home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

U19M - SALSOMAGGIORE

Indietro
5 Giugno 2009
Finale Nazionale U19 Maschile – Virtus Bologna-Benetton Treviso e Montepaschi Siena-Snaidero Udine le semifinali
Salsomaggiore Terme – Montepaschi Siena, Virtus Bologna, Benetton Treviso e Udine. Sono queste le quattro squadre che oggi daranno vita alle semifinali scudetto Under 19 Maschili.
Nessun problema per le tre corazzate: Siena, Bologna e Treviso demoliscono letteralmente i propri avversari e si proiettano nelle semifinali. La sorpresa è Udine, che esce vincitrice dal quarto più incerto.

Questi gli accoppiamenti delle semifinali (sabato 6 giugno)
Palacotonella (Via Ugo La Malfa, Salsomaggiore Terme)

Ore 19.00 - Virtus Bologna – Benetton Treviso
Ore 21.00 – Montepaschi – Snaidero Udine

Così i quarti di finale:

Montepaschi Siena – Banca Sella Biella 77-60

Montepaschi Siena: Centanni 7 (3/4, 0/2), Ingrosso 8 (2/7, 1/3), Cournooh 13 (2/6, 3/10), Metreveli 21 (9/9, 1/1), Logi 2 (1/1, 0/2), Sorrentino, Ramenghi, Monaldi 5 (1/1, 0/1), Iannuzzi 8 (4/9), Severini, Sabbatino 9 (3/9), Crotta 4 (0/1, ½). All: Griccioli
Banca Sella Biella: Danna 6 (3/3, 0/2), Favario, Margheri2 (0/4, 0/3), Favario D. 13 (5/12, 1/1), Di Matteo (0/2, 0/1), Penna 5 (1/1, 1/1), Trapella, Tosin 9 (1/4, 2/4), Secchia 4 (2/2), Ceccarelli 3 (1/2, 0/2), Vercellino 2 (1/2), Raucci 16 (5/8, 2/4). All: Danna

Arbitri: Vassallo e Morelli

Tiri da 2: Siena 25/47, Biella 19/40
Tiri da 3: Siena 6/21, Biella 6/18
Tiri liberi: Siena 9/15, Biella 4/13

La Mens Sana, prima a scendere in campo, concede un solo quarto a Biella, che comunque ha pagato anche lo sforzo fatto ieri durante gli spareggi. I primi 10 minuti si chiudono 18-16 e per i piemontesi ancora la speranza di potersela giocare. Nel secondo quarto i senesi scaldano i motori e cominciano a macinare gioco. Il parziale parla chiaro: 18-10. Nel terzo quarto Biella tracolla e Siena dilaga. Ultimo quarto senza storie, con i mensanini che chiudono senza affanni. Biella non demerita ma il confronto è impari. Metreveli (21 punti) e Cournooh (13) i migliori tra i toscani. I soliti noti, Raucci e Favario, per Biella: 16 e 13 punti rispettivamente.

Virtus Bologna – Basket Rimini Crabs 82-64

Virtus Bologna: Tomassini 10 (3/6, 1/3), Baldi Rossi 13 (5/5, 1/3), Moraschini 7 (2/2, ¼), Binelli A. 6 (3/3), Negri 2 (1/1, 0/2), Vitali (1/5 da tre), Gazzotti 23 (7/9, 1/1), Fontecchio 11 (4/11, ½), Rossi, Sordini 2 (1/1, 0/2), Chiusolo 3 (1/4 da tre), Mantoan. All: Consolini
Basket Rimini Crabs: Calabrese 2 (1/4, 0/1), Curcio 2 (1/5), Accardo 8 (2/3, 1/3), Petruzzellis, Gasparin 4 (2/2), Moreno 17 (7/12, 0/4), Di Giulio 6 (3/3, 0/1), Bosio 4 (2/3, 0/1), Hassan 7 (2/4, ¼), Damiani 12 (6/7), Calegari 2 (1/2), Sangiorgi. All: Gandolfi

Arbitri: Barga e Rossi

Tiri da 2: Bologna 27/40, Rimini 27/45
Tiri da 3: Bologna 6/24, Rimini 2/14
Tiri liberi: Bologna 10/21, Rimini 4/5

Partita iniziata e immediatamente virtualmente chiusa da Bologna, che rispetta in pieno il pronostico battendo un Rimini evidentemente frastornato. La partenza Virtus è di quelle fulminanti. I Crabs cercano di reggere l’urto e nei primi dieci minuti quasi ci riescono (alla sirena sono sotto “solo” di 6). La gara si chiude nella seconda frazione, che i bolognesi si aggiudicano col parziale monstre di 23-9. Il secondo tempo ha ben poco da dire. Bologna controlla e Rimini in affanno. Solo nel finale la Virtus concede campo e spazio agli avversari, subendo un parziale importante, (19-27) ma comunque non decisivo. Il derby emiliano-romagnolo finisce saldamente nelle mani delle V nere. In evidenza Gazzotti per la Virtus (23 punti) e Moreno per Rimini (17 punti).

Benetton Treviso – Aurora Desio 93-68

Benetton Treviso: Denicolao 9 (0/3, ¾), Gentile 20 (3/9, 4/6), Brusamarello (0/2, 0/3), Rullo 15 (2/3, 3/7), Chinellato 5 (1/1, 1/1), Loschi 8 (0/1, 0/4), Sandri 11 (4/6, ½), Fabi 4 (1/1, 0/6), Quarisa, Wojciechowski 10 (5/5, 0/1), Marrone 1 (0/1), Deguara 15 (6/9). All: Corbani
Aurora Desio: Casati 28 (4/5, 6/11), Fortini 3 (0/2, ½), Torgano 6 (3/7, 0/2), Tavernelli 4 (1/2, 0/1), Bernardi 2, Fiorito 7 (2/7, 1/3), Corbetta 2 (1/2, 0/1), Brown 7 (0/3, 1/1), Calastri 1 (0/3, 0/1), Stenco (0/3, 0/1), Capaccioli 1 (0/1, 0/2), Waldner 2 (1/4). All: Rocco

Arbitri: Ascione e Bartoli

Tiri da 2: Treviso 22/41, Desio 12/39
Tiri da 3: Treviso 12/34, Desio 9/25
Tiri liberi: Treviso 12/23, Desio 12/18

L’uragano Benetton si abbatte su Desio. Alla fine sono 25 i punti di differenza tra trevigiana e lombardi, ma non certo per demeriti dell’Aurora. La squadra di Rocco ci ha provato ma, complice forse anche la fatica fatta negli spareggi, non è riuscita ad arginare il talento dei verdi.
Senza storia tutta la gara, con la Benetton che in alcuni frangenti si spinge oltre i 30 punti di vantaggio. Gentile è in serata di grazia (20 punti, 4/6 da tre), Rullo e Wojciechowski non gli sono da meno. Per Desio è davvero dura. Il terzo quarto finisce col parziale di 30-8. Una batosta anche troppo severa per una squadra che aveva sempre ben impressionato.

Comark Bergamo – Snaidero Udine 78-83

Comark Bergamo: Vacchelli (0/1), Cancelli ne, Planezio 21 (5/8, 3/10), Gotti 7 (1/4, 1/1), Gritti 9 (3/6, ½), Deligios 6 (3/5, 0/4), Marulli 7 (1/2, 2/5), Darwish 4 (2/2), Giacchetta ne, Carnovali 16 (3/6, 3/12), Tomasini 8 (1/1, 2/7), Carrara ne. All: Schiavi
Snaidero Udine: Contento 16 (2/6, 2/8), Soldan ne, Attico (0/1, 0/1), Stafanutti ne, Robba 9 (3/4, 0/1), Pappalardo 7 (1/3, 1/3), Gobbo ne, Baccino 4 (2/2), Pascolo 27 (10/14, 2/5), Costa (0/1), Maganza 18 (7/13, 0/2), Zecchin 2 (1/2). All: Braidotti

Arbitri: Leggiero e Bianchini

Tiri da 2: Bergamo 18/33, Udine 26/46
Tiri da 3: Bergamo 12/42, Udine 5/20
Tiri liberi: Bergamo 16/12, Udine 16/22

Doveva essere il quarto più combattuto e così è stato. In campo non c’è una squadra che prenda il sopravvento e sotto le plance si lotta. I migliori del primo tempo sono gli azzurri Planezio (Bergamo) e Maganza (Udine) autori di 12 punti ciascuno. Con questo ritmo alla fine del primo tempo sono solo tre i punti di distanza tra le squadre (35-38 Bergamo). Nel terzo quarto Udine accusa una piccola flessione. Bergamo ne approfitta. Come contro Roma negli spareggi Udine cerca di ricucire lo strappo punto dopo punto, anche grazie alla prestazione superlativa di Pascolo. A 22 secondi dal termine la Comark è avanti di uno (66-65). Canestro di Pascolo e due liberi di Maganza: Udine avanti di 3 a tre secondi dal termine. L’unica soluzione per Bergamo è la bomba. Marulli prende coraggio e con l’aiuto del tabellone porta i suoi all’overtime. Udine non molla la presa e si regala, meritatamente, le semifinali. Pascolo chiude con un eloquente score di 27

Sabato 6 giugno al via le finali del Gruppo B:
Palacotonella (Via Ugo La Malfa, Salsomaggiore Terme)

Ore 15.00 – Pistoia Basket 2000 – Castiglione Murri Basket
Ore 17.00 – U.C.C. Casalpusterlengo – Basket Francavilla

Ufficio Stampa Fip
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner