Comitato
Trofeo delle Regioni 2015 - 5° giornata Maschile
Partenza sprint dell’Umbria, 1-6 in un amen grazie a due intercetti di Gatto e Liguria a contatto solo con i liberi di Pesce e il jump di Brignolo, anche se la terza recuperata in 4’ dei verdi proietta un 4-10 tutto grinta umbra. I liguri si scuotono con un contro parziale 7-0 d’ottima fattura grazie alla tripla di Cirillo e riportano la gara dalla loro parte per la prima volta, 11-10 al 5’, mantenendo la leadership per i restanti minuti con rimbalzo offensivo e appoggio di Pesce (19 a referto), 20-17 alla sirena. La Liguria non si ferma, 3’ minuti di fuoco agonistico e parziale 6-0, 26-19 con timeout obbligato Umbria e Brignolo ancora sugli scudi, 9 punti fin qui. Il libero a segno di Anastasi non ferma i liguri, ma il suo gioco da tre punti sommato al canestro piedi a posto dall’angolo di Gatto, ricuciono lo strappo accumulato e vogliono dire 31-27 al 17’, prima della tripla scaccia fantasmi per la Liguria di Cirillo (2/3 dai 6.75) e secondo quarto chiuso nell’equilibrio totale 36-35. Meglio la Liguria al rientro dagli spogliatoi, ma il solito Anastasi ha le spalle larghe e segna il dal perimetro il 50-44 al 25’ fermando per un attimo la raffica di canestri liguri, che in un minuto raggiungono quota +12, 56-44 e anche l’idea che la maggior fisicità e lucidità della Liguria alla lunga paghi più della grinta umbra. Tanto che la partita scivola via al 30’ sul 60-47, e nell’ultimo quarto mette la parola fine col +25 ligure che è poi l’80-55.

Liguria – Umbria 80-55 (20-17; 36-35; 60-47)

LIGURIA: Lauriola 6, Turchino 2, Bellotti, Zaio 10, Pintus, Brignolo 24, Ciorra 1, Pesce 19, Cirillo 14.

UMBRIA: Gatto 6, Marini 5, Longhi, Pigozzi 4, Pauselli 6, Boni 1, Aprile 7, Castellani 5, Pennicchi, Prosperini, Anastasi 16