home fip
basket community
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Maglia Azzurra
Sponsor Tecnico
Sponsor Tecnico
Top sponsor
Top sponsor
Sponsor
Sponsor
Giovanilecomitato regionale

UNDER 17 MASCHILE - VASTO (CH) /TERMOLI (CB)

Indietro
14 Giugno 2012
Finale Nazionale U17. I risultati degli spareggi e gli accoppiamenti dei quarti
La quarta giornata di gare alla Finale Nazionale Under 17 è quella riservata agli spareggi tra le seconde e le terze classificate dei gironi. In palio i quarti di finale.
Ecco cronache, risultati e tabellini.

Virtus Siena – Montepaschi Siena 67-76
Un derby è sempre un derby. Quello di Siena tra Mens Sana e Virtus poi, è tra i più avvincenti nel panorama del basket giovanile italiano. Il match non tradisce dunque le attese e la Montepaschi vince una gara che a metà del secondo quarto si attesta sui binari della parità per poi risolversi solo nel finale.
Al solito ben messe in campo da due coach esperti come Magro e Vezzosi, le due formazioni vivono un inizio di partita a corrente alternata: scappa subito la Mps, che chiude i primi 10 minuti con il parziale di 23-14. La Virtus fatica a trovare i ritmi giusti ma quando entra nella contesa in breve tempo (i primi 5’ della seconda frazione), confeziona un 8-0 che rimette tutto in discussione tornando a –1 (23-22). Comincia così una lunga fase centrale in cui le due squadre rimangono appaiate anche se la Virtus non riesce mai ad impattare o andare in vantaggio. E’ questione dunque di episodi e l’infortunio alla caviglia di Oliva (20 punti di media a partita nel girone) non facilita certo il compito di coach Vezzosi. L’equilibrio si spezza negli ultimi 2 minuti, quando la Montepaschi riesce a costruire un piccolo tesoretto anche in virtù della freddezza di Antonini dalla lunetta (4/4 nella fase calda) e al minor numero di errori sotto il canestro avversario. La Virtus può recriminare per una bassa percentuale ai liberi mentre nella Montepaschi funziona ancora a meraviglia la coppia di bomber Antonini/Cappelletti, duo da 31 punti a partita.
La Montepaschi sfiderà ai quarti la Reyer Venezia.


Virtus Siena – Montepaschi Siena 67-76 (14-23, 22-15, 15-15, 16-21)
Virtus Siena: Guariglia, Ceccatelli 9, D’Angelo, Furfaro 6, Ricci 3, Cuccarese, Oliva, Reali 1, Sanges 16, Mugnaini 13, Martino 17, Angiolini 2. Coach: Vezzosi
Montepaschi Siena: Franchi, Anichini 2, Nasello 10, Rumachella, Neri, Cometti, Bartolozzi 6, Tealdi 5, Antonini 23, Landi 3, Cappelletti 17, Del Cucina 10. Coach: Magro

Stella Azzurra – Victoria Libertas Pesaro 75-67
Partita dai due volti quella fra Stella Azzurra e Victoria Libertas Pesaro. Nel primo tempo Pesaro affronta la difesa dei romani, più prestanti sotto canestro con Cucci e il classe '97 La Torre, girando palla fino a trovare la conclusione dal perimetro. I ragazzi di coach Turchetto hanno buona mira (10/18 da 2, 5/16 da 3 nella prima metà gara), e con Terenzi – terminale preferito negli attacchi marchigiani, 31 punti per lui – firmano il primo break dell'incontro (21-14 dopo i primi 10 minuti). La Stella Azzurra prova a reagire ma Lepri e Zucca fanno buona guardia sotto l'anello difensivo, e così all'intervallo lungo la Scavolini è sul +12 (37-25). E' lenta e inesorabile invece la risalita degli stellini nel secondo tempo. Pace e Cucci alzano voce e mani e diventano padroni dei rimbalzi (12 a testa), mentre La Torre è il micidiale bomber con il quale la Stella Azzurra trova prima il sorpasso (56-54) e poi l'allungo finale. Alla sirena conclusiva è festa grande fra i ragazzi di coach Perini, che domani affronteranno la Fortitudo Bologna.

Stella Azzurra – Victoria Libertas Pesaro 75-67 (14-21, 11-16, 22-13, 28-17)
Stella Azzurra: Bouah 3, Cultrera ne, Bonino, Pelliccia, Forte 6, Faccenda, Di Mambro, Sanguinetti 2, Cucci 18, La Torre 24, Minnetti ne. All. Perini
Victoria Libertas Pesaro: Gulli ne, Ricci 3, Rosati ne, Nicolini 3, Terenzi 31, Brozzi ne, Penserini 3, Clementoni 3, Panzieri 6, Giannoni ne, Zucca 7, Lepri 11. All. Turchetto

Assigeco Casalpusterlengo – Robur et Fides Varese 64-58
Casalpusterlengo dimostra di aver smaltito le tossine accumulate nel match contro la Reyer, gara praticamente mai giocata e che è costata agli uomini di Carrea l’insidioso derby contro Varese. Guidata dal solito georgiano Giga Janelidze, l’Assigeco si fionda subito in avanti e per la Robur è complicato arginare gli avversari. Se nel primo quarto i varesini rimangono a contatto, nel secondo mollano completamente gli ormeggi e subiscono pesantemente la verve di Casalp, che chiude in vantaggio il primo tempo sul 39-22. Storditi dalla batosta rimediata, i biancoblù si riordinano ad inizio terzo quarto con un bel parziale di 8-0 nei primi tre minuti. La scossa è salutare e il gioco prodotto imbriglia un’Assigeco frettolosa e poco precisa. Il letargo dei lodigiani rischia di durare troppo: Varese si arrampica con merito fino al –5 (45-40). Nel momento peggiore però arriva la scossa che scaccia i fantasmi e il terzo quarto va in archivio sul +10 Casalp (54-44). Il pericolo non rientra perché Varese si presenta di nuovo con un parziale di 8-3: le offensive della Robur rimettono in discussione ogni volta il risultato rendendo il match molto gradevole ma purtroppo non riescono a riagganciare una cinica Casalpusterlengo. Solita splendida prestazione di Janelidze che va in doppia cifra (17 punti e ben 31 rimbalzi). Dopo la vittoria nella Finale Under 19 Trofeo Coppa Italia, la squadra di Carrea è tra le migliori otto del Paese nella categoria Under 17.

Assigeco Casalpusterlengo – Robur et Fides Varese 64-58 (17.14, 22-8, 15-22, 9-14)
Casalpusterlengo: Franceschini 2, Del Vescovo, Maga, De Lillo 3, Vencato 24, Salari 8, Janelidze 17, Venosta 6, Betti, Carena, Dieye 4, Bagnasco. Coach: Carrea
Robur et Fides Varese: Galante 16, Innocenti, Pastori, Pietroboni, Bernasconi 2, Corsaro, Brega, Piccoli 16, Faggiana, Dejace 6, Grieco, Crespi 18. Coach: Besio

Armani Junior Milano – Pall.Marostica 52-36
Nell'ultimo incontro disputato quest'oggi al PalaBCC di Città del Vasto l'Armani Junior Milano si impone contro la Pallacanestro Marostica, staccando così il pass per i quarti della Finale Nazionale Under 17. Obiettivo centrato per i ragazzi di coach Galbiati che durante i 40' di gara comandano sul tabellone. Ma nel primo tempo i veneti mettono in campo tanto cuore e tanta intensità, armi che permettono alla squadra di Beggiato di rimanere in scia e sognare una storica qualificazione contro una delle più blasonate realtà del basket giovanile. Nel secondo tempo però i meneghini stringono le maglie in difesa, lasciando a Marostica pochi e difficili tiri. Picarelli (16) e Riva (12) si scatenano e contribuiscono ad aumentare il gap che, nell'ultimo periodo si attesta sul +14. Per Marostica è tempo di infilare le canotte nella borsa, salutata dal suo chiossoso e sportivissimo pubblico. Per l'Olimpia Milano domani impegno davvero tosto contro la Virtus Bologna.

Armani Junior Milano – Pall.Marostica 52-36 (14-12, 12-6, 14-5, 12-13)
Armani Junior Milano: Natoli ne, Navarini 6, Hamadi 4, Restelli 2, Merga ne, Picarelli 16, Toia, Bristot 2, Riva 12, Vercesi, Merlati 4, Pastori 6. All. Galbiati
Pall.Marostica: Panozzo, Bolzani, Menardi 10, Campagnaro 5, Rigodanza, Testolin 2, Bonotto, Ruda 2, Teso 16, Pozza, Ruffato, Benetti 1. All. Beggiato


Così nei quarti di finale al PalaBCC di Vasto

Ore 15.00 Comark Bergamo – Assigeco Casalpusterlengo
Ore 17.00 Virtus Bologna – Armani Junior Milano
Ore 19.00 Reyer Venezia – Montepaschi Siena
Ore 21.00 Fortitudo – Stella Azzurra

Ufficio Stampa Fip
Condividi ...
U18 M Ecc. '20
2/7 Giugno
Milano
U16 M Ecc. '20
15/21 Giugno
Udine
U15 M Ecc. '20
27/5 - 2/6
Cecina
U14 M '20
22/28 giugno
Pordenone
U18 F '20
2/7 Giugno
Milano
U16 F '20
13-20 Giugno
Rovigo
U14 F '20
21-27 Giugno
Roseto degli Abruzzi
calendario eventi
© 2015 Federazione Italiana Pallacanestro - Giovanile - Privacy Policy    Cookie Policy
credits sendoc.it
Gazzetta
Uliveto
Sixtus
basketlike.it
www.bricofer.it
www.spaldingbros.com

Media Partner

Fornitori Ufficiali

Fisiowarm
Vettore Medical
YouteCar

Official Medical Partner