Comitato
13/11/2021 100 ANNI DI BASKET IN LOMBARDIA IN VETRINA ALLA VILLA MAZZOTTI BIANCINELLI DI CHIARI
La capitale italiana del libro celebra la storia del basket lombardo. Grande evento a Chiari, il comune bresciano che nel 2021 ha potuto fregiarsi del prestigioso riconoscimento, per la vetrina riservata al volume “100 anni del basket in Lombardia” realizzato da Sergio Meda, Sergio Giuntini e Don Mario Zaninelli. Il prezioso compendio storico che racconta in tutti i dettagli l'evoluzione della pallacanestro regionale dalla fondazione della FIP datata 1921 ad oggi era stato presentato ufficialmente il 26 ottobre alla presenza del presidente della FIP Gianni Petrucci presso la sede milanese del Banco BPM (insieme a Belfor uno dei due sponsor che hanno permesso la erealizzazione dell'opera).
La tappa di Chiari, nella straordinaria e suggestiva cornice della villa Mazzotti Biancinelli (“Valeva la pena affrontare il viaggio da New York solo per vederla” la battuta dell'ospite d'onore Artur Kenney, il “Rosso” del Simmenthal Milano dei primi anni '70), ha offerto una location d'eccezione per un secondo evento condotto da Pietro Colnago, che ha coinvolto il presidente regionale Giorgio Maggi ed i tre autori, oltre ad una vasta platea di personaggi di spicco del basket lombardo e nazionale.
Onori di casa da parte del sindaco di Chiari Massimo Vizzardi e dell'assessore Chiara Facchetti, confermando la vicinanza del Comune al mondo del basket (lo scorso giugno l'accogliente palestra di Chiari aveva ospitato le finali regionali del massimo campionato maschile di serie C Gold). Oltre a Kenney hanno sfilato sul palco altri grandi protagonisti della storia del basket lombardo come Fabrizio Della Fiori e Franco Meneghel (pluricampioni in Italia e in Europa con Cantù) ed Alberto Mattioli, ex presidente del CRL e responsabile del Settore Squadre Nazionali maschili dal 1996 al 2008.
Tutti i protagonisti della giornata hanno ricevuto in omaggio il volume, così come sono state premiate il presidente della Leonessa Brescia Graziella Bragaglio, Germana Taurisano (vedova del compianto Arnaldo, altro grande del basket lombardo) e Alice Pedrazzini (figlia del patron del Basket Brescia degli anni '80).
Come già ribadito da Giorgio Maggi in occasione della presentazione di Milano, il volume “100 anni del basket in Lombardia” non sarà messo in vendita al pubblico (“La storia non si vende, è una condizione che ho posto agli autori per il completamento dell'opera”). Una copia cartacea sarà inviata dal CRL ad ogni società affiliata alla FIP, ma a breve l'opera sarà disponibile gratuitamente per tutti gli appassionati che vorranno leggerla. “100 anni del basket in Lombardia” sarà infatti pubblicato in formato elettronico nelle prossime settimane sul sito del CRL, con la possibilità di consultare liberamente il volume per tutti.