home fip
baskeTv
mybasket
basket market
home
comitato provinciale Padova
IL SALUTO DEL CP USCENTE 
4 Dicembre 2012
a pochi giorni dal rinnovo delle cariche
Nell'imminenza dell'assemblea elettiva del 9 dicembre prossimo, il Presidente Riccardo Guolo ed i Consiglieri Flores Amadio, Giulietta Bissoli, Leopoldo Carraro e Alberto Pan vogliono con queste poche righe salutare le società padovane allo scadere del loro mandato per il quadriennio olimpico 2009-2012.

Sono passati quattro anni e in questo periodo abbiamo cercato di lavorare al meglio per la pallacanestro padovana e le sue società affiliate.
Qualcuno di voi penserà che abbiamo fatto molto e bene, qualcun altro poco e non abbastanza, qualcun altro ancora non si è nemmeno accorto che esista un Comitato Provinciale della Federazione Italiana Pallacanestro.
Ognuno quindi ha o si è fatto un’opinione; la nostra è che sicuramente abbiamo avuto più idee che forza per realizzarle. Avremo quindi voluto fare di più, ma o non c’erano le condizioni o non ci siamo riusciti. Abbiamo speranza che il prossimo Consiglio Provinciale sappia ripartire dai nostri risultati per poter aiutare, potenziare, sviluppare, accrescere la pallacanestro padovana.
Sicuramente abbiamo fatto il possibile per portare quanto più si poteva in piazza o in palazzetto in feste i più piccoli, i minicestististi, nella convinzione che a quell’età l’amore per il basket si rafforzi con le esperienze positive. Siamo stati in piazza a Ponte di Brenta, in Prato della Valle (2 volte), al PalaFabris, ecc … con centinaia di ragazzi e i loro sorrisi sudati sono stati la migliori soddisfazione possibile per ripagare gli sforzi per organizzare gli eventi.
Il Comitato con i suoi uffici hanno un compito gestionale per i vari campionati, a cui le società, con la forza della loro organizzazione spesso basata esclusivamente sul volontariato, si iscrivono. E’ quindi grazie all’impegno, alla forza, alla dimensione ed al numero delle società padovane se il Comitato Provinciale di Padova è fra i primi comitati territoriali in Italia, con un significativo 3° o 5° posto a seconda della lettura dell’organizzazione. Noi ce l’abbiamo fatta a gestire quasi 2.500 gare all’anno, cercando di minimizzare gli errori, cercando di dare un buon servizio alle società.
Oltre ai campionati, il Comitato si è impegnato a supportare i tornei che le società organizzano, spesso memorial intitolati a chi ci ha lasciato, o feste locali anche di grande effetto, in piazza o in palestra. Abbiamo cercato di dare una mano a chi, con molta fatica, svolge non solo una funzione sportiva, ma anche un ruolo sociale nel tenere attaccati a questo meraviglioso sport ragazze e ragazzi.
Il supporto c’è stato anche ai due grandi tornei per i più piccoli che vi sono in provincia: il “Trofeo Mazzetto” e il Torneo della Befana”, manifestazioni che per dimensione, storia ed organizzazione sono conosciute in tutta Italia e portano avanti il buon nome della pallacanestro padovana.
Nel tracciare un bilancio non possiamo non ricordare la delusione che è scaturita dalla mancata realizzazione operativa dell’accordo che, con molti sforzi e fatica, si era riusciti a tracciare fra le principali società cittadine di Padova per dare un percorso di collaborazione per costruire una prima squadra di riferimento. Era un’occasione unica, forse non facilmente ripetibile, perché supportavano e sostenevano quell’accordo le massime autorità sportive e politiche della città, della provincia ed anche il CONI e FIP Regionale. E’ stata un’occasione persa, ma speriamo che ancora una volta la Padova della pallacanestro sappia guardare nei propri errori: possono cambiare gli attori, le società o i dirigenti, ma non la strada. Solo unificando le poche forze che la crisi economica lascia allo sport si possono attivare percorsi di collaborazione che, sia a livello senior sia a livello giovanile, possono dare a Padova il livello nazionale che le compete. La nostra storia sono i successi futuri.

Alcuni di noi lasciano perché si dedicano ad altri incarichi, altri daranno più tempo alla famiglia o al lavoro dopo decenni di impegno federale, altri forse torneranno a proporsi per un ruolo federale tecnico o gestionale. Tutti noi però vorremmo ringraziare le società padovane di pallacanestro di tutta la provincia, ed anche quelle rodigine che partecipano con quelle padovane ai campionati gestiti dal Comitato Provinciale della FIP Padova, per l’amore, la dedizione, gli sforzi con cui portano avanti la passione per la pallacanestro. Passione che abbiamo anche noi.
Condividi ...
Risultati Campionati Provinciali
maschili
femminili
Nazionali
uomini
donne
Calendario eventi
© Federazione Italiana Pallacanestro - Comitato Provinciale Padova P.IVA 01382041000 - Privacy - Cookie Policy