Ufficio Stampa
Richiamo al Codice Etico
In considerazione di alcuni fatti spiacevoli portati a conoscenza del Comitato Regionale Piemonte, si fa presente che, in ottemperanza al Codice etico, la Società deve operare nel pieno rispetto dell'ordinamento giuridico e sportivo vigente ed uniformare le proprie azioni e comportamenti ai principi di lealtà, onestà, correttezza e trasparenza in ogni funzione, prestazione o rapporto inerente alla propria attività.

In particolare la Società si impegna a:
Rispettare l'attività svolta dalle altre società evitando di mettere in essere, direttamente o tramite tecnici e/o dirigenti, comportamenti non improntati alla massima trasparenza e lealtà, contattando direttamente giocatori e/o famigliari degli stessi prima di aver preventivamente preso contatto con la società dove il giocatore svolge o ha svolto l'attività sportiva con l'evidente intento di carpire un tesseramento a svantaggio dell'altra società;
Adoperarsi affinché un tesserato non arrivi mai a dover interrompere l'attività sportiva per problematiche di relazione all'interno della propria società. Di fronte ad una situazione insanabile, favorire l'eventuale passaggio, nelle forme previste dai regolamenti, ad altra società, per permettere al giovane di non abbandonare la pratica sportiva della pallacanestro.
Il Consiglio Regionale invita pertanto ad astenersi da qualunque comportamento in contrasto con le regole di comportamento societarie ed è disponibile a fornire supporto per qualsiasi problematica.
A fronte di comportamenti provatamente in contrasto con il codice etico, saranno presi gli opportuni provvedimenti.

FIP Comitato Regionale Piemonte