28/07/2020 - Presidente

LE CONDOGLIANZE DEL CRL PER LA SCOMPARSA DI CHICCO ZORZI

Il presidente regionale Alberto Bellondi e tutto il consiglio direttivo formulano le più sentite condoglianze alla famiglia di Enrico "Chicco" Zorzi. L'ex giocatore della Robur et Fides, avvocato specializzato in diritto sportivo notissimo in tutto il mondo del basket italiano, è prematuramente scomparso a 54 anni.
07/06/2020 - Presidente

LE CONDOGLIANZE DEL CRL PER LA SCOMPARSA DI LUIGI EZIO CIPOLAT

Il Presidente Regionale Alberto Bellondi e l'intero Consiglio Direttivo porgono le loro più sentite condoglianze alla famiglia di luigi Ezio Cipolat, storico dirigente della FIP che fu anche vicepresidente del CRL nel corso degli anni '80 e poi presidente del Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia.
24/05/2020 - Presidente

COMUNICATO DEL PRESIDENTE BELLONDI

Il Presidente Alberto Bellondi si dissocia dal comunicato uscito su vari canali di informazione del consigliere “lombardo” Marco Tajana. Ringrazio, a nome delle società che rappresento, il Presidente Gianni Petrucci per la tempestiva decisione presa a suo tempo di interruzione di tutti i campionati a salvaguardia della salute di tutti i tesserati, decisione che ha fatto strada a tutte le altri principali Federazioni. Ringrazio inoltre il Presidente e il suo Consiglio per il lavoro svolto finora per poter quanto prima dare una ripartenza alla nostra Pallacanestro, appena ne verrà data la possibilità. In fede Alberto Bellondi
18/05/2020 - Presidente

LE CONDOGLIANZE DEL CRL PER LA SCOMPARSA DI NORBERTO PELITTI

Il Presidente Regionale Alberto Bellondi e l'intero Consiglio Direttivo porgono le loro più sentite condoglianze alla famiglia di Norberto Pelitti per la scomparsa dello storico dirigente della Robur et Fides Varese, che era stato anche consigliere provinciale e poi presidente della FIP varesina dal 2009 al 2011.
08/05/2020 - Presidente

Il Presidente Regionale Alberto Bellondi, l'intero Consiglio Direttivo e il direttivo regionale CIA oltre al delegato CIA di Milano porgono le loro più sentite condoglianze ai familiari di Marino Montagner, e in particolare alla moglie Monica, per la scomparsa di Marino Montagner, Ufficiale di Campo benemerito e figura molto nota, stimata e benvoluta nel mondo del basket lombardo.
24/04/2020 - Presidente

IL MESSAGGIO ALLE SOCIETA' DEL PRESIDENTE ALBERTO BELLONDI: "FARSI TROVARE PRONTI PER LA RIPARTENZA"

Alberto Bellondi non ha certezze da offrire sui tempi di ripresa dell'attività del basket lombardo senior e giovanile. Il presidente della FIP regionale esprime l'auspicio che la stagione 2020/21 possa iniziare come al solito ad ottobre, ma per il momento si tratta solo di un – condivisibile – auspicio. In assenza di disposizioni certe per tempi e modi del ritorno in campo – sia a livello nazionale che regionale – il CRL ragiona però su aspetti diversi che riguardano principalmente la sostenibilità dell'attività senior in ottica futura. Il presidente del comitato di via Piranesi punta principalmente su questo concetto nell'ambito dei ragionamenti sul futuro del nostro basket: «Oggi come oggi non abbiamo certezze per quanto riguarda i tempi e le modalità della ripresa dell'attività. Sarebbe bello riprendere gli allenamenti a settembre e l'attività agonistica ad ottobre, ma in questo momento non siamo in grado di fornire date sicure; servirà attendere almeno la fine di maggio per le indicazioni del Governo. A tutti noi piacerebbe tornare in palestra nelle tempistiche abituali con le quali la stagione agonistica riprende ogni anno: sarebbe anche un segnale di ritorno alla normalità. Ma la ripartenza non può prescindere dalla riapertura delle scuole, e anche in quel caso bisognerà capire con quali tempistiche e modalità per verificare come e quando allenarsi, soprattutto con le giovanili. Quel che possiamo fare invece è ragionare per tempo e con la dovuta lucidità sul futuro dei campionati, partendo da una serie di ipotesi che vorremmo formulare alle nostre società senior». Se la FIP lombarda non può far altro che aspettare le indicazioni del Governo in merito alla riapertura degli impianti per allenamenti e partite, ha invece ampia facoltà di entrare nel merito dell'ossatura dei campionati 2020/21 per consentire alle società di scegliere quale sarà il livello adatto alle loro possibilità. «La nostra idea è quella di formulare alcune ipotesi di format dei campionati senior specificando i costi per parametri e altri aspetti di ogni categoria. E poi lasciare che siano le nostre società a decidere in funzione delle loro possibilità quella che considereranno l'opzione più adatta alle loro risorse e ai loro programmi. Ad oggi nessuno può prevedere con esattezza l'impatto economico dell'emergenza coronavirus, ma mai come quest'anno sarà importante che ogni società scelga la sua collocazione facendo massima attenzione alla sostenibilità economica». Dunque il presidente Bellondi sta predisponendo alcune opzioni legate ai costi di partecipazione alle principali categorie senior, che in funzione delle possibilità messe a disposizione dal CRL potranno evidenziare una preferenza in grado di indirizzare le scelte della Lombardia sul format dei campionati. «Le ipotesi che stiamo studiando prevedono che entro fine maggio o al massimo i primi di giugno si possa garantire un quadro dei costi delle varie categorie senior, dalla B alla C Gold alla C Silver, di modo che ognuno possa farsi un'idea in funzione delle regole d'ingaggio. Oppure l'alternativa è quella di ipotizzare una C unica con i costi della Silver: il nostro obiettivo è quello di mettere a disposizione delle società un ampio ventaglio di soluzioni tra le quali scegliere la più adeguata alle rispettive possibilità. Ovviamente nessuno vuol tarpare le ali alle ambizioni dei club lombardi, però più che la categoria da disputare l'aspetto principale è legato alla possibilità di rispettare gli impegni in base al budget disponibile». L'esortazione del presidente del CRL è quella indirizzata verso la sostenibilità economica di qualsiasi scelta sarà portata avanti dalle varie società: «Lasceremo ampia facoltà di riposizionamento anche nell'ottica di una stagione nella quale la cancellazione da parte della FIP nazionale dei costi di riaffiliazione ed iscrizione dà ulteriore facoltà di scelta senza vincoli. Ovviamente non sono nella posizione per obbligare nessuno: la mia è una esortazione a sfruttare questo momento di difficoltà generale e trasformarla nell'opportunità di scegliere il livello più adatto alle proprie possibilità economiche ed organizzative per la ripartenza». Il presidente Bellondi conclude infine con un appello alle società affinché questa situazione del tutto straordinaria sia vissuta con la consapevolezza di dover programmare un futuro che poggi su basi solide: «Confido nel buon senso dei dirigenti nel mettere a punto una programmazione oculata e soprattutto garantita dalle opportune coperture economiche. Giusto nutrire ambizioni, a patto che lo si faccia in maniera oculata e con la coscienza delle proprie possibilità in termini di mezzi, impianti ed organizzazione. In questo momento così particolare, attendendo che giungano quelle indicazioni indispensabili per capire quando e in quale modo potremo tornare in campo, bisogna che i presidenti sappiano scegliere con lungimiranza le strategie future da seguire per garantirsi una prosecuzione durevole dell'attività dei rispettivi club. Ciascuno deve avere la capacità di valutare bene le proprie possibilità e scegliere la categoria più adeguata ad esse».
12/04/2020 - Presidente

LE CONDOGLIANZE DEL CRL A LUCIANO RIVA PER LA SCOMPARSA DELLA MADRE

Il Presidente Regionale Alberto Bellondi, l'intero Consiglio Direttivo e il direttivo regionale CIA porgono le loro più sentite condoglianze a Luciano Riva, delegato provinciale CIA di Mantova, per l'improvvisa scomparsa della madre.