home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 FEMMINILE - BOLSENA/ORVIETO

Indietro
2 Giugno 2010
Finali U17 Femminili, San Martino di Lupari campione d'Italia. Napoli battuta 66-60
Le “Lupe” giallo nere di San Martino di Lupari, centro abitato del padovano che conta non più di 11.000 abitanti, si sono laureate campionesse d’Italia della categoria Under 17 Femminili, al termine della splendida finale vinta contro la Gymnasium Napoli per 66-60. La partita si è decisa negli ultimi minuti, dopo che la squadra veneta era riuscita a contenere il tentativo di fuga avversario chiudendo i primi due quarti con 3 soli punti di disavanzo. La miglior marcatrice della partita è stata Francesca Dotto con 24 punti, 10 nel solo primo quarto. Con lei nel quintetto ideale delle Finali anche la gemella Caterina (le due sono rimaste in campo per 80’ complessivi), Ashley Ravelli (Biassono), Sara Bocchetti (Napoli) e Francesca Minali (Lussana Bergamo).

La cronaca – L’avvio è contratto per entrambe le squadre, la posta in palio è alta e la stanchezza accumulata nei giorni scorsi difficile da smaltire. Il primo vantaggio significativo lo prende Napoli (19-13) trascinata da una Bocchetti inarrestabile: la reazione di San Martino di Lupari non si fa attendere ma la protagonista della rimonta è Simonetto che realizza 9 punti in 10’ e permette alle venete di mettere il naso avanti sul 21-23 (tripla di Francesca Dotto al 13’).

Bocchetti e Ferretti con un canestro di pregevole fattura fanno segnare un altro break (30-25) ma la risposta di San Martino di Lupari non si fa attendere. All’intervallo lungo si arriva in una situazione di sostanziale parità ma l’alto punteggio (38-35) lascia intendere la spettacolarità di un confronto nel quale improvvisamente gli attacchi iniziano a dominare le difese.

Nel terzo quarto la musica non cambia: da una parte le accelerazioni delle sorelle Dotto ben supportate dal resto della squadra, dall’altra le invenzioni di Bocchetti e il lavoro a 360 gradi di Orazzo. Dal 42-41 per Napoli al 50-52 per San Martino a segno vanno solo Bocchetti, Orazzo e le sorelle Dotto, la partita resta bellissima e vibrante. Alla fine del terzo periodo San Martino è avanti di 4 (54-50), 46 dei 54 punti li hanno messi Simonetto (15) e le sorelle Dotto.

E’ ancora Francesca Dotto a segnare la sospensione del 56-52 al 32’, le percentuali scendono inesorabilmente e nei primi 5 minuti dell’ultimo periodo il parziale è di 2-2: la tripla frontale di Gemini scuote Napoli (56-55), a 4 minuti dall’ultima sirena San Martino è avanti di 3 grazie alla penetrazione di Costacurta. La tripla decisiva, neanche a dirlo, porta la firma di Francesca Dotto: dal -6 Napoli prova a risalire con il canestro dall’arco di Gemini ma la mano di Caterina Dotto dalla lunetta non trema a può partire la festa del folto pubblico di San Martino di Lupari accorso a Bolsena.

Alla fine applausi per tutti anche dallo sportivissimo tifo della Gymnasium. Una finale meravigliosa a coronamento di una manifestazione impeccabile dal punto di vista organizzativo.

Gymnasium Napoli-San Martino di Lupari 60-66 (38-35)
Napoli: Orazzo 5, Scala 4, Buonomo, D’Avolio 6, Ferretti 11, Tesone, Gallo, Scala 3, Negri, Bocchetti 23, Gemini 8, Fedele. Coach: Belfiore.
San Martino: Olivetto, Fassina 4, Dotto C. 15, Morao 2, Costacurta 2, Sbrissa 4, Mognollo, Zanollo, Scapin, Dotto F. 24, Lison, Simonetto 15. Coach: Fior.

Terzo posto per Biassono, quarto per la rivelazione di queste finali, il Lussana Bergamo. Questo il responso della finalina giocata nel pomeriggio nel palazzetto di Biassono: la squadra lombarda ha chiarito sin dai primi minuti (9-2) che la sconfitta in semifinale con la Gymnasium era stata metabolizzata. Proprio Alice Mandelli, sottotono nella partita di ieri, ha suonato la carica per le biancorosse che hanno chiuso il primo quarto sul +5 (15-10, 8 di Mandelli) nonostante l’ottimo impatto di Minali, una delle lunghe migliori ammirate in queste Finali. Ben gestita in regia da un’ottima Ravelli, Biassono ha raggiunto la doppia cifra di vantaggio sul finire del secondo quarto, chiuso poi 34-26. Nel terzo quarto la forbice tra le due squadre si è ulteriormente ampliata, Biassono è volata sul +16 al 30’ ricevendo un buon contributo da tutte le sue giocatrici, in evidenza Fumagalli e Colombo oltre alle due già citate. Lussana è apparsa stanca nelle sue interpreti migliori, le ultime ad arrendersi sono state Minali e Pizzi ma nell’ultimo quarto Stazzonelli non è riuscita a scuotere la sua squadra e il distacco è aumentato fino al +23 finale.

Biassono-Lussana Bergamo 58-35
Bergamo: Scotti, Duraccio, Poma, Filippi 6, Brandolini, Carera 4, Perico, Cefis, Pizzi 10, Bolognini 2, Minali 13, Belotti. Coach: Stazzonelli.
Biassono: Meroni, Porro 4, Frigerio, Mandelli 19, Ravelli 8, Gargantini 9, Colombo 9, Fumagalli 8, Bassani 1, Mantoan, Sala, Daniel. Coach: Beretta.

Classifica finale
1° San Martino di Lupari
2° Gymnasium Napoli
3° Biassono
4° Lussana Bergamo

Ufficio Stampa FIP

Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Autovia
Cantine Maschio
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner