home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 15 MASCHILE - DESIO

Indietro
29 Giugno 2015
Finale Nazionale Beko Under 15. I risultati della 2a giornata
A termine della seconda giornata della Finale Nazionale Beko Under 15 - Trofeo "Claudio Papini" andata in scena a Desio, tre squadre hanno già conquistato la certezza della qualificazione ai quarti di finale, ovvero Benetton Treviso, Armani Junior Milano e Stella Azzurra Roma.

La Pallacanestro Aurora Desio si impone 68-49 su Lido di Roma Basket e conquista il secondo successo in altrettante partite giocate. Risultato che vale ai padroni di casa la vetta solitaria nel Girone A. Successo anche per BaskeTrieste 65-45 su Nuovo Basket 2000.

Classifica Girone A
Pall. Aurora Desio 4 (2-0)
Lido di Roma Basket 2 (1-1)
BaskeTrieste 2 (1-1)
Nuovo Basket 2000 0 (0-2)

Nel Girone B l'Armani Junior Milano batte 50-39 la Virtus Isola e si aggiudica il derby lombardo. Nell'altra partita successo dell'ABA Legnano sulla Virtus Bologna per 81-74.

Classifica Girone B
Armani Junior Milano 4 (2-0)
ABA Legnano 2 (1-1)
Virtus Isola 2 (1-1)
Unipol Banca Virtus Bologna 0 (0-2)

Nel Girone C la Benetton Treviso batte 75-68 Pegaso Ragusa e resta da sola al comando della classifica a punteggio pieno. Nell'altra partita Basket Frascati ha la meglio 61-57 sull'Umana Reyer Venezia ed è ancora in corsa per la qualificazione ai Quarti di finale, mentre la squadra veneta con questa sconfitta non ha più possibilità di passare il turno.

Classifica Girone C
Benetton Treviso 4 (2-0)
Pegaso Ragusa 2 (1-1)
Basket Frascati 2 (1-1)
Umana Reyer Venezia 0 (0-2)

Nel Girone D la Stella Azzurra vince 73-65 con Pall. Moncalieri S. Mauro, mentre Bluorobica Bergamo si è imposta 71-54 su BSL San Lazzaro, nella partita che ha chiuso il programma della seconda giornata sul parquet del Palazzetto Aldo Moro.

Classifica Girone D
Stella Azzurra Roma 4 (2-0)
Bluorobica Bergamo 2 (1-1)
Pall. Moncalieri S. Mauro 2 (1-1)
BSL San Lazzaro 0 (0-2)

Martedì 30 giugno si giocherà la terza giornata di gare, per la quale è prevista la contemporaneità degli incontri, quindi le partite che vedranno impegnate le squadre dello stesso Girone scenderanno in campo allo stesso orario. Ad aprire il programma saranno le sfide del Girone A, con la prima palla a due che si alzerà alle ore 14:00 al Pala Banco Desio fra Nuovo Basket 2000 e Lido di Roma Basket, mentre allo stesso orario sul parquet del Palazzetto Aldo Moro scenderanno in campo BaskeTrieste e Pall. Aurora Desio.

Per risultati, classifiche e tutte le informazioni sulle partite Clicca qui

Clicca qui per seguire la diretta streaming delle partite in svolgimento alla PalaBancoDesio

Clicca qui per seguire la diretta streaming delle partite in svolgimento al Palazzetto Aldo Moro

Per tutte le statistiche delle partite Clicca qui

Tutti i risultati, i tabellini e le statistiche sono disponibili anche tramite la Feder Basket App (scarica gratis l'App ufficiale della FIP da Google Play e App Store)


I risultati della 2a Giornata - Lunedì 29 giugno 2015
Girone A
Lido di Roma Basket - Pall. Aurora Desio 49-68
BaskeTrieste - Nuovo Basket 2000 65-45
Girone B
Armani Junior Milano - Virtus Isola 50-39
ABA Legnano - Unipol Banca Virtus Bologna 81-74
Girone C
Benetton Treviso - Pegaso Ragusa 75-68
Basket Frascati - Umana Reyer Venezia 61-57
Girone D
Pall. Moncalieri S. Mauro - Stella Azzurra Roma 65-73
BSL San Lazzaro - Bluorobica Bergamo 54-71

Il programma della 3a giornata - Martedì 30 Giugno 2015
Campo Palazzetto Aldo Moro
Girone A
BaskeTrieste - Pall. Aurora Desio, ore 14:00
Girone B
ABA Legnano - Virtus Isola, ore 16:00
Girone C
Basket Frascati - Pegaso Ragusa, ore 18:00
Girone D
Bluorobica Bergamo - Pall. Moncalieri S. Mauro, ore 20:00

Campo Pala Desio
Girone A
Nuovo Basket 2000 - Lido di Roma Basket, ore 14:00
Girone B
Unipol Banca Virtus Bologna - Armani Junior Milano, ore 16:00
Girone C
Umana Reyer Venezia - Benetton Treviso, ore 18:00
Girone D
BSL San Lazzaro - Stella Azzurra Roma, ore 20:00


Risultarti e tabellini della 2a giornata
Campo PalaBancoDesio
Girone A
Lido di Roma Basket - Pall. Aurora Desio 49-68
Lido di Roma resta in partita per poco più di un quarto, dove gioca punto a punto con gli avversari ed arriva fino al 18-18. Da lì in poi la gara subisce uno strappo importante, con Desio che grazie ad un parziale di 19-3 riesce ad allungare e si porta a condurre 37-21. Nel secondo tempo il copione non cambia, la formazione di coach Picardi continua a fare fatica nel mettere punti a tabellone e l'Aurora ne approfitta per dilagare, toccando il massimo vantaggio sul +24 (50-26). Nell'ultimo periodo la squadra di casa controlla la partita e finisce per imporsi 68-49.
Il commento di Gabriele Ghirelli, coach di Desio: "Oggi rispetto alla prima partita eravamo più sciolti e ci siamo divertiti. Ieri sembrava dovessimo andare a lavorare, oggi invece abbiamo giocato e questo in campo si è visto, perché abbiamo espresso una pallacanestro diversa più dinamica. I ragazzi alla fine hanno pur sempre 15 anni e giocare una Finale Nazionale in casa è bello ma ti mette addosso un po' di pressione".

Lido di Roma Basket - Pall. Aurora Desio 49-68 (16-17, 5-20, 8-13, 20-18)
LIDO DI ROMA: Ricciardelli 1, Paoli 7, Alessandrini 7, Rocchi 2, Pasquali, Di Paolo 2, Izzo 1, Cioffi 2, Nannuzzi, Lauria 15, Sebrek 12, Cirnigliaro. All. Picardi
DESIO: Lanzarini 2, Pandolfi, Blo, Capelli, Tonelli 6, Sarubbi 4, Galimberti 6, Vaghi 9, Cipolla 18, Maccan 7, Peri 6, Bollani 10. All. Ghirelli

BaskeTrieste - Nuovo Basket 2000 65-45
Trieste indirizza fin dal primo quarto la partita in proprio favore e al 10' conduce 18-6, per poi arrivare alla sirena di metà gara avanti 30-16. Al rientro in campo Pordenone si riporta sotto fino al -10 (20-30) ma è un tentativo di rimonta che non avrà seguito, visto che gli avversari riescono a riprendere subito un margine più ampio. Trieste arriva così per ben due volte al massimo vantaggio sul +26 (56-30 e 65-39) e poi finisce per imporsi 65-45.
Le dichiarazioni di Stefano Comuzzo, allenatore di Trieste: "Questa vittoria è importante perché ci tiene ancora in corsa per il passaggio del turno. I miei ragazzi sono stati molto bravi nel primo tempo, dove sono riusciti a rispettare il piano partita, ovvero partire dalla difesa e poi giocare in velocità. Nel momento del break siamo stati bravi a fare questo e poi abbiamo controllato il vantaggio.".

BaskeTrieste - Nuovo Basket 2000 65-45 (18-6, 12-10, 18-13, 17-16)
TRIESTE: Piccinno 4, Deangeli 10, Cossaro 3, Leonardi 6, Babich 10, Milic 2, Rabusin 15, Candotto 4, Ballandini 4, Urban 2, Vesnaver 5, Blaskovic. All. Comuzzo
PORDENONE: Caltran 1, Metellini 8, Damjanovic 8, Piccinin, Diana, Cozzarin, Erla, Botter, Stefani 6, De Santi 14, Oyeh 8, Pivetta. All. Starnoni

Girone B
Armani Junior Milano - Virtus Isola 50-39
Partita che inizialmente va avanti a strappi, con Milano che si porta sull'8-2, finisce per andare sotto 8-11 e poi torna nuovamente avanti chiudendo in vantaggio 14-11 il primo quarto. L'Armani Junior prova in due occasioni a scappare via nel punteggio (sul 24-17 e 32-25) ma la Virtus Isola resta sempre a contatto e nel finale della terza frazione prima impatta sul 34-34 e poi con un tiro libero di Crimeni si porta a condurre 35-34 al 30'. Milano non subisce per il contraccolpo della rimonta avversaria e apre il quarto periodo con un 8-0 di parziale (42-35) e poi allunga fino al 52-39 con cui si aggiudica il derby lombardo.
Le parole di Paolo Galbiati, allenatore di Milano: "Quando abbiamo iniziato a fare le cose che alleniamo, ovvero: difendere, aiutarci, giocare in contropiede e passarci la palla invece di voler tirare per forza, lì abbiamo un girato l'inerzia della partita dalla nostra parte. Poi ci hanno premiato un paio di episodi e qualche errore loro da sotto che siamo riusciti a convertire. In più abbiamo preso i rimbalzi, che invece sia ieri che oggi sono stati un problema grosso, ma è così da tutta la stagione".

Armani Junior Milano - Virtus Isola 50-39 (14-11, 12-10, 8-14, 18-4)
MILANO: Pompele, Geroli, Cassol 4, Bartolani, Cattarin 2, Corradi 6, Tomba 7, Colombo 2, Giardini 7, Ferrari 14, Riggi, Dieng 10. All. Galbiati
BERGAMO: Mazzoleni 5, Aristolao, Rinaldi, Dogadi 7, Ravasio, Spila 4, Corna 2, Kimcetic 4, Monti 6, Modenese, Recca, Crimeni 11. All. Maffioletti

ABA Legnano - Unipol Banca Virtus Bologna 81-74
Inizio da incubo per Bologna che non riesce a segnare e vede Legnano scappare via sul 13-0. A sbloccare la squadra emiliana è un libero di Bartolini a 2'40" dalla termine del primo quarto, che finisce per chiudersi con l'ABA avanti 21-7. Nel secondo periodo il vantaggio della formazione lombarda tocca anche il +20 (29-9), ma al rientro in campo dall'intervallo lungo la partita cambia completamente. Bologna torna sotto fino al -1 (55-56) a 2' dalla fine della terza frazione, per poi impattare a quota 58 ad inizio ultimo quarto. La rimonta della squadra allenata da coach Sanguettoli si ferma però lì, con Legnano che riesce ad allungare nuovamente, si riporta ad un margine di sicurezza e chiude la partita sull'81-74 in proprio favore.

ABA Legnano - Unipol Banca Virtus Bologna 81-74 (21-7, 23-26, 14-23, 23-18)
LEGNANO: Bottini, Fasani 2, Mazzarin 3, Plebani 4, Cassani, Coraini 4, Tentorio 9, Belvisi, Berra 28, Uslenghi 2, Puglisi 26, Simons 3. All. Castoldi
BOLOGNA: Salsini 6, Nanni 8, Mazzocchi 2, Giuliani 17, Giorgi 10, Bertuzzi, Cesari, Deri 6, Corradini 6, Bartolini 10, Rosa 4, Lorusso 5. All. Sanguettoli

Campo Palazzetto Aldo Moro
Girone C
Benetton Treviso - Pegaso Ragusa 75-68
Buon avvio di Ragusa che dopo 3' conduce 11-4, ma poi deve subire il rientro di Treviso che negli ultimi minuti del primo quarto impatta sul 15-15 e finisce per chiudere avanti 22-19 al 10'. Dopo un secondo periodo vissuto in sostanziale equilibrio, la Benetton riesce ad allungare nella terza frazione dove arriva a toccare anche il +15 (61-46). Nell'ultimo quarto la squadra siciliana prova a tornare sotto e grazie ai canestri di Longo e Chessari arriva fino al -6 (67-73) ma non riesce ad andare oltre, con la formazione di coach Mian che nel finale difende il vantaggio e si impone 75-68.

Benetton Treviso - Pegaso Ragusa 75-68 (22-19, 22-24, 19-8, 12-17)
TREVISO: Borsoi, Vitucci, Menoncello 5, Vendramin 7, Da Rin De Lorenzo 4, Musajo, Battistuzzi 13, Vanin 3, Sarto 19, Smaniotto 10, Danieli 4, Zecchin 10. All. Mian
RAGUSA: Ianelli 27, Antoci 4, Longo 13, Leggio, Mercorillo, Meli, Vanacore, Taddeo 7, Firrincieli, Salvato, Quartarone, Chessari 17. All. Dimartino

Basket Frascati - Umana Reyer Venezia 61-57
Gara sostanzialmente in equilibrio fino a metà del quarto periodo, con nessuna delle due squadre che riesce a prendere in mano la partita. Nell'ultima frazione Venezia riesce ad allungare e tocca il massimo vantaggio sul +6 (56-50) a 4' dalla fine. Il match a quel punto sembra indirizzato verso la Reyer, ma Frascati non si perde d'animo e dalla lunetta con Okereke completa la rimonta trovando i punti del sorpasso (57-56) a 42" dal termine. Il finale è caratterizzato da falli sistematici e tiri liberi, con la squadra laziale che riesce a spuntarla 61-57.

Basket Frascati - Umana Reyer Venezia 61-57 (17-19, 13-13, 14-17, 17-8)
FRASCATI: La Franceschina 1, Mastrantoni, Frese 2, Ansovini, Giorgi, Milardi, Oddi 11, Fiorentino, Okereke 8, Grisolia, Reggi 11, Cavallo 28. All. Giammò
VENEZIA: Miaschi 21, Ferraro 3, Ugolini 1, Rigutto, Freguja 3, Battiston 9, Favaretto 10, De Nat, Bettiol, Elio 4, Serafini 4, Piccinin 2. All. Buffo

Girone D
Pall. Moncalieri S. Mauro - Stella Azzurra Roma 65-73
Partita che in apertura vive di parziali e contro parziali con la Stella Azzurra che alla fine riesce a chiudere il primo quarto avanti 25-24. Nel secondo periodo Moncalieri tocca in due occasioni il +7 (39-32 e 41-34) ma la squadra capitolina non lascia scappare via gli avversari e all'intervallo lungo si riporta sotto fino al -3 (41-44). Al rientro dagli spogliatoi la formazione di coach Carducci completa la rimonta ed impatta sul 48-48 per poi passare a condurre 56-52 al 30'. Nell'ultima frazione la Stella Azzurra allunga ancora e si porta sul +14 (73-59) per poi chiudere il match sul 73-65 in proprio favore.

Pall. Moncalieri S. Mauro - Stella Azzurra Roma 65-73 (24-25, 20-16, 8-15, 13-17)
MONCALIERI: Pelassa 6, Violetto, Abrate 10, De Bartolomeo 18, Chiaro, Manzani, De Santis 14, Maule 4, Segura, Trinchero, Tiberti 13, Lissiotto. All. Di Meglio
ROMA: Rinaldi 8, Pazin 21, Di Noi, Ugolini 2, Lafitte 13, Palumbo 19, Donadio, Cupellini 2, Adem Panopio 2, Castronovo, Grillo, Bobroczkyi 6. All. Carducci

BSL San Lazzaro - Bluorobica Bergamo 54-71 (14-20, 11-14, 13-13, 16-24)
SAN LAZZARO: Malverdi 3, Venturoli 6, Salvardi 6, Tobia, Bonetti, Barattini 15, Venturi, Giorgio 2, Muzzi 10, Zambon, Stefanelli 12, Della Godenza. All. Rocca
BERGAMO: Zanellato 6, Colombo 9, Capelli 9, Della Torre 19, Corini, Invernizzi 2, Alari 5, Ricci 5, Airoldi, Nani 10, Cremaschini, Doneda 6. All. Braga



Formula:
4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno che per i primi tre giorni si incontreranno con la formula all’italiana con gare di sola andata, vale in via definitiva per la classifica dei quattro gironi l’art. 62 R.E. Gare.
Le prime e seconde classificate di ogni girone saranno ammesse ai quarti.
Mercoledì 1 luglio ci sarà una giornata di riposo.
Le vincenti dei quarti saranno ammesse alle semifinali.
Le due perdenti delle semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner