Comitato
27/11/2021 ITALIA-OLANDA QUALIFICAZIONI MONDIALI 2023, LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL GRANDE EVENTO DI LUNEDI' AL FORUM DI ASSAGO
Milano prepara l'abbraccio all'Italbasket in occasione della sfida casalinga di lunedì 29 novembre contro l'Olanda. Presentato allo Sheraton Hotel San Siro, “casa azzurri” che già aveva ospitato la Nazionale di Meo Sacchetti prima della partenza per il Preolimpico di Belgrado, l'evento che porterà nella capitale della Lombardia il grande basket FIBA. Il Forum di Assago sarà teatro della gara valida per le qualificazioni ai Mondiali 2023: oltre 500 i tifosi che hanno aderito alla promozione per le società lombarde effettuata anche attraverso l'opera del CRL. “Un grandissimo onore per la città ospitare questo evento che fungerà da antipasto per gli Europei 2022 – le parole dell'assessore allo sport del Comune di Milano Martina Riva – Oltre 200 squadre cittadine sono affiliate alla FIP, evidenziando la passione per il basket che scorre anche sui playground”. Partita già da vincere per gli azzurri dopo lo stop di venerdì contro l'Olanda, ma la possibilità di riavere in tribuna il pubblico a supporto della Nazionale potrà dare la marcia in più alla squadra di Sacchetti dopo 21 mesi di digiuno obbligato (ultima gara “in presenza” quella del febbraio 2020 a Napoli contro la Russia). “Sarà un'emozione grande tornare a giocare davanti al nostro pubblico – spiega il capitano dell'Italbasket Michele Vitali - A Tokyo abbiamo percepito la carica degli italiani anche con un fuso orario di 8 ore. Immaginiamo come sarà sentirli incitare l'Azzurro dal vivo. Contro i Paesi Bassi sarà già molto importante. Vogliamo chiudere la finestra con una vittoria. Sappiamo quello che abbiamo sbagliato e quello che dobbiamo fare".
Il match di lunedì al Forum sarà una sorta di prova generale in vista degli Europei del settembre 2022 che si giocheranno proprio ad Assago nelle celebrazioni “postergate” dal Covid del centenario della FIP celebrato nelle scorse settimane anche attraverso la presentazione a Milano del volume “100 anni di basket in Lombardia”. ““Ringrazio la FIP e i suoi partner per aver permesso l'organizzazione di questo grande evento, in ottemperanza alle norme anti-Covid 19 vigenti – afferma il direttore di Master Sport Group Antonio Santa Maria - Ci aspettiamo una buona affluenza di pubblico ed in accordo con la Federazione, è stata attuata una politica di prezzi calmierati per accogliere numerose famiglie al Forum; i biglietti sono disponibili su tutte le piattaforma Vivaticket. E’ stata promossa un'iniziativa con il benestare di FIP e in coordinamento con Regione Lombardia che vedrà presenti alla partita una rappresentanza dei sanitari, ormai da tempo in prima linea, che faranno da cornice insieme al pubblico ad una grande evento di sport, preludio del prossimo appuntamento di EuroBasket che si disputerà sempre a Milano il prossimo settembre”.
Infine il presidente della FIP Gianni Petrucci ha inquadrato l'importanza dell'evento per il ritorno a Milano, la necessità di sbloccarsi dopo lo stop inaugurale in Russia, ma anche il richiamo all'importanza dell'attività delle Nazionali rispetto all'Eurolega che ne condiziona le convocazioni. “Ringrazio l'Assessore Riva e il Sindaco di Milano Sala. Questo è stato un anno molto bello per noi. Siamo arrivati quinti all'Olimpiade di Tokyo, stiamo festeggiando il nostro Centenario compatibilmente con quanto è permesso dai Protocolli sanitari, abbiamo incontrato il Santo Padre e il Presidente del Consiglio Mario Draghi, entrambi appassionati del nostro sport. Abbiamo rinforzato la nostra squadra con un grande Direttore generale come Salvatore Trainotti. La partita di lunedì sarà molto importante ma io non posso non essere polemico nei confronti dell’Eurolega, un organismo privato che condiziona il percorso delle Nazionali verso un obiettivo grande come i Giochi Olimpici. Ci sono stati diversi risultati a sorpresa in questa prima giornata e senza dubbio sono frutto di squadre che devono fare a meno dei giocatori migliori. Così è impossibile andare avanti”.