Comunicati Stampa
Donia 2018. “I valori del basket vi accompagneranno per tutta la vita”
I giovani cestisti coinvolti nel Jamboree Regionale 2019 hanno fatto da cornice alla consegna dei premi Donia 2018, presso il PalaPadua di Ragusa. La Fip Sicilia ha individuato le figure che si sono distinte nel corso della passata stagione ed hanno dato lustro al basket, consegnando il Premio speciale ad Andrea Capobianco, Direttore Generale Tecnico del Settore Squadre Nazionali e del Settore Attività Giovanili.
Alla presenza del sindaco di Ragusa Peppe Cassì, “una personalità che ha onorato la pallacanestro siciliana”, il presidente regionale Riccardo Caruso ha premiato nella categoria dirigente Gaspare Bonafede del Cus Palermo. Il sindaco Cassì ha invece consegnato il premio alla carriera al professor Ciccio Recupido, allenatore che ha scritto pagine indelebili della pallacanestro ragusana, nonché al figlio Gianni Recupido, allenatore della Passalacqua Ragusa che ha chiuso la stagione 2018-2019 con la vittoria della Coppa Italia ed il raggiungimento della finale scudetto. Il premio CIA è stato consegnato dal vice presidente Fip Sicilia, Salvatore Curella all'arbitro Internazionale Manuel Attard. Premiati anche gli atleti Lucia Savatteri della Passalacqua Ragusa come Under dal consigliere regionale Giuseppe Caudo e Marco Mollura della Pallacanestro Trapani come atleta Senior dal delegato provinciale FIP Ragusa Giorgio Dimartino. Infine, il premio stampa sportiva è andato alla redazione Emittente Antenna del Mediterraneo a premiare il consigliere Federale Ninni Gebbia. Diversi premiati hanno voluto spendere qualche parola di ringraziamento, rivolgendosi poi ai miniatleti presenti sul parquet per sottolineare che i valori del basket sono fondamentali non sono per crescere nello sport ma nella vita adulta. “Solidarietà, impegno, collaborazione, rispetto - ha detto Andrea Capobianco ricevendo il premio dalle mani di Luisa Donia - sono le colonne portanti di questo sport. Sottolineare questo davanti a tanti giovani che sognano di diventare grandi giocatori mi sembra molto importante. Sono convinto che i nostri valori vi permetteranno di crescere in modo migliore in tutti gli ambiti che affronterete da grandi”. Parole condivise dal sindaco Cassì come da Bonafede. “Tra le tante qualità che il basket deve tramandare - ha detto il dirigente del Cus Palermo - vi è il rispetto dell’avversario, nell’ottica di una sana competizione che è l’unica che fa migliorare”.
Ringraziando la società Basket Club - Virtus Ragusa ed il presidente azzurro Alessandro Vicari per l’ottima organizzazione, il presidente Fip Sicilia Riccardo Caruso ha quindi dato avvio al Jamboree 2019, augurando buona competizione alle nove squadre presenti.

Ufficio stampa Fip Sicilia