Comunicati ufficiali

La APP del CIA Veneto

E’ con grande piacere e soddisfazione che vi presentiamo la APP del CIA Veneto! Abbiamo infatti creato una avanzata versione mobile del nostro sito che al suo interno racchiude non solo gli strumenti ad oggi disponibili per i nostri tesserati ma anche tante nuove funzionalità che un po’ alla volta andremo a scoprire. L’esigenza è nata dall’avere uno strumento nuovo e giovane, un contenitore unico, comodo e funzionale che inglobasse notizie, video, clip, rapporti, quiz, ecc. che fosse completo e semplice da utilizzare e che potesse essere sempre a disposizione dei nostri tesserati. La app con la sua praticità e comodità riduce le distanze e ci aiuta a creare la nostra community di arbitri e ufficiali di campo, per sentirci sempre di più appartenenti alla categoria. Notifiche push, chat e commenti live ci aiuteranno ad interagire fra noi in qualunque momento della giornata. Troviamo il concorso dove ognuno può cimentarsi a commentare una clip, le notizie, i video, i collegamenti per l’invio dei referti, sms ecc., i link ai regolamenti e ai nostri social nonchè il calendario sempre aggiornato con le attività in programma, la chat, la possibilità di inserire i rapporti, le aree video e tanto altro ancora. Nel futuro, quanto mai prossimo, potremo registrare le presenze alle riunioni, inserire i rimborsi spese per attività extra fol nonché riservare promozioni e sconti per i tesserati presso le attività commerciali convenzionate (se qualcuno fosse interessato ci contatti via mail) Per accedere all’APP è sufficiente collegarsi da dispositivo mobile a www.cia.veneto.it e sarete automaticamente reindirizzati all’applicazione oppure premete qui, quindi acconsentite all’aggiunta alla schermata home del vostro telefono per una immediata fruizione. Buon divertimento!

Notizie

“PREMIO IN MEMORIA DI EMILIANO MONDONICO” PER TECNICI SPORTIVI

Nell’ambito dell’accordo di programma con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, realizzato da Sport e Salute per la promozione delle politiche di integrazione attraverso lo sport, abbiamo il piacere di presentarle l’edizione 2019 della Call “Premio in memoria di Emiliano Mondonico” per tecnici sportivi impegnati nel sociale. Il Premio si ispira alla figura di Emiliano Mondonico, calciatore ed allenatore che è stato capace, con il suo operato, di farsi interprete e portavoce della dimensione sociale dello sport. Come già avvenuto nell’edizione 2018, che ha registrato oltre 180 candidature, la Call “Premio in memoria di Emiliano Mondonico” è diretta alla valorizzazione dei tecnici fortemente impegnati sui temi sociali ed attenti al ruolo dello sport quale strumento di inclusione ed integrazione, nel rispetto dei principi esposti nel manifesto delle “Regole per essere Fratelli di Sport”. L’ iniziativa è destinata alle società sportive dilettantistiche, agli organismi sportivi riconosciuti dal CONI, alle leghe professionistiche, o altre forme di associazioni in grado di segnalare candidature di tecnici sportivi che abbiano realizzato iniziative o azioni di integrazione attraverso lo sport.   La scadenza per la presentazione delle candidature è il 15 novembre 2019. I 10 tecnici vincitori saranno premiati con materiale sportivo.   Vi chiediamo la cortesia di dare ampia diffusione all’iniziativa presso le realtà sportive del vostro territorio, inoltrando loro la presente comunicazione e i documenti allegati, oltre ad inserire la news sul vostro sito regionale.   I documenti sono visibili su: ·         il sito web www.fratellidisport.it al seguente link https://www.fratellidisport.it/ambito-sportivo/buone-pratiche/call-per-tecnici.html; ·         mail di riferimento: sport.integrazione@sportesalute.eu  

News

La stagione arbitrale di serie D partita a Jesolo

Sabato e Domenica a Jesolo si è svolto il raduno degli arbitri di Serie D per la stagione 2019/2020. Il CIA Veneto, in accordo con il Settore Tecnico, ha deciso di investire sui ragazzi più giovani dedicando loro due giorni di formazione e crescita. Il Gruppo di Serie D conta, in questa stagione, ben 51 elementi di cui 16 nuovi elementi selezionati, al termine di un percorso in provincia e in regione, fra i migliori arbitri di ogni provincia veneta. La necessità di impartire le direttive per un corretto approccio al primo campionato senior regionale, insieme alle necessità di omogeneizzare il livello e di conoscere il gruppo ha, per la prima volta in regione, fatto fare un raduno di più di un giorno al gruppo regionale più giovane. Sotto le direttive impartite dal Settore Tecnico con Vincenzo Sardella, Andrea Ferrarese e Andrea Zangrando si è lavorato molto con serietà, professionalità ma anche divertimento. Il raduno ha visto la presenza anche degli Osservatori di categoria che hanno preso parte a tutte le attività tecniche lavorando e crescendo insieme ai ragazzi. Dopo il discorso introduttivo del Presidente del CIA Veneto nel quale sono stai messi in risalto i punti di aggregazione e coesione che hanno creato il nuovo staff, gli obiettivi di crescita e miglioramento che saranno la strada maestra della Serie D 2019/2020 e la risposta al Progetto 2020 che guida il nuovo CIA, sono intervenuti gli organi federali, Ufficio Gare e Giudice sportivo per dare le indicazioni ai ragazzi. A seguire la presentazione del nuovo designatore di categoria Bruno Munerin, che dopo anni di C Gold ha accettato la sfida prendendo a cuore il progetto di crescita per la Serie D, ha dato le prime disposizioni per creare un clima collaborativo, positivo e professionale con i ragazzi. Quindi, dopo il saluto del Presidente FIP Nardi e del Consigliere Urbani, è stata la volta del valutatore Alberto Bernhart e del nuovo staff tecnico con la presentazione degli obiettivi formativi e le modalità di lavoro. Ma il pomeriggio è ancora lungo e per gli arbitri sono in arrivo 4 sorprese chiamate: Christian Borgo, Giacomo Dori, Gabriele Gagno e Alberto Perocco. Sono 4 dei nostri arbitri di Serie A e Lega 2 che sono venuti a raccontare un po’ delle loro esperienze e della loro vita arbitrale ai ragazzi. Il loro racconto è incentrato sul lavoro e la fatica che si deve fare per crescere e migliorare ma anche e soprattutto sulla soddisfazione e l’orgoglio di essersi guadagnati il loro posto nelle massime serie. Due giorni impegnativi che siamo certi abbiano dato tanto ai ragazzi e che hanno ripagato tutto lo Staff Tecnico e il CIA del lavoro di organizzazione e pianificazione fatto nei mesi.

Ricerca tra le news

Scarica l'app Federbasket da App Store Scarica l'app Federbasket da Play Store
Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo.
Visualizza la Cookie Policy Approva