17/12/2019 - Recap Giornata

LUNEDÌ 16 DICEMBRE

U18 FEM Oceanica vittoria di Sarcedo, che sul campo di casa manda KO con un nitido 97 a 21 Garda Basket al termine di un match senza storia. Partenza a razzo di Sarcedo, che scappa nel punteggio fin da subito lasciando sui blocchi di partenza Garda Basket, tenuta in vita dall’unico canestro del quarto firmato Zenato. Nella seconda frazione trova un po’ più di fiducia in attacco la formazione ospite, che tuttavia continua a faticare nel dover limitare l’offensiva di Sarcedo. Secondo tempo ancora a senso unico: Sarcedo amministra il vantaggio, allunga e chiude sul 97 a 21 finale. Basket Sarcedo-Garda 97-21 Sarcedo: Ferraro 12, Gregori 11, Meggiolaro 3, Belardinelli 5, Chiagas NE, Viviani 13, Garzotto 10, Battocchio 13, Merlini 12, Carollo 4, Galdiolo 2, Djodj 12. Garda: Zenato 4, Gottardi 2, Vian, Picci 2, Pinamonte, Zivelonghi 3, Bertoldo 6, Marini 6, Ambra, Vedovelli, Bertolazzi, Knezevic. SERIE D Grande rimonta della Piani Junior, che sul campo di casa riesce ad invertire la rotta dopo un primo tempo sottotono: a Paganella è fatale il rientro dagli spogliatoi, momento nel quale la Pool Piani ritrova fiducia e riapre la partita, 73 a 66 il finale. Partita dai due volti che si apre con l’inerzia a favorire Paganella: gli ospiti chiudono il primo quarto con due possessi di vantaggio, ma è prima dell’intervallo che siglano un positivo allungo. La pausa giova alla Pool Piani, in grado di accorciare e di sorpassare nel finale, dove Paganella accusa il colpo non riuscendo più a reagire, 73 a 66 il finale. Pool Piani Junior-Paganella 73-66 Piani: Barion 7, Paoli 13, Gabrielli 20, Berloffa 14, cudin 4, ruatti 4, Ramoni 11, Barbolini 0, Dieng 0, simula 0, bicaku 0 Paganella: Ravelli 2, Della Pietra 30, Moretti 11, Muhlbach, Baldo 3, Pesca, Bazzani, Tonina 8, Pisoni 5, Bazzano 7. U18 Rovereto vince dopo un tempo supplementare una partita costellata dagli strappi: il 69 a 64 finale è frutto della grande caparbietà di Villazzano, che non si lascia intimorire dalla differenza d’età e statura restando in partita per oltre 40’ di gioco. Avvio lampo degli ospiti, che aprono la contesa con un vantaggio in doppia cifra dopo un quarto di gioco. Nella seconda frazione arriva il rientro di Rovereto, che sorpassa e allunga prima della pausa di metà partita. Altro quarto altro scenario: nella terza frazione Villazzano firma il contro-break e l’ennesimo sorpasso. Nel finale Rovereto ha la caparbietà di rientrare nonostante la prova tutt’altro che brillante e, nei 5’ di extratime la Junior si prende il successo con il punteggio di 69 a 64. Junior Rovereto-Villazzano 69-64 Rovereto: Nave 7, Modena 4, Schmid 8, Bulovic 1, Pizzini 20, Traore, Hibner 2, Creazzi 3, Pretato 5, Miorandi 4, Tonolli 8, Tiosavljevic 7. Villazzano: Chiarani, Poli 5, Degasperi 1, Brunello 3, Ravelli 2, Avino 34, Gadotti 2, Leali 7, Cuel, Roat, Rossi 10.
16/12/2019 - Recap Giornata

DOMENICA 15 DICEMBRE

U13 GIRONE NORD Netta vittoria di Bolzano, che sul campo di casa ferma con un sontuoso 62 a 38 Paganella Lavis. Partita sempre sotto controllo per gli olimpici: Bolzano apre la contesa con un 16 a 2 di break che lascia sui blocchi di partenza gli ospiti. Nella seconda frazione non cambia il trend della contesa, con Bolzano capace di allungare progressivamente sino al 34 a 6 della pausa lunga. Nel secondo tempo gli ospiti riescono a mettere maggior attenzione in campo, vincono uno dei due quarti e danno una buona dimostrazione d’orgoglio nonostante il KO finale. Bolzano-Paganella 62-38 Ampia vittoria dell’Europa Bolzano, che fa valere il fattore campo vincendo con nitidezza su Rotaliana, 74 a 48 il finale. Partita sempre ben orchestrata dalla squadra di casa, che parte molto forte alternando le soluzioni in attacco e chiudendo con fermezza in difesa. L’Europa allunga progressivamente e, quarto dopo quarto, Rotaliana va sempre più in affanno, venendo costretta alla resa sul 74 a 48 finale. Europa Bolzano-Rotaliana 74-48 Europa: Marri 9, Previdi 10, Fragiacomo 8, Caddeo 13, Kanina 6, Durante 2, Sanarica, Scafaru 10, Kasseroler 6, Suschitz, Boratti 10, Dalla Vecchia. Rotaliana: U15 Bel successo della Junior Trento, che sul campo del Trentino riesce ad imporsi grazie ad una solida prova difensiva di squadra, 30 a 65 il finale. Il 12 a 27 iniziale compromette la partita dei padroni di casa, costretti ad un inseguimento continuo, nella seconda fazione riesce ad entrare maggiormente in ritmo il Trentino Basket, che tuttavia è ancora a distanza. Nel secondo tempo ampio spazio per tutti, la Junior riesce a dare un buon apporto a tutti i propri ragazzi, che rispondono positivamente allungando sino al 30 a 65 finale. Trentino-Junior Trento 30-65 Dura un quarto la resistenza di Paganella a Bolzano, dopodiché l’Olimpia riesce a mettere le mani sulla partita, aumentando i giri del motore allungando sino all’89 a 47 finale. Partenza equilibrata all’interno della quale Paganella prova a restare a contatto, 15 a 13 il punteggio dopo i primi 10’ di gioco. Nella seconda frazione aumenta il ritmo Bolzano, che con un estenuante pressing sigla un break di 39 a 7 arrivando alla pausa lunga con il risultato di fatto in ghiaccio. Secondo tempo ben gestito dai padroni di casa, che trovano buone risposte da tutti i ragazzi chiamati in causa, con anche - ad arricchire la prova - diverse doppie-cifre personali. 89 a 47 il finale. Olimpia Bolzano-Paganella 89-47 Olimpia: De Pascalis 6, Feichter 12, Algrano, Conci 12, Sokoli 12, Casale 15, Gramaglia, Menapace 10, Mosca 14, Recla 2, Galante 2, Rizzato 4. Paganella: Slomp 4, Onnis, Rakic, Betta, Nardon 2, Pedrotti 4, Franceschini 2, Franzini 6, Bottamedi 24, Rosani 3. U14 FEM Facile vittoria per Rivana, che tra le mura amiche manda KO con un convincente 47 a 12 Pall. Bolzano. Avvio equilibrato in cui si segna con il contagocce, Rivana chiude avanti il primo quarto, ma Bolzano è aggrappata alla contesa, 10 a 6 il punteggio. Nella seconda frazione arriva l’allungo decisivo targato Rivana, le padrone di casa siglano un buon break concedendo appena due punti alle ospiti e la strada al successo viene messa in discesa. Secondo tempo molto concreto delle locali, che chiudono con un 14 a 0 di break che chiude i conti, 47 a 12 il punteggio a fine partita. Rivana-Bolzano 47-12 Rivana: Tagliasacchi 6, Di Carlo, Cossu, Zancarli, Naji, Lorenzi 4, D’Antoni 8, Cossu 2, Vicentini, Visco 12, Zucchelli, Calza 4. Bolzano: Weissteiner, Mick 1, Chini 2, Corea 6, Franchi, Pueblo, Noka, Asper, Zaman 6, Adili. U4 ELI Trento vince una bella sfida, equilibrata e all’insegna dell’equilibrio contro Energy Basket, costretta alla resa sul 58 a 55 finale. All’ottimo avvio dei padroni di casa risponde l’Energy: questo sarà anche il trend della contesa, ad ogni tentativo di allungo, l’avversaria risponde sempre positivamente, non disunendosi e, anzi, accorciando nel punteggio lasciando in totale equilibrio la contesa. Nel secondo tempo Trento prova a dare una zampata, ed è nel finale che i padroni di casa riescono a difendere con maggior aggressività trovando qualche buon canestro da fuori, punti preziosi che valgono il 58 a 55 finale. Dolomiti Energia Trento.Energy Basket 58-55 Trento: Collina, Fronza 2, March 11, Simula 18, Cinqueman, Manetti, Rigon 10, Suomela 4, De Pedri 7, Mokoi 6, Vece. U13 GIRONE CENTRO Super vittoria di Gardolo, che sul campo di casa supera il Trentino Basket con il punteggio di 86 a 40. Partita giocata con grande ritmo da parte dei padroni di casa, capaci di allungare fin da subito, doppiando sul 24 a 12 Trentino dopo un solo quarto di gioco. Nella seconda frazione Gardolo non abbassa il ritmo riuscendo a scappare ulteriormente nel punteggio sino al +20 dell’intervallo lungo. Nella seconda metà di gioco i padroni di casa riescono a dare ampio spazio a tutti, gestendo alla perfezione le spaziature e riuscendo a far risaltare la prestazione di ognuno dei singoli. Eloquente il punteggio al termine della contesa, ma netto il miglioramento del Trentino Basket, che in poche settimane ha compiuto notevoli passi avanti. Gardolo-Trentino 86-40 Gardolo: Chiogna 2, Chiste 2, MolinarI 33, Gili 8, Riyahri 28, Versin, Postinghe 9, Gjorgjev 2, Dolzani 2. Trentino: Tonetti, Conci 7, Biasi 23, Giacomoni, Romano 12, Purin, Minora, Ambrosi, Ayancani, U16 ELITE FEM Risultato ingeneroso con le trentine del Belvedere, che sul campo di casa cedono al cospetto della capolista San Martino di Lupari con il punteggio di 56 a 101. Le padrone di casa giocano un discreto primo tempo, rimanendo in scia con le avversarie e provando a metterle in difficoltà nonostante la maggior brillantezza e prestanza fisica. Il secondo tempo evidenzia il netto crollo, soprattutto in termini di espressione di gioco: San Martino si galvanizza e svetta oltre quota cento giocando a ritmi davvero alti. Pesante il 56 a 101 finale. Belvedere-San Martino 56-101 U14 GIRONE SUD Ottima prova esterna del Minibasket Trento, che giocando con grande fluidità e difendendo con aggressività riesce a chiudere sul 37 a 72 sul campo di Pergine. Il 23 a 8 in favore di Trento in apertura di gara segna il match. Gli ospiti la mettono sul ritmo e Pergine va in affanno. Nella seconda frazione non cala d’intensità la formazione ospite, Pergine non trova le contromisure adatte e all’intervallo è 23 a 45 il punteggio. Secondo tempo ancora positivo per Trento, che non abbassa l’intensità, riserva ampio spazio a tutti i propri elementi - tutti a segno - andando a vincere 37 a 72. Pergine-Minibasket Trento 37-72 Pergine: Bergamini 4, Casagranda, Carlin 2, De Rio 7, Adami, Leonetti 1, Caresia 2, Morelli 15, Polgheraiter, Fontanari, Cucino 2, Mancinelli 4. Trento: Placinischi 10, A Beccaria 2, Mazzurana 4, Triggiani 4, Paoli 4, Dorigotti 10, Iobstraibizer 4, Scanduzzi 2, Dei 9, Tonina 2, Faten 4, Andreatta 14. U16 Buona prova dell’U16 Pergine, capace di superare con un nitido 62 a 41 Charly in quel di Merano. Partita sostanzialmente in equilibrio per tre quarti, solo nell’ultima frazione, infatti, gli ospiti sono riusciti ad allungare in maniera decisa facendo valere una fisicità assai superiore. Nel primo tempo, Merano, grazie ad una buona organizzazione riesce a rimanere alla finestra, non permettendo agli ospiti di fuggire. L’ultima frazione è fatale ai ragazzi del Charly, che rimangono a corto di energie venendo costretti a giocare una partita impari: Pergine spinge sull’acceleratore, vola in contropiede e chiude sul 41 a 62 finale. Charly Merano-Pergine 41-62 Charly: Perego 4, Goci, Receku 4, Liu, Hasa 12, Nasufi 8, Shi 11. Pergine: Campestri, Dallaserra 14, Mancinelli 3, Graziadei, Lunelli, Scala, Barbieri 14, Xausa 6, Massari, Saghetti 17, Facchini, Gretter 6. Oceanico successo di Gardolo, che sul campo di casa manda KO Valle di Cavedine giocano una partita intensa dal primo all’ultimo minuto, come il 100 a 40 finale sottolinea. Prima frazione che spiana la strada al successo dei padroni di casa, avanti con un parziale di 22 a 6. Nel secondo quarto l’attacco di Valle di Cavedine si sblocca, il match sale di colpi e alla pausa lunga sembra poterci ancora essere un barlume di speranza per gli ospiti. Il rientro dagli spogliatoi di Gardolo è portentoso: 311 a 5 di break frutto di contropiedi, difesa forte e convinzione nei propri mezzi. Gardolo riesce poi a gestire e chiudere sul 100 a 40 finale. Gardolo-Valle di Cavedine 100-40 Gardolo: Bax 12, Demattè 7, Tiagulsky 4, Pellegrini 19, Kettmajer 2, Smiljkovic 18, Dalfovo 3, Bertolin 9, Cappelletti 6, Oliva 2, Tafarulli 14, Berlanda 4. Valle: Tytun, Bortolotti 6, Michelotti 5, Angeli 12, Zambotti, Zanoni, Faes, Bolognini, Santoni, Da Rin, Jahja 11, Amato 5. Due punti preziosi per l’Europa Bolzano, che tra le mura amiche supera con decisione Maia Merano 76 a 57. Partenza lanciata di entrambe le squadre, capaci di segnare con continuità dall’inizio alla fine del periodo, dopo 10’ di gioco è 22 a 20 il punteggio. Nella seconda frazione arriva il crollo del Maia, che finisce sotto di venti punti, complice anche il cambio di passo difensivo dell’Europa. Dopo l’intervallo il gioco rimane equilibrato, ma il Maia non riesce più a ricucire il pesante strappo, chiudendo il match sotto nel punteggio sul 76 a 57 finale. Europa-MAIA 76-57 Europa: MaRtinez 13, Sanarica 15, Zarpellon 6, Cestaro 14, Traino 8, Mattiuzzo 2, Cola, Floriani, Alvaredo, Cipolla, Weisstainer. Maia: Battisti 4, Botticelli NE, Ladurner 3, Liu 24, Matiqi, Mbengue 4, Moro 6, Newiger 3, Poi 11, Vohra 2 U18 Ottima prova esterna di Gardolo, che sul campo del Villazzano si impone con un convincente 52 a 77 che vale il referto rosa e i due punti in classifica ai ragazzi di coach Bianchi. La partenza è tutta per Gardolo, che allunga fin da subito con un margine di vantaggio in doppia-cifra. Nella seconda frazione i ragazzi di coach Pizzini cercano una reazione, ma il vantaggio ospite persiste ed è +14 Gardolo alla pausa lunga. Secondo tempo in cui, almeno inizialmente, Villazzano ci crede ancora: gli ospiti però, con un finale in crescendo, riescono a cambiare le sorti dell’incontro andando a vincere con un netto 52 a 77. Villazzano-Gardolo 52-77 Villazzano: Bridi E. 3, Ebranti 1, Piffer 16, Pizzinini 6, Ducceschi 1, Bridi F., Biasetto 3, Varneri 3, Bauer 4, Lunelli 12, Antonucci. Gardolo: Crea, Poli 12, De Gasperi, Andres, Martemucci 17, Pelz 2, Nardon 16, Nista 5, Troiano, Martini 10, Durak 12, Toccoli. SERIE C FEM Belvedere affronta e sconfigge il Basket Rosa Bolzano nell'attesissimo derby di regione e di alta classifica. I derby sono sempre partite a parte e l'atmosfera sicuramente è quella giusta: il quintetto di coach Eglione parte decisamente meglio di quello ospite e già nella prima frazione impone un certo ritmo, portandosi avanti di 10 lunghezze. Nel secondo quarto la musica non cambia finché coach Roubal tenta la carta della zona: questo sembra mettere in crisi le trentine che non riescono più a segnare con la fluidità del primo quarto. Si va negli spogliatoi sul 31 a 20. Il terzo quarto è decisamente il migliore per il Belvedere: le ragazze di coach Eglione riescono ad attaccare la zona con più lucidità, trovando spesso ottimi punti da Pusceddu, Aquilini e Margonar e soprattutto di un'ispirata Meneghini. Onore alle ragazze del Rosa Basket che non hanno mollato un solo secondo, ma Belvedere questa sera si è dimostrata superiore, 71 a 53 il finale. GS Belvedere Basket Trento - Basket Rosa Bolzano 71-53 GS Belvedere Basket Trento: Odorizzi 2, Scarciello ne, Bertolini, Polesel, Pusceddu 19, Gelmetti 4, Pezzato 3, Meneghini 18, Margonar 6, Aquilini 10, Tenuti 3, Caldonazzi 6. All. Eglione, Ass. All. Thomas
15/12/2019 - Recap Giornata

SABATO 14 DICEMBRE

U16 Travolgente vittoria della Virtus Altogarda, che sul campo di casa schianta con un deciso 87 a 37 Brunico non dando mai l’opportunità agli ospiti di entrare in partita. Partenza a razzo della Virtus, che dopo un quarto guida già 25 a 8, premendo sull’acceleratore e dando ampio spazio a tutti. Non cala l’intensità nei successivi parziali, con Brunico che arranca, soprattutto difensivamente. I 15 del positivo Irali non bastano agli ospiti, mentre in casa Riva la distribuzione è piuttosto equa, con tutti a segno almeno con un punto, 87 a 37 il finale. Virtus Altogarda-Brunico 87-37 Altogarda: Caruffo 9, Carretta 6, Potrich 2, Furlanetto 10, Omezzolli 8, Mora 9, Bigi 5, Morandi 7, Betta 9, Marocchi 2, Canova 16, Santoni 4. Brunico: Messner 6, Prvulovic, Fadriu 4, Bianchi 4, Irali 15, Moser 8. Superlativo successo esterno dell’Olimpia Bolzano, che lontano dalle mura di casa supera con il punteggio di 59 a 73 la Junior Rovereto. Partenza decisa fin da subito degli ospiti, che allungano nel punteggio giocando con concretezza e determinazione. Alla pausa lunga è 26 a 43 il punteggio. Nel secondo tempo arriva l’imperiosa rimonta della Junior, che arriva sino al -6, sul 47 a 53 con soli 10 punti concessi. Il finale è fatale alla Junior, che rimane a corto di energie non riuscendo a chiudere la rimonta. Olimpia ne approfitta e allunga di nuovo, questa volta in maniera definitiva, sino al 59 a 73 finale. Junior Rovereto-Olimpia Bolzano 59-73 U13 GIRONE SUD Junior Rovereto-Trento 18-100 Junior: Vicentini, Bennany 5, Larcher, Gjokola, Grillo, Broz 2, Di Domenico 5, Rosignoli 5, Barbieri 3, Pletosu, Campostrini, Manica. Trento: Pancischi 19, A Beccaria 26, Triggiani 19, Smiljkovic 6, Brunello 2, Tonina 4, Fateh 4, Gandolfi 4, Ravelli 8, Maniglio, Zuanelli. Due punti comodi per Giudicare Basket, capace di superare con nitidezza Valle di Cavedine 87 a 19. Partita mai in discussione, tanto che, al primo mini intervallo, il tabellone luminoso recita 21 a 0. Seconda frazione decisamente positiva per i padroni di casa, che allungano ulteriormente. Nel secondo tempo Valle di Cavedine si mette leggermente più in ritmo, ma la differenza tecnico fisica è lampante e i padroni di casa arrivano facilmente al referto rosa, 87 a 19. Giudicare Basket-Valle di Cavedine 87-19 Giudicare: Zambanini 16, Albertini, Bianchi 2, Borgonovo 7, Bonazza 14, Mounir 4, Riccadonna, Carli 6, Trenti 4, Spagnolo 2, Maffi 11, Caresani 17. Valle: Fronza, Pederzolli 1, De Nicolò 2, Daves 8, Bolognani, Banda, Benvenuti 2, Dione, Michelotti 6, Franciosa, Pederzolli. Difende le mura di casa il GS Riva, che supera senza patemi Apecheronza al termine di una partita equilibrata solamente nel primo quarto di gioco, 82 a 38 il finale. Partenza decisa dei padroni di casa, ma Apecheronza resiste e dopo un quarto è 21 a 17 il punteggio. Nel secondo periodo arriva il primo mini allungo, ma è dopo l’intervallo che Riva prende il largo sensibilmente: Riva alza l’intensità di gioco, aumenta il pressing difensivo e vola sulle ali dell’entusiasmo sino all’eloquente 82 a 38 finale. Riva-Apecheronza 82-38 Riva: Bassetti 4, Benuzzi 1, Giottoli, Marzini 3, Samb 2, De Lana 5, De Massari 4, Misseroni 2, Zanella 32, Vuerich Ferranti, Omezzolli 25. Ape: Creazzi, Lutteri 2, Vathi 5, Debiasi, Suem, Fanara, Cavagna 6, Dapor 3, Grandi, Massei 20, Diop. U13 GIRONE CENTRO Agevole vittoria del Minibasket Trento, che travolge senza fare sconti 115 a 23 Villazzano al termine di un match mai in equilibrio. I padroni di casa aprono la contesa con un sontuoso 32 a 1 di break. Villazzano prova a mettersi in ritmo nella seconda frazione, ma i 62 concessi in un tempo sono decisamente troppi. Nel terzo quarto si gioca con maggior equilibrio in campo complici le disattenzioni dei locali, che nel finale riprendono il filo del discorso chiudendo sul 115 a 23. Minibasket Trento-Villazzano 115-23 Trento: Papa 3, Mazzurana 6, Paoli 4, Dorigotti 18, Benvegnù 6, Marri 14, Iobstraibzer 11, Scanduzzi 18, Dei 10, Andreatta 22, Corraro. Villazzano: Cau, Bernabè 5, Franceschini, Gretter 2, Andreattola, Tomasi 2, Zanduso, Casagranda 4, Colosio 4, Zeni 4, Ugliana 2, Garolfi. U18 Basket Pergine riesce ad espugnare il difficile campo della Piani Junior a Bolzano grazie ad un terzo quarto devastante. I padroni di casa partono a contatto, ma poi soccombono sul 51 a 80. Avvio equilibrato in cui si segna con il contagocce. Pergine prova a dare un mini strappo nel secondo quarto, ma la Piani Junior sembra resistere. E’ dopo l’intervallo che arriva il parziale decisivo: 16 a 31 di break e match messo in cassaforte degli ospiti, che nel finale gestiscono il vantaggio fissando il punteggio sul 51 a 80 finale. Piani Junior-Pergine 51-80 Piani: Paoli 5, Berloffa 21, Romagnoli 5, Mosca 2, Mercogliano, Deluca 1, Olivieri 1, Negro 5, Santini 5, Dell’Armi 2, Lovato, Dedja 2. Pergine: Martinatti 13, Massari 3, Gretter, Ferrari 2, Dallaserra, Mascaro 35, Dapic 8, Fruet 9, Piva 9. Grandiosa vittoria del Maia, che manda KO l’Europa Bolzano con un sontuoso 103 a 43. Dopo 5’ di equilibrio apre il fuoco il Maia Merano, che sigla il primo allungo lasciando sui blocchi di partenza una Bolzano poco lucida. Il trend della gara è segnato, il vantaggio aumenta in maniera cospicua con il passare dei minuti, e - a suon di contropiedi - si passa dal +36 della pausa lunga ad un emblematico 103 a 43 finale che chiude il girone d’andata delle due squadre. Maia Merano-Europa Bolzano 103-43 Maia: Atanasov, Caruccio 9, Durmishi, Russo 24, Fusco 4, Marra, Soster 3, Mico 6, Laudando 18, Lukanovic 27, Mennitti 8, Liu 4 – Europa: Yaa 11, Stojljkovic 10, Micera 3, Veilaj 2, Orion, Djondo 2, Boumrit, Suschitz 5, Massari 2, Paletti 8 U13 F Partenza decisa e due punti messi in cassaforte fin da subito per Rosa Basket, che passa 20 a 63 sul campo di Bolzano nel derby. Avvio spumeggiante delle ospiti, che dopo un quarto conducono sul 6 a 18. Seconda frazione in cui crollano le percentuali al tiro, il parziale lascia di fatto immutato il margine tra le squadre e alla pausa lunga è 11 a 26 il punteggio. Nel secondo tempo esplode nuovamente l’attacco del Rosa Basket, che prende il largo e chiude sul 20 a 63 finale. Bolzano-Rosa Basket 20-63 Bolzano: Thartori 2, Zueissteriner 3, Pueblo 3, Salviato 6, Rizzi, Kabba, Punzi, Bedin, Ladalardo 2, Lleshi, Preti, Thartori 4. Rosa Basket: Bonato 22, Bassi 2, Cerutti 8, Zotti, Grano 1, Cela 4, Prendi, Woka 6, Zanon, Macas 2, Terlizzi 18, Stevan. Il Belvedere vince 60 a 51 e ferma la corsa del BCB Bolzano grazie ad un finale di buona fattura. Partita che si ripete nei suoi quattro quarti in maniera ciclica: Belvedere parte avanti nel punteggio, ma di stretta misura. BCB prova a rialzare la testa e accorciare, ma le padrone di casa mantengono le distanze in maniera ottimale. Nel finale sono i punti di Dissegna a fare la differenza, BCB non trova il guizzo vincente e il 60 a 51 finale premia le ragazze di coach Pezzato, che rimediano al KO dell’andata, quando BCB si impose di un solo punto dopo due overtime. Belvedere-BCB 60-51 Belvedere: Brunello 20, Meneghini 2, Dellai 18, Delfavero, Dissegna 17, Girardi, Agostino, Baldi, Pisoni, Vantini, Cuel 2. BCB: Axana 4, Palombo, Demetz 6, Pasquadrini 6, Fracaro 2, Cassini, Losa, Morini 10, Mazzucco 3, Grotto 12, Kob 8. U15 Charly Merano gioca una partita sottotono, contro una combattiva SSV, ma al termine dell’incontro riesce a portare a casa i due punti. Partenza positiva, ma non decisa del Charly, che infatti alla pausa lunga subisce il rientro da parte di SSV, addirittura avanti alla pausa lunga. Il vantaggio ospite persiste anche nel secondo tempo, ma nel finale una maggior pressione ed attenzione porta al capovolgimento della forza d’inerzia e alla conseguente vittoria del Charly con il punteggio di 51 a 39. Charly-SSV 51-39 Charly: Perego 2, Golisano, Receku 4, Liu 2, Arnoldo, Endaya 10, Chen 5, Nasufi 30. SSV: Fioresz 8, Wesseh 6, Fenice, Abdul, Ebner 9, Salvetti 16, Bianchi, Sagmeister. Ottima prova di Villazzano, che mette in discesa fin da subito la partita chiudendo poi sul 48 a 77, non basta ai padroni di casa una buona reazione dopo il pessimo avvio. Partenza super di Villazzano, che lascia sui blocchi di partenza gli avversari con un 6 a 30 di break. Da qui in avanti prova a rispondere la Junior, che con coraggio accorcia leggermente. Nel finale arriva il colpo del Ko di Villazzano, ma per i padroni di casa resta la consapevolezza di essersela giocata punto a punto per sostanzialmente tre quarti. Junior Rovereto-Villazzano 48-77 JBR: Gozzi 2, Gobbi 6, Franceschini, Campagna 4, Gelmi 2, Battisti, Blasiol 6, Furlati 2, Lopci 4, Mallidri 8, Galli 5. Villazzano: Zampedri 25, Garbini, Cozzini, Mirante 2, Vicentini 4, Bertotti 6, Filippi, Di Bello, Ferrero 7, Casillo 4, Moglie 10, Goller 12. U16 F Vince con decisione Buster Basket, che sul campo di Bolzano si impone 53 a 63. Partita sempre condotta dalle ospiti, fin da subito avanti sebbene con un vantaggio piuttosto risicato. Nel secondo periodo aumenta il margine, che tocca la doppia-cifra e, solo nel finale, Bolzano si rende protagonista con una feroce rimonta. Il cronometro è però un alleato delle ospiti, che si impongono con il punteggio di 53 a 63. Bolzano-Buster 53-63 Bolzano: Bissaro 4, Santamaria 16, Tomasi 4, Marcon 5, Zaman 4, Vecchiato 4, Monr 9, Rrapi 11, Cnini. Buster: Ajmi Y. 3, Seneci 2, Todescato 2, Boninsegna 1, Marangoni, Ajmi S. 30, Bonesso, Caraventanu 17, Fenzi, Razoualli, Ekofo 1. U14 GIRONE NORD Buona prova per Olimpia e Maia, con i padroni di casa di Bolzano vincenti sul 72 a 65 al termine di una partita equilibrata e godibile. Bolzano parte forte colpendo grazie alla propria velocità, Maia si fa sorprendere, ma rientra in corsa grazie alla difesa, che accende la contesa mandandola al punto a punto. Nel finale manca il guizzo vincente agli ospiti, che rispetto al -35 di un mese fa riesce sicuramente a dimostrare gli evidenti passi avanti compiuti. Olimpia Bolzano-Maia Merano Europa 72 - Maia 65 Olimpia: Napoletano, Fazio 6, Morabito 4, Less 2, Lumani 8, Rivano 24, Buoso 1, Bellini 16, Pizzini, Doci 5, Barbolini 4, Firmian. Maia: Aissaoui, Buciol 24, Caruccio 17, Fusco 16, Gjumi 2, Pozzoli 4, Shehu 2, Rrapi, Anouar Successo agevole per la capolista Rotaliana, che vince 115 a 18 contro una Brunico arrivata a Mezzolombardo in sei. Partenza che delinea l’andamento della contesa, con un 30 a 4 di break che fa volare i padroni di casa. Sebler, 18 punti e career high, è l’mvp di Rotaliana, sempre pronto a lottare e punire la difesa di Brunico. Baruti prova a scuotere i suoi, ma la differenza tra le squadre è evidente e il 115 a 18 finale lo evidenzia. Rotaliana-Brunico 115-18 Rotaliana Basket: Grandi N. 23, Selber 18, Bllama 16, Frenez 10, Ghezzer 9, Fortarel 8, Todeschi 8, Tait 7, Giovannini 6, Mancin 4, Grandi C. 4, Perenthaler 2 Brunico: Mannara, Cara 2, Feichter 2, Baruti 8, Andelic 2, Lin 4. U18 FEM Vittoria decisa di Bolzano, che si impone sul campo di Brunico con un severo 31 a 78. Partita mai in discussione che si apre con un buon break ospite, ma non conclusivo, con Brunico ancora in grado di lottare. Nel secondo periodo arriva il colpo del KO che indirizza definitivamente il match. Il secondo tempo è un monologo di Bolzano, che aumenta in maniera progressiva il margine di vantaggio sino al 31 a 78 finale, punteggio che regala altri due punti in classifica alle ospiti. Brunico-Bolzano 31-78 Brunico: Egger, Picchetti 6, Furini 4, Verdi Ru 4, Verdi Ri 17, Di Beo, Mameli, Manzato. Bolzano: Van Avermaet 6, Abram 32, Santini 4, Santoro, Gulino 2, Muck 10, Vettori 13, Girardo 13. Altra buona prova di squadra del Belvedere, che al cospetto del Cereda, nonostante le diverse assenze, riesce ad esprimere buon gioco fin da subito, le ospiti vanno tutte a referto, il trio Celfeza calca il parquet contemporaneamente e il 54 a 76 finale contro Cereda diventa una vera e propria festa per le ragazze di coach Pezzato. Cereda-Belvedere 54-76 Cereda: Kong, Morosato, Ennida 6, Cabria 6, Sturaro 2, Zaupa 1, Segala 2, Marchi 2, Altobel, Bellini 22, Di Marcantonio, Gobbetti 13. Belvedere: Tomasi 4, Odorozzi 18, Bertolini 11, Savoia 10, Dissegna 2, Tenuti 17, Franchini 4, Celfeza F. 6, Celfeza E. 2, Celfeza A. 2, Enorizzi 6.
14/12/2019 - Recap Giornata

VENERDÌ 13 DICEMBRE

U16 Apecheronza Avio subisce un’incredibile sbandata durante il secondo tempo e, sul campo di casa, viene messa KO da una meritevole Villazzano: 65 a 80 il finale. Partenza decisa da parte dei padroni di casa, che riescono a segnare con continuità rispondendo ai colpi di Villazzano, al primo mini intervallo si va sul 22 a 21. Secondo quarto in cui esce leggermente meglio Vilazzano, più concreta e lucida in difesa. L’allungo decisivo, però, gli ospiti lo piazzano nel secondo tempo, dando una concreta zampata al match e scappando sino al 65 a 80 finale. Apecheronza-Villazzano 65-80 Apecheronza: Pejkovic, Gelmini, Merola 15, Giuliani, Tiosavljevic F. 14, Te’, Demichei 17, Gjoni 2, Tiosavljevic N. 9, Belic 8, Godoy, Fanara. Villazzano: Pontalti, Chiarini, Poli 4, Brunello 14, Lunelli 11, Ravelli, Gadotti 28, Cuel, Roat, Schuster 8, Guardini 6, Rossi 8. Classifica: Virtus 14; Villazzano, Europa 12; Gardolo, Maia 10; Apecheronza 8; Pergine, Olimpia Bolzano 6; Charly 2; Brunico, Valle di Cavedine. SERIE D Dura un quarto la resistenza dell’Europa Bolzano, che nel più classico dei match testa-coda della classifica cede con il punteggio di 76 a 44. Primo quarto di stampo Cus in cui, tuttavia, l’Europa riesce a rimanere a contatto, 14 a 8 il puntggio dopo i primi 10’. Nella seconda frazione scappa il Cus, che minuto dopo minuto guadagna un consistente margine di vantaggio, fondamentale in questo frangente l’eccellente atteggiamento difensivo. Nel secondo tempo Bolzano prova anche a reagire, ma il punteggio al termine parla chiaro, con Trento che vince 76 a 44. CUS Trento-Europa Bolzano 76-44 CUS: Bailoni (0), Giordano (18), Flamini (7), Dolzan (8), Della Pietra (8), Zago (6), Vania (4), Prescianotto (11), Gecele (9), Bambini (0), Zobele (0), Scauso (5). Alle­natore: Jakov­ljevic, vice: Dalla Torre. Tiri da tre: 5 (Prescianotto 2, Dolzan, Gecele e Scauso 1). Tiri libe­ri: 9/14. Europa: Broggio (8), Boldrin (6), Frigato (0), Yaa (0), Giulani (0), Pastorelli (2), Lucchini (12), Ghitev (4), Josol (0), Marini (6), Skenderi (2), Galise (4). Allena­tore: Sow. Tiri da tre: 4 (Broggio e Lucchini 2). Tiri li­beri: 2/6. Classifica: Cus, Gardolo 12; Virtus 10; Riva 8; Piani Junior, Villafranca, Rovereto, Paganella, Pergine 6; Basket Pergine, Europa Bolzano 0. PROMOZIONE L’Apecheronza Avio vince un bel match sul campo di casa tra formazioni giovani e frizzanti, 66 a 43 il finale che premia Piamarta e compagni. Avvio all’insegna dell’equilibrio: l’intensità in campo è alle stelle e il primo parziale è dell’Apecheronza. Nel secondo quarto i Night Owls cercano di rimanere a contatto, ma dopo l’intervallo arriva un nuovo allungo firmato Apecheronza, 66 a 43 il finale. Apecheronza-Night Owls 66-43 Apecheronza: Proch M. 6, Bosovic 17, Morellato 7, Cipriani, Fontanari, Proch L. 17, Tonolli 12, Seber, Eccheli, Piamarta, Guarnieri 5, Galli. Night Owls: Pisciotta 2, Bitteleri 3, Lazzari 7, Forti, Nadalini 1, Romagnoni 7, Bortolamendi, Zonta, Fusato 4, Bizzardi 4, Marconcini 11. Classifica: Apecheronza 14; Night Owls 10; Blue Bear 8; JBR 66; Maia, Villazzano 4; Virtus, Gardolo 2; SSV 0.
13/12/2019 - Recap Giornata

GIOVEDÌ 12 DICEMBRE

SERIE D Super Paganella, che tra le mura amiche supera con un deciso 86 a 55 Pergine risalendo prepotentemente la classifica. Partenza strepitosa dei padroni di casa, capaci di allungare in maniera decisa con un 26 a 17 di break. Nella seconda frazione non abbassa la guardia la formazione di casa, che, anzi, aumenta ulteriormente i giri del motore scappando oltre i 20 punti di margine. Nel secondo tempo un buon terzo quarto difensivo non basta a Pergine, che nel finale subisce il colpo del definitivo KO andando sotto 86 a 55. Paganella-Pergine 86-55 Paganella: Dalla Pietra 21, Comaschi 2, Maino 4, Moretti 4, Bianchi 10, Muhlbach 2, Baldo, Bazzav 6, Tonina 7, Carotti 9, Bazzan 10. Pergine: Zamengo, Lucchini 7, De Paris, Battisti 9, Sovilla, Pederzolli 7, Mariotti 7, Roccabruna 6, Paladino, Rizzon 14, Valcanover, Andreatta 3. Classifica: Gardolo 12; Trento, Altogarda 10; Riva 8; Piani Junior, Villafranca, Rovereto, Paganella, Pergine Audace 6; Basket Pergine, Europa 0. U14 GIRONE SUD La Virtus Altogarda sbanca il campo della Junior Rovereto con il punteggio di 75 a 92 sbloccando la propria classifica e avvicinando i piani alti. Primo tempo all’insegna dell’equilibrio, le squadre in campo sostanzialmente si equivalgono e nessuna delle due riesce a dare una concreta spallata al match, è perfetta parità alla pausa lunga. 32 a 32 il punteggio. Nel secondo tempo arriva il break decisivo: uscita dagli spogliatoi prorompente della Virtus, che allunga a dismisura. La JBR nel finale non riesce a ribaltare la forza d’inerzia e la Virtus chiude sul 75 a 92. JBR-Virtus Altogarda 75-92 JBR: Padovani, Rosignoli 5, Zambaldi 18, Arnautov 14, Andreatta 6, Casagranda 4, Baccarini, Moresco 9, Rossi 6, Della Libera 2. Altogarda: Romano, Pederzolli, Roccasalvo 5, Tavernini 30, Angeli 8, Prandi 4, Comai, Ferraresi 17, Bresciani 10, Rania 14. Classifica: Minibasket Trento 16; Basket Pergine 12; Villazzano 10; Virtus 6; JBR 4; Avio 2. PROMOZIONE SILVER Val di Fiemme vince un match complesso sul campo di casa mandando KO con il punteggio di 53 a 51 Giudicare Basket. Partenza positiva degli ospiti, che allungano in avvio chiudendo con un paio di possessi di vantaggio il primo quarto. Nella seconda frazione regna l’equilibrio e solamente quattro punti separano le squadre all’intervallo. Dopo l’intervallo i padroni di casa impattano e, nel finale, trovano il guizzo vincente superando una Giudicare in affanno, 53 a 51 il punteggio che regala i due punti a Val di Fiemme. Classifica: Red Fox 14; Blue Bear 12; Night Owls, Val di Fiemma, Europa Bolzano 8; SSV 6; Giudicare 4; Paganella, Primiero 2; Valle di Cavedine 0. U18 F Super vittoria di Sarcedo, che sul campo di Garda Basket fa valere tutta la propria forza vincendo in allungo con un severo 46 a 60. Partita ben giocata dalle ospiti, ancora a punteggio pieno in questo avvio di stagione. La gara favorisce la maggior esperienza e fisicità delle ospiti, sempre in grado di controllare i ritmi, pur non chiudendo mai realmente i conti contro una combattiva Garda. Classifica: Sarcedo 12; Belvedere 8; Garda 6; Villafranca 4; Cerea 0. PROMOZIONE GOLD Vittoria preziosa per i Blue Bear, che mantengono il contatto con la vetta espugnando il campo di Riva del Garda con il punteggio di 41 a 69. Partita ben avviata dai padroni di casa, che non solo comandano nel punteggio, ma cercano anche un mini allungo. Dal secondo quarto Villazzano rimette sui propri binari la contesa, sorpassa e, grazie ad una superlativa uscita dagli spogliatoi, spacca in due il match: i Blue Bear volano oltre la doppia cifra di vantaggio andando a chiudere sul 41 a 69. Virtus Altogarda-Blue Bear 41-69 Virtus: Mieri, Snotonum 6, Degasperi, Bardelloni 3, Pesarini 11, Patuzzi 3, Benedetti 11, Frattarelli, Macella, Tombiani 7. Blue Bear: Morello 5, Asin, Murchio 9, Lombardi 10, Mastrangeli 14, Scarpari 8, Thomas 4, Bisagno 13, Sentili 2, Salvagno 4. Classifica: Avio 12; Night Owls 10; Blue Bear 8; JBR 6; Maia, Villazzano 4; Virtus, Gardolo 2; SSV 0.
12/12/2019 - Recap Giornata

MERCOLEDÌ 11 DICEMBRE

U18 GOLD Buona prova di squadra della Virtus Altogarda, che sul campo di casa supera con il punteggio di 66 a 51 la Leonbasket 98. Partita decisa dalla grande intensità difensiva dei padroni di casa: la partenza premia Leobasket, ma dal secondo periodo la musica cambia. La Virtus allunga minuto dopo minuto segnando in contropiede e pressando i portatori di palla avversari, positive le prove di Bigi e Amendolara, protagonisti della vittoria del Riva. Virtus Altogarda-Leobasket 98 66-51 Altogarda: Perrucci 5, Bigi 10, Samg 14, Santoni 11, Boschetti 3, Manzoni, Amendolara 14, Malfer, Vivaldi 6, De Pellegrin 3, Pesenti. PROMOZIONE SILVER Importante successo dei Blue Bear di Villazzano, che sul campo di casa superano Valle di Cavedine 59 a 50 firmando il quinto successo stagionale. Partita molto più dura del previsto quella del riscatto Villazzano: i padroni di casa sottovalutano l’avversaria, vengono costretti al punto a punto per oltre 30’, ma nel finale sfruttando le individualità, su tutte quella di Zanni, i Blue Bear riescono ad allungare sino al +9 finale, 59 a 50 il punteggio. Blue Bear-Valle di Cavedine 59-50 BLUE BEAR VILLAZZANO B: Zanni M. 15, Conci B. 11, Scartezzini M. 11, Rizzini L. 9, Rochira F. 7, Gavioli M. 4, Simoncelli F. 2, Tamanini M., Cesconi M., De Cunto D. (K) ne, VALLE DI CAVEDINE BASKET: Margoni M. (K) 15, Zanella S. 12, Maddaloni P. 7, Bortolotti M. 7, Ricci R. 4, Dallapè L. 2, Maddaloni D. 2, Pedrotti L. 1, Forti C., Lever D., Mattedi D., Cattoni M.
11/12/2019 - Recap Giornata

MARTEDÌ 10 DICEMBRE

PROMOZIONE SILVER Altro successo esterno per i Night Owls di Trento, che sul campo di Lavis, al cospetto del Paganella, vincono con il punteggio di 53 a 61 sfruttando un secondo tempo di grande carattere. Comincia meglio Paganella, che dopo 10’ di gioco conduce con sul 16 a 8, dopo aver doppiato Trento. Nella seconda frazione accorcia leggermente la squadra di coach Caldara, ma alla pausa lunga è ancora +4 per i padroni di casa. Ripresa convincente da parte dei Night Owls, che scendono in campo con il dente avvelenato. La rimonta è vincente e nel finale arriva persino l’allungo che poi segna il match sino al 53 a 61 finale. Paganella-Night Owls 53-61 Classifica: Red Fox 14; Blue Bear 10; Night Owls, Europa 8; Val di Fiemme, SSV 6; Giudicare 4; Paganella, Primiero 2; Valle di Cavedine 0. U13 GIRONE NORD Derby a senso unico in quel di Merano, dove il Maia, commettendo appena otto falli in tutto il match, si impone con il punteggio di 81 a 4 sul Charly. Troppa la differenza fisica e tecnica tra le squadre. Charly rimane a secco per tutti e 20’ i primi minuti di gara, reagendo con l’orgoglio nella ripresa. Resta comunque la giornata di basket e festa con il primo canestro in campionato di Anouar. 81 a 4 per Maia il netto finale. Maia Merano-Charly Merano 81-4 Maia: Degiorgio 15, Dipaola 14, Claps 18, Zipperle 5, Rascele 6, Matiqi 2, Falconi 5, Anouar 2, Rrapi 6, Hoxha, Oggiano 6, Redza 2. Charly: Bicciato, Tondin, Perego, Zubio, Cattellaro, Topalli, Leonardi, Capatina 2, Kanz, Toumi, Lukanovi 2, Iaquinta. Classifica: Europa 14; Rotaliana 12; Maia 10; Paganella, Olimpia 4; Charly 0. U15 Netta vittoria dell’Europa Bolzano sul campo del Paganella, che cede con il punteggio di 50 a 67 nel recupero della prima giornata di campionato. Partenza positiva degli ospiti, che gettano le basi per la fuga durante il primo tempo di gioco e, in particolare, nel primo quarto: dopo 10’ infatti è già +7 Europa, stesso vantaggio che i bolzanini avranno alla pausa lunga. Nel secondo tempo crolla Paganella, che subisce un 8 a 18 di break mortifero. Nel finale l’attacco locale produce molto, ma la difesa concede altrettanto all’Europa, che gestisce il vantaggio e chiude con la vittoria. Paganella-Europa Bolzano 50-67 Paganella: Bosani, Scomp 2, Onnis, Pakic, Betta, Nardoni 2, Pedretti 2, Pasolli 9, Franceschini, Iranpini 14, Bottamendi 16, Polis 5. Europa: Weissteiner, Zappelloni, Mujakic, Traino, Almarado, Floriani, Sanarica, Mattiazzo, Sovilla, Martinez, Cola, Mosteqjat. Classifica: Olimpia, Virtus 12; Junior Trento, Europa, Villazzano, Rotaliana 10; Charly 6; JBR 4; Trentino, Maia, Paganella 2; SSV 0. U18 Vittoria decisa di Pergine, che sul campo di Villazzano A prevale 49 a 60 agguantando il gruppone di squadre a quota otto punti in classifica. Partita decisa solamente nel finale: il primo quarto si gioca a ritmi piuttosto modesti, il punteggio stenta a decollare e alla prima mini pausa il tabellone luminoso recita 8 a 9 in favore degli ospiti. Subito dopo le strigliate dei coach si attivano le squadre, protagoniste di un secondo periodo gagliardo che porta alla pausa lunga il punteggio sul 25 a 27. Nel secondo tempo il match rimane a lungo sul filo dell’equilibrio ma, nel finale, la frenesia dei locali viene ben punita da Pergine, che allunga e chiude sul 49 a 60. Villazzano-Pergine 49-60 Villazzano: Bridi E. 7, Ebranti 14, Piffer 5, Pizzinini 2, Duccheschi 7, Pezzi ne, Bridi F. 2, Biasetto, Bauer 4, Lunelli 10, Antonucci. Pergine: Martinatti 5, Massari 10, Amato, Gretter 4, Ferrari 6, Carlin 5, Mascaro 2, Dapic 15, Fruet 6, Piva 6. Classifica: Piani 12; Gardolo A, Pergine, Villazzano A 8; JBR, Villazzano B, Maia 6; Europa 2; Gardolo B 0.