Comitato Regionale
Promozione raccolta fondi solidale
Dopo una breve malattia l’11 settembre scorso ci ha lasciato Fabio Bassi, classe 1971, noto a tutti gli appassionati di basket degli anni 80 con il soprannome di Fabione.(il numero 8 della foto)

Piange quindi il basket bolzanino la perdita di questo ragazzo che ha calcato il parquet del PalaMazzali con la maglia dell’Europa e poi del Jolly, fino alla Pallacanestro Bolzano.

Sabato 04 gennaio 2020 alle ore 17:00 presso il PalaMazzali ci sarà un'importante iniziativa di incontro e raccolta fondi per la famiglia con gli ex compagni di squadra, gli avversari di allora, gli amici e i simpatizzanti che avranno modo di ritrovarsi, e potersi confrontare amichevolmente in campo in un match per ricordare i gioiosi momenti sportivi giovanili e l'amico di un tempo.

Negli anni '80 Bolzano poteva vantare la Fiamma in C1, il Savoia in C2 e giovanili che si potevano permettere due squadre nei campionati nazionali.

Fabio ha disputato con il Jolly il campionato Cadetti Nazionali nel lontano 85/86 insieme al fratello Gabriele per poi disputare negli anni successivi sempre il campionato Cadetti ed anche Juniores questa volta in maglia Pallacanestro Bolzano, sodalizio nato dall’unione dell’U.S. Piani e del Jolly.

Bravo nel giocare a basket, nonostante un ginocchio infortunato, Fabio era un ragazzo calmo ma molto determinato, non solo nello sport.

Marco Morabito, ex giocatore in C1 con il Bolzano Basket, Riva del Garda e Rovereto, è stato non solo suo compagno di squadra ma anche compagno di classe e lo ricorda così:

“Con Fabione siamo cresciuti insieme, condividendo le gioie del basket e le pene della scuola. Di lui ammiravo la pacatezza, la gentilezza e quella forza di volontà che gli permetteva di competere alla pari con giocatori delle giovanili di serie A. Siamo passati dall’essere bambini a ragazzi e poi a giovani uomini insieme. Lui dopo la maturità ha lasciato Bolzano, laureandosi a Bologna e creandosi poi una sua attività imprenditoriale ed una famiglia numerosa. Conserverò per sempre il ricordo di una persona buona e positiva con cui ho condiviso una parte felice della mia vita e mi resta la grande amarezza nel pensare che Fabio abbia interrotto così presto il percorso che meritava insieme alla sua famiglia ed i suoi amici”.

Fabio Bassi lascia la moglie Emanuela, conosciuta all’università, e le sue tre figlie con le quali si era trasferito in Sardegna qualche anno fa.

Il giorno 11 ottobre 2019 alle ore 18.30 nella Chiesta di Cristo Rè a Bolzano gli amici hanno voluto ricordarlo con la celebrazione di una messa in suffragio.

Il giorno 20 ottobre 2019 alle ore 18:00 presso il PalaMazzali in occasione della prima partita casalinga del campionato di C Silver, la società sportiva AD Piani Junior Bolzano Basket ha organizzato una raccolta fondi per la famiglia di Fabio.





Erogazione Liberale Progetto Sostegno Famiglia BASSI

UNICREDIT BANCA

IT 16 K 02008 11910 0000 17613555

www.365giorni.org

mariaclara@365giorni.org