home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Marchecomitato regionale

FINALI NAZIONALI STORY - LE MARCHE E I MARCHIGIANI ALLE CORSE SCUDETTO GIOVANILI

Indietro
9 Maggio 2020
Finali Nazionali 2013. P.S.Elpidio e Civitanova assegnano lo scudetto Under 17 all'Olimpia Milano
2013. Dopo cinque anni una Finale Nazionale torna a svolgersi nelle Marche. L'ultima occasione è stata nel 2008 a P.S.Giorgio che ha cucito sulle maglie della Lazur Catania lo scudetto Under 15 femminile. Stavolta tocca a P.S.Elpidio e Civitanova ospitare l'ultimo atto del campionato Under 17 Eccellenza. Le Marche e i due centri della riviera mettono in mostra la propria capacità organizzativa sin dalla cerimonia di apertura. Un vero e proprio evento con tanto di fiaccola olimpica accesa nella centralissima piazza di Civitanova. Neanche a farlo apposta al via ci sono anche i padroni di casa de Il Picchio Civitanova che sapranno farsi valere arrivando addirittura ai quarti di finale. Lo scudetto andrà Milano in una finale molto interessante e combattuta arrivata al termine di una settimana condita da un buon livello di basket giovanile dove non sono mancate sorprese, partite emozionante ma anche tanto pubblico che quotidianemnte a assiepato le gradinate del Palasport di P.S.Elpidio e del Palarisorgimento di Civitanova. 

La prima volta de Il Picchio. Partecipare a una Finale Nazionale che si gioca in casa non è certo cosa di tutti i giorni. E' capitato ai ragazzi de Il Picchio Civitanova (primi nella fase regionale) allenati da coach Giampiero Cardinali. I civitanovesi sono arrivati alla corsa scudetto attraverso il concentramento Interregionale di Castelfiorentino dove hanno eliminato Crabs Rimini e Treviso Basket e hanno così festeggiato la qualificazione insieme ai romani della SGS Fortitudo 1908. Accesso alla Finale non consentito alla VL Pesaro che nell'interzona di Roma non è riuscita a ottenere il pass a discapito di Cantù e Casale. Pesaresi che sono arrivati al Concentramento vincendo lo spareggio giocato in Abruzzo contro Caserta il 25 aprile. Il Picchio è squadra arcigna, un buon collettivo appoggiata su alcune interessanti individualità. Tra queste Luca Severini, lungo classe '96 oggi giocatore di categoria in Serie A2 (nell'ultimo campionato a Tortona), e i vari Tegazi, Cognigni e Felicioni che negli anni sono stati capaci di arrivare in pianta stabile nella prima squadra civitanovese in serie B. Emozioni inevitabili per i ragazzi di Cardinali che nel debutto nel girone di qualificazione deve vedersela proprio sul suo campo contro il PMS e sono emozioni forti quelle che si respirano nell'ultimo match in programma al PalaRisorgimento. Nell'impianto di via Ginocchi ci sono oltre 1000 tifosi per un “sold out” da brividi. Il pubblico che gremisce le scalinate e le prove di schiacciate dei lunghi piemontesi aprono prima della palla a due l'incontro che vale qualcosa in più dei due punti in palio. Per Moncalieri battere i padroni di casa è superare un ostacolo ostico, mentre approcciare nel migliore dei modi di fronte al proprio pubblico è l'obiettivo de Il Picchio. Con queste premesse le due formazioni entrano sul parquet e dalla prima palla a due il clima si fa rovente. Nessuna delle due ha tanta confidenza con il canestro, e il punteggio si tiene basso. Ma l'avvio dice Moncalieri, per nulla a disagio a confrontarsi contro un'intera cittadina. CItanò parte in sordina, ma non fanno scappare gli avversari. E nell'ultimo periodo, quando le palle a spicchi cominciano a scottare, i ragazzi di coach Cardinali trovano la freddezza necessaria per scavare un piccolo solco con gli avversari. Nell'altra metà campo il quintetto di coach Di Meglio non potrebbe fare...di peggio al tiro (3 punti in 8 minuti), e con così pochi canestri non può rappresentare un pericolo per i civitanovesi. Finale 44-49 e festa grande per i padroni di casa. Dopo la prestazione di testa e cuore contro Moncalieri nella gabbia di casa del PalaRisorgimento Il Picchio precipita nel match del Palasport di Porto S.Elpidio, impallinato dalle raffiche della rediviva Virtus Bologna. È un monologo delle VuNere. Già dopo il primo periodo i ragazzi di coach Sanguettoli racimolano un vantaggio rassicurante (23-12). Tassinari e Penna si vogliono riscattare, come tutto il roster felsineo, dopo la debacle del giorno prima contro Pistoia, e prendono di mira con ritmo martellante il canestro avversario. Nell'altra metà del parquet Severini si danna l'anima come al solito, ma è poco coadiuvato dai compagni, che si sbracciano ai rimbalzi ma tirano con basse percentuali. Sono calde invece le mani della Virtus, che allarga la forbice nel terzo periodo fino al +33 conclusivo (77-44). Nell'ultimo contronto dell'equilibratissimo Girone D  continua la favola della cenerentola Il Picchio. Per rimanere fra le migliori d'Italia nell'Under 17 al roster di Civitanova serviva una vittoria contro Pistoia. E vittoria è stata, al termine di una gara con una cornice di pubblico coloratissimo e chiassosissimo e dai ritmi altissimi. Per 40' le due squadre giocano a rincorrersi, lasciando a Severini da una parte e Moretti dall'altra il compito di dettare i ritmi. Sono proprio i due giocatori più rappresentativi a trascinare i compagni nei quattro periodi, ma per portare a casa la posta serve il cuore e la grinta che Il Picchio tira fuori come se non ci fosse un domani. Un domani invece c'è, per entrambe le squadre che escono dal Palasport fra gli applausi del pubblico.Il Picchio chiude addirittura primo nel proprio girone, mettendo in fila PMS, Pistoia (allo spareggio) e Virtus Bologna che torna a casa. Dopo il giorno di riposo, riservato agl spareggi, i civitanovesi tornano in campo nei quarti di finale contro la Virtus Eurobasket Roma. Nel PalaRisorgimento gremito in ogni ordine di posto l'avvio di gara è firmato dai romani, che impediscono i tiri aperti al Picchio e in attacco sono più sciolta con i loro terminali Alviti e Mariani. Civitanova ci mette qualche minuto ad entrare in partita, ma quando assorbe l'emozione di giocare per una città intera tira fuori il cuore e il basket visti nella Finale Nazionale. Anche se Severini è il sorvegliato speciale e i centimetri capitolini garantiscono lo strapotere sottocanestro, Il Picchio trova le controffensive con i tiri perimetrali (11/19 da due nella prima metà gara) e rimane in scia dei ragazzi di Corradini. Ad alzare la temperatura sulle già calde tribune del PalaRisorgimento ci pensa poi Poletti, autore della tripla che consolida il sorpasso dei marchigiani (26-22), mantenuto fino al riposo lungo (29-27). Entrambe le squadre sanno difendere in press e la partita si alza di intensità. La tanta corsa incide inversamente sulla vena realizzativa dei due roster, a litigio con il canestro in un terzo periodo dal parziale estremamente basso (12-7 per la Virtus, che torna in vantaggio di +1 a 10' dalla fine). Un problema tecnico con la sirena dei 24'' ritarda l'inizio dell'ultimo periodo, ma quando i due quintetti tornano in campo è subito grande ritmo. Le bombe di Tegazi e Poletti sono l'iniezione di fiducia che manda i “picchi” sul 44-39, ma i romani non si lasciano demoralizzare e sono rapidi (con Sansone, Mariani e Fogante) a rimettere il naso davanti (47-44 a 3'38'' dal termine). I marchigiani accusano il colpo e nel momento cruciale del match perdono lucidità al tiro. É una situazione cui coach Cardinali cerca rimedio chiamando il time out della fiducia, ma il morale di Civitanova non si può riprendere dalla bomba “chiudipartita” di Mariani. Negli ultimi due minuti la Virtus Eurobk aumenta il vantaggio e stacca così il pass per la semifinale dell'Under 17 Per Il Picchio la fine di una favola ma questa esperienza rimarrà per sempre impressa nella mente dei ragazzi di Cardinali “Faccio i ringraziamenti alla mia squadra - dice il tecnico civitanovese -  che per due anni mi ha fatto vivere dei grandi momenti. La loro pressione non ci ha fatto perdere lucidità al tiro, ma ci ha tolto un po' di fiducia nel fare le cose che sappiamo fare. Bravi loro, che hanno messo in campo oltre ad una grande organizzazione anche quell'esperienza che noi ancora non abbiamo”.
 I tabellini de Il Picchio Civitanova: 

La Finale. Nella partita che assegna lo scudetto U17 l'Olimpia Milano di coach Paolo Galbiati ha sconfitto la Virtus Siena (58-55) al termine di un match equilibrato e risolto solo negli ultimi scampoli di gara. Dopo il trionfo del 2011 nell'Under 15, il gruppo meneghino si è ripetuto quindi nell'Under 17. Finale avvincente fin da subito con la Virtus avanti 17-16 alla fine del primo periodo. Nel secondo quarto meglio Milano che con il 5-0 dei primi minuti hanno trovato il sorpasso (21-17). Con Siena dominante a rimbalzo, Milano ha cercato di sfruttare il suo talento: le tre triple consecutive di Picarelli (arriverà a Jesi in A2 anni dopo) Hamadi e Navarini (visto una stagione anche a P.S.Elpidio in Serie B) hanno mandato l'Armani Junior sul 33-27 al riposo. Al rientro in campo le due squadre hanno ripreso con gli stessi accorgimenti tattici. Negli ultimi 3' del penultimo quarto la squadra di coach Vezzosi ha accelerato, riacciuffando i rivali sulla sirena del 30' (40-40). L'Olimpia ha cercato di rompere gli equilibrio negli ultimi 10', ma a 1'13" dalla fine le squadre erano separate da soli 3 punti (56-53). L'Armani Junior è riuscita però a resistere laureandosi così Campione d'Italia. Nella finale per il 3°posto la Virtus Eurobasket Roma ha battuto la Jumbo Collection Cantù per 67-59. Nel miglior quintetto della Finale Nazionale finiscono: Alberto Navarini e Andrea Picarelli (Olimpia Milano), Pierfrancesco Oliva (Virtus Siena), Ruben Zugno (Cantù) e Davide Alviti (Virtus Eurobk). Miglior allenatore Antonio Visciglia (Cantù).
Moncalieri S. Mauro – Il Picchio Civitanova Marche 44-49
PMS: Scuderi ne, Facchino 5, Bergese 6, Barraza, Amateis, Di Bonaventura, Trovato 7, Baldasso 8, Mascolo 4, Rauti 6, Conte 8, Bianchi. All. Di Meglio
Il Picchio: Pacioni, Cognigni 4, Tegazi 3, Felicioni 7, Pompozzi, Cestola, Schiavoni 5, Poletti 12, Severini 13, Baleani ne, Schiavoni 5, Casoni. All. Cardinali

Unipol Banca Virtus Bologna – Il Picchio Civitanova Marche
Virtus Bologna: Tassinari 16, Sitta ne, Cempini 4, Bonanno 5, Betti 5, Allodi 8, Donati 5, Casali, Zani 8, Verbitchi 8, Magagnoli 7, Penna 11. All. Sanguettoli
Il Picchio: Frapiccini, Pacioni 1, Cognigni 3, Tegazi 2, Felicioni 2, Pompozzi 5, Cestola, Schiavoni 6, Poletti 4, Severini 14, Schiavoni 7, Casoni. All. Cardinali
.
FF Utensili Pistoia – Basket Il Picchio 60-69
Pistoia: Lazzeri, D'Angelo 3, Della Rosa 2, Moretti 16, Natali, Navicelli 6, Macigni, Pelucchini 6, Colombo 6, Romano 14, Lucherini 3, Giusti 4, All. Biagini
Basket Il Picchio: Frapiccini ne, Pacioni 3, Cognini 14, Tegazi 2, Felicioni 9, Pompozzi, Cestola ne, Schiavoni M 6, Poletti 12, Severini 17, Baleani ne, Schiavoni F 6. All. Cardinali

QUARTI DI FINALE
Basket Il Picchio – Virtus Eurobk Roma 44-55
Il Picchio: Pacioni, Cognigni 4, Tegazi 7, Felicioni 6, Pompozzi, Cestola, Schiavoni 4, Poletti 6, Severini 10, Baleani ne, Schiavoni 6, Casoni 1. All. Cardinali
Virtus Eurobk: Alviti 15, Bragaglia, Mariani 14, Pagano 4, Sansone 8, Fogante 4, Parise 2, Tinto 3, Dell'Oca 4, Finamore, Ciambrone, Tarquinio 1. All. Corradini

Tutti i risultati della Finale Nazionale Under 17 (P.S.Elpdio-Civitanova 10-16 giugno 2013)
GIRONE A
Nuova Cest.S.Severo-Virtus Siena 46-83
Assigeco Casalpusterlengo-Virtus Eurobk Roma 86-65
Virtus Siena-Virtus Eurobk Roma 71-62
Nuova Cest.S.Severo-Assigeco Casalpusterlengo 60-70
Virtus Siena-Assigeco Casalpusterlengo 73-87
Nuova Cest.S.Severo-Virtus Eurobk Roma 62-81
CLASSIFICA GIRONE A
Assigeco Casalpusterlengo 6
Virtus Siena 4
Virtus Eurobk Roma 2
Nuova Cest.San Severo 0

GIRONE B
Armani Junior Milano-Banca del Piemonte Casale 73-58
Sinergo Leoncino Venezia-Basket Pool 2000 56-67
Armani Junior MIlano-Sinergo Leoncino Venezia 79-37
Banca del Piemonte Casale-Basket Pool 2000 53-74
Armani Junior Milano-Basket Pool 2000 59-67
Banca del Piemonte Casale-Sinergo Leoncino Venezia 66-65
CLASSIFICA
Basket Pool 2000 6
Armani Junior Milano 4
Sinergo Leoncino Venezia 2
Banca del Piemonte Casale 0

GIRONE C
Jumbo Collection Cantù-Eagles Bologna 76-73
SGS Fortitudo 1908-Umana Reyer Venezia 81-59
Jumbo Collection Cantù-Umana Reyer Venezia 76-66
Eagles Bologna-SGS Fortitudo 1908 64-71
Jumbo Collection Cantù-SGS Fortitudo 1908 73-58
Eagles Bologna-Umana Reyer Venezia 66-65
CLASSIFICA
Jumbo Collection Cantù 6
SGS Fortitudo 1908 4
Eagles Bologna 2
Umana Reyer Venezia 0

GIRONE D
FF Utensili Pistoia-Unipol Banca Virtus Bologna 73-72
Pall.Moncalieri S.Mauro-Basket Il Picchio 44-49
FF Utensili Pistoia-Pall.Moncalieri S.Mauro 59-61
Unipol Banca Virtus Bologna-Basket Il Picchio 77-44
FF Utensili Pistoia-Basket Il Picchio 60-69
Unipol Banca Virtus Bologna-Pall.Moncalieri S.Mauro 64-84
CLASSIFICA
Basket Il Picchio 4
Pall.Moncalieri S.Mauro 4
FF Utensili Pistoia 2
Unipol Banca Virtus Bologna 2

SPAREGGI
Virtus Siena-Eagles Bologna 72-67
SGS Fortitudo 1908-Virtus Eurobk Roma 60-76
Armani Junior Milano-FF Utensili Pistoia 75-56
Pall.Moncalieri S.Mauro-Sinergo Leoncino Venezia 70-62

QUARTI DI FINALE
Basket Il Picchio-Virtus Eurobk Roma 44-55
Basket Pool 2000-Virtus Siena 57-67
Jumbo Collection Cantù-Pall.Moncalieri S.Mauro 68-66
Assigeco Casalpusterlengo-Armani Junior Milano 61-63

SEMIFINALE
Virtus Eurobk Roma-Virtus Siena 64-80
Jumbo Collection Cantù-Armani Junior Milano 59-70

FINALE 3-4 POSTO
Virtus Eurobk Roma – Jumbo Collection Cantù 67-59 (16-21, 30-28, 42-51)
Roma: Alviti 10 (3/11, 0/4), Mariani 3 (1/3), Pagano 2 (1/2, 0/1), Sansone 9 (3/6, 1/2), Lillini 2 (1/6), Fogante 6 (3/4), Parise 17 (7/9), Tinto 14 (6/6, 0/2), De Felice, Dell'Oca (0/3, 0/3), Finamore 4 (2/5), Tarquinio (0/1). All. Corradini
Cantù: Molteni 14 (4/11, 2/4), Galletti 1 (0/3), Fontana 18 (5/8, 2/9), Azzola ne, Antongini (0/1 da 3), Castelli 4 (2/4), Zugno 7 (3/13, 0/3), Ukaugbu 8 (4/9), Cipolletta (0/2, 0/1), Freri 4 (2/4), Maiocchi 1 (0/1), Nourou 2 (1/4, 0/1). All. Visciglia
Arbitri: Meloni, Leonelli

FINALE 1-2 POSTO
Virtus Siena-Armani Junior Milano 55-58
Virtus Siena – Olimpia Milano 55-58(17-16, 27-33, 40-40)
Virtus Siena: Pagano M ne, Mucci, Oliva 6 (0/7, 0/2), Manganelli 7 (1/4, 0/3), Vadi 2 (1/5), Cessel 2 (1/2), Guariglia, Cuccarese 18 (5/13), Pagano G, Ceccatelli 15 (3/6, 2/4), De Martino ne, Furfaro 5 (2/5, 0/2). All. Vezzosi
Milano: Navarini 9 (3/8, 1/3), Fumagalli 8 (1/5, 2/4), Colombo ne, Restelli 4 (2/3), Carzaniga (0/1 da 3), Vercesi 2 (1/1), Pecchia 3 (1/2), Bristot (0/1), Pastori 13 (5/9), Hamadi 13 (4/5, 1/7), Di Meco (0/1), Picarelli 6 (0/3, 2/6). All. Galbiati
Arbitri: Giovannetti, Buongiorni

Ufficio Stampa FIP MARCHE
 
Condividi ...
risultati campionati regionali
maschili
femminili
Nazionale Maschile
Nazionale Femminile
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Comitato Regionale Marche - P.IVA01382041000   Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner