21/02/2020 - Dalle società

UNICEF BASKET DAY A BOLZANO

UNICEF Basket Day, piccoli e grandi giganti della pallacanestro per l’emergenza siriana. Un appuntamento con la solidarietà che il 22 febbraio vedrà sfidarsi a conclusione della giornata le due squadre professionistiche Aquila Trento e Pallacanestro Cantù. Parte da Bolzano la giornata dedicata agli amati del Cesto solidale. Sabato 22 febbraio tutti in campo per la solidarietà, con il ricavato dell’iniziativa, organizzata da Basket Rosa BZ e comitato UNICEF di Bolzano, che sarà devoluto alla campagna “Siria: Emergenza Freddo”: un piccolo gesto per tutti i bambini che nel mondo vivono la guerra o che da essa stanno scappando. Sabato a tutto basket quindi al PalaResia, con l'amichevole di lusso tra Aquila Trento e Pallacanestro Cantù (palla a due sabato alle 18.30): ingresso a offerta libera per sostenere UNICEF In vista della ripresa di campionato, la Dolomiti Energia Trentino si appresta a tornare in campo nel match amichevole contro la S.Bernardo-Cinelandia Cantù: sabato sera alle 18.30 i bianconeri affrontano infatti al PalaResia di Bolzano i brianzoli incrociati (e battuti) in campionato non più tardi dello scorso 9 febbraio. Un test significativo non solo per tornare a scaldare i motori in vista del decisivo e intensissimo finale di stagione, ma anche per rinsaldare il legame del club di piazzetta Lunelli con una piazza particolarmente attiva e appassionata di pallacanestro come la città di Bolzano: fra gli organizzatori dell’evento “UNICEF Basket Day” infatti c’è anche il Basket Rosa Bolzano, che fa parte della fitta rete territoriale della Dolomiti Energia Basketball Academy. Per la Dolomiti Energia è un ritorno al PalaResia a distanza di tre anni: il 18 gennaio 2020 i bianconeri affrontavano in amichevole la Grissin Bon Reggio Emilia (vittoria 76-68) nel giorno del “ritorno” in maglia Aquila Basket di Dominique Sutton e di fronte ad oltre 1.500 tifosi altoatesini (foto in basso). Un sabato di gran basket per il PalaResia, visto che fin dal mattino andranno in scena tornei di minibasket e della categoria esordienti prima del “gran finale” assicurato dalla sfida fra le due squadre di Serie A: la Dolomiti Energia la affronterà orfana di Andrea Mezzanotte e dell’assistant coach Lele Molin, impegnati con la Nazionale, oltre che dell’infortunato Fabio Mian. Cantù invece è attesa al completo con coach Pancotto che avrà la chance di testare nuovamente i suoi in amichevole dopo la vittoria su Verona nello scrimmage di mercoledì sera (88-73). Dolomiti Energia Trentino vs. S-Bernardo Cinelandia Cantù PalaResia, Bolzano | Ore 18.30 | Ingresso gratuito Un particolare ringraziamento va al Comune di Bolzano e alla FIP, per i patrocini concessi, così come gli innumerevoli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell'evento, che ha come mainsponsor Generali Private. Come detto il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto alla campagna “Siria: Emergenza Freddo”: un piccolo gesto per tutti i bambini che nel mondo vivono la guerra o che da essa stanno scappando. - Dal 1° dicembre 2019, più di 500.000 bambini sono stati sfollati a causa delle intense violenze nel nordovest della Siria*, con decine di migliaia di bambini e le loro famiglie che vivono in tende, all’aperto, tra freddo e pioggia. Dall’inizio dell’anno, sono state verificate le morti o il ferimento di 77 bambini (28 uccisi e 49 feriti) a causa dell’escalation di violenze nell’area. Lavorando con i suoi partner sul campo, l’UNICEF continua a distribuire aiuti salvavita alle famiglie che hanno bisogno di assistenza, comprese quelle recentemente sfollate. Quest’assistenza comprende kit igienici, acqua sicura da bere, abiti caldi per l’inverno, visite e cure per la malnutrizione, supporto psicosociale e per l’istruzione. Inoltre, l’UNICEF sta lavorando con i suoi partner per fornire vaccini, soprattutto ai bambini che non avevano ricevuto le vaccinazioni precedenti. L’UNICEF sta anche garantendo gli aiuti necessari per portare avanti campagne di immunizzazione, compresa la catena del freddo per proteggere la sicurezza dei vaccini. Alcuni esempi su come è possibile contribuire: con una donazione di 4 euro è possibile donare una coperta per un bambino; con 15 euro UNICEF garantirà un ciclo completo di vaccino trivalente contro difterite, tetano e pertosse a 22 bambini e con 27,50 euro un operatore sanitario avrà tutto l’occorrente per soccorrere i bambini in situazioni di emergenza attraverso un kit di primo soccorso.
15/01/2020 - Dalle società

TORNEO CITTÀ DI TRENTO 2020

In allegato volantino promozionale del torneo organizzato da Arcobaleno Basket e Pall. Villazzano. Sul volantino i contatti per maggiori informazioni
17/10/2018 - Dalle società

LEGA AUTUNNALE 3 CONTRO 3

Hai voglia di giocare a basket ma non vuoi prenderti un impegno troppo grosso? Giochi in campionato ma il 5vs5 ti sta stretto? 🏀 ⏩ Allora il basket 3vs3 è lo sport che fa per te! 🏀 La Fall Season Indoor targata Ballin’3 é ai nastri di partenza 💥 IL MERCOLEDÍ DALLE 21 ALLE 23 @Palestra Pedrolli (Gardolo) - 5 PARTITE minimo garantite a SERATA 💥 📅 DAL 31.10 AL 17.12, basket a volontà. La stagione dei “campetti estivi” è oramai volta al termine ma quest anno lo “street basket” non si ferma! 🏆 PREMI offerti dai nostri partner DOUBLECLUTCH www.doubleclutch.it e PEAK SPORT ITALIA 📝 Iscrizioni aperte a squadre o gruppi d’amici ed anche ai singoli giocatori. Non esiste alcun vincolo di età/sesso 💥 🔚 TERMINE delle iscrizioni 20 ottobre. INIZIO SEASON 31 ottobre. 💵 60€ a persona comprensivi di ASSICURAZIONE CSI e MAGLIETTA TECNICA ufficiale INFO & ISCRIZIONI QUI: https://bit.ly/2QHX22D
26/05/2018 - Dalle società

BALLIN'3NTO, LEGA ESTIVA SERALE A TRENTO

con la presente siamo ad informare della nascita di Ballin’3nto, la 1^ Lega estiva serale infrasettimanale di 3x3 in Trentino-Alto Adigeorganizzata da CSI Trento in collaborazione con FIP Comitato di Trento. Siamo già molto attivi sui social (@ballin3nto) e tanti atleti ci hanno già contattato privatamente e/o si sono iscritti alla lega con il loro team. Visti gli impegni di alcune società in campionati ancora in corso sarà premura dell'organizzazione essere meno discordanti possibile, creando un calendario che non preveda sovrapposizioni. Lo scopo di questa news é fare chiarezza sugli obiettivi e sulle novità importanti che la nostra lega vuole portare sul territorio (li abbiamo riassunti in seguito in modo da poter essere successivamente condivisi in chat Whatsapp con allenatori e/o giocatori per aiutarci a condividere il progetto!) 🏀 Ballin'3nto - CSI 3x3 Basketball League 🏀 La lega è strutturata su 1 mese a partire dal 5 giugno con evento finale il 5 luglio. Si accettano squadre miste (maschi o femmine) di maggiore età o tesserati FIP minorenni nati nelle annate 2000, 2001 e 2002. La lega è affiliata alla Dolomiti Summer League, per questo le prime 8 squadre classificate acquisiranno un punteggio nello speciale ranking dei tornei trentini. La lega si basa su 5 punti cardine: 1) Arbitri FIP presenti ad ogni giornata di gioco con applicazione del regolamento FIBA 3×3; 🏀 2) Squadre impegnate in 1 sola serata a settimana (Mar/Mer/Gio) con garanzia minima di 5 partite (anche in caso di pioggia) presso le strutture dell’Arcivescovile di Trento (outdoor&indoor); 🏀 3) Punto ristoro e musica presente ad ogni giornata di gioco; 🏀 4) Ogni squadra dovrà essere composta da numero minimo di 4 ed un massimo di 7 giocatori 🏀 5) Ogni partecipante riceverà un pacchetto gara completo, con “Jersey” (double face), bibita per ogni serata e tesseramento assicurativo.
03/05/2018 - Dalle società

UNO SGUARDO VERSO L'ALT(R)O

La pallacanestro è uno sport di squadra che rompe le barriere tra le persone: è uno sport divertente che sa valorizzare e sviluppare le abilità di ciascuno e aiuta le persone a diventare “squadra”. Proprio per questo la Fondazione Aquila Basket ha voluto promuovere un corso di formazione aperto a educatori, allenatori, insegnanti di educazione fisica sul tema “Il basket è inclusione” attraverso cui fare crescere giovani allenatori che possano allenare un gruppo formato da persone con disabilità e normodotate. Contando sull’appoggio e la collaborazione di ANFFAS, Coop. La Rete e Fondazione Trentina per l’Autismo, associazioni inserite nel progetto no profit bianconero, Fondazione Aquila Basket ha organizzato un percorso stimolante e formativo con la speranza che nella stagione 2018/19 possa partire in Trentino qualche nuovo gruppo che faccia basket inclusivo, come già in qualche caso accade nella nostra provincia. MARCO CALAMAI. Per raggiungere questo obiettivo Fondazione Aquila ha voluto coinvolgere nel proprio progetto un allenatore di fama nazionale in questo campo, ossia Marco Calamai, fiorentino, oltre 350 partite in serie A da coach tra il 1982 e il 1994, e poi da quasi 25 anni impegnato come allenatore di gruppi di basket per giocatori diversamente abili, patrocinato dalla FIP. A Bologna, dove risiede, organizza ogni anno corsi di basket che coinvolgono oltre 150 giovani con disabilità insieme a tanti ragazzi normodotati e la sua metodologia di gioco integrato viene seguita ed applicata in 30 Centri in Italia, da Milano a Brindisi. La sua esperienza come allenatore con persone con disabilità, e in particolare con ragazzi e ragazze con autismo, è raccontata in un libro “Uno sguardo verso l’alto. Un progetto sperimentale di pallacanestro con ragazzi disabili” (Franco Angeli, 2008), in cui emergono la passione e la grande attenzione metodologica verso la sua attività. La filosofia che ispira e guida questa speciale esperienza di basket integrato è quella dell’accoglienza e dell’accettazione. Nel gioco e dal gioco non viene escluso nessuno e giocano insieme ragazzi autistici, ragazzi con un lieve ritardo e anche con un ritardo accentuato e ragazzi normodotati. Riescono a farlo perché condividono un progetto ludico-educativo che unisce e non divide, che fa dell’accettazione dell’altro un principio e dell’attesa di ognuno una regola. La frase-manifesto che unisce tutti i ragazzi disabili e non che giocano nelle squadre Over Limits, al di là delle diverse problematiche, è: “SE IO CI SONO RIUSCITO, RIUSCIRAI ANCHE TU”. Marco Calamai ha da tanti anni rapporti col mondo universitario: ha collaborato con la cattedra di Pedagogia Speciale del Dipartimento di Scienze dell’Educazione di Bologna a partire dal 1998, è stato per 20 anni docente a contratto presso la Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione dell’Università di Bologna e per un paio di anni docente allo I.U.S.M. di Roma. Dall’anno 2000 è docente al Master di Psicosport di Milano ed è stato anche formatore del CIP. LE DATE DEL PROGETTO. Con Calamai è stato costruito un progetto che prenderà il via proprio tra un mese, sabato 12 maggio, e che prevede tre momenti forti di formazione, due in Trentino e uno in Emilia, per cercare di stimolare le persone interessate (giocatori, allenatori, educatori, insegnanti di educazione fisica) rispetto ad una proposta di basket inclusivo. Infatti, il progetto di Marco Calamai prevede che in palestra possano giocare insieme persone normodotate e persone con disabilità, trovando ciascuno soddisfazione nello stare insieme su un campo da basket. Di seguito ecco le date del progetto: Sabato 12 maggio 10.00-12.00 e 14.00-16.00 (c/o palestra Istituto Comprensivo Coredo - TN) Sabato 19 maggio 10.00-12.00 e 14.00-16.00 (c/o palestra Sanbapolis, via Malpensada, Trento) Sempre in maggio verrà programmata la visita a Bologna a uno degli allenamenti tenuti proprio da Marco Calamai con i suoi gruppi. INCONTRO PUBBLICO. Ci sarà la possibilità di incontrare Marco Calamai in due momenti pubblici, uno a Coredo venerdì 11 maggio, e in un secondo momento a Trento venerdì 18 maggio alle ore 20.30 presso Villa Sant’Ignazio in cui coach Calamai racconterà la sua esperienza di 25 anni ormai di lavoro e passione con ragazzi con disabilità e illustrerà le caratteristiche del percorso che verrà sviluppato. Sarà quella l’occasione per stimolare i presenti rispetto al fatto che il progetto, però, non si chiuderà in maggio: infatti coach Calamai tornerà in Trentino in settembre per riprendere e approfondire quanto fatto nei tre appuntamenti di aprile-maggio insieme a coloro che nel frattempo, in seno alle associazioni del territorio che seguono i temi della disabilità, in primis ANFFAS, Coop. La Rete e Fondazione Trentina per l’Autismo avranno deciso di provare a partire con un gruppo di basket inclusivo, coinvolgendo così in azioni di volontariato i tanti appassionati di basket del nostro territorio. Fondazione Aquila Basket collaborerà alla nascita di questi gruppi, non solo garantendo il supporto di Marco Calamai, ma anche aiutando le squadre con l’acquisto di materiali ed altro. MODALITA’ DI ISCRIZIONE. L’iscrizione al corso di formazione è gratuita, compresa la visita, per chi lo desidera, all’allenamento di Bologna. Per iscriversi è necessario inviare una mail all’indirizzo segreteria@aquilabasket.it indicando nome, cognome, contatto telefonico, data di nascita del partecipante entro venerdì 4 maggio.
12/10/2017 - Dalle società

BASKETBALL: A WORLD IN A WORD

Presentazione della ricerca condotta dal prof. Cristiano Vezzoni e dall’Università di Trento sul progetto realizzato dalla Dolomiti Energia con il finanziamento UE Programma Ore: 14.30 Luogo: Aula Kessler, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale - via Verdi, 26 14.30 Saluti istituzionali Tiziano Mellarini - assessore alla cultura, cooperazione, sport e protezione civile - Provincia autonoma di Trento Barbara Poggio - prorettrice alle politiche di Equità e diversità - Università di Trento Paolo Bouquet - delegato del rettore per lo Sport - Università di Trento Luigi Longhi - presidente Dolomiti Energia Trentino 14.45 Il basket come integrazione sociale Jorge Gutierrez (Mex) – playmaker Dolomiti Energia Trentino 15.00 Il progetto “Basketball: a world in a word” di Dolomiti Energia Trentino Presentazione del progetto e dei principali risultati Cristiano Vezzoni e Alejandro Ciordia Morandeira - Università di Trento Testimonianza di un partecipante al progetto 16.30 Coffee break 17.00 Sport e inclusione sociale: il progetto One Team di Eurolega Massimo Komatz - One Team Manager Dolomiti Energia Trentino Nenad Jakovljevic - One Team Coach del progetto “One Team, One World” di Dolomiti Energia Trentino 2015/16 Marcel Maneja - Executive Euroleague Ore: 18.30 Luogo: Palestra Manazzon, via Fogazzaro 4 - Trento 18.30 Raccontare le migrazioni Testimonianza di un giocatore del progetto alla squadra U16 della Dolomiti Energia Trentino (a cura di Centro Astalli) 19.00 Allenamento/Partita tra i partecipanti al progetto e la squadra U16 della Dolomiti Energia Trentino
18/09/2017 - Dalle società

20 ANNI DI CHARLY MERANO

Si è tenuta sabato 16/09 dalle ore 16 alle ore 18 presso il "Circolo Unificato" di Via Mainardo a Merano, la festa per i primi 20 anni di Charly Merano. La società è ormai una realtà consolidata del basket regionale sempre animata dal vulcanico Roberto Nini Scwienbacher e guidata con passione e competenza dall'inossidabile presidente Silvana Zambon