home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 19 ELITE MASCHILE - GRADO

Indietro
9 Maggio 2014
Padova-Tigullio e Ravenna-Sassari le semi di Grado
Grado. Virtus Padova contro Tigullio Sport Team e Basket Ravenna contro Dinamo Sassari. Sono questi gli incontri del penultimo round della Finale Nazionale BEKO Under 19 Elite - Trofeo Mario Delle Cave.

I Quarti disputati sul parquet del Palasport hanno premiato i vice-campioni in carica della Virtus Padova, vincenti sull'Andrea Costa Imola per 65-56. I veneti sono stata l'unica squadra ad aver staccato il pass per la semifinale dopo essere passati per gli Spareggi. Negli altri tre incontri, le squadre arrivate prime nei gironi - Tigullio Sport Team, Basket Ravenna e Dinamo Sassari - hanno battuto rispettivamente Leonessa Brescia, Bluceleste Lecco e Giromondo Spoleto.



Il programma delle semifinali - diretta streaming su www.pianetabasket.com

ore 18 Virtus Padova - Tigullio Santa Margherita Ligure
ore 20 Basket Ravenna - Dinamo Sassari


I risultati dei Quarti

Andrea Costa Imola - Virtus Padova 56-65
Tigullio Sport Team - Leonessa Brescia 69-45
Basket Junior Ravenna - Bluceleste Lecco 65-57
Dinamo Sassari - Giromondo Spoleto 58-50

Andrea Costa Imola - Virtus Padova 56-65

Al termine dello Spareggio vinto contro il Pino Dragons Firenze, Sebastiano Berto (21 punti quest'oggi) aveva promesso la Finalissima. Per arrivarci il passo successivo era battere l'Andrea Costa Imola, una delle squadre meglio apprezzate finora e con in formazione uno dei talenti più puri del torneo: Alessandro Maccaferri. E vittoria è stata, al termine di una partita che, fatta eccezione per i primi minuti del terzo periodo, i neroverdi hanno sempre condotto nel punteggio. Pronti, via e la squadra di coach Friso doppia i rivali al termine del primo periodo. Maccaferri (chiuderà con 24 punti, 4/11 da 3) è ben arginato dalla difesa padovana, e Visentin è un gigante sotto le plance. Fra seconde chance e realizzazioni dentro e subito fuori dal pitturato il numero 19 guida i suoi fino al +16 al 15' di gioco (27-11). Imola è frastornata, ma nel momento più buio del suo match si affida ancora a Maccaferri, che scrolla dal torpore i suoi e chiude il secondo periodo con un canestro da metà campo sulla sirena che vale -3 (30-33). L'exploit del n.4 di coach Colombo ha il contraccolpo nel terzo periodo, quando Padova perde fiducia e si fa anche superare dai rivali. Il match diventa quindi una corsa fianco a fianco, fino al 52-51 a 2 minuti e mezzo dalla fine. La successiva tripla di Gallocchio (11 punti), manda la Virtus a due possessi di vantaggio, ma nei seguenti tentativi dell'Andrea Costa il ferro blocca la rimonta, e così i veneti allungano fino al 65-56.

ANDREA COSTA IMOLA - VIRTUS BASKET PADOVA 56-65 (9-18, 21-15, 16-12, 10-20)
ANDREA COSTA IMOLA: Maccaferri 24 (3/11, 4/11), Benghi 2 (1/6, 0/2), Sedioli 0 (0/2), Folli 6 (1/6, 1/3), Ciampone 3 (0/3, 1/1), Pelliconi 3 (1/1), Martini 10 (4/11), Borgognoni 8 (4/9, 0/1)
Tiri Liberi: 10/17 - Rimbalzi: 44 27+17 (Folli 8) - Assist: 7 (Maccaferri 6) - Cinque Falli: Benghi
VIRTUS BASKET PADOVA: Bonetto 2 (1/3, 0/2), Calzavara 2 (0/1, 0/2), Gallocchio 11 (2/7, 2/6), Berto 21 (4/7, 2/9), Peghin 8 (2/9), Malachin 0 (0/1), Ferrara 6 (3/4), Garavello 5 (1/1, 1/6), Mezini, Allegro, Visentin 10 (3/5)
Tiri Liberi: 18/24 - Rimbalzi: 40 29+11 (Visentin 15) - Assist: 11 (Bonetto, Calzavara, Berto, Garavello, Visentin 2)

Tigullio Sport Team - Leonessa Brescia 69-45

Dentro-fuori, per continuare il sogno o per chiudere a testa alta, fra due squadre che arrivano fra le prime 8 d'Italia con merito e orgoglio per un traguardo insperato a inizio stagione. Sul parquet di Grado però, già dai primi minuti si palesa il divario fra Tigullio Sport Team - primo nel complicato Girone C - e la Leonessa Brescia, che nello spareggio di ieri ha sudato le sette camicie contro la Sam Roma. Lo start è tutto per i liguri, che in men che non si dica creano un margine di controllo sui lombardi. Gli alfieri di coach Macchiavello sono, come sempre, Milos Delibasic e Terrel Martin Garcia; il nativo di Pristina è il bomber della manifestazione (89 punti in 4 gare), mentre l'inglese è sul podio dei rimbalzisti (duello da gustare con il bresciano Veronesi, che chiude con 21 rimbalzi). I due
classe '95 sono armi affilate, che Tigullio utilizza per creare il gap che, a 10 minuti da termine, diventa insanabile. Il già citato Veronesi (19 punti) è l'ultimo ad arrendersi, ma il periodo conclusivo è solo per le statistiche, la più importante delle quali recita, a quarta sirena, il punteggio di 69-45.


TIGULLIO SPORT TEAM - BASKET BRESCIA LEONESSA 69-45 (19-10, 19-17, 21-10, 10-8)
TIGULLIO SPORT TEAM: Delibasic 18 (8/14, 0/7), Zolesi 13 (2/6, 3/6), Pincione 0 (0/1, 0/1), Crovo, Tiraboschi 2 (1/1), Wintour 14 (5/7, 1/4), Altemani 4 (2/4, 0/1), Zolezzi 2 (1/3, 0/2), Martin-Garcia 16 (7/8), Somer Valera, Caversazio 0 (0/1 da tre)
Tiri Liberi: 5/9 - Rimbalzi: 49 34+15 (Delibasic 17) - Assist: 9 (Delibasic 6)
BASKET BRESCIA LEONESSA: Marelli 2 (1/1, 0/2), Patti 2 (1/8, 0/1), Voltolini Archetti 2 (1/4, 0/1), Assoni 2 (1/4), Bettelli 3 (0/1, 1/2), Superti 2 (1/6), Ferrari 11 (1/5, 3/3), Bracconi, Taddeolini 2 (1/4), Farella 0 (0/2, 0/2), Veronesi 19 (8/20), Molinari 0 (0/1, 0/1)
Tiri Liberi: 3/4 - Rimbalzi: 36 21+15 (Veronesi 21) - Assist: 5 (Veronesi 3)

Basket Junior Ravenna - Bluceleste Lecco 65-57

Si infrange contro il muro Basket Ravenna la corsa della Bluceleste Lecco. Sorpresa dei Quarti di finale, al pari del Giromondo Spoleto, i lombardi approcciano contro
gli imbattuti romagnoli con disinvoltura, consapevoli di non aver nulla da perdere e per questo ancora più attenti al match. E infatti l'abbrivio di gara è di marca
Bluceleste, e a certificare l'iniziale supremazia va a referto la tripla di Rusconi (18 punti, 12 rimbalzi) che vale il primo break dell'incontro (7-15). Le schegge della bomba lecchese feriscono i leoni romagnoli che, per legge di natura, quando colpiti reagiscono furenti. La reazione passa per le mani di Grassi, factotum da 20 punti, 8 palle recuperate e 2 assist, che già prima dell'intervallo lungo ricuce lo strappo (27-24 a metà gara). Al ritorno dagli spogliatoi la Bluceleste mostra crepe nella difesa, e rischia il tracollo al -18. Ma Rigamonti e compagni vogliono dimostrare di essersi meritati il Quarto di finale, e riaprono la partita dimezzando
lo svantaggio con la coppia Brambilla (21 punti) e Rusconi (18). Ma non basta, perché Ravenna non vuole più rischiare e mantiene il gap fino al 65-57.


JUNIOR BASKET RAVENNA - BLUCELESTE BASKET LECCO 65-57 (16-18, 11-6, 19-9, 19-24)
JUNIOR BASKET RAVENNA: Grassi 20 (5/13, 2/6), Ricci 13 (4/9, 0/4), Fabbri 0 (0/3 da tre), Antonio Zannini 13 (3/8, 1/1), Bartolotti 0 (0/1 da tre), Milio 0 (0/2), Brighi 12 (3/5, 1/6), Pillastrini 3 (1/1), Bracci 2 (1/1), Montaguti 2 (1/2)
Tiri Liberi: 17/27 - Rimbalzi: 33 25+8 (Ricci 13) - Assist: 6 (Grassi, Brighi 2)
BLUCELESTE BASKET LECCO: Pozzoni 3 (0/1, 1/4), Paonessa 0 (0/1 da tre), Gnecchi 0 (0/1, 0/1), Santoro 0 (0/2), Galli 0 (0/2 da tre), Rigamonti 6 (2/6, 0/1), Alajmo 7 (2/5, 1/1), Pirovano 0 (0/2), Brambilla 21 (5/10, 1/4), Polvara 2 (1/1), Rusconi 18 (4/9, 3/7)
Tiri Liberi: 11/13 - Rimbalzi: 40 30+10 (Rusconi 12) - Assist: 4 (Paonessa, Pirovano, Brambilla, Rusconi 1) - Cinque Falli: Alajmo, Rusconi



Dinamo Sassari - Giromondo Spoleto 58-50

E' la Dinamo Sassari l'ultima squadra qualificata al penultimo round della manifestazione in terra friulana. Contro il Giromondo Spoleto è un match fra due formazioni che fanno del dinamismo l'essenza difensiva, affidandosi principalmente alle mani calde di Vaccargiu da parte sarda e di Simoni per gli umbri. Caratteristiche simili che trasformano il match in una partita a scacchi, e con nessuna della due che riesce a prendere il largo per tutti i 40' di gioco. Le scarse percentuali dal campo, le poche rotazioni a disposizione di coach Mura e le tossine delle quattro gare già accumulate da Spoleto mantengono basso il punteggio fino all'ultimo periodo, quando la questione diventa più nervosa che atletica. Nel punto a punto però la tripla di Dore crea un margine per la Dinamo. Controllando le transizioni e rosicchiando ulteriore vantaggio nei seguenti possessi i sardi ragimolano quel gap (58-50) che mette il punto esclamativo alla partita.





DINAMO SASSARI - GIROMONDO SPOLETO 58-50 (10-7, 16-24, 20-11, 12-8)
DINAMO SASSARI: Fadda 3 (1/3, 0/3), Dore 6 (0/1, 2/5), Vanacore 1 (0/1 da tre), Vaccargiu 18 (5/12, 0/2), Carboni 7 (2/4, 1/3), Longu 2 (1/1, 0/1), Marcolongo 0 (0/1, 0/1), Sitzia 18 (7/12), Casareccio 3 (0/1, 1/3)
Tiri Liberi: 14/26 - Rimbalzi: 39 26+13 (Vaccargiu 12) - Assist: 6 (Fadda, Vaccargiu, Marcolongo 2)
GIROMONDO SPOLETO: Alcidi 6 (2/4, 0/5), Simoni 14 (3/9, 1/7), Neri 3 (1/7), Buondonno 9 (3/7), Sartini 12 (3/5, 2/4), Reali 0 (0/1), Quondam 2 (0/2, 0/7), Brozzetti, Cardoni 4 (2/4), Tizi 0 (0/2 da tre) N.E.: Mancini
Tiri Liberi: 13/22 - Rimbalzi: 40 20+20 (Quondam 9) - Assist: 4 (Alcidi, Neri, Sartini, Tizi 1) - Cinque Falli: Neri


I risultati della 1a giornata


Girone A

Sam Basket - Basket Junior Ravenna 63-72
GS Amatori Pescara - Giromondo Spoleto 53-59

Girone B

Amici Pall. Udine - Bluceleste Lecco 52-50
Pino Dragons Firenze - Dinamo Sassari 65-67

Girone C

Virtus Padova - Intermek 3S Cordenons 71-60
Tigullio Sport Team - Pistoia Basket 2000 85-62

Girone D

San Paolo - Basket Brescia Leonessa 63-45
A. Costa Imola - Orlandina Basket 69-53

I risultati della 2a giornata

Girone A

GS Amatori Pescara - Basket Junior Ravenna 53-62
Giromondo Spoleto - Sam Basket 58-71

Girone B

APU Udine - Pino Dragons Firenze 38-68
Bluceleste Lecco - Dinamo Sassari 58-70

Girone C

Virtus Padova - Pistoia Basket 2000 57-59
Intermek 3S Cordenons - Tigullio Sport Team 68-75 dts

Girone D

San Paolo Roma - Orlandina Basket 56-42
Basket Brescia Leonessa - A. Costa Imola 55-78


I risultati della 3a giornata

Girone A

GS Amatori Pescara - Sam Basket 56-65
Giromondo Spoleto - Basket Junior Ravenna 55-66

Girone B

Bluceleste Lecco - Pino Dragons Firenze 55-49
APU Udine - Dinamo Sassari 85-89 d3ts

Girone C

Virtus Padova - Tigullio Sport Team 41-53
Intermek 3S Cordenons - Pistoia Basket 2000 68-46

Girone D

San Paolo Roma - Andrea Costa Imola 50-67
Basket Brescia Leonessa - Orlandina Basket 71-49


Classifica


Girone A

1) Junior Basket Ravenna 6
2) Sam Basket Roma 4
3) Giromondo Spoleto 2
4) Amatori Pescara 0


Girone B

1) Dinamo Sassari 6
2) Pino Dragons Fi 2
3) Bluceleste 2
4) APU Udine 2


Girone C

1) Tigullio Sport Team 6
2) Intermek 3S Cordenons 2
3) Virtus Padova 2
4) Pistoia Basket 2000 2


Girone D

1) A. Costa Imola 6
2) San Paolo 4
3) Brescia Leonessa 2
4) Orlandina 0


I risultati degli Spareggi

Pino Dragons Firenze - Virtus Padova 39-68
SAM Roma - Brescia Leonessa 65-67 dts
Intermek 3S Cordenons - Bluceleste Lecco 42-43
San Paolo Roma - Giromondo Spoleto 51-54





Ufficio Stampa FIP
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner