri (TO) - 24/25 luglio (TOP)
- Shock da Ground, Marsala (TP) – 29 luglio/1 agosto (BASIC)
- MI Games Finals, Santa Margherita Ligure (GE) - 31 luglio (TOP)


Intanto è possibile seguire il 3x3 Italia FIP Circuit sui profili Instagram e Facebook
@3x3ItaliaOfficial e sul sito ufficiale fip.it/3x3italia dove saranno disponibili aggiornamenti e contenuti esclusivi per tutti gli appassionati.

A breve sarà inoltre possibile per i giocatori e per i promoter consultare il calendario dei tornei e registrarsi direttamente dalla piattaforma Pick-Roll, App ufficiale del circuito, messa a punto per essere il supporto e il principale punto di riferimento per organizzatori e ballers.

Gli eventi saranno organizzati nel rispetto dei protocolli vigenti in tema di emergenza sanitaria e le date indicate, in accordo con i promoter, saranno prossimamente e ulteriormente ufficializzate in considerazione dello sviluppo della situazione legata alla pandemia.


Ufficio Segreteria Organizzativa
Tel. 02.67373817
E-mail: segreteria3x3italia@mgsport.com

Responsabili Operativi
Michele Busacca cell. 349.3670126
Marco Caroli cell. 335.1394021

CONTATTI FIP
E-mail: campionati@fip.it ]]>
Thu, 15 Apr 2021 12:27:00 UTC
<![CDATA[Presidente - Stagione senza pubblico. Petrucci: "Riaprire in proporzione anche per il basket. Il Ministero della Salute dica che fare sport è salute" ]]> "La situazione è disastrosa -riconosce il presidente FIP Giovanni Petrucci intervistato al Gr1 di Rai Radio 1- e chiediamo parità di trattamento con il calcio". Il presidente Petrucci si riferisce alla riapertura al 25 percento del pubblico dello stadio Olimpico di Roma in occasione del prossimo campionato Europeo di calcio. Una parità di trattamento che la FIP ha chiesto anche in un comunicato ieri insieme alla Federazione Pallavolo

"E' una necessità avere pubblico, e dal momento che si è aperto non si capisce la differenza che ci deve essere, pur con una manifestazione importante con l'Europeo di calcio, con i playoff del basket. Noi pretendiamo, lo dico con educazione, che si apra in proporzione anche per il basket"

E per quanto riguarda il basket giovanile, appena possibile: "partiremo anche con il minibasket. Qui deve intervenire il Ministero della Salute non per porre divieti, ma per dire che fare sport è salute: questo messaggio non è mai arrivato"
]]>
Thu, 15 Apr 2021 07:15:00 UTC
<![CDATA[Giustizia sportiva - Corte Sportiva d'Appello. Reclamo d'urgenza Lavoropiù Fortitudo Bologna. In esame il 16 aprile 2021 ]]> La Corte Sportiva d'Appello venerdì 16 aprile 2021 alle ore 14.00 esaminerà il reclamo d'urgenza della società Lavoropiù Fortitudo Bologna, avverso la decisione del Giudice Sportivo Nazionale del 13 aprile scorso che ha rigettato l'istanza della stessa società avverso il risultato della gara Lavoropiù Fortitudo Bologna-Carpegna Prosciutto Pesaro del 10 aprile 2021.

Considerato il protocollo aziendale anti contagio, che prevede, di concerto con la società Sport & Salute, di limitare al massimo la presenza presso gli uffici federali, la riunione si terrà in videoconferenza. ]]>
Wed, 14 Apr 2021 16:29:00 UTC
<![CDATA[Nazionale A maschile - FIBA Olympic Qualifying Tournaments, procedure d'accredito media aperte fino al 4 giugno 2021 ]]> Sono ufficialmente aperte le operazioni di accredito media per i quattro FIBA Olympic Qualifying Tournaments, in programma dal 29 giugno al 4 luglio 2021.

Tutte le registrazioni dovranno essere effettuate attraverso il portale FIBA Media a questo indirizzo:

Clicca qui per entrare nel portale FIBA

La deadline per la richiesta di accredito media ai Tornei Preolimpici è il 4 giugno 2021 (23.59 CET).

MISURE ANTI COVID-19

Si prega di notare che tutti i media accreditati sono tenuti a rispettare pienamente le linee guida relative al COVID-19 che, tra le altre, potrebbero limitare l'accesso a determinate aree ed attività all'interno dell'arena. In alcuni casi, se richiesto dalle autorità locali, il numero di media accreditati potrebbe dover essere ridotto anche dopo l'approvazione, a discrezione del Paese ospitante.

Tutti i media accreditati al Torneo Preolimpico ​​sono tenuti a limitare i contatti sociali e ad adottare tutte le necessarie precauzioni di prevenzione dei rischi per il periodo di 10 giorni che precede il loro lavoro nella competizione.

Si prega di considerare che, al fine di ridurre al minimo i rischi di infezione, un test molecolare negativo effettuato entro e non oltre 48 ore prima del primo ingresso nell'arena dovrà essere presentato prima di ricevere l'accredito media.

Inoltre, durante i tornei potrebbe essere richiesto un test antigenico rapido. Linee guida e informazioni più dettagliate verranno inoltrate ai media accreditati dopo l'approvazione dell'accredito.

Come accreditarsi

Per chi fosse già in possesso di un account, basterà inserire le proprie credenziali (indirizzo mail e password) per accedere alla procedura e selezionare l’evento desiderato. La procedura di accreditamento online ha funzione di semplice richiesta e non garantisce l’automatica concessione dell’accredito.

All'interno del portale FIBA si potrà richiedere un "remote coverage accreditation". Questo accredito permetterà di seguire il Torneo Preolimpico da remoto, con l'opportunità di porre virtualmente domande a giocatori e allenatori durante gli spazi dedicati ai media (nel dopogara e durante le conferenze stampa post-partita su Zoom). Si potranno ricevere anche contenuti aggiuntivi per supportare la copertura dell'evento da remoto.

Per qualsiasi informazione scrivere a accreditation@fiba.basketball.

I 4 Tornei Preolimpici (29 giugno - 4 luglio 2021)

Belgrado (Serbia)
Gruppo A: Serbia, Repubblica Dominicana, Filippine
Gruppo B: ITALIA, Portorico, Senegal

Victoria (Canada)
Gruppo A: Canada, Grecia, Cina
Gruppo B: Uruguay, Repubblica Ceca, Turchia

Spalato (Croazia)
Gruppo A: Germania, Russia, Messico*
*In attesa della decisione di FIBA sull'attuale sospensione
Gruppo B: Croazia, Tunisia, Brasile

Kaunas (Lituania)
Gruppo A: Lituania, Corea del Sud, Venezuela
Gruppo B: Polonia, Slovenia, Angola ]]>
Wed, 14 Apr 2021 13:53:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Federazione Italiana Pallacanestro e Federazione Italiana Pallavolo, una nota congiunta ]]> La Federazione Italiana Pallavolo e la Federazione Italiana Pallacanestro, nelle persone dei presidenti Giuseppe Manfredi e Giovanni Petrucci, esprimono la propria soddisfazione per la notizia apparsa sugli organi di informazione nel pomeriggio di ieri riguardante il via libera del Governo sulla presenza del pubblico, seppur in numero ridotto, durante le gare dei Campionati Europei di calcio in programma allo stadio Olimpico.

La FIPAV e la FIP ritengono che l’autorizzazione ricevuta dalla FIGC rappresenti un segnale di speranza per l’intero movimento sportivo nazionale, ma allo stesso tempo chiedono con altrettanta serenità ma chiarezza, analogo provvedimento per le due discipline che rappresentano tra gli sport di squadra le più importanti realtà dopo il calcio.

Durante la stagione 2021 la Federazione Italiana Pallavolo ospiterà importanti manifestazioni di caratura mondiale: si comincerà con le Finals di Champions League che verranno presentate proprio domani e che si terranno a Verona sabato 1 maggio con due formazioni italiane (Trento nel maschile e Conegliano nel femminile) che andranno a caccia del più prestigioso trofeo per club del Vecchio Continente; si proseguirà poi con la Volleyball Nations League (Rimini, 25 maggio – 27 giugno) che vedrà protagoniste le due Nazionali Seniores sulla strada verso i Giochi Olimpici, ma molta attenzione sarà riservata anche al settore giovanile con i Campionati del Mondo Maschili Under 21 in programma a settembre. Oltre a questi due eventi ci saranno poi le Finals di Beach Volley anche queste in programma nel mese di settembre.

Allo stesso modo la Federazione Italiana Pallacanestro organizzerà, attraverso le proprie Leghe, i playoff dei principali campionati italiani maschili nonché degli importanti incontri amichevoli delle proprie Nazionali in preparazione del Torneo Preolimpico maschile in programma a Belgrado dal 29 giugno al 4 luglio e del Campionato Europeo femminile in programma dal 17 al 27 giugno. Nelle prossime settimane partirà anche il circuito itinerante del campionato italiano di basket 3x3.

Appare chiaro, dunque, che per i movimenti sportivi di pallavolo e pallacanestro poter contare sull’affetto e sulla presenza del pubblico sia una condizione ormai indispensabile, seppure con le dovute garanzie, per programmare una ripartenza che assuma i connotati di un segnale concreto di ritorno alla normalità.

È per questo che i Presidenti Manfredi e Petrucci ribadiscono la loro disponibilità per un incontro con il Governo al fine di consentire una riapertura degli impianti di gioco.
]]>
Wed, 14 Apr 2021 09:58:00 UTC
<![CDATA[etalbasket - FIBA Esports Open. La terza edizione sta per partire. etalbasket gioca dal 7 al 9 maggio ]]> Torna FIBA Esports Open, il progetto pilota organizzato dalla FIBA, alla sua terza edizione e con il record di sessanta squadre partecipanti in tutto il mondo. Il Torneo giocato con PS4 o PS5 su piattaforma NBA2K è articolato in sei Conference continentali con quella Europea che è la più affollata con ben ventotto squadre. Le altre vedono Sud Est Asiatico, Africa e Medio Oriente con sei squadre ciascuna, sedici squadre tra Nord e Centro America ed otto per America del Sud.

Le Conference Europa e Nord e Centro America hanno due Division: Current Generation (PS4) e Next Generation (PS5). L'Italia partecipa nella Division Next Generation.

Le Conference non verranno giocate in contemporanea. Si inizia questo fine settimana, mentre l'Italia gioca dal 7 al 9 maggio e fa parte del girone 3 con Gran Bretagna e Belgio, un girone molto impegnativo.

FIBA Esports Open è un torneo in continua crescita: 17 squadre nella prima edizione di un anno fa, 38 in quella di dicembre ed ora 60. Nella prima edizione, l'Italia è arrivata al primo posto, e al terzo nella seconda edizione. ]]>
Tue, 13 Apr 2021 16:59:00 UTC
<![CDATA[Provvedimenti disciplinari - Serie A. Lavoropiù Bologna-Carpegna Prosciutto Pesaro, le decisioni del Giudice Sportivo ]]> Serie A
Undicesima giornata di ritorno, gara del 10 aprile 2021
Gara Lavoropiù Bologna-Carpegna Prosciutto Pesaro


LAVOROPIU' BOLOGNA.

Il Giudice Sportivo Nazionale,

rilevato che la Società FORTITUDO PALLACANESTRO BOLOGNA 103 SRL, ai sensi dell'art. 94, 2° comma del Regolamento di Giustizia ha preannunciato istanza avverso al risultato della gara in epigrafe attraverso apposita sottoscrizione del capitano della squadra in calce al referto di gara;

tenuto conto che l'istanza, unitamente ai motivi, è regolarmente pervenuta a questo Giudice Sportivo Nazionale entro le ore 12 del giorno successivo a quello di svolgimento della gara;

rilevato che l'istanza seppur proposta irritualmente "ex art. 94 ed in alternativa ex art. 93 R.G" si considera incardinata proceduralmente ai sensi dell'art. 94, essendo attivata dal proponente con la firma in calce al referto;

letta l'istanza della Società FORTITUDO PALLACANESTRO BOLOGNA 103 SRL che contestava la regolarità della posizione, nella gara in epigrafe, dell'atleta Justin Devaughn Robinson in forza di presunte violazioni da parte della Società VL Pallacanestro Pesaro dei protocolli sanitari per il contenimento dell'emergenza da COVID-19 della Federazione Italiana Pallacanestro (di seguito "Protocolli COVID");

richiesti, a seguito dell'istanza e per mero scrupolo di completezza documentale, alla Società VL Pallacanestro Pesaro, documenti ed informazioni circa lo stato sanitario dell'atleta Justin Devaughn Robinson;

considerato però che non è prevista nei protocolli COVID della Federazione Italiana Pallacanestro alcuna sanzione specifica per la violazione degli stessi e che tanto meno nulla è riportato in materia di omologazione delle gare;

ritenuto peraltro che non sia corretto ed equo assimilare la violazione di un protocollo sanitario al non rispetto delle regole inerenti al tesseramento e/o alla tipologia dello stesso, anche in forza del divieto di "analogia in malam partem";

tenuto conto che, tutto quanto ciò premesso, questo Giudice non ritiene né necessario né possibile procedere ad alcuna valutazione di merito dei fatti addotti dal ricorrente e comunque documentati dalla controparte;

visti gli artt. 18 e 49 R.G.

PQM

Respinge l'istanza ex art. 94 R.G. perché nei Protocolli COVID federali non è prevista alcuna previsione specifica in materia di omologazione delle gare in caso di violazione degli stessi.

Omologa la gara FORTITUDO PALLACANESTRO BOLOGNA 103 SRL - VL Pallacanestro Pesaro con il risultato finale della gara sul campo 77-79

Trasferisce gli atti alla Procura Federale per quanto di competenza in merito ad eventuali violazioni dei Protocolli COVID da parte della Società VL Pallacanestro Pesaro e/o di suoi tesserati[art. 18 RG,art. 49 RG]
]]>
Tue, 13 Apr 2021 15:30:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Bando per la prova speciale Agenti Sportivi ]]> Si pubblicano in allegato il bando, e i relativi allegati, per l'ammissione alla prova speciale per l'iscrizione al Registro Federale degli Agenti Sportivi di pallacanestro.

Commissione Esaminatrice:
Presidente: Avv. Giovanni Fontana
Componenti: Avv. Matteo Sperduti - Dott. Alessandro Annessa

Le domande dovranno essere inoltrate a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo pec giustizia.fip@pec.it, entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 27 aprile 2021, pena non ammissione alla prova. ]]>
Tue, 13 Apr 2021 14:26:00 UTC
<![CDATA[CONI - Raffaella Masciadri rieletta nel Consiglio Nazionale del CONI (quota atleti). Le congratulazioni del presidente Petrucci ]]> Raffaella Masciadri è stata rieletta nel Consiglio Nazionale del CONI in quota atleti dall'Assemblea elettiva di categoria che si tenuta al Salone d'Onore del CONI.

Masciadri per il secondo mandato consecutivo sarà una dei nove Consiglieri eletti dagli Atleti.

A Raffaella, ex capitana della Nazionale e del Famila Schio, vanno i sentiti complimenti e le congratulazioni del presidente FIP Giovanni Petrucci con gli auguri di buon lavoro per il prossimo quadriennio olimpico. ]]>
Tue, 13 Apr 2021 11:34:00 UTC
<![CDATA[Provvedimenti disciplinari - Serie A, gare dell'11 aprile 2021 ]]> Serie A
Undicesima giornata di ritorno, gare dell'11 aprile 2021

S. BERNARDO CANTÙ. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive e sporadiche nei confronti degli arbitri [art. 27,4a RG rec.,art. 24,4 RG]

S. BERNARDO CANTÙ. Il Giudice Sportivo Nazionale, rilevato che la Società Pall. Cantù, ai sensi dell'art. 94 del Regolamento di Giustizia ha preannunciato istanza avverso al risultato della gara in oggetto, attraverso apposita sottoscrizione del capitano della squadra in calce al referto di gara;

tenuto conto che l'istanza, unitamente ai motivi, è regolarmente pervenuta a questo Giudice Sportivo Nazionale entro le ore 12 del giorno successivo a quello di svolgimento della gara;

letta l'istanza della Società Pall. Cantù che contestava l'erronea attribuzione del punteggio di un canestro a proprio vantaggio, adducendo una violazione da parte degli arbitri del Regolamento FIBA sull'utilizzo dell'Instant
Replay System, nello specifico del punto F.2.2. Relativo all'assenza di "prove visive chiare e conclusive", elemento
fondante della revisione tramite la visione delle immagini per la correzione della prima decisione arbitrale;

ritenuto che la revisione della decisione arbitrale attraverso lo strumento dell'Instant Replay deve essere in toto assimilata a qualsiasi decisione presa durante lo svolgimento della gara e che pertanto anche in essa, revisione, possano emergere errori tecnici da parte degli arbitri;

visto l'art. 94 comma 4° che reputa inammissibili le istanze "fondate su presunti errori tecnici degli arbitri .... ad eccezione del caso di erronea attribuzione del punto ad una squadra invece che all’altra"

P.Q.M.

Dichiara inammissibile l'istanza presentata dalla Società Pall. Cantù avverso il risultato della gara in epigrafe.
Omologa la gara con il risultato finale della gara S. Bernardo Cantù – Dolomiti Energia Aquila Basket Trento 75 - 76 [art. 94 RG].


LAVOROPIÙ BOLOGNA. Il Giudice Sportivo Nazionale,
Considerati il preannuncio e l'istanza della società Fortitudo Bologna avverso il risultato della gara n.208 (Lavoropiù Bologna-Carpegna Prosciutto Pesaro);

ritenuta necessaria l'acquisizione di ulteriori informazioni circa l'oggetto della istanza ricevuta

P.Q.M.

Si riserva di decidere in merito all'omologazione della gara [art. 94 RG]

]]>
Mon, 12 Apr 2021 15:53:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - EuroCup Women, una splendida Umana si arrende a Valencia solo all'ultimo secondo ]]> A Szeksard (Ungheria) il sogno della Reyer Venezia si è interrotto bruscamente a 1.3 secondi dalla fine, quando la diciannovenne Carrera Quintana ha subito fallo e convertito i due liberi della vittoria (82-81).

L'Eurocup Women 2021 va dunque a Valencia, al termine di una finale straordinaria per bellezza ed equilibrio ma all'Umana, al di là della comprensibile amarezza per un epilogo così rocambolesco, vanno solo applausi per la splendida stagione europea e per la partita di oggi, alla quale la squadra di Ticchi si affacciava da imbattuta.

La miglior marcatrice per le orogranata è stata Yvonne Anderson con 26 punti, in doppia cifra anche Howard (16), Fagbenle (12), Petronyte (10) ed Elisa Penna (10).

Il premio di MVP della finale è andato a Queralt Casas, che ha chiuso la partita con 20 punti all'attivo e 9/12 dal campo. ]]>
Sun, 11 Apr 2021 19:37:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Basket Magazine. Il numero 71 è in edicola ]]> Copertina per Stefano Tonut, top scorer tra gli italiani e punto di forza ormai consolidato della Reyer. Un primo piano su Teodosic e Belinelli, la coppia magica della Virtus, una curiosa inchiesta sul... mal di casa che caratterizza la Serie A con i Palazzetti chiusi e, con “Pick and Rock”, una simpatica incursione sullo stretto legame tra basket e musica.

Questi alcuni degli argomenti trattati da Basket Magazine nel numero di aprile in edicola. Diretto da Mario Arceri e giunto, senza interruzioni, al nono anno di vita, propone ai lettori nel suo appuntamento mensile i personaggi, i temi e gli approfondimenti più significativi sul basket italiano e internazionale. BM è arricchito dalle immagini di Giulio Ciamillo e dei suoi collaboratori.

La storia di copertina, di Eugenio Petrillo, è dedicata a Stefano Tonut che, lavorando duro, si sta finalmente affermando uno dei migliori italiani richiamando l’attenzione della Nazionale per il Preolimpico di fine giugno. Marino Petrelli intervista Piero Bucchi che ricomincia da Cantù, dopo la delusione di Roma, pensando già a Belgrado. La penna di un grande giornalista come Maurizio Roveri ci racconta le magìe della coppia Teodosic-Belinelli che fanno sognare i tifosi virtussini: il servizio è arricchito da un cammeo di Andrea Mingardi. Riccardo Brivio registra lo sfogo di Zach LeDay, sottovalutato al suo arrivo ma punto di forza dell’Olimpia Milano. Marco Arcari ci svela i retroscena dell’intrigo che ha messo in crisi il rapporto tra il CT Sacchetti e la Nazionale. Ancora Eugenio Petrillo fa il punto sul progetto di riforma che in questi giorni è all’esame della Lega di Serie A.

Si vince di più in trasferta: è il tema dell’inchiesta di Filippo Luini che, sulla base dei numeri e con il contributo dei diretti interessati, spiega perché, con i Palazzetti chiusi al pubblico, il fattore campo ha meno peso: ma è un dato comune anche al calcio.

Per i Cento anni della Federazione il personaggio di questo mese è Sandro Gamba, il patriarca della nostra pallacanestro, raccontato da Alberto Bortolotti. E poi “Pick and Rock, lo speciale curato da Martina Borzì ed Emanuele Blasi sullo stretto rapporto tra basket e musica, ancora più attuale dopo il trionfo a Sanremo dei Maneskin di Damiano David, un passato da cestista nella romana Eurobasket.

Per la LNP, un salto a Bergamo con Antonio Catalano per sottolineare la scommessa di Marco Calvani che sta portando avanti un progetto che punta sulla crescita dei giovani. Poi Daniele Sandri che a Napoli ha trovato Sacripanti e nuovi stimoli: la storia del giocatore cosmopolita è raccontata da Elio De Falco. E ancora il ritorno di Alessandro Cappelletti, presentato da Emiliano Latino, che a Torino si è finalmente lasciato alle spalle un periodo nero caratterizzato da tre gravi infortuni. Infine la rassegna, purtroppo avara, dei migliori Under 21 della Serie B realizzata da Giovanni Agricola, e il viaggio di Edoardo Caianello tra le realtà minori del nostro basket, devastate dalla pandemia ma con il coraggio di reagire.

Lasciamo l’Italia per incontrare, con Niccolò Arenella, Simone Fontecchio che a Berlino ha raggiunto la maturità imponendosi tra i punti di forza dell’Alba, e fare con Yuri Pietro Tacconi una puntata in Turchia per capire come, dopo un tormentato avvìo, Efes e Fenerbahce hanno ritrovato competitività in Euroleague.

Dall’altra parte dell’Atlantico, con Giovanni Cardarello, la bella notizia di Nico Mannion che ha convinto i Warriors entrando nel roster della prima squadra dopo il travolgente purgatorio in G-League. Carlo Ferrrario ci parla di Damian Lillard, tra i più forti della Lega che, penalizzato da una modesta franchigia, ha finora fallito il sogno dell’MVP. Fabrizio Ponciroli ci presenta Zion Williamson, il più giovane di sempre a giocare in un All Star Game, destinato a prendersi il trono della NBA.

La Nazionale femminile si avvicina all’Eurobasket di Valencia. Con Francesco Castano analizziamo il severo girone che l’aspetta e le avversarie. Anche per le azzurre l’ostacolo è sempre serbo.

Questo nuovo numero di Basket Magazine, da leggere e collezionare, è arricchito dal poster dedicato ad Adrian Banks, dalle opinioni di Fabrizio Pungetti e Gek Galanda e dalle consuete rubriche di Tony Cappellari, Gian Matteo Sidoli, Carlo Fallucca e Francesco Rizzo.

Edito da Mediaprint, primo e unico periodico a raccontare ormai da nove anni il basket a 360°, Basket Magazine è coordinato da Fabrizio Pungetti, con l’elegante grafica di SteArste.
Basket Magazine si può acquistare in edicola o direttamente sul web in edizioni cartacea e digitale, seguendo le indicazioni pubblicate su www.printstop.it.
]]>
Sat, 10 Apr 2021 16:17:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Coppe Europee: Milano chiude quarta e trova il Bayern ai playoff. Bologna-Kazan 1-1: gara-3 mercoledì 14 aprile a Bologna. E se lo Zenit vince lunedì… ]]> Euroleague
Si chiude nel migliore dei modi la stagione regolare di Eurolega per Milano. La netta vittoria sull’Efes (98-75, 19 Shields, 18 Punter) ha blindato il quarto posto in classifica, risultato più che lusinghiero per la squadra di coach Messina, che ora ai playoff troverà il Bayern Monaco di coach Trinchieri, che battendo il Barcellona (72-82, 26 Reynolds) ha chiuso al quinto posto. Il derby Azzurro in panchina inizierà tra il 20 e il 21 aprile e Milano potrà giocare in casa le prime due partite e l’eventuale Gara-5.

Eurocup
Nonostante un Marco Belinelli stellare (33 punti, 4 rimbalzi), la Virtus Bologna perde la sua prima partita europea stagionale dopo una striscia spettacolare di 19 vittorie. In Russia vince l’UNICS Kazan (85-81), che pareggia la serie di semifinale rimandando il verdetto a Gara-3.
Dopo una rincorsa lunghissima, le V Nere hanno avuto la forza di pareggiare (81-81) a pochi secondi dal termine grazie soprattutto alla prestazione di Beli; nel finale però meglio i russi.
Gara-3 in programma mercoledì 14 aprile a Bologna alle 20.45 (diretta Eurosport 2 e Player).
In palio, oltre la finale contro Monaco, anche l’accesso all’Eurolega del prossimo anno.
Se Valencia non riuscisse a centrare i playoff di Eurolega (tutto dipende dal match Zenit-Panathinaikos di lunedì 12 aprile, con i russi che vincendo scavalcherebbero gli spagnoli) la Virtus giocherebbe al piano più alto anche solo riuscendo ad accedere alla finale di Eurocup, senza vincerla.
]]>
Sat, 10 Apr 2021 07:42:00 UTC
<![CDATA[Altre notizie - Impresa Reyer! E' in finale di EuroCup Women. Battute le ungheresi dello Szekszard 63-58, domenica finale con Valencia ]]> Impresa della Reyer Venezia in Ungheria! Le ragazze di coach Ticchi battono le padrone di casa dello Szekszard 63-58 e volano in finale di EuroCup Women. Domenica le orogranata affronteranno Valencia, che nell'altra semifinale ha superato le francesi del Carolo Flammes 80-68.

Top scorer di giornata Howard (16 punti e 5 rimbalzi) e Anderson (14 punti). Per le ungheresi 13 punti e 8 rimbalzi della naturalizzata Goree e 12 per la slovena Friskovec.

La partita è stata equilibrata ed avvincente, con le due squadre che si sono scambiate parziali e sorpassi. Venezia è rientrata immediatamente dal -10 (5-15) e poi ha provato ad allungare, senza però riuscire a trovare il break decisivo.

Chiuso il terzo quarto sul 48-47 la Reyer ha trovato il +5 ma poi ha dovuto subire rimonta e sorpasso delle ungheresi. Nel finale Howard e poi i liberi di Anderson e della stessa Howard hanno fissato il punteggio sul 63-58. Monumentale la difesa delle orogranata. negli ultimi minuti.

Finalissima domenica 11 aprile alle ore 19.30 (diretta YouTube e Facebook canali FIBA), in campo Reyer Venezia e Valencia.

Il tabellino della semifinale
Umana Reyer-Szeksard 63-58 (17-17; 35-33; 48-47)
Umana: Bestagno 4, Carangelo n.e., Howard 16, Pan, Natali n.e., Anderson 14, Petronyte 10, Fagbenle 4, Meldere n.e., Attura 5, Penna 10. All. Giampiero Ticchi.
Szeksard: Theodorean 5, Miklos n.e., Studer 10, Gereben, Friskovec 12, Balint n.e., Krnjic 4, Zele n.e., Goreee 13, McCall 4, Bonner 10, Skoric. All. Zoran Mikes. ]]>
Fri, 9 Apr 2021 18:08:00 UTC