Comitato
Terza giornata TDR 2016
Si è giocata la terza giornata del Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport 2016 in corso di svolgimento a Bologna.

MARCHE-LIGURIA 57-49
Le Marche chiudono in bellezza il proprio girone, chiudendo in poco più di un quarto la pratica. L'avvio è tutto di marca ligure: una tripla di Borselli, Pene e Chiavaccini ispirano il primo break, fermato al 6' da una penetrazione di Reggiani (2-11). I marchigiani tornano sotto, poi sono i 5 punti di fila di Re a rigirare la gara (18-17, 16') e due giochi da 3 consecutivi del play Maoloni spianano definitivamente la strada dei marchigiani in chiusura di tempo. La bomba di Reggiani consegna alle Marche il +13 (36-23, 25'). 46-30 al 30', la Liguria rosicchia lo svantaggio nel finale, ma le Marche resistono vincendo 57-49.
MARCHE-LIGURIA 57-49 (9-13; 31-21; 46-30)
Marche: Barzotti 14, Gulini 3, Primitivo 2, Calbini 2, Francavilla, Re 7, Pagliaro 5, Reggiani 11, Maoloni 7, Gnoffo, Molo, Bendia 6. All. Pentucci
Liguria: Callo 5, Bisso, Doccini 7, Bogliardi 2, Zuppinger 1, Pene 19, Raggio, Ungureanu ne, Fassio, Borselli 6, Galuzzi, Chiavaccini 9. All. Toselli
Arbitri: Daniele, Parisi

Così ha commentato coach Toselli: "La partita con le Marche è stata a 2 facce...siamo partiti benissimo con un primo quarto giocato finalmente da squadra...(11-0 liguria dopo 5 minuti). Poi nel secondo tempino è iniziata un'altra partita; gli avversari hanno alzato il ritmo e non siamo stati in grado di assorbire e rispondere alla loro reazione. Abbiamo subita sino a trovarci sul meno 10. Purtroppo, dopo averne parlato nella pausa lunga, non siamo riusciti a mettere in campo la risposta che cercavo e la partita, complice l'appannamento di alcuni giocatori per noi importanti, è scivolata sino agli ultimi minuti in cui abbiamo anche avuto una possibilità per rimettere in piedi la partita. Nessun dramma, oggi si gioca con la Puglia, partita simile ma forse ancora più fisica. Sarà subito occasione per vedere se abbiamo imparato qualcosa dalla sconfitta di ieri.

CLASSIFICA
Emilia Romagna 6 (3-0), Marche 4 (2-1), Liguria 2 (1-2), Sicilia 0 (0-3)

Girone 9°-12° posto
1^ giornata
Liguria-Puglia, ore 15.00 - PalaCavina
Friuli Venezia Giulia-Sardegna, ore 15.00 - Palasport Granarolo dell'Emilia

LIGURIA-SICILIA 34-61
Primo quarto equilibrato fino a 3’25’’ dalla sirena quando, con un parziale di 6-0 la Sicilia si porta a +9. La reazione ligure è affidata alla Paleari (top scorer della propria formazione con 11
punti) e, all’intervallo il divario è di soli cinque punti. Al rientro la Sicilia alza il ritmo e cambia il volto della gara. Parziale di 21-2 a favore delle ragazze di coach Danna grazie a tre triple
consecutive. L’ultimo quarto è una formalità e la Sicilia si aggiudica il passaggio ai Quarti.
LIGURIA-SICILIA 34-61 (9-18; 17-22; 23-47)
Liguria: Giaroli, Grigoni 5, Zignego 3, Ravani, Mangano 5, Nezaj 2, Paleari 11, Comunello 3, Dal Toso, Moscatelli 2, Leonardini, Poggio 3. All. Grandi
Sicilia: Spampinato 18, Sciammetta, Casiglia 10, Coppolino 2, Marmo 3, Sammartino 7, Stroscio 15, Schembari, Cappelli, Mazza 6, Savattieri, Macciò. All. Danna
Arbitri: Riccardi, Akli

Quarti 9°-18° posto
Trentino Alto Adige-Puglia ore 10.30 - Palestra Furla
Umbria-Abruzzo, ore 10.30 - Palestra Moratello
Piemonte-Campania, ore 10.30 - PalaYuri
Liguria-Lazio, ore 10.30 - Palestra Pertini
Calabria-Basilicata, ore 15.00 - Palestra Furla

(Tratto da www.fip.it)