home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top Sponsor
Molten
UBI Banca
Sponsor
Lombardiacomitato regionale

NEWS

15 Gennaio 2016
NUOVE FUNZIONI
In questo mese il sito del Comitato Regionale Lombardo (www.fip.it/lombardia) rende disponibili due nuove funzioni.

Innanzitutto l’evidenza dell’obbligo di disputare la gara a porte chiuse direttamente nei calendari, nello spazio con le informazioni di dettaglio di ogni gara: se il campo è soggetto a questo obbligo, sotto all’indirizzo del campo di gioco, per ogni gara, apparirà la dicitura “da disputare a porte chiuse”.
Come noto tutti i campi assoggettati all’obbligo di disputare le gare a porte chiuse, fino ad ora sono stati riepilogati in un elenco, che da adesso NON verrà più emesso, inviato a Società ed Arbitri, aggiornato periodicamente secondo necessità.
La disponibilità dell’attestato di capienza, comunque pervenuto all’Ufficio Verifica Impianti, causava l’invio, solo alle Società utenti del campo in questione, di una mail di revoca del provvedimento di “chiusura porte”, mentre da adesso in avanti modificherà lo stato attributo all’impianto con la conseguente cancellazione, automatica, della dicitura “da disputare a porte chiuse”.
L’informazione relativa all’obbligo di porte chiuse viene così gestita “in tempo reale” e diffusa con continuità a tutti svincolandola dall’invio e dalla ricezione di un comunicato periodico: non potrà, perciò, più succedere che qualcuno non sia a conoscenza dell’obbligo.
Inoltre se nel giorno in cui si disputa una gara la dicitura “da disputare a porte chiuse” è ancora presente nel calendario, la revoca dell’obbligo sarà solo ed esclusivamente possibile a fronte di un provvedimento (ordinanza o disposizione o simili) del Comune in cui si trova l’impianto, emesso con riferimento alla gara stessa e direttamente consegnato agli Arbitri prima dell’incontro in questione.

Con l’occasione si ricorda che l’obbligo di giocare a porte chiuse viene imposto se:
- non esistono posti a sedere correttamente definiti e delimitati secondo la normativa statale oppure
- non è agli atti dell’Ufficio Verifica Impianti alcun attestato di capienza in una delle diverse forme, equivalenti, previste dalla Legge.
La seconda novità è relativa ad un ampliamento delle voci di menù del sito CRL.
Alla voce “Ufficio Gare”, raggiungibile dalla barra principale della home page con il pulsante “Uffici e Comunicati”, viene aggiunta una nuova area denominata “Idoneità campi” che verrà via via implementata con le informazioni relative alle procedure in uso, consultabile direttamente all'indirizzo http://www.fip.it/lombardia/campi.asp.
All’interno di questa nuova area è già attivo un comando di ricerca (“Controlla il campo”) che permette ad ogni interessato di verificare lo “stato” di ogni campo presente in Lombardia, se noto, per qualsiasi motivo, all’Ufficio Verifica Impianti.
La ricerca può essere effettuata inserendo, negli appositi spazi, la denominazione dell’impianto o l’indirizzo (anche solo in parte) o il suo codice; indicando la città o la provincia si otterrà, ovviamente, l’elenco di tutti i campi presenti nel Comune indicato o nella Provincia.
Per ogni impianto, oltre al codice FIP ed alla denominazione e indirizzo completi, viene indicato lo “stato” definito dall’Ufficio Verifica Impianti.
Questa base dati NON interferisce con FipOnline ma ne costituisce un sovra insieme perché include tutti gli impianti presenti in FipOnline ma anche tutti i campi sin qui noti a Verifica Impianti, inclusi quelli che non rispondono ai requisiti minimi di sicurezza o che risultano comunque insufficienti secondo il Regolamento Impianti Sportivi (www.fip.it, “Regolamenti”, “Regolamento Impianti Sportivi” e, anche, “Opuscolo sicurezza impianti sportivi).

Proprio per questo motivo e per facilitare la lettura, vengono presentati su fondo di colore
- rosso i campi di cui NON è consentito l’uso per gare di campionati F.I.P., di qualsiasi tipo e livello;
- giallo i campi utilizzabili con particolare attenzione perché tuttora incompleti rispetto agli standard definiti dal Regolamento Impianti Sportivi;
- verde i campi dichiarati idonei, con l’indicazione del massimo campionato ammesso o con eventuali limitazioni dovute alle caratteristiche di ciascun campo (“esclusa C gold”, ad esempio).
Per i campi su fondo verde e giallo è inoltre indicata la data di scadenza della idoneità come da art. 20.5 Regolamento Esecutivo Gare.
In colore giallo sono evidenziati anche i campi con obbligo di disputare le gare secondo la normativa “gare a porte chiuse” (D.O.A. dilettanti 2015/16 pag. 88 e pag. 46).

Oltre a verifiche estemporanee durante l’anno sportivo, si raccomanda di utilizzare questa funzione per controllare lo stato di ogni campo prima di indicarlo come impianto per le gare di casa al momento della iscrizione ad un campionato; analogamente in caso di scelta di un campo alternativo a quello ufficiale o neutro.
Da non dimenticare, infine, che i campi con stato “non definito – codice non utilizzabile in FipOnline” sono noti all’Ufficio Verifica Impianti solo come indirizzo e, di norma, non sono mai stati controllati direttamente.
Al contrario, invece, per i campi con stato “insufficiente – non utilizzabile per gare FIP” è inutile richiederne il riesame se non a fronte di concreti ed efficaci interventi alla struttura e/o alle attrezzature (canestri, in particolare).
Condividi ...
risultati campionati regionali
maschili
femminili
Nazionale Maschile
Nazionale Femminile
calendario eventi
Gazzetta

Media Partner

Herbalife
Sixtus
Acqua Eva
www.angelico.it
www.megabasket.it
www.d-fender.it
www.dueessegroup.com
www.spaldingbros.com

Fornitori Ufficiali

©2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Comitato Regionale Lombardia - P.IVA01382041000   Privacy Policy    Cookie Policy