NEWS VARIE FIP MARCHE
Gli Auguri di Buon Anno del Presidente Paolini e del CR FIP MARCHE
A tutti gli appassionati di basket.

Questo 2020 sta per concludersi. Un anno che resterà impresso per sempre in ognuno di noi, ma non per le vittorie o le sconfitte all’ultimo secondo, ma per quanto accaduto che ha sconvolto il mondo e non solo il nostro.

Molti sono stati coinvolti in prima persona, alcuni hanno avuto una persona cara che lo ha lasciato. Abbiamo dovuto vivere gran parte di questo 2020 distanziati. Dall’affetto dei nostri cari ma anche dallo spirito dello spogliatoio e dall’unione delle squadre. Dieci mesi lontani da tutto quello che amiamo. La partita, il piacere dello spogliatoio da condividere, le trasferte, certamente le vittorie ma anche qualche partita persa e la voglia di tornare subito in campo per cercare il riscatto. Ci mancano le imprecazioni degli allenatori, e ci manca anche qualche fischio assurdo per nostri cari arbitri e con loro gli ufficiali di campo inflessibili nel rispetto delle regole. E ci mancano i genitori, i nonni e gli zii sulle tribune a trepidare per ognuno dei loro piccoli atleti. Ma in modo incredibile ci mancano i compagni di squadra e i nostri avversari.

Questo 2020 è stato un anno a dir poco particolare con i suoi avvenimenti che di pari passo hanno caratterizzato la nostra attività. La sospensione di tutto quello che stavamo facendo a marzo, la ripresa graduale degli allenamenti da giugno, la convinzione che si sarebbe ripartiti regolarmente a settembre, ma a fine ottobre di nuovo tutti fermi in attesa di poter tornare ad allenarci magari da metà di gennaio.

Questo sciagurato 2020 si sta concludendo. Io, tutti i Consiglieri, i Delegati e tutti i collaboratori del Comitato Regionale Fip Marche vogliamo essere ancora più ottimisti e per questo siamo sicuri che il 2021 ci porterà un nuovo grande entusiasmo. Una voglia di ripartire ma con un slancio ancora maggiore, un desiderio di tornare sui parquet con uno spirito nuovo, uno spirito di maggiore amore per la nostra amata pallacanestro.

Sicuramente molte cose saranno diverse. Dovremmo affrontare e convivere ancora con mascherine e protocolli, e lo faremo con l’orgoglio che contraddistingue noi del basket da tutti gli altri. Per noi la salute dei nostri tesserati e dei loro familiari è la cosa primaria. Lo è stato sin dal primo giorno che questa emergenza ha iniziato ad entrare nelle nostre vite e lo sarà sempre.

Noi della pallacanestro orgogliosamente educhiamo al rispetto delle regole, anche se a volte possiamo non condividerle del tutto, perché spesso fatte da persone che con lo sport hanno poco a che fare. Noi del Basket non raggiriamo le leggi e ci inventiamo cavilli per fini propri e non legati allo sport. Noi della pallacanestro possiamo guardare dritto negli occhi a tutti, perché noi sappiamo bene cosa vuol dire Etica sportiva e il suo rispetto.

Per concludere. Ci auguriamo un 2021 dove possiamo tornare a goderci lo sport e il nostro amato basket che resta e resterà sempre quello più’ bello al mondo.

Con affetto e orgoglio mio e di tutta la Fip Marche AUGURI DI BUON ANNO.


Davide Paolini
Presidente CR FIP MARCHE