home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 FEMMINILE - MOSCIANO SANT'ANGELO, ROSETO DEGLI ABRUZZI

Indietro
24 Maggio 2014
Finale Nazionale BEKO U17 Femminile, Reyer Venezia Campione d'Italia. Battuta la Magika 63-56. San Raffaele terzo
Mosciano Sant'Angelo – La Reyer Venezia è Campione d'Italia nella categoria Under 17 Femminile. Nella finalissima della Finale Nazionale BEKO di categoria, la formazione di Andrea Da Preda ha battuto 63-56 la Magika Pallacanestro.

“Aver vinto oggi è una grande soddisfazione – ha affermato Andre Da Preda – faccio i complimenti alla Magika che anche oggi ha dimostrato di essere una grande squadra. Oggi però ha trovato davanti una formazione che non ha mai mollato e che nonostante avesse tante giocatrici del 1998 ha mostrato grande personalità”.

Il San Raffaele Roma si aggiudica il terzo posto battendo 76-60 la Fortitudo Rosa Bologna.

Nel miglior quintetto della manifestazione, Rachele Porcu (Reyer), Francesca Pan (Reyer), Mariella Santucci (Magika Pallacanestro), Giulia Ciavarella (San Raffaele), Olbis Andrè Futo (Fortitudo Rosa). Paolo Seletti (Magika Pallacanestro) miglior allenatore della Finale Nazionale Under 17 per il secondo anno consecutivo.

Finale 1°-2° posto
MAGIKA CASTEL SAN PIETRO-REYER VENEZIA 56-63 (18-13, 30-30, 42-44)
MAGIKA: Capucci 6 (3/5, 0/1), Montan 9 (2/3, 1/2), Tintorri 2 (0/4), Marcheselli ne, Lipparini 5 (1/2, 0/3), Franceschelli 8 (4/10, 0/4), Tosi 1 (0/3, 0/1), Evangelisti ne, Bardasi 3 (0/1, 1/4), Zarfaoui (0/1, 0/1), Santucci 22 (6/13, 3/5), Nako Moni. All. Seletti
REYER: Porcu 5 (1/3, 1/3), Scaramuzza ne, Colombo (0/2 da tre), Pan 20 (7/15, 0/1), Boccardo 1 (0/1), Castello 8 (2/4, 1/1), Gianolla 8 (4/9), Muffato 2, Bergamin 2 (1/2), Togliani G. 3 (1/3 da tre), Togliani A. 14 (2/6, 3/3), Destro. All. Da Preda
Arbitri: Daniela Bellamio, Diletta Bandinelli

E' una tripla di Mariella Santucci ad aprire e infiammare subito il match. A partire meglio è proprio la formazione di Castel San Pietro, che a metà del primo quarto si porta sull'11-6. Da Preda chiama timeout per riorganizzare la squadra. E' sempre la Magika però a dettare i ritmi di gioco trovando il +10 (18-8) a 1'40'' dalla fine del primo quarto. Il capitano Rachele Porcu con 5 punti consecutivi prova a ravvivare la propria squadra: il periodo si chiude con la Magika avanti 18-13.
Francesca Pan apre le ostilità del secondo quarto (15-18): da parte delle due squadre c'è maggiore attenzione in fase difensiva e a 5' dall'intervallo è sempre di + 3 il vantaggio della Magika (23-20). La Reyer alza il ritmo e trova il sorpasso con Francesca Pan a 45'' dalla sosta (29-28). A metà gara il punteggio è in perfetta parità: 30-30. Grande equilibrio anche al rientro in campo. Quando siamo a metà del terzo quarto il tabellone segna 38-38. Si rispondono colpo colpo le due squadre, ma quando mancano 10' è Venezia ad avere un piccolissimo vantaggio: 44-42 per la formazione di Da Preda. Ritmi sempre alti nell'ultimo e decisivo quarto. Venezia è a +3 a 5' dalla conclusione (51-48). Il sorpasso della Magika è firmato da Mariella Santucci, ma è Anna Togliani a trovare immediatamente il contro sorpasso con una tripla: 56-54 Venezia. Ci prova la Magika, ma è la formazione di Da Preda a trovare i punti decisivi. Finisce 63-56, la Reyer Venezia è Campione d'Italia.


Finale 3°-4° posto
SAN RAFFAELE ROMA-FORTITUDO ROSA BOLOGNA 76-60 (16-26, 38-43, 50-52)
SAN RAFFAELE: Salvagno 6 (3/6, 0/2), Pompei 6 (1/2, 1/2), Prosperi 6 (3/9, 0/3), Ciavarella 23 (11/18, 0/1), Lechner (0/1 da tre), Benedetti (0/1), Policari 19 (5/12, 1/4), Pasquini, Guerriero, Ballinaro 6 (1/4, 1/1), Costa 10 (4/10, 0/1), Santulli (0/1). All. D'Antoni.
FORTITUDO: Torresani 15 (0/5, 4/10), Farolfi (0/1), Poletti, Venturi F. 4 (1/1 da tre), Venturi M. 13 (2/6, 3/5), Patera 2 (1/1), Pallotta 6 (2/7, 0/2), Melchioni 12 (6/15), Bottarelli ne, Pieraccini 4 (2/4, 0/1), Andrè Futo 4 (2/5), Zaffaroni ne. All. Lolli
Arbitri: Riccardo Esposito Abate, Michela Padovano

Partenza sprint di Bologna, che piazza subito un piazzale di 7-0 dopo poco più di un minuto. Ciavarella e Pompei provano a tenere in scia San Raffaele, ma Bologna trova il +11 prima di chiudere il primo quarto avanti 26-16. Le romane fanno fatica a trovare buone soluzioni in attacco e non riescono ad avvicinarsi a Bologna, che trova anche il +14 (40-26) a 3'30'' dall'intervallo lungo. Alza il ritmo nel finale di quarto la squadra di D'Antoni, che si porta sul -5 con il canestro di Prosperi che chiude il tempo: a metà gara Fortitudo Rosa-San Raffaele 43-38.
Al rientro in campo parte forte Roma (42-45), ma la Fortitudo reagisce trovando nuovamente il +9 (51-42). Aumentano la pressione le laziali e grazie ad un parziale di 6-0 si riportano a -2: 50-52, punteggio con cui si chiude il terzo quarto. La tripla di Francesca Ballinaro regala il sorpasso al San Raffaele in apertura di quarto periodo (53-52). E' la formazione di D'Antoni a fare la partita: a 3' dalla sirena Roma avanti di 10 (67-57). Il massimo vantaggio del +16 chiude definitivamente la gara: finisce 76-60 per Roma. Il terzo posto va al San Raffaele, ma a festeggiare sono entrambe le squadre.

Ufficio Stampa Fip
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner