<![CDATA[ Highlights del Comitato Regionale Italia Basket Hall of Fame - FIP ]]> Mon, 18 Nov 2019 09:58:44 UTC <![CDATA[ 2016 - Massimo Cosmelli - Massimo Cosmelli ]]> E’ nato a Rosignano Marittimo (Livorno) il 6 agosto 1943

Nazionale
153 gare, 953 punti
- Bronzo Europei Essen 1971
- Oro Giochi del Mediterraneo Napoli 1963
- Argento Giochi del Mediterraneo Tunisi 1967

- Ha disputato anche i Giochi Olimpici di Città del Messico 1968, i Mondiali del 1967 in Uruguay e del 1970 in Jugoslavia e gli Europei del 1963, 1965, 1967, 1969.

Club
Ha giocato con
1961-65 Libertas Livorno
1965-70 Virtus Bologna
1970-71 Pallacanestro Milano
1971-73 Snaidero Udine
1973-76 Mens Sana Siena

General Manager e Direttore Sportivo della Scavolini Pesaro campione d’Italia 1988 e 1990.
]]>
Sun, 17 Sep 2017 22:00:00 UTC
<![CDATA[ 2016 - Enrico Gilardi - Enrico Gilardi ]]> E’ nato a Roma il 20 gennaio 1957

Nazionale
159 gare, 1084 punti
- Argento Giochi Olimpici Mosca 1980
- Oro Europeo Nantes 1983
- Bronzo Europeo Stoccarda 1985

- Ha disputato anche i Giochi Olimpici di Los Angeles 1984, il Mondiale in Spagna nel 1986 e gli Europei del 1979 e 1981.

Club
Ha vinto lo Scudetto 1983, la Coppa dei Campioni e la Coppa Intercontinentale 1984 e la Coppa Korac 1986 con Bancoroma Virtus Roma
In serie A ha segnato 6528

Ha giocato con
1975-76 Lazio Basket
1976-81 Stella Azzurra
1981-87 Bancoroma Virtus Roma.
1987-88 Basket Brescia
1988-90 Il Messaggero Virtus Roma
1990-91 Filodoro Napoli

E' Referente Tecnico Regionale per il Lazio
]]>
Sun, 17 Sep 2017 22:00:00 UTC
<![CDATA[ 2016 - Meo Sacchetti - Meo Sacchetti ]]> E’ nato ad Altamura (Bari) il 20 agosto 1953

Nazionale

Giocatore
132 gare, 945 punti
- Argento Giochi Olimpici Mosca 1980
- Oro Europeo Nantes 1983
- Bronzo Europeo Stoccarda 1985
- Argento Giochi del Mediterraneo Casablanca 1983

- Ha partecipato anche ai Giochi Olimpici di Los Angeles 1984 e al Mondiale in Spagna nel 1986.

Allenatore
E’ Commissario Tecnico della Nazionale “A” maschile dall’agosto 2017


Club

Giocatore
1973-76 Asti
1976-79 Fernet Tonic Gira Bologna
1979-84 Auxilium Torino
1984-92 Pall. Varese

Promosso in A1 con il Gira Bologna nel 1977. Ha giocato 456 gare e segnato 6.333 in 15 campionati di A1.

Allenatore
Ha allenato a Fabriano, Castelletto Ticino, Capo d’Orlando, Udine, Sassari e Brindisi. Dalla stagione 2017-18 alla Vanoli Cremona.

Ha vinto Campionato, Coppa Italia e Supercoppa con Dinamo Banco di Sardegna Sassari nel 2014-2015. Aveva già vinto la Coppa Italia nel 2014. Miglior allenatore della Serie A della stagione 2011-12.
]]>
Sun, 17 Sep 2017 22:00:00 UTC
<![CDATA[ News - Consegnata ad Oscar l'Italia Basket Hall of Fame (Premio Speciale del Presidente) 2017 ]]> La leggenda del basket Oscar Schmidt, originario di Natal (Brasile), soprannominato "Mao Santa", tra i più prolifico giocatori di tutti i tempi con i suoi quasi 50mila punti realizzati (49.737) in 19 anni di carriera, ha ricevuto a Caserta l'Italia Basket Hall of Fame - Premio Speciale del Presidente 2017, la più importante onorificenza della pallacanestro italiana. A consegnarla il vice presidente Vicario FIP Gaetano Laguardia prima della gara di serie A Pasta Reggia Caserta - Consultinvest Pesaro.

Il presidente FIP Giovanni Petrucci, sentita la Commissione degli Onori del premio ha deciso di assegnargliela per classe, sportività ed innato talento realizzativo. Oscar infatti è secondo in Italia solo ad Antonello Riva per canestri realizzati.

Il campione brasiliano ha anche ricevuto dal sindaco di Caserta Carlo Marino la cittadinanza onoraria casertana. A Caserta Oscar ha giocato dal 1982 e il 1990 e poi, successivamente, a Pavia fino al 1993. ]]>
Sat, 17 Dec 2016 23:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Amedeo Salerno - Amedeo Salerno ]]> E' nato a Napoli il 4 giugno 1928

Presidente Società Partenope Napoli
1 Promozione in Serie A (1967)
1 Coppa Italia (1968)
1 Coppa delle Coppe (1970)

Attività Federale
Presidente C.R. Campania (dal 1960 al 1964)
Consigliere Federale (dal 1965 al 1973)
Vice Presidente Federale (dal 1973 al 1994)

Attività Internazionale
Vice Presidente Comitato Tecnico del Torneo di Basket dei IV Giochi del Mediterraneo (1963)
Presidente Comitato Organizzatore Campionato Europeo Junior a Napoli (1967)
Presidente Comitato Organizzatore 16° Campionato Europeo Senior maschile a Napoli (1969).

Autore del 1° Annuario Europeo del Basket (1969)
Componente della Commissione Mondiale Junior FIBA (dal 1968 al 1976)
Componente della Commissione Mondiale di aiuto ai paesi sottosviluppati FIBA (dal 1976 al 1984)

Stella d’Oro al Merito Sportivo CONI (1979), Targa d’Onore FIP (2005)

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Pasquale Ardito - Ninì Ardito ]]> Ottaviano, 1 gennaio 1933 - Napoli, 25 gennaio 2015

Ha arbitrato in Serie A dal 1968 al 1974
Arbitro internazionale FIBA dal 1971
Ha arbitrato nei Campionati Europei Juniores di Zara (1971) e Backa Topola (1972)
Nel 1973-1974 cessa l’attività di arbitro per poi iniziare a svolgere la funzione di Istruttore Nazionale, fino al 1998.
E’ Arbitro d’Onore e Istruttore Nazionale d’Onore.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Maurizio Martolini - Maurizio Martolini ]]> Roma, 18 dicembre 1942 – 21 ottobre 2007

Arbitro di Serie A Maschile dal 1969 al 1987 (448 gare dirette tra cui 8 finali scudetto e 2 finali di Coppa Italia).
Arbitro internazionale dal 1973 al 1987.
Presidente CIA dal 1992 al 1997.
Vice Presidente CIA dal 2002 al 2004.

Ha arbitrato
Giochi Olimpici (Mosca 1980)
Campionati Europei Maschili (Torino 1979 – Stoccarda 1985 – Atene 1987)
Campionato del Mondo Femminile (Cali 1975 – Mosca 1986)
Campionato Europeo Femminile (Cagliari 1974)

Stella d’Oro CONI (2006)
Premio Martiradonna (1980, 1986)
Premio A.N.A.I.B. (1980, 1984, 1985)
Premio Reverberi (1986-87)
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Sergio Stefanini - Sergio Stefanini ]]> Marostica (Vicenza), 18 febbraio 1922 - 7 agosto 2009

In Nazionale
62 presenze, 681 punti realizzati
Giochi Olimpici (Londra 1948)
Campionati Europei (Ginevra 1946 Medaglia d’Argento – Parigi 1951)

In Serie A:
154 presenze, 2.831 punti realizzati
7 Scudetti (Reyer Venezia 1942, 1943; Borletti Milano 1950, 1951, 1952, 1953, 1954)
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Antonio Zorzi - Tonino Zorzi ]]> E' nato a Gorizia il 10 giugno 1935

Come giocatore in Nazionale:
22 presenze, 52 punti realizzati
Campionato Europeo (Mosca 1953)

Come giocatore in Serie A:
215 presenze, 3.948 punti realizzati

Come allenatore:
oltre 1.000 presenze in panchina in Campionati di Serie A1 o A2

Palmares:
1 Coppa delle Coppe (Partenope Napoli 1970)
5 Promozioni in Serie A1 (Reyer Venezia 1976, 1981, 1986; Viola Reggio Calabria 1989; Pallacanestro Pavia 1991)
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Lidia Gorlin - Lidia Gorlin ]]> E' nata a Vicenza il 29 giugno 1954

In Nazionale:
231 presenze, 1.492 punti realizzati
Giochi Olimpici (Mosca 1980)
Campionati del Mondo (Calì 1975 – Seul 1979)
Campionati Europei (Bourgas 1972 – Cagliari 1974 Medaglia di Bronzo – Clermont Ferrand 1976 – Banjaluka 1980 – Ancona 1981-
Budapest 1983 – Treviso 1985)

In serie Serie A:
493 presenze, 4.972 punti realizzati
10 Scudetti (Torino 1979, 1980; Vicenza 1969, 1982, 1983, 1984, 1985, 1986, 1987, 1988)
6 Coppe dei Campioni (Torino 1980; Vicenza 1983, 1985, 1986, 1987, 1988)
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2010 - Massimo Masini - Massimo Masini ]]> E' nato a Montecatini Terme il 9 maggio 1945

In Nazionale
179 presenze, 1.852 punti realizzati
Giochi Olimpici (Tokyo 1964 – Città del Messico 1968 – Monaco 1972)
Campionati del Mondo (Rio de Janeiro 1963 – Lubiana 1970)
Campionati Europei (Wroclaw 1963 – Mosca 1965 – Helsinki 1967- Napoli 1969 – Essen 1971 Medaglia di Bronzo)

In Serie A
301 presenze, 4.465 punti realizzati (Milano, Rieti e Bologna)
4 Scudetti (Simmenthal Milano 1965, 1966, 1967, 1972)
1 Coppa Italia (Simmenthal Milano 1972)
1 Coppa dei Campioni (Simmenthal Milano 1966)
2 Coppe delle Coppe (Simmenthal Milano 1971, 1972)

Nella foto Massimo Masini (a sinistra) premiato dal presidente Dino Meneghin. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Dido Guerrieri - Dido Guerrieri ]]> 1931-2013

Inizia ad allenare in serie C nel 1959 alla Libertas Forlì (Serie C) che porta in cinque anni in Serie A.
Dal 1969 al 1973 è Tecnico Federale del Settore Squadre Nazionali Maschili. Assistente allenatore di Giancarlo Primo ai Campionati Europei Senior 1969 (Napoli) e 1971 (Essen, Medaglia di Bronzo).
Medaglia d’Oro agli Europei Cadetti di Nocera del 1969 e Medaglia d’Argento agli Europei di Juniores di Zara del 1972.

In serie A1 ha vinto 311 partite su 599 disputate.
Allenatore dell’Anno nel 1983 (Vigevano, in A2) e nel 1986 (Torino, in A1).
Nel 1987 e 88 allena il Banco di Roma.
Conquista 2 promozioni in Serie A1 nel 1989 a Desio, nel 1990 a Torino.
Dal 1990 è Allenatore Benemerito d’Eccellenza
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Bruno Duranti - Bruno Duranti ]]> 1941 - 2012

Ha arbitrato in Serie A dal 1974 al 1993
Arbitro internazionale FIBA dal 1977 al 1991
Ha diretto 571 gare in Serie A

Ha arbitrato, inoltre,
Giochi Olimpici (Seul 1988)
Campionato del Mondo Maschile (Calì 1982)
Campionato Europeo Maschile (Torino 1979)
Campionato Europeo Femminile (Poznan 1978, Ancona 1981)

Riconoscimenti
2 premi Martiradonna
1 premio Reverberi
3 premi ANAIB

E’ stato Arbitro Internazionale d’Onore
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Aldo Allievi - Aldo Allievi ]]> 1928 – 2011

Presidente della Pallacanestro Cantù dal 1958 al 1960 e dal 1969 al 1995.
Durante la sua presidenza la Pallacanestro Cantù ha vinto 3 Scudetti (1968, 1975, 1981), 2 Coppe dei Campioni (1982, 1983), 2 Coppe Intercontinentali (1975, 1982), 4 Coppe delle Coppe (1977, 1978, 1979, 1981), 4 Coppe Korac (1973, 1974, 1975, 1991).
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Valter Scavolini - Valter Scavolini ]]> E' nato a Pesaro l'8 gennaio 1942

Sponsor della Victoria Libertas Pesaro dal 1975,
Proprietario e Presidente dal 1985
Presidente Onorario dal 2005.

Durante la presidenza di Valter Scavolini, la squadra conquista 2 Scudetti (1988, 1990), 2 Coppe Italia (1985, 1992), 1 Coppa delle Coppe (1983) Il 2 giugno 1993 Valter Scavolini è nominato Cavaliere del Lavoro.

Il 25 novembre 2006 è stato insignito della Stella d’Oro del C.O.N.I.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Rosetta Bozzolo - Rosetta Bozzolo ]]> E' nata a Treviso il 28 settembre 1950

Nazionale
160 presenze, 872 punti realizzati
Campionato del Mondo (Calì 1975)
5 Campionati Europei (Messina 1968 – Rotterdam 1970 – Bourgas 1972 – Cagliari 1974, Medaglia di Bronzo – Clermont Ferrand 1976)

Serie A
292 presenze, 2.293 punti realizzati
7 Scudetti (Vicenza 1968, 1969; Sesto S. Giovanni 1972, 1974, 1975, 1977, 1978)
1 Coppa dei Campioni (Sesto S. Giovanni 1978)


Foto. Rosetta Bozzolo (destra) mentre riceve l'Italia Basket Hall of Fame da Mabel Bocchi.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Sauro Bufalini - Sauro Bufalini ]]> 1941-2012

Nazionale
99 gare e 488 punti realizzati
Giochi Olimpici: Tokio 1964 e Città del Messico 1968
Campionati Europei: Wroclaw 1963, Mosca 1965 e Helsinki 1967
Campionato del Mondo Montevideo 1967.

Club
Ignis Varese (fino al 1968), con la Fides Partenope Napoli (fino al 1971) e con la Reyer Venezia (dove ha chiuso la carriera in serie A).
Ha vinto: Scudetto 1964, Coppa Intercontinentale e Coppa Saporta (Coppa delle Coppe) 1966 con l'Ignis Varese e Coppa Saporta 1970 con la Fides Partenope Napoli. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Gabriele Vianello - Gabriele Vianello ]]> E' nato a Mestre il 6 maggio 1938.

Nazionale.
116 presenze, 1.011 punti realizzati
Giochi Olimpici (Roma 1960 – Tokyo 1964 – Città del Messico 1968)
Campionati del Mondo (Rio de Janeiro 1963)
Campionati Europei (Istanbul 1959 – Mosca 1965 – Helsinki 1967)

Serie A.
292 presenze, 4.838 punti realizzati
6 Scudetti (Ignis Varese 1961; Simmenthal Milano 1962, 1963, 1965, 1966, 1967)
1 Coppa dei Campioni (Simmenthal Milano 1966)
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Gianfranco Benvenuti - Gianfranco Benvenuti ]]> 1932-2012

Inizia ad allenare dal 1950 nel Settore Giovanile della Libertas Livorno fino al 1962. Dal 1962 al 1970 allena a Montecatini, Livorno e Udine.

Ha allenato 66 volte la Nazionale femminile, tra il 1974 e 1975, piazzandosi al Quarto posto nel Campionato del Mondo di Calì (Colombia).

Torna ad allenare in squadre di club dal 1976 sino al 1995, collezionando numerose promozioni (fra cui quelle in A1 della Viola Reggio Calabria nel 1984-85, di Trapani nel 1990-91, di Montecatini nel 1991-92). ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2015 - Pallacanestro Varese 1970-79 - Pallacanestro Varese 1970-79 ]]> Dieci anni che hanno segnato un'epoca
Dieci anni di finali consecutive di Coppa dei Campioni, come la chiamavamo all'epoca con alcuni tra i più forti giocatori ed allenatori al mondo.

Cinque finali vinte contro i più forti dell'epoca: CSKA Mosca (1970 e 1972), Yugoplastica Spalato (1972), Real Madrid (1975 e 1976).

Nel 1970 e nel 1973 il grande slam: Scudetto, Coppa Italia, Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale. Nacque il mito della Grande Ignis, un mito senza tempo, che negli stessi anni vinse anche cinque scudetti e due Coppe Italia.

Dieci anni con grandi allenatori come Aza Nikolic, Sandro Gamba e Nico Messina, presidenti di alto profilo come Giovanni e Guido Borghi, ma anche alcuni tra i più forti giocatori italiani e americani dell'epoca come Bob Morse, Manuel Raga, Aldo Ossola e Dino Meneghin.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Dan Peterson - Dan Peterson ]]> Evanston, Illinois (USA), 9 gennaio 1936

5 Scudetti (Virtus Bologna, 1975-76; Olimpia Milano, 1981-82 - 1984-85 - 1985-86 - 1986-87)
3 Coppe Italia (Virtus Bologna, 1974; Olimpia Milano, 1986 e 1987)
1 Coppa dei Campioni (Olimpia Milano, 1987)
1 Coppa Korac (Olimpia Milano, 1985)
In Italia ha vinto 376 gare su 524 disputate

Allenatore dell’Anno nel 1979 e nel 1987
European Coach of the Year nel 1987 ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Wanda Sandon - Wanda Sandon ]]> Trichiana (Belluno), 1 ottobre 1952

In Nazionale: 218 presenze, 1.676 punti realizzati. Ha partecipato ai Giochi Olimpici di Mosca 1980, al Campionato del Mondo di Calì 1975), a sette Campionati Europei (Rotterdam 1970 - Bourgas 1972 - Cagliari 1974, Medaglia di Bronzo, - Clermont Ferrand 1976 - Poznan 1978 - Banja Luka 1980 - Ancona 1981)

In Serie A: 395 presenze, 4.001 punti realizzati
10 Scudetti vinti (Sesto S. Giovanni, 1974/75 - 1975/76 - 1976/77 - 1977/78; Torino, 1978/79 - 1979/80; Vicenza, 1968/69 - 1981/82 - 1982/83 - 1983/84)
3 Coppe dei Campioni (Sesto S. Giovanni, 1978; Torino, 1980; Vicenza, 1983)
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Franco Bertini - Franco Bertini ]]> Pesaro, 28 agosto 1938

In Nazionale: 69 presenze, 362 punti realizzati
Giochi Olimpici (Tokyo 1964)
Campionato del Mondo (Rio de Janeiro 1963)
Campionato Europeo (Mosca 1965)

In Serie A: 382 presenze, 4.371 punti realizzati
1 Scudetto (Milano 1958/59)

In serie A ha giocato con Victoria Libertas (1956-58 e 1959-61), Simmenthal Milano (1958-59), Ignis Varese (1961-63), Fides Bologna (1963-65), Victoria Libertas Pesaro (1965-74) ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Renzo Bariviera - Renzo Bariviera ]]> Cimadolmo (Treviso), 16 febbraio 1949

In Nazionale: 208 presenze, 2.151 punti realizzati
Giochi Olimpici (Monaco 1972 - Montreal 1976)
Campionati del Mondo (Lubiana 1970 - Manila 1978)
Campionati Europei di Napoli 1969, Essen 1971 (Medaglia di Bronzo), Barcellona 1973, Belgrado 1975 (Medaglia di Bronzo), Liegi 1977

In Serie A: 534 presenze, 6.317 punti realizzati
4 Scudetti (Milano 1971/72 - 1984/85 - 1985/86; Cantù 1980/81)
2 Coppe Italia (Milano 1971/72 - 1985/86)
2 Coppe dei Campioni (Cantù 1981/82 - 1982/83)
4 Coppe delle Coppe (Milano 1970/71 - 1971/72; Cantù 1978/79 - 1981/81)
1 Coppa Korac (Milano 1984/85)
1 Coppa Intercontinentale (Cantù 1982)

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Valerio Bianchini - Valerio Bianchini ]]> Torre Pallavicina (BG), 22 luglio 1943

Serie A
Ha allenato Stella Azzurra Roma, Cantù, Virtus Roma, Pesaro, Siena, Fortitudo Bologna, Varese, Olimpia Milano, Virtus Bologna

Ha vinto
3 Scudetti: Cantù 1981, Virtus Roma 1983, Pesaro 1988
2 Coppe dei Campioni: Cantù 1982, Virtus Roma 1984
1 Coppa delle Coppe: Cantù 1981
1 Coppa Intercontinentale: Virtus Roma 1984
1 Coppa Italia: Fortitudo Bologna 1998

Nazionale
Commissario Tecnico dal 1985 al 1987 in 37 gare (26 vittorie)

Ha partecipato
Campionato del Mondo 1986 - Campionato Europeo 1987

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Gino Burcovich - Gino Burgovich ]]>

Venezia, 5 dicembre 1929 – 9 dicembre 2010

Giocatore
Laetitia Venezia (serie B)
Reyer Venezia (serie A) nel dopoguerra fino al 1950

Arbitro
Inizia nel 1958
In serie A dal 1964, 170 partite in carriera
Internazionale dal 1968
Qualificazioni Europeo femminile, Ancona 1970
Universiadi, Torino 1970
Torneo Juri Gagarin, Leningrado 1971
Torneo Preolimpico di Monaco 1972
Olimpiade Montreal 1976

Dirigente
Basket Lido serie B
Commissario arbitrale FIP e FIBA
Membro Comitato Italiano Arbitri
Presidente comitato FIP Veneto 1984-88
Consigliere federale
Reyer Venezia in seria A 1994-96 e negli anni della ricostruzione

Cavaliere della Repubblica dal 1977
Premio “V. Martiradonna” 1977
Stella d'Oro del CONI dal 2003

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2016 - Pallacanestro Olimpia Milano - Olimpia Milano, premio speciale del presidente Petrucci ]]> Il presidente FIP Giovanni Petrucci ha insignito la Pall. Olimpia Milano dell’Italia Basket Hall of Fame 2016 (categoria club storici/premio speciale del Presidente) per gli 80 anni di vita e di successi che hanno dato lustro e popolarità alla pallacanestro italiana.

L'onorificenza è stata consegnata il 6 marzo 2016 dal presidente Petrucci, accompagnato dal presidente CONI GIovanni Malagò, al sig. Giorgio Armani, proprietario dell'Olimpia Milano in occasione delle celebrazioni per gli 80 anni.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Carlo Caglieris - Carlo Caglieris ]]>

Brescia, 2 luglio 1951

Serie A
487 presenze, 4795 punti
Ha giocato con Biella, Asti, Fortitudo Bologna, Virtus Bologna, Torino, Treviso

Ha vinto con la Virtus Bologna
3 scudetti: 1976, 1979, 1980

Nazionale
130 presenze, 496 punti

Ha vinto
Oro Europeo Nantes 1983

Ha partecipato
Giochi Olimpici 1984
Campionato del Mondo 1978
3 Campionati Europei: 1977, 1979 e 1983

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Renato Villalta - Renato Villalta ]]>

Maserada (TV), 3 febbraio 1955

Serie A
558 presenze, 9266 punti
Ha giocato con Mestre, Virtus Bologna, Treviso

Ha vinto con la Virtus Bologna
3 Scudetti: 1979, 1980, 1984
2 Coppe Italia: 1984 e 1989

Nazionale
206 presenze, 2265 punti

Ha vinto
Argento Olimpiadi Mosca 1980
Oro Europeo Nantes 1983
Bronzo Europei 1975 e 1985

Ha partecipato a
Giochi Olimpici 1980 e 1984
Campionati del Mondo 1978 e 1986
6 Campionati Europei: 1975, 1979, 1981, 1983, 1985, 1987

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Catarina Pollini - Catarina Pollini ]]> Vicenza, 16 marzo 1966

Serie A
628 presenze, 8308 punti
Ha giocato con Vicenza, Cesena, Como, Schio,
University of Texas (NCAA), Houston Comets (WNBA)
Valencia, Lugo (Spagna)

Ha vinto
12 scudetti: Vicenza 1982, 1983, 1984, 1985, 1986, 1987, 1988; Cesena 1990; Ginnastica Comense 1995, 1996, 1998
7 Coppe dei Campioni/Eurolega: Vicenza 1983, 1985, 1986, 1987, 1988; Cesena 1991; Ginnastica Comense 1995
2 Coppe Italia: Ginnastica Comense 1995, 1997
1 Coppa Ronchetti: Cesena 1994
1 titolo WNBA: Houston Comets 1997
1 Supercoppa di Spagna: Valencia 2004

Nazionale
252 presenze, 3903 punti
Maggior numero di presenze e di punti di tutti i tempi

Ha vinto
Argento Europeo Brno 1995
Argento Giochi del Mediterraneo Montpellier 1993

Ha partecipato a
Giochi Olimpici 1992 e 1996
Campionati del Mondo 1990 e 1994
7 Campionati Europei: 1983, 1985, 1987, 1989, 1991, 1993, 1995 ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2015 - Achille Canna - Achille Canna ]]> Nazionale
70 gare, 394 punti
Ha giocato ai Giochi Olimpici di Roma 1960. Ha preso parte anche agli Europei di Mosca 1953 e Istanbul 1959.

Club
Ha iniziato a giocare con l'Itala Gradisca. Poi dal 1953 al 1962 con la Virtus Bologna.
Ha vinto gli Scudetti 1955 e 1956.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2015 - Bogdan Tanjevic - Bogdan Tanjevic ]]> E' nato a Pljevlja (Montenegro) il 13 febbraio 1947

E' uno degli allenatori europei più vincenti di tutti i tempi
Ha vinto lo scudetto in cinque diverse nazioni

Club

Jugoslavia
Finale Scudetto (1977) e Finale Coppa Korac (1978) con Bosna Sarajevo
Due Scudetti (1978, 1980) e una Coppa di Jugoslavia (1978) con Bosna Sarajevo e Buducnost
Ha vinto la Coppa dei Campioni del 1979 con il Bosna Sarajevo battendo in finale la Pallacanestro Varese.

Serbia Montenegro
Uno Scudetto e una Coppa di Serbia Montenegro (2001)

Francia
Scudetto l'ASVEL Lyon-Villeurbanne (2002)

Turchia
Due Campionati Turchi (2008, 2010) e una Coppa di Turchia (2010) con il Fenerbahçe Ülker
Finale Scudetto (2009) con il Fenerbahçe Ülker

Italia
Ha allenato Juve Caserta, Pallacanestro Trieste, Olimpia Milano, Virtus Bologna
Direttore tecnico della Virtus Roma
Uno Scudetto e una Coppa Italia (1996) con l'Olimpia Milano
Finale Coppa Korac (1986) Juve Caserta, (1994) Pallacanestro Trieste, (1995 e 1996) Olimpia Milano
Finale Scudetto e Finale Coppa Korac (1996) con l’Olimpia Milano


Nazionali

Jugoslavia
Argento EuroBasket 1981
Oro Europeo Under18 1974

Italia
Oro EuroBasket 1999 e Qualificazione Giochi Olimpici Sydney 2000

Turchia
Argento Mondiale 2010
Bronzo Giochi del Mediterraneo 2009
Oro Giochi del Mediterraneo 2013
Argento Stankovic Cup 2009

Attualmente è capo allenatore del Montenegro
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2015 - Iwan Bisson - Iwan Bisson ]]> Nazionale
153 gare, 1182 punti
Bronzo agli Europeo di Essen 1971 e Belgrado 1975.
Ha partecipato ai Giochi Olimpici di Monaco 1972 e Montreal 1976, al Mondiale di Lubiana 1970 e gli Europei di Napoli 1969 e di Barcellona 1973.

Club
Ha giocato a Udine e Varese. In serie A ha segnato 3.884 punti.
Con la Pall. Varese, in maglia Ignis/Mobilgirgi ha vinto 5 Scudetti (1971-1973-1974-1977-1978), 4 Coppe dei Campioni (1972-1973-1975-1976, disputando 9 finali), 2 Coppe Intercontinentali (1970-1973) e 2 Coppe Italia (1971-1973).

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2015 - Bianca Rossi - Bianca Rossi ]]> Nazionale
225 gare, 2422 punti
Seconda realizzatrice di tutti i tempi
Terza per presenze in Azzurro
Bronzo Europeo con la Nazionale Juniores nel 1973
Ha partecipato a due Campionati del Mondo (Calì 75, Seul 79), ai Giochi Olimpici di Mosca 80 e a 6 Campionati Europei

Club
Ha vinto lo scudetto nel 1981 con la Pagnossin Treviso.
Con la GBC Milano ha partecipato alle finali scudetto 83 e 84.
Ha giocato anche a Roma, Parma e Ferrara
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Raffaele Morbelli - Raffaele Morbelli ]]> Ha giocato con la Lazio Basket. Aldo Giordani e Giancarlo Primo i suoi compagni di squadra negli anni Cinquanta

General manager della Pallacanestro Cantù dal 1968 al 1986
Presidente dell'Olimpia Milano dal 1986 al 1997

E' il dirigente italiano che ha vinto il maggior numero di trofei internazionali

Con la Pallacanestro Cantù
2 Coppe dei Campioni (1982 e 1983)
4 Coppe delle Coppe (1977, 1978, 1979, 1981)
3 Coppe Korac (1973, 1974, 1975)
2 Coppe Intercontinentali (1975 e 1982)

Con l'Olimpia Milano
2 Coppe dei Campioni (1987 e 1988)
1 Coppa Korac (1993)
1 Coppa Intercontinentale (1987)


Ha vinto anche
5 scudetti (con Cantù 1975 e 1981; con Milano 1987, 1989 e 1996)
1 Coppa Italia (Olimpia Milano, 1987)


Nella foto (archivio FIP/Ciamillo-Castoria) Raffaele Morbelli (al centro) è premiato da Giovanni Petrucci (presidente FIP), Alberto Mattioli (presidente Comitato Regionale FIP Lombardia), Fausto Maifredi e Dino Meneghin (già presidenti FIP). ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Alberto Bucci - Alberto Bucci ]]> 25 aprile 1945 - 9 marzo 2019

Ha allenato: Fortitudo Bologna, Basket Rimini, Fabriano Basket, Virtus Bologna, Libertas Livorno, Scaligera Verona, Scavolini Pesaro, Virtus Bologna, Fabriano Basket, Futur Virtus Castel Maggiore

Presidente-allenatore della Virtus Bologna nella stagione 1995-1996 e poi Presidente dal 2016 al 2019

Ha vinto
- 3 Scudetti con la Virtus Bologna (1984, 1994, 1995)
- 4 Coppe Italia: 2 con la Virtus Bologna (1984, 1997), 1 con Scaligera Verona (1991), 1 con la Scavolini Pesaro (1992)
- 1 Supercoppa italiana con la Virtus Bologna (1995)

3 Promozioni in Serie A1 (nel 1982 con Fabriano Basket; nel 1986 con la Libertas Livorno; nel 1991 con la Scaligera Verona)

E' stato allenatore dell'anno nel 1983 (Fabriano), nel 1984 (Bologna) e nel 1989 (Livorno)

Nazionale Master
Allena la Nazionale Master dal 2008.
Ha vinto 4 Mondiali e 7 Europei
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Fabrizio Della Fiori - Fabrizio Della Fiori ]]> Nazionale
Gare 155, punti 1544
Ha partecipato a 3 campionati Europei: 1973, 1975, 1977
2 Olimpiadi: (Montreal 76 e Mosca 80)
1 Campionato del Mondo: Manila 1978
Bronzo al Campionato Europeo di Spalato 1975 e Argento alle Olimpiadi di Mosca 1980

Serie A
17 anni in Serie A1 dal 1967 al 1985
7043 punti in 487 gare
Ha giocato a Cantù. Venezia, Varese ed Udine

Con la Pallacanestro Cantù ha vinto
1 Coppa Intercontinentale, 3 Coppa Korac, 3 Coppa delle Coppe, 1 scudetto ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Marino Zanatta - Marino Zanatta ]]> Nazionale
170 gare, 1021 punti
Ha partecipato a 4 Campionati Europei: 1969, 1971, 1973, 1975
2 Olimpiadi (Monaco 72 e Montreal 76),
1 Campionato del Mondo: Lubiana 1970.
Capitano della Nazionale dal 1973 al 1976.
Bronzo agli Europei di Essen 1971 e di Belgrado 1975

Serie A
17 anni in Serie A1 dal 1964 al 1981
4266 punti in 439 gare
Ha giocato a Milano, Varese e Vigevano

Con la Pallacanestro Varese ha conquistato 4 Campionati Italiani, 4 Coppe dei Campioni, 1 Coppa Italia e 1 Coppa Intercontinentale.

1982-1992 General manager Pallacanestro Varese
1992-93 Presidente Pallacanestro Varese ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Mara Fullin - Mara Fullin ]]> E' l'atleta italiana che ha vinto più titoli, in campo maschile e femminile

Serie A
Ha giocato 18 campionati in serie A con l'A.S. Vicenza e con la Pool Comense. Ha segnato 5973 punti in 575 gare
Ha vinto 15 scudetti, 7 Coppe dei Campioni, 4 Coppe Italia, 1 Supercup, 1 Coppa Mondiale per Club

Nazionale
199 presenze e 2.296 punti
Ha partecipato alle Olimpiadi di Barcellona (1992) e di Atlanta (1996), ai Mondiali di Kuala
Lumpur (1990) e a 5 campionati Europei.
Bronzo Europei Cadette di Forssa (1982) e Europei Juniores di Pescara (1983).

Dall’ottobre 2000 al 2001 assistente allenatore
della Nazionale A e della Under 20.
Team director della Nazionale A dal 2005 al 2011 ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Antonio Bulgheroni - Antonio Bulgheroni ]]> E' l'unico ad aver vinto nella stessa società lo scudetto prima come giocatore e poi come proprietario

Campione d'Italia CUSI nel 1965
Campione del Mondo Nazionale Militare 1966

Ha giocato 150 gare in serie A tra Ignis Varese e all'Onesta Milano

Con l'Ignis Varese ha vinto
3 Scudetti (1964, 1970, 1971)
2 Coppe Italia (1970, 1971)
1 Coppa dei Campioni (1970)
1 Coppa Intercontinentale (1970)

Componente della Competitions' Commission della FIBA (dal 1985 al 1998)

Proprietario dei Roosters campioni d'Italia 1999, lo scudetto della Stella per la Pall. Varese

Consigliere Federale della Federazione Italiana Golf

Terminata la carriera sportiva è entrato nell'azienda di famiglia e ha iniziato una fulgida carriera professionale.

Cavaliere del lavoro dal 2000 ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2014 - Diego Pini - Diego Pini ]]> 1946-2014

Uno dei migliori organizzatori di eventi di basket in Italia

Nel 1974 è chiamato a dirigere Sondrio Sportiva. Lo farà per 40 anni allenando anche le squadre giovanili e la prima squadra.

Nel 1983 vara e gestisce per vent'anni il “Valtellina Basket Circuit” con sei squadre italiane. Nel corso degli anni hanno partecipato fino a 32 squadre ad edizione provenienti da tutti i Continenti.

Nel 1985 e nel 1990 “il Circuit” ha ospitato le esibizioni di Michael Jordan.

Nel 1987, a Bormio, ha organizzato i Campionati mondiali Juniores maschili di basket… nonostante un’alluvione

Ha inventato il Summer Basket in Valtellina dove sono confluiti il Trofeo Bulgheroni, i campionati giovanili, i corsi nazionali allenatori e i Camp estivi.

Dal 2000 al 2010 ha organizzato i raduni delle Nazionali senior. Prima da solo e poi con gli amici di Bormio

Stella d'Argento al Merito Sportivo del CONI dal 2011

Consigliere comunale a Sondrio negli anni ’80 e poi dal 1999 al 2004 Assessore Provinciale Sport e Turismo.


]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Alessandro Galleani - Alessandro Galleani ]]>

Basiano (MI), 3 marzo 1944

Dal 1971 al 2009 massofisioterapista della Pallacanestro Varese
Ha partecipato alla vittoria di
5 Scudetti - 4 Coppe dei Campioni - 2 Coppe Italia - 1 Coppa delle Coppe ­
1 Coppa Intercontinentale - 1 Super Coppa

Premiato con l’Oscar del Basket 2003

Nazionale
Dal 1975 al 2009 con il Settore Squadre Nazionali
Ha fatto parte delle Nazionali che hanno vinto
Argento Olimpiadi 1980 e 2004 - Oro Europei 1983 e 1999 - Argento Europeo 1991
Bronzo Europei 1985 e 2003 - Oro Giochi del Mediterraneo 1993 e 2005

Ha partecipato a
5 Giochi Olimpici - 4 Campionati del Mondo - 14 Campionati Europei

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2013 - Nazionale Campione d'Europa 1983 - Nazionale Italiana Maschile Campione d'Europa 1983, Nantes (Francia) ]]> La squadra
4 – Carlo Caglieris
5 – Alberto Tonut
6 – Marco Bonamico
7 – Enrico Gilardi
8 – Ario Costa
9 – Roberto Brunamonti
10 – Renato Villalta
11 – Dino Meneghin
12 – Antonello Riva
13 – Renzo Vecchiato
14 – Pierluigi Marzorati
15 – Romeo Sacchetti

Lo staff
Sandro Gamba, Capo allenatore
Riccardo Sales, Assistente allenatore
Santi Puglisi, Assistente allenatore
Cesare Rubini, Responsabile Settore Squadre Nazionali Maschili
Massimo Blasetti, Team Manager
Duilio De Gobbis, Dirigente accompagnatore
Dima Ferrantelli, Medico
Sandro Galleani, Massiofisioterapista ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2011 - Nazionale Argento Mosca 1980 - Nazionale Italiana Maschile Argento XXII Giochi Olimpici Mosca 1980 ]]> La squadra
Marco Bonamico, Roberto Brunamonti, Fabrizio Della Fiori, Pietro Generali, Enrico Gilardi, Pierluigi Marzorati, Dino Meneghin (cap.), Romeo Sacchetti, Marco Solfrini, Michael Sylvester, Renzo Vecchiato, Renato Villalta.

Lo staff
Alessandro Gamba (allenatore), Riccardo Sales (assistente allenatore), Dima Ferrantelli (medico), Sandro Galleani (massofisioterapista)

Le gare
20 luglio Italia – Svezia 92-77
21 luglio Italia – Australia 77-84
23 luglio Italia - Cuba 79-72
25 luglio Italia – Jugoslavia 81-102
26 luglio Italia – U.R.S.S. 87-85
27 luglio Italia – Brasile 77-90
29 luglio Italia – Spagna 95-89
30 luglio Italia – Jugoslavia 77-86 ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Gilberto Benetton - Gilberto Benetton ]]> Treviso, 19 giugno 1941 - Treviso, 22 ottobre 2018

Per 30 anni, sino al 1 luglio 2012, data in cui la famiglia Benetton ha deciso di lasciare il basket professionistico, il marchio trevigiano è stato legato indissolubilmente a quello della prima squadra di Treviso.

Sotto la proprietà Benetton, la squadra conquista 5 Scudetti (1992, 1997, 2002, 2003, 2006), 8 Coppe Italia (1993, 1994, 1995, 2000, 2003, 2004, 2005, 2007), 4 Supercoppe Italiane (1997, 2001, 2002, 2006), 2 Coppe Saporta (1995, 1999).

Nel 1982 viene inaugurato il PalaVerde, impianto all’avanguardia che ospiterà le gare interne della Pallacanestro Treviso, nato grazie al contributo della famiglia Benetton.
Sempre nel 1982 il Gruppo Benetton costruisce “La Ghirada – Città dello Sport”, 220.000 metri quadri di oasi verde a due passi dal centro di Treviso, aperta a tutti coloro che amano lo sport ed il tempo libero, a testimonianza del grande impegno sociale della famiglia Benetton e di Gilberto Benetton in particolare.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2012 - Stefano Cazzaro - Stefano Cazzaro ]]> Venezia, 25 settembre 1953

Ha arbitrato in Serie A dal 1982 al 2004
Arbitro internazionale FIBA dal 1986 al 2005
Ha diretto 596 gare tra Serie A1 e A2, collezionando 99 gare di Playoff e 9 finali scudetto

Ha arbitrato: Giochi Olimpici (Barcellona, 1992), Campionato del Mondo Maschile (Atene, 1998 - Indianapolis, 2002), Campionato Europeo Maschile (Atene, 1995 - Parigi, 1999)

Riconoscimenti: Premio Martiradonna (1992), Premio Reverberi (1991/92), Premio ANAIB (1993).
E’ Arbitro d’Onore della FIP e della FIBA
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2006 - Cesare Rubini - Cesare Rubini ]]> Trieste, 2 novembre 1923 - Milano, 8 febbraio 2011

Cesare Rubini è stato l'unico europeo presente nella Hall of Fame di due sport di squadra: nel 1994 fu eletto nella Naismith Basketball Hall Of Fame di Springfield, Massachussetts e nel 2000 è entrato a far parte della International Swimming Hall Of Fame.
Nel dopoguerra Cesare Rubini fu protagonista in entrambe le discipline, sicuramente in virtù di una struttura atletica di prim'ordine, ma anche facilitato dal fatto che i due campionati, quello di basket e quello di pallanuoto, coprivano due periodi diversi dell'anno e non si accavallavano: in autunno e in inverno giocava a basket, in estate a pallanuoto.

Rubini ha giocato e vinto molto nella sua vita. In entrambi gli sport, la sua attività ha lasciato un segno che va al dei campi da gioco. La medaglia d'oro che vinse con la Nazionale di pallanuoto all'Olimpiade del 1948 a Londra, fu indubiamente uno dei simboli della ricostruzione post-bellica e diede inizio alla leggenda del Settebello. Con il basket, invece, con il suo Simmenthal, come giocatore ed allenatore poi, e con la Nazionale, ha segnato le tappe decisive dell'affermazione del nostro sport in Italia e in Europa.

La scheda

Pallanuoto. Ha giocato 84 partite con la Nazionale (42 da capitano) vincendo le Olimpiadi di Londra 1948 e una medaglia di Bronzo nella successiva Olimpiade di Helsinki nel 1952. Ha inoltre vinto una medaglia d'Oro ai Campionati Europei di Montecarlo nel 1947 e una di Bronzo a quelli di Torino del 1954.
Come giocatore di club ha vinto sei scudetti e ha giocato nell'Olona Milano (allenatore-giocatore), nella Rari Nantes Napoli e nella Camogli di Genova. Quando ha smesso di giocare a pallanuoto ha allenato ed è stato un punto di riferimento per grandi giocatori della pallanuoto italiana come Eraldo Pizzo e Gianni De Magistris. Fa parte della International Swimming Hall of Fame di Fort Lauderdale (Florida) dal 2000.

Basket. Ha vinto come giocatore la medaglia d'Argento agli Europei di Ginevra nel 1946 e giocato 39 partite in nazionale (esordio il 3 aprile 1946 contro la Francia prima gara del Campionato Europeo. Maggior punti in una gara: 21, Italia-Lussemburgo 73-15, del 2 maggio di quello stesso anno). Ha partecipato anche agli Europei del 1947 (Praga), del 1951 (Parigi) e Mosca (1953). In totale ha segnato 103 punti con la maglia azzurra.
Con la Nazionale è stato assistente di Nello Paratore all'Europeo del 1959 (Istanbul).
Tra il 1950 e il 1972 ha vinto 15 scudetti come allenatore (i primi cinque come allenatore/giocatore) con un record di 322 partite vinte e 28 perse e nel 1966 ha vinto la Coppa dei Campioni con l'Olimpia Milano. In carriera ha vinto anche due Coppe delle Coppe e una Coppa Italia.

Consigliere federale dal 1976 al 1993, è responsabile della squadra nazionale allenata da Alessandro Gamba con cui l'Italia vince l'Argento alle Olimpiadi di Mosca (1980), e una medaglia d'Oro (Nantes, 1983), una d'Argento (Roma, 1991) e una di Bronzo (Stoccarda, 1985) ai Campionati Europei. E' stato Presidente della Association Basketball Coach della FIBA dal 1979 al 2002 e poi Presidente Onorario. E' stato eletto nella Naismith Hall Of Fame nel 1994 e quindi di diritto è entrato a far parte dell'Italia Basket Hall Of Fame nel 2006.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ 2006 - Alessandro Gamba - Alessandro Gamba ]]> E' nato il 3 giugno 1932 a Milano.

Nazionale
Da giocatore: 64 presenze, 210 punti realizzati

Come allenatore: 279 gare in panchina (179 vittorie)
Campionati Europei: Praga 1981, Nantes 1983 (medaglia d’Oro), Stoccarda 1985 (medaglia di Bronzo), Atene 1987, Zagabria 1989, Roma 1991 (medaglia d’Argento)
Giochi Olimpici: Mosca 1980 (medaglia d’Argento), Los Angeles 1984, Seul 1988

Club
Da giocatore: 238 presenze, 1092 punti realizzati, 10 Scudetti
1950-63 Simmenthal Olimpia Milano

Da allenatore: 290 gare in panchina (200 vittorie), 2 Scudetti, 2 Coppe dei Campioni
1965-73: Simmenthal Olimpia Milano, 1973-77 Ignis Varese, 1977-80 Chinamartini Torino, 85-87 Virtus Bologna

Fa parte della Naismith Memorial Basketball Hall of Fame dal 4 aprile 2006 e quindi è entrato di diritto nella Italia Basket Hall of Fame.

Sandro Gamba premiato da Anna Patullo, assessore allo sport del Comune Bologna.

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla Memoria - Giovanni Maggiò ]]> 1929 – 1987

Presidente della Juvecaserta.
Nel 1971 rileva la società, che viene subito promossa dalla C alla B (21 vittorie su 22 partite) e poi nel 1975 in serie A.
Sotto la sua gestione, la Juvecaserta disputa due finali Scudetto (1986 e 1987), una finale di Coppa Italia (1984), una finale di Coppa Korac (1986).

La Juvecaserta avrebbe poi vinto lo scudetto nel 1991.
Nel 1982 costruì, in soli 100 giorni, a Castel Morrone, alle porte di Caserta, il PalaMaggiò, impianto sportivo capace di ospitare oltre 7.000 spettatori e ritenuto, ancora oggi, tra i più funzionali palazzetti d’Europa.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla Memoria - Emilio Tricerri ]]> 1913 –1991

Ha diffuso il verbo del minibasket in Italia. Ha dato impulso all’attività dei ragazzi e delle ragazze dai 6 ai 13 anni fin dagli anni ’60 guidando il Comitato Nazionale Minibasket.
Sua nel 1961 la prima scuola di basket denominata Centro Olimpia Addestramento Pallacanestro. Grazie alla sua intuizione, supportata da un atteggiamento sempre positivo e dal grande amore per la pallacanestro, molti ragazzini si sono avvicinati alla disciplina sportiva.

E’ stato consigliere federale e vice presidente della FIP
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Allenatori - Ettore Messina ]]> E' nato a Catania il 30 settembre 1959

Nazionale
Ha guidato la Nazionale in 105 gare, vincendone 66.
Argento ai Campionati Europei di Barcellona 1997
Oro ai Giochi del Mediterraneo di Castelnau Le Lez 1993
Argento ai Goodwill Games di S. Pietroburgo 1994

Club
Virtus Bologna (Assistente allenatore e responsabile settore giovanili 1983-89, Capo allenatore 1989-93 e poi dal 1997 al 2002)
3 Scudetti
5 Coppe Italia
2 Euroleghe
1 Coppa delle Coppe

Benetton Treviso (2002-05)
1 Scudetto
3 Coppe Italia
1 Supercoppa Italiana

CSKA Mosca (2005-09)
3 Campionati di Russia
2 Coppe di Russia
2 Euroleghe

Capo Allenatore del Real Madrid (2009-11). Assistente allenatore dei Los Angeles Lakers (2011-12)
Dal 2012 di nuovo capo allenatore del CSKA Mosca ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atlete - NIcoletta Persi ]]> E' nata a Monfalcone il 6 dicembre 1935
In serie A ha giocato 349 presenze e realizzato 3.749 punti.
Ha vinto 10 scudetti, 2 con la Ginnastica Triestina (1956 e 1957), 3 con l’Udinese (1959, 1960, 1961) e 5 con il Vicenza (1965, 1966, 1967, 1968, 1969).
In Nazionale ha giocato 131 partite e segnato 906 punti. Ha partecipato ai Campionati del Mondo del 1967 e a 6 Campionati Europei (1956, 1960, 1962, 1964, 1966, 1968).
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Giovanni Gavagnin ]]> 1936-2013

Con la maglia della Nazionale ha giocato 59 partite e segnato 394 punti. Ha partecipato al Campionato Europeo di Istanbul nel 1959, al Campionato del Mondo di Rio de Janeiro nel 1963 e ai Giochi Olimpici di Roma nel 1960 e di Tokio nel 1964.
In serie A ha giocato 225 partite realizzando 2.932 punti. Ha vinto due scudetti con la Pallacanestro Varese (1961 e 1964), dove nella stagione 65-66 è stato anche allenatore-giocatore. Ha vinto una Coppa Italia nel 1968 e la Coppa delle Coppe nel 1970 con la Fides Partenope Napoli. Ha giocato e allenato anche alla Juve Caserta fino al 1980. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla memoria - Adolfo Bogoncelli ]]> Nel 1936 fonda, a Milano, la Ginnastica Triestina, mentre nel 1945, con la fusione della Triestina ed il Dopolavoro Borletti, fonda l’Olimpia Milano. E’ il primo Presidente a proporre un marchio sulle maglie (Borletti) ed il primo ad acquistare un giocatore straniero (il greco Stephanidis). E’ anche tra i fondatori della Lega basket.
Nel 1966, l’Olimpia Milano è la prima società italiana ad aggiudicarsi la Coppa dei Campioni. Seguirà, il sodalizio vincente con il proprietario della Simmenthal, che porterà alla nascita di quello che diverrà, per ben diciassette anni, un binomio vincente in Italia e in Europa. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Allenatori - Arnaldo Taurisano ]]> E' nato a Milano il 18 novembre 1933

In Serie A ha allenato in 637 gare, vincendone 372.
Ha allenato per un decennio la Pallacanestro Cantù con cui ha vinto lo scudetto 1975, 1 Coppa Intercontinentale (1976), 3 Coppa delle Coppe (1977, 1978, 1979) e 3 Coppe Korac (1973, 1974, 1975).
E' stato capo allenatore anche a Pavia, Napoli, Brescia, Roma (Lazio) e Rimini. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Una vita per il basket - Gianni Corsolini ]]> E' nato a Bologna il 5 ottobre 1933.
Nel 1957 diviene vice e capo settore giovanile della Virtus Bologna. Nel 1958 passa a Cantù come capo allenatore (per due stagioni), quindi altri due anni come dirigente, per poi tornare in panchina per altre tre stagioni. Nel 1966 sceglie Boris Stankovic come allenatore di Cantù e nel 1968 vince lo scudetto. Nel 1969 diventa General Manager della Snaidero Udine. Dal 1986 al 1996 è di nuovo a Cantù come General Manager e vince la Coppa Korac nel 1991. E’ stato Presidente della Lega di Serie A dal 1977 al 1979. Dal 1998 al 2005 è stato Presidente dell’USAPP, l’unione sindacale per gli allenatori di pallacanestro professionisti. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla memoria - Vittorio Tracuzzi ]]> San Filippo del Mela (Messina), 2 gennaio 1923 – Bologna, 21 ottobre 1986

Ha giocato nella Ginnastica Roma, nella Pallacanestro Varese e nella Virtus Bologna.
In azzurro ha partecipato ai Giochi Olimpici di Londra 1948 e ai Campionati Europei di Praga 1947 e Parigi 1951 giocando 44 gare e realizzando 124 punti.

È stato allenatore della Nazionale maschile dal 1952 al 1953 (28 gare di cui 13 vinte) e di quella femminile dal 1981 al 1985 (107 gare di cui 52 vinte).
Ha iniziato ad allenare che era ancora giocatore a Varese e poi ha continuato nel doppio ruolo anche alla Virtus Bologna. Dal 1948 al 1954 è coach della Pallacanestro Varese, con cui ottiene un secondo posto nel 1948-49 (a pari punti con la Virtus Bologna). Nel 1953-54 vince anche uno scudetto con le ragazze della Bernocchi Legnano. Nel 1954 è alla Minganti Virtus Bologna, con cui vince subito gli scudetti del 1955 e 1956.. Nei quattro campionati successivi, la Virtus Bologna è sempre vicecampione. Nel biennio 1960-1962 allena la Levissima Cantù.
Nel 1962 torna a Varese, dove conquista lo scudetto 1963-64, altri cinque secondi posti e la Coppa delle Coppe 1966-1967. Nel 1968 è al All'Onestà Milano, poi nel 71 alla Norda Virtus Bologna, Ha in seguito allenato Viola Reggio Calabria e Pallacanestro Messina.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Giulio Iellini ]]> E' nato a Trieste il 18 ottobre 1947.
In serie A ha giocato 354 presenze e realizzato 3.796 punti. Ha vinto 5 scudetti - quattro con l’Olimpia Milano (1965, 1966, 1967, 1972) ed uno con la Pallacanestro Varese (1977) - 1 Coppa Italia con l’Olimpia, 2 Coppe dei Campioni (con Olimpia Milano nel 1966 e con la Pallacanestro Varese nel 1976) e 2 Coppe delle Coppe con Milano (1971, 1972).

In azzurro 167 presenze e 910 punti. Con la maglia della Nazionale ha partecipato a 2 Giochi Olimpici (Monaco 1972 e Montreal 1976), ad un Campionato del Mondo (Manila 1978) e 5 Campionati Europei, vincendo il bronzo ad Essen nel 1971 e a Belgrado nel 1975.
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Arbitri - Vittorio Paolo Fiorito ]]> Roma,1941-2015
Ha arbitrato in Serie A dal 1969 al 1991 e ha diretto 583 gare, tra cui 11 finali scudetto.
Ha partecipato a 3 Campionati Europei Maschili (198, 1989, 1991), ai Giochi Olimpici di Los Angeles nel 1984, al Campionato del Mondo Maschile nel 1986 ed al Campionato Europeo Femminile nel 1974. Come riconoscimenti, ha ricevuto 2 volte il Premio Martiradonna (1981, 1985), 3 volte il Premio A.N.A.I.B. (1983, 1984, 1985) ed una volta il Premio Reverberi (1986).
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Giuseppe Brumatti ]]> E’ nato a Gorizia il 19 novembre 1948.
E’ stato uno dei giocatori simbolo dell’Olimpia Milano negli Settanta. Con l’Olimpia ha vinto uno scudetto (1972), una Coppa Italia (1972) e tre Coppe delle Coppe (1971, 1972, 1976). In serie A tra Milano, Torino, Reggio Emilia, Verona e Siena ha giocato 489 partite e segnato 6.894 punti.
Con la maglia della Nazionale 102 presenze e 570 punti. In azzurro ha partecipato ai Giochi Olimpici del 1972 a Monaco e del 1976 a Montreal e a due campionati Europei (Napoli 1969 e Barcellona 1973).

E' scomparso prematuramente a 62 anni il 20 gennaio 2011. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Ottorino Flaborea ]]> E' nato a Concordia Sagittaria (Venezia) il 5 marzo 1940

Nazionale: 118 presenze, 716 punti realizzati
Giochi Olimpici (Tokyo 1964 – Città del Messico 1968 – Monaco
1972)
Campionati del Mondo (Lubiana 1970)
Campionati Europei (Mosca 1965 – Helsinki 1967 – Essen 1971,
Medaglia di Bronzo)

In Serie A: 293 presenze, 4.021 punti realizzati

Con l'Ignis Varese ha vinto
4 Scudetti
4 Coppe Italia
3 Coppe dei Campioni (con 452 punti realizzati)
2 Coppe delle Coppe
3 Coppe Intercontinentali

Ha giocato anche con la Pallacanestro Biella e la Rondine Brescia
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Arbitri - Giancarlo Vitolo ]]> E' nato a Roma il 29 agosto 1939.

Arbitro di Serie A Maschile dal 1967 al 1989 (524 gare dirette tra
cui 7 finali scudetto)
Arbitro Internazionale dal 1970 al 1989 (circa 400 gare dirette)
Ha arbitrato
Giochi Olimpici (Mosca 1980)
Campionato Europeo Maschile (Nantes 1983)
2 Campionati Mondiali Femminili (San Paolo 1971 – Seoul 1979)
1 Campionato Europeo Femminile (Varna 1972)
Riconoscimenti: Stella di Bronzo CONI nel 2003
Premio Bovi nel 1964/1965
Premio Martiradonna nel 1978/1979 e nel 1988/1989
Premio A.N.A.I.B. nel 1980/1981
Premio Reverberi nel 1987/1988
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Aldo Ossola ]]> E' nato a Varese, il 13 marzo 1945
Nazionale: 35 presenze, 79 punti realizzati
1 Campionato Europeo (Napoli 1969)

In Serie A: 446 presenze, 2.630 punti realizzati
Con l'Ignis Varese ha vinto
7 Scudetti
4 Coppe Italia
5 Coppe dei Campioni (ha disputato 10 finali consecutive)
1 Coppa delle Coppe
2 Coppe Intercontinentali ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atlete - Nidia Pausich ]]> E' nata a Trieste il 12 febbraio 1935

Nazionale: 136 presenze, 797 punti realizzati
Campionato del Mondo (Bratislava/Praga 1967)
Campionati Europei (Praga 1956 – Sofia 1960 – Mulhouse 1962 –
Budapest 1964 – Cluj 1966 – Messina 1968)

In Serie A: 341 presenze, 2881 punti realizzati
8 Scudetti (Recoaro Vicenza)
1 Coppa Italia
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla memoria - Giancarlo Primo ]]> 1924 - 2005

Nazionale
Da giocatore: 37 presenze, 63 punti realizzati
Giochi Olimpici (Londra 1948)
Campionati Europei (Praga 1947 – Parigi 1951)

Come assistente allenatore
Giochi Olimpici (Roma 1960 – Tokyo 1964 – Città del Messico 1968)
Campionati Europei (Istanbul 1959 – Wroclaw 1963 – Mosca 1965 – Helsinki 1967)

Come allenatore: 237 gare (162 vinte, 75 perse) dal 1969 al 1979
Giochi Olimpici (Monaco 1972 – Montreal 1976)
Campionati Europei (Napoli 1969 – Essen 1971 (Medaglia di Bronzo) – Barcellona 1973 – Belgrado 1975 (Medaglia di Bronzo) – Liegi 1977 – Torino 1979)

Sotto la sua guida, l’Italia ottenne le prime storiche vittorie contro gli USA a Lubiana, nel Campionato del Mondo del 1970 (66-64) e contro l’URSS a Liegi, nel Campionato Europeo del 1977 (95-87)

Come allenatore in squadre di club
1 Coppa dei Campioni (Cantù 1983)
1 Coppa Intercontinentale (Cantù 1982)
Ha allenato anche a Roma, Liverno, Gorizia

Riconoscimenti
Cavaliere della Repubblica Italiana
Stella d’ Oro CONI al Merito Sportivo nel 1998
Ordine di Merito della FIBA nel 2001
Premio Reverberi nel 2003

E' morto a Civita Castellana (Vi) il 27 dicembre 2005

Il premio ritirato dal
nipote Maurizio Primo

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Una vita per il basket - Aldo Vitale ]]> E' nato a Fiume il 16 luglio 1931

Dal 1979 al 1984 Presidente della Lega Femminile
Dal 1990 al 1992 Presidente del Comitato Italiano Minibasket FIP
Dal 1979 al 1992 Consigliere Federale FIP
Dal 1966 al 1984 Componente della Commissione per le Coppe Europee FIBA
Dal 1984 al 1990 Vice Presidente della Commissione Mondiale Femminile FIBA
Dal 1990 al 1996 Presidente della Zona Europa FIBA
Dal 1994 al 1996 Vice Presidente FIBA
Dal 1994 al 1996 Direttore del Centro Studi FIBA
Dal 1996 al 2002 Direttore della FIBA Basketball Promotion
Dal 1998 al 2006 Direttore del Centro Studi, Marketing, TV, EventiFIBA
Dal 2007 Direttore del Centro Studi e Consigliere Speciale del Segretario Generale FIBA
]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla memoria - Nello Paratore ]]> E' nato a Il Cairo, Egitto, l’8 aprile 1912. E' morto a Roma, il 18 luglio 1991

Nazionale: 163 gare (106 vinte, 57 perse) dal 1957 al 1968
Giochi Olimpici (Roma 1960 – Tokyo 1964 – Città del Messico 1968)
E' l'unico allenatore italiano ad aver guidato la Nazionale in tre Olimpiadi

Campionati del Mondo (Rio de Janeiro 1963 – Montevideo 1967)
Campionati Europei (Istanbul 1959 – Wroclaw 1963 – Mosca 1965. Helsinki 1967)
Allenatore in Serie A: Ha allenato la Virtus Bologna, la Snaidero Udine, il Banco di Roma, la Pinti Inox Lazio

Nel 1949 ha vinto il titolo europeo come allenatore della
Nazionale egiziana con cui ha vinto anche la prima edizione di Giochi del Mediterrano nel 1951


Il premio è stato ritirato
dal figlio Tullio

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Arbitri - Aldo Albanesi ]]> Arbitro di Serie A Maschile dal 1968 al 1985 (338 gare dirette)
Arbitro Internazionale dal 1970 al 1985 (203 gare dirette)

Ha arbitrato
- 8 gare dei Giochi Olimpici di Montreal 1976
- 2 Campionati Europei Maschili
- 3 Campionati Europei Femminili
- 1 Campionato Mondiale Juniores
- 1 Coppa Intercontinentale per Nazioni
- 3 Finali di Coppa delle Coppe Maschili
- 2 Finali di Coppa dei Campioni Femminili
- 1 Coppa Intercontinentale per Club
- 1 Universiade

Stella d’Argento CONI nel 1995
Stella d’Oro CONI nel 2003

Aldo Albanesi (al centro) premiato da Giovanni Garibotti e Valentino Renzi (destra).

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atlete - Mabel Bocchi ]]> E' nata a Parma il 26 marzo 1953

Nazionale
113 presenze, 984 punti realizzati

Campionato del Mondo (Calì 1975, eletta miglior giocatrice e miglior realizzatrice del Mondiale, con 146 punti)

Campionati Europei (Rotterdam 1970, Burgas 1972, Cagliari 1974, Medaglia di Bronzo)

Serie A
241 presenze, 3.319 punti realizzati
8 Scudetti, 1 Coppa dei Campioni

1968-1969 Partenio Avellino
1969-1978 Geas Sesto San Giovanni
1978-1981 Fiat Torino
1981-1982 G.B.C. Milano


MVP al Campionato Europeo Juniores, Hagen 1970.
MVP Europeo Cagliari 1974.
Premio “I Giganti del Basket” come miglior giocatrice europea dell’ anno (1978).

Mabel Bocchi premiata dal giornalista Mario Arceri e da Paolo Troncarelli, vice presidente FIP (destra).

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Una vita per il basket - Claudio Coccia ]]> 1931-2011

Presidente della FIP dal 1965 al 1975.
Nel 1958, con il prof. Enrico Vinci, il rag. Umberto Garcea e l’avv. Mesiano, ha partecipato alla stesura del primo Regolamento Esecutivo della Federazione Italiana Pallacanestro.

Nel 1967 è stato eletto Presidente della Commissione Statuto della FIBA.

Dal 1968 al 1975 ha ricoperto il ruolo di componente del Comitato Esecutivo del “Bureau Central” FIBA.

Dal 1969 al 1973 ha fatto parte della Giunta Esecutiva CONI.

Nel 1978 ha realizzato, per la Lega di Serie A Maschile, uno studio per il rilancio del campionato e la rifondazione della Lega stessa, che è stato approvato
all’ unanimità.

Dal 1979 al 1989 ha assunto l’ incarico di “commissioner” della Lega di Serie A Maschile, incarico tramite il quale è stato chiamato a dirigere le funzioni esecutive della Lega.

Claudio Coccia (sinistra) premiato dal presidente
FIP Fausto Maifredi e da Luciano Acciari (destra)

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla memoria - Aldo Giordani ]]> Ha debuttato ai microfoni RAI nel 1954 a Torino, in occasione di una partita in campo aperto di basket femminile, proseguendo con le cronache dei vari campionati nazionali.

Come inviato della RAI ha seguito i Giochi Olimpici di Roma 1960, Messico 1968, Monaco 1972, Montreal 1976, Mosca 1980 e ha commentato la vittoria degli Azzurri nel Campionato Europeo a Nantes nel 1983.

Ha creato la rubrica del basket alla Domenica Sportiva. Nel 1978 è stato il fondatore del settimanale Superbasket ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Gianfranco "Dado" Lombardi ]]> E' nato il 20 marzo 1941 a Livorno.

Nazionale
103 presenze e 1224 punti (16° miglior realizzatore di tutti i tempi).
Esordio in Nazionale a 18 anni ai Campionati Europei in Turchia nel ’59.
Ha giocato alle Olimpiadi di Roma (dove segna 17 e poi 23 punti contro gli Stati Uniti, a soli 19 anni , 103 punti in totale e fa parte del primo quintetto della Olimpiadi), Tokyo (102 punti) e Città del Messico.
Ha partecipato agli Europei del ‘59 ad Istanbul e del ‘65 a Mosca.
Campionati del Mondo del ‘63 in Brasile (116 punti) e del ‘67 a Montevideo (142 punti).

Club
Come giocatore: 316 gare disputate, 5470 punti realizzati
Miglior marcatore della Serie A per due stagioni sportive
1956-1958 Livorno; 1958-1970 Virtus Bologna; 1970-1972 Fortitudo Bologna ; 1972-1973 AMG Sebastiani Rieti

Come allenatore: 727 gare in panchina
1972-1975 AMG Sebastiani Rieti
1976-1982 Pall. Trieste
1977-1978 Forlì
1982-1983 Pallacanestro Treviso
1983-1986 Pall. Reggiana
1986-1987 Basket Rimini
1988-1989 Scaligera Verona
1990-1992 Mens Sana Siena
1992-1994 Livorno
1995-1997 Cantù
1997-2000 Pall. Reggiana
2000-2001 Pall. Varese

Dado Lombardi premiato da Gianluigi Porelli (destra).


]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Pierluigi Marzorati ]]> E' nato a Figino Serenza a Como il 12 settembre 1952

Nazionale
278 presenze (record italiano), 2209 punti realizzati
Giochi Olimpici (Monaco 1972 – Montreal 1976 – Mosca 1980, Medaglia d’ Argento – Los Angeles 1984)

Campionato del Mondo (Manila 1978 – Madrid 1986)

Campionati Europei (Essen 1971, Medaglia di Bronzo – Barcellona 1973 – Belgrado 1975, Medaglia di Bronzo – Liegi 1977 – Praga 1981 – Nantes 1983, Campione d’ Europa – Stoccarda 1985, Medaglia di Bronzo)

Serie A
693 presenze, 8659 punti realizzati
2 Scudetti
2 Coppe dei Campioni
4 Coppe delle Coppe
4 Coppe Korac
2 Coppe Intercontinentali

Il 12 settembre 2007 è entrato a far parte della Hall Of Fame della FIBA e, quindi di diritto nella Italia Basket Hall of Fame.

Pierluigi Marzorati premiato da Franco Corrado, presidente lega di Serie A e Roberto Allievi (destra).


]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Dino Meneghin ]]> E' nato il 18 gennaio 1950 ad Alano di Piave (Belluno).

E' stato eletto Presidente della Fip dalla XLI Assemblea elettiva del 7 febbrai0 2009.

E' stato nominato Commissario Straordinario della FIP dalla Giunta Coni del 30 settembre 2008.

Il 5 settembre 2003 è entrato a far parte del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame di Springfield (Massachussetts): il maggior riconoscimento mondiale che un giocatore di pallacanestro possa ricevere e quindi di diritto nell' Italia Basket Hall of Fame.
In assoluto, è stato il secondo italiano inserito nella Hall of Fame (il primo, nel 1994, fu Cesare Rubini, il terzo Sandra Gamba nel 2007, entrambi come allenatori), primo ed unico giocatore di tutti i tempi.

La carriera azzurra di Dino Meneghin cominciò presto: a 16 anni è stato convocato dal ct Nello Paratore nella prima delle partite di una Tournee disputatasi ad Ausburg contro la Germania. L'Italia vinse 80 – 65 e Meneghin segnò un punto.

Con la Nazionale ha partecipato a 4 Olimpiadi (Monaco'72, Montreal '76, Mosca '80 e Los Angeles '84), due Campionati del Mondo (Lubiana '70, Manila '78) ed otto Campionati Europei (Napoli '69, Essen '71, Barcellona '73, Belgrado '75, Liegi '77, Torino '79, Praga 81 e Nantes '83).

Tanti i successi: Oro all'Europeo di Nantes nel 1983, Argento ai Giochi Olimpici di Mosca 1980 ed infine Bronzo all'Europeo di Essen 1971 e a quello di Belgrado 1975.

Con la Nazionale il maggior numero di punti segnati in una sola gara sono stati i 29 punti messi a segno contro la Spagna il 29 luglio 1980 e contro la Grecia il 28 maggio 1983 a Limoges.
Ha chiuso la sua carriera azzurra con 271 presenze (secondo assoluto dopo Pierluigi Marzorati che ne ha totalizzate 278) e 2.847 punti realizzati, media partita di 10.5 (secondo solo ad Antonello Riva che ha segnato 3.769 punti).

La sua carriera agonistica è iniziata all'età di 16 anni e terminata a 44. Ha giocato 28 stagioni in serie A dove ha disputato 836 partite, primato assoluto, con 8.580 punti realizzati, e con un figlio, Andrea, già avversario in campionato.
Ha esordito in serie A nella stagione 1966-67 nell'Ignis Varese. Ha giocato per quindici stagioni a Varese prima di trasferirsi nell'allora "nemica" Milano, l'avversaria di sempre. A Milano è rimasto otto anni, proprio nel periodo d'oro della squadra con l'etichetta Simac, Tracer, Philips, vincendo tutto il possibile. Quindi il passaggio alla Stefanel Trieste per tre stagioni e, nell'estate 1993, il ritorno a Milano per l'ultima annata da giocatore. Nella sua carriera agonistica, Meneghin ha vinto 12 scudetti (7 a Varese, 5 a Milano), 7 Coppe dei Campioni (5 a Varese, 2 a Milano), 2 Coppe delle Coppe (entrambe con Varese), una Korac (con Milano), 3 Intercontinentali (2 a Varese, una a Milano), 6 Coppe Italia (4 a Varese, 2 a Milano).
Nella stagione 95/96, come General Manager della Stefanel Milano ha vinto la Coppa Italia e lo scudetto.

Unico grande rimpianto, da giocatore, è stato quello di non aver mai giocato nell'Nba.
Nel 1974 fu invitato dai New York Knicks ad un camp estivo, ma un infortunio al menisco gli impedì di partecipare. Nel 1979 fu scelto dagli Atlanta Hakws, ma poi non se ne fece nulla.

Nel 1991 la rivista Giganti del Basket lo ha eletto come più grande giocatore europeo di tutti i tempi.

Dal settembre 1996 e' tornato a far parte dello staff azzurro nelle vesti di Team Manager.
Ha vinto l'Argento agli Europei di Barcellona 97 e l'Oro a quelli di Parigi, il Bronzo a quelli di Stoccolma 2003, l'Argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004 e l'Oro ai Giochi del Mediterraneo 2005 di Almeria, Spagna.
E' stato presidente della Commissione giocatori della FIBA e della FIP.

Dino Meneghin riceve il premio da Aldo Vitale.


]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Gianfranco Pieri ]]> E' nato il 6 febbraio 1937 a Trieste.

Nazionale
61 presenze, 524 punti realizzati
Giochi Olimpici (Roma 1960 – Tokyo 1964)
Campionato Europeo (Istanbul 1959)

Serie A
291 presenze, 3152 punti realizzati
9 Scudetti, 1 Coppa dei Campioni con l'Olimpia Simmenthal Milano

Canestro d’ oro (miglior giocatore del Campionato di Serie A) 1956-1957.
Canestro d’ argento 1957-1958.

Gianfranco Pieri riceve il premio da Fausto Maifredi, presidente FIP e dal giornalista Oscar Eleni.


]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Una vita per il basket - Gianluigi Porelli ]]> 1930-2009

Dal 1968 al 1989 ha diretto, quale procuratore generale, la Virtus Pallacanestro Bologna (che in quel periodo, ha vinto 16 titoli nazionali), di cui, per sei anni, ha anche assunto la presidenza; dal 1989 ne è Presidente Onorario.

Dal 1984 al 1992, Vice presidente della Lega di Serie A maschile di pallacanestro, di cui è stato un fondatore.
Vice presidente della Federazione Italiana Pallacanestro dal 1992 al 1999.
Dal 1998 al 2002 Presidente della Commissione Legale mondiale e della Commissione Legale europea della FIBA, nonché membro del Bureau Europeo; tutt'ora membro della Commissione Legale Mondiale.

Nel 1991 ha fondato, con Spagna e Francia, l’ ULEB (Unione Leghe Europee Basket): è stato Presidente per otto anni e poi Presidente Onorario.

Gianluigi Porelli riceve il premio da Renato Villalta e da
Anna Patullo, assessore allo sport del Comune di Bologna.

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Allenatori - 2007 - Carlo Recalcati ]]> E' nato l'11 settembre 1945 a Milano

Sposato con Giovanna nel 1969, è padre di Gaia e Sara ed è il nonno di Gianmarco e di Alice.
Diplomato in ragioneria.

Il giocatore.
Nel club
. Ha giocato in serie A1, dal 1962 al 1979 con la Pallacanestro Cantù, poi in serie B con la Pallacanestro Parma dal 1979 al 1981. Con la Pallanestro Cantù ha segnato 6.396 in 434 gare.
Ha vinto 2 scudetti (nel 1968 con l’Oransoda allenata da Boris Stankovic; e nel 1975 con la Forst allenata da Arnaldo Taurisano), 3 coppe Korac (‘73, ‘74, ‘75), 3 Coppe delle Coppe ('77, '78, '79), 1 coppa Intercontinentale (‘75). Ha anche vinto tre Oscar del basket (’70, ’71, ’75). Con la Pallacanestro Parma, nel corso della seconda stagione, ha svolto il ruolo di allenatore-giocatore.

In Nazionale . Ha esordito il 13 maggio 1967, a Napoli contro la Polonia (58-57) in una gara amichevole. Ha giocato in 166 gare realizzando 1239 punti (quattordicesimo realizzatore di tutti i tempi).
Ha vinto due medaglie di Bronzo ai Campionati Europei di Essen (‘71) e Spalato (75); ha anche partecipato ai Campionati Europei di Tampere-Finlandia (‘67), e di Napoli (‘69).
Ha preso parte a due Olimpiadi (Messico ’68 e Montreal ’76), a due Campionati del Mondo (Uruguay 1967 e Jugoslavia 1970) e ai Giochi del Mediterraneo (Tunisi 1967).

L'allenatore.
Nei club.
Ha iniziato ad allenare l’Alpe Bergamo nell’81 con cui ha vinto il campionato di B e poi quello di A2. Nell’84 è passato a Cantù, dove è rimasto fino al 1990. Poi cinque anni a Reggio Calabria (‘90-’95), mentre nel 1996 torna a Milano con la neo-promossa Ambrosiana. Nel 1997 ha allenato la Bergamo, in serie B.
Dal 1997 al 1999 è andato ai Roosters Varese dove, al secondo anno, ha conquistato lo scudetto (il decimo per il club lombardo). Nella stagione successiva è passato alla PAF Fortitudo Bologna, con cui ha vinto lo scudetto 2000 e ha conquistato il secondo posto nel 2001.
Nel 2004 ha vinto lo scudetto e la Supercoppa con la Montepaschi Mens Sana Siena.

In Nazionale. E’ stao Commissario Tecnico della Nazionale maschile dal settembre 2001 al settembre 2009.
Nel 2003 ha vinto la medaglia di Bronzo all’Europeo in Svezia qualificando la Nazionale per le Olimpiadi di Atene 2004 e per l’Europeo del 2005.
Nel 2004 ha vinto la medaglia d’Argento ai Giochi Olimpici di Atene e 2005 quella d’Oro ai Giochi del Mediterraneo di Almeria (Spagna).
Ha guidato la Nazionale anche al Campionato Europeo del 2005 in Serbia Montenegro (9° posto) anche al Campionato del Mondo 2006 in Giappone (9° posto), al Campionato Europeo del 2008 in Spagna (9° posto).

Carlo Recalcati riceve il premio da Alberto Mattioli, consigliere federale responsabile del SSNM (sin), Fausto Maifredi, presidente FIP, ed Alessandro Gamba





]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Sandro Riminucci ]]> E' nato il 26 giugno 1935 a Tavoleto (PU).

Nazionale
69 presenze, 548 punti realizzati
Campionati Europei: Mosca 1953, Budapest 1955
Campionato del Mondo: Rio de Janeiro 1963
Giochi Olimpici: Roma 1960, 44 punti realizzati

Club
365 gare disputate, 4418 punti realizzati
9 Scudetti, 1 Coppa dei Campioni
Ha iniziato a giocare con la Victoria Libertas Pesaro, prima di trasfersi all'Olimpia Milano con cui ha vinto campionati e coppe.

Miglior realizzatore del Campionato Italiano in una sola partita con 77 punti
(record superato solo nel 1995 da Carlton Myers, con 87 punti realizzati in Teamsystem Rimini-Lib. Udine)


Sandro Riminucci riceve il premio dal presidente Coni Giovanni Petrucci (sinistra).

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Alla memoria - Enrico Vinci ]]> Ha ricoperto la carica di Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro dal 1976 al 1992.
E' stato Vice presidente federale durante la Presidenza di Decio Scuri e di Claudio Coccia.

Componente della Giunta Esecutiva del CONI.

Nel corso della sua presidenza, la Nazionale maschile ha ottenuto prestigiosi successi: Argento ai Giochi Olimpici di Mosca nel 1980, il trionfo ai Campionati Europei di Nantes nel 1983, Bronzo agli Europei di Stoccarda nel 1985 e l'Argento agli Europei di Roma nel 1991. ]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC
<![CDATA[ Atleti - Paolo Vittori ]]> E' nato il 31 maggio 1938 a Gorizia.

Nazionale
78 presenze, 816 punti realizzati
Campionato Europeo Wroclaw, Polonia 1963, 148 punti realizzati
Campionati del Mondo di Rio de Janeiro 1963, 125 punti realizzati
Giochi Olimpici: Roma 1960, Tokyo 1964, Città del Messico 1968

Club
271 gare disputate, 4227 punti realizzati
6 Scudetti, 3 Coppe Italia, 2 Coppe dei Campioni
1 Coppa delle Coppe

Ha iniziato a giocare a Gorizia. In Serie A ha giocato il primo anno alla Motomorini Bologna, poi all'Olimpia Simmenthal Milano dove ha giocato sei anni (3 scudetti, 3 secondi posti) Nel 1965, è passato all'Ignis Varese (3 scudetti, 3 Coppa Italia, 1 Coppa Intercontinentale 1 Coppa delle Coppe, 2 Coppa dei Campioni). Nel 1972-1973 ha giocato in serie B con la Sebastiani Rieti, ottenendo la promozione in Serie A, dove ha giocato anche l'anno successivo. Ha poi allenato a Rieti. Oggi si occupa di basket giovanile al Campus di Varese.

Paolo Vittori riceve il premio da Fausto Maifredi, presidente FIP.

]]>
Thu, 1 Jan 1970 00:00:00 UTC