home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 19 FEMMINILE - BATTIPAGLIA

Indietro
19 Aprile 2015
Finale Nazionale Beko U19 femm. I risultati della 1a giornata
Sui parquet del Pala Zauli (Campo A) e della limitrofa Tendostruttura (Campo B) si sono giocate le gare della prima giornata della Finale Nazionale Beko under 19 Femminile - Trofeo "Vittorio Tracuzzi".

Lunedì 20 aprile la seconda giornata, con la prima palla a due che si alzerà sul Campo B alle ore 14:00 fra Global Cargo P.F. Prato - Basket Antonianum. Alle 14:30 comincia il programma sul Campo A, con Acqua&Sapone Umbertide contro Banca del Piemonte Junior Casale.

In diretta streaming su pianetabasket.com si possono seguire tutti gli incontri dal Pala Zauli clicca qui e dalla Tendostruttura clicca qui.

Per seguire il live score delle partite grazie al referto elettronico
clicca qui

Per conoscere le statistiche di tutte le gare clicca qui.




Risultati 1a giornata - Domenica 19 aprile

Campo "A", Pala Zauli di Via Don Minzoni
gara n. 1 Alfagomma Magika Pallacanestro - Redimedica Bull Basket 59-47
gara n. 2 Armani Junior GEAS Basket - Libertas Moncalieri 50-54
gara n. 3 Minibasket Battipaglia - Fortitudo Rosa Bologna 66-61
gara n. 4 Umana Reyer Venezia - Basket Femminile Biassono 75-26

Campo "B", Tendostruttura di Via Don Minzoni
gara n. 5 Acqua & Sapone Umbertide - Global Cargo P.F. Prato 60-49
gara n. 6 Banca del Piemonte Junior Casale - Basket Antonianum 52-38
gara n. 7 Kinder + Sport Schio - Athletic Basket La Spezia, 62-36
gara n. 8 Ginnastica Triestina - Conad Basket Parma 46-61


Il programma della 2a giornata - Lunedì 25 aprile

Campo "A", Pala Zauli di Via Don Minzoni
gara n. 9 Acqua & Sapone Umbertide - Banca del Piemonte Junior Casale, ore 14:30
gara n. 10 Alfagomma Magika Pallacanestro - Libertas Moncalieri, ore 16:30
gara n. 11 Kinder + Sport Schio - Conad Basket Parma, ore 18:30
gara n. 12 Minibasket Battipaglia - Umana Reyer Venezia, ore 20:30

Campo "B", Tendostruttura di Via Don Minzoni
gara n. 13 Global Cargo P.F. Prato - Basket Antonianum, ore 14:00
gara n. 14 Redimedica Bull Basket - Armani Junior GEAS Basket, ore 16:00
gara n. 15 Athletic Basket La Spezia - Ginnastica Triestina, ore 18:00
gara n- 15 Fortitudo Rosa Bologna - Basket Femminile Biassono, ore 20:00


I risultati della 1a giornata - Domenica 19 aprile 2015

Campo "A", Pala Zauli di Via Don Minzoni

gara n. 1 Alfagomma Magika Pallacanestro - Redimedica Bull Basket 59-47
La gara che apre il programma di incontri sul parquet del Pala Zauli vede la vittoria della Alfagomma Magika Pallacanestro. La squadra emiliana parte subito bene, piazza un parziale di 11-0 e finisce per chiudere il primo quarto con dieci lunghezze di vantaggio (24-14). Latina non molla e resta sempre a contatto per tutta la partita, giocando i restanti tre periodi alla pari ma senza riuscire a ricucire del tutto lo strappo subito ad inizio gara. Le dichiarazioni del coach della squadra di Castel San Pierto, Paolo Seletti, al termine della partita: "Ci serviva rompere il ghiaccio e lo abbiamo fatto. Latina è un'ottima squadra e ci ha messo in difficoltà, sono state brave a restare attaccate alla partita, perché a dir la verità in 37 minuti non abbiamo mai avuto la sensazione di riuscire a togliercele di dosso". Queste invece le parole dell'allenatore della Redimedica Bull Basket: "Noi venivamo da un periodo molto complicato. Fino a due settimane fa ci allenavamo in sette ma siamo riusciti a recuperare qualche giocatrice. Abbiamo chiaramente faticato all'inizio. Peccato per il 9 su 23 ai liberi, siamo stati un po' imprecisi in quella fase li ma secondo me è dipeso anche un po' dalla fatica fatta per una condizione fisica precaria, altrimenti sennò saremmo stati in partita".

Alfagomma Magika Pallacanestro - Redimedica Bull Basket 59-47 (24-14, 38-29, 47-35)
CASTEL SAN PIETRO: Vespignani 2, Bardasi, Capucci 5, Franceschelli 12, Vitari 7, Tosi 7, Tintorri 0, Montan 2, Pazzaglia 5, Santucci 10, Keys 9, Furlani. All. Seletti.
LATINA: Minichino 5, Tomassoni 3, Montemurro, Triveri 10, La Porta, Bonvecchio 5, Puleo, Pappalardo 13, Ceccarelli 2, Fiorletta 3, Salvucci, Valente 6. All. Russo

gara n. 2 Armani Junior GEAS Basket - Libertas Moncalieri 50-54
Partita combattuta e ricca di emozioni quella andata in scena tra Armani Junior Geas e Libertas Moncalieri. La squadra guidata da coach Spanu prova a scappare via fin dai primi minuti di gioco, dove piazza un parziale di 8-0 che le permette di portarsi sul 5-12. La Geas recupera e chiude la prima frazione sotto di soli 4 punti (14-18). Da li in poi per tutta la partita regna un sostanziale equilibrio con Moncalieri che tocca il +7 (21-28) a fine secondo quarto, ma dopo la pausa lunga l'Armani Junior torna nuovamente a contatto. Si decide tutto nel finale, dove a spuntarla è la società piemontese per 50-54. Le parole dell'allenatore della Libertas al termine della partita: "Volevamo iniziare con il piede giusto e ce l'abbiamo fatta. Qualche infortunio ci ha un po' condizionato durante la gara ma siamo stati bravi a rimanere in partita con la testa, quindi sono molto contento. Adesso pensiamo già a domani". Queste invece le dichiarazioni del coach della Geas, Cinzia Zanotti: "Moncalieri ha meritato di vincere, mentre noi siamo un po' in difficoltà. Sicuramente ci mancava Beretta che per la nostra squadra è determinante".

Armani Junior GEAS Basket - Libertas Moncalieri 50-54 (14-18, 21-28, 36-37)
SESTO SAN GIOVANNI: Mistò, Oliva, Kacerik 15, Picco 5, Decortes 7, Meroni, Grassia 5, Bonomi 10, Guerra, Diotti 2, Ranzini 6, Galiano. All. Zanotti.
MONCALIERI: Michelini, Chiabotto 3, Rebba 3, Rosso 5, Penz 12, Trucco 4, Giacomelli 1, Baima 11, Gallucci, Albano 12, Caron 3, Ceccardi. All. Spanu.

gara n. 3 Minibasket Battipaglia - Fortitudo Rosa Bologna 66-61
Non sono mancate le emozioni neanche nella terza sfida in programma al Pala Zauli tra Minibasket Battipaglia e Fortitudo Rosa Bologna, gara vinta dalla squadra di casa per 66-61. Dopo un primo quarto chiuso sull'11-9 la formazione campana prende il largo e a fine terzo periodo si ritrova con un vantaggio di 19 punti (58-39). La partita sembra ormai indirizzata verso una vittoria ma la società emiliana, spinta anche dai canestri di Torresani (per lei alla fine 7 triple realizzate, con un totale di 29 punti segnati) riesce a recuperare quasi tutto lo svantaggio, arrivando fino al -3 (62-59). Nel finale però Battipaglia difende il risultato dalla rimonta delle avversarie e riesce a portare a casa l'incontro.

Minibasket Battipaglia - Fortitudo Rosa Bologna 66-61 (11-9, 35-17, 58-39, 66-61)
BATTIPAGLIA: Russo 2, Marchetti 4, Prosperi, Tagliamento 17, Di Donato 3, Russo 10, Mirra, Cutrupi 2, Hernandez 14, Trinboli 7, Costa 4, Rauti 3. All. Riga
BOLOGNA: Gibellini, Zampiga, Venturi M. 2, Torresani 29, Venturi F., Landi 5, Capelli, Poletti, Patera 5, Cordola 11, Melchioni, Angelini 2, André Futo 7. All. Castelli

gara n. 4 Umana Reyer Venezia - Basket Femminile Biassono 75-26
Nella partita che chiude il programma della prima giornata la Reyer Venezia si è imposta per 75-26 su Biassono. L'Umana apre la gara con un parziale di 11-0 e da li in poi controlla per tutto il resto dell'incontro. Le dichiarazioni del coach della squadra veneta: "Il giudizio è sicuramente positivo. Abbiamo impattato bene fin da subito e poi la partita è diventata più facile di quanto noi pensassimo alla vigilia. Sicuramente abbiamo fatto una buona prestazione, poi domani c'è un'altra partita quindi anche il coach della squadra avversaria è andato con una rotazione più profonda e nel secondo tempo diciamo che la partita si è un po' trscinata verso la fine". Queste invece le parole di Beretta, allenatore di Biassono: "Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile ma speravo e pensavamo in qualcosa di meglio. Oggi non abbiamo praticamente giocato. Loro sono più fisiche rispetto a noi, ma noi oggi siamo stati completamente assenti".

Umana Reyer Venezia - Basket Femminile Biassono 75-26 (11-9, 35-17, 58-39)
VENEZIA: Porcu 2, Colombo 12, Fassina 5, Cubaj 15, Gianolla 10, Sorto 8, Castello 6, Muffato, Destro 7, Togliani G. 4, Togliani A. 3, Pinzan 3. All. Da Preda.
BIASSONO: Novati 8, Iasenza 1, Perini 2, Maniero, Ottolina 4, De Ponti 4, Rossi, Ferrazzi, Tibé, Viganò, Giulietti 7, Berti. All. Beretta.


Campo "B", Tendostruttura di Via Don Minzoni

gara n. 5 Acqua & Sapone Umbertide - Global Cargo P.F. Prato 60-49
Nel match di apertura delle Finali Nazionali l'Acqua & Sapone Umbertide riesce ad imporsi su Prato Global Cargo per 60 a 49. La squadra umbra prendere il controllo della gara fin dall'inizio e nel secondo periodo piazza l'allungo decisivo, andando all'intervallo lungo in vantaggio per 36-22. Nella seconda parte del match Umbertide riesce a tenere le avversarie sempre ad un margine di sicurezza e si aggiudica l'incontro. Le parole del coach dell'Acqua & Sapone, Orlando: " Mi posso ritenere soddisfatto della partita perché comunque negli ultimi due quarti siamo un po' calati anche perché oggi faceva caldo era molto umido e qualche giocatrice ha avuto anche problemi di falli. Sono contento dell'atteggiamento che hanno avuto le ragazze nei primi due periodi, perché sono state molto aggressive e abbiamo interpretato la partita in modo veloce cercando di giocare in contropiede e di rubare subito palla". Le dichiarazioni di Vannucchi, allenatrice della squadra toscana: " Noi abbiamo un po' di infortuni, per cui le giocatrici sono scese in campo tutte e dodici e mi fa piacere che abbiano reagito abbastanza bene".

Acqua & Sapone Umbertide - Global Cargo P.F. Prato 60-49 (19-11, 36-22, 51-39)
UMBERTIDE: Ortolani 11, Villarini 7, Fusco 4, Cabrini 18, Cristofani 3, Conti 8, Zucchini 3, Aquinardi, Kika, Ricci 6, Lazzerelli, Caporali. All. Orlando
PRATO: Lastrucci 3, Breschi 3, Gori 9, Sautariello 2, Vannucchi 8, Zolfanelli 8, Trupia, Caffio 4, Bencini 8, Ciatti, Baldi, Bambini 4. All. Vannucchi

gara n. 6 Banca del Piemonte Junior Casale - Basket Antonianum 52-38
La partita tra Junior Casale e Basket Antonianum si risolve in favore delle piemontesi solamente nell'ultimo quarto, dove le ragazze allenate da coach De Ros piazzano un parziale di 13-0 che spacca la partita e porta il punteggio sul 44-32 in loro favore, chiudendo di fatto l'incontro. Le dichiarazioni dell'allenatore di Casale: "C'erano tanta tensione e tanta paura di sbagliare, d'altronde siamo una squadra giovane e paghiamo forse lo scotto dell'età. Però alla fine l'importante è che siamo riusciti a vincere". Queste invece le parole del coach di Antonianum, Asunis: "Le ragazze erano molto emozionate e molto inesperte, perché è una Finale Nazionale e loro a questo punto non ci sono mai arrivate. E' difficilissimo giocare a questi livello e per loro è una grande esperienza che spero si porteranno dietro per le prossime avventure".

Banca del Piemonte Junior Casale - Basket Antonianum 52-38 (10-10, 18-16, 31-31)
CASALE MONFERRATO: Trucano, Bassani, Degiovanni 8, Sosic, Scarrone, Lambo 4, Giangrasso 7, Pollastro 5, Michelini 11, Brussolo 9, Filiberti 4, Villa 4. All. De Ros
QUARTU SANT'ELENA: Ruggeri, Matta 11, Saba, Brusa 10, Mainas, Pinna, Biella A. 2, Biella G. 8, Papalexis 4, Argiolas 3, Fadda. All. Asunis

gara n. 7 Kinder + Sport Schio - Athletic Basket La Spezia, 62-36
La terza gara in programma sul Campo B vede la vittoria della Kinder + Sport Schio, che supera 62-36 l' Athletic Basket La Spezia. La squadra veneta parte fortissimo e a fine primo quarto è avanti 17-3. All'intervallo lungo il divario aumenta ancora e tocca il +21 (30-9). Le ragazze allenate da coach Corsolini provano a reagire ma anche nel secondo tempo il copione della partita non cambia e Schio chiude la gara di esordio delle Finali Nazionali con una vittoria. Al termine dell'incontro l'allenatrice della Kinder+Sport, Monica Stazzonelli, non può che essere soddisfatta per la prestazione delle sue ragazze: "Siamo partite con il piede giusto, quindi diciamo che sono molto contenta. E' solo l'inizio, per noi l'obiettivo è quello di entrare nelle prime otto, anche se non sarà per niente facile. Però la cosa che mi interessa di queste finali è fare una buona pallacanestro e vedere un po' i miglioramenti della mia squadra". Queste invece le dichiarazioni dell'allenatore di La Spezia: "Noi siamo qui con un gruppo molto giovane, quasi Under17, e fisicamente c'è una differenza enorme. Schio è stata bravissima e noi dobbiamo crescere, quindi va bene così".

Kinder + Sport Schio - Athletic Basket La Spezia, 62-36 (17-3, 30-9, 44-19)
SCHIO: Cavedon 1, Volpato M. 2, Volpato C. 1, Bonivento 5, Minuzzo 4, Zaupa 7, Bergamin 6, Sorrentino 15, Caldaro 13, Stoppani 2, Pallotta 1, Reani 5. All. Stazzonelli.
LA SPEZIA: Alesiani 10, Aldrighetti 7, Corradino 8, Peruzzi, Cicala, Ardoino 4, D'Elia, Faggioni 2, Arata 2, Venturini, Spina 3, Bertoni. All. Corsolini.

gara n. 8 Ginnastica Triestina - Conad Basket Parma 46-61
Il Basket Parma batte la Ginnastica Triestina e si aggiudica la partita che chiude il programma della prima giornata sul parquet della Tendostruttura. La squadra emiliana si porta subito avanti nel punteggio (22-36 all'intervallo) e poi gestisce il vantaggio per tutta la gara, chiudendo sul 46-61 in proprio favore. Visibilmente soddisfatto a fine partita il coach di Parma, Filippo Casella: "Siamo felicissimi perché era da qualche anno che ci mancava la prima vittoria alle Finali Nazionali. Le ragazze sono state veramente brave, concentrate e intense a partire dalla difesa. Con sacrificio siamo riusciti a mantenere questa partita e siamo veramente molto contenti". Di tutt'altro avviso invece l'allenatore della squadra triestina, Stefano Chermaz: "Sicuramente non abbiamo interpretato la partita come dovevamo. Avevamo di fronte una squadra fisica, molto forte e non siamo riusciti a contenerla fisicamente. Ci battevano sempre nell'uno contro uno e non riuscivamo mai a fare quello che dovevamo fare. La prima è andata così, speriamo che le prossime siano di qualità più alta, perché sennò non si affronta così una Finale Nazionale. Spero che la gara di oggi sia di lezione per le ragazze".

Ginnastica Triestina - Conad Basket Parma 46-61 (13-21, 22-36, 30-48)
TRIESTE: Città 5, Crocenzi 3, Zecchin 9, Samez 7, Gelletti 2, Silli 4, Nardella 14, Cravagna, Albano 2, Vesnaver. All. Chermaz.
PARMA: Petrilli 10, Trevisan 8, Giachetti 2, Minari, Lucca 8, Bacchini 15, Galli 2, Soviero 7, Minari, Olajide 5, Ricci 4, Trolli. All. Casella.


Formula:
Nei primi due giorni si disputeranno le gare di qualificazione che determineranno il ranking nel tabellone principale degli ottavi di finale.
Gli accoppiamenti della prima giornata sono stati determinati dalla Commissione Tecnica.
Nella seconda giornata si incontreranno le vincenti e le perdenti della prima giornata (es. Vincente gara 1 vs Vincente gara 2, Perdente gara 1 vs Perdente gara 2 e così via).
Nella terza giornata, alla quale parteciperanno tutte le squadre, si incontreranno le vincenti contro le perdenti del secondo giorno, per l'accesso diretto ai quarti di finale.
Le vincenti della terza giornata accederanno ai quarti di finale.
Le vincenti dei quarti saranno ammesse alle semifinali.
Le due perdenti delle semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto.
Le due vincenti delle semifinali disputeranno la finale per il 1° e 4° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d'Italia 2015.



Ufficio Stampa FIP

Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner