home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Marchecomitato regionale

NEWS VARIE FIP MARCHE

Indietro
16 Giugno 2013
Finale Nazionale Under 17. Armani Junior Milano Campione d'Italia
22 agosto 2012 - 16 giugno 2013. Le date che i ragazzi dell'Armani Junior Milano Under 17 e il loro coach Paolo Galbiati ricorderanno a lungo. In quella giornata di fine estate iniziò il lungo cammino dell'AJ verso la conclusione che sarebbe arrivata solo 10 mesi dopo al termine di una stagione lunga, sofferta e alla fine esaltante che ha portato lo scudetto e il titolo di Campione d'Italia di categoria. La finale di P.S.Elpidio è il giusto epilogo di una settimana di basket giovanile che termina e che racchiude in 40' tutti i temi emersi nei giorni precedenti. Partita intensa, giocata al massimo dai ragazzi in campo, soprattutto a livello agonistico, errori, difese che hanno la meglio sui rispettivi attacchi e ottimi allenatori pronti a sfidarsi a colpi di tattiche. Proprio come tutte le partite viste nell'evento cestistico marchigiano. Alla fine ha vinto Milano contro una Virtus Siena che è rimasta attaccata al sogno chiamato scudetto fino all'ultimo secondo, "tradita" dal suo uomo migliore ottimamente ingabbiato dalla difesa milanese per tutti i 40'. Milano ha vinto col cuore e la classe dei suoi gioiellini che da questo scudetto troveranno slancio per una carriera di sicuro splendore. I vari Navarini, Picarelli, Hamadi, Pastori, solo per citarne alcuni. Segniamoci questi nomi perchè tra un pò di anni li vedremo nel mondo senior e molto probabilmente da protagonisti.
La partita. Parte bene Milano. 7-2 con la coppia di esterni Navarini-Fumagalli. Come era successo in semifinale contro Roma, Vezzosi chiama time out e striglia i suoi ottenendo risultato. Si sveglia Ceccatelli e squadre a contatto dopo poco (9-9). Siena va avanti con i Vadi, Furfaro e l'unico punto del primo tempo di Oliva. 14-9 per i senesi prma che Navarini, stavolta insieme ad Hamadi, non contribuisca al 17-16 per Siena della fine del primo quarto. Si riparte e il grande equilibrio continua. Milano va a +4 (17-21) e poi subisce il momento di grande ispirazione di Cuccarese. 7 punti di fila per lui e Virtus che torna avanti (27-23). Lo strappo toscano è però subito ricucito da un'AJ sempre attenta. La tripla di Picarelli apre la fine di quarto tutto biancorosso. Segna Pastori dalla lunetta, e poi ecco la tripla di Hamadi e quella di Navarini sulla sirena da 8 metri. All'intervallo Milano conduce 27-33. Nella ripresa le distanze rimangono inalterate fino a quando Siena non manda in bonus l'avversario. Milano si fa aggressiva e iniziano ad aumentare i falli e i relativi viaggi in lunetta capitalizzati a dovere dalla Virtus. Dal 33-40, si passa alla parità a quota 40, di fine quarto, con Siena che segna il suo break di 7-0 tutto dalla linea. Ultimo quarto. Inizia bene la squadra di Vezzosi con Manganelli e il canestro in penetrazione di Cessel (44-42), arriva la scossa di Pastori (44-48 con 6 punti del lungo di Galbiati), Siena rientra a -3 (47-50) segnando ancora i liberi e poi torna giù (47-54) grazie ai colpi di Vercesi e Restelli. Ma i ragazzi di Vezzosi non mollano. Cuccarese è preciso dalla lunetta (51-54), segna da sotto Pastori e subito dopo tocca a Oliva compiere un percorso netto ai liberi (53-56). Ultimi 42". Navarini commette forse l'unico errore della sua partita. Penetrazione centrale e sfondamento. Siena ha la possibiltà di impattare ma è Ceccatelli a non trattenere un passaggio. Si torna dall'altra parte e Pastori viene mandato ai liberi. 2/2 e 53-58. Non è finita. Anche Oliva fa 2/2 (55-58), mancano 8" e Milano potrebbe chiudere ma perde il possesso. Time out. Rimessa Siena a -3". Tiro ben costruito per Manganelli ma la parabola dell'overtime è lunga. Vince Milano, campione d'Italia, onore alla Virtus Siena.

Virtus Siena – Olimpia Milano 55-58 (17-16, 27-33, 40-40)
Virtus Siena: Pagano M. ne, Mucci, Oliva 6 (0/7, 0/2), Manganelli 7 (1/4, 0/3), Vadi 2 (1/5), Cessel 2 (1/2), Guariglia, Cuccarese 18 (5/13), Pagano G, Ceccatelli 15 (3/6, 2/4), De Martino ne, Furfaro 5 (2/5, 0/2). All. Vezzosi
Milano: Navarini 9 (3/8, 1/3), Fumagalli 8 (1/5, 2/4), Colombo ne, Restelli 4 (2/3), Carzaniga (0/1 da 3), Vercesi 2 (1/1), Pecchia 3 (1/2), Bristot (0/1), Pastori 13 (5/9), Hamadi 13 (4/5, 1/7), Di Meco (0/1), Picarelli 6 (0/3, 2/6). All. Galbiati
Arbitri: Giovannetti, Buongiorni

Al terzo posto finisce la Virtus Eurobasket Roma che nella finalina supera la Jumbo Collection Cantù dopo un primo quarto equilibrato, essere stata sotto di 17 a inizio di terzo quarto e aver piazzato la rimonta nel parziale finale.

Virtus Eurobk Roma – Jumbo Collection Cantù 67-59 (16-21, 30-28, 42-51)
Roma: Alviti 10 (3/11, 0/4), Mariani 3 (1/3), Pagano 2 (1/2, 0/1), Sansone 9 (3/6, 1/2), Lillini 2 (1/6), Fogante 6 (3/4), Parise 17 (7/9), Tinto 14 (6/6, 0/2), De Felice, Dell'Oca (0/3, 0/3), Finamore 4 (2/5), Tarquinio (0/1). All. Corradini
Cantù: Molteni 14 (4/11, 2/4), Galletti 1 (0/3), Fontana 18 (5/8, 2/9), Azzola ne, Antongini (0/1 da 3), Castelli 4 (2/4), Zugno 7 (3/13, 0/3), Ukaugbu 8 (4/9), Cipolletta (0/2, 0/1), Freri 4 (2/4), Maiocchi 1 (0/1), Nourou 2 (1/4, 0/1). All. Visciglia
Arbitri: Meloni, Leonelli

Quintetto ideale:
Davide Alviti (Virtus Eurobasket Roma)
Pierfrancesco Oliva (Virtus Siena)
Ruben Zugno (Jumbo Collection Cantù)
Alberto Navarini (Armani Junior Milano)
Andrea Picarelli (Armani Junior Milano)

Trofeo "Claudio Monti" al miglior allenatore:
Antonio Visciglia (Jumbo Collection Cantù)
Condividi ...
risultati campionati regionali
maschili
femminili
Nazionale Maschile
Nazionale Femminile
calendario eventi
�2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Comitato Regionale Marche - P.IVA01382041000   Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Sixtus
Acqua Eva
www.angelico.it
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali