home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Marchecomitato regionale

FINALI NAZIONALI STORY - LE MARCHE E I MARCHIGIANI ALLE CORSE SCUDETTO GIOVANILI

Indietro
12 Maggio 2020
Finali Nazionali 2013. Ancora tris per la VL, Basket Girls si ripete e c'è la novità Basket Montegranaro
2013. Ben 7 squadre marchigiane arrivano fino alla fine della loro lunga stagione. Nel settore maschile c'è la VL Pesaro ormai abbonata ai tris (14 finali nazionali in 6 anni), e la novità firmata Il Picchio Civitanova così come quella della Maior Senigallia che porta a casa lo scudetto Under 19 Elite. Nel settore femminile il Basket Girls timbra il cartellino (7a partecipazione in 6 stagioni). Ma anche qui c'è una prima volta chiamata Basket Montegranaro.

DNG UNDER 19 MASCHILE (27 maggio-2 giugno 2013)
Alla Finale Nazionale più attesa la VL Pesaro non manca mai. Sesta partecipazione consecutiva per i biancorossi che anche sono presenti anche nell'edizione 2013 di Udine. I pesaresi sono inseriti nel girone di qualificazione con Stella Azzurra Roma, Virtus Siena e Aurora Desio. Il battesimo è contro la Stella Azzurra Roma (che arriverà al 4°posto finale) per i pesaresi allenati da coach Paolo Calbini. La Stella Azzurra si impone 50-39. Punteggio basso nella partita in cui le difese vincono ampiamente il duello contro gli attacchi. Fra le due formazioni poi, la Scavo è per lunghi tratti impalpabile nell'area avversaria, e di fatto non riesce creare patemi d'animo ai ragazzi di coach D'Arcangeli, sempre in vantaggio per tutti i 40'. Solo negli ultimi scampoli di match, con i romani colpevoli di troppe palle perse, i marchigiani tentano la clamorosa rimonta (-7 a 2 minuti dal termine), ma Grande e Leonzio (entrambi chiudono con 12 punti) smorzano sul nascere l'entusiasmo dei rivali. Il commento di coach Calbini: "Se non si fa canestro è dura. Abbiamo fatto fatica in attacco. Dovevamo attaccare diversamente e fare muovere di più la loro difesa. L'auspicio è quello di migliorare e non subire lo scotto della prima giornata". Nella 2a giornata La bella è della Virtus Siena. Dopo l'1-1 della regular season, la seconda e la terza classificata del Girone C dell'Under 19 Eccellenza si ritrovano a Udine in un match che vale tantissimo per il prosieguo del cammino alla Finale Nazionale DNG. Il bottino va alla squadra di coach Cini che nei 40' di gioco mostra maggiore organizzazione e fisicità degli avversari. Sotto al ferro Sanges e Bianconi fanno la voce grossa, lasciando a Cucco, Bianconi e Rovere il compito di firmare le trame di gioco. Nell'altra metà campo i ragazzi di coach Calbini litigano con un canestro che gli appare stretto come un collo di bottiglia, ammorbidendo così il compito difensivo dei toscani. Queste le parole di coach Calbini: “Questa è una squadra con tanto cuore, l'arma che ci ha portato fino a Udine. Non abbiamo la fisicità degli avversari, ma abbiamo sempre sopperito alla mancanza di centimetri e chili con talento e buone percentuali. Quest'oggi invece il canestro non l'abbiamo quasi mai visto. Dobbiamo trovare una soluzione in meno di una giornata, domani c'è un match importantissimo contro Desio”. E mel match contro l'Aurora Desio i biancorossi trovano finalmente il feeling con il canestro e dall'altra parte invece hanno un avversario che fa fatica a segnare. Ne consegue che la VL vince con 24 punti di scarto (69-45) e rimangono in corsa.
Nello spareggio c'è Bergamo. Una sfida dove l'incertezza regna sin dalla palla a due. Pesaro chiude avanti i primi due quarti di stretta misura, Bergamo rimane sempre li e si arriva a un finale punto a punto. Gli orobici sono più bravi e lucidi nei momenti chiave. Pesaro deve abbandonare Udine nonostante i 21 punti di Terenzi (69-65 il risultato finale).

Stella Azzurra – Scavolini Pesaro 50-39
Stella Azzurra: Grande 12, Alibegovic 4, Giancarli, Leonzio 12, Esposito 8, Mannozzi 3, Cucci 7, La Torre 4, Sorrentino ne, Sanguinetti ne, Faccenda T, Faccenda L. All. D'Arcangeli
Scavolini: Ricci ne, Bianchi, Giacomini 4, Bongiorno 1, Terenzi 7, Penserini ne, Clementoni ne, Cercolani 8, Urbani 2, Bertoni 11, Panzieri 6, Lepri. All. Calbini
Arbitri: Wasserman, Perciavalle

Scavolini Pesaro – Virtus Siena 45-72
Victoria Libertas: Ricci 5, Bianchi 3, Giacomini 3, Bongiorno, Terenzi 4, Penserini, Clementoni, Cercolani 13, Urbani 4, Bertoni 4, Panzieri 6, Lepri 2. All. Calbini
Virtus Siena: Cucco 10, Franci, Mugnaini 3, Bianconi 10, Zeneli 6, Oliva 8, Reali 5, Sanges 10, Martino 6, Angiolini 2, Rovere 12, Ricci. All. Cini
Arbitri: Caruso, Barilani

Scavolini Pesaro – Rimadesio Aurora Desio 69-45
Victoria Libertas: Ricci 2, Bianchi 6, Giacomini 5, Bongiorno 11, Terenzi, Penserini, Clementoni 3, Cercolani 15, Urbani 2, Bertoni 7, Panzieri 14, Lepri. All. Calbini
Aurora: Gatto, Verucchi, Cogliati, Romei Longhena, Villa, Passero, Grassi, Bruno, Bonvino, Esposito, Longoni, Caffarra. All. Villa
Arbitri: Galasso, Salustri

Spareggio
BluOrobica Bergamo-Scavolini Pesaro 69-65
BluOrobica: Leone 4, Donadoni 2, Mazzucchelli 4, Lorenzetti 2, Savoldelli 2, Crippa 16, Flaccadori 7, Spatti 4, Tedoldi 6, Beretta 2, Azzola 8, Pace.
Vuelle: Ricci 1, Bianchi 5, Giacomini 4, Bongiorno 4, Terenzi 21, Penserini ne, Celementoni, Cercolani, Urbani 2, Bertoni 2, Panzieri 14, Lepri.

Quarti di Finale
Reyer Venezia – PMS Moncalieri 72-49
Stella Azzurra – Assigeco Casalpusterlengo 62-57
Montepaschi Siena – Virtus Siena 74-64
Unipol Virtus Bologna – Comark Bergamo 86-52

Semifinale
Reyer Venezia – Stella Azzurra 59-58
Montepaschi Siena - Unipol Virtus Bologna 76-90

Finale 3-4 posto
tella Azzurra – Montepaschi Siena 48-76
Finale 1-2 posto
Umana Reyer Venezia - Unipol Banca Virtus Bologna 61-77(16-22, 28-39, 44-50)
Reyer Venezia: Mihalic 7 (1/1, 1/4), Tinsley (0/1 da 3), Zennaro 15 (4/6, 2/3), Vildera 3 (1/9, 0/1), Paolin 4 (1/6, 0/1), Bertolo (0/1 da 3), Marcon (0/3), Candussi 10 (3/8, 1/4), Massa 2 (1/1), Akele 13 (6/10, 0/1), Pipitone 7 (2/4). All: Buffo
Virtus Bologna: Tinti ne, Tugnoli (0/1 da 3), Imbrò 11 (2/2, 1/5), Sabatini 15 (2/3, 1/3), Millina 6 (2/4 da 3), De Ruvo (0/1 da 3), Guazzaloca (0/1, 0/3), Morisi ne, Fontecchio 9 (2/7, 1/4), Ghiacci ne, Pechacek 19 (9/15, 0/1), Landi 17 (4/13, 2/2). All: Consolini

FINALE NAZIONALE UNDER 15 MASCHILE (Cento-S.Pietro in Casale 30 giugno-6 luglio)
Il nome della Victoria Libertas Pesaro appare nell'elenco delle partecipanti alla Finale Nazionale Under 15 dopo 3 edizioni. A Cento si presenta anche la squadra di coach Luca Pentucci che è inserita nel Girone B con Don Bosco Livorno. Beneetton Treviso e Crocetta Torino. La prima sfida è contro i labronici e Pesaro parte col piede giusto. Vittoria dopo una partita gomito a gomito (70-67). Si chiede il bis ai biancorossi ma davanti c'è la Benetton Treviso che riuscirà alla fine dei giochi ad arrivare fino alla finale scudetto persa contro la Mens Sana Siena. Avversario difficile per la VL che deve piegarsi ai veneti di Mian (44-59). L'ultima giornata è quella decisiva per delineare le gerarchie del Girone B. Per la VL c'è Torino in una gara da vincere e poi vedere cosa succede sull'altro campo tra Livorno e Treviso. Nel match contro i piemontesi la squadra di Pentucci parte male toccando anche il -14 nel primo tempo. Nella ripresa c'è ben altro piglio e inizia la rimonta. Il Crocetta subisce e va in affanno. Pesaro recupera, sorpassa e alla fine vince 73-66. Nel frattempo Livorno supera Treviso e al comando della classifica ci sono tre squadre a 4 punti. Di nuovo calcoli per decidere chi passa e la classifica avulsa penalizza Pesaro favorendo l'accesso ai quarti a Torino e Treviso. Troppo grande lo scarto accumulato contro i veneti imprecando per quel grigio primo tempo contro Torino che ha portato a un successo troppo magro nelle dimensioni. Pesaro piange e torna a casa.

Quarti di Finale
Libertas Cernusco-Don Bosco Livorno 87-80
Pistoia-Bergamo 71-79
Montepaschi Siena-Unipol Banca Virtus Bologna 91-76
Benetton Treviso-Virtus Eurobk Roma 66-56

Semifinali
Libertas Cernusco-Montepaschi Siena 64-75
Bergamo-Benetton Treviso 45-70

Finale 3-4 posto
Libertas Cernusco-Bergamo 68-66
Finale 1-2 posto
Montepaschi Siena – Benetton Treviso 67-47 (17-15, 32-25, 48-33)
Siena: Tonini 3, Degli Innocenti, Neri 8, Pedroni 17, Ceccarelli 4, Campelli, Antonelli, Bonechi 1, Angeli 2, Nesi 5, Bartolucci, Bucarelli 27. All. Catalani
Treviso: Esposito, Coassin, Rossi, Varaschin 3, Cappellazzo 1, Fazioli 10, Dalla Torre 5, Erpini 2, Barbon 12, Michelin 6, Lovisotto 6, Giacuzzo 2. All. Mian

Il quintetto ideale composto da Nicholas Dessì (Comark Bergamo), Francesco Badocchi (Libertas Cernusco), Isacco Lovisotto (Benetton Treviso), Edoardo Pedroni (Montepaschi Siena), Lorenzo Bucarelli (Montepaschi Siena
Il miglior Allenatore è Michele Catalani (Montepaschi Siena)

UNDER 14 MASCHILE (Bormio 14-21 luglio 2013)
Seconda edizione della Finale Under 14 maschile, si gioca ancora a Bormio e le Marche spediscono in Valtellina nuovamente un gruppo della Victoria Libertas Pesaro. C'è ambizione nel gruppo allenato da Enzo Belloni e ci sono le carte in regola per ben figurare e arrivare lontano. La concorrenza è ovviamente agguerrita ma le armi in mano ai pesaresi non mancano di certo.
Pesaro è nel Girone D e gli avversari più pericolosi sulla carta sono Reyer Venezia e Casale. Si apre subito con la sfida agli orogranata che saranno autentici protagonisti della settimana di Bormio. La prima partita sarà una delle più belle dell'intera Finale Nazionale. Il talento non manca e non può che uscire una gara spettacolare nonostante in campo ci siano ragazzi di 14 anni. Alla fine vince Venezia ma di un solo punto 66-65. Pesaro non fa drammi, anzi. Da li in avanti per la squadra di Belloni saranno solo vittorie. +15 contro Casale (76-61) ed è ancor più largo il successo contro i sardi del Genneruxi (62-41). L'ultima giornata del Girone D vede i biancorossi affrontare e battere Perugia (78-37) e chiudere la prima fase con il bilancio di 3 vittorie in 4 partite. Stessa classifica di Venezia e Casale. La classifica avulsa, nemica dei pesaresi poche settimane prima a Cento in Under 15, stavolta premia la VL. I ragazzi di Belloni accedono al tabellone 1-8 posto con la Reyer. Casale viene relegato nella parte bassa del tabellone di Bormio. Nei quarti di finale c'è la Juve Caserta piena di talento e fisicità da contrapporre alla forza del collettivo pesarese. La VL parte bene e chiude il primo tempo sul +10. I campani nella ripresa cercano di rimanere aggrappati alla partita e si rifanno sotto arrivando fino al -6 del 30'. Nell'ultimo quarto la Scavolini rimane sul pezzo e allunga in maniera perentoria vincendo alla fine 65-50 assicurandosi un posto in semifinale. Tra la VL e una nuova finale scudetto c'è l'ostacolo portato dal BSL San Lazzaro. Le gambe sono davvero pesanti, siamo alla sesta partita in sette giorni e le fatiche spese si fanno inevitabilmente sentire sull'economia del gioco. Ma le due squadre legittimano l'ottimo cammino finora conseguito dando vita a una partita gagliarda e comunque dinamica. Zucchini e Melara portano avanti gli emiliani che al 10' conducono 21-16, ritmi alti anche nel 2°periodo dove San Lazzaro mantiene il vantaggio seppur mai sopra ai due possessi pieni. Pesaro non molla, da segnali di forza mettendo il naso avanti (30-28) prima che BSL risponda e chiuda sopra al 20' (32-30). Difese più attente nella riprese complici le due aree intasate e le percentuali non esaltanti nel tiro da fuori. Equilibrio anche nel 3°quarto chiuso in vantaggio da Pesaro di 3 lunghezze (48-45). L'ultimo capitolo di semifinale è tutto da vivere. La Scavolini prova l'allungo (tripla di Blasi per il 57-51) ma San Lazzaro è bravo a rispondere con un contro-parziale di 8-2 che rimette ancora tutto in discussione. Siamo 59 pari a 3' dal termine. Serpilli mette la bomba del 62-61 a 1' dalla fine, il BSL viene mandato due volte in lunetta con l'en plein di Stefanini e Degli Esposti. Tiri liberi decisivi che mandano in finale San Lazzaro "condannando" la VL alla finalina per il 3°posto. Pesaro vuole il podio per coronare al meglio la sua esperienza in Valtellina. Ultimo avversario è l'Eurobasket Roma che in semifinale ha perso di dieci con la Reyer Venezia. Altra gara livellata per i ragazzi di Belloni che giocano alla pari con i capitolini ma alla fine cedono (59-55). La VL scende dal podio dove sul gradino più alto finisce la Reyer Venezia che supera nella finalissima il BSL San Lazzaro. Ottimo risultato per la squadra di Belloni che si porta a casa anche un Michele Serpilli inserito nel primo quintetto della manifestazione. Di lui sentiremo parlare anche più avanti.

UNDER 19 FEMMINILE (Spoleto 14-18 maggio 2013)
Ancora il Basket Girls Ancona tra le migliori 8 squadre d'Italia della categoria Under 19 femminile. Le doriche di coach Luca Piccionne terminano nello stesso modo con cui avevano finito la Finale 2012 di S.Martino di Lupari. Stavolta però la finale per il 5°posto va al Basket 99 Cremona con le anconetane che non sapranno quindi ripetere alla perfezione il risultato ottenuto l'anno prima quando seppero vincere la finalina contro Pesaro.
Le biancorosse sono inserite nel Girone A con il favorito Geas, Orogranata Mestre e Fortitudo Rosa Bologna. Le lombarde di Zandalasini non fanno sconti al Basket Girls nella prima giornata. Pur lottando anche alla pari Ancona alla fine cede 63-52. Nella 2a giornata Ancona si aggiudica la sfida tra le perdenti dell'openin day di Spoleto. Contro l'Orogranata Mestre gara molo intensa. Moroni spinge le marchigiane nei momenti di difficoltà e alla fine il punteggio dice 78-69 per il Basket Girls. Nell'ultima giornata della prima fase le ragazze di Piccionne nulla possono contro Bologna che vince 76-44. Ancona termina al 3°posto del proprio girone di qualificazione. Una posizione che qualifica Moroni e compagne alla fine per il 5 posto. Avversario l'Assi Basket Cremona che ha terminato il Girone A con lo stesso bilancio delle anconetane. Bella sfida tra due squadre che si danno ancora battaglia. Ancora una gara costantemente in bilico con Ancona che riesce a tenere più volte il vantaggio. Nel nuovo finale concitato a farne le spese è il Basket Girls che subisce la maggiore lucidità delle lombarde. La doppia doppia di Cadoni (22+12) serve solo alle statistiche. Ancona finisce al 6°posto, un gradino sotto rispetto al risultato ottenuto l'anno prima. Lo scudetto U19 2013 se lo cuce sul petto la Reyer Venezia che in finale supera Geas 64-55 e prendendosi la rivincita dopo lo sconfitta subìta nel 2012 a San Martino di Lupari proprio contro le milanesi. Il quintetto ideale della Finale Nazionale di Spoleto è composto da Elisa Penna e Giulia Scaramuzza (Reyer) Elisabetta Tassinari (Fortitudo Rosa) Cecilia Zandalasini (Geas) Kourtney Treffers (MB Battipaglia).

FINALE NAZIONALE UNDER 15 FEMMINILE (Viterbo 1-7 luglio 2013)
C'è una prima volta anche nel settore femminile. Il 2013 vede infatti il debutto a una Finale Nazionale per il Basket Montegranaro che ai primi di luglio va nella calda Viterbo facendo parte delle migliori 16 squadre del categoria Under 15. Un grande risultato per il gruppo allenato da Sara Ficiarà, guru del basket femminile regionale. Si scomoda la retorica, ma essere arrivate fino alla Finale è già uno scudetto per le gialloblu veregrensi. L'avventura in terra laziale inizia con la sfida alle romane del San Raffaele. Montegranaro non sente l'emozione della prima volta e gioca a viso aperto. La partita è godibile e ben giocata dalle ragazze di Ficiarà che però devono cedere nel finale alla forza delle capitoline (63-55). Ben più alto il tasso di difficoltà incontrato dalle marchigiane nella seconda giornata. Davanti c'è il Geas S.S.Giovanni che fa valere la sua forza. Notte fonda per il Basket Montegranaro con l'eloquente punteggio finale di 73-20. L'ultima giornata è una passerella per le brave ragazze in gialloblu. Davanti c'è il Milano Basket Stars che deve vincere per andare ai quarti. Vittoria delle meneghine (73-34). Per il Basket Montegranaro si chiude l'esperienza di Viterbo ma tutte le ragazze si porteranno dietro per sempre. Anche lo scudetto Under 15 va cucito sulle maglie della Reyer Venezia che batte nella sfida per il titolo la Junior Casale.

Ufficio Stampa FIP MARCHE




 
Condividi ...
risultati campionati regionali
maschili
femminili
Nazionale Maschile
Nazionale Femminile
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Comitato Regionale Marche - P.IVA01382041000   Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner