Comitato Regionale
Partito il terzo anno Easybasket in classe
E’ partito da Trento il terzo anno dell'EasybasketinClasse, il progetto del Settore Minibasket e Scuola FIP che coinvolge quasi 4.000 classi delle Scuole Primarie di tutta Italia.
Al Palasport Gardolo la prima di undici tappe del tour che porterà in giro per l'Italia la proposta del basket “easy”.
Nell'impianto di Gardolo erano presenti il presidente FIP Trento Mauro Pederzolli, il Presidente Provinciale Coni Paola Mora, l’Assessore allo Sport del Comune di Trento Tiziano Uez, lo staff Fip Trento e il Coordinatore tecnico regionale Arben Baftiri.
Un particolare ringraziamento viene rivolto al Dirigente Scolastico dell’I.C. Trento 7 - Paolo Andrea Buzzelli - ed all’insegnante referente e dirigente responsabile minibasket della società Basket Club Gardolo 2000 ASD Gianna Antonelli per l’impegno e la disponibilità offerta a supporto dell’iniziativa.
A rendere significativo l’evento erano presenti: il Responsabile del Settore Scuola FIP e testimonial del progetto - Giacomo Galanda, il Responsabile Tecnico del Settore Minibasket e Scuola FIP - Maurizio Cremonini, Kathrin Ress, ex Azzurra e oggi assistente di coach Andrea Capobianco nella Nazionale Femminile, che hanno trascorso la mattinata insieme agli oltre 200 alunni della Scuola Primaria Pigarelli.
Ad aprire il tuto la conferenza stampa, tenutasi nella sala stampa di Palazzo Geremia a Trento, alla quale era presente un collaboratore d’eccellenza – Giuseppe De Angelis – in rappresentanza del Comitato Regionale
Ecco le impressioni di Gek Galanda: “Siamo a Trento per la prima tappa della terza edizione del progetto. Siamo contentissimi, perché i numeri crescono anno dopo anno. Siamo qui per portare lo sport che amiamo. E vorremmo che tanti bambini si innamorassero della pallacanestro, anche attraverso giornate come questa. Sostanzialmente la terza edizione dell'EasyBasketinClasse mantiene le sue prerogative, cioè quelle di portare la proposta “easy” per il minibasket nelle Scuole, abbinandola a un contest creativo, in cui le classi dovranno realizzare un video su 'Come giochiamo a EasyBasketinClasse'. In più, abbiamo avvertito la necessità di aumentare le tappe del tour, portandole a undici e cercando di attraversare così quanto più possibile tutta l'Italia. Vogliamo essere in campo con tantissimi bambini, i testimonial del progetto, gli istruttori, gli insegnanti e tutte le persone che credono sempre di più nell'EasyBasket. I sorrisi dei bambini sono la risposta più gratificante a quello che gli stiamo proponendo”.
Queste le parole di Cremonini: “L'idea è sempre quella di offrire alle classi degli strumenti per approcciare al gioco del minibasket in modo più accogliente, più ricevibile sia per i bambini che per gli insegnanti. I giochi che proponiamo con i kit didattici possono essere utilizzati durante l'ora di attività motoria, avendo come riferimento il canestro, il pallone easy e le nostre semplici regole di avvicinamento. Tutta l'esperienza accumulata diventerà in futuro un testo, per comunicare ancor più efficacemente i contenuti didattici. L'idea di andare in palestra e fare giochi easy è coinvolgente per i bambini e utile per gli insegnanti”.
Il pensiero di Ress: “Io ho cominciato a giocare che ero un po' più grande dei bambini che sono qui oggi. La bellezza, la fantasia, la meraviglia dello sport l'ho vissuta facendo direttamente la pallacanestro. Guardando questi piccoli cestisti mi accorgo che forse mi mancava il luccichio negli occhi che vedo in loro, e che si ha solo quando si gioca in questo modo, senza pensare tanto alle regole o a fare tutto perfetto. L'EasyBasket è sicuramente il primo passo giusto per far venire i bambini in palestra”.

Le tappe dell'EasybasketinClasse 2020

Gardolo (Tn) - 15 gennaio 2020
Priverno (Lt) - 28 gennaio 2020
Brindisi - 5 febbraio 2020
Messina - 12 febbraio 2020
Parma - 18 febbraio 2020
Termoli (Cb) - 3 marzo 2020
Pescara - 4 marzo 2020
Spilimbergo (Pn) - 10 marzo 2020
Cremona - 18 marzo 2020
Aosta - 31 marzo 2020
Catanzaro - 21 aprile 2020