02/11/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

PREMI DI STUDIO PER TESSERATI FIP DELLA SCUOLA SUPERIORE. LE CANDIDATURE ENTRO IL 20 DICEMBRE

Si pubblica in allegato il bando e la modulistica per l'assegnazione dei Premi di studio da 1.000 euro ciascuno a beneficio di studenti di Scuola Secondaria di secondo grado tesserati per la Federazione Italiana Pallacanestro e facenti parte di società sportive. La finalità è quella di riconoscere agli atleti/studenti più meritevoli sia in campo sportivo sia scolastico, una premialità che mira anche promuovere e sensibilizzare le migliori pratiche sportive e il connubio con una adeguata preparazione scolastica. Entro e non oltre il 20 dicembre 2019 le candidature dovranno essere inoltrate via mail all'indirizzo spp@fip.it tramite la casella spes della società appartenente e/o mail del candidato/genitore o esercente la tutela. Per la Regione Abruzzo sarà rilasciato un premio di studio. Per ulteriori info: spp@fip.it
05/09/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

CAMPIONATO SERIE C SILVER GIRONE ABRUZZO

Si allega il comunicato delle squadre partecipanti al campionato serie C silver 2019/2020
03/08/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

NUOVA PROCEDURA ISTANZA DI DEROGA ART 133 RE TESSERAMENTO

Si allega nota del Segretario Generale
29/07/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

RICORSI E RECLAMI DISCIPLINARI O CONTENZIOSI NEI CAMPIONATI GIOVANILI UNDER MASCHILI E FEMMINILI.

Il Consiglio Federale nella riunione del 16 luglio u.s., ha stabilito con effetto immediato che: in deroga alle norme previste dal Regolamento di Giustizia, anche per l’anno sportivo 2019/2020, non sono ammessi, per alcun motivo, i ricorsi ed i reclami disciplinari o contenziosi nei Campionati Giovanili Under maschili e femminili. E’ consentita la facoltà di impugnare i soli provvedimenti disciplinari con squalifiche superiori a tre giornate per atleti/e e allenatori o inibizioni superiori a 15 giorni per altri tesserati, nonché per violazioni degli articoli 49, 50 e 52 del Regolamento Esecutivo Gare.
16/07/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

TESSERAMENTO ALLENATORI E ISTRUTTORI MINIBASKET

In allegato le circolari per il rinnovo del tesseramento dei tesserati Allenatori e Istruttori minibasket Si allega anche la circolare per la tessera gare degli allenatori
30/06/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI REGIONE ABRUZZO

In allegato le DOAR Abruzzo
13/04/2019 - NOTIZIE DA FIP ABRUZZO

STOP ALLE SCOMMESSE SULLE PARTITE DEI MINORENNI, LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE PETRUCCI

13 Aprile 2019 Il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci ha espresso la propria soddisfazione in merito alla notizia riportata oggi dalla Gazzetta, in relazione al blocco del flusso di denaro che arriva dalle scommesse sportive dedicate agli eventi che coinvolgono i minori. Il presidente Petrucci ha voluto ringraziare Giancarlo Giorgetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport, per la sensibilità dimostrata rispetto a un tema così delicato per lo sport italiano. Questo il testo della notizia pubblicata oggi sul sito della Gazzetta dello Sport. Con l’approvazione definitiva della Camera, l’Italia è in prima fila per questo annoso problema anche se c’è tanto da lavorare per frenare i flussi finanziari tra gli operatori di scommesse illegali e i consumatori. Ma sarebbe già tanto frenare o stoppare gli avvenimenti che sono ad alto rischio, come è accaduto nei mesi scorso per le gare di basket dei campionati giovanili, un’anomalia pericolosa con flussi di gioco importanti che ha costretto il presidente Fip Gianni Petrucci a chiedere l’intervento tempestivo del Governo. FRENO — Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, ha concluso il dibattito alla Camera con la consapevolezza di chi vuol dare un freno al gioco pericoloso. “Siamo fieri di approvare definitivamente la convenzione di Magglingen: il voto dell’Italia è decisivo per l’entrata in vigore in Europa delle misure di contrasto alle scommesse e al gioco illegali, in tutte le sue forme. L’introduzione della confisca di tutti i beni che costituiscono il prodotto, il profitto o il prezzo del reato è una misura fondamentale per dare finalmente un segnale concreto per sconfiggere le frodi e le scommesse sportive illecite”, le sue parole. Il ddl di ratifica introduce i reati in materia di frode in competizioni sportive, esercizio abusivo di gioco o di scommessa e giochi d’azzardo esercitati a mezzo di apparecchi vietati. Si introduce la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche per reati di frode in competizioni sportive e di esercizio abusivo di giochi e scommesse modulando le relative condanne a seconda che siano relative a delitti o di contravvenzioni. E ancora, si prevede la confisca penale, anche per equivalente, dei beni che costituiscono il prodotto, il profitto o il prezzo di delitti di frode in competizioni sportive o di esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli viene indicata come l’autorità responsabile per la regolamentazione delle scommesse sportive: ciò significa che è Ente accertatore per contrastare il betting illegale e per limitare l’offerta su alcune competizioni, quindi per bloccare l’autorizzazione delle scommesse sui campionati disputati da minorenni.