home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

DNG UNDER 19 D'ECCELLENZA

Indietro
29 Maggio 2013
DNG: Terminati i Gironi. Giovedì in campo per gli spareggi
Montepaschi Siena, Virtus Bologna, Reyer Venezia e Stella Azzurra vincono i rispettivi gironi e si godono il giorno di riposo. Virtus Roma, Cus Torino, Rimini Crabs e Aurora Desio fanno le valigie e salutano Udine. Sono questi i verdetti della prima tre giorni di gare della Finale Nazionale Divisione Nazionale Giovanile – Trofeo Giancarlo Primo, di scena nella località friuliana dal 27 maggio al 2 giugno.

Giovedì 30 maggio si disputeranno gli spareggi, che coinvolgono le seconde e le terze classificate dei quattro raggruppamenti. Da venerdì, sul parquet del Pala Fiera di Udine, sarà la volta dei quarti di finale, con le prime otto squadre d'Italia dell'Under 19 eccellenza impegnate.


GLI SPAREGGI
Campo A – Pala Fiera di Udine

Assigeco Casalpusterlengo – Banca Sella Biella Ore 15.00

Armani Junior Milano – PMS Moncalieri S.Mauro Ore 17.00

Comark Bergamo – Scavolini Pesaro Ore 19.00

Virtus Siena – Don Bosco Livorno Ore 21.00






GIRONE A

Montepaschi Siena – Virtus Eurobk Roma 68-60

Montepaschi “in”, Virtus Eurobk “out”. È stato questo il verdetto del match fra i toscani – arrivati a Udine dopo l'Interzona di Pesaro -, e i capitolini, seconda forza del Girone del Centro Sud. Privi di Matteo Tambone, chiamato dalla prima squadra di coach Calvani per Gara 3 della semifinale playoff, i romani hanno dovuto reimpostare i propri meccanismi e, almeno nella prima metà di gara, sono riusciti ampiamente a restare in partita. Anzi, complice una vena realizzativa non all'altezza dei mensanini (0 su 9 da 3 nei primi 20'), i ragazzi di coach Martino sono andati al riposo con un piccolo margine di vantaggio (27-24). Al ritorno dall'intervallo lungo però la Virtus Eurobk si è disunita, e alla minima distrazione difensiva la Montepaschi ha aggredito la preda, ribaltando le sorti della gara con il break del +8 a fine terzo periodo. Con Marini e Bianchi alfieri della manovra toscana, la Mens Sana ha allungato fino al massimo di +13. Negli ultimi due minuti l'orgoglio dei romani e le triple di Caridà e Guagliardi hanno aumentato il pathos dell'incontro, ma la sirena ha inchiodato l'incontro sul 68-60 che ha mandato a fare le valigie la Virtus Eurobk Roma.

Montepaschi Siena – Virtus Eurobk Roma 68-60
Mens Sana: Assouou ne, Papi 8, Procacci 5, Cappelletti 7, Biachi 13, Lofberg 6, Nasello, Johansson 5, Marini 13, Manetti, Sousa 11, Malleo. All. Catalani
Virtus: Colavelli ne, Billi 7, Bouah 4, Bencini, Della Rocca, Caridà 10, Guagliardi 8, Longobardi 11, Pastore 7, Ponziani 6, Di Giacomo 7, Faltelli. All. Martino
Arbitri: Belfiore, Perciavalle

Assigeco Casalpusterlengo – PMS Moncalieri S. Mauro 49-56

Sono usciti tutti contenti dal parquet del Palazzetto Manlio Benedetti di Udine. Casalpusterlengo sconfitta e seconda nel girone A, Moncalieri che all'ultima chance si è guadagnata l'accesso agli spareggi del giovedì a spese della Virtus Eurobk Roma. L'abbrivio del match è stato di marca lodigiana che, con Donzelli, De Lillo e Vencato, hanno preso un margine di sicurezza che sembrava poter essere al riparo da scossoni. Ma nella seconda metà gara le tante occasioni sprecate e una miriade di tiri liberi sbagliati (8/21) hanno dato carica ai piemontesi, autori del controbreak nelle fasi finali di gioco con Fiore (12 puni) e Baldasso (18).



Assigeco Casalpusterlengo – PMS Moncalieri S. Mauro 49-56
Assigeco: Rossato 7, De Lillo 9, Vencato 8, Pagani 5, Basso, Sagresti, Maga, Janelidze 5, Donzelli 13, Ferrari ne, Papa 2, Salari ne. All. Carrea
PMS Moncalieri: Sordella 4, Fiore 12, Ottone ne, Fratucello ne, Baldasso 18, Trovato 2, Antonietti, Mascolo 4, Giacomelli 4, Fassio ne, Antonietti 8, De Angelis 4. All. Comazzi
Arbitri: Grigioni, Radaelli


I risultati della 1a giornata

Assigeco Casalpusterlengo – Montepaschi Siena 57-69
Virtus Eurobk – PMS Moncalieri S. Mauro 54-50

I risultati della 2a giornata

Montepaschi Siena – PMS Moncalieri S. Mauro 66-40
Assigeco Casalpusterlengo – Virtus Eurobk 68-50


CLASSIFICA

Montepaschi Siena 6
Assigeco 2
PMS Moncalieri S. Mauro 2
Virtus Eurobk 2


GIRONE B


Unipol Virtus Bologna – Pall. Biella 69-51


L'Unipol Virtus Bologna si è imposta sulla Banca Sella Biella per 69-51, sottolineando così la propria forza nel girone e chiudendo la prima tre giorni udinese con tre vittorie. Dopo gli “shampoo” dei due coach ai loro ragazzi per le prestazioni a singhiozzo della seconda giornata (sconfitta di un punto per Biella contro Torino e quasi tracollo di Bologna contro Milano) i due roster sono entrati sul parquet del Pala Fiera con “capelli da prima comunione” e le consegne ben fissate in testa. Difese forti e veloce circolazione di palla hanno reso la prima parte di gara molto intensa, ma mentre l'abitudine a certi ritmi non ha fatto inciampare le VuNere, al contrario Biella ha sofferto oltremodo in fase d'attacco, dove le tante palle perse e alcune scelte azzardate hanno menomato le realizzazioni dei piemontesi. Pechacek e Landi hanno fatto la voce grossa sotto canestro, limitati solo parzialmente dal generoso Slanina (uscito dalla partita per un infortunio nel terzo periodo), mentre Imbrò e De Ruvo hanno dettato i tempi di una manovra mai arrugginita, e in grado di trovare il canestro con invidiabile costanza. Nell'ultimo periodo le due formazioni hanno mollato la presa, fino ad attestare il tabellone sul 69-51. La squadra di coach Consolini si è così guadagnata il giovedì di riposo, mentre per la Banca Sella l'urna ha riservato l'Assigeco Casalpusterlengo.

Unipol Virtus Bologna – Pall. Biella 69-51
Virtus Bologna: Tinti, Tugnoli 6, Imbrò 12, Sabatini 5, Millina 6, De Ruvo 4, Guazzaloca 3, Morisi 2, Fontecchio 2, Ghiacci 9, Pechacek 11, Landi 9. All. Consolini
Banca Sella: Chiavassa 4, Savio 12, Gonzato 4, Visconti 4, Scaramal 3, Manavella, Singjeli 2, Dotti 5, Pollone 4, Slanina 8, De Vico 3, Novello 2. All. Danna
Arbitri: Caruso, Solfanelli



Cus Torino – Armani Junior Milano 55-70

Il match dentro-fuori del Girone B ha premiato l'Armani Junior e condannato il Cus Torino, sconfitto di 15 punti e relegato al quarto posto nel raggruppamento. Dopo l'impresa della seconda giornata contro Biella, ai ragazzi della Mole poteva bastare anche una debacle con 3 punti di scarto, per continuare la permanenza a Udine. Ma dall'altra parte del parquet l'Armani Junior non ci è voluta stare, soprattutto dopo il quasi sgambetto inflitto alla Virtus Bologna, che ha dato comunque una grande iniezione di fiducia ai meneghini in vista dell'importante appuntamento odierno. Per larghi tratti della sfida il Cus è stato davanti, ma a 9'11'' dalla sirena conclusiva l'Olimpia, grazie ai tanti rimbalzi in attacco e alla mano bollente di Bartoli (25 punti, con tre triple consecutive nell'ultimo periodo), è risalita con prepotenza fino ad allungare negli ultimi scampoli di match sul 70-55, che è valso il secondo posto nel Girone B.

Cus Torino – Armani Junior Milano 55-70
Cus Torino: Cavagliato ne, Chiotti 3, Russano, Sacco 11, Caratozzolo 18, Vercellino, Giraudi, Calzavara 8, Quaranta 7, Agbodan 2, Alberti 6. All. Porcella
Olimpia Milano: Riva ne, Navarini 6, Gorla 2, Seratoni 3, Longoni 3, Peroni, De Bettin 17, Bartoli 25, Merlati 9, Restelli, Piva 5, Cremona. All. Bisin
Arbitri: Wassermann, Barilani


I risultati della 1a giornata

Unipol Virtus Bologna – Cus Torino 86-53
Pall. Biella – Armani Junior Milano 51-45

I risultati della 2a giornata

Unipol Virtus Bologna – Armani Junior Milano 72-68
Cus Torino – Pall. Biella 63-62

CLASSIFICA

Virtus Bologna 6
Olimpia Milano 2
Pall. Biella 2
Cus Torino 2



GIRONE C

Comark Bergamo – Reyer Venezia 49-58

La Reyer Venezia supera un banco di prova difficilissimo e si qualifica come prima forza del Girone C. Contro la Comark Bergamo è partita vera dalla palla a due, e l'Umana deve rimboccarsi le maniche e non sfaldarsi nel primo periodo in cui Azzola e Crippa sono un tandem diabolico da 16 punti e tanto lavoro difensivo. Ai ragazzi di coach Buffo non riescono le solite trame, e né i lunghi Candussi, Pipitone e Vildera né le mani educate di Mihalic e Zennaro trovano il ritmo delle prime due giornate di gare. Pur breakkando gli avversari a pochi possessi dall'intervallo lungo, negli spogliatoi il più arrabbiato è proprio coach Buffo, accortosi della maggiore intensità messa in campo dalla Blu Orobica. Al ritorno dalla riunione lo scossone dell'allenatore veneto sortisce gli effetti, e la Reyer è più concentrata e incisiva sottocanestro. La squadra di coach Zambelli, perfetta nel primo tempo, comincia a perdere lucidità, e perde contatto con gli orogranata. Negli ultimi 10' di gioco Spatti scuote i suoi, ma non basta. La Reyer vince girone e un giorno di riposo. La Comark è seconda e conquista i galloni sul campo per l'ottimo basket messo in scena contro un'ottima formazione.

Comark Bergamo – Reyer Venezia 49-58
BluOrobica: Leone, Donadoni ne, Mazzucchelli 5, Lorenzetti 2, Zucchetti ne, Savoldelli 8, Crippa 11, Spatti 12, Tedoldi, Beretta, Azzola 11, Pace. All. Zambelli
Umana: Mihalic 2, Tinsley, Zennaro 5, Vildera 8, Paolin 10, Bertolo, Marcon 4, Candussi 12, Massa, Akele 9, Pipitone 8. All. Buffo
Arbitri: Longobucco, Loscalzo

Don Bosco Livorno – Rimini Crabs 61-60

Era stata preannunciata da coach Da Prato come una partita nervosa, in cui la cura di ogni piccolo particolare poteva fare la differenza. E la gara fra Livorno e Rimini ha rispecchiato la profezia dell'allenatore del Don Bosco, impostosi per 61-60 al termine di un match vibrante e incerto fino all'ultimo possesso. Per 2 punti che valevano l'ingresso agli spareggi le due formazioni già affrontatesi nel Girone del Centro Italia della Divisione Nazionale Giovanile hanno cominciato l'impegno mettendo in campo testa e cuore e a braccetto si sono accompagnate per i primi 30 minuti di gioco. Nell'ultimo periodo la Nesti&Nelli ha tentato l'allungo (54-47 a 7 minuti dalla sirena) ma una bordata di triple dei “granchi” (10/22 da dietro l'arco) ha acceso il finale di gara. Quando l'inerzia del match sembrava finito in mano dei romagnoli Artioli e Pasquinelli hanno firmato l'ultimo controsorpasso di un match al cardiopalmo, mandando in “purgatorio” il Don Bosco Livorno e all'”inferno” i Rimini Crabs.

Don Bosco Livorno – Rimini Crabs 61-60
Nesti&Nelli: Forti 18, Rela ne, Terreni, Ulivieri ne, Barontini, Mazzantini 17, Marchini 3, Lucarelli, Bardi ne, Giancotti 2, Artioli 16, Pasquinelli 5. All. Da Prato
Crabs: Ballerini, Chiera 4, Piatrellini 7, Maiello, Myers 8, Hadzic 2, Biordi 8, Brattoli 2, Ambrassa 5, Aglio 14, Brighi 10, Marengo. All. Ambrassa
Arbitri: Bonfante, Pierantozzi


I risultati della 1a giornata

Nesti&Nelli Livorno – Comark Bergamo 76-81
Umana Reyer Venezia – Rimini Crabs 77-45

I risultati della 2a giornata

Comark Bergamo – Rimini Crabs 60-58 dts
Nesti&Nelli Livorno – Reyer Venezia 42-74

CLASSIFICA

Reyer Venezia 6
Comark Bergamo 4
Nesti&Nelli Livorno 2
Rimini Crabs 0


GIRONE D

Stella Azzurra – Virtus Siena 63-62

Stella Azzurra e Virtus Siena chiudono con i fuochi d'artificio la terza giornata di gare della Finale Nazionale DNG di Udine. Sul parquet del Pala Fiera le due squadre giocano non solo per il primato, ma anche per prevalere contro un'avversaria che merita rispetto. Dalla prima azione di gioco si capisce che sarà una partita ad alto voltaggio, e ad attaccare la corrente sono Grande da parte stellina e Rovere da parte virtussina. Le difese forti creano difficoltà alle manovre offensive, ma il ritmo incessante crea situazioni a campo aperto che aumentano il pathos dell'incontro. Al riposo lungo è la squadra di coach D'Arcangeli ad avere il naso davanti (30-26) e per larghi tratti del secondo tempo i capitolini mantengono il vantaggio, grazie all'ottimo lavoro sottocanestro di Leonzio, Cucci e Alibegovic. Nell'altra metà campo Oliva e Martino non sono da meno, ma è la penetrazione di Cucco a stravolgere i piani della Stella e a portare a meno di due minuti dal termine Siena in vantaggio (62-61). Con l'opzione overtime che sale di quotazione i romani non ne vogliono sapere di lasciarsi scappare la vittoria, e così prima La Torre e poi Leonzio sono glaciali dalla lunetta, che vale il controsorpasso conclusivo e il primato nel girone.

Stella Azzurra – Virtus Siena 63-62
Stella Azzurra: Grande 9, Alibegovic 8, Giancarli 8, Leonzio 14, Esposito 2, Mannozzi 3, Cucci 14, La Torre 5, Sorrentino ne, Sanguinetti, Faccenda T, Faccenda L ne. All. D'Arcangeli
Virtus Siena: Cucco 7, Franci ne, Mugnaini ne, Bianconi 7, Zeneli, Oliva 12, Reali 8, Sanges 5, Martino 16, Angiolini ne, Rovere 7, Ricci ne. All. Cini
Arbitri: Terranova, Gagno

Scavolini Pesaro – Rimadesio Aurora Desio 69-45

E' la Scavolini Pesaro a staccare l'ultimo pass per gli spareggi. Nel match contro l'Aurora Desio la Vuelle ha trovato finalmente la strada del canestro, dopo i primi due giorni passati a litigare contro i ferri avversari. Della stessa malattia ha sofferto la squadra di coach Villa nella sua permanenza in terra friulana ma, a differenza dei rivali, neanche nel “dentro/fuori” del Benedetti i bluarancio hanno raddrizzato la mira, chiudendo la sfida con il 28% da 2 e il 13% da 3. Con queste percentuali l'Aurora non poteva rappresentare una seria minaccia alla Vuelle che ha condotto le danze dal primo al 40esimo minuto di gioco, chiudendo con il +25 che qualifica il roster di coach Calbini agli spareggi del giovedì.

Scavolini Pesaro – Rimadesio Aurora Desio 69-45
Victoria Libertas: Ricci 2, Bianchi 6, Giacomini 5, Bongiorno 11, Terenzi, Penserini, Clementoni 3, Cercolani 15, Urbani 2, Bertoni 7, Panzieri 14, Lepri. All. Calbini
Aurora: Gatto, Verucchi, Cogliati, Romei Longhena, Villa, Passero, Grassi, Bruno, Bonvino, Esposito, Longoni, Caffarra. All. Villa
Arbitri: Galasso, Salustri



I risultati della 1a giornata

Stella Azzurra – Scavolini Pesaro 50-39
Virtus Siena – Rimadesio Aurora Desio 75-59

I risultati della 2a giornata

Stella Azzurra – Rimadesio Aurora Desio 73-65
Scavolini Pesaro – Virtus Siena 45-72


CLASSIFICA

Stella Azzurra 6
Virtus Siena 4
Scavolini Pesaro 2
Aurora Desio 0


Ufficio Stampa Fip
Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner