Ricerca tra le news
27/11/2018 - EVENTI

GIORNATA AZZURRA A MONTECCHIO: LE VOCI DEI PROTAGONISTI

Allenamenti, lavoro, formazione e crescita. Un pomeriggio proficuo quello di lunedì a Montecchio Maggiore dove si è svolta la "Giornata Azzurra" alla presenza dei tecnici federali Antonio Bocchino, Maurizio Cremonini e Luca Bolletta. La giornata è servita per vedere al lavoro i migliori prospetti del basket giovanile della nostra regione, ma anche per la formazione di tecnici, dei preparatori tecnici e degli istruttori Minibasket a cui è stato dedicato il Clinic Integrato tenuto nella serata. Ai nostri microfoni le voci dei protagonisti: Antonio Bocchino, Maurizio Cremonini e il presidente regionale, Roberto Nardi.
16/11/2018 - EVENTI

IL 26 NOVEMBRE SARÀ GIORNATA AZZURRA A MONTECCHIO MAGGIORE

Torna l'appuntamento con la formazione delle "Giornate Azzurre" in Veneto, l'evento realizzato dalla Fip e dal Settore Squadre Nazionali che coinvolge contemporaneamente atleti, allenatori, istruttori Minibasket e Dirigenti. Le Giornate Azzurre oltre a servire come riferimento per reclutare giovani interessanti per le nazionali, servono per formare coloro i quali vivono giornalmente la palestra con i nostri giovani. Quindi partecipare a questo appuntamento è utile per: • Imparare un modello semplice di pallacanestro; • Far passare un’idea chiara e precisa di settore giovanile (importanza dei fondamentali – Importanza del saper giocare/leggere); • Condividere un’idea di cultura del lavoro e di programmazione interessando un gran numero di addetti ai lavori; • Far sentire la presenza tecnica della Federazione in ogni angolo della nazione, creando entusiasmo fra i ragazzi e non solo L'appuntamento con la "Giornata Azzurra" in Veneto è in programma LUNEDI' 26 NOVEMBRE A MONTECCHIO MAGGIORE (VI). Tanti gli appuntamenti di una giornata da non perdere al “Palazzetto dello Sport” di via del Vigo, 11 15.00 - 15.30 Ritrovo giocatori CTF Riunione di staff con Allenatore federale Riunione con gli Allenatori dei ragazzi 15.30 - 17.00 Allenamento I gruppo (anno nascita 2004) 17.00 - 17.30 Partita 3x3 17.30 - 19.00 Allenamento II gruppo (anno nascita 2003) 19.00 - 19.30 Partita 3x3 19.30 - 22.30 Clinic E proprio il Clinic Integrato sarà uno degli appuntamenti clou della giornata. Una lezione utile per creare un modello di sviluppo tecnico dal Minibasket, alla Preparazione atletica fino a una proposta d'allenamento pratica. Relatori della serata saranno il tecnico federale Antonio Bocchino, il tecnico federale Minibasket Maurizio Cremonini e il preparatore atletico Luca Bolletta con la lezione dal titolo "Costruzione Sistema offensivo coerente con il percorso formativo". Durante le giornate azzurre verranno invitati: CNA Gli Allievi dei corsi Allievo Allenatore e Allenatore di base con cui il Referente tecnico e il Formatore regionale si relazioneranno per creare un importante momento formativo che partendo dal saper stare in campo riproduce gli aspetti del sapere, del saper fare e del sapersi relazionare MINIBASKET Nel corso della Giornata Azzurra programmata dal Settore Squadre Nazionali Giovanili verrà realizzato un incontro del Tecnico Federale con i componenti dello Staff Regionale Minibasket e Scuola. Inoltre verranno invitati Istruttori minibasket per svolgere un pomeriggio di formazione. CIA Nel corso della Giornata Azzurra programmata dal Settore Squadre Nazionali Giovanili verranno inseriti gli Arbitri selezionati dal Referente CIA regionale.  
24/10/2018 - EVENTI

SABATO 27 OTTOBRE LA PRESENTAZIONE DEL PRIMO «MASTER ATTIVITÀ GIOVANILE»

Un progetto pensato, voluto e finalmente realizzato. Il Comitato Regionale Fip Veneto annuncia con grande orgoglio che il prossimo 27 ottobre inizierà la prima edizione del "Master di Attività Giovanile 11-14", un master di specializzazione riservato a Istruttori Minibasket, allenatori e preparatori fisici. Il Master verrà presentato sabato 27 ottobre 2018 alle 9 al Palasport Taliercio alla presenza del presidente della Fip, Gianni Petrucci.   COS'É Si tratta di un master per aiutare la crescita dei tecnici dei settori minibasket e giovanili delle società venete in una fascia d'età molto importante e al tempo stesso delicata. Il Master si svilupperà in un arco di tempo che va da ottobre 2018 ad aprile 2019 e sarà seguito dai tecnici federali Andrea Capobianco, Maurizio Cremonini e Matteo Panichi che ne hanno curato anche la stesura. L'obiettivo del "M.A.G. 11-14" è accrescere le competenze di istruttori, allenatori e preparatori fisici che allenano atleti/e nella fascia d’età 11/14 anni, appartenenti alle categorie: Aquilotti/Gazzelle - Esordienti - Under 13 e Under 14, età che comprendono anche il difficile momento d’incontro dall’attività minibasket a quella giovanile. Un ulteriore valore qualificante del progetto riguarda l'essere d'aiuto alle società nella individuazione di obiettivi e metodi da trasferire ai tecnici, affinchè realizzino la loro programmazione annuale all'interno di un sistema integrato, utile a creare le migliori occasioni di crescita dei protagonisti della formazione: le atlete e gli atleti.   Il Master si svilupperà in 12 incontri che si svolgeranno il sabato mattina dalle 9.30 alle 13.00 in sedi che verranno comunicate successivamente. In occasione dell'incontro è propedeutica la presenza delle squadre appartenenti alle 4 categorie, che aiuteranno i tecnici a "calarsi" nelle realtà esistenti, così da rendere coerenti le proposte atte a migliorare le competenze di chi poi allena settimanalmente gli atleti/e. Sarà un'occasione importante per fornire alla società momenti di riflessione all’interno del loro ambiente di lavoro.   Il Master sarà a numero chiuso con 30 partecipanti.   I DOCENTI I docenti del "M.A.G. 11-14" saranno i tecnici federali Capobianco, Cremonini, Panichi, coadiuvati dai formatori di staff nazionale e formatori nazionali che operano negli staff Regionali dei tre settori.  
01/09/2018 - EVENTI

UNA SFILATA DI CAMPIONI A TINTE AZZURRE. IL GALÀ VENETO PREMIA E PRESENTA I CALENDARI

Nemmeno il maltempo ha fermato la festa del basket veneto che si è ritrovato per l’evento d’apertura della nuova stagione: il Galà del Basket, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. Il trasferimento da Villa Farsetti all’AltaForum di Campodarsego non ha certo reso meno ricca la serata che ha messo in vetrina il meglio della pallacanestro della nostra regione, che anche nella stagione 2017/2018 ha potuto conquistare trofei e titoli, in campo regionale, nazionale e anche internazionale.   La serata ha proposto un nuovo format: “Incontro in “Villa”: I campioni della palla a spicchi in cinque atti, un modo simpatico per coniugare teatralità, musica e sport nello scenario di Villa Farsetti. La protagonista è stata ovviamente la palla da basket che ha raccontato la stagione appena trascorsa dal suo punto di vista.   Tantissimi gli ospiti d’onore della serata, a partire dal presidente federale, Giovanni Petrucci, assieme ai vice presidenti, Gaetano Laguardia e Mara Invernizzi. Non sono mancate poi anche le “top player”: Giorgia Sottana, stella del Fenerbahce, Francesca Dotto, Raffaella Masciadri e Marcella Filippi.   «È un grande piacere ritrovarsi qui così numerosi - ha detto il presidente di Fip Veneto, Roberto Nardi – e non può che farci un grande onore avere come ospiti i vertici della Federazione e alcune delle atlete più rappresentative della nostra Nazionale femminile. È un segno di quanto il Veneto sta facendo per il movimento cestistico. Abbiamo dato e continueremo a dare come atleti, come dirigenti, e come risultati».   «Complimenti al Comitato Regionale per questa serata davvero speciale e mi permetto di dire anche davvero originale - le parole del presidente della Fip, Gianni Petrucci – Sono contento che il basket italiano quest’anno abbia ottenuto dei grandi risultati: siamo campioni del Mondo nel 3x3, e qui in Veneto gioca Marcella Filippi che ci ha guidati sul tetto del mondo. Però, non c’è niente di bello come giocare un’Olimpiade: allora dico agli atleti e alle atlete venete, inseguite questo sogno. Ma soprattutto siate fieri di quello che state facendo e non fermatevi»   «È un piacere per me essere qui, a casa  - ha commentato Giorgia Sottana – Sto vivendo una grande esperienza in Turchia, e ho la fortuna di giocare in un club prestigioso, dove ci sono giocatori come Datome e Melli, e un dirigente come Maurizio Gherardini. Schio continuo a considerarla una parte di me, ho vinto tanto e ho voluto provare qualcosa di diverso e la chiamata del Fenerbahce è la classica occasione che capita una volta nella vita e non potevo rifiutare. Ora però c’è da pensare anche alla Nazionale e le qualificazioni alle Europei: ma soprattutto ho un sogno, andare con l’Italia alle prossime Olimpiadi».   Il Galà ha permesso di premiare tutte le società giovanili che si sono aggiudicate i rispettivi campionati, dall’Under 13 all’Under 20, per poi passare ai campionati senior. Un intero atto è stato dedicato ai club che si sono distinti a livello nazionale, a partire dal Famila Schio, rappresentato dal presidente Marcello Cestato e da coach Pierre Vincent, per poi passare all’Umana Reyer, campione d’Europa in Fiba Cup, alla presenza del presidente, Federico Casarin,  e infine le due società, Universo Treviso e Reyer Venezia che hanno vinto gli scudetti Under 20.   Spazio anche per i dirigenti, allenatori e arbitri: Luciano Orano, ha ricevuto il riconoscimento per il Minibasket, Stefano Gallea ha vinto il premio Gigi Marsico come miglior allenatore giovanile,  Veronica Consolini invece è stata insignita del premio “De Sisti” come miglior allenatore senior. Molti gli arbitri e ufficiali di campo premiati (l’elenco nell’allegato), mentre fra i dirigenti, sono stati premiati il presidente della Virtus Padova, Gianfranco Bernardi, e il dirigente della Reyer femminile, Roberto De Zotti.   A concludere l’evento uno spazio dedicato “al nuovo mondo” del 3x3, con la campionessa del mondo, Marcella Filippi che dopo aver raccontato le emozioni della propria vittoria Mondiale, ha premiato i campioni regionali maschili e femminili.   Il Galà, infine, ha alzato anche il sipario sulla nuova stagione: sono stati infatti presentati i calendari dei 6 campionati senior, maschili e femminili. Le foto sono visibili sulla nostra Pagina Facebook 
29/08/2018 - EVENTI

CAMBIO SEDE DEL GALA: SI SVOLGERA' ALL'ALTAFORUM DI CAMPODARSEGO

22/05/2018 - EVENTI

JOIN THE GAME 2018, IL SOGNO TRICOLORE SI DECIDE IN VENETO

La lunga corsa verso il tricolore è arrivata alla sua fase decisiva. Sabato 26 e domenica 27 maggio la suggestiva cornice di Jesolo farà da palcoscenico alle Finali scudetto di Join The Game 2018, il campionato nazionale di basket 3vs3 dedicato alle categorie Under13 e Under14 maschili e femminili.   LA CARICA DEI 35.000 PER LO SCUDETTO - Un’avventura, quella di Join the Game, iniziata per la 16° stagione (la prima, nel lontano 2003), lo scorso mese di febbraio: degli oltre 35mila partecipanti alla fase disputatasi in oltre 100 capoluoghi di provincia italiani, soltanto 320 hanno strappato il biglietto per la finalissima che appassiona tutti i giovani della penisola.   JESOLO…TRIPLICA! - Sarà ancora una volta Jesolo, confermata capitale del 3vs3, a incoronare i nuovi campioni e campionesse d’Italia al termine di due giorni di gare dove si affronteranno le 80 migliori squadre che hanno superato le finali regionali: una per ogni categoria (Under 13 ed Under 14, sia maschili che femminili). Rispetto al passato, grazie alla collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Jesolo, Join the Game avrà un programma più ricco e si giocherà su 3 campi, per consentire spazi adeguati alle due categorie coinvolte. Confermato il Palazzo del Turismo, che sarà il “campo centrale” con le qualifiche degli Under 14 sabato 26 e le finali delle due categorie domenica 27, si giocherà anche nel vicinissimo Pala D’Annunzio, con in scena le qualifiche delle Under 14 in rosa sabato e quelle delle categorie Under 13 la domenica, mentre sabato sera la cerimonia di apertura della manifestazione e la gara del tiro da 3 punti si svolgeranno negli impianti del Villaggio Marzotto, da anni quartier generale delle squadre finaliste.   Join the Game è una delle manifestazioni più importanti nel panorama sportivo giovanile italiano. A dirlo sono i numeri e le presenze impressionanti: praticamente tutta la “tribù” del basket giovanile nazionale partecipa a questo torneo, in una specialità innovativa come il 3 contro 3 di basket.   L’evento è realizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro e da Verde Sport.     LE VENETE A CACCIA DEL TRICOLORE - Un sogno tricolore che coinvolge anche quattro squadre della nostra regione: il Veneto infatti sarà rappresentato dai ragazzi della Pallacanestro Vigodarzere e dalle ragazze del Famila Schio nella categoria Under 13, dai ragazzi della Benetton Solid World Basket Treviso e le ragazze di San Martino di Lupari nell’Under14.     Le Finali di Join the Game saranno una vera maratona cestistica, un connubio perfetto tra talento e fair play, arricchito dal sapore delle appassionanti partitelle del campetto tre contro tre, che rispolvera il gusto di vecchie amicizie, ma allo stesso tempo scopre giovani promesse e mantiene un alto tasso di agonismo.  Ma soprattutto è l’unica manifestazione che mette in palio lo scudetto Under 13 e Under 14 del 3 contro 3, appassionando tutte le regioni d’Italia, con una macchina organizzativa che coinvolge tutti i Comitati Regionali della FIP in collaborazione con Verde Sport.     «È un privilegio per il Veneto poter ospitare a Jesolo l’atto conclusivo del “Join The Game” - dice il presidente del Comitato Regionale Fip Veneto, Roberto Nardi - Un evento nato nella nostra regione grazie all’impegno di Verde Sport, e alimentato dalla passione e la partecipazione di tutte le nostre società. Un ringraziamento particolare va al Comune di Jesolo, sempre molto disponibile a ospitare questi eventi. Il Join the Game ha fatto da trampolino per il 3x3, la disciplina che sarà protagonista alle prossime Olimpiadi di Tokyo, confermando il successo di questa formula “da campetto” che affascina e coinvolge ragazzi e ragazze. Alle società e ai ragazzi l’immancabile in bocca al lupo per provare a trasformare in realtà il proprio sogno tricolore». “Join the Game è uno dei progetti sportivi dedicati ai giovani più importanti della penisola- spiega l’AD di Verde Sport Enrico Castorina-, capace di combinare la passione per la pallacanestro a una mission sociale di grande impatto, per una fascia d’età in cui lo sport non è soltanto una semplice competizione. Poter proseguire questa avventura fantastica è per il nostro Gruppo motivo di grande orgoglio e soddisfazione, un’occasione per promuovere il basket resa possibile grazie alla forte sinergia con la Federazione Italiana Pallacanestro, al sostegno di partner nazionali prestigiosi e, ovviamente, all’entusiasmo di tanti giovanissimi che scendono in campo con il sogno di conquistare lo scudetto nella splendida cornice di Jesolo”.     THREE POINTS SHOOTOUT Anche quest’anno le Finali del Join The Game avranno come ulteriore evento lo “THREE POINTS SHOOTOUT” la gara del tiro da tre, in programma la sera di sabato 26 maggio nella palestra del Villaggio Marzotto. Ogni squadra finalista selezionerà un solo giocatore che eseguirà, nel tempo massimo di 1 minuto, 10 tiri da tre postazioni diverse (tre dalle due guardie e quattro dalla punta). A parità di canestri nella fase di qualificazione, si considererà il minor tempo impiegato per effettuare i 10 tiri. In caso di ulteriore parità si procederà agli spareggi necessario con gare ad eliminazione diretta, di sei tiri complessivi.    
21/08/2018 - EVENTI

IL 31 AGOSTO IL GALÀ DEL BASKET VENETO ALL'ALTAFORUM DI CAMPODARSEGO

Sarà l'Altaforum di Campodarsego a fare da palcoscenico al Galà del Basket Veneto 2018. L’evento si terrà   venerdì 31 agosto  alle ore 20 e sarà l’occasione per rivivere le emozioni della stagione 2017/2018 che ha regalato titoli, scudetti e coppe alle società della nostra regione, dalle giovanili alle Prime squadre.   Non mancheranno gli ospiti d’onore, che verranno svelati nei prossimi giorni e che renderanno l’appuntamento un’occasione unica per incontrare campioni e campionesse del nostro territorio.   Oltre alla tradizionale “sfilata” di vincitori, il Galà quest’anno proporrà un nuovo format:  “Incontro in “Villa”: I campioni della palla a spicchi in cinque atti. un modo simpatico per coniugare teatralità, musica e sport.   Ma non ci fermeremo qui: venerdì 31 agosto alzeremo infatti anche il sipario sulla nuova stagione presentando ufficialmente I CALENDARI DEI CAMPIONATI SENIOR: B e C femminile, C Gold, C Silver e serie D maschile.   Il conto alla rovescia...è iniziato