home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 19 MASCHILE TROFEO COPPA ITALIA - LIGNANO SABBIADORO (UD)

Indietro
18 Maggio 2012
Coppa Italia Under 19: Kolbe Torino e Cab Stamura Ancona vincono le Finali per il 5° e 7°posto
Kolbe Torino e Cab Stamura Basket Ancona chiudono la loro avventura della Coppa Italia vincendo rispettivamente la finale per il 5° e il 7° posto. I piemontesi hanno la meglio della Tiber Basket dopo un tempo supplementare (75-62) mentre i marchigiani arrivano alla prima vittoria della loro settimana battendo la Scuola Basket Arezzo 70-55.

Domani, sabato 19 maggio, si svolgeranno le semifinali della Coppa Italia 2012. Sul parquet del Palasport comunale di Lignano Sabbiadoro i primi a scendere in campo (ore 16.00) saranno Ucc Assigeco Casalpusterlengo contro Ardens Silvestrini, mentre alle ore 18.00 sarà la volta di Fulgor Libertas Bk Forlì contro la Pallacanestro Codroipese.


Tiber Basket – Kolbe Torino 62-75 dts

Partenza rapida con le due squadre che corrono bene e attaccano il canestro con continuità. Cipriani (9 punti) per i romani e Cavagliato (27 punti) per i torinesi sono i terminali favoriti delle due squadre, che si alternano al comando del tabellone per larghi tratti del primo periodo. Nell'ultimo giro d'orologio arriva però il primo break, firmato dalla tripla di Molina (9), per il +8 di Kolbe.

Nel secondo periodo i piemontesi sembrano in possesso della gara, con la buona circolazione e il maggior peso nei rimbalzi. A pochi scampoli dal riposo lungo i romani accorciano sul -2, ma nell'ultima azione subiscono la tripla di Dho per il 31-26 che chiude la prima metà gara.

La Tiber torna in campo con veemenza e con Ridolfi (16 punti, 14 rimbalzi), bravo sotto entrambi canestri, accorcia fino al -3 (30-33). Sacco (12 punti, 13 rimbalzi) e Alberti (15 rimbalzi) fanno lavoro sporco e così le azioni d'attacco dei piemontesi finiscono nelle mani di Olivero e Cavagliato, che mantengono una buona percentuale dalla media e lunga distanza. Il terzo tempo vive uno dei momenti migliori del match, e le due squadre dimostrano di avere ottima conoscenza di tutte le situazioni di gioco. La maggiore velocità di gioco di questa fase favorisce l'agilità dei capitolini che operano il sorpasso sui rivali con le triple di Capotorto e Piccagli (42-40).

Sul 42 pari le formazioni si giocano tutto negli ultimi 10 minuti di partita. Sono i piccoli particolari (Cavagliato da due al termine di una laboriosa azione d'attacco di Kolbe) e le giocate di talento (la tripla di Caportorto per la Tiber) che si mettono in mostra in un match che rimane punto a punto fino ai 3'dalla fine. A 40''dal termine Ridolfi sportella sottocanestro e porta la Tiber sul 57-54. Sembra fatta, ma Sacco non ne vuole sapere. Il centro piemontese prima fa uno su due dalla lunetta (55-57) e poi sulla sirena infila il tap-in che porta Kolbe ai supplementari.

Ridolfi apre l'extra-time ma Sacco è in zona magica e, ben coadiuvato da Cavagliato, porta in vantaggio i suoi (65-59). La tripla di Dal Sasso dona speranze alla Tiber, ma il gioco da quattro punti di Cavagliato pesa come un macigno sul morale dei capitolini (68-62). Da quel momento Kolbe sfrutta il bonus falli raggiunto dagli avversari per allungare dalla lunetta fino al +13 a un minuto dalla quinta sirena della partita. I romani non ne hanno più, e per i torinesi arriva il momento di festeggiare il quinto posto nella finale Coppa Italia 2012.

Queste le parole di coach Porcella: “E' stata una stagione straordinaria, e questo quinto posto è il giusto coronamento per una formazione, composta per la maggior parte da classe 1994, che quest'anno si è anche salvata in C2. Contro Forlì i supplementari ci avevano penalizzato. Oggi li abbiamo raggiunti anche con un po' di fortuna, ed è andata bene. Abbiamo sofferto sottocanestro, ma quando abbiamo trovato il modo di attaccare la loro zona siamo andati meglio. Ringrazio i ragazzi, e ringrazio la società che mi permette di lavorare con un gruppo fantastico”.

Le dichiarazioni di coach Mannucci: “Siamo stati a un passo dal vincerla, peccato. Eravamo ancora un po' delusi per non aver raggiunto le semifinali, ma abbiamo giocato una buona gara, e quando siamo riusciti ad esprimere le nostre qualità abbiamo messo in mostra una bella pallacanestro. Per i ragazzi è stata un'esperienza molto importante”.


FINALE 5°- 6° posto

Tiber Basket – Kolbe Torino 62-75 dts
Parziali: 13-21; 13-10; 16-11; 15-15; 5-18
Tiber Basket: Capotorto 8, Dal Sasso 7, Paone, Tammurello, Ridolfi 16, Algeri 2, Cipriani 9, Prati, Ambrosi 13, Gaffi 2, De Domenico, Piccagli 5. All. Mannucci
Kolbe Torino: Giurbino 4, Cavagliato 27, Sacco 12, Dho 3, Cavallotto 2, Agbogan 3, Olivero 6, Stodo, Alberti 5, Italia 4, Cavallo, Molina 9. All. Porcella
Arbitri: Martelli, Perabò



Scuola Basket Arezzo – CAB Stamura Basket Ancona 55-70

Mani calde per Ancona nel primo periodo, con le triple di Guida (miglior realizzatore dell'incontro con 23 punti, oltre a 12 rimbalzi) e Moschini (9) per il parziale d'apertura di 11-1 (per i marchigiani 5/7 da 3 nei 10 minuti iniziali). La scuola basket Arezzo si scuote con Pichi (13) e Marmorini (con 21 punti in top scorer dei toscani), ma i biancoverdi cominciano a segnare anche in penetrazione e in contropiede, mantenendo la distanza di sicurezza con i rivali.

Senza Centanni e Rudolf, i due bomber rientrati in sede per gli impegni con la prima squadra, la Stamura non risente delle assenze importanti e rimane padrona del match anche nella prima parte del secondo periodo. Prima del riposo lungo però, Arezzo aumenta i giri, va alla conclusione nei primi 10 secondi del possesso e accorcia le distanze contando anche sulla precisione dalla lunetta. Ancona intuisce il pericolo e va in pressing, rendendo difficile la gestione ai ragazzi in maglia bianca e chiudendo la metà gara 44-33.

Nel secondo tempo la Stamura torna in campo con lo stesso piglio di inizio gara. La palla a spicchi gira fra le mani marchigiane con velocità e dal perimetro è sempre il giocatore più libero ad andare al tiro. Anche nei rimbalzi la fisicità dei ragazzi di coach Del Pesce ha la meglio e, se in attacco i secondi tiri mantengono il gap sulla doppia cifra, in difesa Arezzo fa tanta fatica nei tap-in. Negli ultimi dieci minuti di gara non ci sono più emozioni, e Ancona può così festeggiare la sua prima vittoria nella Coppa Italia 2012.

Così coach Del Pesce prima della premiazione dei suoi ragazzi: “Finalmente abbiamo giocato il nostro basket. Abbiamo tirato bene da 3, caratteristica che i miei ragazzi hanno ma che, purtroppo, nei primi tre giorni non sono riusciti ad esprimere. Abbiamo qualche rimpianto per la partita con Torino. Avessimo vinto quella gara forse staremmo commentando una Coppa Italia più soddisfacente. Ma sono contento per i ragazzi che se lo meritavano Soprattutto per i classe 1993, bravissimi oggi e alla fine della loro esperienza nella pallacanestro giovanile”.

Queste le parole di coach Bindi: “Era la prima volta che la nostra società si affacciava ad un palcoscenico così importante. A prescindere del risultato è stata un'esperienza eccezionale. Ci siamo confrontati con realtà molto più abituate a questi ritmi mentre noi non siamo mai riusciti a fare in pieno il nostro gioco. Ringrazio la perfetta organizzazione del torneo”.



FINALE 7°- 8° posto
Scuola Basket Arezzo – CAB Stamura Basket Ancona 55-70
Parziali: 11-23; 22-21; 5-13; 17-13
Basket Arezzo: Provenzal 1, Kebede 2, Verdelli 5, Marmorini 21, Martini, Paffetti 4, Malile, Pichi 13, Nagy 2, Giommetti 1, Peruzzi 7. All. Bindi
CAB Stamura Ancona: Antonucci, Curzi 2, Pagani 4, Moschini 9, Scaramucci 5, Masetti ne, Pignocchi ne, Agostinelli 12, Mazza 8, Guida 23, Norato, Bini 7. All. Del Pesce
Arbitri: Martelli, Perabò










Risultati del Girone A


15 maggio 2012 – prima giornata
UCC Assigeco Casalpusterlengo – Scuola Basket Arezzo 79-52
Pall.Codroipese – Tiber Basket 73-80
16 maggio 2012 – seconda giornata
UCC Assigeco Casalpusterlengo – Tiber Basket 68-37
Scuola Basket Arezzo – Pall. Codroipese 53-64
17 maggio 2012 – terza giornata
Pall. Codroipese – UCC Assigeco Casalpusterlengo 67-61
Scuola Basket Arezzo – Tiber Basket 55-71

Classifica Girone A

UCC Assigeco 4 (2g)
Pall.Codroipese 2 (2)
Tiber Basket 2 (2)
Scuola Basket Arezzo 0 (2)


Risultati del Girone B

15 maggio 2012 – prima giornata
Fulgor Libertas Bk Forlì – Ardens Silvestrini 64-50
CAB Stamura Basket Ancona – Kolbe Torino 72-78
16 maggio 2012 – seconda giornata
Fulgor Libertas Bk Forlì – Kolbe Torino 62-61 dts
Ardens Silvestrini – CAB Stamura Basket Ancona 80-53
17 maggio 2012 – terza giornata
Ardens Silvestrini – Kolbe Torino 66-54
CAB Stamura Basket Ancona - Fulgor Libertas Bk Forlì


Classifica Girone B

Fulgor Libertas Bk Forlì 6 (3g)
Ardens Silvestrini 4 (3)
Kolbe Torino 2 (3)
CAB Stamura Basket Ancona 0 (3)

Foto Megabasket

Ufficio Stampa Fip

Condividi ...
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner