home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

DNG UNDER 19 D'ECCELLENZA - UDINE

Indietro
26 Maggio 2014
Finale Nazionale BEKO DNG: I risultati della 1a giornata di gare
Udine. Sui parquet del Pala Indoor e del Palasport Benedetti si è consumata la prima giornata della Finale Nazionale BEKO Divisione Nazionale Giovanile 2014 - Trofeo Giancarlo Primo.

Smuovono subito la classifica l'Elmec Campus Varese e la Grissin Bon Reggio Emilia nel Girone A; la Reyer Venezia e la Carismi Don Bosco Livorno nel Girone B; la Stella Azzurra e l'Assigeco Casalpusterlengo nel Girone C; l'Unipol Banca Virtus Bologna e l'Armani Junior Milano nel Girone D.

Disco verde per l'Elmec Campus Varese e la Grissin Bon Reggio Emilia nella prima giornata del Girone A. Entrambe provenienti dai Concentramenti Interregionali, le due formazioni hanno sorpreso Pallacanestro Cantù e Montepaschi Siena. Nel derby lombardo le due sconfitte nella regular season hanno caricato di riscatto i varesini di coach Schiavi, vincenti per 73-66. Ottima prestazione anche per Reggio Emilia che ha sconfitto i terzi classificati della scorsa edizione della Finale Nazionale Under 19 per 70-60.

Umana Reyer Venezia e Carismi Don Bosco Livorno vanno in testa al Girone B dopo la prima giornata di gare. Veneti e toscani ci arrivano però in modo molto differente. La squadra di coach Buffo, fra le favorite della manifestazione, urla in faccia all'Aquila Trento, sconfitta 79-60 ma sotto anche di 40 punti a 12' dalla fine. Tre periodi di equilibrio, più un finale con suspance regala al Don Bosco Livorno la prima vittoria, arrivata contro l'Azimut Loano (61-56).

Ampi e convicenti i trionfi di Stella Azzurra e Assigeco Casalpusterlengo, leader del Girone C. Nel derby laziale contro l'SMG School Latina i nerostellati sono sempre avanti, ma creano un argine di sicurezza contro i rivali solo nell'ultimo periodo (62-46). Difesa granitica e attacco eclettico sono le arme dei lodigiani nella vittoria "no doubt" contro l'Etica PMS Torino (59-33).


Nel Girone D la Virtus Bologna e l'Armani Junior Milano si impongono su Virtus Roma e Blu Orobica Bergamo. Entrambe le partite sono incerte fino alla sirena. Nell'incontro fra le Virtus i capitolini partono benissimo e chiudono il rubinetto ai campioni in carica della categoria, che però nel secondo tempo ribaltano le sorti della gara. Infinito il derby fra Bergamo e Milano, con gli orobici per due volte ad un passo dalla vittoria e due volte ripresi per i capelli da Hamadi. Nel secondo overtime i meneghini sfruttano l'entusiasmo della partita ribaltata e allungano fino al 74-63.

I risultati della 1a giornata

Girone A

Pallacanestro Cantù - Elmec Campus Varese 66-73
Montepaschi Siena - Grissin Bon Reggio Emilia 60-70

Girone B

Umana Reyer Venezia - Aquila Basket Trento 79-60
Azimut Basket Pool 2000 Loano - Carismi Pall. Don Bosco Livorno 56-61

Girone C

Stella Azzurra - SMG Basket School 62-46
Assigeco Casalpusterlengo - Etica PMS Torino 59-33

Girone D


Virtus Roma - Virtus Pall. Bologna 65-70
Blu Orobica Bergamo - Armani Junior Milano 63-74 d2ts


Il programma della 2a giornata - le partite in streaming su www.pianetabasket.com

Girone A
Palasport Benedetti (Campo B)

ore 14.00 Elmec Campus Varese - Montepaschi Siena
ore 16.00 Pallacanestro Cantù - Grissin Bon Reggio Emilia

Girone B
Palasport Benedetti (Campo B)

ore 18.00 Umana Reyer Venezia - Azimut Basket Pool 2000 Loano
ore 20.00 Aquila Basket Trento - Carismi Don Bosco Livorno

Girone C
Pala Indoor (Campo A)

ore 14.00 Stella Azzurra - Etica PMS Torino
ore 16.00 SMG School Latina - Assigeco Casalpusterlengo

Girone D
Pala Indoor (Campo A)

ore 18.00 Unipol Banca Virtus Bologna - Blu Orobica Bergamo
ore 20.00 Virtus Roma - Armani Junior Milano




I risultati della 1a giornata della Finale Nazionale BEKO DNG

Girone A

Pallacanestro Cantù - Elmec Campus Varese 66-73

Il match d'esordio del Pala Indoor di Udine mette subito in chiaro un concetto: gli equilibri della regular season non si possono prendere in considerazione. Dopo le due sconfitte in campionato (70-67 e 84-81) l'Elmec Campus Varese alza la voce nel derby lombardo contro la Pallacanestro Cantù, arrivata prima al termine della stagione regolare. Dalla palla a due si intuisce che anche il terzo match fra le due squadre sarà incerto e equilibrato (18 pari dopo i primi 10 minuti). L'ago della bilancia si sposta lievemente in favore del roster di coach Visciglia all'intervallo lungo, ma al ritorno dagli spogliatoi è il Campus a partire a razzo. Contenendo al massimo gli attacchi avversari, Vai e Piccoli tracciano il solco (22-11 il parziale) mantenendo in piedi il roster di coach Schiavi anche negli ultimi tratti del match, quando Molteni, l'ultimo ad arrendersi, cerca i canestri dei pareggio.


PALLACANESTRO CANTU SPA - CAMPUS VARESE 66-73 (18-18, 19-15, 11-22, 18-18)
PALLACANESTRO CANTU SPA: Brambilla 0 (0/3 da tre), Molteni 17 (2/4, 2/7), Galletti 4 (1/3, 0/1), Nwohuocha 2 (1/3), Luca 7 (2/4, 1/4), Davide 10 (4/7, 0/1), Zugno 4
(2/2, 0/3), Siberna 10 (3/6, 1/4), Ukaegbu 4 (2/4, 0/2), Fioravanti 2 (1/1, 0/2), Freri 0 (0/2), Maiocchi 6 (2/3). All. Visciglia
Tiri Liberi: 14/22 - Rimbalzi: 38 28+10 (Luca 9) - Assist: 11 (Siberna 6) - Cinque Falli: Siberna
CAMPUS VARESE: Moalli 3 (1/6, 0/1), Innocenti 6 (3/4), Tonella 7 (2/9), Piccoli 18 (2/4, 1/3), Dejace 5 (1/9, 0/1), Sandrinelli, Crespi 7 (3/6), Vai 18 (1/4, 4/11), Maruca 9 (1/1). All. Schiavi
Tiri Liberi: 30/39 - Rimbalzi: 42 31+11 (Piccoli, Dejace 10) - Assist: 11 (Piccoli 5) - Cinque Falli: Dejace



Montepaschi Siena - Grissin Bon Reggio Emilia 60-70

Parte con il piede giusto la Grissin Bon Reggio Emilia. Prendendo spunto dalla prestazione di Varese, la squadra di coach Menozzi - arrivata a Udine come i varesini dopo essere passati per i Concentramenti Interregionali - sorprende la Montepaschi Siena di coach Catalani, terza classificata nella Finale Nazionale BEKO 2013. Non c'è strappo all'inizio gara, e le due squadre vanno a braccetto fino all'intervallo lungo, quando negli spogliatoi si va con un vantaggio di +7 per gli emiliani. I toscani si aggrappano a Bucarelli, classe '98 ma a proprio agio contro giocatori di anche tre anni più grandi. Il n.21 mensanino prende per mano i suoi sia in attacco (16 punti e 12 falli subiti) ma anche in difesa (8 rimbalzi. 20 di valutazione), e tenta l'opposizione. Ma dall'altra parte del parquet c'è il tandem Mussini-Galli, il primo con tanta qualità in costruzione dei 24 secondi, il secondo puntuale terminale e best scorer del match (17). Nell'ultimo periodo la difesa della Reggiana non regala più nulla e il punteggio non subisce scossoni fino al +10 conclusivo.


Girone B

Umana Reyer Venezia - Aquila Basket Trento 79-60

L'Umana Reyer Venezia comincia la caccia all'ultima due giorni della Finale Nazionale BEKO di Udine, obiettivo minimo per la corazzata veneta, mostrando i muscoli contro l'Aquila Basket Trento. Già battuta due volte nella regular season, anche nella fortezza trentina del Manazzon, la squadra di coach Marchini deve cadere ancora una volta al cospetto degli orogranata, al comando nel punteggio dal primo al quarantesimo minuto di gioco. A ben vedere il finale di 79-60 esprime un divario fra le due squadre mai messo in discussione, e che a fine terzo periodo ha toccato anche il massimo di +40 (66-26), che la dice lunga sulla varietà di opzioni in attacco e della solidità difensiva della squadra allenata dal coach Buffo.

REYER VENEZIA MESTRE - PALL TRENTO 2009 SRL 79-60 (26-10, 16-13, 28-9, 9-28)

REYER VENEZIA MESTRE: Mihalic 8 (1/1, 2/4), Alberto Freschi 3 (0/2, 1/4), Zennaro 11 (1/3, 2/3), Vildera 7 (3/5), Bertolo 1 (0/6, 0/2), Marcon 4 (0/1, 0/1), Trevisan, Visconti 9 (2/4, 1/5), Guisse 13 (4/6, 1/2), Akele 17 (6/7, 1/1), Zucca 4 (2/5). All. Buffo

Tiri Liberi: 17/24 - Rimbalzi: 40 27+13 (Guisse, Akele 6) - Assist: 16 (Vildera 4) - Cinque Falli: Zucca

PALL TRENTO 2009 SRL: Della Pietra 0 (0/1 da tre), Brunelli 0 (0/1), Failoni 0 (0/2), Bernardi 7 (0/1, 1/3), Montanarini 2 (1/3), Gorreri 13 (5/8, 0/2), Galamarini 5 (2/13), Aldrighetti 1 (0/1, 0/1), Bojovic 2 (1/5), Bellan 18 (4/6, 2/3), Lenticeo 1 (0/4, 0/1), Trentin 11 (4/9, 0/1). All. Marchini

Tiri Liberi: 17/23 - Rimbalzi: 31 18+13 (Bellan 7) - Assist: 9 (Lenticeo 3)



Azimut Basket Pool 2000 Loano - Carismi Pall. Don Bosco Livorno 56-61

Molte indicazioni dovevano arrivare da un match fra due formazioni che nella stagione regolare hanno prodotto costantemente dell'ottimo basket, fatto di fisicità ma anche di ottime individualità. La spunta il Don Bosco Livorno, che può contare su un lungo di riferimento come Benvenuti e della verve di Lucarelli. Per i liguri, che nell'ultimo periodo tentano la clamorosa rimonta dopo essere stati a lungo a rincorrere un gap da doppia cifra, una battuta d'arresto che domani dovranno tentare di dimenticare contro la corazzata Reyer Venezia.


BASKET POOL 2000 ASD - DON BOSCO 56-61 (13-20, 11-12, 9-14, 23-15)

BASKET POOL 2000 ASD: Villa 10 (3/5, 1/3), Pichi 5 (0/3, 1/7), Cerruti 2 (1/2), Giulini 5 (1/2, 1/2), Markus 7 (3/7, 0/1), Zavaglio 9 (2/7, 1/3), Prato 7 (2/8, 1/3), Cacace 11 (1/8, 0/8), Nicoletti

Tiri Liberi: 15/27 - Rimbalzi: 40 27+13 (Markus 11) - Assist: 8 (Zavaglio, Ferrari 2) - Cinque Falli: Villa

DON BOSCO: Ulivieri 5 (1/3, 1/6), Barontini 2 (1/2), Orsini 0 (0/2, 0/3), Mazzantini 12 (4/8, 1/3), Marchini 12 (1/3, 3/7), Lucarelli 13 (5/7, 1/6), Giancotti, Artioli 4 (1/3, 0/2), Thiam Iba, Gino Pasquinelli 13 (5/9, 0/1)

Tiri Liberi: 7/11 - Rimbalzi: 49 37+12 (Gino Pasquinelli 11) - Assist: 8 (Ulivieri 5) - Cinque Falli: Lucarelli



Girone C

Girone C

Stella Azzurra - SMG Basket School 62-46

La Stella Azzurra comincia la sua avventura a Udine battendo 62-46 l'SMG School Latina. El 40esimo la forbice fra le due laziali è ampio, ma durante la gara i ragazzi di coach D'Arcangeli faticano a trovare un margine di sicurezza contro i rivali. La partenza di La Torre (18) e Moretti (14) è da top player, e nel primo periodo i nerostellati creano gap. Dopo l'avvio frenato la squadra di coach Ortenzi ritrova coraggio grazie alle conclusioni da dietro l'arco degli specialisti Tinto (11) e Carosi (12), quest'ultimo almeno in avvio sugli alti standard fatti vedere anche nell'Interzona di Pesaro. Nel secondo tempo però i capitolini prendono in mano le sorti dell'incontro, e con un terzo periodo maiuscolo mettono il punto esclamativo sul match.

STELLA AZZURRA - SMG BASKET SCHOOL 62-46 (19-11, 14-14, 17-9, 12-12)

STELLA AZZURRA: Sanguinetti 4 (2/3), Alibegovic 10 (2/4, 2/3), Giancarli 4 (2/3, 0/1), Moretti 14 (3/9, 1/4), Forte 5 (1/1, 1/3), Cucci 6 (1/8), Faccenda, La Torre 18 (4/11, 1/3), Elhadji Fallou 0 (0/1), Di Filippo, Smorto 1 (0/2, 0/3), Radonjic 0 (0/1). All. D'Arcangeli
Tiri Liberi: 17/30 - Rimbalzi: 41 22+19 (Cucci, La Torre 13) - Assist: 8 (La Torre 4)
SMG BASKET SCHOOL: Caldarozzi 3 (1/1 da tre), Mansutti 0 (0/1), Di Gennaro 9 (2/7, 1/3), Tinto 11 (0/2, 3/5), Chiari 4 (2/2), Stanzani 2 (0/2, 0/3), Raphael Junior Nwokoye, Picarazzi 4 (2/2), Carosi 12 (3/5, 2/9), Puleo 0 (0/3). All. Ortenzi
Tiri Liberi: 7/16 - Rimbalzi: 26 22+4 (Carosi 6) - Assist: 8 (Carosi 3)


Assigeco Casalpusterlengo - Etica PMS Torino 59-33

Prova di forza dell'Assigeco che nel match d'apertura della sua Finale Nazionale dà un segnale di forza battendo con un netto 59-33 la PMS Torino. E' una gara mai in discussione quella che va in scena al Palasport Benedetti, con il roster di coach Carrea che lascia al palo i piemontesti in un impietoso primo periodo (22-7). Lo spread da piena crisi economica è debilitante per la squadra di coach di Meglio, che continua a sbattere contro il muro di lunghi lodigiani, troppo più possenti sotto le plance (46-30 i rimbalzi per l'UCC). Nei 24 secondi d'attacco poi, il serbatoio di Casalpusterlengo è inesauribile (10 su 12 della lista a referto) e così la ferita non si rimargina, anzi si allarga fino al 59-33.


UCC SRL - PMS TORINO 59-33 (22-7, 18-15, 11-7, 8-4)

UCC SRL: Del Vescovo 0 (0/1), Malik Dieye 2 (1/1), Costa 4 (2/5), De Lillo 4 (2/4, 0/2), Vencato 2 (1/3, 0/1), Gallinari 0 (0/1, 0/1), Diouf 2 (1/2), Spissu 5 (1/1, 1/2), Rossato 6 (3/7, 0/1), Jenelidze 10 (4/7, 0/1), Donzelli 16 (4/6, 1/3), Maghet 8 (4/7, 0/4). All. Carrea

Tiri Liberi: 7/15 - Rimbalzi: 46 30+16 (Donzelli 9) - Assist: 8 (Rossato 3)

PMS TORINO: Facchino 3 (0/2, 1/1), Barraz 2 (1/3, 0/1), Conte 1 (0/2, 0/2), Baldasso L. 6 (2/9, 0/6), Trovato 8 (3/3), Baldasso T. 0 (0/2, 0/2), Mascolo 6 (2/7, 0/4), Rauti 0 (0/3, 0/1), Amateis, Bianchi 2 (1/3), Di Bonaventura 4 (0/1, 1/1), Bergese 1 (0/1). All. Di Meglio

Tiri Liberi: 9/15 - Rimbalzi: 30 23+7 (Trovato 10) - Assist: 6 (Baldasso T. 3)


Girone D


Virtus Roma - Virtus Pall. Bologna 65-70

L'inizio è a Roma, la gioia finale è di Bologna. Partita dai due volti fra i primi classificati nel Girone del Centro Sud Italia e i Campioni in carica della Divisione Nazionale Giovanile. Alla palla a due i capitolini sono in zona magica, e mandano a referto tutto il quintetto, su tutti gli ispirati Bencini (15) e Jordan (11) nel break iniziale da urlo (16-2). Capitan Pechacek (19) è il primo a svegliarsi dal letargo, e nel secondo periodo comincia a trovare il canestro. Ad aiutarlo in un compito che pareva improbo dopo il primo periodo da incubo e Simone Fontecchio (18), che entra a regime in stile "diesel", ma è dalle sue mani che arrivano i due punti
di un pareggio cercato per oltre 25' (37-37). Roma accusa il colpo, ma non smette di cercare la vittoria, soprattutto dopo il +10 delle Vu Nere a 6' dal termine. I sussulti dei ragazzi di coach Corradini sono la tripla di Sansone per il -1 e il successivo canestro di Troiani che vale il 64-63. Ma dura un attimo, perchè Pechacek e Oxilia ribaltano ancora le sorti della gara, e inchiodano il risultato sul 70-65.






VIRTUS ROMA - VIRTUS BOLOGNA 65-70 (16-4, 19-25, 14-22, 16-19)

VIRTUS ROMA: Alviti 7 (2/5, 0/6), Jordan 11 (1/2, 3/3), Pagano 0 (0/1 da tre), Karim Sanogo 0 (0/5), Cabrini 8 (3/4, 0/1), Sansone 4 (0/3, 1/7), Bencini 15 (7/10), Dell'Oca 0 (0/2 da tre), Ciambone 5 (1/3, 1/1), Troiani 9 (3/8, 0/3), Salari 6 (0/6, 1/4). All. Corradini

Tiri Liberi: 13/30 - Rimbalzi: 47 27+20 (Karim Sanogo 9) - Assist: 7 (Salari 3)

VIRTUS BOLOGNA: Tassinari 8 (1/6, 2/5), Benetti 4 (2/3, 0/1), Allodi 8 (4/4), Ebeling, Oxilia 6 (3/6, 0/1), Morisi 5 (1/2, 1/3), Fontecchio 18 (3/7, 1/4), Pechacek 19 (9/14, 0/2), Landi, Catapan 2 (1/1), Tinti 0 (0/1 da tre). All. Consolini

Tiri Liberi: 10/16 - Rimbalzi: 34 30+4 (Pechacek 11) - Assist: 17 (Fontecchio 6)

Blu Orobica Bergamo - Armani Junior Milano 63-74 d2ts

Finisce col "botto" il programma della prima giornata al Palasport Benedetti. E' un derby fra due squadre che si conoscono bene, e che basano su intensità e cooperazione la loro pallacanestro. Ne esce fuori una partita dal punteggio basso fino al 40', che però non sancisce la fine del match. Gli orobici infatti sprecano il loro vantaggio nell'ultimo giro d'orologio, e mandano in lunetta Hamadi per il 49 pari. Anche nel primo overtime sono i ragazzi di coach Zambelli a dettare l'andatura, ma ancora una volta il numero 12 meneghino tira fuori dal cilindro la giocata d'effetto: è la tripla del 59 pari. Non c'è due senza tre, e infatti nel secondo supplementare è un'Olimpia carichissima a sparigliare gli equilibri, e volare fino al 74-63.



BLU OROBICA - PALL OLIMPIA MI 63-74 d2ts (10-7, 15-17, 13-8, 11-17, 10-10, 4-15)

BLU OROBICA: Ferri, Donadoni 4 (1/4, 0/1), Milovanovic 2 (1/2), Lorenzetti 9 (3/7, 0/1), Savoldelli 8 (1/4, 1/6), Flaccadori 23 (6/16, 1/8), Spatti 15 (6/8, 0/1), Silva 2 (1/3), Turelli 0 (0/1, 0/1), Dessi'

Tiri Liberi: 19/38 - Rimbalzi: 44 32+12 (Lorenzetti 13) - Assist: 2 (Savoldelli, Spatti 1) - Cinque Falli: Lorenzetti, Silva. All. Zambelli

PALL OLIMPIA MI: Buzzini 2 (1/1), Villa 4 (2/4, 0/1), Fumagalli 4 (2/8, 0/1), Restelli 6 (1/6, 1/6), Hamadi 19 (2/7, 3/8), Toia, Merlati 10 (4/7, 0/3), Vercesi 5 (2/3, 0/2), Pecchia 6 (2/4, 0/2), Toso 4 (2/4), Picarelli 14 (3/7, 1/9). All. Galbiati

Tiri Liberi: 17/29 - Rimbalzi: 49 31+18 (Merlati 15) - Assist: 8 (Picarelli 2) - Cinque Falli: Restelli, Vercesi

Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
orogel.it
Sixtus
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner